In Francia Apple ritira iPod

Solo per pochi giorni, il tempo di trovare la soluzione giusta per impedire al device portatile di fornire un suono in uscita da 100 decibel. Lo vuole la legge francese
Solo per pochi giorni, il tempo di trovare la soluzione giusta per impedire al device portatile di fornire un suono in uscita da 100 decibel. Lo vuole la legge francese


Roma – L’ iPod di Apple , il gioiellino portatile capace di riprodurre, tra le altre, brani musicali, viene ritirato in queste ore dai negozi francesi dalla casa della mela per una curiosa problematica legislativa.

Apple, infatti, ha annunciato di aver appreso nei giorni scorsi che la legge francese vieta l’introduzione sul mercato di un device della classe di iPod capace di offrire un output sonoro superiore ai 100 decibel. Quello viene infatti considerato un “tetto massimo” al quale Apple ha deciso di adeguarsi.

L’azienda ha spiegato che il ritiro dal mercato del device non dovrebbe durare più di una quindicina di giorni, il tempo necessario a realizzare un fix software che da solo dovrebbe consentire di aggiornare iPod e consentirgli di tornare tra gli oggetti più esposti nelle vetrine francesi dell’elettronica.

Va detto che Apple è venuta a conoscenza della questione dei 100 decibel dopo quasi un anno di diffusione del device sul mercato. Quindi in Francia vi sono numerosi iPod “più potenti” del dovuto ed è difficile escludere che in futuro ne arrivino altri dall’estero, dove il tetto di decibel non è previsto…

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 10 2002
Link copiato negli appunti