Il turno dei tablet Sony

Il colosso nipponico entra in campo mettendo in commercio due tavolette equipaggiate con Android. Anello di congiunzione tra laptop Vaio e PSP

Roma – Sul palco dell’ IFA 2011 Sony ha presentato ufficialmente i tablet S e P che arriveranno in Europa in autunno. Entrambi i device Android, precedentemente noti come S1 e S2, saranno basati sul Tegra 2 Nvidia, proporranno connettività Bluetooth, 3G e WiFi, fotocamera digitale, modulo GPS e trattamento TruBlack anti-rifrazione. Il modello S sarà un tablet standard da 9.4 pollici di diagonale, mentre il P proporrà un design a libretto con doppio schermo touch da 5,5 pollici, corrispondenti a 13,9 cm.

Per la versione S , già disponibile in pre-ordine, si parla di due tagli distinti: un 16 GB da 499 dollari e un 32 GB da 599. Il dispositivo include 1GB di RAM, doppia fotocamera, antenna WiFi, slot per schede SD e supporto per la micro-USB. Nel tentativo di aumentare il comfort della presa la Sony fa gravare i 600 grammi di peso sul palmo della mano, adottando un design asimmetrico. Di conseguenza, quando si poggia il tablet su una superficie piana, lo schermo risulta leggermente inclinato.

Anche il tablet P , device a conchiglia da 370 grammi, non si farà comunque mancare nulla tra doppia fotocamera, porta USB 2.0, slot per schede SD e connessione 3G opzionale. In questo caso per la memoria interna si parla di 4GB e 512MB di RAM, mentre il prezzo parte da 599 euro.

Sul fronte dei software precaricati si segnalano gli hub per i servizi Sony dedicati a video e musica, oltre allo spazio cloud Sony per la condivisione di contenuti personali. Come riportato in precedenza, entrambi i dispositivi possono accedere al PlayStation Suite, alla maniera dell’ Xperia Play , per scaricare i classici del catalogo PSOne. La presenza dell’OS Google garantirà anche l’accesso all’Android Market. A quanto pare i modelli solo WiFi saranno forniti con Android 3.1, mentre sui tablet WiFi/3G è installato Android 3.2.

Roberto Pulito

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Crazy scrive:
    LA VERITA` di questa Fusione
    SALVE A TUTTIvivendo negli Stati Uniti ed avendo usato telefoni di varie compagnie Vi posso facilmente spiegare quali siano i veri problemi di questa fusione.PREMESSA:Negli Stati Uniti ci sono 4 Provider principali di Telefonia Mobile:- AT&T- Verizon- T-Mobile- SprintCon una particolarita`: la AT&T e la T-Mobile sono le uniche 2 reti GSM mentre la Sprint usa Wi-Max e la Verizon usa il Network CDMA.PUNTO 1La AT&T ha investito Miliardi di Dollari per creare una Copertura 3G che fosse piu` veloce di tutta la concorrenza, nello specifico il 3G della AT&T riesce a far navigare la gente a 7,2Mbps quando la piu` vicina concorrenza, quella di Verizon, era a solo 6Mbps con il problema che il Network CDMA non supporta azioni multiple, il che vuol dire che se sei al Telefono, non puoi ricevere eMail, e viceversa, se stai navigando in Internet, il Telefono rimane occupato... la Sprint non ha investito molto nel Network 4G ed offrire copertura ad 8Mbps ma sono stati pochi i produttori di Telefoni ad offrire support a questa Tecnologia.QUINDI AT&T e` divenuta leader indiscussa della Telefonia GSM on diretta concorrenza con la Verizon che invece usa il CDMA ma che riesce ad offrire una copertura migliore al 3G della AT&TPUNTO 2: gli Smart Phones sono divenuti super comuni, la gente va perennemente in Internet con i propri Telefoni senza contare il fatto che Google offre un servizio GPS gratuito via Internet che non ha fatto molto piacere alle COmpagnie Telefoniche le quali facevano pagare $10 al mese per il Servizio GPS... non solo, ma con l'avvento dei Google Android Phone, si sono diffusi i Telefoni con la Capacita` di creare una Rete WiFi locale per collegarci vari Computer ed andare in Internet, un'altra cosa che non e` piaciuta alle Compagnie telefoniche che facevano pagare contratti per dispositivi per navigare con i propri cellulariQUINDI: la AT&T per prima ha messo severi blocchi ai pochi telefoni Android che ha messo nei suoi negozi, al punto che la Google non fornisce aggiornamenti per quei dispositivi... nel contempo tutti i possessori di Telefoni negli USA (o quasi tutti) hanno un contratto che prevede Internet illimitata sul proprio TelefonoPUNTO 3: la AT&T per limitare il fenomeno della Navigazione via Cellulare e guadagnarci sopra, all'improvviso ha eliminato i contratti per Internet Illimitata seguita in maniera sospettosa da Verizon che a distanza di pochi mesi ha eliminato a sua volta i contratti illimitatiQUINDI: la gente ha iniziato presto a migrare verso Network alternativi quali Sprint e T-Mobile che entrambe offrono contratti per Internet illimitata, con l'unico problema che la T-Mobile non aveva nulal di copertura 3G e la Sprint ha un 4G che e` appena piu` veloce del 3G di AT&TPUNTO 4: chiamate gratuite con il WiFi... la T-Mobil eoffre la possibilita`, in presenza di una rete WiFi, di fare telefonate utilizzando il Web anziche` le torri cellulari senza quindi dover pagare per usifruire del servizio Cellulare... nessuna delel altre compagnie permette di telefonare via WiFiQUINDI: se sei in una zona senza segnale, basta che ci sia una WiFi e puoi telefonare usufruendo di quello e senza dover pagare la telefonataPUNTO 5: la T-Mobile ha sorpreso gli USA quando il 1 Gennaio 2011 ha girato un interruttore ed una miriade di torri cellulari che erano state montate e lasciate inattive si sono accese offrendo copertura 4G a 18Mbps, una copertura migliore del 3G di AT&T e dalla velocita` quasi tripla, e con il vantaggio di offrire contratti illimitatiQUINDI: la gente ha iniziato a fuggire da AT&T e passare a T-Mobile che supporta gli stessi Telefoni, ma con connessione Internet moltopiu` veloce e sopratutto illimitataECCO L'ACQUISTOla AT&T si e` vista spiazzata, anni di investimenti nel Network 3G sono andati buttati via perche` la T-Mobile ha coperto la nazione con un Network nettamente migliore e che non impone limiti, NON SOLO, ma la T-Mobile permette di condividere connessioni WiFi dei Telefoni Cellulari senza costi addizionali come invece fanno tutti gli altri Provider.L'Unica limitazione di T-Mobile e` che dopo i primi 3Gb oppure 5Gb oppure 10Gb di traffico Internet, ti rallentano la connessione da 18Mbps a 5Mbps... una offerta neanche vicina a quella di AT&T che al massimo offre 2Gb e poi fa pagare $10 per ogni Gb addizionale utilizzato.LA SCUSA DI AT&Te` che non hanno rete disponibile ne tantomeno il denaro per creare una rete 4G e quindi hanno bisogno di comperare quella di T-Mobile, ma dei documenti accidentalmente finiti OnLine hanno dimostrato come invece la AT&T potrebbe creare un Network 4G con un investimento inferiore ai 5Miliardi di Dollari... ben lungi dai 39Miliardi che vorrebbe spendere per comperare T-Mobile ed eliminare la concorrenza fastidiosa dei contratti illimitati offerti dalla T-Mobile.ED ECCO CHE SCATTA LA PROTESTAi clienti di T-Mobile, i quali molti sono ex clienti AT&T gia` sanno che se l'affare dovesse andare in porto, quando gli scadra` il contratto non potranno piu` averne uno che preveda Internet illimitata con tutti i problemi del caso.IO PERSONALMENTESpero vivamente che la T-Mobile rimanga indipendente, o che al massimo, piuttosto che finire nelle mani di AT&T, finisca con l'essere acquistata da Google di cui gia` ci son voci sull'interessamento qual'ora la transazione con AT&T non dovesse andare in porto.SALUTI-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 settembre 2011 23.19-----------------------------------------------------------
    • Funz scrive:
      Re: LA VERITA` di questa Fusione
      - Scritto da: Crazy
      SALVE A TUTTI
      vivendo negli Stati Uniti ed avendo usato
      telefoni di varie compagnie Vi posso facilmente
      spiegare quali siano i veri problemi di questa
      fusione.Molto interessante (tanto che il trollaio non si è scatenato), grazie :) e bentornato se te ne eri andato ;)
Chiudi i commenti