IE, ancora rischio phishing

Una debolezza scoperta in Internet Explorer potrebbe consentire ai truffatori del web di ingannare più facilmente le proprie vittime. Ecco come


Roma – In Internet Explorer è stato scoperto un nuovo problema di sicurezza che, secondo gli esperti, potrebbe divenire un potente alleato dei phisher.

La vulnerabilità, che consiste in un una gestione errata della funzione “execScript()” da parte del controllo ActiveX DHTML Edit, può essere sfruttata da un malintenzionato per visualizzare in IE una qualsiasi pagina web e mostrare, sia nella barra dell’indirizzo che in quella di stato, l’URL di un altro sito. E’ facile immaginare come i truffatori possano far leva su questo punto debole per creare falsi siti che, specie agli utenti meno smaliziati, appaiano praticamente indistinguibili dagli originali.

In questa pagina la società di sicurezza Secunia riporta un test in cui è possibile verificare se la propria versione di IE è vulnerabile: nel test viene fornito un link che, se cliccato da IE, apre una pagina di prova con l’indirizzo – chiaramente falso – https://www.paypal.com/. L’esistenza del problema è stata confermata da Secunia anche con il Service Pack 2 per Windows XP.

In attesa che Microsoft rilasci una patch, gli esperti suggeriscono di impostare il livello di protezione di IE su “alto” o, in alternativa, di disabilitare il supporto agli ActiveX.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Edo scrive:
    Re: ecco il prof

    Io il kibi lo conoscevo da prima del SI.
    Quando avevo il raffreddore mangiavo un
    kibi, la vitamina C faceva effetto, mi
    stappava il naso e il kibi ridiventava un
    kiwi.
    Magia!
    E non vi immaginate i petabyte col mal di
    pancia!Mi hai regalato cinque minuti di risate!Grazie!
  • Anonimo scrive:
    Re: ecco il prof
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Edo

    a chi gli ha risposto dico che kB = 1000


    Byte (fattore mille che si usa nel

    misurare


    le velovità di connessione e


    trasferimento dati, es. 56 kb/s =
    56.000


    bit/s e non 57.344 b/s), per il
    fattore

    di


    moltiplicazione di 1024 usato nel


    quantificare le RAM per esempio, la


    conferenza dei pesi e delle misure
    ha


    stabilito che si deve invece usare
    il


    prefisso "kibi" e non "kilo".



    Grazie, quella del kibi non la sapevo!

    Prego, pensa che la notizia mi pare di
    averla letta proprio su PI qualche tempo fa
    :D
    Tra parentesi proprio qui a fianco
    c'è la pubblicità di una
    connessione ADSL che fa vedere una specie di
    tachimetro dove sono segnate le
    velocità di connessione raggiunte
    dalla lancetta e si può leggere
    "Kbps" al posto di "kb/s".Io il kibi lo conoscevo da prima del SI.Quando avevo il raffreddore mangiavo un kibi, la vitamina C faceva effetto, mi stappava il naso e il kibi ridiventava un kiwi.Magia!E non vi immaginate i petabyte col mal di pancia!
  • non registrato scrive:
    L'Ascensore di Einstein
    Si potrebbe provare a mandare quell'ascensore in caduta libera e vedere se è proprio uguale ad un sistema di riferimento privo di gravità :D:D
  • Anonimo scrive:
    Re: ecco il prof
    - Scritto da: Edo
    a chi gli ha risposto dico che kB = 1000

    Byte (fattore mille che si usa nel
    misurare

    le velovità di connessione e

    trasferimento dati, es. 56 kb/s = 56.000

    bit/s e non 57.344 b/s), per il fattore
    di

    moltiplicazione di 1024 usato nel

    quantificare le RAM per esempio, la

    conferenza dei pesi e delle misure ha

    stabilito che si deve invece usare il

    prefisso "kibi" e non "kilo".

    Grazie, quella del kibi non la sapevo!Prego, pensa che la notizia mi pare di averla letta proprio su PI qualche tempo fa :DTra parentesi proprio qui a fianco c'è la pubblicità di una connessione ADSL che fa vedere una specie di tachimetro dove sono segnate le velocità di connessione raggiunte dalla lancetta e si può leggere "Kbps" al posto di "kb/s".
  • Edo scrive:
    Re: ecco il prof
    a chi gli ha risposto dico che kB = 1000
    Byte (fattore mille che si usa nel misurare
    le velovità di connessione e
    trasferimento dati, es. 56 kb/s = 56.000
    bit/s e non 57.344 b/s), per il fattore di
    moltiplicazione di 1024 usato nel
    quantificare le RAM per esempio, la
    conferenza dei pesi e delle misure ha
    stabilito che si deve invece usare il
    prefisso "kibi" e non "kilo".Grazie, quella del kibi non la sapevo!
  • Anonimo scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo


    Qualora non lo sappiate il taipei
    101

    l'ha


    progettato e parzialmente
    realizzato una


    multinazionale italiana: la

    Permasteelisa,


    con sede nel famigerato nord est
    che


    produce.





    E' la stessa che, per intenderci,
    ha

    pensato


    con Renzo Piano l'aeroporto di
    Tokyo,


    realizzato la copertura del museo
    di

    Bilbao


    e le vele del Sidney opera house.





    A volte si dimentica troppo
    velocemente

    in


    questo paese.



    Tutto vero, peccato però che in

    Italia invece si continua stupidamente a

    costruire sempre e solo in orizzontale
    (con

    inenarrabile spreco di suolo pubblico
    che

    è una risorsa non infinita) e di

    grattacieli non se ne vede neanche
    l'ombra.

    e per fortuna... gli alveari li lascio
    volentieri alle api...Ecco perché l'Italia è l'unico paese al mondo dove non si costruiscono i grattacieli, finchè ci saranno persone che (s)ragionano così...
  • Anonimo scrive:
    A quando un "Milano 110" ?
    come da titolo
  • Anonimo scrive:
    Re: ecco il prof
    - Scritto da: Edo
    - Scritto da: Anonimo

    Se si deve scrivere km e non Km lo si

    faccia. Il sistema internazionale di
    misura

    dovrebbe essere conosciuto da chi
    scrive su

    un sito con contenuti scientifici come
    PI.

    Romeo



    PS. Purtroppo sono anch'io un
    professore (di

    chimica) anche se non precario e,
    forse,

    non represso. Devo aggiungere che questa

    disinvoltura dei media nell'uso dei
    simboli

    di grandezza e di unita' di misura si

    ripercuote poi negativamente sul
    processo di

    apprendimento degli studenti.

    Sono d'accordo.
    k significa chilo ed è minuscola
    Es. si scrive kB e non KBAllora se vogliamo proprio essere precisi:1) al professore di chimica dico che l' h (nel senso di ora) non esiste nel SI dove l'unità di misura del tempo è il secondo (s), quindi bisognerebbe dire 16,6 m/s e non 70 km/h2) a chi gli ha risposto dico che kB = 1000 Byte (fattore mille che si usa nel misurare le velovità di connessione e trasferimento dati, es. 56 kb/s = 56.000 bit/s e non 57.344 b/s), per il fattore di moltiplicazione di 1024 usato nel quantificare le RAM per esempio, la conferenza dei pesi e delle misure ha stabilito che si deve invece usare il prefisso "kibi" e non "kilo".
  • Anonimo scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi
  • Anonimo scrive:
    Re: Solite boiate tecnologiche pericolos
    pericolose? ma state fuori?lo è 100 volte di + una macchina che viaggia a 60 km/h ...dove sta sto pericoloso nn lo so... e poi è normale che le accelerazioni e decelerazioni avvengano molto gradualmente x non fare accusare troppo in ogni caso è un'esperienza emozionante secondo il mio punto di vista ... sarebbe come quella sensazione dell'aereo in fase di decollo o un po cme gli ascensori della mia facoltà di ingegneria... queste cose le trovo emozionanti anche se forse troppe fermate si potrebbero dare fastidio ma chi ha detto chesia un'unico ascensore a 60km/h?possono essercene benissimo 2 così e altri 8 + lenti e tradizionali ... raga se avete paura veramente.... FACITVEL'A'PPER' :)
  • Anonimo scrive:
    Re: 10 e lode!!!

    Solite boiate tecnologiche pericolose!
    Meglio stare coi piedi x terra!CONCORDO PIENAMENTE!!!
  • Edo scrive:
    Re: ecco il prof
    - Scritto da: Anonimo
    Se si deve scrivere km e non Km lo si
    faccia. Il sistema internazionale di misura
    dovrebbe essere conosciuto da chi scrive su
    un sito con contenuti scientifici come PI.
    Romeo

    PS. Purtroppo sono anch'io un professore (di
    chimica) anche se non precario e, forse,
    non represso. Devo aggiungere che questa
    disinvoltura dei media nell'uso dei simboli
    di grandezza e di unita' di misura si
    ripercuote poi negativamente sul processo di
    apprendimento degli studenti.Sono d'accordo.k significa chilo ed è minuscolaEs. si scrive kB e non KB
  • Anonimo scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi
    Ecco come sarà l'areoporto quando sarà finita la seconda isola:http://www.airport-technology.com/projects/kansai/kansai3.html
  • Anonimo scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi
    Terra2, aggiungo, se ancora non ci credi, questa chiarissima foto satellitare del 19 settembre 2003 in cui si vede chiaramente l'isola due dell'areoporto Kansai di Osaka in costruzione.http://earthobservatory.nasa.gov/Newsroom/NewImages/images.php3?img_id=16451(si puo' ingrandire).
  • Anonimo scrive:
    Re: ecco il prof

    Devo aggiungere che questa
    disinvoltura dei media nell'uso dei simboli
    di grandezza e di unita' di misura si
    ripercuote poi negativamente sul processo di
    apprendimento degli studenti.che esagerazione
  • Anonimo scrive:
    Re: ecco il prof
    Se si deve scrivere km e non Km lo si faccia. Il sistema internazionale di misura dovrebbe essere conosciuto da chi scrive su un sito con contenuti scientifici come PI.RomeoPS. Purtroppo sono anch'io un professore (di chimica) anche se non precario e, forse, non represso. Devo aggiungere che questa disinvoltura dei media nell'uso dei simboli di grandezza e di unita' di misura si ripercuote poi negativamente sul processo di apprendimento degli studenti.
  • Terra2 scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi

    Sono tanto incazzati che stanno lavorando
    per ampliare quasi del doppio la superficie
    dell'isola che ospita l'aeroporto e costuire
    nuove piste e strutture.Sono lavori di consolidamento, resi necessari dagli errori fatti durante i rilievi geologici di 10 anni fa. I pilastri sotto la nuova superficie serviranno per non far cedere troppo quelli vecchi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Solite boiate tecnologiche pericolose
    - Scritto da: Anonimo
    Meglio stare coi piedi x terra.Ha ragione sono meglio le scale.
  • Anonimo scrive:
    Re: Solite boiate tecnologiche pericolose
    - Scritto da: Anonimo
    Meglio stare coi piedi x terra.E la testa anche
  • Anonimo scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi
    - Scritto da: Terra2


    E' la stessa che, per intenderci, ha
    pensato

    con Renzo Piano l'aeroporto di Tokyo

    Tokyo?

    Ti riferisci all'aereoporto Kansai di Osaka?
    A me risulta che stia sprofondando
    nell'oceano e che i nipponi siano incazzati
    come delle iene :)Sono tanto incazzati che stanno lavorando per ampliare quasi del doppio la superficie dell'isola che ospita l'aeroporto e costuire nuove piste e strutture.
  • Anonimo scrive:
    Re: E l'informatica dov'è?

    [cut] un
    quotidiano che si occupa di tecnologia,
    telefonia, internet, comunicazione e... quel
    che a tutto questo e' legato :)Come gli ascensori, appunto! :(
  • Anonimo scrive:
    Re: Non so... mah
    - Scritto da: Anonimo
    la decellerazione puo e anzi sara'
    sicuramente rallentata..
    poi scusa non era quel genietto di einstein
    a dire che se un'accellerazione (quindi
    anche una decellerazione) ha un moto
    uniforme e' indistinguibile dalla forza di
    gravita'?

    in fisica ti meriti un bel 4 :DE tu un bellissimo ZERO SPACCATO in grammatica... mettice 'n altra L su AcceLLLLerazione !!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sicurezza ?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Ci sono l'airbag e le cinture di
    sicurezza ?

    Perche' sui treni o sugli autobus (!!!!) ci
    sono per caso le cinture di sicurezza?No, ma sono talmente strapieni che per il "blocco umano" non c'e' pericolo.
  • Anonimo scrive:
    Re: ecco il prof
    il solito professore represso e disoccupato (precario ???).Valore aggiunto = 0
  • Anonimo scrive:
    Re: Non so... mah
    - Scritto da: Anonimo

    Ma dove hai studiato ??????
    Se c'e' un accelerazione costante la
    percepirai SEMPRE!

    Solo che la forza relativa di gravita'
    F=m*(g+a) sara' diversa dalla forza di
    gravita' normale quidi ti sentirai un po piu
    leggero o un po piu pesante.

    Quindi un poco di vouto o di peso
    suplemetari ci saranno sempre.

    In fisica ti meriti un bel 3.

    Pero' immagino che l'accelerazione non sara'
    certo quella di una Ferrari di F1.

    Ps. spiegami cos'e' un accelerazione con un
    moto uniforme non ho mai sentito questo
    concetto.

    - Scritto da: Anonimo

    la decellerazione puo e anzi sara'

    sicuramente rallentata..

    poi scusa non era quel genietto di
    einstein

    a dire che se un'accellerazione (quindi

    anche una decellerazione) ha un moto

    uniforme e' indistinguibile dalla forza
    di

    gravita'?



    in fisica ti meriti un bel 4 :D:$ (win)(linux)bravo, dagli anche un calcione nel popò!
  • Anonimo scrive:
    Re: Non so... mah
    Ma dove hai studiato ??????Se c'e' un accelerazione costante la percepirai SEMPRE!Solo che la forza relativa di gravita' F=m*(g+a) sara' diversa dalla forza di gravita' normale quidi ti sentirai un po piu leggero o un po piu pesante.Quindi un poco di vouto o di peso suplemetari ci saranno sempre.In fisica ti meriti un bel 3.Pero' immagino che l'accelerazione non sara' certo quella di una Ferrari di F1.Ps. spiegami cos'e' un accelerazione con un moto uniforme non ho mai sentito questo concetto.- Scritto da: Anonimo
    la decellerazione puo e anzi sara'
    sicuramente rallentata..
    poi scusa non era quel genietto di einstein
    a dire che se un'accellerazione (quindi
    anche una decellerazione) ha un moto
    uniforme e' indistinguibile dalla forza di
    gravita'?

    in fisica ti meriti un bel 4 :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Non so... mah
    la decellerazione puo e anzi sara' sicuramente rallentata..poi scusa non era quel genietto di einstein a dire che se un'accellerazione (quindi anche una decellerazione) ha un moto uniforme e' indistinguibile dalla forza di gravita'?in fisica ti meriti un bel 4 :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Sicurezza ?
    - Scritto da: Anonimo
    Ci sono l'airbag e le cinture di sicurezza ?Perche' sui treni o sugli autobus (!!!!) ci sono per caso le cinture di sicurezza?
  • Anonimo scrive:
    Re: Sicurezza ?
    Sto già prendendo l'aereo ....
  • puffetta scrive:
    Non so... mah
    Avrà tutti accorgimenti tecnoogici e sofisticati ma al pensiero di prenderlo... brrrrrrrrrrrrr, solitamente avverto un senso di mancanza quando un ascensore normale frena al piano, non so voi, io mi sento mancare le gambe , figuriamoci la sensazione che proverei in un ascensore a 60 km/h, svenirei!! :s
  • AnyFile scrive:
    E la Fisica dov'e' ? (km non Km)
    Si scirive km non Km
  • sathia scrive:
    immagino come saranno contenti i boss
    sognorima venga con me al 508° metro...track, 30 secondi e devi aver già finito tutto ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: E l'informatica dov'è?
    - Scritto da: FAM

    - Scritto da: Anonimo

    Guardate che PI e' un quotidiano di IT
    e non

    solo di Informatica. Si parla di
    Informatica

    (appunto) ma pure di tecnologia, di

    telefonia.. e quant'altro.

    Punto-Tecnologico?

    Almeno si sà l'OS del'ascensore?
    No perchè se è Win 2k3 faccio
    le scale con piacere! :Deh eh eh eh , no tranquillo .. è QNX
  • Anonimo scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi
    - Scritto da: Terra2


    E' la stessa che, per intenderci, ha
    pensato

    con Renzo Piano l'aeroporto di Tokyo

    Tokyo?

    Ti riferisci all'aereoporto Kansai di Osaka?
    A me risulta che stia sprofondando
    nell'oceano e che i nipponi siano incazzati
    come delle iene :)eh eh eh eh eh , porcapaletta .. se si incazzano i giapp, ti fanno a fette con la katana .. :-)

    www.giornaledibrescia.it/giornale/2000/08/06/
  • Terra2 scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi

    E' la stessa che, per intenderci, ha pensato
    con Renzo Piano l'aeroporto di TokyoTokyo?Ti riferisci all'aereoporto Kansai di Osaka?A me risulta che stia sprofondando nell'oceano e che i nipponi siano incazzati come delle iene :)http://www.giornaledibrescia.it/giornale/2000/08/06/05,ESTERO/T2.html
  • Anonimo scrive:
    Re: E l'informatica dov'è?
    - Scritto da: TrollSpammer
    Windows ME--RDA
  • Terra2 scrive:
    Al 49esimo piano...
    Esci dall'ascensore, segui il corridoio con la moquette blu, giri a sinistra, prendi la terza porta a destra e sei arrivato.
  • Anonimo scrive:
    Solite boiate tecnologiche pericolose
    Meglio stare coi piedi x terra.
  • Anonimo scrive:
    l'abbiamo fatto noi - esagerato
    - Scritto da: Anonimo
    Qualora non lo sappiate il taipei 101 l'ha
    progettato e parzialmente realizzato una
    multinazionale italiana: la Permasteelisa,
    con sede nel famigerato nord est che
    produce.

    E' la stessa che, per intenderci, ha pensato
    con Renzo Piano l'aeroporto di Tokyo,
    realizzato la copertura del museo di Bilbao
    e le vele del Sidney opera house.

    A volte si dimentica troppo velocemente in
    questo paese.Veramente no, la ditta italiana che ti sta a cuore e' regolarmente citata, quale "facade supplier" per il suo contributo assieme agli altri.http://www.emporis.com/en/wm/bu/?id=100765Che poi questa ditta non sia famosa in patria tra i non addetti ai lavori, e' un altro discorso.Che inoltre lavori in tutto in mondo e non vanti nel suo stesso sito un lavoro svolto in Italia, e' ancora un discorso a parte.Taipei 101developerTaipei Financial Center CorporationarchitectC.Y. Lee & Partnersproject managementThe Turner Construction Corporationconstruction companyHong Kong Construction (Holdings) Ltd.construction companyKumagai Gumi Co.structural engineeringThornton-Tomasetti Engineersstructural engineeringEvergreen Consulting Engineering, Inc.facade designerBuilders Federal (Hong Kong) Ltd.damper consultantMotioneering, Inc.elevator engineeringLerch, Bates & Associates, Inc.facade engineeringBuilders Federal (Hong Kong) Ltd.facade consultantALT Cladding and Designwind surveyorRowan Williams Davies & Irwin Inc.elevator supplierKONE Elevators Taiwan Co., Ltdelevator supplierToshiba Elevator and Building Systems Corporation (TELC)facade supplierPermasteelisasteel supplierChina Steel Structure Company, LTDreal-estate agentCushman & Wakefield Inc.
  • Anonimo scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo

    Qualora non lo sappiate il taipei 101
    l'ha

    progettato e parzialmente realizzato una

    multinazionale italiana: la
    Permasteelisa,

    con sede nel famigerato nord est che

    produce.



    E' la stessa che, per intenderci, ha
    pensato

    con Renzo Piano l'aeroporto di Tokyo,

    realizzato la copertura del museo di
    Bilbao

    e le vele del Sidney opera house.



    A volte si dimentica troppo velocemente
    in

    questo paese.

    Tutto vero, peccato però che in
    Italia invece si continua stupidamente a
    costruire sempre e solo in orizzontale (con
    inenarrabile spreco di suolo pubblico che
    è una risorsa non infinita) e di
    grattacieli non se ne vede neanche l'ombra.e per fortuna... gli alveari li lascio volentieri alle api...
  • Anonimo scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi
    - Scritto da: Anonimo
    Qualora non lo sappiate il taipei 101 l'ha
    progettato e parzialmente realizzato una
    multinazionale italiana: la Permasteelisa,
    con sede nel famigerato nord est che
    produce.

    E' la stessa che, per intenderci, ha pensato
    con Renzo Piano l'aeroporto di Tokyo,
    realizzato la copertura del museo di Bilbao
    e le vele del Sidney opera house.

    A volte si dimentica troppo velocemente in
    questo paese.
    perchè non l'hanno detto allora ?
  • Anonimo scrive:
    Re: E l'informatica dov'è?
    - Scritto da: Anonimo
    PI: a me piace leggere anche 'sti articoli,
    ma mi chiedo.... che c'entrano con una
    rivista di informatica???E che c'entrano le barzellette sulla Settimana Enigmistica?Non sono mica enigmi. Scrivigli!
  • Luca Schiavoni scrive:
    Re: E l'informatica dov'è?
    - Scritto da: Anonimo
    PI: a me piace leggere anche 'sti articoli,
    ma mi chiedo.... che c'entrano con una
    rivista di informatica???Ciao!potresti fare la stessa domanda sul forum di una notizia che riguarda Sky e gli antennisti, o le tariffe di Tim e Vodafone.Ma e' la domanda ad essere sbagliata, nel senso che PI non e' solo una "rivista di informatica" ma..piu in generale un quotidiano che si occupa di tecnologia, telefonia, internet, comunicazione e... quel che a tutto questo e' legato :)ciao!LucaS
  • Anonimo scrive:
    Re: E l'informatica dov'è?
    - Scritto da: TrollSpammer
    Windows MENoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!!!!!!!!:|:|:|:
  • Anonimo scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi
    progettato??? non per nulla togliere agli italiani che hanno lavorato a questo progetto, ma l'azienda di cui parli realizza finestre ... se in questo caso facessero parte della struttura portante allora potremmo parlare di progetto anche in termini diversi.
  • Anonimo scrive:
    Re: il taipei 101 l'abbiamo fatto noi
    - Scritto da: Anonimo
    Qualora non lo sappiate il taipei 101 l'ha
    progettato e parzialmente realizzato una
    multinazionale italiana: la Permasteelisa,
    con sede nel famigerato nord est che
    produce.

    E' la stessa che, per intenderci, ha pensato
    con Renzo Piano l'aeroporto di Tokyo,
    realizzato la copertura del museo di Bilbao
    e le vele del Sidney opera house.

    A volte si dimentica troppo velocemente in
    questo paese.Tutto vero, peccato però che in Italia invece si continua stupidamente a costruire sempre e solo in orizzontale (con inenarrabile spreco di suolo pubblico che è una risorsa non infinita) e di grattacieli non se ne vede neanche l'ombra.
  • Anonimo scrive:
    Re: Sicurezza ?
    - Scritto da: Anonimo
    Ci sono l'airbag e le cinture di sicurezza ?http://www.zanzim.ch/image-airbag.jpg
  • Anonimo scrive:
    Sicurezza ?
    Ci sono l'airbag e le cinture di sicurezza ?
  • Anonimo scrive:
    Re: E l'informatica dov'è?
    - Scritto da: Anonimo
    PI: a me piace leggere anche 'sti articoli,
    ma mi chiedo.... che c'entrano con una
    rivista di informatica???http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=836065
  • TrollSpammer scrive:
    Re: E l'informatica dov'è?
    Windows ME
  • Anonimo scrive:
    il taipei 101 l'abbiamo fatto noi
    Qualora non lo sappiate il taipei 101 l'ha progettato e parzialmente realizzato una multinazionale italiana: la Permasteelisa, con sede nel famigerato nord est che produce.E' la stessa che, per intenderci, ha pensato con Renzo Piano l'aeroporto di Tokyo, realizzato la copertura del museo di Bilbao e le vele del Sidney opera house.A volte si dimentica troppo velocemente in questo paese.
  • FAM scrive:
    Re: E l'informatica dov'è?
    - Scritto da: Anonimo
    Guardate che PI e' un quotidiano di IT e non
    solo di Informatica. Si parla di Informatica
    (appunto) ma pure di tecnologia, di
    telefonia.. e quant'altro.Punto-Tecnologico?Almeno si sà l'OS del'ascensore?No perchè se è Win 2k3 faccio le scale con piacere! :D
  • Anonimo scrive:
    Re: E l'informatica dov'è?
    Guardate che PI e' un quotidiano di IT e non solo di Informatica. Si parla di Informatica (appunto) ma pure di tecnologia, di telefonia.. e quant'altro.
  • FAM scrive:
    Re: E l'informatica dov'è?
    In effetti non hai tutti i torti... :s
  • Anonimo scrive:
    E l'informatica dov'è?
    PI: a me piace leggere anche 'sti articoli, ma mi chiedo.... che c'entrano con una rivista di informatica???
Chiudi i commenti