Il cellulare è il giochino dei manager

L'ultima indagine di mercato della Robert Half Management Resources riafferma l'importanza dei terminali mobili per i manager; i notebook al secondo posto con il 39% delle preferenze


Menlo Park (USA) – Robert Half Management Resources , società statunitense specializzata in indagini di mercato nel settore ICT e mobile, ha reso noti i risultati di un’indagine riguardante gli strumenti più utilizzati dai manager finanziari (CFO). Il 44% del campione (1400 alti dirigenti fra le più importanti società del settore) ha incoronato il cellulare, come il più valido e importante dispositivo tecnologico professionale. I notebook si sono classificati al secondo posto, con il 39% delle preferenze. Al terzo posto i palmari wireless, con solo l’8%. Ultimi gli hard drive esterni (4%) e l’Ipod (2%).

Nel 2002 la leadership era la stessa, ma con il 46% delle preferenze; nel 1999 la quota era solo del 33%. I notebook, invece, sono cresciuti negli ultimi anni: passando dal 26% del 1999, al 33% del 2002.

“I cellulari di nuova generazione rispondono ormai alle esigenze quotidiane del settore business; la gestione delle e-mail, l’accesso al Web e l’interoperabilità con i PC permettono così di disporre di un unico strumento fondamentale per l’operatività dei nuovi manager”, ha spiegato Paul McDonald, direttore esecutivo presso Robert Half Management Resources.

D.d.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti