Il più grande giacimento d'oro si trova su un asteroide

Il più grande giacimento d'oro si trova su un asteroide

Si trova tra Marte e Saturno il più grande giacimento d'oro, un asteroide largo ben 210 chilometri. Valore: 10mila quadrilioni di dollari.
Si trova tra Marte e Saturno il più grande giacimento d'oro, un asteroide largo ben 210 chilometri. Valore: 10mila quadrilioni di dollari.

Si chiama 16 Psyche l’asteroide dal valore inimmaginabile: si tratterebbe di un corpo celeste largo 210 chilometri posizionato tra Marte e Saturno e avrebbe la più grande riserva di oro mai vista.  Il valore stimato, per ora, è 10.000 quadrilioni di dollari, una cifra assurda.

Facendo un rapido conto, visto che siamo 7,75 miliardi sulla Terra, se questo giacimento venisse ripartito in parti uguali tra tutte le persone, ne uscirebbero 1,3 miliardi di dollari a testa. La NASA ovviamente ha in programma una missione per il 2026 con l’obiettivo di raggiungerlo, studiarlo e capire poi come estrarre l’oro.

Il giacimento più grande d’oro di sempre si trova su un asteroide

Il 16 Psyche è distante dalla Terra tra i 179,5 e i 329 milioni di chilometri, un viaggio già di per sé molto complesso. Se a questo ci aggiungiamo anche le complicazioni per l’estrazione, non ci vuole tanto a capire che per il momento non si può fare niente.

oro asteroide

In futuro però questo giacimento potrebbe portare molta ricchezza: il problema sono i calcoli temporali, visto che solo per studiarlo e capire come estrarre l’oro ci vorrebbero almeno 25 anni. Luciano Anselmo, ricercatore del laboratorio di dinamica del volo spaziale dell’Isti (Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione) del Cnr (Centro Nazionale delle Ricerche) di Pisa, ha detto:

Gran parte degli asteroidi sono concentrati tra Marte e Giove, nella cosiddetta fascia asteroidale. Ovviamente si tratta di oggetti estremamente eterogenei, sia come dimensioni, perché si va da poco meno del migliaio di chilometri di diametro fino a oggetti che sono praticamente dei sassi, sia soprattutto in termine di composizione chimica.

I viaggi spaziali costano di per sé soprattutto nella fascia tra Marte e Giove. In un futuro non molto lontano, l’estrazione di risorse non solo preziose, ma anche materiali di altro tipo, sarà utile piuttosto se si ha bisogno di sostenere una presenza umana nello spazio profondo. Ma più che d’oro in realtà si avrà bisogno di risorse ancora più importanti come l’acqua, il carbonio, l’idrogeno, ossia sostanze che sarebbe troppo costoso portare dalla terra nello spazio.

Fonte: IlMessaggero
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 feb 2022
Link copiato negli appunti