Il Governo malese: non comprate CD né VCD

Secondo il viceministro al Commercio è l'unico modo per costringere i produttori ad abbassare i prezzi sul mercato. Fatto che, a sua volta, sarebbe l'unico modo per combattere la pirateria


Roma – “Non comprate CD o VCD”. Questo ha affermato Datuk S. Subramaniam, cioè il viceministro al Commercio della Malaysia. Una dichiarazione che, a livello governativo, non sembra avere precedenti né in Malaysia né altrove.

Stando ad un articolo del New Straits Times, il ragionamento di Subramaniam parte dalla pirateria: poiché i prezzi sono alti i consumatori si rivolgono sempre di più ai prodotti pirata. Dunque abbassando i prezzi di CD e DVD, secondo il viceministro, si otterrebbe una riduzione della pirateria.

I produttori non la pensano allo stesso modo e hanno deciso di non ridurre i prezzi. Da qui il singolare invito di Subramaniam all’astensione dall’acquisto, l'”arma finale” contro il caro-CD che anche in Europa qualcuno vorrebbe venisse adottata dai consumatori per “mettere in riga” le major della discografia.

Il viceministro da una parte ha insistito sul fatto che il suo Governo intende continuare a combattere attivamente la pirateria e dall’altra ha sottolineato che “ci sono alcune nuove release cinematografiche locali che costano 10 ringgit. I videoCD hanno un prezzo accessibile e non sono piratati da produttori illegali. Ma quelli che costano 30 ringitt o più sono generalmente quelli che vengono copiati. Questo dimostra che il fattore prezzo è la ragione principale per cui i consumatori acquistano CD e VCD pirata”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: commento personale
    anche nei concerti,bye
  • Anonimo scrive:
    Re: infosul settore
    - Scritto da: Anonimo
    seriamente parlando sarei interessato a
    raccogliere informazioni su questo settore,
    quanti e quali sono le aziende operanti,il
    fatturato medio ,gli utili,mauna cosa che mi
    son sempre chiesto. ma quante ragazze
    lavorano in questo settore?Ho trovato in rete un sito molto bello sull'argomento www.eroticnewage.it, uno dei pochi siti che offre dei contenuti seri. Purtroppo come tutti i siti seri non viene piu' aggiornato da oltre un anno, ma ci sono diversi articoli interessanti tra i quali anche una serie sugli "stipendi" degli attori porno.
    a me paqre siano tantissime e bellissime,non
    penso che ognuna di queste sia stipendiata,
    ma lavori part time..
    e allora mi chiedo"ma come fa nella vita
    normale?"Vengono pagati/e a film o a scena a seconda di quanto sono famosi, quasi sempre in nero e per cifre che vanno dai 250 euro per attori alle prime armi a non piu' di 1000-1500 euro per quelli piu' quotati. Il grosso del guadagno viene fatto dagli eventi accessori quali spettacoli, tour, fiere, ecc. Ci sono poi attori a contratto (tipo quelli della Vivid ad esempio) che vengono pagati a forfait (belli consistenti) garantendo un minimo e un massimo di prestazioni annuali o mensili.
    io mi vergognerei a fare il porno attore..Se avessi il fisico lo avrei fatto senza pensarci su due volte, poiche' non ho il fisico sto seriamente pensando di fare il regista.
  • Anonimo scrive:
    Re: Quetione d` intelligenza
    - Scritto da: Anonimo
    Come dice Piero Angela: " l`uomo e`
    superiore agli animali perche` grazie
    all`intelligenza sa adattarsi e superare le
    difficolta`".Peccato che poi arrivano i politici a castrare tutto quello che di buono ha fatto l'intelligenza umana.
  • Anonimo scrive:
    Re: commento personale
    - Scritto da: Anonimo
    ----------------
    Il successo di qualunque mezzo multimediale
    si misura nel
    grado di "penetrazione" (e' il caso di
    dirlo) nell'industria del
    porno.
    ----------------

    Per i DVD non è andata cosìInfatti e' per questo che i DVD costano ancora una cifra.Il porno non e' all'altezza del DVD. Tutti i film porno vengono girati in miniDV con videocamere semi-pro a 3ccd che non hanno una qualita' nemmeno lontanamente paragonabile alla pellicola dei film, quindi la trasposizione su DVD non rappresenta un salto qualitativo cosi' evidente da giustificarne il costo per l'utente finale.
  • JP scrive:
    Re: commento personale
    - Scritto da: nop


    Io col porno ci guadagno, che bello! :)

    (poco, pochissino, 150 euro lordi al mese,

    altro che le porsche di certi truffatori
    (o

    trolloni))

    Si sa che nel porno si è pagati in modo
    proporzionale alle dimensioni
    :-)))))))))))))))))))Buona questa.
  • Anonimo scrive:
    Re: infosul settore
    - Scritto da: Anonimo
    seriamente parlando sarei interessato a
    raccogliere informazioni su questo settore,
    quanti e quali sono le aziende operanti,il
    fatturato medio ,gli utili,mauna cosa che mi
    son sempre chiesto. ma quante ragazze
    lavorano in questo settore?
    a me paqre siano tantissime e bellissime,non
    penso che ognuna di queste sia stipendiata,
    ma lavori part time..
    e allora mi chiedo"ma come fa nella vita
    normale?"
    io mi vergognerei a fare il porno attore..intanto un attore porno non guadagna grandi cifre, sono produzionia basso costo, gli attori che proprio guadagnano di più prendono 15000 euro a film di norma 1500/2000 euro, va considerato che normalmente lo girano in 2 o 3 giorni. io non mi vergognerei a fare film porno solo non ho il fisico, atltrimenti perchè no? è una cosa personale e devi essere un po' esibizionista
  • paulatz scrive:
    Nulla di nuovo
    Sono state ritrovate poesie erotiche scritte in caratteri cuneiformi su tavolette d'argilla!Cosa c'e' di strano?
  • AlAn scrive:
    Re: commento personale
    - Scritto da: DuDe


    multiangolo? che e'?

    Che nel dvd in questione hai la possibilita'
    di selezionare piu' angoli di visuale, cio'effettivamente utile solo nei documentari e...nei film porno ;)cia'
  • DuDe scrive:
    Re: commento personale
    - Scritto da: AlAn

    - Scritto da: Anonimo



    Una curiosità: in gergo i dvd porno
    vengono

    chiamati con l'eufemismo di "multiangolo"

    perchè i film porno sono gli unici dove

    questa caratteristica del dvd viene usata.
    Sono ignorante in materia ... mi spieghi
    questa del
    multiangolo? che e'?

    Cia'Che nel dvd in questione hai la possibilita' di selezionare piu' angoli di visuale, cio' ovviamente se chi ha fatto il DVD ci ha messo le sequenze girate da angoli diversi
  • Anonimo scrive:
    Re: commento personale
    come fai a guadagnare?
  • Anonimo scrive:
    infosul settore
    seriamente parlando sarei interessato a raccogliere informazioni su questo settore,quanti e quali sono le aziende operanti,il fatturato medio ,gli utili,mauna cosa che mi son sempre chiesto. ma quante ragazze lavorano in questo settore?a me paqre siano tantissime e bellissime,non penso che ognuna di queste sia stipendiata, ma lavori part time..e allora mi chiedo"ma come fa nella vita normale?"io mi vergognerei a fare il porno attore..
  • AlAn scrive:
    Re: commento personale
    - Scritto da: Anonimo

    Una curiosità: in gergo i dvd porno vengono
    chiamati con l'eufemismo di "multiangolo"
    perchè i film porno sono gli unici dove
    questa caratteristica del dvd viene usata.Sono ignorante in materia ... mi spieghi questa delmultiangolo? che e'?Cia'
  • nop scrive:
    Re: commento personale

    Io col porno ci guadagno, che bello! :)
    (poco, pochissino, 150 euro lordi al mese,
    altro che le porsche di certi truffatori (o
    trolloni))Si sa che nel porno si è pagati in modo proporzionale alle dimensioni :-)))))))))))))))))))
  • Anonimo scrive:
    Re: commento personale
    - Scritto da: Anonimo
    Perche'? I dvd porno io li ho gia' visti

    P.S.
    Io col porno ci guadagno, che bello! :)
    (poco, pochissino, 150 euro lordi al mese,
    altro che le porsche di certi truffatori (o
    trolloni))Intendeva dire che per i DVD il successo è dovuto ai film NON porno, esistono e dvd porno, ovviamente ma hanno scarsa diffusione e sono carissimi, e vista la scarsa necessita di alta definizione e audio 5.1 non credo in un balzo di vendite.Una curiosità: in gergo i dvd porno vengono chiamati con l'eufemismo di "multiangolo" perchè i film porno sono gli unici dove questa caratteristica del dvd viene usata.
  • Anonimo scrive:
    Re: commento personale
    Perche'? I dvd porno io li ho gia' vistiP.S.Io col porno ci guadagno, che bello! :)(poco, pochissino, 150 euro lordi al mese, altro che le porsche di certi truffatori (o trolloni))
  • Anonimo scrive:
    Re: commento personale
    ----------------Il successo di qualunque mezzo multimediale si misura nel grado di "penetrazione" (e' il caso di dirlo) nell'industria del porno. ----------------Per i DVD non è andata così
  • Anonimo scrive:
    Re: commento personale
    - Scritto da: Anonimo
    un pelo di **** tira piu' di un carro di buoi

    si potrebbe aprire un bel dibattitoE' sempre stato cosi' e lo sara' sempre, non a caso il successo del VHS (contro formati qualitativamente superiori) e' dovuto in buona parte proprio al porno.Il successo di qualunque mezzo multimediale si misura nel grado di "penetrazione" (e' il caso di dirlo) nell'industria del porno.Saluti
  • Anonimo scrive:
    commento personale
    un pelo di **** tira piu' di un carro di buoisi potrebbe aprire un bel dibattito
Chiudi i commenti