In Giappone la roboclinica per robopazienti

A metà strada tra ospedale, officina e laboratorio di ricerca, Akazawa Roboclinic è la prima casa di cura specializzata nel trattamento di... automi

Osaka (Giappone) – Possono fare i pompieri , essere degli insoliti amici al silicio e persino prevenire il crimine , ma anche i robot possono avere bisogno di cure. Ed è così che il Giappone, tra i paesi più all’avanguardia nel settore della robotica, si dota della prima clinica per robot .

Si tratta della Akazawa Roboclinic , fondata dall’omonima azienda che produce una linea di robot da compagnia chiamati PLEN . L’ospedale per automi, gestito da quattro tecnici, è uno strano ibrido tra un laboratorio di progettazione robotica, un’officina ed un vero e proprio ospedale. I possessori di robot potranno richiedere test specifici così come modifiche su misura per ottimizzare le proprie macchine antropomorfe preferite.

Secondo il Dr. Ohno, responsabile della roboclinica, la maggior parte dei problemi riscontrati dai possessori di piccoli robot domestici riguarda l’usura delle parti meccaniche. Servomotori ormai non funzionanti e cavetti di connessione malridotti sembrano essere le cause principali dei malfunzionamenti negli automi come RoboSapien e PLEN.

La robotica di consumo, a costi contenuti e spesso animata da un fervido spirito fai-da-te, è al centro di una interessante inchiesta del prestigioso BusinessWeek . I kit di montaggio per realizzare piccoli robot, apprezzati sia dai grandi sia dai piccini, potrebbero addirittura diventare l’ ultimo grido in fatto di elettronica di consumo: per BusinessWeek i prodotti come quelli della linea LEGO Mindstorm godranno di un’enorme popolarità, soprattutto tra gli appassionati di tecnologia.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    e a noi checcefrega?
    la domanda che pongo come titolo è meno retorica di quanto possa sembrareil servizio NON è disponibile per l'italia, quindi fondamentalmente che ce ne frega a noi lettori di punto informatico sapere che l'azienda pinco pallino ha dato il via a una promozione dall'altra parte dell'oceano?
    • uguccione500 scrive:
      Re: e a noi checcefrega?
      - Scritto da:
      la domanda che pongo come titolo è meno retorica
      di quanto possa
      sembrare

      il servizio NON è disponibile per l'italia,
      quindi fondamentalmente che ce ne frega a noi
      lettori di punto informatico sapere che l'azienda
      pinco pallino ha dato il via a una promozione
      dall'altra parte
      dell'oceano?Vedi, magari qualcuno potrebbe fare lo stesso nel nostro bel paese giusto per invogliarti a non compare pendrive da altri e continuare bellamente a farti scaricare dal mulo come fai di solito...Dimentichi che se lo facessero qui in italia, i soliti non farebbero che a gara per accaparrarsi tutto in breve tempo??? SVEGLIA!!!!!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: e a noi checcefrega?
        ho letto 3 volte il tuo post ma faccio ancora fatica a trovare un nesso con il post a cui avresti risposto...
        Vedi, magari qualcuno potrebbe fare lo stesso nel
        nostro bel paese giusto per invogliarti a non
        compare pendrive da altri e continuare bellamente
        a farti scaricare dal mulo come fai di
        solito...
        Dimentichi che se lo facessero qui in italia, i
        soliti non farebbero che a gara per accaparrarsi
        tutto in breve tempo???
        SVEGLIA!!!!!!!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: e a noi checcefrega?
          QUANTE CAZZATE SPARATE..MAMMA MIA...ANCORA A PREZZO A NAPSTER....PREISTORICO!!!....CHE RINCOGLIONITI...MAMMA MIAAA....ma la conoscete la rete? col c....!!
          • uguccione500 scrive:
            Re: e a noi checcefrega?
            - Scritto da:
            QUANTE CAZZATE SPARATE..MAMMA MIA...ANCORA A
            PREZZO A NAPSTER....PREISTORICO!!!....CHE
            RINCOGLIONITI...MAMMA
            MIAAA....

            ma la conoscete la rete? col c....!!E' arrivato l'espertone!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: e a noi checcefrega?
      - Scritto da:
      la domanda che pongo come titolo è meno retorica
      di quanto possa
      sembrare

      il servizio NON è disponibile per l'italia,
      quindi fondamentalmente che ce ne frega a noi
      lettori di punto informatico sapere che l'azienda
      pinco pallino ha dato il via a una promozione
      dall'altra parte
      dell'oceano?Ehm...UK dall'altrta parte dell'Oceano?
  • UOMOLIBERO scrive:
    Napster is EVIL!
    Sarebbe un ottimo servizio se i file non funzionassero solo su lettori che adottano tecnologie DRM.Oltretutto il software per PC non è cross platform, nè ovviamente è Software Libero. Quei file li posso ascoltare solo su un PC con Windows come sistema operativo o solo su lettori che hanno adottato il DRM Microsoft.Adottiamo soluzioni libere invece! Soluzioni che non ci vogliono limitare, soffocare e che possono essere usate su qualsiasi piattaforma!Come ad esempio http://www.magnatune.com che fornisce i file in diversi formati tra cui Ogg e che adotta licenze Creative Commons.
    • Anonimo scrive:
      Non vuoi il DRM? Allora paga di più!
      - Scritto da: UOMOLIBERO
      Sarebbe un ottimo servizio se i file non
      funzionassero solo su lettori che adottano
      tecnologie
      DRM.Ci sono servizi che offrono MP3 senza protezioni ma te li fanno pagare di più, almeno 50cent in + a canzone: se tu vuoi pagare di più contento te ma almeno abbi la decenza di non venire a dire che Napster/iTunes/Urge sono il male solo perchè non ti piace che offrano contenuto protetto a prezzi più bassi.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non vuoi il DRM? Allora paga di più!
        - Scritto da:
        Ci sono servizi che offrono MP3 senza protezioni
        ma te li fanno pagare di più, almeno 50cent in +
        a canzone: se tu vuoi pagare di più contento te
        ma almeno abbi la decenza di non venire a dire
        che Napster/iTunes/Urge sono il male solo perchè
        non ti piace che offrano contenuto protetto a
        prezzi più
        bassi.Ma che stai dicendo? Guarda che la majors le canzoni che danno a Napster e Itunes DEVONO avere il DRM, senza non gliene fornirebbero.Quindi i fantomatici siti di cui parli che vendono le stesse canzoni, ma più care, non esistono o sono illegali.
        • Anonimo scrive:
          No no... non esistono... è pura fiction!

          Ma che stai dicendo? Guarda che la majors le
          canzoni che danno a Napster e Itunes DEVONO avere
          il DRM, senza non gliene
          fornirebbero.
          Quindi i fantomatici siti di cui parli che
          vendono le stesse canzoni, ma più care, non
          esistono o sono
          illegali.Ma noooooo non esistono propriooooo....http://www.ampletech.net/news/story.php?newsid=629Ma guarda un pò!!! C'è solo yahoo che offre questo servizio... ma chi sarà mai sto yahoo chissà... sarà uno sconosciuto!
          • Anonimo scrive:
            Re: No no... non esistono... è pura fict
            - Scritto da:
            Ma noooooo non esistono propriooooo....
            No infatti non esistono. http://www.ampletech.net/news/story.php?newsid=629

            Ma guarda un pò!!! C'è solo yahoo che offre
            questo servizio... ma chi sarà mai sto yahoo
            chissà... sarà uno
            sconosciuto!Ah guarda si è iniziato con:ci sono negozi che vendono gli stessi file di Napster e Itunes, ma senza DRM. E poi alla fine è diventato:La Sony ha fatto un accordo per vendere UNA singola canzone. Di chi poi? haha Stendiamo un velo pietoso...
          • Anonimo scrive:
            Ma guarda un pò...

            E poi alla fine è diventato:
            La Sony ha fatto un accordo per vendere UNA
            singola canzone.


            Di chi poi? haha
            Stendiamo un velo pietoso...Mica c'è solo Yahoo che ha appena iniziato ce ne sono pure altri:http://www.emusic.com/http://www.mp3tunes.com/ (guarda in basso a destra e vedi il link per andarle a comprare)E se cerchi su internet ce ne sono pure altri. Ma tanto cercare prima di fare i lamentosi è difficile vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma guarda un pò...
            - Scritto da:
            http://www.mp3tunes.com/ (guarda in basso a
            destra e vedi il link per andarle a
            comprare)
            E se cerchi su internet ce ne sono pure altri. Ma
            tanto cercare prima di fare i lamentosi è
            difficile
            vero?Certo mettere link sbagliati come fai tu non è difficile:http://webnews.html.it/news/leggi/3965/mp3tunes-nostalgia-di-mp3com/"per ovvia conseguenza, il mercato da cui attinge Robertson è lontano da quello delle major e dei grandi nomi: MP3tunes mette a disposizione musiche di artisti indipendenti, dilettanti, persone non supportate dalla grande distribuzione e dai canali tradizionali di vendita."Capito? O te lo devo scrivere in arabo? La stessa musica che trovi su napster e itunes non la trovi SENZA DRM altrove. A meno che tu ti rivolga a allofmp3 che però è un altro paio di maniche...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma guarda un pò...

            - Scritto da:

            http://www.mp3tunes.com/ (guarda in basso a

            destra e vedi il link per andarle a

            comprare)

            E se cerchi su internet ce ne sono pure altri.
            Ma

            tanto cercare prima di fare i lamentosi è

            difficile

            vero?

            Certo mettere link sbagliati come fai tu non è
            difficile:
            http://webnews.html.it/news/leggi/3965/mp3tunes-no

            "per ovvia conseguenza, il mercato da cui attinge
            Robertson è lontano da quello delle major e dei
            grandi nomi: MP3tunes mette a disposizione
            musiche di artisti indipendenti, dilettanti,
            persone non supportate dalla grande distribuzione
            e dai canali tradizionali di
            vendita."

            Capito? O te lo devo scrivere in arabo? La stessa
            musica che trovi su napster e itunes non la trovi
            SENZA DRM altrove. A meno che tu ti rivolga a
            allofmp3 che però è un altro paio di
            maniche...E dell'altro (http://www.emusic.com/) che mi dici?se guardi i charts di quel sito vedrai che di certo non si affida a musica di artisti indipendenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma guarda un pò...
            - Scritto da:
            E dell'altro (http://www.emusic.com/) che mi dici?
            Sono un altro.Mi incuriosisci.Vorrei capire chi te lo fa fare di cercare di dimostrare le cose senza sapere nemmeno se sono vere.Sei stato smerdato pubblicamente due volte e adesso chiedi che venga esaminato un terzo candidato, che convalidi le tue teorie...Io non so seè vero quello che hai detto, ma quello che sono sicuro è che non lo sai nemmeno tu.
          • Anonimo scrive:
            Ma che peccato...
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            E dell'altro (http://www.emusic.com/) che mi
            dici?



            Sono un altro.Eh sì ci credo eccome...
            Vorrei capire chi te lo fa fare di cercare di
            dimostrare le cose senza sapere nemmeno se sono
            vere.Sul fatto che ci siano ne sono sicuro visto che avevo letto un articolo su questi servizi tempo fa solo che non mi ricordavo i siti.
            Sei stato smerdato pubblicamente due volte e
            adesso chiedi che venga esaminato un terzo
            candidato, che convalidi le tue
            teorie...Ah sì ora fai storie perchè emusic forse è il sito giusto? Ma che peccato.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma che peccato...
            - Scritto da:

            Sono un altro.

            Eh sì ci credo eccome...E' del tutto irrilevante che tu ci creda o meno.

            Vorrei capire chi te lo fa fare di cercare di

            dimostrare le cose senza sapere nemmeno se sono

            vere.

            Sul fatto che ci siano ne sono sicuro visto che
            avevo letto un articolo su questi servizi tempo
            fa solo che non mi ricordavo i siti.Memoria corta, eh?Magari avevi anche dimenticato che avevano tutti il DRM.E' una possibilità, sai?Con uno che mi sbaglia grossolanamente due esempi di seguito, qualche dubbio viene.

            Sei stato smerdato pubblicamente due volte e

            adesso chiedi che venga esaminato un terzo

            candidato, che convalidi le tue

            teorie...

            Ah sì ora fai storie perchè emusic forse è il
            sito giusto?No. Non faccio storie.Me la rido perchè le stavi provando tutte che nemmeno alla tombola si fa così (rotfl)Non sapevi un cazzo e continuavi a parlare.Il fatto che esista (se esiste) un sito come avevi detto è del tutto irrilevante.
          • Anonimo scrive:
            Ti rode eh?

            Non sapevi un cazzo e continuavi a parlare.
            Il fatto che esista (se esiste) un sito come
            avevi detto è del tutto
            irrilevante.Visto che l'argomento era se esisteva o meno direi che è più che rilevante il fatto che io ne abbia trovato uno. La verità è che ti rode ma preferisi cambiare discorso per non ammettere che ho trovato il tuo bel sito che cercavi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ti rode eh?
            - Scritto da:
            Visto che l'argomento era se esisteva o meno
            direi che è più che rilevante il fatto che io ne
            abbia trovato uno.No è più rilevantge il fatto che li sparavi a caso.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma guarda un pò...
            - Scritto da:
            E dell'altro (http://www.emusic.com/) che mi dici?

            se guardi i charts di quel sito vedrai che di
            certo non si affida a musica di artisti
            indipendenti.Vedo che sei de legno. Le majors vogliono il DRM. Comprami i Rolling Stones là sopra... Indipendente non vuol dire che sia sconosciuto. Indipendente vuol dire che appartiene a un'etichetta indipendente. Infatti guarda Top labels, anziché top Charts. Guarda quante majors che ci sono eh? PIENO ZEPPO VERO?http://copydown.inventati.org/copydown/2006/08/02/emusic_mp3_senza_drm"Questo e' ancora piu' interessante se si pensa al fatto che eMusic si rivolge a un pubblico di nicchia dato che non diffonde le produzioni delle major."Capito? NON diffonde le produzioni delle major. Non troverai mai lo stesso catalogo di canzoni offerto da Itunes e Napster là sopra. Mettitelo nella testina.Fattene una ragione, non ho intenzione ancora una volta di controllare i tuoi link messi a caso.
      • UOMOLIBERO scrive:
        Re: Non vuoi il DRM? Allora paga di più!
        - Scritto da:
        Ci sono servizi che offrono MP3 senza protezioni
        ma te li fanno pagare di più, almeno 50cent in +
        a canzone: se tu vuoi pagare di più contento te
        ma almeno abbi la decenza di non venire a dire
        che Napster/iTunes/Urge sono il male solo perchè
        non ti piace che offrano contenuto protetto a
        prezzi più
        bassi.No, il mio è un discorso decente. E' il DRM che è indecente. E' un metodo egoista di limitare l'utilizzo della musica. Il mio non era un discorso rivolto a me come singolo. Non è un mio problema quello di trovare musica senza DRM. E' un problema invece che sta diventando sempre più di moda inserire il DRM ovunque.Se veramente fosse un problema di soldi dovrebbero dare la possibilità di comprare le canzoni con o senza DRM evidenziando in modo chiaro la differenza. Arriverà il giorno in cui non riusciremo più ad ascoltare la musica che abbiamo comprato. Non potremo più videoregistrare quello che vogliamo. Usare i nostri apparecchi come meglio ci piace.E' un futuro cupo quello deciso dalle majors! Dobbiamo combattere queste limitazioni! Ne va in gioco la nostra libertà!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 settembre 2006 05.29-----------------------------------------------------------
    • Anonimo scrive:
      Re: Napster is EVIL!
      - Scritto da: UOMOLIBERO
      Sarebbe un ottimo servizio se i file non
      funzionassero solo su lettori che adottano
      tecnologie
      DRM.
      Oltretutto il software per PC non è cross
      platform, nè ovviamente è Software Libero. Quei
      file li posso ascoltare solo su un PC con Windows
      come sistema operativo o solo su lettori che
      hanno adottato il DRM
      Microsoft.

      Adottiamo soluzioni libere invece! Soluzioni che
      non ci vogliono limitare, soffocare e che possono
      essere usate su qualsiasi
      piattaforma!
      Come ad esempio http://www.magnatune.com che
      fornisce i file in diversi formati tra cui Ogg e
      che adotta licenze Creative
      Commons.vai a lavorare
  • Anonimo scrive:
    napster vende file con DRM?
    Troll da un'altra parte grazie, la domanda mi interessa sul serio.
    • Anonimo scrive:
      Re: napster vende file con DRM?
      - Scritto da:
      Troll da un'altra parte grazie, la domanda mi
      interessa sul
      serio.Certo credi che te li regalino?
      • Anonimo scrive:
        Re: napster vende file con DRM?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Troll da un'altra parte grazie, la domanda mi

        interessa sul

        serio.

        Certo credi che te li regalino?non c'e' nessuna legge che VIETA la vendita di mp3 senza DRM. Magari avevano un accordo commerciale onesto con le major. Ops, ho detto "Major" e "onesto" nella stessa frase, scusate.
        • Anonimo scrive:
          Re: napster vende file con DRM?
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          Troll da un'altra parte grazie, la domanda mi


          interessa sul


          serio.



          Certo credi che te li regalino?

          non c'e' nessuna legge che VIETA la vendita di
          mp3 senza DRM. Magari avevano un accordo
          commerciale onesto con le major. Ops, ho detto
          "Major" e "onesto" nella stessa frase,
          scusate.E che centra DRM o meno devi pagare non te li regalano mica.
          • Anonimo scrive:
            Re: napster vende file con DRM?
            Grazie, ma io mi stavo informando appunto per quello. Se fossero stati non drmati avrei anche potuto farlo l'abbonamento, ma se hanno drm no grazie.
    • Anonimo scrive:
      Re: napster vende file con DRM?
      - Scritto da:
      Troll da un'altra parte grazie, la domanda mi
      interessa sul
      serio.ci puoi scommettere l'uccello...
      • Anonimo scrive:
        Re: napster vende file con DRM?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        Troll da un'altra parte grazie, la domanda mi

        interessa sul

        serio.

        ci puoi scommettere l'uccello...AHAHAHAHA (rotfl)una risposta inutile, che non centra niente ma che fa ridere, BRAVO!!! (rotfl)
Chiudi i commenti