IBM offre Symphony ad Apache

Big Blue donerà alla fondazione non-profit il codice sorgente del suo programma per la produttività. Per il bene di OpenOffice
Big Blue donerà alla fondazione non-profit il codice sorgente del suo programma per la produttività. Per il bene di OpenOffice

Con una mossa a sorpresa, IBM ha ceduto il codice sorgente della sua suite per ufficio Symphony alla Apache Foundation. Il software Lotus, derivato da OpenOffice e modificato da Big Blue, potrebbe quindi tornare a fondersi col progetto originale.

Nel corso degli anni i programmatori della divisione Lotus IBM hanno sempre continuato a collaborare con la comunità di OpenOffice.org e nel frattempo hanno portato avanti la variante Symphony che ha anche migliorato l’interfaccia utente originale, aggiunto il supporto per le macro in Visual Basic ed eliminato gran parte delle dipendenze dal codice LGPL.

La fusione tra Symphony e l’OpenOffice originale potrebbe quindi tradursi in un’ applicazione open-source decisamente completa. A questo punto spetterà alla fondazione Apache decidere quali delle caratteristiche conservare e quali parti del codice IBM lasciare fuori dalla combinazione.

Lo scorso mese c’era già stato un primo significativo passaggio di consegne, con il progetto OpenOffice.org ceduto da Oracle ad Apache. Il noto software per la produttività ha definitivamente smesso di essere un prodotto commerciale ed è tornato nelle mani della community di sviluppatori.

Roberto Pulito

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 07 2011
Link copiato negli appunti