IBM conferma la fiducia in AMD

Big Blue ha annunciato un'estensione dell'accordo di collaborazione con AMD e il lancio, nei prossimi mesi, di nuovi modelli di server basati sulla prossima generazione di processori Opteron

New York (USA) – Ieri IBM ha annunciato che estenderà la collaborazione con AMD per commercializzare nuove soluzioni – sistemi, chip e software – ad elevate prestazioni e a bassi consumi energetici.

Il big di Armonk sostiene che sta ampliando la propria linea di server con processori AMD per rispondere alla crescente domanda dei clienti nel segmento x86 in rapida espansione, che vede in particolare una presenza sempre più rilevante di blade server nei data center. Questi nuovi sistemi sono il risultato della collaborazione di ricerca e sviluppo tra AMD e IBM che continua da circa un decennio ed è destinata a proseguire fino al 2011.

I nuovi sistemi annunciati sono cinque, tutti basati sugli imminenti Opteron di terza generazione: i BladeCenter LS41 e LS21, rispettivamente scalabili fino a 4 e 2 vie; e i System x 3755, 3655 e 3455, indirizzati ad una gamma di applicazioni che vanno dal calcolo scientifico al web serving.

L’LS41 è il primo blade di IBM a consentire il collegamento a scatto di un secondo blade con due socket AMD, in modo tale da far funzionare due blade come se fossero uno solo.

“Grazie alla tecnologia di interconessione sviluppata da AMD, questa risorsa scalabile di IBM consente ai clienti di raddoppiare la capacità di un blade a due socket”, ha affermato IBM. Big Blue fa riferimento alla tecnologia HyperTransport di AMD, la stessa utilizzata in una nuova funzione in attesa di brevetto, chiamata Xcelerated Memory Technology, che riduce i colli di bottiglia e rende l’accesso alla memoria più veloce.

Con i nuovi sistemi AMD, IBM intende rafforzare la propria posizione sul mercato globale dei server, e in particolare nell’area dei server x86, dai blade ai rack. Secondo IDC, in Italia IBM domina il settore dei server Blade con una quota del 60,8%.

AMD e IBM hanno anche annunciato i piani per continuare la loro collaborazione nello sviluppo di tecnologie di produzione dei chip a 32 e a 22 nanometri. AMD prevede di costruire chip a 32 nm entro la fine dell’attuale decennio.

Stando all’ultimo rapporto pubblicato dalla società di analisi Mercury Research , nell’ultimo trimestre AMD ha ulteriormente incrementato la propria quota di mercato nel settore dei server x86, ora pari al 25,9%. Intel ora possiede il 72,9% dell’intero mercato dei processoi x86 contro il 21,6% di AMD.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    legale?
    Che io sappia dovrebbe essere illegale bloccare i telefoni senza avvisare gli acquirenti...
  • Anonimo scrive:
    Redazioneeeee....
    il primo post sarà stato anche OT, ma diceva il vero: la sigla giusta e' HSDPA, come nell'articolo, e non HDSPA, come nel titolo.
  • Anonimo scrive:
    OP LOCK Samsung?
    Un mio collega ha comprato l'HDSPA Samsung di TIM (in abbonamento a 24 mesi). Il telefono ha visualizzato un messagio di errore sim nel momento in cui abbiamo inserito una sim di un operatore non tim (vodafone per l'esattezza) e non è stato in grado di agganciarsi alla rete quando abbiamo inserito una sim TIM aziendale (in pratica funziona solo con la sim associata all'abbonamento privato!).
    • Anonimo scrive:
      Re: OP LOCK Samsung?
      Il tuo collega dovrebbe provare a contattare il numero verde citato nell'articolo per appurare se Samsung effettivamente sblocca il telefonino, in base all'IMEI dichiarato.
    • Anonimo scrive:
      Re: OP LOCK Samsung?
      - Scritto da:
      Un mio collega ha comprato l'HDSPA Samsung di TIM
      (in abbonamento a 24 mesi). Il telefono ha
      visualizzato un messagio di errore sim nel
      momento in cui abbiamo inserito una sim di un
      operatore non tim (vodafone per l'esattezza) e
      non è stato in grado di agganciarsi alla rete
      quando abbiamo inserito una sim TIM aziendale (in
      pratica funziona solo con la sim associata
      all'abbonamento
      privato!).Ad un mio amico è capitata una cosa simile e parlando con l'operatore Samsung durante l'operazione di sblocco questi ha affermato che sarebbe una cosa limitata ai primi lotti consegnati.Netsurfer (cylon) (win) (c64)
  • Anonimo scrive:
    refusino ;)
    Il titolo dice HDSPA (sbagliato)L'articolo dice HSDPA (giusto) ;)
Chiudi i commenti