I social network ai vostri piedi

Che cosa accadrebbe se una nota marca di scarpe producesse delle sneaker ispirate a Twitter e Facebook?

Niente di più facile: sull’onda del successo globale riscosso in questi ultimi tempi dai social network come Facebook e Twitter, è possibile che prima o poi qualche grande marchio di abbigliamento ed accessori possa decidere di inserire a catalogo una serie limitata di prodotti dedicati proprio ai due servizi Internet, sfruttando proprio come target gli stessi utilizzatori e fan dei social network.

Ebbene, il designer scozzese Gerry Mckay ha pensato di dare corpo alla sua fervida inventiva, disegnando delle scarpe che celebrano i due famosi network sociali, immaginando che possano venire prodotte da un’altra grande azienda, Adidas.

Scarpe Facebook

I risultati di questo esperimento sono visibili nelle immagini, dalle quali è possibile anche carpire alcuni piccoli dettagli, come il motto di Facebook nell’interno della scarpa all’altezza del collo del piede e i loghi sui talloni e sulle linguette. Inoltre, anche i colori utilizzati per le scarpe ripropongono quelli caratteristici dei due servizi.

scarpe Twitter

Gerry Mckay non è in alcun modo correlato con nessuna delle tre aziende citate e si è dedicato a quest’idea per passione e, magari, per potersi definire un domani precursore delle mode che saranno. Quindi queste scarpe non possono essere acquistate ma, d’altronde, nel guardarle ci si domanda chi le potrebbe effettivamente comprare.

( via Mashable )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Dumenico Melegadi scrive:
    Oh Yeah!
    Siete fotuti, mechechi.
  • ruppolo scrive:
    Poche idee e ben confuse
    Sistema per tablet in cui l'applicazione più "intrigante" è Google Maps, che su quest'ultimo rappresenta una funzione decisamente secondaria.
    • lordream scrive:
      Re: Poche idee e ben confuse
      - Scritto da: ruppolo
      Sistema per tablet in cui l'applicazione più
      "intrigante" è Google Maps, che su quest'ultimo
      rappresenta una funzione decisamente
      secondaria.lol povero piccolo ruppolo.. tutto cio che non è apple è disprezzabile vero?
      • ruppolo scrive:
        Re: Poche idee e ben confuse
        - Scritto da: lordream
        - Scritto da: ruppolo

        Sistema per tablet in cui l'applicazione più

        "intrigante" è Google Maps, che su quest'ultimo

        rappresenta una funzione decisamente

        secondaria.

        lol povero piccolo ruppolo.. tutto cio che non è
        apple è disprezzabile
        vero?Non riesci ad entrare nel merito?
    • angros scrive:
      Re: Poche idee e ben confuse
      Se non sbaglio, il dio Jobs, alla presentazione della sua Creatura iPad, ha mostrato in lungo e in largo le funzionalita' di ... Google Maps & Streetview!!!
      • ruppolo scrive:
        Re: Poche idee e ben confuse
        - Scritto da: angros
        Se non sbaglio, il dio Jobs, alla presentazione
        della sua Creatura iPad, ha mostrato in lungo e
        in largo le funzionalita' di ... Google Maps &
        Streetview!!!Ha mostrato un po' tutto quello che si poteva fare.Ma oggi, COL SENNO DI POI, sappiamo (noi utenti iPad) quali sono gli utilizzi migliori di tale innovativo prodotto.
        • Max scrive:
          Re: Poche idee e ben confuse
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: angros

          Se non sbaglio, il dio Jobs, alla presentazione

          della sua Creatura iPad, ha mostrato in lungo e

          in largo le funzionalita' di ... Google Maps &

          Streetview!!!

          Ha mostrato un po' tutto quello che si poteva
          fare.
          Ma oggi, COL SENNO DI POI, sappiamo (noi utenti
          iPad) quali sono gli utilizzi migliori di tale
          innovativo
          prodotto.ok faci qualche esempio degli utilizzi migliori.......
    • Grappolo scrive:
      Re: Poche idee e ben confuse
      - Scritto da: ruppolo
      Sistema per tablet in cui l'applicazione più
      "intrigante" è Google Maps, Tra le feature più intriganti mostrate durante l'evento, spicca senza dubbio la nuova versione dell'applicazione Google Maps (5.0) dedicata al mobile-touch. Un nuovo tipo di mappatura del territorio Tra le featur e e non la feature Ruppolo sai leggere?
      che su quest'ultimo rappresenta una funzione decisamente
      secondaria.(disponibile, a breve, su tutti i device Android)faresti meglio ad andare su Apple store forse trovi una APP. che ti permetta di capire quello che leggi
      • bubba scrive:
        Re: Poche idee e ben confuse

        Ruppolo sai leggere?
        (...)
        faresti meglio ad andare su Apple store forse
        trovi una APP. che ti permetta di capire quello
        che leggi uauauahehehe veramente bella. Beh del resto lo dice anche lo spot che c'e' un app per tutto...
      • lordream scrive:
        Re: Poche idee e ben confuse
        - Scritto da: Grappolo
        - Scritto da: ruppolo

        Sistema per tablet in cui l'applicazione più

        "intrigante" è Google Maps,

        Tra le feature più intriganti mostrate durante
        l'evento, spicca senza dubbio la nuova versione
        dell'applicazione Google Maps (5.0) dedicata al
        mobile-touch. Un nuovo tipo di mappatura del
        territorio

        Tra le featur e e non la feature
        Ruppolo sai leggere?


        che su quest'ultimo rappresenta una funzione
        decisamente

        secondaria.

        (disponibile, a breve, su tutti i device Android)

        faresti meglio ad andare su Apple store forse
        trovi una APP. che ti permetta di capire quello
        che
        leggiimho GODE nel farsi UMILIARE ruppolo.. altrimenti non lo capisco..
        • advange scrive:
          Re: Poche idee e ben confuse
          Nessun godimento: è un promoter di Apple, il suo mestiere è questo.Se segui i suoi ragionamenti, lui semplicemente ignora qualunque logica: se c'è qualcosa in un prodotto di Apple è ottimo e perfetto, se non c'è è inutile e dannoso. Poi, magari, nella versione +1 di quel prodotto la caratteristica viene inserita, ma lui far finta di non aver mai detto il contrario e elogia proprio quella caratteristica che aveva denigrato; al più dice che Apple l'ha fatto diverso.Anzi, mi stavo chiedendo: ma cosa ha detto nell'ultimo mese dei netbook di Apple? Sono stato un po' fuori e mi piacerebbe capire come giustifica il fatto che Apple produce i netbook 3 anni e mezzo dopo tutti gli altri.
          • pippuz scrive:
            Re: Poche idee e ben confuse

            Anzi, mi stavo chiedendo: ma cosa ha detto
            nell'ultimo mese dei netbook di Apple? Sono stato
            un po' fuori e mi piacerebbe capire come
            giustifica il fatto che Apple produce i netbook 3
            anni e mezzo dopo tutti gli
            altri.Ruppolo è indifendibile, ma uno che1 giudica il MacBookAir un netbook2 ritiene che i MacBook Air siano stati introdotti nel 2010 è quasi al suo livello, eh.
          • advange scrive:
            Re: Poche idee e ben confuse

            Ruppolo è indifendibile, ma uno che

            1 giudica il MacBookAir un netbookMediaWorld li vende per tali, dovresti protestare con loro.Ho sentito la pubblicità in radio e tv; quindi sono andato a chiedere anche di persona ai commessi: per loro sono netbook e li vendono come tali.
          • pippuz scrive:
            Re: Poche idee e ben confuse
            - Scritto da: advange

            Ruppolo è indifendibile, ma uno che



            1 giudica il MacBookAir un netbook
            MediaWorld li vende per tali, dovresti protestare
            con loro.http://www.computerworld.com/s/article/9193382/Apple_s_new_11.6_in._MacBook_Air_Don_t_call_it_a_netbookBut the petite Air is much closer to a fully modern laptop than the small-but-crippled netbooks you see on the Windows side of the aisle -- as it should be, given that netbooks are significantly cheaper. Though it arrives with a few trade-offs compared to other notebooks in Apple's line-up, the Air delivers a true Mac laptop experience.Se a Mediaworld scrivono pò e non po', non è che per questo diventa giusto, eh.
          • advange scrive:
            Re: Poche idee e ben confuse
            Se lo vendono come tale la gente lo acquista come tale: se alla Apple dà fastidio faccia causa a Mediaworld.
          • ruppolo scrive:
            Re: Poche idee e ben confuse
            - Scritto da: advange

            Ruppolo è indifendibile, ma uno che



            1 giudica il MacBookAir un netbook
            MediaWorld li vende per tali, dovresti protestare
            con
            loro.Mediaworld? E loro cosa contano?
            Ho sentito la pubblicità in radio e tv; quindi
            sono andato a chiedere anche di persona ai
            commessi: per loro sono netbook e li vendono come
            tali.I commessi? E da quando in qua i commessi di un qualsivoglia negozio del terzo millennio sono competenti?La tua è una arrampicata sugli specchi in piena regola.Apple NON produce netbook. Tra l'altro i netbook si sono rivelati un BIDONE, come da Apple previsto.
          • Paolo Nocco scrive:
            Re: Poche idee e ben confuse
            Bidone? Dipende dagli usi che ne fai. Io il mio non lo cambierei con alcun laptop al mondo. La generalizzazione non porta mai alla verità, lo sai vero?
          • advange scrive:
            Re: Poche idee e ben confuse

            Mediaworld? E loro cosa contano?Sono quelli che vendono i tuoi prodotti: in due parole, quelli che ti danno lo stipendio
            I commessi? E da quando in qua i commessi di un
            qualsivoglia negozio del terzo millennio sono competenti?In effetti mi era venuto il dubbio leggendo i tuoi commenti...
            La tua è una arrampicata sugli specchi in piena regola.No, guarda, è proprio quello che intendevo dire: Mediaworld pubblicizza esplicitamente la vendita di netbook Apple, anche in radio e tv
            Apple NON produce netbook. Tra l'altro i netbook
            si sono rivelati un BIDONE, come da Apple previsto.Bidone per chi? Le aziende che l'hanno prodotto hanno avuto sucXXXXX e vendite alle stelle, finché è durato (3 anni).
          • ruppolo scrive:
            Re: Poche idee e ben confuse
            - Scritto da: advange
            Nessun godimento: è un promoter di Apple, il suo
            mestiere è
            questo.
            Se segui i suoi ragionamenti, lui semplicemente
            ignora qualunque logica: se c'è qualcosa in un
            prodotto di Apple è ottimo e perfetto, se non c'è
            è inutile e dannoso. Poi, magari, nella versione
            +1 di quel prodotto la caratteristica viene
            inserita, ma lui far finta di non aver mai detto
            il contrario e elogia proprio quella
            caratteristica che aveva denigrato; al più dice
            che Apple l'ha fatto
            diverso.Non mi pare di aver elogiato gli MMS...
            Anzi, mi stavo chiedendo: ma cosa ha detto
            nell'ultimo mese dei netbook di Apple?netbook di Apple? Apple non ha nessun netbook.
            Sono stato
            un po' fuori e mi piacerebbe capire come
            giustifica il fatto che Apple produce i netbook 3
            anni e mezzo dopo tutti gli
            altri.Semplice, Apple non produce alcun netbook.
          • advange scrive:
            Re: Poche idee e ben confuse

            Non mi pare di aver elogiato gli MMS...Di questo ti devo dare atto.
            netbook di Apple? Apple non ha nessun netbook.Spiegalo a quelli di Mediaworld, non a me che lo so.
        • infame scrive:
          Re: Poche idee e ben confuse
          - Scritto da: lordream

          imho GODE nel farsi UMILIARE ruppolo.. altrimenti
          non lo
          capisco..IMHO, probabilmente gode di più a vedere quanti babbei hanno tempo da perdere per rispondere alle sue provocazioni...
        • Steve Robinson Hakkabee scrive:
          Re: Poche idee e ben confuse

          imho GODE nel farsi UMILIARE ruppolo.. altrimenti
          non lo
          capisco..Chissà che tipo di sessualità vive una persona del genere.
      • ruppolo scrive:
        Re: Poche idee e ben confuse
        - Scritto da: Grappolo
        - Scritto da: ruppolo

        Sistema per tablet in cui l'applicazione più

        "intrigante" è Google Maps,

        Tra le feature più intriganti mostrate durante
        l'evento, spicca senza dubbio la nuova versione
        dell'applicazione Google Maps (5.0) dedicata al
        mobile-touch. Un nuovo tipo di mappatura del
        territorio

        Tra le featur e e non la feature
        Ruppolo sai leggere?Piccola arrampicata sugli specchi?Comunque è notorio che la concorrenza farcisce di features i dispositivi lasciando agli utenti il compito di stabilire se sono utili o meno.

        che su quest'ultimo rappresenta una funzione
        decisamente

        secondaria.

        (disponibile, a breve, su tutti i device Android)Come fai a dirlo? I device Andorid non sono prodotti da Google, ma da chi li fa come cavolo vuole lui.
    • Hint02 scrive:
      Re: Poche idee e ben confuse
      - Scritto da: ruppolo
      Sistema per tablet in cui l'applicazione più
      "intrigante" è Google Maps, che su quest'ultimo
      rappresenta una funzione decisamente
      secondaria.(rotfl)(rotfl)(rotfl)E giù fette........un vero Salumiere di Cupertino non perde mai l'occasione per denigrare i prodotti della concorrenza
    • Mettiuz scrive:
      Re: Poche idee e ben confuse
      Ruppolo, faccio uno sforzo enorme e credo che la tua sia stata una svista in buona fede...questa non era la presentazione del tablet o di android 3.0, ma un focus su Google Maps 5.0 e su alcune novità dell'app Gmail...del dispositivo e della release dell'OS dice poco o nulla.
  • bertuccia scrive:
    primi mesi del 2011
    proprio quando uscirà iPad2http://www.macrumors.com/2010/12/07/ipad-2-to-ship-by-end-of-february-2011/l'unica cosa certa è che Microsoft è proprio tagliata fuori da questa corsa
    • zuzzurro scrive:
      Re: primi mesi del 2011
      In compenso del Nexus S nemmeno una riga...
      • bertuccia scrive:
        Re: primi mesi del 2011
        - Scritto da: zuzzurro

        In compenso del Nexus S nemmeno una riga...beh dovessero fare un articolo per ogni android phone non ne escono più.. comunque per questo lo faranno sicuramente, magari per il lancio, da qui al 16 c'è tempo.. che poi in italia non è nemmeno disponibile..
        • bertuccia scrive:
          Re: primi mesi del 2011
          PS. zuzzurro pwn3d :Dhttp://punto-informatico.it/3052216/PI/News/nexus-se-fa-android-23.aspx
          • zuzzurro scrive:
            Re: primi mesi del 2011
            1)parla italiano2)30 anni dopo ripsetto alle altre riviste online?
          • una mamma preoccupat a scrive:
            Re: primi mesi del 2011
            - Scritto da: zuzzurro

            1)parla italianosiamo nell'internet, parlo la lingua dell'internet
            2)30 anni dopo ripsetto alle altre riviste online?l'annuncio ufficiale di Google è del 6 dicembre,l'articolo di PI del 7eventualmente puoi farti rimborsareil costo dell'abbonamento che paghi a PI
          • zuzzurro scrive:
            Re: primi mesi del 2011
            - Scritto da: una mamma preoccupat a
            - Scritto da: zuzzurro



            1)parla italiano

            siamo nell'internet, parlo la lingua dell'internetpwn3d fa molto lamer e molto molto finto hacker.


            2)30 anni dopo ripsetto alle altre riviste
            online?

            l'annuncio ufficiale di Google è del 6 dicembre,
            l'articolo di PI del 7E nel frattempo c'erano su google news 187 notizie sull'argomento, nessuna su PI.

            eventualmente puoi farti rimborsare
            il costo dell'abbonamento che paghi a PINon è questo il punto. Il punto è che ci sono tante notizie molto puntuali (chissà perchè). Altre un po' meno puntuali...
          • una mamma preoccupat a scrive:
            Re: primi mesi del 2011
            - Scritto da: zuzzurro

            pwn3d fa molto lamer e molto molto finto hacker.non capisco cosa c'entri dal momento chederiva dallo slang dei videogiochi.. mah

            E nel frattempo c'erano su google news 187
            notizie sull'argomento, nessuna su
            PI.google news è un aggregatore di notizie,ben diverso da una testata giornalisticatechcrunch è uscito il 6 con la notizia..gizmodo il 7...non si capisce di cosa ti lamenti..
            Non è questo il punto. Il punto è che ci sono
            tante notizie molto puntuali (chissà perchè).
            Altre un po' meno puntuali...per me questa è stata abbastanza puntuale...annuncio di google il 6.. articolo il 7...contanto che l'annuncio è stato fatto in america..significa che qui eravamo più verso il 7,quindi si parla di poche ore di scartoquanto vittimismo
          • zuzzurro scrive:
            Re: primi mesi del 2011
            Senti, provo a spiegartelo in maniera che anche tu possa capire:hai mai visto PI dare una notizia anche solo in contemporanea con altre testate analoghe?Capito ora? Ce la fai?Saluti.
          • bertuccia scrive:
            Re: primi mesi del 2011
            - Scritto da: zuzzurro

            Senti, provo a spiegartelo in maniera che anche
            tu possa capire:
            hai mai visto PI dare una notizia anche solo in
            contemporanea con altre testate
            analoghe?pare che questo vada molto in contrastocon la tua precedente affermazione,ecco, te la riporto:
            Il punto è che ci sono
            tante notizie molto puntuali (chissà perchè).
            Altre un po' meno
            puntuali...(e in ogni caso, per questa notizia direi che sì, PI ha postato in contemporanea con le altre riviste)

            Capito ora? Ce la fai?eh no, non ho capito, e non ce la faccio(o forse sei tu?)sembri piuttosto confuso..l'invidia ti acceca?
    • Alvaro Vitali scrive:
      Re: primi mesi del 2011
      - Scritto da: bertuccia

      l'unica cosa certa è che Microsoft è proprio
      tagliata fuori da questa corsaSul Corriere della Sera l'altro giorno c'era una recensione del WinPhone; la sentenza finale era abbastanza categorica: "bello ma incompleto rispetto agli altri smartphone".Quando c'è la vera concorrenza, Microsoft se la passa piuttosto male.Sarebbe piuttosto interessante permettere agli utenti di scegliere anche quale OS installare al momento dell'acquisto di un PC; l'unico problema è che il 90% degli utenti non sa cosa sia un OS ...
      • infame scrive:
        Re: primi mesi del 2011
        - Scritto da: Alvaro Vitali

        Sarebbe piuttosto interessante permettere agli
        utenti di scegliere anche quale OS installare al
        momento dell'acquisto di un PC; l'unico problema
        è che il 90% degli utenti non sa cosa sia un OS
        ......e non si vede perchè mai dovrebbero sapere cosa fa funzionare un elettrodomestico!che la cosa possa essere di qualche interesse per un ristretto gruppo di disadattati che ha eretto il computer a feticcio e centro focale della propria esistenza va bene, ma al rimanente 99,9999999 % del pianeta che gli frega?
        • ruppolo scrive:
          Re: primi mesi del 2011
          (rotfl)Ben detto!
          • Dumenico Melegadi scrive:
            Re: primi mesi del 2011
            Infetti! Don't think come dicie noi ammeruicani. If you have Steve Jobs who pensa for you, perche fare fatuica di pensare con tuo ciervello.
    • ruppolo scrive:
      Re: primi mesi del 2011
      - Scritto da: bertuccia
      l'unica cosa certa è che Microsoft è proprio
      tagliata fuori da questa
      corsaGià, e se associamo questo fatto alla previsione di IDC:http://www.macitynet.it/macity/articolo/IDC-lera-del-PC-volge-al-termine/aA47790risulta che per Microsoft è finita.
      • non so scrive:
        Re: primi mesi del 2011
        :-o :-o
        • ruppolo scrive:
          Re: primi mesi del 2011
          - Scritto da: non so
          :-o :-oSiamo già al 14%, nel paese dove tutto inizia:http://www.netmarketshare.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=8&qpaf=-000%09101%09US%0D&qptimeframe=M&qpsp=141&sample=39
          • lordream scrive:
            Re: primi mesi del 2011
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: non so

            :-o :-o

            Siamo già al 14%, nel paese dove tutto inizia:
            http://www.netmarketshare.com/operating-system-maraggiungici anche quei 2 computer di un mio amico che sono mac ma NON connessi ad internet vive nei dintorni di atlanta..ps. nel caso non te ne rendessi conto ruppolo quelle statistiche sono sulla navigazione e non sulle vendite e ti ricordo anche che microsoft sta al 92% MONDIALE.. non appare certo morente o in declino ma tuttaltro
          • ruppolo scrive:
            Re: primi mesi del 2011
            - Scritto da: lordream
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: non so


            :-o :-o



            Siamo già al 14%, nel paese dove tutto inizia:


            http://www.netmarketshare.com/operating-system-mar

            aggiungici anche quei 2 computer di un mio amico
            che sono mac ma NON connessi ad internet vive nei
            dintorni di
            atlanta..Non credo che la percentuale cambi di molto...
            ps. nel caso non te ne rendessi conto ruppolo
            quelle statistiche sono sulla navigazione e non
            sulle venditeEsatto, infatti delle vendite non mi interessa molto. I cassetti, gli armadi e le cantine sono zeppi di gadget inutilizzati.
            e ti ricordo anche che microsoft
            sta al 92% MONDIALE.. non appare certo morente o
            in declino ma
            tuttaltroVeramente sta al 90,81, ed è in declino. Mese dopo mese questa percentuale scende.Ah, per inciso la percentuale mondiale è influenzata pesantemente dal terzo mondo, che ovviamente non sceglie Windows, ma lo subisce.In USA, dove alla gente non mancano i soldi (il week end lo hanno inventato loro) la percentuale di Windows è al 83,37%:http://www.netmarketshare.com/operating-system-market-share.aspx?qprid=8&qpaf=-000%09101%09US%0D&qptimeframe=M&qpsp=141&sample=39Ovviamente in calo progressivo.
      • lui scrive:
        Re: primi mesi del 2011
        "Non siamo infatti di fronte ad una flessione della crescita dei computer tradizionali che passeranno da 356 milioni del 2010 ad appunto 462 milioni del 2012, ma ad un allargamento del mercato cui contribuiranno smartphone e tablet. Insomma, cresceranno sia PC che dispostivi mobili, ma questi ultimi cresceranno di più."E' chiaro che tra qualche anno ogni famiglia avrà più smartphone/tablet ed un solo pc fisso al quale collegarli (quello che ha oggi).Manco le statisctiche sai leggere...
        • ruppolo scrive:
          Re: primi mesi del 2011
          - Scritto da: lui
          "Non siamo infatti di fronte ad una flessione
          della crescita dei computer tradizionali che
          passeranno da 356 milioni del 2010 ad appunto 462
          milioni del 2012, ma ad un allargamento del
          mercato cui contribuiranno smartphone e tablet.
          Insomma, cresceranno sia PC che dispostivi
          mobili, ma questi ultimi cresceranno di
          più."

          E' chiaro che tra qualche anno ogni famiglia avrà
          più smartphone/tablet ed un solo pc fisso al
          quale collegarli (quello che ha
          oggi).
          Manco le statisctiche sai leggere...Statistiche? Consulta il dizionario, prima di usare termini che non conosci.In ogni caso Microsoft è ASSENTE nel mondo dei tablet e smartpone, pertanto il calo dei PC lo subirà lei.
      • lui scrive:
        Re: primi mesi del 2011
        e aggiungo che se nell'articolo si dice chiaramente che NON siamo di fronte alla fine del PC, il titolo recita invece: "l'era del PC volge al termine "... bella serietà
        • ruppolo scrive:
          Re: primi mesi del 2011
          - Scritto da: lui
          e aggiungo che se nell'articolo si dice
          chiaramente che NON siamo di fronte alla fine del
          PC, il titolo recita invece: "l'era del PC volge
          al termine "... bella
          serietàChe l'era del PC sta volgendo al termine lo stanno dicendo da qualche tempo anche le menti più brillanti del pianeta.
Chiudi i commenti