Il Corriere della Sera spiega l'hacking

Un intervento curiosissimo appare sulle pagine online del primo quotidiano italiano. Cos'è un hacker? Uno che cancella dati e diffonde virus. Una chicca


Roma – L’inserto Corriere Salute de Il Corriere della Sera, il più letto quotidiano italiano, ha portato con sé una chicca da non perdere per gli amanti delle chiacchiere su hacking e dintorni.

Nell’inserto, la cui pagina è riprodotta anche nella versione web del Corriere, è stato pubblicato un articolo non firmato dal titolo importante: “Identikit dell’Hacker”. Sottotitolo: “E’ ambizioso e feticista il pirata dei sistemi”.

L’ignoto autore dell’articolo informa che l’hacker, anzi il pirata informatico, sotto sotto è un criminale che “trascorre molto tempo al computer e interagisce con i sistemi operativi, instaurando un rapporto “feticistico” ed esclusivo”.

Ma come agisce questo pericoloso feticista? L’articolo spiega: “Il più delle volte l’hacker aggira le protezioni di un programma e si inserisce nel sistema provocando dei danni: cancellando i dati, sostituendo informazioni con altre artefatte o fraudolente, oppure danneggiando l’intero sistema con virus che potranno anche diffondersi ad altri utenti che si collegheranno con la postazione infettata”.

Una criminalità informatica dilagante, dunque, sebbene l’articolista ammetta che, di tanto in tanto, può assumere un connotato “politico” o “trasgressivo”, quando per esempio “la volontà dell’hacker è quella di rendere disponibili a tutti informazioni che altrimenti potrebbero essere conosciute soltanto pagando un elevato costo”.

Ma come sfuggire a questo abilissimo manipolatore digitale, questo Robin Hood/Mr Hyde dell’informazione? Non è possibile. Perché le protezioni delle aziende sono solo “accorgimenti temporanei, poiché gli hacker hanno messo a punto programmi che sono in grado, per esempio, di scoprire le password, di leggere quanto di più riservato è contenuto nel computer e di trasmetterlo a nostra insaputa ad un altro utente che potrà farne un uso più o meno corretto”.

Occhi aperti dunque, soprattutto quando si legge qualcosa, qualsiasi cosa.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • jeanpierre scrive:
    robot
    quiero comprar un robot gardian por favor chao
  • jeanpierre scrive:
    robot
    quiero comprar un robot gardian por favor chao
  • Anonimo scrive:
    !!!
    ROLLERDOOOG torna a casa il maestro xian sono tre giorni che ti cerca che cosa ci fai a tokyo e soprattutto perche' non torni a pechino con noi
    • Anonimo scrive:
      Re: !!!
      Rollerdog adesso lavora per una multinazionale giapponese ed ha abbandonato la disciplina dell'open source, troppo rigida e ascetica. Qui con noi a Tokyo sta imparando le tecniche del WinNinja e grazie a lui il software free sarà finalmente sconfitto. UAH UAH UAH!!- Scritto da: Linucs
      ROLLERDOOOG torna a casa il maestro xian
      sono tre giorni che ti cerca che cosa ci fai
      a tokyo e soprattutto perche' non torni a
      pechino con noi
      • Anonimo scrive:
        Re: !!!
        deheheee se lo fa gli metto le rotelle quadrateghandi diceva che information wants to be free and then you win pero' windows e' closed quindi non e' free e quindi e' ovvio che tenda alla depressione e al suicidio quindi fa lo schermo blu se invece windows fosse libero cioe' free ovvero sotto gpl allora non sarebbe piu' depresso e comincierebbe a funzionare e insieme a lui anche office e quindi finalmente non dovremmo vedere clippy che si impicca al boot loader divorata dalla depressione e dal senso di colpa
  • Anonimo scrive:
    c...o mi hanno spostato Tokio...
    ma come hanno fatto a spostare Tokio negli USA?!?...hanno usato un miliardo di quei cani per trainarla? :-)))
  • Anonimo scrive:
    mandatelo a Robot Wars!!!
    Francamente come idea è davvero ridicola!!!Penso che esistano sistemi di sicurezza più efficienti e meno dispendiosi. Per esempio un cane vero, che oltre ad essere di guardia, è anche un po' più affettuoso di un ammasso di ferraglie.Il pet-robot lo vedo bene solo triturato nel programma di Lucchetta!Frostgore
    • Anonimo scrive:
      Re: mandatelo a Robot Wars!!!
      Beh, ma te, te lo immagini quel coso li nella foto contro Hypnodisk ? :D Manco 2 minuti resiste :
      - Scritto da: Frostgore
      Francamente come idea è davvero ridicola!!!
      Penso che esistano sistemi di sicurezza più
      efficienti e meno dispendiosi. Per esempio
      un cane vero, che oltre ad essere di
      guardia, è anche un po' più affettuoso di un
      ammasso di ferraglie.

      Il pet-robot lo vedo bene solo triturato nel
      programma di Lucchetta!

      Frostgore
Chiudi i commenti