Il WiFi spaventa la Germania

Qualcuno teme che i cittadini friggano per colpa dell'elettrosmog, ma non è uno qualsiasi, è il governo, che prende una posizione inedita e certo inattesa. Esulta l'Independent: lo avevamo detto

Roma – Fa discutere l’invito di Berlino ai cittadini teutonici, secondo cui sarebbe opportuno evitare di adoperare il WiFi ogni volta che sia possibile farne a meno : esistono rischi concreti per la salute dell’uomo, avvisa il Ministro dell’Ambiente, e in mancanza di prove definitive occorre prudenza nell’impiego della giovane tecnologia wireless.

La questione della pericolosità delle reti WiFi era stata sollevata dall’ Independent già ad aprile, ed ora il quotidiano inglese saluta la decisione tedesca come “la peggiore condanna dichiarata da qualsiasi governo sulla tecnologia in crescita esponenziale”. L’iniziativa, prevede il quotidiano, scuoterà l’industria e i ministri inglesi particolarmente favorevoli all’adozione dello standard, sui pericoli insiti in una sua adozione così acritica.

Il Ministero tedesco mette in guardia dai possibili effetti nefasti dell’elettrosmog, la presenza eccessiva nell’aria di onde elettromagnetiche generate da una gran quantità di prodotti di uso comune, dai telefonini cellulari alle coperte elettriche. In risposta alle richieste in parlamento del partito dei Verdi, il governo invita ad esporsi quanto meno possibile alle connessioni wireless, scegliendo, laddove presenti, alternative “cablate” tradizionali: usi il telefonino per chiamare in ufficio? Sbagliato, fermati al bar e chiama da un telefono fisso , ripete il prudente mantra governativo.

Il quartiere governativo di Berlino - da La decisione di Berlino segue l’apertura dell’inchiesta della Health Protection Agency (HPA) inglese, tesa a valutare gli effettivi pericoli di un utilizzo esteso del WiFi nelle scuole del Regno. Ma va anche oltre, mettendosi di traverso tra la tecnologia e la sua sempre più larga adozione ad ogni angolo del mondo – pur con le dovute difficoltà che devono affrontare progetti di ampio respiro .

La posizione espressa dal governo del Cancelliere Angela Merkel sembra ad ogni modo improntata più verso un principio di precauzione nei confronti di una tecnologia le cui conseguenze sulla salute sarebbero ancora da accertare, piuttosto che sulla volontà di interrompere del tutto l’evoluzione tecnologica delle interconnessioni wireless.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • grossaFalla InFirefox scrive:
    BECCATEVI questa falla IN FIREFOX
    http://www.gnucitizen.org/blog/0day-quicktime-pwns-firefox
    • grossaFalla InFirefox scrive:
      Re: BECCATEVI questa falla IN FIREFOX
      - Scritto da: grossaFalla InFirefox
      http://www.gnucitizen.org/blog/0day-quicktime-pwns"QuickTime media formats can hack into Firefox. The result of this vulnerability can lead to full compromise of the browser and maybe even the underlaying operating system"Alla faccia di chi diceva che Firefox era sicuro!
      • grossaFalla InFirefox scrive:
        Re: BECCATEVI questa falla IN FIREFOX
        http://www.gnucitizen.org/blog/0day-quicktime-pwns-firefox
        • Nome e cognome scrive:
          Re: BECCATEVI questa falla IN FIREFOX
          - Scritto da: grossaFalla InFirefox
          http://www.gnucitizen.org/blog/0day-quicktime-pwnsQuindi e' un problema di quicktime... Allo stesso modo posso fare un'estensione per FF che ti apre una shell sul sistema remoto, basta poi convincere la gente ad installarla...E quindi ???
    • ponchietto scrive:
      Re: BECCATEVI questa falla IN FIREFOX
      In realta' la falla sta nel plugin di Quicktime, e non solo FIrefox ma tutti i browser(s) (IE incluso) ne sono affetti.http://www.pcworld.com/article/id,131224-c,browsers/article.html
    • capoccione scrive:
      Re: BECCATEVI questa falla IN FIREFOX
      - Scritto da: grossaFalla InFirefox
      http://www.gnucitizen.org/blog/0day-quicktime-pwnsNon funziona ... Ah, sarà perché uso Linux ;) ?
    • sberla54 scrive:
      Re: BECCATEVI questa falla IN FIREFOX
      Bona trollare sempre. Avete rotto i maroni. Ma chi cazzo ve lo fa fare?
  • A O scrive:
    FALSO - i server bucati erano linux
    Bank of India:Microsoft/IIS-6.0a cosa si arriva per difendere l'indifendibile...
    • TNT scrive:
      Re: FALSO - i server bucati erano linux
      - Scritto da: A O
      Bank of India:
      Microsoft/IIS-6.0

      a cosa si arriva per difendere l'indifendibile...Il bello e' che l'ho anche visto dire "i server su cui c'era il malware erano Linux, quindi Linux e' stato infettato"... evidentemente non capisce la differenza tra sistema operativo infettato e file "hostati" su un server, e non ha ben chiaro che quei server sono in mano direttamente alla malavita organizzata (e dire che c'era anche scritto nella notizia)
  • Enjoy with Us scrive:
    Meglio Firefox
    1. Molto meno vulnerabile agli attachi di IE, fosse anche solo per il fatto che il bersaglio principale dei cracher e' sempre IE.2. Aggiornabilita' semplice e mai critica, non richiede procedure WGA implicitamente rischiose, anche per chi ha un SO con regolare licenza (avete letto il recente articolo di PI sulla messa im modalita' provvisoria di milioni di utenti di VISTA con SO originale per un errore delle procedure di WGA?)
    • jerry scrive:
      Re: Meglio Firefox
      - Scritto da: Enjoy with Us
      (avete letto il recente articolo di PI sulla
      messa im modalita' provvisoria di milioni di
      utenti di VISTA con SO originale per un errore
      delle procedure di
      WGA?)hai mai usato Vista? A me Vista è rimasto sempre genuino.
      • anabas scrive:
        Re: Meglio Firefox
        - Scritto da: jerry
        - Scritto da: Enjoy with Us

        (avete letto il recente articolo di PI sulla

        messa im modalita' provvisoria di milioni di

        utenti di VISTA con SO originale per un errore

        delle procedure di

        WGA?)

        hai mai usato Vista? A me Vista è rimasto sempre
        genuino.Hai letto quello che ha scritto? ha scritto:"2. Aggiornabilita' semplice e mai critica, non richiede procedure WGA implicitamente rischiose, anche per chi ha un SO con regolare licenza (avete letto il recente articolo di PI sulla messa im modalita' provvisoria di milioni di utenti di VISTA con SO originale per un errore delle procedure di WGA?)"Questo vuol dire che è successo su i vista genuini o meno...
    • grossaFalla InFirefox scrive:
      Re: Meglio Firefox
      - Scritto da: Enjoy with Us
      1. Molto meno vulnerabile agli attachi di IEsei proprio sicuro?http://www.gnucitizen.org/blog/0day-quicktime-pwns-firefoxtiè!!!!!!!!!!!!!
      • capoccione scrive:
        Re: Meglio Firefox
        - Scritto da: grossaFalla InFirefox
        - Scritto da: Enjoy with Us

        1. Molto meno vulnerabile agli attachi di IE

        sei proprio sicuro?
        http://www.gnucitizen.org/blog/0day-quicktime-pwns

        tiè!!!!!!!!!!!!!http://www.pcworld.com/article/id,131224-c,browsers/article.htmltiè!!!!!!!!!!!!!
  • jerry scrive:
    guardacaso i server bucati erano linux
    guardacaso i server bucati erano linux
    • fozzy scrive:
      Re: guardacaso i server bucati erano linux
      duh.. e dire che non mi sembrava si parlasse di server bucati nell'articolo :)
      • jerry scrive:
        Re: guardacaso i server bucati erano linux
        - Scritto da: fozzy
        duh.. e dire che non mi sembrava si parlasse di
        server bucati nell'articolo
        :)se hanno inietatto un frame, significa che il server è stato compromesso.
        • sbittante scrive:
          Re: guardacaso i server bucati erano linux
          right media è una piattaforma pubblicitaria. Quale parte di "piattaforma pubblicitaria" non ti è chiara?
    • krane scrive:
      Re: guardacaso i server bucati erano linux
      - Scritto da: jerry
      guardacaso i server bucati erano linuxLink ?
      • anabas scrive:
        Re: guardacaso i server bucati erano linux
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: jerry

        guardacaso i server bucati erano linux

        Link ?Quali link puo' darti?C'e' ancora chi non capisce come girano i banner, sic!
    • Edo78 scrive:
      Re: guardacaso i server bucati erano linux
      - Scritto da: jerry
      guardacaso i server bucati erano linuxcerto certo e c'era anche una marmotta che incartava la cioccolata ?nessun server linux bucato in questa notizia ma sono solo stati infettati dei pc con internet exploder, nulla di nuovo.
    • A O scrive:
      Re: guardacaso i server bucati erano linux
      - Scritto da: jerry
      guardacaso i server bucati erano linuxFALSO!!!Bank of India: Microsoft/IIS-6Ma ti paga qualcuno per sponsorizzare M$ o lo fai solo per qualche bug che hai fra i capelli?
      • TNT scrive:
        Re: guardacaso i server bucati erano linux
        - Scritto da: A O
        - Scritto da: jerry

        guardacaso i server bucati erano linux

        FALSO!!!
        Bank of India: Microsoft/IIS-6Il sito di Bank of India e' fatto in .asp... non credo che ci siano dubbi sulla piattaforma. :)
    • Pinguino Strafotten te scrive:
      Re: guardacaso i server bucati erano linux
      E chissenefrega, se poi il malware infetta solo IE, che si diffonda pure, anzi, si accomodi, faccia come se fosse a casa sua.
  • Blah scrive:
    Sì vabè...
    Però se Microsoft rilascia le patch apposite e nessuno le mette perché si ha Windows pirata, non diamo sempre le colpe a IE, Win, MS, e compagnia bella...E' scritto chiaramente che quel malware controlla se la patch è installata prima di agire.
    • zio bull scrive:
      Re: Sì vabè...
      - Scritto da: Blah
      Però se Microsoft rilascia le patch apposite e
      nessuno le mette perché si ha Windows pirata, non
      diamo sempre le colpe a IE, Win, MS, e compagnia
      bella...Quindi in base al tuo ragionamento, i gommisti non dovrebbero cambiare le gomme delle auto rubate e lasciare che le auto rubate girino per le strade con gomme lise con grave danno per tutti?Quelli che vengono danneggiati dal malware (non quelli che hanno beccato il virus, ma quelli che lo subiscono) sono clienti microsozz, che, come tali, dovrebbero essere tutelati.E la tutela in questo caso e' molto semplice: permettere l'installazione delle patches a tutti i sistemi operativi circolanti, non solo quelli che passano l'inaffidabile test di genuinita'.
      • Franco scrive:
        Re: Sì vabè...
        - Scritto da: zio bull
        - Scritto da: Blah

        Però se Microsoft rilascia le patch apposite e

        nessuno le mette perché si ha Windows pirata,
        non

        diamo sempre le colpe a IE, Win, MS, e compagnia

        bella...

        Quindi in base al tuo ragionamento, i gommisti
        non dovrebbero cambiare le gomme delle auto
        rubate e lasciare che le auto rubate girino per
        le strade con gomme lise con grave danno per
        tutti?Non voglio difendere nessuno però a me sembra che "blah" intendesse una cosa leggermente diversa, rifacendomi al tuo esempio è come se un tizio con una macchina rubata non va a cambiare le gomme per paura di essere scoperto e poi ha un incidente...e aggiungo io: molto spesso a quel tizio hanno dato una patente che non meritava.
      • ciccino scrive:
        Re: Sì vabè...
        - Scritto da: zio bull
        E la tutela in questo caso e' molto semplice:
        permettere l'installazione delle patches a tutti
        i sistemi operativi circolanti, non solo quelli
        che passano l'inaffidabile test di
        genuinita'.ciccino, guarda che TUTTE le patch di sicurezza vengono installate automaticamente da Windows anche sulle versioni PIRATA E NON GENUINE, utilizzando gli aggiornamenti automatici.
        • Pejone scrive:
          Re: Sì vabè...
          - Scritto da: ciccino
          - Scritto da: zio bull

          E la tutela in questo caso e' molto semplice:

          permettere l'installazione delle patches a tutti

          i sistemi operativi circolanti, non solo quelli

          che passano l'inaffidabile test di

          genuinita'.

          ciccino, guarda che TUTTE le patch di sicurezza
          vengono installate automaticamente da Windows
          anche sulle versioni PIRATA E NON GENUINE,
          utilizzando gli aggiornamenti
          automatici.Infatti... Qui non si tratta di pirateria ma di disattenzione di tantissimi utenti che continuanno a fregarsene delle patch di sicurezza.E lo farebbero anche se usassero Linux o altro...
          • pantof scrive:
            Re: Sì vabè...
            mmmio mi rompo con le patch perche' le poche volte che uso win ci sto 5 min e devo riavviaresu linux solo con il kernel bisogna riavviare.
      • Vihai Varlog scrive:
        Re: Sì vabè...
        Meglio ancora, le auto rubate vanno sequestrate. Allo stesso modo, i sistemi piratati vanno spenti e resi inutilizzabili.
  • Cassio scrive:
    Sicurezza Microsoft
    Come al solito un colabrodo. E poi ci lamentiamo di firefox che ha qualche buchetto quando dall'altra parte ci sono le voragini!
  • Mr.Bil scrive:
    Questa mania dei plugin autoinstallanti!
    Internet Explorer non si smentisce mai, la maggior parte delle sue vulnerabilità secondo me salta fuori dall'installazione automatizzata di plugin / activex di terze parti...oppure dall'utente stesso che inconsciamente da il consenso a installare un determinato plugin.Io personalmente utilizzo Firefox, che per quanto riguarda la gestione dei plugin, non è immediato com Explorer nell'installazione, spesso le procedure semiautomatiche di rilevamento del componente necessario non funzionano bene; però ho il vantaggio di avere la situazione maggiormente sotto-controllo (non totalmente...non c'è niente di sicuro) e decidere cosa installare e cosa no
    • Categorico scrive:
      Re: Questa mania dei plugin autoinstallanti!
      - Scritto da: Mr.Bil
      Internet Explorer non si smentisce mai, la
      maggior parte delle sue vulnerabilità secondo me
      salta fuori dall'installazione automatizzata di
      plugin / activex di terze parti...oppure
      dall'utente stesso che inconsciamente da il
      consenso a installare un determinato
      plugin.

      Io personalmente utilizzo Firefox, che per quanto
      riguarda la gestione dei plugin, non è immediato
      com Explorer nell'installazione, spesso le
      procedure semiautomatiche di rilevamento del
      componente necessario non funzionano bene; però
      ho il vantaggio di avere la situazione
      maggiormente sotto-controllo (non
      totalmente...non c'è niente di sicuro) e decidere
      cosa installare e cosa
      noFF è avvantaggiato anche dalla mentalità dei suoi utenti, infatti, al contrario di IE che è preinstallato, e quindi da molti accettato passivamente, FF si utilizza PER SCELTA, questo implica quasi automaticamente che la percentuale di utenti di FF che accetta passivamente l'installazione di qualsiasi porcheria sia molto più bassa rispetto a quella degli utenti IE.
      • Izio scrive:
        Re: Questa mania dei plugin autoinstallanti!
        Io poi trovo utilissimo NoScript per Firefox, in modo da avere un ottimo controllo sito per sito sugli script da ammettere.Niente darà la sicurezza assoluta, d'accordo, ma questo mi sembra un buon passo nella giusta direzione.
        • jerry scrive:
          Re: Questa mania dei plugin autoinstallanti!
          - Scritto da: Izio
          Io poi trovo utilissimo NoScript per Firefoxnoscript non serve a nulla. Perchè sei tu a decidere qual è il sito buono e quale cattivo. E se tu autorizzi un sito buono che però è stato hackerato come in questo caso, NoScript non ti è servito a nulla!
          • anabas scrive:
            Re: Questa mania dei plugin autoinstallanti!
            - Scritto da: jerry
            - Scritto da: Izio

            Io poi trovo utilissimo NoScript per Firefox

            noscript non serve a nulla. Perchè sei tu a
            decidere qual è il sito buono e quale cattivo. E
            se tu autorizzi un sito buono che però è stato
            hackerato come in questo caso, NoScript non ti è
            servito a
            nulla!Ma leggendo l'articolo:"sfruttando una nota vulnerabilità di Internet Explorer"Quindi FF con o senza NoScript, con o senza AdBlock non è minimamente intaccato da questo malaware.Se poi uno non ha nemmeno il motore di IE sulla sua macchina, viaggia tranquillo.
          • jerry scrive:
            Re: Questa mania dei plugin autoinstallanti!
            - Scritto da: anabas
            Quindi FF con o senza NoScript, con o senza
            AdBlock non è minimamente intaccato da questo
            malaware.evidentemente tu non conosci gromozon, che in queste settimane sta attaccando gli utenti Firefox mietendo un sacco di vittime (firefox URI vulnerability questo sconosciuto...)
          • krane scrive:
            Re: Questa mania dei plugin autoinstallanti!
            - Scritto da: jerry
            - Scritto da: anabas

            Quindi FF con o senza NoScript, con o senza

            AdBlock non è minimamente intaccato da questo

            malaware.

            evidentemente tu non conosci gromozon, che in
            queste settimane sta attaccando gli utenti
            Firefox mietendo un sacco di vittime (firefox URI
            vulnerability questo
            sconosciuto...)E il fatto che non lo conosca, come non lo conosce praticamente nessuno e' la prova di quanto si stia diffondendo... (rotfl)
          • anabas scrive:
            Re: Questa mania dei plugin autoinstallanti!
            - Scritto da: jerry
            - Scritto da: anabas

            Quindi FF con o senza NoScript, con o senza

            AdBlock non è minimamente intaccato da questo

            malaware.

            evidentemente tu non conosci gromozon, che in
            queste settimane sta attaccando gli utenti
            Firefox mietendo un sacco di vittime (firefox URI
            vulnerability questo
            sconosciuto...)Ma qui ci sono i commenti a questo articolo dove, precipuamente, FF non è vulnerabile. Commenteremo di gromozon a seguito di un articolo su gromozon... non so, puoi leggere l'articolo prima di postare....
          • grossaFalla InFirefox scrive:
            Re: Questa mania dei plugin autoinstallanti!
            sei proprio sicuro?Beccati quella falla in Firefox che ti compromette il PC alla sola visualizzazione di un filmato presente in una pagina web:http://www.gnucitizen.org/blog/0day-quicktime-pwns-firefoxtiè!!!!!!!!!!!!!
    • grossaFalla InFirefox scrive:
      Re: Questa mania dei plugin autoinstallanti!
      - Scritto da: Mr.Bil
      Io personalmente utilizzo Firefox, che per quanto
      riguarda la gestione dei plugin, non è immediato
      com Explorer nell'installazione,sei proprio sicuro?Beccati quella falla in Firefox che ti compromette il PC alla sola visualizzazione di un filmato presente in una pagina web:http://www.gnucitizen.org/blog/0day-quicktime-pwnstiè!!!!!!!!!!!!!
    • grossaFalla InFirefox scrive:
      Re: Questa mania dei plugin autoinstallanti!
      - Scritto da: Mr.Bil
      Io personalmente utilizzo Firefox, che per quanto
      riguarda la gestione dei plugin, non è immediato
      com Explorer nell'installazione,sei proprio sicuro?Beccati quella falla in Firefox che ti compromette il PC alla sola visualizzazione di un filmato presente in una pagina web:http://www.gnucitizen.org/blog/0day-quicktime-pwns-firefoxtiè!!!!!!!!!!!!!
Chiudi i commenti