Il DJ set alchemico

identità tra corpo, rito e nuove tecnologie


Roma – Si terrà a Cascina negli spazi della Città del Teatro domenica 31 luglio l’incontro IL DJ SET ALCHEMICO – identità tra corpo, rito e nuove tecnologie a cui parteciperanno Mauro Lupone, Andrea Brogi, Urban Beat e i Sud Sound System.

“Un dj-set, un live electronics audio, un vjing interattivo, una famosa crew del salento ai microfoni, spazializzazione audio (sistema ImEasy), multiproiezione video, umanità pulsante – si legge nella nota – sono gli ingredienti del progetto che muove dall’opportunità offerta dalla rassegna ARTEINFORMAZIONE 2005 in cui alcune Accademie di Belle Arti europee si incontrano e condividono esperienze produttive”.

“I partecipanti al workshop – continua la nota – partendo da un lavoro composto da immagini uditive rappresentative della propria identità sonora personale e collettiva (rumori d’ambiente, voci, suoni caratterizzanti..) ed un oggetto fisico rappresentativo della stessa realtà, hanno elaborato elementi di indagine e di lavoro al fine di creare un ambiente virtuale tridimensionale audiovisivo interattivo che non sia semplice riproduzione della realtà, ma una sua elaborazione digitale filtrata nell’ottica della ricerca di suoni/segni/sogni universali, riflettendo sulle matrici comuni simboliche e profonde che generano l’incontro”.

Altre info qui

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Che strano...
    Migliaia di e-mail uguali tranne che per i referenti, che strano che fosse un'unica organizzazione!Che poi ci vuole tanto ad arrestare questa gente, basta incontrarsi con loro, ma come si è visto anche a Striscia la notizia sembra che la finanza non si preoccupasse troppo di queste cose.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che strano...
      - Scritto da: Anonimo
      Migliaia di e-mail uguali tranne che per i
      referenti, che strano che fosse un'unica
      organizzazione!
      Che poi ci vuole tanto ad arrestare questa gente,
      basta incontrarsi con loro, ma come si è visto
      anche a Striscia la notizia sembra che la finanza
      non si preoccupasse troppo di queste cose.No, perché, invece di proteggerli, sono troppo occupati ad indagare sui cittadini che pagano i loro stipendi con le tasse per evitare che le povere multinazionali statunitensi abbiano un danno per qualche canzonetta scaricata da Internet.Mi sa che dovremmo organizzare dei corsi antitruffa per le nostre forze dell'ordine, come fanno loro per tutelare i loro interessi contro di noi e a nostre spese ( http://punto-informatico.it/p.asp?i=54168 ).
      • Anonimo scrive:
        Re: Che strano...
        La cosa veramente strana è che sono almeno venti anni che si parla di "truffa nigeriana" e c'è sempre qualcuno che ci casca. Ma è così difficile capire che nessuno ti invia un milione di dollari se gli invii un bonifico di mille?
        • LockOne scrive:
          Re: Che strano...
          - Scritto da: Anonimo
          La cosa veramente strana è che sono almeno venti
          anni che si parla di "truffa nigeriana" e c'è
          sempre qualcuno che ci casca. Ma è così difficile
          capire che nessuno ti invia un milione di dollari
          se gli invii un bonifico di mille?"il signore prima o poi separa i fessi dai loro soldi".
        • Anonimo scrive:
          Re: Che strano...
          - Scritto da: Anonimo
          La cosa veramente strana è che sono almeno venti
          anni che si parla di "truffa nigeriana" e c'è
          sempre qualcuno che ci casca. Ma è così difficile
          capire che nessuno ti invia un milione di dollari
          se gli invii un bonifico di mille?Sta di fatto che sono dei criminali, non dei semplice spammer
          • Anonimo scrive:
            Re: Che strano...
            Una volta ho ricevuto anche io l'amo su una mia email anonima e non ho resistito alla tentazione!Il tizio diceva di essere dell'enturage del presidente deposto e che avevano del grano nascosto da esportare.Gli ho risposto che io ero un simpatizzante del nuovo governo e che avevo gia' segnalato la cosa allaloro polizia segreta sperando di vederli prestocatturati ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: Che strano...
            Secondo me non sarebbe tanto da scherzare con questa gente, tentano di fregarti dei soldi e anche se sono dei poveri imbecilli sarebbero da denunciare e basta.
          • Anonimo scrive:
            Re: Che strano...
            potrebbero venire moghbide saponetten!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Che strano...
            - Scritto da: Anonimo
            potrebbero venire moghbide saponetten!!OVVIAMENTE mandi all'incontro la finanza... 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Che strano...
      si credo anch'io ci sai da parte delle forze dell'ordine e organi di vigilanza una sottovalutazione del fenomeno, inotre credo che buona parte del business si sia rigenerato/trasferito offrendo contratti di rappresentanza e inviando assegni che poi risultano respinti.
Chiudi i commenti