Il worm Bugbear si rivela più vivace di Klez

Scoperto alla fine di settembre, il noto worm si è già conquistato la fama di virus più prolifico degli ultimi 6 mesi, soprattutto qui in Europa, dove ha già scavalcato una nota e diffusissima variante di Klez


Roma – In poco più di una settimana è riuscito a scalare le classifiche dei virus più prolifici dell’ultimo anno e, nonostante la sua diffusione sembri iniziare a rallentare in modo progressivo, negli ultimi giorni ha superato, per numero di nuovi computer infettati, il noto flagello Klez.h , una delle più diffuse varianti di questo ormai anziano ma sempre attivissimo worm.

Secondo il servizio Regional Virus Info di McAfee , Bugbear è primo nella classifica dei virus a più alta diffusione che hanno interessato l’Europa durante gli ultimi 30 giorni, e secondo nella classifica dei virus più diffusi in Nord America nelle ultime 24 ore (di martedì pomeriggio).

Sebbene Bugbear abbia disteso i suoi tentacoli in ogni parte del mondo, Asia inclusa, i suoi effetti più eclatanti si sono fatti sentire proprio qui in Europa, dove – secondo quanto riportato da McAfee – negli ultimi 30 giorni (e bisogna tenere presente che Bugbear è stato scoperto meno di una settimana e mezzo fa) le infezioni di questo worm rappresentano oltre l’11% del totale: una percentuale che sale al 22% se si tiene conto degli ultimi 7 giorni e al 27% se si considerano le ultime 24 ore.

MessageLabs , una società che fornisce servizi per la sicurezza email in tutto il mondo, nella scorsa settimana ha intercettato oltre 320.000 messaggi di posta elettronica infetti da Bugbear, più di quelli contaminati da Klez.h durante la sua prima settimana di diffusione.

Negli ultimi giorni il produttore inglese di antivirus Sophos ha temporaneamente sostituito le sue pagine Web con una versione solo testo “a causa – si legge sul sito – del gran numero di utenti attualmente in cerca di informazioni” su Bugbear.

“Abbiamo visto un picco di accessi non appena la gente lunedì mattina è tornata a lavorare ed ha aperto le proprie e-mail”, ha affermato Graham Cluley, senior technology consultant di Sophos. “Gli utenti di computer dovrebbero ricordare che i virus rappresentano un problema ogni giorno dell’anno (…)”.

Del worm ha parlato la scorsa settimana anche SalvaPC , la newsletter sulla sicurezza realizzata da PI e Symantec.

Bugbear, anche noto come Tanatos, è un worm piuttosto complesso capace di diffondersi non solo attraverso la posta elettronica ma anche per mezzo di condivisioni di rete e sistemi di file-sharing. Il vermicello è in grado di memorizzare tutto ciò che viene digitato sulla tastiera, installare backdoor e, in alcuni casi, disabilitare i processi dei software antivirus e dei firewall.

Il messaggio di e-mail con cui si diffonde ha un soggetto e un nome del file allegato variabili, e dunque di difficile identificazione, ma la dimensione dell’allegato infetto è, nel 99% dei casi, sempre uguale: 50.688 byte.

E’ possibile conoscere maggiori dettagli sul virus consultando il bollettino di sicurezza in italiano di Symantec.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    e se vince
    fossi in voi non farei troppo lo spiritoso, se M$ vince tutti quelli che hanno delle finestre in casa dovranno pagare delle Royalties
    • Anonimo scrive:
      Re: e se vince
      - Scritto da: spiritoso
      fossi in voi non farei troppo lo spiritoso,
      se M$ vince tutti quelli che hanno delle
      finestre in casa dovranno pagare delle
      RoyaltiesGuarda che windows e' gia un marchi (c) Microsoft. Se vince, si limita a restare tale...
  • Anonimo scrive:
    MA COSA CAVOLO STATE DICENDO?!?!?!??!?!?
    Una domanda che mi viene spontanea subito: ma lindows (Ndr: che cavolo di nome!chissà poi cosa significherà, anche questi hanno avuto poca fantasia allora?!) perchè ci ha messo così tanto tempo ad accusare la microsoft di usare i termini "windows, word, etc..." in modo così generico? Non lo potevano dire già qualche anno fà? Ci hanno messo 20 anni a capirlo? (E' molto facile prendere + velocità sulla scia di un altra macchina che sta davanti(Es. della formula 1), "gurdate quante società di tanto in tanto escono fuori e si inventano le peggio cose per far cadere la Microsoft"!!!!)Forse perchè queste società pensano che se la microsoft perde qualche sentenza a favore di qualche altra società, perchè non dovrebbe andar bene anche a loro? "Quanta invidia c'è in giro".Per quanto riguarda le parole utilizzate sono d'accordo sul fatto che sono generici, ma se loro hanno avuto il brillante intuito di utilizzarli come nomi dei loro software non vedo dovè il problema! VI RICORDO CHE "WORD" prima che uscissero i computer era solo una semplice parola americana per dire "parola", ora se io imprenditore creo un software e sono il primo ad utilizzare questa parola per identificare un mio prodotto e per di + mi viene anche autorizzato l'uso, ma perchè gli altri devono rompere così tanto? Mica la microsoft ha vietato di combinare il termine "word" con altri termini...vedete Wordperfect, wordstar e ne uscito anche un altro di cui non ricordo il nome".Un altra cosa il termine "Word processor" mi sembra che sia stato utilizzato (o inventato) dopo che la microsoft abbia inventato "winword" o sbaglio? Essendo il primo "word processor" non poteva esistere prima questo termine("word processor"). N.B.: Una domanda rivolta a tutti coloro che disprezzano i prodotti Microsoft: ma se li disprezzate ma perchè li utilizzate?Vi ricordo che esistono altre alternative!
    • Anonimo scrive:
      Re: MA COSA CAVOLO STATE DICENDO?!?!?!??!?!?
      che sia una speculazione è fuor di dubbio: ma stanno rubando un'auto a qualcuno che nonla possedeva, l'aveva solo presa in prestito dal "comune".
    • Anonimo scrive:
      Re: MA COSA CAVOLO STATE DICENDO?!?!?!??!?!?

      N.B.: Una domanda rivolta a tutti coloro che
      disprezzano i prodotti Microsoft: ma se li
      disprezzate ma perchè li utilizzate?
      Vi ricordo che esistono altre alternative!Probabilmente fa trend sparlare di MS...
    • Anonimo scrive:
      Re: MA COSA CAVOLO STATE DICENDO?!?!?!??!?!?
      Secondo me non c'è molto da divagare: l'azienda produttrice di Lindows si è vista arrivare una denuncia assurda in cui le volevano vietare di usare il nome ke aveva; lei si è difesa, e per cocludere in bellezza la causa passa da accusata ad accusatrice. La Microsoft se l'è voluta, è inutile stare a parlare di "brillanti idee", ciò ke ha fatto è sleale (come molte delle cose che fa la MS) e perdipiù, a quanto pare, passibile legalmente secondo le normative riguardanti i "nomi troppo generici". Non mi sembra ci siano da denotare intenzioni particolari di infangare la Microsoft, ma semplicemente di difendersi attaccando. E questo è tutto.
      • Anonimo scrive:
        Re: MA COSA CAVOLO STATE DICENDO?!?!?!??!?!?
        - Scritto da: slackb0y
        La Microsoft se l'è voluta, è inutile stare
        a parlare di "brillanti idee", ciò ke ha
        fatto è sleale (come molte delle cose che fa
        la MS) non capisco... sembra che viviate in Guarakistan..o forse non siete del campo e non avete veramente idea di come funziona l'economia nell'informatica... e vi fate impapocchiare facilmente dai fazionismi di certi editori...ma veramente pensate che IBM, Sun, Compaq, HP, Cisco e compagnia bella, non agisca costantemente ne piu' ne meno come microsoft e come qualunque altra azienda?!?!?ma siete fuori?!?e' un po' come se credeste davvero a tutte le cacchiate che possono dire i repubblicani in USA pensando che solo i democratici sono "sporchi".o viceversa...pazzesco.. questi credono che se sparisce microsoft tutto sia pulito...un po' come, per evitare in spagna l'incetta di scudetti di real e barcellona, togliessimo di mezzo le due squadre.sapete che succederebbe?20 anni di scudetto a valencia e atletico.e di nuovo da capo...vabbe' ne parliamo quando cominciate a lavorarebuonanotte...
    • Anonimo scrive:
      Re: MA COSA CAVOLO STATE DICENDO?!?!?!??!?!?

      Un altra cosa il termine "Word processor" mi
      sembra che sia stato utilizzato (o
      inventato) dopo che la microsoft abbia
      inventato "winword" o sbaglio? Essendo il
      primo "word processor" non poteva esistere
      prima questo termine("word processor"). :-) ehhh.... beata ignoranza.be insomma... prima c'era word x dos, c'era word per mac, ce ne erano uno scacielo. Star Write, word perfect, word star... insomma poi mica l'hanno fatto in microsoft word! l'hanno comprato come tutti i programmi. dos,windows 3x,word,excel, winnt, access ....
      • Anonimo scrive:
        Re: MA COSA CAVOLO STATE DICENDO?!?!?!??!?!?
        purtroppo devo darti ragione....Andate a visitare questo sito :http://web2.gpnet.it/pellegrini/museo/origini/benedetti/computer.htmlIn effetti già l'ibm e l'olivetti avevano inventato il modo per scrivere e fare ricerche di documenti già prima che fosse uscito il DOS.(quindi il "winword" della microsoft non è stato il primo "word processor" come credevo!)Quindi il termine "Word processor" esisteva già molto prima, e quindi mi scuso per questa mia ignoranza. :)ciao ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
      - Scritto da: WordWindows
      ma perchè gli
      altri devono rompere così tanto? perché il monopolio microsoftt sta continuando la sua guerra ai competitori cercando di distruggerli con pretesti meschini e ILLIBERALI prima che possano entrare in competizione con il monopolioMicrosoft sta continuando a tenere gli stessi comportamenti anti-competitivi che l'hanno portata alla CONDANNA; e che il monopolio microsoft sia stato condannato non ti sfugge, spero: microsoft è PREGIUDICATA per reati economici: per aver infranto le leggi ANTI-TRUST. Il comportamento monoplistico delle aziende viene visto, in USA, ancora più negativamente del comunismo.
      Mica la
      microsoft ha vietato di combinare il termine
      "word" con altri termini...per intanto sta facendo guerra a chi vuole usare un termine generico tratto dalla lingua inglese. Domani chissà.Proprio per questo fa FERMATA, ORA.
      N.B.: Una domanda rivolta a tutti coloro che
      disprezzano i prodotti Microsoft: ma se li
      disprezzate ma perchè li utilizzate?domanda impropria: come fai a sapere che TUTTI coloro che li disprezzano poi LI USANO ?Per questa domanda vuota di contenuti (perché ne mancano i presupposti) hai utilizzato _addirittura_ un "NB": che spreco!
      • Anonimo scrive:
        Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?


        N.B.: Una domanda rivolta a tutti coloro
        che

        disprezzano i prodotti Microsoft: ma se li

        disprezzate ma perchè li utilizzate?

        domanda impropria: come fai a sapere che
        TUTTI coloro che li disprezzano poi LI USANO
        ?http://www.google.com/press/zeitgeist.html
        • Anonimo scrive:
          Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
          - Scritto da: preconizzatore


          N.B.: Una domanda rivolta a tutti
          coloro

          che


          disprezzano i prodotti Microsoft: ma
          se li


          disprezzate ma perchè li utilizzate?



          domanda impropria: come fai a sapere che

          TUTTI coloro che li disprezzano poi LI
          USANO

          ?

          http://www.google.com/press/zeitgeist.htmloggi non gioco a golf, grazie.comunque la tua non è una risposta.La domanda è: come fai a sapere che TUTTI coloro che disprezzano oùi prodotti microsoft, poi LI USANO ?Per rispondere a questa domanda devi dare una dimostrazione _diretta_ di come TUTTI coloro che disprezzano (e devi fornire un rapporto dettagliato fornendo nomi, cognomi e le altre generalità per controllare i dati forniti) poi usano (e di questo uso va fornito un rapporto dettagliato tale da superare un controllo oggettivo)Solo in questo modo si può dimostrare questa affermazione categorica.Se ti accontenti dei "si dice" (che poi producono statistiche in cui l'Italia avrebbe il golf come sport preferito), accomodati. Ognuno ha il diritto di crearsi un mondo proprio. Se però si pretende che le affermazioni abbiano un valore oggettivo vanno fornite prove.Prove che (ad esempio) hanno portato alla condanna del monopolio microsoft, colpevole di aver violato le norme anti-trust.Che microsoft sia un monopolio condannato è un fatto, controllabile DA TUTTI presso il sito della amministrazione della giustizia USA.Altre affermazioni basate sui "si dice" non hanno lo status dei "fatti" come quello sopra riportato
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: preconizzatore



            N.B.: Una domanda rivolta a tutti

            coloro


            che



            disprezzano i prodotti Microsoft: ma

            se li



            disprezzate ma perchè li utilizzate?





            domanda impropria: come fai a sapere
            che


            TUTTI coloro che li disprezzano poi LI

            USANO


            ?



            http://www.google.com/press/zeitgeist.html

            oggi non gioco a golf, grazie.

            comunque la tua non è una risposta.

            La domanda è: come fai a sapere che TUTTI
            coloro che disprezzano oùi prodotti
            microsoft, poi LI USANO ?MA soprattutto perché uno, potendo scegliere, dovrebbe usare IE quando esiste Mozilla?Perché uno, potendo scegliere, dovrebbe usare Word quando esiste LaTex?Perché uno, potendo scegliere, dovrebbe usare Windows (400?...) quando esistono OsX (166?) e Linux (...gratis)?Masochismo?Ignoranza?Gusto dell'orrido?O solo voglia insopprimibile di far parte di quella massa che "adora" il golf?

            Per rispondere a questa domanda devi dare
            una dimostrazione _diretta_ di come TUTTI
            coloro che disprezzano (e devi fornire un
            rapporto dettagliato fornendo nomi, cognomi
            e le altre generalità per controllare i dati
            forniti) poi usano (e di questo uso va
            fornito un rapporto dettagliato tale da
            superare un controllo oggettivo)

            Solo in questo modo si può dimostrare questa
            affermazione categorica.

            Se ti accontenti dei "si dice" (che poi
            producono statistiche in cui l'Italia
            avrebbe il golf come sport preferito),
            accomodati. Ognuno ha il diritto di crearsi
            un mondo proprio. Se però si pretende che le
            affermazioni abbiano un valore oggettivo
            vanno fornite prove.

            Prove che (ad esempio) hanno portato alla
            condanna del monopolio microsoft, colpevole
            di aver violato le norme anti-trust.

            Che microsoft sia un monopolio condannato è
            un fatto, controllabile DA TUTTI presso il
            sito della amministrazione della giustizia
            USA.

            Altre affermazioni basate sui "si dice" non
            hanno lo status dei "fatti" come quello
            sopra riportato

          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: preconizzatore



            N.B.: Una domanda rivolta a tutti

            coloro


            che



            disprezzano i prodotti Microsoft: ma

            se li



            disprezzate ma perchè li utilizzate?





            domanda impropria: come fai a sapere
            che


            TUTTI coloro che li disprezzano poi LI

            USANO


            ?



            http://www.google.com/press/zeitgeist.html

            oggi non gioco a golf, grazie.

            comunque la tua non è una risposta.

            La domanda è: come fai a sapere che TUTTI
            coloro che disprezzano oùi prodotti
            microsoft, poi LI USANO ?

            Per rispondere a questa domanda devi dare
            una dimostrazione _diretta_ di come TUTTI
            coloro che disprezzano (e devi fornire un
            rapporto dettagliato fornendo nomi, cognomi
            e le altre generalità per controllare i dati
            forniti) poi usano (e di questo uso va
            fornito un rapporto dettagliato tale da
            superare un controllo oggettivo)

            Solo in questo modo si può dimostrare questa
            affermazione categorica.

            Se ti accontenti dei "si dice" (che poi
            producono statistiche in cui l'Italia
            avrebbe il golf come sport preferito),
            accomodati. Ognuno ha il diritto di crearsi
            un mondo proprio. Se però si pretende che le
            affermazioni abbiano un valore oggettivo
            vanno fornite prove.

            Prove che (ad esempio) hanno portato alla
            condanna del monopolio microsoft, colpevole
            di aver violato le norme anti-trust.

            Che microsoft sia un monopolio condannato è
            un fatto, controllabile DA TUTTI presso il
            sito della amministrazione della giustizia
            USA.

            Altre affermazioni basate sui "si dice" non
            hanno lo status dei "fatti" come quello
            sopra riportato

            La parola tutti te la sei messa te in quel modo.Rileggiti l'intervento iniziale e vedi di capire a cosa si riferisse quel "tutti".
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: preconizzatore

            La parola tutti te la sei messa te in quel
            modo.no, no. E' l'autore del messaggio iniziale a pretende di conoscere TUTTI i programmi usati da TUTTI coloro che detestano i prodotti microsoft. ecco il testo:
            non ci sottraiamo all'analisi di questo prezioso frammento:
            quindi l'insieme cui è rivolto questo quesito è chiaro: sono TUTTI coloro che detestano le cose di M$. non è dato sapere come chi fa la domanda possa conoscere questo insieme. Per ora limitiamocia notare che la domanda si rivologe a queste persone.
            ma se li disprezzate ma perchè li utilizzate? quindi i componenti di questo insieme di persone, secondo l'estensore di questa domanda, sono certamente (tutti, perché fanno parte dell'insieme precedentemente definito) impegnati nell'uso di questi programmi (che disprezzano, tapini, ma son costretti a usare).C'è da chiedersi come sia possibile che il richiedente possa avere una conoscenza talmente certa di questo fatto. E pensare che il mondo è grande. Ci sarebbe bisogno di una prova di questa pseudo-onniscienza.Siamo in attesa di chiarimenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: preconizzatore




            La parola tutti te la sei messa te in quel

            modo.

            no, no. E' l'autore del messaggio iniziale a
            pretende di conoscere TUTTI i programmi
            usati da TUTTI coloro che detestano i
            prodotti microsoft.

            ecco il testo:

            che disprezzano i prodotti Microsoft: ma se
            li disprezzate ma perchè li utilizzate?



            non ci sottraiamo all'analisi di questo
            prezioso frammento:

            disprezzano i prodotti Microsoft:



            quindi l'insieme cui è rivolto questo
            quesito è chiaro: sono TUTTI coloro che
            detestano le cose di M$. non è dato sapere
            come chi fa la domanda possa conoscere
            questo insieme. Per ora limitiamocia notare
            che la domanda si rivologe a queste persone.



            ma se li disprezzate ma perchè li
            utilizzate?

            quindi i componenti di questo insieme di
            persone, secondo l'estensore di questa
            domanda, sono certamente (tutti, perché
            fanno parte dell'insieme precedentemente
            definito) impegnati nell'uso di questi
            programmi (che disprezzano, tapini, ma son
            costretti a usare).

            C'è da chiedersi come sia possibile che il
            richiedente possa avere una conoscenza
            talmente certa di questo fatto. E pensare
            che il mondo è grande. Ci sarebbe bisogno di
            una prova di questa pseudo-onniscienza.

            Siamo in attesa di chiarimenti. Credo proprio che questa pseudo-conoscienza di winword sia simile alla TUA pseudo-conoscenzanel ritenere non affidabili tutti i siti che riportano la diffusione di linux all'1% circa.E pensare che il mondo è grande!In attesa dei suoi chiarimenti, non posso che dire:Da che pulpito!^_____________-
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: preconizzatore


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: preconizzatore







            La parola tutti te la sei messa te in
            quel


            modo.



            no, no. E' l'autore del messaggio
            iniziale a

            pretende di conoscere TUTTI i programmi

            usati da TUTTI coloro che detestano i

            prodotti microsoft.



            ecco il testo:



            coloro

            che disprezzano i prodotti Microsoft: ma
            se

            li disprezzate ma perchè li utilizzate?





            non ci sottraiamo all'analisi di questo

            prezioso frammento:




            disprezzano i prodotti Microsoft:





            quindi l'insieme cui è rivolto questo

            quesito è chiaro: sono TUTTI coloro che

            detestano le cose di M$. non è dato sapere

            come chi fa la domanda possa conoscere

            questo insieme. Per ora limitiamocia
            notare

            che la domanda si rivologe a queste
            persone.






            ma se li disprezzate ma perchè li

            utilizzate?



            quindi i componenti di questo insieme di

            persone, secondo l'estensore di questa

            domanda, sono certamente (tutti, perché

            fanno parte dell'insieme precedentemente

            definito) impegnati nell'uso di questi

            programmi (che disprezzano, tapini, ma son

            costretti a usare).



            C'è da chiedersi come sia possibile che il

            richiedente possa avere una conoscenza

            talmente certa di questo fatto. E pensare

            che il mondo è grande. Ci sarebbe bisogno
            di

            una prova di questa pseudo-onniscienza.



            Siamo in attesa di chiarimenti.


            Credo proprio che questa pseudo-conoscienza
            di winword sia simile alla TUA
            pseudo-conoscenzanon sono io a dover rendere conto di pseudo-conoscenze. E' il signor winword che si spaccia per conoscitore di TUTTI coloro che detestano i prodotti mscricordo che chi fa affermazioni che voglianoi essere oggettivamnte condivisibili, deve portare PROVE di quel che dice, oppure deve accontentarsi di far ricadere nei "si dice" le proprie convinzioni. Questo è il metodo scientifico. Al di fuori di questo metodo c'è tutto, soggettivamente parlando
      • Anonimo scrive:
        Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
        Ti ha già risposto preconizzatore per quanto riguarda l'uitlizzo di prodotti microsoft nel mondo! Vatti a vedere la legendina in basso a destra.Poi non parlo a vanvera...perchè faccio il programmatore da 5 anni e conosco un bel pò dei miei ex colleghi che la pensano come te, ma guarda caso a casa avevano windows installato e ancor più grave lavoravano con VISUAL BASIC!Se tu pensi che i prodotti microsoft sono quelloche sono non li usi o scegli un altro linguaggio di programmazione...così come fanno in molti non sono coerenti con i propri principi.e con ciò credo di averti detto tutto!anzi no no, un ultima precisazione, io non ho scritto che "TUTTI quelli che disprezzano i prodotti microsoft poi li utilizzano!"La parola "TUTTI" l'hai aggiunta te,quindi era ovvio che la mia domanda era rivolta solo a quelli che poi veramente li utilizzano!vedi neanche tu non sei coerente con quello che leggi e con quello che scrivi!
        • Anonimo scrive:
          Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?

          anzi no no, un ultima precisazione, io non
          ho scritto che "TUTTI quelli che disprezzano
          i prodotti microsoft poi li utilizzano!"
          La parola "TUTTI" l'hai aggiunta te,quindi
          era ovvio che la mia domanda era rivolta
          solo a quelli che poi veramente li
          utilizzano!

          vedi neanche tu non sei coerente con quello
          che leggi e con quello che scrivi! Dovrai abituarti alle sue arrampicate sugli specchi.Comunque lui stesso ha ammesso tempo addietro qui su PI di DOVER usare windows al lavoro, quindi l'hai toccato sul vivo.^_______^
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            he he he he...garzie per l'informazione...avvalora sempre di + la mai tesi. :)
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: preconizzatore

            Comunque lui stesso ha ammesso tempo
            addietro qui su PI di DOVER usare windows al
            lavoro, quindi l'hai toccato sul vivo.mi spiace per te, ma non è così: l'ha scritto uno dei tanti che per confondere le acque usano il mio pseudonimo. Dovrai abituarti al fatto che chi usa un nickname non è detto che sia sempre la stessa persona
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: preconizzatore



            Comunque lui stesso ha ammesso tempo

            addietro qui su PI di DOVER usare windows
            al

            lavoro, quindi l'hai toccato sul vivo.

            mi spiace per te, ma non è così: l'ha
            scritto uno dei tanti che per confondere le
            acque usano il mio pseudonimo. Dovrai
            abituarti al fatto che chi usa un nickname
            non è detto che sia sempre la stessa persona ROTFL!!!Fra tutte le arrampicate sugli specchi, questa è senz'altro la migliore!
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: preconizzatore


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: preconizzatore





            Comunque lui stesso ha ammesso tempo


            addietro qui su PI di DOVER usare
            windows

            al


            lavoro, quindi l'hai toccato sul vivo.



            mi spiace per te, ma non è così: l'ha

            scritto uno dei tanti che per confondere
            le

            acque usano il mio pseudonimo. Dovrai

            abituarti al fatto che chi usa un nickname

            non è detto che sia sempre la stessa
            persona

            ROTFL!!!
            Fra tutte le arrampicate sugli specchi,
            questa è senz'altro la migliore!però è così.dovrai abituartici(zap che si firma in un altro modo)
        • Anonimo scrive:
          Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
          - Scritto da: winword
          Poi non parlo a vanvera...perchè faccio il
          programmatore da 5 anni e conosco un bel pò
          dei miei ex colleghi che la pensano come te,
          ma guarda caso a casa avevano windows
          installato e ancor più grave lavoravano con
          VISUAL BASIC!e da questa visione ristretta e personale del mondo hai pensato bene che il mondo fosse tutto così: ottima dimostrazione di come l'induzione porta a conclusioni non certe e indimostrate
          anzi no no, un ultima precisazione, io non
          ho scritto che "TUTTI quelli che disprezzano
          i prodotti microsoft poi li utilizzano!"ecco cos'hai scritto:
          analizziamo:1 - Una domanda rivolta a TUTTI coloro che disprezzano i prodotti Microsoft: quindi ti sei rivolto a una ben precisa categorìa di persone: è l'insieme delle persone che detestano i prodotti microsoft
          ma se li disprezzate ma perchè li utilizzate?con quest'affermazione pretendi di conoscere quale sia l'insieme dei programmi utilizzato da tutte le persone dell'insieme suddetto; in particolare affermi: "perchè li utilizzate?" rendendo chiarissimo il fatto che secondo te queste persone LI UTILIZZANO, questi programmi.Mi chiedo: come fai ad avere tutta questa messe di dati a tua disposizione, per avere la certezza di poter fare questa domanda ?(e tutto il mondo se lo chiederà)
          La parola "TUTTI" l'hai aggiunta teno, no: è opera tua:
          http://punto-informatico.it/pol.asp?mid=269702&fid=41700
          era ovvio che la mia domanda era rivoltanon è ovvio nulla se non lo specifichi correttamente; un programmatore di 5 anni di esperienza (come ti qualifichi) dovrebbe saperlo.
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?


            era ovvio che la mia domanda era rivolta

            non è ovvio nulla se non lo specifichi
            correttamente; un programmatore di 5 anni di
            esperienza (come ti qualifichi) dovrebbe
            saperlo. Accidenti winword, hai fatto andare in crash Zap!
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: preconizzatore



            era ovvio che la mia domanda era
            rivolta



            non è ovvio nulla se non lo specifichi

            correttamente; un programmatore di 5 anni
            di

            esperienza (come ti qualifichi) dovrebbe

            saperlo.

            Accidenti winword, hai fatto andare in crash
            Zap! si chiama logica. Funzionava anche prima di Charles Babbage.
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: zap


            - Scritto da: preconizzatore





            era ovvio che la mia domanda era

            rivolta





            non è ovvio nulla se non lo specifichi


            correttamente; un programmatore di 5
            anni

            di


            esperienza (come ti qualifichi)
            dovrebbe


            saperlo.



            Accidenti winword, hai fatto andare in
            crash

            Zap!

            si chiama logica. Funzionava anche prima di
            Charles Babbage.Ora ci tocca debuggarti passo passo!:-DDD
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: preconizzatore


            - Scritto da: zap





            - Scritto da: preconizzatore







            era ovvio che la mia domanda era


            rivolta







            non è ovvio nulla se non lo
            specifichi



            correttamente; un programmatore di 5

            anni


            di



            esperienza (come ti qualifichi)

            dovrebbe



            saperlo.





            Accidenti winword, hai fatto andare in

            crash


            Zap!



            si chiama logica. Funzionava anche prima
            di

            Charles Babbage.


            Ora ci tocca debuggarti passo passo!sto aspettando il fix del "programma", ma l'iniziatore del thead non si sente +
            :-DDD
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?


            Ora ci tocca debuggarti passo passo!

            sto aspettando il fix del "programma", ma
            l'iniziatore del thead non si sente +Starà rilasciando la patch.Più tardi collegati sul Zap's update!;)
          • Anonimo scrive:
            Re: MA COSA CAVOLO STAI CIANCIANDO?
            - Scritto da: preconizzatore



            Ora ci tocca debuggarti passo passo!



            sto aspettando il fix del "programma", ma

            l'iniziatore del thead non si sente +

            Starà rilasciando la patch.
            Più tardi collegati sul Zap's update!solo se è OS
            ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: MA COSA CAVOLO STATE DICENDO?!?!?!??!?!?
      - Scritto da: WordWindows
      Non lo potevano dire già qualche anno fà? Ci
      hanno messo 20 anni a capirlo? A parte che Lindows 20 anni fa non esisteva... a parte che Lindows e' stata la prima ad essere accusata da Microsoft. Questo te lo dico visto che tu dici che Microsoft ha sempre acconsentito l'uso di nomi simili ai suoi prodotti... Balle! WordPerfect e WordStar esistono da prima di Word (MS)! Bella forza che glieli lascia usare!!!!Allora stando a quello che dici tu, uno sviluppatore potrebbe creare un software e chiamarlo "Software", poi l'ufficio brevetti lo approva (se tiri fuori qualche milione di euro)....
      Un altra cosa il termine "Word processor" mi
      sembra che sia stato utilizzato (o
      inventato) dopo che la microsoft abbia
      inventato "winword" o sbaglio? Essendo il
      primo "word processor" non poteva esistere
      prima questo termine("word processor"). Questa e' STRAGROSSA! Allora il termine Software lo hanno inventato alla Microsoft, allora internet lo hanno inventato loro, come del resto hanno anche inventato i computer, vero? E Babbo Natale, anche quello???? Ma non diciamo stupidate, per favore!!! Se lo vuoi tanto sapere la Microsoft NON ha mai inventato nulla! Il sistema operativo a finestre lo ha ribato dalla Xerox, Word lo ha comprato (fino alla versione 2 non era Microsoft), e chissa' quante altre!

      N.B.: Una domanda rivolta a tutti coloro che
      disprezzano i prodotti Microsoft: ma se li
      disprezzate ma perchè li utilizzate?
      Vi ricordo che esistono altre alternative!Io posso dire che li disprezzo, e non li uso (diavolo, mica c'e' solo Microsoft, per fortuna). E ti diro' di piu': da quando ho letto la licenza di Explorer, mi sono scaricato Mozilla e ho cestinato Explorer! Sul mio computer (grazie al cielo, un Mac) non esiste nulla di MS! Se in email mi arriva un .doc o un .xls, mi sono scaricato due viewer da internet (non MS), proprio per non mandare a quel paese i clienti che me li mandano.Ah, volevo fare un'ultima considerazione: leggendo le licenze di Windows XP, passa la voglia di comprarlo: caspita, l'utente che lo compra ha tutto vietato, mentre chi lo scopiazza puo' fare tutto.... meditate!
  • Anonimo scrive:
    La "S" Finale
    Attenzione a non confondere Windows con Window la "S" finale fa la differenza su cui Microsoft potrebbe appoggiarsi per vincere la causa!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: La "S" Finale
      - Scritto da: Fantamen
      Attenzione a non confondere Windows con
      Window la "S" finale fa la differenza su cui
      Microsoft potrebbe appoggiarsi per vincere
      la causa!!!!!E' proprio il punto che ne definisce la descrittività e rischierebbe di fargliela perdere, la causa.
  • Anonimo scrive:
    Re: le finestre non sono del monopolio microsoft
    Infatti chi innova è Linux.....peccato che arriva a volte con quattro anni di ritardo....ma va.....
    • Anonimo scrive:
      Re: le finestre non sono del monopolio microsoft
      - Scritto da: matteooooo

      Infatti chi innova è Linux.....in effetti...anche tu hai sentito parlare del file system distribuito NUMA ?E che dire dell'innovazione sul fronte del "metodo di sviluppo" open-source, per cui Torwalds è stato PREMIATO dalla nota rivista "Science" ?Lo sai ? è la stessa _innovazione_ che è stata ufficialmente riconosciuta da Ballmer (pur con tutti gli scongiuri che gli si addicono), tanto che, con la loro iniziativa "shared source" stanno provando a emularne gli effetti sul loro codice.
      peccato che arriva a volte con quattro anni
      di ritardo....a volte, ma a volte avviene il contrario 1-l'USB 2.0 era già nel kernel di LINUX prima che fosse introdotto in windows2-Il supporto al processore a 64bit di Intel è arrivato prima di quello di microsoft: i primi titanium a essere venduti sono quelli pilotati da LINUX3-Il clustering, che non è certo una tecnologia nuova, è facilmente implementata su piattaforme UNI-Like come lINUX. Su questo fronte microsoft LATITA da ANNI (e ci soffre, come sa chi ha letto l'imbarazzata intervista di Ballmer)4-La sicurezza è sempre stato il tallone d'achille del monopolio microsoft, e sempre il fiore all'occhiello delle piattaforme UNIX-Like come LINUX.Comunque anche se queste fossero solo rondini (che non fan primavera), rimane il fatto che i proclami di INNOVAZIONE non vengono dal mondo open source (che pure qualche argomento ce l'ha); è il grande monopolio microsoft che vuole farsi passare per innovatore e non perde un secondo per ribadirlo, pur non avendo nel proprio carniere tecnologico che il NULLA. Microsoft si fa passare per azienda che INNOVA, ma non ha inventato alcunché della tecnologia che sfrutta.Innovazione da parte del monopolio microsoft? forse, ma solo sul fronte giudiziario: è stata la prima azienda (dopo l'AT&T) ad essere CONDANNATA per abuso di monopolio e violazione delle leggi anti-trust: il suo caso sta facendo epoca in tutti gli studi legali! Microsoft viene studiata a LEGGE, non a INFORMATICA (fino a che il monopolio microsoft non metterà le mani sul brevetto del Bubblesort, naturalmente: allora sui testi di informatica dovranno mettere una nota in calce per precisare la "proprietà intellettuale" di microsoft sull'ennesimo algoritmo; bell'innovazione)
      • Anonimo scrive:
        Re: le finestre non sono del monopolio microsoft

        in effetti...anche tu hai sentito parlare
        del file system distribuito NUMA ?Il journaling del file system cosa molto più semplice è arrivato relativamente da poco...
        E che dire dell'innovazione sul fronte del
        "metodo di sviluppo" open-source, per cui
        Torwalds è stato PREMIATO dalla nota rivista
        "Science" ?La GPL l'ha inventata Torsvald.... mi giunge nuova...
        Lo sai ? è la stessa _innovazione_ che è
        stata ufficialmente riconosciuta da Ballmer
        (pur con tutti gli scongiuri che gli si
        addicono), tanto che, con la loro iniziativa
        "shared source" stanno provando a emularne
        gli effetti sul loro codice.La shared source e la GPL sono due cose talmente diverse che è inutile confrontarle...

        peccato che arriva a volte con quattro
        anni

        di ritardo....

        a volte, ma a volte avviene il contrario

        1-l'USB 2.0 era già nel kernel di LINUX
        prima che fosse introdotto in windowsConcesso...
        2-Il supporto al processore a 64bit di Intel
        è arrivato prima di quello di microsoft: i
        primi titanium a essere venduti sono quelli
        pilotati da LINUXProcessori a 64bit ne esistono da una vita... il fatto che Linux sia arrivato prima su Intel conta poco... visto anche il numero di proc 64bit venduti da Intel
        3-Il clustering, che non è certo una
        tecnologia nuova, è facilmente implementata
        su piattaforme UNI-Like come lINUX. Su
        questo fronte microsoft LATITA da ANNI (e ci
        soffre, come sa chi ha letto l'imbarazzata
        intervista di Ballmer)Dici bene UNIX .... il clustering non l'ha mica inventato Linux...
        4-La sicurezza è sempre stato il tallone
        d'achille del monopolio microsoft, e sempre
        il fiore all'occhiello delle piattaforme
        UNIX-Like come LINUX.Sempre UNIX ma anche MVS e OS/400Se nessuno se ne è ancora accorto tutto il buono di Linux deriva dagli Unix che sono vecchi di 40 anni...Linux di persè non ha inventato nulla...E tutt'oggi non inventa nulla si limita a copiare i programmi di terzi... arrivando inesorabilmente in ritardo...
        • Anonimo scrive:
          Re: le finestre non sono del monopolio microsoft
          - Scritto da: matteooooo


          2-Il supporto al processore a 64bit di
          Intel

          è arrivato prima di quello di microsoft: i

          primi titanium a essere venduti sono
          quelli

          pilotati da LINUX

          Processori a 64bit ne esistono da una
          vita... ...ma a prezzi bassi, come quelli che possono derivare da una diffusione delle piattaforme Intel, non ce ne sono da una vita.LINUX aggiunge al costo basso delle piattaforme Intel/AMD il costo irrisorio del sistema e dei programmi per utilizzare queste nuove piattaforme a bassissimo costo.Se non è una rivoluzione tecno/economica questa...
          il fatto che Linux sia arrivato
          prima su Intel conta poco... ma qui si stava valutando proprio il fatto che ci sia arrivato PRIMA del monopolio (che si definisce campione dell'innovazione nell'interesse degli utenti) e tu arrivi alla dimostrazione della tua parzialità quando affermi che LINUX arriva in ritardo e se arriva prima... allora non conta.Se sei solo tu a decidere ciò che conta e ciò che non conta, allora nel mondo che ti sei disegnato e tratteggiato con le tue matite colorate otterrai tutte le ragioni che vuoi. Buona fortuna.

          3-Il clustering, che non è certo una

          tecnologia nuova, è facilmente
          implementata

          su piattaforme UNI-Like come lINUX. Su

          questo fronte microsoft LATITA da ANNI (e
          ci

          soffre, come sa chi ha letto l'imbarazzata

          intervista di Ballmer)

          Dici bene UNIX .... il clustering non l'ha
          mica inventato Linux...certo, ma lo sta portando a grandi livelli e a diffusione elevatissima (con tutto ciò che questo comporta in fatto di libertà innovativa e di sperimentazione), data la grande diffusione che ne permette in base al costo irrisorio se confrontato con altre soluzioni solamente proprietarie. Qui, su questo fronte, il monopolio microsoft è _impotente_ e imbarazzato perché non è in grado di dimostrare neanche a parole quanto innovative siano le sue "soluzioni": semplicemente non esistono.E oltre al clustering, non dovresti dimenticare la frontiera del calcolo distribuito, facilmente aggredibile con piattaforme hard/soft di bassissimo costo come quelle Linux+Intel/AMD.

          4-La sicurezza è sempre stato il tallone

          d'achille del monopolio microsoft, e
          sempre

          il fiore all'occhiello delle piattaforme

          UNIX-Like come LINUX.

          Sempre UNIX ma anche MVS e OS/400ma dai costi notevolmente superiori rispetto a soluzioni LINUX+Intel/AMD
          Se nessuno se ne è ancora accorto tutto il
          buono di Linux deriva dagli Unix che sono
          vecchi di 40 anni...Linux di persè non ha
          inventato nulla...ma quel "buono" lo rende disponibile per TUTTI a prezzi infimi.E la schiera di persone che possono utilizzare questi strumenti già buoni possono liberamente migliorarlo.Questa è l'innovazione che è stata riconosciuta a Torvalds: l'aver realizzato un coacervo di collaborazioni attraverso la rete come non si era MAI visto prima, tanto da superare e surclassare l'oscuro sviluppo di HURD, che era in pole position per la realizzazione di un sistema interamente free.
          copiare i programmi di terzi... già copiati e implementati da quarti e quinti ecc...
          arrivando
          inesorabilmente in ritardo...
          qui ti sei smentito da te. Infatti all'inizio affermavi:

          1-l'USB 2.0 era già nel kernel di LINUX

          prima che fosse introdotto in windows

          Concesso...quindi, poiché almeno per un caso la tua affermazione categorica è errata, allora tale affermazione è errata "tout court".Domanda? Dove sono i campioni dell'innovazione di microsoft quando se ne ha bisogno per portare novità in un mercato ICT in difficoltà come quello attuale?Risposta: a difendere la trincea su una pagina del vocabolario Inglese, facendo la guerra sporca legale a una startup che vuole competere apertamente con il monopolio.
          • Anonimo scrive:
            Re: le finestre non sono del monopolio microsoft
            Skippo tutta la prima parte in quanto sicuramente non arriveremmo mai ad una conclusione...
            Domanda? Dove sono i campioni
            dell'innovazione di microsoft quando se ne
            ha bisogno per portare novità in un mercato
            ICT in difficoltà come quello attuale?

            Risposta: a difendere la trincea su una
            pagina del vocabolario Inglese, facendo la
            guerra sporca legale a una startup che vuole
            competere apertamente con il monopolio. La startup ha apertamente provocato il gigante pensando, secondo me, di riuscire ad ottenere qualcosa in sede extra-giudiziale...La competizione la fanno anche RedHat,Mandrake,Debian senza scimmiotare Microsoft...
          • Anonimo scrive:
            Re: le finestre non sono del monopolio microsoft
            - Scritto da: matteooooo

            Domanda? Dove sono i campioni

            dell'innovazione di microsoft quando se ne

            ha bisogno per portare novità in un
            mercato

            ICT in difficoltà come quello attuale?



            Risposta: a difendere la trincea su una

            pagina del vocabolario Inglese, facendo la

            guerra sporca legale a una startup che
            vuole

            competere apertamente con il monopolio.

            La startup ha apertamente provocato il
            gigante pensando, secondo me, di riuscire ad
            ottenere qualcosa in sede
            extra-giudiziale...ma di questa tua opinione non puoi presentare alcuna prova sostanziale. Siamo ai "si dice" o ai "miti", per usare il termine tanto caro ai win-maniac
            La competizione la fanno anche
            RedHat,Mandrake,Debian senza scimmiotare
            Microsoft...ti dimostro subito che sbagli e che lo "scimmiottamento" è una pratica tanto diffusa nell'ambito informatico che è stato coniato un neologismo ben preciso: "implementazione".E così di ogni idea XX si ha un'_implementazione_ sulla piattaforma YY.Ad esempio: se su windows c'è l'interfaccia grafica di nome omonimo, questa c'è anche sui sistemi unix-like e si chiama (udite, uduùite) "X window system". Si noti il nome, che contiene la fatidica parola "window". Questo nome sembra una sfida al "gigante" ancora più di "Lindows" perchè il NOME incriminato c'è TUTTO: questi sacrileghi di UNIX (e LINUX) avrebbero così l'ardire di usare la parola "sacra" di William III !E che lo scimmmiottamento sia tanto usato da microsoft quanto da altre società è tanto vero che basta citare alcune caratteristiche che microsoft ha di LINUX oppure quelle che gli altri sistemi "implementano" Non ultimo c'è il cosiddetto progetto di "shared source", che è un classico scimmiottamento di microsoft alla capacità collaborativa del mondo open source che il monopolio non riesce a comprare.Quindi quello che tu chiami scimmiottamento è una pratica tanto diffusa da diventare paradigma (il classico cut-paste, IMPLEMENTATO su qualunque piattaforma)Di tante "sfide", se il monopolio microsoft ha deciso di ribattere a quella di Lindows è invece a causa dell'obiettivo della start-up: fare da ponte tra il mondo Unix e quello windows-like.Che LINUX sia LA minaccia pre il monopolio microsoft è noto. E cosa c'è di più minaccioso quando il nemico si presenta alle proprie FINESTRE?
  • Anonimo scrive:
    troppo facile usare nomial limite della genericita
    e pure della descrittività.L'unica è che vengano giudicati come marchi noti, ma non so untermine generico e/o descrittivo possa mai, giuridicamente parlando, generare un marchio noto.Ad ogni modo chiunque ha mai fatto nascere un marchio sa bene quanto sia grande la tentazione di usare nomi al limite della difendibilità della privativa, avrebbero la strada spianata, ma poi non ci si deve lamentare: troppo comoda,ripeto.
  • Anonimo scrive:
    [OT] spino FA' LE SCUREGGE AL VINO
    e dovrebbe smettere perche' fa male al fegato
  • Anonimo scrive:
    beh...
    "La sentenza potrebbe avere un epilogo clamoroso per Microsoft, visto che in gioco non c'è soltanto il contenzioso con Lindows, ma il diritto stesso di poter continuare ad utilizzare in modo esclusivo uno dei marchi più conosciuti al mondo..."In realtà il "marchio" (logo+scritta) resterà esclusivo...magari potrà esserci qualche altro prodotto che usi la stessa parola,ma non lo stesso marchio... :)PSSe il mio nome fosse Brad Michael Wharlton, potrei creare una società dal nome BMW?:))))
    • Anonimo scrive:
      Re: beh...

      Se il mio nome fosse Brad Michael Wharlton,
      potrei creare una società dal nome BMW?a) BMW non e' un termine genericob) potresti fare una societa' che si chiama WBM
      • Anonimo scrive:
        Re: beh...
        - Scritto da: GIO CONDOR



        Se il mio nome fosse Brad Michael
        Wharlton,

        potrei creare una società dal nome BMW?
        a) BMW non e' un termine genericoPerchè, non potrebbero essere le iniziali di un nome?
        b) potresti fare una societa' che si chiama
        WBME se mi chiamassi Bradford (cognome) Michael Wallace (nome)? :))Tra l'altro, il dominio www.bmw.net è ancora disponibile... :)
        • Anonimo scrive:
          Re: beh...
          - Scritto da: spino
          - Scritto da: GIO CONDOR






          Se il mio nome fosse Brad Michael

          Wharlton,


          potrei creare una società dal nome BMW?

          a) BMW non e' un termine generico

          Perchè, non potrebbero essere le iniziali di
          un nome?
          BMW è probabilmente se non sicuramente un marchio depositato che richiama chiaramente una marca di auto e quindi se registrato difficilmente utilizzabile per altri scopi.

          b) potresti fare una societa' che si
          chiama

          WBM

          E se mi chiamassi Bradford (cognome) Michael
          Wallace (nome)? :))
          ti scegli un nome per la ditta che non sia BMW !
          Tra l'altro, il dominio www.bmw.net è ancora
          disponibile... :)e con cio?
          • Anonimo scrive:
            Re: beh...
            - Scritto da: ^_^
            - Scritto da: spino

            - Scritto da: GIO CONDOR









            Se il mio nome fosse Brad Michael


            Wharlton,



            potrei creare una società dal nome
            BMW?


            a) BMW non e' un termine generico



            Perchè, non potrebbero essere le iniziali
            di

            un nome?


            BMW è probabilmente se non sicuramente un
            marchio depositato che richiama chiaramente
            una marca di auto e quindi se registrato
            difficilmente utilizzabile per altri scopi.Hai detto bene, un marchio...non possono mica registrare l'acronimo, visto che potrebbe indicare anche le iniziali del mio nome...esattamente come MS può registrare il logo Windows e il modo in cui lo scrivono, non la parola stessa (anche se ci provano... ^____^)


            b) potresti fare una societa' che si

            chiama


            WBM



            E se mi chiamassi Bradford (cognome)
            Michael

            Wallace (nome)? :))


            ti scegli un nome per la ditta che non sia
            BMW !Non mi pare corretto... :)Ho tutti i diritti di scegliere il nome che voglio... :)

            Tra l'altro, il dominio www.bmw.net è
            ancora

            disponibile... :)
            e con cio?Vuol dire che BMW auto ancora non lo ha comprato... :)Qualcuno ha voglia di speculare? :)PSVedo che il sarcasmo e l'ironia regnano sovrani dalle tue parti, eh?
        • Anonimo scrive:
          Re: beh...
          - Scritto da: spino
          Tra l'altro, il dominio www.bmw.net è ancora
          disponibile... :)www.windows.it invece è già stato registrato... e QUI di sicuro microsoft non può dire nulla... O dite che scatterà la denuncia per Domain Highjacking? :-))))
          • Anonimo scrive:
            Re: beh...
            - Scritto da: Co.Bra.


            - Scritto da: spino

            Tra l'altro, il dominio www.bmw.net è
            ancora

            disponibile... :)

            www.windows.it invece è già stato
            registrato... e QUI di sicuro microsoft non
            può dire nulla... O dite che scatterà la
            denuncia per Domain Highjacking? :-))))Se non sbaglio MS ha già provato qualcosa...ma, giustamente, il tizio continua a tenere il sito...certo, poteva usare un carattere meno simile (la malafede sembra abbastanza ovvia) cmq non credo sia perseguibile... :)
  • Anonimo scrive:
    Chissa domani....
    Prima che la causa finisca esisterà già Windows.NET,Word.NET,Excel.NET chissà questi management alla ricerca del soldo facile sosterranno che anche questi nomi sono generici...L'america ogni giorni mi lascia sempre più perplesso...
    • Anonimo scrive:
      Parole, Parole, parole...

      Prima che la causa finisca esisterà già
      Windows.NET,Word.NET,Excel.NET [...] nomi
      sono generici...
      L'america ogni giorni mi lascia sempre più
      perplesso...Beh... perplessita' a parte, ti sembra che "WORD" non sia abbastanza *generico*?Non credo che ci voglia Perry Mason per dimostrarlo :)Se certa gente vuole usare *parole comuni* per identificare i propri prodotti, allora, non puo' pretendere che questa parola venga eliminata da tutti i prodotti simili della concorrenza.I pratica: se "metto su" una industria automobilistica e la chiamo "AUTOMOBILE" non posso pretendere che la Volkswagen elimini la parola "automobile" (comprese relative varianti, abbreviazioni ed assonanze) dal suo vocabolario.Poi ci sono addirittura i casi al limite della decenza, dove si *espropriano* intere frasi alla collettivita' per farne slogan o nomi di partito, impedendone poi di fatto il loro uso originario.Questi ultimi, creano in maniera inequivocabile forti limitazioni alla liberta' personale di espressione... sara' una cavolata, ma nessuno urla piu' "forza italia" durante le partite della nazionale... nemmeno quelli che l'hanno votata (forse per non essere identificati), ed a mio avviso rappresentano un atteggiamento socialmente scorretto.Terra2
      • Anonimo scrive:
        Re: Parole, Parole, parole...

        Beh... perplessita' a parte, ti sembra che
        "WORD" non sia abbastanza *generico*?
        Non credo che ci voglia Perry Mason per
        dimostrarlo :)La parola word è generica inutile negarlo. Non è generica nel contesto dei sistemi operativi.Se lancio una linea di abbigliamento chiamata Word nessuno mi dirà nulla...Se non va bene Word allora bisogna eliminare il concetto stesso di marchio registrato.Esempi?Mulino Bianco(alimentari), Alpinestars(Abbigliamento moto), Lehman Brothers(Banca),Arena(abbigliamento),Apple(...)....
        • Anonimo scrive:
          Re: Parole, Parole, parole...
          - Scritto da: matteooooo


          Beh... perplessita' a parte, ti sembra che

          "WORD" non sia abbastanza *generico*?

          Non credo che ci voglia Perry Mason per

          dimostrarlo :)

          La parola word è generica inutile negarlo.
          Non è generica nel contesto dei sistemi
          operativi.Quindi stai dicendo che non potrei in futuro lanciare un programma di videoscrittura chiamato ad esempio... non so... Wordstar o WordPerfect... ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...


            La parola word è generica inutile negarlo.

            Non è generica nel contesto dei sistemi

            operativi.

            Quindi stai dicendo che non potrei in futuro
            lanciare un programma di videoscrittura
            chiamato ad esempio... non so... Wordstar o
            WordPerfect... ?Non protresti Word... potresti *word* Correggo il post di prima La parola word è generica inutile negarlo.Non è generica nel contesto dei word processor.
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            - Scritto da: matteooooo
            La parola word è generica inutile negarlo.
            Non è generica nel contesto dei word
            processor.ehm ti rendi conto di quello che hai scritto? dici che la parola "word" non e' generica nel ambito di software la cui categoria E' CHIAMATA _*WORD*_PROCESSOR non so se ti rendi conto...
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            - Scritto da: FamosoPorcoDi3Lettere


            - Scritto da: matteooooo

            La parola word è generica inutile negarlo.

            Non è generica nel contesto dei word

            processor.
            ehm ti rendi conto di quello che hai
            scritto? dici che la parola "word" non e'
            generica nel ambito di software la cui
            categoria E' CHIAMATA _*WORD*_PROCESSOR non
            so se ti rendi conto...Non è generica ... esite un solo prodotto che nell'ambito dei programmi per la "redazione di testi" si chiama WORD ed indica il WORD processor di MS.Naturalmente possiamo discutere l'esistenza del marchi registrati...
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            - Scritto da: matteooooo
            Non è generica ... esite un solo prodotto
            che nell'ambito dei programmi per la
            "redazione di testi" si chiama WORD ed
            indica il WORD processor di MS.ma davvero non ti rendi conto che nel ambito dei "processatori di parola" la parola "parola" e' generica??
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            - Scritto da: FamosoPorcoDi3Lettere
            - Scritto da: matteooooo

            Non è generica ... esite un solo prodotto

            che nell'ambito dei programmi per la

            "redazione di testi" si chiama WORD ed

            indica il WORD processor di MS.
            ma davvero non ti rendi conto che nel ambito
            dei "processatori di parola" la parola
            "parola" e' generica??Ripeto nell'ambito dei WORD PROCESSOR il prodotto MS non ha un nome generico.
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            se lo dici tu...
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...

            ma davvero non ti rendi conto che nel ambito
            dei "processatori di parola" la parola
            "parola" e' generica??il prodotto si chiama Microsoft Word, non Wordquindi parola e' generico, ma Piccolasoffice Parolanon lo e'...
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            - Scritto da: maks
            il prodotto si chiama Microsoft Word, non
            Word
            quindi parola e' generico, ma Piccolasoffice
            Parola
            non lo e'...ho la vaga sensazione che vi stiate arrampicando sugli specchi
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...

            ho la vaga sensazione che vi stiate
            arrampicando sugli specchiscusa, ma se io chiamo un giornale "il giornale" secondo te e' troppo generico?ci sara' mai qualche pirla che fara' una cosa del genere?non credo proprio....ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            Se poi tu fossi la Microsoft...... faresti battaglia legale a tutti gli altriquotidiani che non potrebbero piu' usare a sbaffoil tuo marchio "giornale" per farsi pubblicita'
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            - Scritto da: maks
            scusa, ma se io chiamo un giornale "il
            giornale" secondo te e' troppo generico?si
            ci sara' mai qualche pirla che fara' una
            cosa del genere?si
            non credo proprio....invece mi pare che esista un giornale con tale nome

            ciao
          • Anonimo scrive:
            guarda che era ironico
            e se anche la tua risposta era ironica,scusa ma non l'ho capita...Humor troppo fine per me.
          • Anonimo scrive:
            Re: guarda che era ironico
            io no stamattina son incazzato (infostrada per via di qualche cazzone che non sa mettere su un mta che non sia openrelay filtra il traffico in entrata su tcp diretto alla 25 di tutti gli utenti adsl, anche di quelli come me che hanno un mta che non e' openrelay manco per il cazzo; ovviamente una cosa del genere non era minimamente contemplata nel contratto al momento della sottoscrizione, e a quanto pare non posso manco rescinderlo senza trascinarli davanti ad un giudice di pace) quindi mi perdonerai ma non son molto propenso ad ironizzare
          • Anonimo scrive:
            andiamo OT
            - Scritto da: FamosoPorcoDi3Lettere
            io no stamattina son incazzato (infostrada
            per via di qualche cazzone che non sa
            mettere su un mta che non sia openrelay
            filtra il traffico in entrata su tcp diretto
            alla 25 di tutti gli utenti adsl, anche di
            quelli come me che hanno un mta che non e'
            openrelay manco per il cazzo; ovviamente una
            cosa del genere non era minimamente
            contemplata nel contratto al momento della
            sottoscrizione, e a quanto pare non posso
            manco rescinderlo senza trascinarli davanti
            ad un giudice di pace) quindi mi perdonerai
            ma non son molto propenso ad ironizzareMTA su ADSL?ma almeno hai un indirizzo IP fisso,se no come cacchio fai a ricevere postasu un indirizzo dinamico?Pensavo che gli indirizzi fissi permettesserodi attivare tutti i servizi che uno vuole,compreso SMTP o quello che mi pare.
          • Anonimo scrive:
            Re: andiamo OT
            - Scritto da: GIO CONDOR
            MTA su ADSL?
            ma almeno hai un indirizzo IP fisso,
            se no come cacchio fai a ricevere posta
            su un indirizzo dinamico?servizio di dns dinamico (io uso dyndns.org) lo uso da 5 mesi e non ho mai perso una mail

            Pensavo che gli indirizzi fissi permettessero
            di attivare tutti i servizi che uno vuole,
            compreso SMTP o quello che mi pare.da contratto doveva essere permesso anche con ip dinamico ma a quanto pare infostrada puo' permettersi di venire meno alle condizioni contrattuali (e io manco posso rescindere e passare ad altro isp fino alla fine del contratto)
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...

            invece mi pare che esista un giornale con
            tale nomema va'? :))mi dispiace per i tuoi problemi adsl, ma il post era ironicoe in Italia i marchi generici sarebbero vietati dalla legge.Microsoft e' arrivata per prima su word, cosa c'e' di male?Faresti un prodotto con lo stesso nome di un altro, molto piu' famoso, anche se non fosse un trademark?ad esempio, perche' la fiat non fa una macchina e la chiama A4?non credo che A4 sia un marchio registrato...ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            - Scritto da: maks
            scusa, ma se io chiamo un giornale "il
            giornale" secondo te e' troppo generico?Perche' invece non lo chiamiamo "la stampa", "messaggero", "il sole", "24 ore", "il giorno", "la repubblica", "l'unita'", "avvenire", "il mattino", "la gazzetta", "il corriere", "tirreno", [continuare ad libitum]?
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            - Scritto da: maks
            il prodotto si chiama Microsoft Word, non
            Word
            quindi parola e' generico, ma Piccolasoffice
            Parola
            non lo e'...Il punto e` questo. Se Word e` generico io posso fare un programma che si chiama Megaloft Word e Microsoft non mi puo` dire niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            - Scritto da: stupito


            - Scritto da: maks

            il prodotto si chiama Microsoft Word, non

            Word

            quindi parola e' generico, ma
            Piccolasoffice

            Parola

            non lo e'...

            Il punto e` questo. Se Word e` generico io
            posso fare un programma che si chiama
            Megaloft Word e Microsoft non mi puo` dire
            niente.Tu avresti ragiorne....non credo che però MS sia contenta...
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            Se non e` contenta pazienza... non e` mica la padrona del mondo!!!Molto divertente il fatto che tutto e` cominciato con una causa fatta da Microsoft a Lindows che gli si e` ritorta contro.
        • Anonimo scrive:
          Re: Parole, Parole, parole...

          La parola word è generica inutile negarlo.
          Non è generica nel contesto dei sistemi
          operativi.
          ma lo e` nel contesto dei _word_ processor, che se noti ci girano tutti intorno: wordperfect, kword...almeno una volta si chiamava winword (che secondo me e` anche meglio)
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            - Scritto da: Raistlin

            La parola word è generica inutile negarlo.

            Non è generica nel contesto dei sistemi

            operativi.


            ma lo e` nel contesto dei _word_ processor,
            che se noti ci girano tutti intorno:
            wordperfect, kword...
            almeno una volta si chiamava winword (che
            secondo me e` anche meglio)Ho corretto il post di prima....Continua a non esserlo nell'ambito dei word processor; ms ha registrato Word e nessuno può usare lo stesso nome per un word processor ... naturalmente nessun ti impedisce di chiamarlo Myword.....
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...

            Ho corretto il post di prima....
            Continua a non esserlo nell'ambito dei word
            processor; ms ha registrato Word e nessuno
            può usare lo stesso nome per un word
            processor ... naturalmente nessun ti
            impedisce di chiamarlo Myword.....cioe` se io brevetto il nome Automobile posso farne una e chiamarla Automobile? posso fare la colla Colla? non credo proprio.
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...

            cioe` se io brevetto il nome Automobile
            posso farne una e chiamarla Automobile?
            posso fare la colla Colla? non credo
            proprio.Esempio senza senso; Word non è una parola è un word processor...Per essere valido il tuo esempio il prodotto MS doveva chiamarsi WordProcessor....
        • Anonimo scrive:
          Re: Parole, Parole, parole...

          La parola word è generica inutile negarlo.
          Non è generica nel contesto dei sistemi
          operativi.Il WORD ti sembra un SISTEMA OPERATIVO?Il WORD e' un WORD PROCESSOR!!! E' la parola WORD nell'ambito dei WORD PROCESSOR mi sembra ASSOLUTAMENTE generica :)
          Se lancio una linea di abbigliamento
          chiamata Word nessuno mi dirà nulla...Forse si... ma saranno soprattutto battute sarcastiche, non denunce!
          Se non va bene Word allora bisogna eliminare
          il concetto stesso di marchio registrato.Questo lo farei anche da domani... e non solo sui marchi...
          Esempi?
          Mulino Bianco(alimentari),
          Alpinestars(Abbigliamento moto), Lehman
          Brothers(Banca)
          ,Arena(abbigliamento),Apple(...)....Ogni situazione rappresenta un caso a se stante...Se e' vero che la Arena (abbigliamento) convive da anni con la Arena (polli spennati), mi pregio di ricordarti che la Apple (casa discografica dei Beatles) ha avuto un contenzioso pluriennale (e sinceramente non so, se e come si sia poi concluso) con la Apple (computer decenti).Tra l'altro credo che se una fabbrica di "laterizi rustici" che qui in italia decidesse di chiamarsi "Mulino Bianco" o "Alpinestars" non avrebbe vita facile...Ma un conto e' dare un nome generico ma senza diretta attinenza col prodotto stesso:- "Mela" non e' direttamente collegabile ad un computer o a un disco in vinile- la parola "Arena" non ricorda direttamente "costumi da bagno" o "polli in cellophane"- se mi parlano dei "fratelli Lehman" penso ad una coppia di gemelli, non a 2 bancari- "Mulino Bianco" forse un pochino lo e' al concetto di Biscotto... ma gli altri produttori di biscotti possono tranquillamente fare le loro pubblicita' senza menzionare la parola "mulino bianco", mi pare...Se invece chiamo "windows" un "coso operativo a finestre" (non sono in vena di complimenti e non ho voglia di chiamarlo "sistema operativo"), se un word processor lo chiamo "word", se una suite per ufficio la chiamo "office", se chiamo "money" un pacchetto per la cestione dei soldi e cosi' via allora NON POSSO avanzare "pretese ai limiti dell'idiozia"...Terra2
          • Anonimo scrive:
            Re: Parole, Parole, parole...
            - Scritto da: Terra2


            La parola word è generica inutile negarlo.

            Non è generica nel contesto dei sistemi

            operativi.

            Il WORD ti sembra un SISTEMA OPERATIVO?
            Infatti sopra mi sono corretto...
      • Anonimo scrive:
        Re: Parole, Parole, parole...

        I pratica: se "metto su" una industria
        automobilistica e la chiamo "AUTOMOBILE" non
        posso pretendere che la Volkswagen elimini
        la parola "automobile" (comprese relative
        varianti, abbreviazioni ed assonanze) dal
        suo vocabolario.
        ma perche' scusa?piu' generico di volkswagen (che si puo' tradurre "l'auto per tutti") cosa c'e'????????????
        Questi ultimi, creano in maniera
        inequivocabile forti limitazioni alla
        liberta' personale di espressione... sara'
        una cavolata, ma nessuno urla piu' "forza
        italia" durante le partite della
        nazionale... nemmeno quelli che l'hanno
        votata (forse per non essere identificati),
        ed a mio avviso rappresentano un
        atteggiamento socialmente scorretto.in Italia esiste una legge per evitare queste cose..ma in Italia le leggi non sono fatte pre essere applicate :)ciao
        • Anonimo scrive:
          Re: Parole, Parole, parole...


          I pratica: se "metto su" una industria

          automobilistica e la chiamo "AUTOMOBILE" non

          posso pretendere che la Volkswagen elimini

          la parola "automobile" (comprese relative

          varianti, abbreviazioni ed assonanze) dal

          suo vocabolario.
          ma perche' scusa?
          piu' generico di volkswagen (che si puo'
          tradurre "l'auto per tutti") cosa
          c'e'????????????Bravo, hai colto il sottile riferimento... Il punto del discorso sta proprio qui!La VW puo' si chiamare "auto popolare" (oddio... visti i listini del 2002, il popolo, piu' che una Lupo non puo' permettersi :), ma non puo' impedire che le altre aziende automobilistiche (tedesce o meno) usino la parola "wagen"... perche' wagen, nel settore auto (tedesco), e' un termine generico.C'e' anche da dire che visto il periodo in cui era stato scelto quel nome entrano in gioco altri 2 fattori fondamentali:1) allora c'erano meno problemi col copyright sui marchi aziendali2) il nome l'aveva scelto Hitler... vagli a dare torto :)

          sara' una cavolata, ma nessuno urla piu'

          "forza italia" durante le partite della

          nazionale... nemmeno quelli che l'hanno

          votata (forse per non essere identificati),

          ed a mio avviso rappresentano un

          atteggiamento socialmente scorretto.
          in Italia esiste una legge per evitare
          queste cose..
          ma in Italia le leggi non sono fatte pre
          essere applicate :)...giudici sovversivi che collaborano con la sinistra bolscevica a parte :)Terra2
  • Anonimo scrive:
    La semplicita` paga
    Salve,lo so che i termini usati da Microsoft per chiamare i propri prodottipossono apparire piuttosto banali, ma e` proprio in questa immediatezzae semplicita` il segreto del proprio successo.Se parliamo di Office, ad esempio, anche uno che non sa nulla di informaticapuo` dire che cosa dovrebbe fare tale Suite. Se poi passiamo a Word e Windows non c'e` paragone.Non mi stupisco del fatto che vogliano a tutti i costi preservare questi marchi. In proposito ritengo positive le sentenze a favore di Lindows che ristabiliscono un certo equilibrio.Mario
    • Anonimo scrive:
      Re: La semplicita` paga
      - Scritto da: alexmario
      Se parliamo di Office, ad esempio, anche uno
      che non sa nulla di informatica
      puo` dire che cosa dovrebbe fare tale Suite.Pianificazione degli orari d'ufficio ? Capoufficio ? Pulizia pavimenti ufficio ?
      Se poi passiamo a
      Word e Windows non c'e` paragone.Word: Sintetizzatore vocale, la Parola di Dio, il gioco della parole impossibili, ...Windows: Finestre ... Uh ?Io non credo che siano molto autoesplicativi come nomi :-) ...
    • Anonimo scrive:
      Re: La semplicita` paga
      - Scritto da: alexmario
      Salve,
      lo so che i termini usati da Microsoft per
      chiamare i propri prodotti
      possono apparire piuttosto banali, ma e`
      proprio in questa immediatezza
      e semplicita` il segreto del proprio
      successo.
      Se parliamo di Office, ad esempio, anche uno
      che non sa nulla di informatica
      puo` dire che cosa dovrebbe fare tale Suite.
      Se poi passiamo a
      Word e Windows non c'e` paragone.in italiano sono solo parole senza senso. mia zia, che usa MS Office tutto il giorno, non ha idea di cosa vogliano dire Word o Windows, per lei sono solo nomi di programmi.
  • Anonimo scrive:
    Incredibile
    Non solo la società più potente del mondo con fior fior di consulenti legali si è impegnata in una causa perdente.Non solo cosi facendo ha regalato al suo avversario un'isperata pubblicità.Ma addirittura sono riusciti a farsela tornare indietro come un boomerang.
  • Anonimo scrive:
    E vai...
    E' la volta buona che lo chiamano winzozz ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: E vai...
      - Scritto da: asso

      E' la volta buona che lo chiamano winzozz
      ;-)e' inglese ... lo chiameranno winsucks :-)
  • Anonimo scrive:
    mha!
    Ma che facessero un sistema operativo serio.. invece di pensare al nome! ma perchè lo vogliono chiamare a tutti i costi in quel modo!? brutto il sistema.. brutto il nome!
  • Anonimo scrive:
    Del resto...
    ...loro sono quelli che hanno chiamato "Parola" un programma per scrivere, "Ufficio" una suite di produttività... non si poteva chiedere che per il loro sistema operativo con interfaccia grafica a finestre trovassero un nome originale, no?;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Del resto...
      - Scritto da: Boole
      ...loro sono quelli che hanno chiamato
      "Parola" un programma per scrivere,
      "Ufficio" una suite di produttività... non
      si poteva chiedere che per il loro sistema
      operativo con interfaccia grafica a finestre
      trovassero un nome originale, no?

      ;-)in effetti potrebbe avere un senso chiamarlo windows...se pensi alla pronuncia in italianoesce fuori uindos...ui potrebbe essere inteso come user interface, la n pottrebbe stare per and e il resto e' dos....User Interface aNd DOS....oddio la n potrebbe anche intesa come not...User Interface Not DOSma credo che non abbiano cosi' tanta fantasia alla ms...
      • Anonimo scrive:
        Re: Del resto...
        - Scritto da: gpl


        - Scritto da: Boole

        ...loro sono quelli che hanno chiamato

        "Parola" un programma per scrivere,

        "Ufficio" una suite di produttività... non

        si poteva chiedere che per il loro sistema

        operativo con interfaccia grafica a
        finestre

        trovassero un nome originale, no?



        ;-)

        in effetti potrebbe avere un senso chiamarlo
        windows...se pensi alla pronuncia in
        italiano
        esce fuori uindos...ui potrebbe essere
        inteso come user interface, la n pottrebbe
        stare per and e il resto e' dos....
        User Interface aNd DOS
        ....oddio la n potrebbe anche intesa come
        not...
        User Interface Not DOS
        ma credo che non abbiano cosi' tanta
        fantasia alla ms......chi e' il tuo spacciatore? no,perche' deve essere proprio robbba buona.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Del resto...
        - Scritto da: gpl
        in effetti potrebbe avere un senso chiamarlo
        windows...se pensi alla pronuncia in
        italiano
        esce fuori uindos...ui potrebbe essere
        inteso come user interface, la n pottrebbe
        stare per and e il resto e' dos....
        User Interface aNd DOS
        ....oddio la n potrebbe anche intesa come
        not...
        User Interface Not DOS
        ma credo che non abbiano cosi' tanta
        fantasia alla ms...Oppure WinOS.....Windows is not OS.....Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: Del resto...
        'cezzionale! :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Del resto...


        ....oddio la n potrebbe anche intesa come not...User Interface Nel DOS :-))
    • Anonimo scrive:
      Re: Fantasia a Redmond? Naaaa
      - Scritto da: Boole
      ...loro sono quelli che hanno chiamato
      "Parola" un programma per scrivere,
      "Ufficio" una suite di produttività... non
      si poteva chiedere che per il loro sistema
      operativo con interfaccia grafica a finestre
      trovassero un nome originale, no?

      ;-)Non solo manca totalmente di fantasia, la cosa che alla fine mi ha dato più da pensare è che zio Billy è pallido. Anche d'estate. L'uomo più ricco del mondo! Beh, questo un po' mi spaventa, come i kamikaze che si schiantavano con i loro Zero sulla plancia degli incrociatori. Perchè uno che ha guadagnato più di ogni altro uomo al mondo, ma in Agosto preferisce guardare un monitor piuttosto che spassarsela su una flotta di proprietà con trenta gnocche intorno, beh quello non lo vorrei come capufficio né come fornitore di qualcosa di importante come il S.O. del MIO computer.
    • Anonimo scrive:
      Re: Del resto...
      No, perchè è nella loro mentalità di considerare il mondo e quindi anche le parole del vocabolario come una loro esclusiva proprietàsembra che almeno stavolta hanno trovato qualcuno che li riporta coi piedi per terra...- Scritto da: Boole
      ...loro sono quelli che hanno chiamato
      "Parola" un programma per scrivere,
      "Ufficio" una suite di produttività... non
      si poteva chiedere che per il loro sistema
      operativo con interfaccia grafica a finestre
      trovassero un nome originale, no?

      ;-)
    • Anonimo scrive:
      Re: Del resto...
      ..del resto.. ci sono quelli che fondano un partito e lo chiamano forza italia...
Chiudi i commenti