Il vivavoce? Pericoloso per chi guida

Un recentissimo studio dell'Università di San Diego ha confermato che quando si è alla guida non si deve fare altro. Il cellulare? In auto è un disastro, sempre e comunque


Roma – Nuova accusa di pericolosità per i telefoni cellulari, messi all’indice da un dossier di ricerca che ha catalogato tutte le possibili distrazioni che i telefonini possono causare agli automobilisti. Lo studio è pubblicato sul numero di marzo di Psychological Science

La ricerca evidenzia che una delle soluzioni che molti utenti adottano per evitare distrazioni “fisiche” alla guida sono gli impianti vivavoce. Che però, come un boomerang, sembra essere tutt’altro che un’agevolazione per chi si trova alla guida di un automezzo: a quanto pare, il tempo di reazione sembra aumentare in maniera notevole in caso di qualunque azione compiuta durante la guida, anche l’ascolto di una telefonata a mani libere (anzi, sul volante).

In una recente ricerca, 40 studenti sono stati posti in un simulatore di guida, corredato di volante, pedaliera (acceleratore e freno) e un ampio schermo al plasma. E’ stato chiesto loro di “seguire” un’auto, e di frenare al più presto possibile all’accendersi delle luci di stop. Nel fare questo dovevano inoltre compiere un’altra azione elementare, come premere un pulsante sul volante oppure dire una parola ad alta voce (tipicamente un’imprecazione), sempre all’accendersi degli stop dell’auto da “seguire”.

Il risultato medio è stato un ritardo di 174 millisecondi nei tempi di reazione, quando le azioni dovevano essere compiute contemporaneamente, rispetto a quando dovevano essere invece compiute separatamente. 174 millisecondi significherebbero, secondo lo studio, una percorrenza di 16 piedi (quasi 5 metri) alla velocità di 65 miglia (circa 105 Km) all’ora. E’ stato inoltre verificato che il ritardo si verificava indipendentemente dalla natura della distrazione o dell’azione da compiere, manuale o vocale.

“Questo studio abbraccia un settore di ricerca che dimostra che avere le mani libere non si traduce in una maggior prontezza di risposta” riferisce Jonathan Levy dell’ Università della California di San Diego . E il motivo sembra banale, ma logico: il cervello ha difficoltà a prestare attenzione contemporaneamente a ciò che vede e ciò che sente, se questi input provengono da fonti differenti. Eppure molte leggi di diversi paesi, Italia compresa, consentono l’uso del cellulare in automobile, o del navigatore satellitare, ma richiedono proprio che le mani vengano “lasciate libere”, imponendo dunque il vivavoce.

Non che i risultati dello studio sorprendano tutti: alle conclusioni ottenute dall’importante ricerca in molti si era giunti con poche riflessioni sul tema. Ma il vero problema è un altro: ricordare agli automobilisti che per guidare è necessaria una certa dose di attenzione.

Dario Bonacina

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Akiro scrive:
    Re: Finalmente!

    E le scuse della serie "e se ho bisogno
    di essere reperibile, una chiamata d'emergenza"
    non reggono, perchè fino a 10 anni fa il
    cellulare non ce l'aveva praticamente nessuno
    eppure si sopravviveva ugualmente.purtroppo 10 anni fa non esistevano i reperibili, al giorno d'oggi le aziende vogliono che tu sia disponibile 24h su 24... è un dato di fatto.Concordo comunque nel vietare l'uso dei telefonini al cinema... ma la repressione non è mai la soluzione.
  • Anonimo scrive:
    Re: consumatori
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: ishitawa

    cito:

    "Non riusciamo più a capire cosa stia succedendo

    ai consumatori"



    mi sembra una frase piuttosto inquietante: si

    riferirà al fatto che non capiscono cos'hanno

    tutti da telefonarsi in continuazione o cosa?

    E' che vorrebbero prosciugarti la carta di
    credito e dirti cosa devi fare e cosa ti deve
    piacere. Siamo al comunismo anarchico, tutti
    piccoli baronetti totalitari, ecco dove siamo
    finiti a furia di idiozie '68ine ed uso di
    droghe. Manca ogni senso di logica, troppi
    psicolabili che si credono dei solo per avere
    un'attività commerciale e che non hanno alcun
    rispetto per i clienti che pagano.Ottima argomentazione, mi hai convinto!
  • Anonimo scrive:
    Re: E chi mandea/risponde agli sms ?
    - Scritto da: JoJo79

    - Scritto da: Anonimo

    A me quello che capita più di sovente al cinema
    è

    di venir disturbato da questa lucetta che non si

    vuol spegnere mai. Ti resta lì nella coda

    nell'occhio e ti distrae perchè risalta da
    morire

    nel buio della sala.



    Non c'entra con l'argomento ma anche coloro che

    sbuffano e commentano un film che non gli sta

    piacendo per niente sono dei gran rompi c.....

    Non ti piace il film ? Ti alzi e te ne vai !

    Per non parlare dei sacchetti di patatine e di
    pop corn (quelli "grossi" li vendono nei biccheri
    di cartone, quelli piccoli in sacchetto di carta
    rumorosissimo!).Per non parlare di quelli che scoreggiano oppure di quelle fastidiose flatulenze vaginali che si sentono quando le coppiette usano il cinema per scopi inopportuni! :@ :@ :@ :@ :@ C'ho rabbia!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Io i film me li scarico
    - Scritto da: Anonimo
    E risolvo ogni problema.Ojeah, Come faccio anche io! ;) 8) .
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    Ottima trollata, bravo!
  • Anonimo scrive:
    Re: NATO??
    Non vedo l'ora di poter cuocere il mio popcorn con il postbruciatore di un F-16. :-)
  • Anonimo scrive:
    Re: NATO??
    Bhe, se sono stati capaci di scomodare il terrorismo per il p2p...
  • Anonimo scrive:
    Re: Uff...
    Bhe, se è alto a 8 euro il biglietto del cinema, che dire dei 9 euro per noleggiare il cd da blockbuster da vedersi a casa(quindi aggiungici la corrente, ecc)?Senza considerare che al cinema il film lo vedi 6 mesi prima del possibile noleggio.Eppure è sempre pieno. Bho?Qualcuno mi spieghi perchè? E non c'è retorica nella mia domanda, voglio veramente capire cosa spinge ad affittare un film a quella cifra quando le altre videoteche li affittano ad un terzo (magari 10 giorni dopo), a volte costa quasi meno comprarselo, e comunque costa meno andarselo a vedere al cinema.
  • Anonimo scrive:
    Re: consumatori

    E' che vorrebbero prosciugarti la carta di
    credito e dirti cosa devi fare e cosa ti deve
    piacere. Siamo al comunismo anarchico, tutti
    piccoli baronetti totalitari, ecco dove siamo
    finiti a furia di idiozie '68ine ed uso di
    droghe. Manca ogni senso di logica, troppi
    psicolabili che si credono dei solo per avere
    un'attività commerciale e che non hanno alcun
    rispetto per i clienti che pagano.Basterebbe un po' di sana educazione.Ti si chiede cortesemente di spegnere il cell al cinema e sempre cortesemente lo spegni.Se hai necessità di essere reperibile, allora invece che andare al cinema, te ne vai altrove.Pure a me danno fastidio i cellulari durante la proiezione, infatti appena cominciano i trailers lo spengo, lo riaccendo all'intervallo e poi lo rispengo per il 2° tempo.Non è un concetto difficile, ma la massa di bipedi aventi i pollici opponibili e che si reputano superiori, non riescono a capirla...Spegnere il cell ed accendere il buon senso. ;) /Vech
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!


    Perchè no? Il locale è MIO ed entra chi voglio
    IO!

    Vai pure a giocare da un'altra parte :D

    No. Non puoi farlo. Allora fondi un club privato
    con tesseramento, non un'attività al pubblico
    normale.Lo so benissimo, grazie :D
  • Anonimo scrive:
    Re: consumatori
    - Scritto da: Anonimo
    E' che vorrebbero prosciugarti la carta di
    credito e dirti cosa devi fare e cosa ti deve
    piacere. Siamo al comunismo anarchico, tutti
    piccoli baronetti totalitari, ecco dove siamo
    finiti a furia di idiozie '68ine ed uso di
    droghe. Manca ogni senso di logica, troppi
    psicolabili che si credono dei solo per avere
    un'attività commerciale e che non hanno alcun
    rispetto per i clienti che pagano.poche idee, ma confuse!!! :D
  • Sgabbio scrive:
    Re: consumatori
    che centra questo?Sempre a metterla in politica.....
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Anonimo

    Ma quale giusto che sia ? Permettere ai gestori

    di trasformarsi in giudice, giuria e tribunale
    ed

    emettere la sentenza verso clienti reali o

    potenziali in stile nazista con controlli

    all'entrata non sta nè in cielo nè in terra. Una

    cosa del genere è fuori da ogni contesto di

    legalità. Che i gestori si trasformino in dei

    criminali dittatori è assurdo e non deve essere

    permesso, meritano solo il fallimento. I gestori

    hanno diritto di richiedere l'intervento di
    forze

    dell'ordine o usare sorveglianza e guardie

    private se e solo se i clienti fanno qualcosa di

    illegale. In ogni altro caso è un abuso di
    potere

    che non hanno per legge.

    Perchè no? Il locale è MIO ed entra chi voglio IO!
    Vai pure a giocare da un'altra parte :D No. Non puoi farlo. Allora fondi un club privato con tesseramento, non un'attività al pubblico normale.
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!

    Ma quale giusto che sia ? Permettere ai gestori
    di trasformarsi in giudice, giuria e tribunale ed
    emettere la sentenza verso clienti reali o
    potenziali in stile nazista con controlli
    all'entrata non sta nè in cielo nè in terra. Una
    cosa del genere è fuori da ogni contesto di
    legalità. Che i gestori si trasformino in dei
    criminali dittatori è assurdo e non deve essere
    permesso, meritano solo il fallimento. I gestori
    hanno diritto di richiedere l'intervento di forze
    dell'ordine o usare sorveglianza e guardie
    private se e solo se i clienti fanno qualcosa di
    illegale. In ogni altro caso è un abuso di potere
    che non hanno per legge.Perchè no? Il locale è MIO ed entra chi voglio IO!Vai pure a giocare da un'altra parte :D
  • Anonimo scrive:
    Re: consumatori
    - Scritto da: ishitawa
    cito:
    "Non riusciamo più a capire cosa stia succedendo
    ai consumatori"

    mi sembra una frase piuttosto inquietante: si
    riferirà al fatto che non capiscono cos'hanno
    tutti da telefonarsi in continuazione o cosa?E' che vorrebbero prosciugarti la carta di credito e dirti cosa devi fare e cosa ti deve piacere. Siamo al comunismo anarchico, tutti piccoli baronetti totalitari, ecco dove siamo finiti a furia di idiozie '68ine ed uso di droghe. Manca ogni senso di logica, troppi psicolabili che si credono dei solo per avere un'attività commerciale e che non hanno alcun rispetto per i clienti che pagano.
  • Anonimo scrive:
    Re: Uff...
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo

    Abbassate i prezzi dei bglietti e vedrete

    riempirsi le vostre sale, 8 euro per un film mi

    pare un esagerazione.

    Sembra tanto ma non lo è.
    Nel cinema dove lavoro vi sono sempre almeno 2
    maschere, 2 steward, 1 vicedirettore e 1
    stafflead in servizio.
    Poi vi sono 2 concessionist e 4 proiezionisti, 2
    box officiers.
    Ad una media di 14 Euro/ora (cioè
    stipendio+contributi) anche quando il cinema è
    vuoto.
    Poi negli spettacoli serali si arriva a 6
    proiezionisti, 8 concessionist, 8 box officiers,
    12 maschere, 2 steward. 2 stafflead, 1 o 2
    vicedirettori.
    Poi vi sono le spese di segreteria e
    amministrazione.
    Poi vi è l'illuminazione, la musica di
    sottofondo, i totem della vendita dei biglietti,
    8000 Watt ogni proiettore (con 18 sale--
    18
    Proiettori) che funzionano anche se vi è una sola
    persona in sala.
    Poi vi è l'affitto della struttura (decine di
    migliaia di euro al mese).
    Poi vi sono i diritti da pagare alle majors (una
    pellicola costa in media 3000 Euro/settimana, ma
    si arriva fino a 6000Euro/settimana per pellicole
    particolari o film molto richiesti), la
    percentuale che va alla SIAE, quella che va alle
    majors (oltre all'affitto della pellicola)...

    Di un bilglietto da 8 euro restano al cinema
    (puliti) 1.5 Euro

    byeMa per favore! Il solito pianger miseria... Se i guadagni davvero fossero tanto bassi avrebbero chiuso tutti. Le solite balle come SIAE,MPAA,RIAA,BSA su "i danni causati dalla pirateria"... ehhh!
  • Anonimo scrive:
    Re: Da fare subito pure in ITALIA!
    Sarebbe una buona soluzione, ma oggi giorno oltre al fastidio acustico con questi bei schermi a colori e di grandi dimensioni si ha anche un fastidio ottico perché uno che tiene in mano un cellulare spara un faro in mezzo alla sala che disturba più di uno drin di arrivo di un sms.
  • Anonimo scrive:
    Re: Uff...
    - Scritto da: Anonimo
    Abbassate i prezzi dei bglietti e vedrete
    riempirsi le vostre sale, 8 euro per un film mi
    pare un esagerazione.Sembra tanto ma non lo è.Nel cinema dove lavoro vi sono sempre almeno 2 maschere, 2 steward, 1 vicedirettore e 1 stafflead in servizio.Poi vi sono 2 concessionist e 4 proiezionisti, 2 box officiers.Ad una media di 14 Euro/ora (cioè stipendio+contributi) anche quando il cinema è vuoto.Poi negli spettacoli serali si arriva a 6 proiezionisti, 8 concessionist, 8 box officiers, 12 maschere, 2 steward. 2 stafflead, 1 o 2 vicedirettori. Poi vi sono le spese di segreteria e amministrazione.Poi vi è l'illuminazione, la musica di sottofondo, i totem della vendita dei biglietti, 8000 Watt ogni proiettore (con 18 sale--
    18 Proiettori) che funzionano anche se vi è una sola persona in sala.Poi vi è l'affitto della struttura (decine di migliaia di euro al mese).Poi vi sono i diritti da pagare alle majors (una pellicola costa in media 3000 Euro/settimana, ma si arriva fino a 6000Euro/settimana per pellicole particolari o film molto richiesti), la percentuale che va alla SIAE, quella che va alle majors (oltre all'affitto della pellicola)...Di un bilglietto da 8 euro restano al cinema (puliti) 1.5 Eurobye
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Anonimo
    Se a te va bene pagare di piu' il biglietto
    perche' il cinema deve pagare anche la maschera,
    ok.La maschera viene comunque pagata.Si tratta solo di utilizzarla al meglio.bye
  • Anonimo scrive:
    Uff...
    Abbassate i prezzi dei bglietti e vedrete riempirsi le vostre sale, 8 euro per un film mi pare un esagerazione.
  • ishitawa scrive:
    consumatori
    cito:"Non riusciamo più a capire cosa stia succedendo ai consumatori"mi sembra una frase piuttosto inquietante: si riferirà al fatto che non capiscono cos'hanno tutti da telefonarsi in continuazione o cosa?
  • Anonimo scrive:
    Re: E chi mandea/risponde agli sms ?
    - Scritto da: JoJo79

    - Scritto da: Anonimo

    A me quello che capita più di sovente al cinema
    è

    di venir disturbato da questa lucetta che non si

    vuol spegnere mai. Ti resta lì nella coda

    nell'occhio e ti distrae perchè risalta da
    morire

    nel buio della sala.



    Non c'entra con l'argomento ma anche coloro che

    sbuffano e commentano un film che non gli sta

    piacendo per niente sono dei gran rompi c.....

    Non ti piace il film ? Ti alzi e te ne vai !

    Per non parlare dei sacchetti di patatine e di
    pop corn (quelli "grossi" li vendono nei biccheri
    di cartone, quelli piccoli in sacchetto di carta
    rumorosissimo!).Ma sì, incateniamo tutti quanti. Mettiamo dei costrittori meccanici ed elettrici per tenere ferma la gente. Ma che bella civiltà libera.. al confronto Hitler era un bambinetto che giocava con le bambole....
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: Anonimo



    Non so in che cinema vai, ma da noi alle

    maschere


    è vietato accompagnare la gente dopo l'inizio

    del


    film (e comunque dopo 15 minuti di ritardo


    dall'orario stampato sul biglietto non si può

    più


    entrare).


    Metti conto che 10 minuti sono di pubblicità e


    trailers.





    bye



    E vi sembra una regola corretta ?

    SiBella mentalità.. molto capitalista.. gran rispetto per il cliente...

    Uno paga il

    biglietto per intero e manco può entrare in

    ritardo ?

    Disturbando tutti gli altri 200 che hanno pagato
    il biglietto per intero e si sono preoccupati di
    venire anche per tempo?
    No, certo.Il quanto un cliente in ritardo possa disturbare gli altri dipende da chi gestisce il servizio. Il cliente paga ed ha diritto ad usufruire del servizio. Il cliente ha sempre ragione, chi non parte da questo presupposto merita solo di fallire.

    Sono

    cavoli suoi se vuole buttare i suoi soldi, o no
    ?

    Si ma sono cavoli del cinema se altri 200 clienti
    che non hanno la colpa di essere in ritardo
    vengono disturbati da uno che non sa
    organizzarsi.Non è interesse di chi vende il servizio il come sia in grado o meno di organizzarsi il cliente. Che è, i gestori dei cinema si mettono anche a fare giudici, giuria e tribunali e magari anche psicologia e sociologia ? Si vende un servizio, si deve assicurare a tutti i clienti tale servizio. Punto.

    Bel modo di trattare i clienti, complimenti !

    Gia', fanno bene a rispettare chi si e' mosso con
    il dovuto anticipo, mettendo in conto anche i
    contrattempi evidentemente, e a penalizzare chi
    crede che per lui non debbano esistere regole e
    cazzeggia con il rispetto per gli altri.L'unica regola che deve esistere sempre è il rispettare il cliente ed i soldi che ti dà per un servizio o prodotto che tu gli vendi. Punto. Non sta a chi vende il servizio fare il terzo grado ad un cliente, non ne ha alcun diritto. In questi anni si è passato il segno. Se il cliente non fa nulla di illegale non si ha alcun diritto di condannarlo e se fa qualcosa di illegale devono intervenire forze dell'ordine e guardie private. In ogni altro caso si deve assicurare massima soddisfazione al cliente senza permettersi mai di contraddirlo e di contestare le sue libere scelte. Punto.
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Larry
    ma anche meglio: nel miglior cinema d'italia
    (forse d'Europa) l'Arcadia di Melzo, i cellulari
    proprio non prendono: una semplicissima tecnica
    di costruzione dell'edificio blocca qualunque
    segnale radio.Allora : vero che l'Arcadia è ancora il migliore (e frequentato da gente migliore). Tuttavia il tuo discorso vale fino a circa un paio di anni fa. Poi, probabilmente, è stata aumentata la potenza delle antenne e qualcosa passa lo stesso (soprattutto in sala Energia).Tuttavia, squilli non se ne odono mai... le poche volte che succede si tratta SEMPRE di quindicenni idiote che hanno quei cellulari enormi che fanno da torce... Purtroppo in sala NON c'è la maschera e di alzarmi e perdere un pezzo di film per segnarlarle mi sembra idiota...(ho una tessere arcadia da 6 anni ormai... ci vado spesso)
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!

    Ma che punire con allontanamento ? Si chiede di
    spegnere il cellulare prima di tutto, il cliente
    paga ed ha sempre ragione e serve un minimo di
    rispetto per i soldi che ha pagato anche quando
    il cliente è maleducato ! Se poi il cliente
    mostra di non collaborare gli si deve offrire la
    possibilità di avere il cellulare sequestrato
    fino all'uscita dalla sala oppure rimborso del
    biglietto ed uscita immediata.
    Questo è il modo corretto di comportarsi ! ANCHE gli altri 200 che hanno pagato il biglietto hanno il diritto di NON farsi rompere i MARRONI da te!Queste sono le regole del locale, se non ti sta bene passa da blockbuster; a casa tua fai quello che ti pare :D
  • Anonimo scrive:
    Re: Da fare subito pure in ITALIA!
    D'accordo al 100%! Basta con questi maledetti telefoni ovunque!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Io i film me li scarico
    - Scritto da: Anonimo
    ma cmq il cellulare ti disturba... :Dno. Fortunatamente posso usare il tasto "pause". O il tasto off del cellulare. A seconda dei casi.
  • JoJo79 scrive:
    Re: E chi mandea/risponde agli sms ?
    - Scritto da: Anonimo
    A me quello che capita più di sovente al cinema è
    di venir disturbato da questa lucetta che non si
    vuol spegnere mai. Ti resta lì nella coda
    nell'occhio e ti distrae perchè risalta da morire
    nel buio della sala.

    Non c'entra con l'argomento ma anche coloro che
    sbuffano e commentano un film che non gli sta
    piacendo per niente sono dei gran rompi c.....
    Non ti piace il film ? Ti alzi e te ne vai !Per non parlare dei sacchetti di patatine e di pop corn (quelli "grossi" li vendono nei biccheri di cartone, quelli piccoli in sacchetto di carta rumorosissimo!).
  • Anonimo scrive:
    Re: Io i film me li scarico
    ma cmq il cellulare ti disturba... :D
  • Anonimo scrive:
    NATO??
    addirittura la nato è stata tirata in ballo?   :D
  • Anonimo scrive:
    Io i film me li scarico
    E risolvo ogni problema.
  • lkl scrive:
    Re: Finalmente!

    Beh... in alcuni casi il cellulare può essere
    importante.se prima di uscire da casa sentivi uno strano odore di fumo, non ci vai al cinema aspettando la telefonata di un vicino che ti avvisa che il tuo appartamento sta andando in fiamme,per decenni la gente si è comportata civilmente in sala, facendo a meno di telefonate "vitali".
  • Anonimo scrive:
    E chi mandea/risponde agli sms ?
    A me quello che capita più di sovente al cinema è di venir disturbato da questa lucetta che non si vuol spegnere mai. Ti resta lì nella coda nell'occhio e ti distrae perchè risalta da morire nel buio della sala.Non c'entra con l'argomento ma anche coloro che sbuffano e commentano un film che non gli sta piacendo per niente sono dei gran rompi c..... Non ti piace il film ? Ti alzi e te ne vai !
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Anonimo

    Non so in che cinema vai, ma da noi alle
    maschere

    è vietato accompagnare la gente dopo l'inizio
    del

    film (e comunque dopo 15 minuti di ritardo

    dall'orario stampato sul biglietto non si può
    più

    entrare).

    Metti conto che 10 minuti sono di pubblicità e

    trailers.



    bye

    E vi sembra una regola corretta ?Si
    Uno paga il
    biglietto per intero e manco può entrare in
    ritardo ?Disturbando tutti gli altri 200 che hanno pagato il biglietto per intero e si sono preoccupati di venire anche per tempo?No, certo.
    Sono
    cavoli suoi se vuole buttare i suoi soldi, o no ?Si ma sono cavoli del cinema se altri 200 clienti che non hanno la colpa di essere in ritardo vengono disturbati da uno che non sa organizzarsi.
    Bel modo di trattare i clienti, complimenti ! Gia', fanno bene a rispettare chi si e' mosso con il dovuto anticipo, mettendo in conto anche i contrattempi evidentemente, e a penalizzare chi crede che per lui non debbano esistere regole e cazzeggia con il rispetto per gli altri.
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Anonimo



    - Scritto da: TADsince1995





    Che cinema meraviglioso... Io l'unica cosa che


    vedo fare alle maschere è accompagnare i


    ritardatari a trovare un posto a film già


    iniziato, aiutandoli con una fastidiosissima


    torcia elettrica...



    Non so in che cinema vai, ma da noi alle
    maschere

    è vietato accompagnare la gente dopo l'inizio
    del

    film (e comunque dopo 15 minuti di ritardo

    dall'orario stampato sul biglietto non si può
    più

    entrare).

    Metti conto che 10 minuti sono di pubblicità e

    trailers.



    bye

    E vi sembra una regola corretta ? Uno paga il
    biglietto per intero e manco può entrare in
    ritardo ? Ma dico, stiamo scherzando ? Sono
    cavoli suoi se vuole buttare i suoi soldi, o no ?
    Bel modo di trattare i clienti, complimenti ! Ma
    che siete, il KGB ?
    Come dire che questa è una proposta corretta :S ....?http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1331777&tid=1331777&p=1&r=PI
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    Se a te va bene pagare di piu' il biglietto perche' il cinema deve pagare anche la maschera, ok.
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Anonimo

    ma anche meglio: nel miglior cinema d'italia

    (forse d'Europa) l'Arcadia di Melzo, i cellulari

    proprio non prendono: una semplicissima tecnica

    di costruzione dell'edificio blocca qualunque

    segnale radio.



    Beh... in alcuni casi il cellulare può essere
    importante.
    Non bisogna vietarlo, am semplicemente punire con
    l'allontanamento dalla sala, tutti i
    trasgressori.

    byeMa che punire con allontanamento ? Si chiede di spegnere il cellulare prima di tutto, il cliente paga ed ha sempre ragione e serve un minimo di rispetto per i soldi che ha pagato anche quando il cliente è maleducato ! Se poi il cliente mostra di non collaborare gli si deve offrire la possibilità di avere il cellulare sequestrato fino all'uscita dalla sala oppure rimborso del biglietto ed uscita immediata.Questo è il modo corretto di comportarsi !
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: TADsince1995



    Che cinema meraviglioso... Io l'unica cosa che

    vedo fare alle maschere è accompagnare i

    ritardatari a trovare un posto a film già

    iniziato, aiutandoli con una fastidiosissima

    torcia elettrica...

    Non so in che cinema vai, ma da noi alle maschere
    è vietato accompagnare la gente dopo l'inizio del
    film (e comunque dopo 15 minuti di ritardo
    dall'orario stampato sul biglietto non si può più
    entrare).
    Metti conto che 10 minuti sono di pubblicità e
    trailers.

    byeE vi sembra una regola corretta ? Uno paga il biglietto per intero e manco può entrare in ritardo ? Ma dico, stiamo scherzando ? Sono cavoli suoi se vuole buttare i suoi soldi, o no ? Bel modo di trattare i clienti, complimenti ! Ma che siete, il KGB ?
  • Trollfighter scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Anonimo
    Beh... in alcuni casi il cellulare può essere
    importante.
    Non bisogna vietarlo, am semplicemente punire con
    l'allontanamento dalla sala, tutti i
    trasgressori.

    byeNon sono d'accordo. Se è importante il telefono perchè aspetti una telefonata, non vai al cinema... Ci devono rimettere tutti per un TUO impegno? Ma chi se ne strafrega, stai a casa e ti noleggi una videocassetta e ti fai tutte le chiamate che ti pare senza scassare al prossimo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Anonimo





    Beh... in alcuni casi il cellulare può essere

    importante.

    Non bisogna vietarlo, am semplicemente punire
    con

    l'allontanamento dalla sala, tutti i

    trasgressori.

    ma infatti.... certo il cinema deve fare lo
    sforzo di pagare una "maschera"... che magari
    faccia anche il proprio dovere ,oltre
    chiacchierare con la venditrice di biglietti.
    Al solito la gente (MPAA, Associazioni Pippe Al
    Cinema ecc) si fa gran pippe per cercare
    soluzioni fantasmagoriche.... una normalissima
    'maschera' che faccia il suo dovere e' gia
    sufficiente.Quoto
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!


    Beh... in alcuni casi il cellulare può essere
    importante.
    Non bisogna vietarlo, am semplicemente punire con
    l'allontanamento dalla sala, tutti i
    trasgressori.ma infatti.... certo il cinema deve fare lo sforzo di pagare una "maschera"... che magari faccia anche il proprio dovere ,oltre chiacchierare con la venditrice di biglietti.Al solito la gente (MPAA, Associazioni Pippe Al Cinema ecc) si fa gran pippe per cercare soluzioni fantasmagoriche.... una normalissima 'maschera' che faccia il suo dovere e' gia sufficiente.
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Anonimo
    Beh... in alcuni casi il cellulare può essere
    importante.No, non al cinema.Se devi ricevere una chiamata per forza, NON ENTRI, non te lo chiede il dottore di andare al cinema.E poi il cinem ha sicuramente vari telefoni fissi a disposizione, quindi l'utilita di averne anche di mobili dentro alla sal e' pressoche' nulla.BASTA con gli squilli.
  • Anonimo scrive:
    Da fare subito pure in ITALIA!
    Lo spero proprio, una bella antennina per schermare le sale e passa la paura.
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!

    ma anche meglio: nel miglior cinema d'italia
    (forse d'Europa) l'Arcadia di Melzo, i cellulari
    proprio non prendono: una semplicissima tecnica
    di costruzione dell'edificio blocca qualunque
    segnale radio.
    Beh... in alcuni casi il cellulare può essere importante.Non bisogna vietarlo, am semplicemente punire con l'allontanamento dalla sala, tutti i trasgressori.bye
  • Anonimo scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: TADsince1995


    Guarda, lavoro nel secondo cinema più grande

    d'Italia (18 Sale).

    Già questo è indicativo...


    Posso assicurarti che il problema non è così

    grave come sembra.

    La gente sa che deve spegnere il telefono, e se

    lo ha acceso è quasi sempre con il vibracall.

    Ah sì!?!? Dimmi che cinema che ci vengo subito!
    Allora sono sfigato io che mi becco sempre le
    ragazzine che rispondono al telefono e fanno
    intere conversazioni a ridere e scherzare senza
    quantomeno alzarsi e allontanarsi... E non è un
    caso, durante la visione di un film di 2 ore si
    sentono almeno una decina di squilli...Da noi è sufficiente lamentarsi con una maschera o con lo steward (vi sono almeno 2 addetti nei pressi delle sale) per attivare un controllo.Se poi li cogliamo sul fatto, allora il cazziatone non glielo toglie nessuno.

    Inoltre durante il film vi sono sempre maschere

    che controllano le sale e provvedono

    tempestivamente ad avvisare me, un responsabile,

    della cosa.

    Che cinema meraviglioso... Io l'unica cosa che
    vedo fare alle maschere è accompagnare i
    ritardatari a trovare un posto a film già
    iniziato, aiutandoli con una fastidiosissima
    torcia elettrica...Non so in che cinema vai, ma da noi alle maschere è vietato accompagnare la gente dopo l'inizio del film (e comunque dopo 15 minuti di ritardo dall'orario stampato sul biglietto non si può più entrare).Metti conto che 10 minuti sono di pubblicità e trailers.bye
  • Larry scrive:
    Re: Finalmente!
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: TADsince1995

    Spero che arrivino presto anche in Italia questi

    provvedimenti. Purtroppo non si può fare

    affidamento alla buona educazione della gente,

    basterebbe spegnere il cellulare o almeno

    togliere la suoneria e invece un sacco di gente

    se ne frega. E allora bene, si blocca il segnale

    e basta. E le scuse della serie "e se ho bisogno

    di essere reperibile, una chiamata d'emergenza"

    non reggono, perchè fino a 10 anni fa il

    cellulare non ce l'aveva praticamente nessuno

    eppure si sopravviveva ugualmente.



    La cosa triste è che per vedersi un film in
    santa

    pace bisogna ricorrere a questi provvedimenti

    estremi...



    Guarda, lavoro nel secondo cinema più grande
    d'Italia (18 Sale) e faccio lo steward.
    Posso assicurarti che il problema non è così
    grave come sembra.
    La gente sa che deve spegnere il telefono, e se
    lo ha acceso è quasi sempre con il vibracall.

    Inoltre durante il film vi sono sempre maschere
    che controllano le sale e provvedono
    tempestivamente ad avvisare me, un responsabile,
    della cosa.ma anche meglio: nel miglior cinema d'italia (forse d'Europa) l'Arcadia di Melzo, i cellulari proprio non prendono: una semplicissima tecnica di costruzione dell'edificio blocca qualunque segnale radio.
  • TADsince1995 scrive:
    Re: Finalmente!

    Guarda, lavoro nel secondo cinema più grande
    d'Italia (18 Sale).Già questo è indicativo...
    Posso assicurarti che il problema non è così
    grave come sembra.
    La gente sa che deve spegnere il telefono, e se
    lo ha acceso è quasi sempre con il vibracall.Ah sì!?!? Dimmi che cinema che ci vengo subito! Allora sono sfigato io che mi becco sempre le ragazzine che rispondono al telefono e fanno intere conversazioni a ridere e scherzare senza quantomeno alzarsi e allontanarsi... E non è un caso, durante la visione di un film di 2 ore si sentono almeno una decina di squilli...
    Inoltre durante il film vi sono sempre maschere
    che controllano le sale e provvedono
    tempestivamente ad avvisare me, un responsabile,
    della cosa.Che cinema meraviglioso... Io l'unica cosa che vedo fare alle maschere è accompagnare i ritardatari a trovare un posto a film già iniziato, aiutandoli con una fastidiosissima torcia elettrica...TAD
  • TADsince1995 scrive:
    Finalmente!
    Spero che arrivino presto anche in Italia questi provvedimenti. Purtroppo non si può fare affidamento alla buona educazione della gente, basterebbe spegnere il cellulare o almeno togliere la suoneria e invece un sacco di gente se ne frega. E allora bene, si blocca il segnale e basta. E le scuse della serie "e se ho bisogno di essere reperibile, una chiamata d'emergenza" non reggono, perchè fino a 10 anni fa il cellulare non ce l'aveva praticamente nessuno eppure si sopravviveva ugualmente.La cosa triste è che per vedersi un film in santa pace bisogna ricorrere a questi provvedimenti estremi...TAD
Chiudi i commenti