Il codice di Qtopia è ora GPL

Trolltech ha recentemente pubblicato il codice della propria piattaforma embedded Qtopia, progettata per girare sui dispositivi mobili Linux-based, sotto licenza GPL2. All'orizzonte anche l'interoperabilità con OpenMoko

Oslo (Norvegia) – Una delle più complete e importanti piattaforme embedded per Linux, Qtopia di Trolltech , è da alcuni giorni disponibile sotto la licenza GPL2. Ciò permetterà agli sviluppatori indipendenti di migliorare, personalizzare ed estendere il codice della suite, come anche di creare lavori derivati.

In passato Trolltech aveva già aperto porzioni di Qtopia, come i componenti di base Core, ma ora il codice rilasciato comprende la quasi totalità del software alla base della sua piattaforma, incluse applicazioni e librerie.

Qtopia può girare su dispositivi Linux-based quali smartphone, PDA, set-top box e apparati medicali . Come KDE si basa sulle librerie Qt di Trolltech, ed è virtualmente in grado di girare al di sopra di qualsiasi sistema operativo embedded basato su Linux, quale ad esempio quello di MontaVista. Oggi si trova a bordo di un certo numero di dispositivi commerciali che vanno dal Motorola Razr V8 fino ad arrivare a diversi navigatori satellitari per auto, ed è il cuore software del Greenphone .

L’ultima release di Qtopia ha introdotto novità molto importanti quali una sandbox per l’esecuzione sicura di codice, un più robusto supporto a WiFi, e l’integrazione con il motore di rendering WebKit .

Originariamente progettato per i PDA, nel 2004 Qtopia è stato rilasciato anche nell’edizione Phone: in entrambi i casi la piattaforma comprende un insieme di API, una serie di applicativi base, un ambiente di sviluppo e un’interfaccia grafica utente. Per certi versi, Qtopia può essere paragonato proprio al suo cugino desktop, KDE, perché aggiunge al sistema operativo nudo e crudo un sistema grafico a finestre e un’infrastruttura software attraverso cui l’utente può interagire col dispositivo, installare e lanciare le applicazioni, gestire le connessioni di rete, archiviare i propri dati, e molto altro ancora.

Di recente Trolltech ha anche annunciato un accordo che porterà Qtopia a girare su OpenMoko , una piattaforma mobile open source basata su Linux. Dalla collaborazione tra i due progetti potrebbe nascere una soluzione mobile open source capace di competere con piattaforme proprietarie come Windows Mobile e Symbian OS.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • steyt bart scrive:
    informazioni
    se invento su second life una mia idea che non esiste neanche nella realtà reale, come farò a guadagnare soldi veri se la mia idea è unica? vorrei ancora sapere se una azienda reale viene su second life e nota che io steyt a creato una soluzione di gioco che nessuno ha mai progettato, può fregarmi l'idea e farla diventare sua nela realtà. come mi devo proteggere perchè questa idea rimanga sempre mia. c'è una protezione oltre secon life. come posso iscrivermi se non sono capace di girare in second life, come posso capire senza spendere soldi il ragionamento e tutto quello che è scond life.
  • steyt bart scrive:
    informazioni
    se invento su second life una mia idea che non esiste neanche nella realtà reale, come farò a guadagnare soldi veri se la mia idea è unica? vorrei ancora sapere se una azienda reale viene su second life e nota che io steyt a creato una soluzione di gioco che nessuno ha mai progettato, può fregarmi l'idea e farla diventare sua nela realtà. come mi devo proteggere perchè questa idea rimanga sempre mia. c'è una protezione oltre secon life. come posso iscrivermi se non sono capace di girare in second life, come posso capire senza spendere soldi il ragionamento e tutto quello che è scond life.
  • W il marketing scrive:
    Non male come idea...
    Far credere che il tutto sia opera di un ragazzino, pubblicita' gratuita su varie testate giornalistiche.Davvero una buona idea.
  • W il marketing scrive:
    Non male come idea...
    Far credere che il tutto sia opera di un ragazzino, pubblicita' gratuita su varie testate giornalistiche.Davvero una buona idea.
  • luef scrive:
    Pianificazione fiscale!!!
    E' del tutto evidente che dietro a questo ragazzino ci siano i genitori. Poiché solo un adulto penserebbe alla pianificazione fiscale.PlaySpan NON esiste in California. (http://kepler.ss.ca.gov/list.html). A Santa Clara c'è solo il "quartier generale", che non equivale neanche ad una succursale. La società è costituita secondo le leggi del Delaware (https://sos-res.state.de.us/tin/GINameSearch.jsp), per pagare meno tasse.Di solito in questi casi si registra in Calfornia ma si incorpora in Delaware, sarà stata una svista?
  • luef scrive:
    Pianificazione fiscale!!!
    E' del tutto evidente che dietro a questo ragazzino ci siano i genitori. Poiché solo un adulto penserebbe alla pianificazione fiscale.PlaySpan NON esiste in California. (http://kepler.ss.ca.gov/list.html). A Santa Clara c'è solo il "quartier generale", che non equivale neanche ad una succursale. La società è costituita secondo le leggi del Delaware (https://sos-res.state.de.us/tin/GINameSearch.jsp), per pagare meno tasse.Di solito in questi casi si registra in Calfornia ma si incorpora in Delaware, sarà stata una svista?
  • CSOE scrive:
    Esperto Second Life cercasi
    Chi è esperto di Second Life ? Gli oggetti si possono vendere ? Sono proteggibili in qualche modo ? O (come mi risulta a me) sono sempre copiabili ?
  • CSOE scrive:
    Esperto Second Life cercasi
    Chi è esperto di Second Life ? Gli oggetti si possono vendere ? Sono proteggibili in qualche modo ? O (come mi risulta a me) sono sempre copiabili ?
    • Sky scrive:
      Re: Esperto Second Life cercasi
      No: se imposti il no-copy (o, meglio, non abiliti il copy) non li puoi copiare... poi se esistano mezzi illeciti per farlo sinceramente oggi come oggi non saprei.So che in passato s'è combattuto parecchio su 'sta cosa, ma oggi il sistema delle permission dovrebbe esser fixato piuttosto bene.Rimane (forse) il discorso del poter usare gli UUID a livello globale, ma non credo sia possibile "prelevare un UUID e crearne un oggetto completamente nuovo": il massimo che sapevo era la possibilità di richiamare un suono o usare una texture (anche non posseduta) grazie al relativo UUID (che non sarebbe comunque poco, anche se un oggetto è ben altro che un suono o una texture).In genere, comunque, quello del "copy" è un falso problema: in genere il problema vero è il "transfer": io posso permetterti di copiare un numero indefinito di volte un oggetto tuo all'interno del tuo inventory, ma se è no-transfer non potrai mai venderlo o anche solo regalarlo.E' poi il motivo per cui chi vende mette a disposizione oggetti appositi "per il regalo": oggetti settati "no-copy, transfer" invece che "copy, no-transfer".
    • Sky scrive:
      Re: Esperto Second Life cercasi
      No: se imposti il no-copy (o, meglio, non abiliti il copy) non li puoi copiare... poi se esistano mezzi illeciti per farlo sinceramente oggi come oggi non saprei.So che in passato s'è combattuto parecchio su 'sta cosa, ma oggi il sistema delle permission dovrebbe esser fixato piuttosto bene.Rimane (forse) il discorso del poter usare gli UUID a livello globale, ma non credo sia possibile "prelevare un UUID e crearne un oggetto completamente nuovo": il massimo che sapevo era la possibilità di richiamare un suono o usare una texture (anche non posseduta) grazie al relativo UUID (che non sarebbe comunque poco, anche se un oggetto è ben altro che un suono o una texture).In genere, comunque, quello del "copy" è un falso problema: in genere il problema vero è il "transfer": io posso permetterti di copiare un numero indefinito di volte un oggetto tuo all'interno del tuo inventory, ma se è no-transfer non potrai mai venderlo o anche solo regalarlo.E' poi il motivo per cui chi vende mette a disposizione oggetti appositi "per il regalo": oggetti settati "no-copy, transfer" invece che "copy, no-transfer".
  • Wiz scrive:
    Lontani i tempi dei garage e wargames
    Non so a voi, ma a me sembra evidente che Karl abbia sfruttato l'hype derivante dalla notizia del moccioso genio...Partnership con Blizzard? Eh già... come no...
  • Wiz scrive:
    Lontani i tempi dei garage e wargames
    Non so a voi, ma a me sembra evidente che Karl abbia sfruttato l'hype derivante dalla notizia del moccioso genio...Partnership con Blizzard? Eh già... come no...
  • Mr Zeus scrive:
    Pryor è morto
    Come da oggetto... R.I.P.
  • Mr Zeus scrive:
    Pryor è morto
    Come da oggetto... R.I.P.
  • Muratore Bergamasco scrive:
    Incredibile davvero
    A 10 anni questo è miliardario con un'idea del ca..o che magari chissà quanti prima di lui hanno avuto e messo in pratica in modo amatoriale per alzare qualche spicciolo. Ma magari a scuola i bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a queste boiate da imbecilli!
    • krane scrive:
      Re: Incredibile davvero
      - Scritto da: Muratore Bergamasco
      A 10 anni questo è miliardario con un'idea del
      ca..o che magari chissà quanti prima di lui hanno
      avuto e messo in pratica in modo amatoriale per
      alzare qualche spicciolo. Ma magari a scuola i
      bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei
      schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a
      queste boiate da imbecilli!Ma magare no, vivra' ricco e felice alla facciazza di tutti i risiconi invidiosi come te...
      • Muratore Bergamasco scrive:
        Re: Incredibile davvero
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Muratore Bergamasco

        A 10 anni questo è miliardario con un'idea del

        ca..o che magari chissà quanti prima di lui
        hanno

        avuto e messo in pratica in modo amatoriale per

        alzare qualche spicciolo. Ma magari a scuola i

        bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei

        schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a

        queste boiate da imbecilli!

        Ma magare no, vivra' ricco e felice alla
        facciazza di tutti i risiconi invidiosi come
        te...Probabile, ma ricordati chi devi ringraziare quando in futuro durante un gioco dovrai pagare con soldi veri per avere oggetti extra come la spada del potere o boiate del genere. Ma magari tutti gli idioti come voi sono anche felici di pagare stro..ate simili. Patetici.
      • Muratore Bergamasco scrive:
        Re: Incredibile davvero
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: Muratore Bergamasco

        A 10 anni questo è miliardario con un'idea del

        ca..o che magari chissà quanti prima di lui
        hanno

        avuto e messo in pratica in modo amatoriale per

        alzare qualche spicciolo. Ma magari a scuola i

        bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei

        schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a

        queste boiate da imbecilli!

        Ma magare no, vivra' ricco e felice alla
        facciazza di tutti i risiconi invidiosi come
        te...Probabile, ma ricordati chi devi ringraziare quando in futuro durante un gioco dovrai pagare con soldi veri per avere oggetti extra come la spada del potere o boiate del genere. Ma magari tutti gli idioti come voi sono anche felici di pagare stro..ate simili. Patetici.
    • krane scrive:
      Re: Incredibile davvero
      - Scritto da: Muratore Bergamasco
      A 10 anni questo è miliardario con un'idea del
      ca..o che magari chissà quanti prima di lui hanno
      avuto e messo in pratica in modo amatoriale per
      alzare qualche spicciolo. Ma magari a scuola i
      bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei
      schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a
      queste boiate da imbecilli!Ma magare no, vivra' ricco e felice alla facciazza di tutti i risiconi invidiosi come te...
    • pippo lacoca scrive:
      Re: Incredibile davvero
      - Scritto da: Muratore Bergamasco
      Ma magari a scuola i
      bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei
      schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a
      queste boiate da
      imbecilli!Questo fa supporre che tu faccia parte della categoria "bulli che picchiano i ragazzi + deboli e fanno gli zerbini con chi e' + grosso di lui", altrimenti un pensiero del genere non ti avrebbe spiorato il cervello. Fai un piacere all'umanita', non riprodurti.
      • Jerico scrive:
        Re: Incredibile davvero
        - Scritto da: pippo lacoca
        - Scritto da: Muratore Bergamasco

        Ma magari a scuola i

        bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei

        schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a

        queste boiate da

        imbecilli!

        Questo fa supporre che tu faccia parte della
        categoria "bulli che picchiano i ragazzi + deboli
        e fanno gli zerbini con chi e' + grosso di lui",
        altrimenti un pensiero del genere non ti avrebbe
        spiorato il cervello. Fai un piacere
        all'umanita', non
        riprodurti.Io comunque a scuola, almeno dove andavo io, avevo un compagno di classe sempre malaticcio e fragile, però siccome aveva un sacco di soldi e una casa fantastica dove faceva un sacco di festicciole (per bambini eh) aveva un sacco di amici lecca lecca che lo aiutavano in tutto.
        • Alessandrox scrive:
          Re: Incredibile davvero
          - Scritto da: Jerico
          - Scritto da: pippo lacoca

          - Scritto da: Muratore Bergamasco


          Ma magari a scuola i


          bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei


          schifosi neerds che lo arricchiscono giocando
          a


          queste boiate da


          imbecilli!



          Questo fa supporre che tu faccia parte della

          categoria "bulli che picchiano i ragazzi +
          deboli

          e fanno gli zerbini con chi e' + grosso di lui",

          altrimenti un pensiero del genere non ti avrebbe

          spiorato il cervello. Fai un piacere

          all'umanita', non

          riprodurti.

          Io comunque a scuola, almeno dove andavo io,
          avevo un compagno di classe sempre malaticcio e
          fragile, però siccome aveva un sacco di soldi e
          una casa fantastica dove faceva un sacco di
          festicciole (per bambini eh) aveva un sacco di
          amici lecca lecca che lo aiutavano in
          tutto.Forte!Roba da Simpsons...Me lo vedo Bart escluso dai festini che escogita la sua tremenda vendetta contro i lecchini e dulcis in fundo.... contro il malaticcio. Del quale ovviamente divverra' amico per la pelle.WoW
        • Alessandrox scrive:
          Re: Incredibile davvero
          - Scritto da: Jerico
          - Scritto da: pippo lacoca

          - Scritto da: Muratore Bergamasco


          Ma magari a scuola i


          bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei


          schifosi neerds che lo arricchiscono giocando
          a


          queste boiate da


          imbecilli!



          Questo fa supporre che tu faccia parte della

          categoria "bulli che picchiano i ragazzi +
          deboli

          e fanno gli zerbini con chi e' + grosso di lui",

          altrimenti un pensiero del genere non ti avrebbe

          spiorato il cervello. Fai un piacere

          all'umanita', non

          riprodurti.

          Io comunque a scuola, almeno dove andavo io,
          avevo un compagno di classe sempre malaticcio e
          fragile, però siccome aveva un sacco di soldi e
          una casa fantastica dove faceva un sacco di
          festicciole (per bambini eh) aveva un sacco di
          amici lecca lecca che lo aiutavano in
          tutto.Forte!Roba da Simpsons...Me lo vedo Bart escluso dai festini che escogita la sua tremenda vendetta contro i lecchini e dulcis in fundo.... contro il malaticcio. Del quale ovviamente divverra' amico per la pelle.WoW
      • Jerico scrive:
        Re: Incredibile davvero
        - Scritto da: pippo lacoca
        - Scritto da: Muratore Bergamasco

        Ma magari a scuola i

        bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei

        schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a

        queste boiate da

        imbecilli!

        Questo fa supporre che tu faccia parte della
        categoria "bulli che picchiano i ragazzi + deboli
        e fanno gli zerbini con chi e' + grosso di lui",
        altrimenti un pensiero del genere non ti avrebbe
        spiorato il cervello. Fai un piacere
        all'umanita', non
        riprodurti.Io comunque a scuola, almeno dove andavo io, avevo un compagno di classe sempre malaticcio e fragile, però siccome aveva un sacco di soldi e una casa fantastica dove faceva un sacco di festicciole (per bambini eh) aveva un sacco di amici lecca lecca che lo aiutavano in tutto.
      • Muratore Bergamasco scrive:
        Re: Incredibile davvero
        - Scritto da: pippo lacoca
        - Scritto da: Muratore Bergamasco

        Ma magari a scuola i

        bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei

        schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a

        queste boiate da

        imbecilli!

        Questo fa supporre che tu faccia parte della
        categoria "bulli che picchiano i ragazzi + deboli
        e fanno gli zerbini con chi e' + grosso di lui",
        altrimenti un pensiero del genere non ti avrebbe
        spiorato il cervello. Fai un piacere
        all'umanita', non
        riprodurti.No faccio parte della cetegoria lavora come uno schiavo e non ho mai picchiato nessuno in vita mia. Dunque fai un favore all'umanità invece di sparare sentenze infondate ammazzati tanto non servi a niente.
    • pippo lacoca scrive:
      Re: Incredibile davvero
      - Scritto da: Muratore Bergamasco
      Ma magari a scuola i
      bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei
      schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a
      queste boiate da
      imbecilli!Questo fa supporre che tu faccia parte della categoria "bulli che picchiano i ragazzi + deboli e fanno gli zerbini con chi e' + grosso di lui", altrimenti un pensiero del genere non ti avrebbe spiorato il cervello. Fai un piacere all'umanita', non riprodurti.
    • rotfl scrive:
      Re: Incredibile davvero
      - Scritto da: Muratore Bergamasco
      A 10 anni questo è miliardario con un'idea del
      ca..o che magari chissà quanti prima di lui hanno
      avuto e messo in pratica in modo amatoriale per
      alzare qualche spicciolo. Ma magari a scuola i
      bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei
      schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a
      queste boiate da
      imbecilli!Finiscila di rosicare che ti scoppia il fegato. :D
    • rotfl scrive:
      Re: Incredibile davvero
      - Scritto da: Muratore Bergamasco
      A 10 anni questo è miliardario con un'idea del
      ca..o che magari chissà quanti prima di lui hanno
      avuto e messo in pratica in modo amatoriale per
      alzare qualche spicciolo. Ma magari a scuola i
      bulli lo pestano a sangue, lui e tutti quei
      schifosi neerds che lo arricchiscono giocando a
      queste boiate da
      imbecilli!Finiscila di rosicare che ti scoppia il fegato. :D
  • L4M3r scrive:
    Ma...
    non è illegale vendere online oggetti relativi al gioco ?
  • L4M3r scrive:
    Ma...
    non è illegale vendere online oggetti relativi al gioco ?
    • Ehi scrive:
      Re: Ma...
      sì è voglio proprio vedere, come le grandi aziende di mmorpg come Blizzard, possano appoggiare tutto questo.
      • L4M3r scrive:
        Re: Ma...
        io ricordo i tempi di Diablo2 quando comprare oggetti era assasi rischioso.Poi vabbe...nn parliamo di WoW con il mercato di gold che c'è stato negli ultimi mesi.
        • DuDe scrive:
          Re: Ma...
          - Scritto da: L4M3r
          io ricordo i tempi di Diablo2 quando comprare
          oggetti era assasi
          rischioso.

          Poi vabbe...nn parliamo di WoW con il mercato di
          gold che c'è stato negli ultimi
          mesi.C'e' stato? ma se ogni 3x2 qualcuno spamma per vendere gold lol, c'e' stato!!!!
        • DuDe scrive:
          Re: Ma...
          - Scritto da: L4M3r
          io ricordo i tempi di Diablo2 quando comprare
          oggetti era assasi
          rischioso.

          Poi vabbe...nn parliamo di WoW con il mercato di
          gold che c'è stato negli ultimi
          mesi.C'e' stato? ma se ogni 3x2 qualcuno spamma per vendere gold lol, c'e' stato!!!!
      • L4M3r scrive:
        Re: Ma...
        io ricordo i tempi di Diablo2 quando comprare oggetti era assasi rischioso.Poi vabbe...nn parliamo di WoW con il mercato di gold che c'è stato negli ultimi mesi.
    • Ehi scrive:
      Re: Ma...
      sì è voglio proprio vedere, come le grandi aziende di mmorpg come Blizzard, possano appoggiare tutto questo.
    • Number 6 scrive:
      Re: Ma...
      - Scritto da: L4M3r
      non è illegale vendere online oggetti relativi al
      gioco
      ?Sarà, ma è qualcosa di antico. Si faceva già con i MUD.
    • Number 6 scrive:
      Re: Ma...
      - Scritto da: L4M3r
      non è illegale vendere online oggetti relativi al
      gioco
      ?Sarà, ma è qualcosa di antico. Si faceva già con i MUD.
  • blablabla scrive:
    il problema è
    che l'idea che ha avuto, banalissima per un giocatore medio di MMORPG, può rivelarsi difficile.Quando il giocatore si spacca le balle di aver perso ore della propria vita, si domanda se può vendere fisicamente ciò che ha sudato e PAGATO il più delle volte, purtroppo in network di e-commerce come ebay succede che se qualcuno vende un account di un determinato gioco in forma monetaria, si viene espulsi dal gioco e l'account viene diciamo "bloccato", ed è una cosa abbastanza truffaldina da parte di certe aziende, spero per lui che in america non ci siano di questi intoppi, ma fidatevi qui in italia ci son stati casi del genere.
  • blablabla scrive:
    il problema è
    che l'idea che ha avuto, banalissima per un giocatore medio di MMORPG, può rivelarsi difficile.Quando il giocatore si spacca le balle di aver perso ore della propria vita, si domanda se può vendere fisicamente ciò che ha sudato e PAGATO il più delle volte, purtroppo in network di e-commerce come ebay succede che se qualcuno vende un account di un determinato gioco in forma monetaria, si viene espulsi dal gioco e l'account viene diciamo "bloccato", ed è una cosa abbastanza truffaldina da parte di certe aziende, spero per lui che in america non ci siano di questi intoppi, ma fidatevi qui in italia ci son stati casi del genere.
    • ryoga scrive:
      Re: il problema è
      - Scritto da: blablabla
      che l'idea che ha avuto, banalissima per un
      giocatore medio di MMORPG, può rivelarsi
      difficile.
      Quando il giocatore si spacca le balle di aver
      perso ore della propria vita, si domanda se può
      vendere fisicamente ciò che ha sudato e PAGATO il
      più delle volte, purtroppo in network di
      e-commerce come ebay succede che se qualcuno
      vende un account di un determinato gioco in forma
      monetaria, si viene espulsi dal gioco e l'account
      viene diciamo "bloccato", ed è una cosa
      abbastanza truffaldina da parte di certe aziende,
      spero per lui che in america non ci siano di
      questi intoppi, ma fidatevi qui in italia ci son
      stati casi del
      genere.Ce ne sono a bizzeffe.Il problema è che qualcuno ( GM ) potrebbe "aiutare" qualche "player" in cambio di una percentuale sui ricavi.In questo modo, non solo si ammazza il gioco, ma si avrebbe una svalutazione ( con il perdurare ) di oggetti particolarmente appetibili.
    • ryoga scrive:
      Re: il problema è
      - Scritto da: blablabla
      che l'idea che ha avuto, banalissima per un
      giocatore medio di MMORPG, può rivelarsi
      difficile.
      Quando il giocatore si spacca le balle di aver
      perso ore della propria vita, si domanda se può
      vendere fisicamente ciò che ha sudato e PAGATO il
      più delle volte, purtroppo in network di
      e-commerce come ebay succede che se qualcuno
      vende un account di un determinato gioco in forma
      monetaria, si viene espulsi dal gioco e l'account
      viene diciamo "bloccato", ed è una cosa
      abbastanza truffaldina da parte di certe aziende,
      spero per lui che in america non ci siano di
      questi intoppi, ma fidatevi qui in italia ci son
      stati casi del
      genere.Ce ne sono a bizzeffe.Il problema è che qualcuno ( GM ) potrebbe "aiutare" qualche "player" in cambio di una percentuale sui ricavi.In questo modo, non solo si ammazza il gioco, ma si avrebbe una svalutazione ( con il perdurare ) di oggetti particolarmente appetibili.
  • devil64 scrive:
    Differenze
    In America ti aiutano a far crescere le tue idee, anche se folli.In Italia ti deridono se le tue idee sono considerate non produttive. Google ne è un esempio:http://blog.cassolini.it/?p=6Saluti
  • devil64 scrive:
    Differenze
    In America ti aiutano a far crescere le tue idee, anche se folli.In Italia ti deridono se le tue idee sono considerate non produttive. Google ne è un esempio:http://blog.cassolini.it/?p=6Saluti
    • battagliacom scrive:
      Re: Differenze
      senti, la mia idea è quella che se in Italia la maggior parte delle cosefunzionasse come dovrebbe oggi saremmo uno dei paesi più ricchi del mondo forse tra un 5-10 potremmo anche incominciare a conpetere con USA e Cina. Solamente che qui in Italia siamo tutti degli egoisti e non pensiamo agli altri ma solo a fare soldi "per noi".La cosa in America è molto diversa, li ci sono altre mentalità tutte rivolte verso la collaborazione. Basta solo sapere che è proprio in America e in Inghilterra si sono formatele prime comunità di hacker. In Italia questo tipodi comportamento non c'è mai stato, e anche in altri paesi cosidetti "ricchi" sta scomparendo dando posto all'egoismo che si è formato nel nostro paese, con la differenza che siccome noi siamo molto indietro rimarremo sempre indietro (sempre se qualcuno non fa qualcosa) loro che prima avevano quella mentalità si troveranno avvantaggiati perchè hanno alla loro base la mentalità da America, cioè finanziare le giovani e vecchie idee.Potete dire tutto quello che volete, ma secondo me se qualcuno non fa qualcosa potremmo anche rischiare di uscire fuori da quelli che il mondo definisce paesi ricchi e magari anche dal G8. E non scherzo,tanto per esagerare, ma una cosa vera, concreta.
      • no0tic scrive:
        Re: Differenze
        - Scritto da: battagliacom
        senti, la mia idea è quella che se in Italia la
        maggior parte delle cosefunzionasse come dovrebbe
        oggi saremmo uno dei paesi più ricchi del mondonon ti vorrei contraddire ma lo siamo. Secondo le stime 2006 del PIL siamo l'ottavo paese più ricco del mondo, preceduti da USA, Cina, Giappone, India, Germania, Regno Unito e Francia.
        • rotfl scrive:
          Re: Differenze
          - Scritto da: no0tic
          - Scritto da: battagliacom

          senti, la mia idea è quella che se in Italia la

          maggior parte delle cosefunzionasse come
          dovrebbe

          oggi saremmo uno dei paesi più ricchi del mondo

          non ti vorrei contraddire ma lo siamo. Secondo le
          stime 2006 del PIL siamo l'ottavo paese più ricco
          del mondo, preceduti da USA, Cina, Giappone,
          India, Germania, Regno Unito e
          FranciaE pero' il PIL non c'entra un cazzo con la ricchezza ed il benessere individuale... o vuoi venire a dire che in Olanda, Svizzera, Belgio, Svezia o Lussemburgo stanno peggio che in Italia? Se e' cosi' meriti solo sberleffi e insulti. :D
        • rotfl scrive:
          Re: Differenze
          - Scritto da: no0tic
          - Scritto da: battagliacom

          senti, la mia idea è quella che se in Italia la

          maggior parte delle cosefunzionasse come
          dovrebbe

          oggi saremmo uno dei paesi più ricchi del mondo

          non ti vorrei contraddire ma lo siamo. Secondo le
          stime 2006 del PIL siamo l'ottavo paese più ricco
          del mondo, preceduti da USA, Cina, Giappone,
          India, Germania, Regno Unito e
          FranciaE pero' il PIL non c'entra un cazzo con la ricchezza ed il benessere individuale... o vuoi venire a dire che in Olanda, Svizzera, Belgio, Svezia o Lussemburgo stanno peggio che in Italia? Se e' cosi' meriti solo sberleffi e insulti. :D
      • no0tic scrive:
        Re: Differenze
        - Scritto da: battagliacom
        senti, la mia idea è quella che se in Italia la
        maggior parte delle cosefunzionasse come dovrebbe
        oggi saremmo uno dei paesi più ricchi del mondonon ti vorrei contraddire ma lo siamo. Secondo le stime 2006 del PIL siamo l'ottavo paese più ricco del mondo, preceduti da USA, Cina, Giappone, India, Germania, Regno Unito e Francia.
    • battagliacom scrive:
      Re: Differenze
      senti, la mia idea è quella che se in Italia la maggior parte delle cosefunzionasse come dovrebbe oggi saremmo uno dei paesi più ricchi del mondo forse tra un 5-10 potremmo anche incominciare a conpetere con USA e Cina. Solamente che qui in Italia siamo tutti degli egoisti e non pensiamo agli altri ma solo a fare soldi "per noi".La cosa in America è molto diversa, li ci sono altre mentalità tutte rivolte verso la collaborazione. Basta solo sapere che è proprio in America e in Inghilterra si sono formatele prime comunità di hacker. In Italia questo tipodi comportamento non c'è mai stato, e anche in altri paesi cosidetti "ricchi" sta scomparendo dando posto all'egoismo che si è formato nel nostro paese, con la differenza che siccome noi siamo molto indietro rimarremo sempre indietro (sempre se qualcuno non fa qualcosa) loro che prima avevano quella mentalità si troveranno avvantaggiati perchè hanno alla loro base la mentalità da America, cioè finanziare le giovani e vecchie idee.Potete dire tutto quello che volete, ma secondo me se qualcuno non fa qualcosa potremmo anche rischiare di uscire fuori da quelli che il mondo definisce paesi ricchi e magari anche dal G8. E non scherzo,tanto per esagerare, ma una cosa vera, concreta.
  • Von scrive:
    W! gli hacker di 10 anni!
    Abbastanza impossibile che qualcuno al mondo si metta a finanziare un bambino di 10 anni..Diciamo che ci sono diero i genitori e qualche potente raccomandazione.. e poi ovviamente i markettari che hanno consigliato questa mossa pubblicitaria... per un prodotto che non esiste poi.Che pena..
  • Von scrive:
    W! gli hacker di 10 anni!
    Abbastanza impossibile che qualcuno al mondo si metta a finanziare un bambino di 10 anni..Diciamo che ci sono diero i genitori e qualche potente raccomandazione.. e poi ovviamente i markettari che hanno consigliato questa mossa pubblicitaria... per un prodotto che non esiste poi.Che pena..
    • Max Della Torre scrive:
      Re: W! gli hacker di 10 anni!
      - Scritto da: Von
      Che pena..Però, mentre tu scrivi commenti su P.I. lui conta milioni di $$$.Vorrei anche io fare pena come lui.
      • Uby scrive:
        Re: W! gli hacker di 10 anni!
        - Scritto da: Max Della Torre
        - Scritto da: Von

        Che pena..

        Però, mentre tu scrivi commenti su P.I. lui conta
        milioni di
        $$$.

        Vorrei anche io fare pena come lui.Non lui, i suoi genitori. Lui probabilmente non sa neanche cosa sia una società...
      • Uby scrive:
        Re: W! gli hacker di 10 anni!
        - Scritto da: Max Della Torre
        - Scritto da: Von

        Che pena..

        Però, mentre tu scrivi commenti su P.I. lui conta
        milioni di
        $$$.

        Vorrei anche io fare pena come lui.Non lui, i suoi genitori. Lui probabilmente non sa neanche cosa sia una società...
      • ryoga scrive:
        Re: W! gli hacker di 10 anni!
        - Scritto da: Max Della Torre
        - Scritto da: Von

        Che pena..

        Però, mentre tu scrivi commenti su P.I. lui conta
        milioni di
        $$$.

        Vorrei anche io fare pena come lui.Hai letto l'articolo e su cosa si basa l'azienda?In pratica un'azienda inesistente dove sono arrivati decine di milioni di dollari ( chi ha detto "sporchi"? ) per creare piattaforme di commercio elettronico ingame per permettere lo scambio di oggetti virtuali in cambio di soldi reali ( chi ha detto Linden dollars? ) Insomma, ha tutti i presupposti per una bolla di sapone gigante che si ripercuoterà nuovamente su internet e su tutto il settore "serio" di produzione.Che schifo
        • Loris Batacchi scrive:
          Re: W! gli hacker di 10 anni!
          Concordo.
          • beppe scrive:
            Re: W! gli hacker di 10 anni!
            onestamente il mercato del trading in game non è ancora stato esplorato , solo warcraft intorno a se , tra guide , account venduti , oggetti , ecc ,genera un sacco di denaro virtuale e non ,onestamente credo che più giochi ci sono , più possibilità a la gente di guadagnarci sopra con questi metodi virtuali.
          • ryoga scrive:
            Re: W! gli hacker di 10 anni!
            - Scritto da: beppe
            onestamente il mercato del trading in game non è
            ancora stato esplorato , solo warcraft intorno a
            se , tra guide , account venduti , oggetti , ecc
            ,genera un sacco di denaro virtuale e non
            ,onestamente credo che più giochi ci sono , più
            possibilità a la gente di guadagnarci sopra con
            questi metodi
            virtuali.Sai che c'e' la possibilità di avere facilmente un player iperskillato, con oggetti rari etc.etc.?Il potere è demandato ai vari GM, i quali, essendo umani, possono esser facilmente corruttibili.Quindi prevedere di legalizzare il fenomeno del "compri item virtuali con soldi reali ", mi sa tanto di distruzione dei vari mondi virtuali che ad anni di distanza continuano ad esistere.I vari shard di Ultima, Wow etc.etc. hanno sempre scoraggiato il commercio in denaro di oggetti virtuali.Non e' una novità dell'ultim'ora.Secondo me dietro a questo movimento c'e' qualcosa di molto sporco.
          • ryoga scrive:
            Re: W! gli hacker di 10 anni!
            - Scritto da: beppe
            onestamente il mercato del trading in game non è
            ancora stato esplorato , solo warcraft intorno a
            se , tra guide , account venduti , oggetti , ecc
            ,genera un sacco di denaro virtuale e non
            ,onestamente credo che più giochi ci sono , più
            possibilità a la gente di guadagnarci sopra con
            questi metodi
            virtuali.Sai che c'e' la possibilità di avere facilmente un player iperskillato, con oggetti rari etc.etc.?Il potere è demandato ai vari GM, i quali, essendo umani, possono esser facilmente corruttibili.Quindi prevedere di legalizzare il fenomeno del "compri item virtuali con soldi reali ", mi sa tanto di distruzione dei vari mondi virtuali che ad anni di distanza continuano ad esistere.I vari shard di Ultima, Wow etc.etc. hanno sempre scoraggiato il commercio in denaro di oggetti virtuali.Non e' una novità dell'ultim'ora.Secondo me dietro a questo movimento c'e' qualcosa di molto sporco.
          • beppe scrive:
            Re: W! gli hacker di 10 anni!
            onestamente il mercato del trading in game non è ancora stato esplorato , solo warcraft intorno a se , tra guide , account venduti , oggetti , ecc ,genera un sacco di denaro virtuale e non ,onestamente credo che più giochi ci sono , più possibilità a la gente di guadagnarci sopra con questi metodi virtuali.
        • Loris Batacchi scrive:
          Re: W! gli hacker di 10 anni!
          Concordo.
        • Number 6 scrive:
          Re: W! gli hacker di 10 anni!
          Bè, ha solo 10 anni. Andiamo lì, lo picchiamo un po' e gli rubiamo i milioni di euro del pranzo, poi lo chiudiamo nel cesso.
        • Number 6 scrive:
          Re: W! gli hacker di 10 anni!
          Bè, ha solo 10 anni. Andiamo lì, lo picchiamo un po' e gli rubiamo i milioni di euro del pranzo, poi lo chiudiamo nel cesso.
    • Max Della Torre scrive:
      Re: W! gli hacker di 10 anni!
      - Scritto da: Von
      Che pena..Però, mentre tu scrivi commenti su P.I. lui conta milioni di $$$.Vorrei anche io fare pena come lui.
Chiudi i commenti