Il rapporto di Norton: 1 giocatore su 2 ha subito un attacco informatico

Il rapporto di Norton: 1 giocatore su 2 ha subito un attacco informatico

Secondo il rapporto di Norton, 3 gamer su 4 afferma di aver perso più di 700$ a causa degli attacchi informatici.
Secondo il rapporto di Norton, 3 gamer su 4 afferma di aver perso più di 700$ a causa degli attacchi informatici.

Il Norton Cyber Safety Insights Report 2021, condotto fra più di 700 adulti americani che videogiocano online, ha rilevato che quasi la metà dei player americani (47%) ha subito un attacco informatico ai propri account o dispositivi. Di questi, più di 3 su 4 (76%) riferiscono di essere stati finanziariamente colpiti di conseguenza, perdendo in media ben 744 dollari. Lo studio ha anche rivelato risultato sconcertanti sui rischi informatici da giocatore a giocatore e su tutto ciò che sarebbero disposti a fare per vincere.

Quasi un player su quattro (il 23%) potrebbe hackerare l’account di un amico, famigliare o partner se ciò dovesse dare loro un vantaggio a livello competitivo. Un sentimento piuttosto diffuso soprattutto fra gli hardcore player. Questi dati, uniti ad una serie di comportamenti poco sicuri, ha determinato l’aumentata incidenza dei cyber-attacchi. Come proteggersi? Fra i suggerimenti di Norton c’è l’utilizzo di software antivirus che offrano una protezione avanzata, come – ad esempio – Norton 360 for Gamers: progettato per tutti i videogiocatori, l’antivirus è in offerta a 34,99 euro sottoscrivendo un abbonamento annuale.

La maggior parte dei giocatori intervistati, inoltre, hanno difficoltà con le basi della sicurezza informatica, a tal punto da adottare abitudini piuttosto rischiose Un esempio è utilizzare la medesima password per più di un account o dispositivo (47%), condividere informazioni personali (come nomi o date di nascita) durante il gioco online (39%) oppure durante il download di componenti aggiuntivi quali skin o personaggi da un sito web di terze parti (29%). Anche il problema del doxxing è piuttosto concreto. Fra chi è stato vittima di un attacco informatico, in un caso su cinque (21%) si trattava proprio di doxxing con conseguente furto di informazioni personali e la loro condivisione online.

Norton 360 for Gamers: un antivirus a prova di pro player

Se anche tu sei un giocatore e desideri adottare misure proattive per salvaguardare il tuo account e dispositivi da minacce, Norton 360 for Gamers offre tutte le funzionalità più avanzate progettate per soddisfare tutte le esigenze di sicurezza di ogni player – senza però interferire con le sessioni di gioco. Ma non solo: Norton si impegna per garantire la massima velocità possibile, grazie a funzionalità come Game Optimizer che consente di massimizzare le prestazioni di gioco per un’esperienza ancora più coinvolgente.

Un altro utilissimo strumento è Dark Web Monitoring, che esegue la scansione dei gamer tag, nomi utente e altre informazioni personali dei giocatori sul dark web, notificando l’utente nel caso di esito positivo. Ovviamente non mancano i requisiti base di un buon antivirus: protezione da virus, malware, ransomware e altre minacce informatiche, VPN per evitare attacchi DDos, doxxing e SWATing, Smart Firewall e molto altro. Sottoscrivendo un abbonamento annuale con Norton 360 for Gamers, il primo anno lo pagherai solamente 34,99 euro anziché 89,99. Il piano protegge fino a 3 PC, Mac, smartphone e tablet.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 gen 2022
Link copiato negli appunti