IFA 2021 cancellato: le varianti spaventano ancora

IFA 2021: evento cancellato, paura per le varianti

L'evento di Berlino è stato ufficialmente cancellato: l'appuntamento con la fiera ospitata nella capitale tedesca è rimandato al prossimo anno.
L'evento di Berlino è stato ufficialmente cancellato: l'appuntamento con la fiera ospitata nella capitale tedesca è rimandato al prossimo anno.

Poco più di un mese fa, il comitato organizzatore aveva confermato la volontà di tornare alla tradizionale formula “in presenza” per IFA 2021, pianificando l'evento a Berlino dal 3 al 7 settembre. Oggi il dietrofront: è ancora troppo rischioso, tutti rimandato al prossimo anno.

Niente IFA 2021, appuntamento a Berlino nel settembre 2022

Una decisione saggia, considerando le varianti del virus responsabile di COVID-19 in circolazione. Riunire in un solo luogo addetti ai lavori e stampa da tutto il mondo avrebbe rischiato di generare un pericoloso nuovo focolaio. Riportiamo di seguito in forma tradotta le parole attribuite a Kai Hillebrandt, Presidente del Consiglio di Sorveglianza di GFU Consumer & Home Electronics.

L'innovazione necessita di una piattaforma, di attirare l'attenzione globale. È per questo che brand e produttori di tutta l'industria erano molto desiderosi di venire a IFA Berlin 2021. Sfortunatamente, gli ultimi sviluppi riguardanti la saluta pubblica hanno introdotto un rischio troppo grande per tutti coloro coinvolti nella pianificazione dell'evento. Semplicemente, ci sono troppe incertezze. Di conseguenza è diventato quasi impossibile per tutti pianificare in modo responsabile la partecipazione a una fiera commerciare.

Rimane ora da capire se invece MWC 2021 andrà in scena come promesso a fine giugno a Barcellona, nonostante i tanti forfait già registrati. Concludiamo con il commento di Martin Ecknig, the CEO di Messe Berlin.

Non abbiamo preso questa decisione alla leggera. IFA Berlin è senza dubbio l'evento più importante dell'anno per brand e rivenditori. IFA Berlin connette la nostra industria con visitatori, media e consumatori, come nessun altro evento. Ciò nonostante, la salute e la sicurezza di tutti rimangono assolutamente fondamentali. Gli sforzi per contenere questa pandemia, dalla distribuzione dei programmi di vaccinazione alla ripresa dei viaggi internazionali, non hanno avuto il ritmo che speravamo. Considerando questi sviluppi, questa difficile e deludente decisione è stata inevitabile.

L'appuntamento con la fiera di Berlino è rimandato al prossimo anno: IFA 2022 è già in programma dal 2 al 6 settembre. Allora, si spera, la pandemia sarà un brutto ricordo.

Fonte: IFA
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti