Infomobilità, il Governo ci crede

Dichiarazioni


Milano – “Una piattaforma tecnologica comune per assicurare un’efficiente gestione della mobilità delle persone e delle merci, non solo in chiave economica ma ambientale”. Questa la proposta lanciata nelle scorse ore dal ministro all’Innovazione Lucio Stanca: “Non solo per passare dalla politica del divieto a quella dell’orientamento delle scelte dei cittadini, ma anche per sostenere un polo italiano per l’infomobilità”.

“Le grandi aree urbane italiane – ha dichiarato – presentano una concentrazione di veicoli superiore a quella di altre città straniere: a Roma ci sono 698 veicoli immatricolati ogni mille abitanti, a Torino 646, a Napoli 607, contro i 240 di Londra, i 263 di Parigi e i 358 di Francoforte. Nell’Europa a 15 dal 1998 al 2010 è previsto un aumento del 26% dei veicoli per chilometro ed un incremento del 38% delle merci”.

Stanca ha anche affermato: “Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione, l’ICT, sono trasversali e pervasive nei confronti della mobilità, tanto che ormai il 55% del valore di un’auto è nell’elettronica e nell’ICT (equivalente in Italia a 15 miliardi di ?) e dei circa 200 milioni di automobili circolanti in Europa almeno 300 mila (sei volte rispetto al 2001) e il 30% degli autotreni sono già collegati a reti informative per esigenze logistiche, commerciali e amministrative, di sicurezza ed assistenza, di infomobilità”.

Per questo la proposta è “perseguire una maggiore efficienza nella mobilità di persone e merci attraverso una piattaforma tecnologica comune che coinvolga non solo le imprese ma anche la Pubblica amministrazione, ed in particolari i Comuni, attraverso l’interoperatività offerta dall’ICT. Si tratta di realizzare una regia avanzata che sfrutti le potenzialità di tutte le più sofisticate tecnologie, dalle comunicazioni mobili a quelle satellitari, dalla georeferenziazione (Gps) alla versatilità di computo dei sistemi digitali, per fornire al Paese strumenti conoscitivi moderni, omogenei e sinergici che rendano la mobilità più razionale, sicura, informata, efficiente e, quindi, anche meno inquinante”.

Stanca ha ipotizzato che già entro quest’anno possa essere redatto uno specifico documento politico e, successivamente, avviati “progetti pilota” che potrebbero godere di cofinanziamento governativo, come è avvenuto per i progetti di e-Government.

Il ministro ha ricordato che “stiamo già sostenendo progetti che incidono sull’infomobilità, a partire dal Ponte digitale dell’Area dello Stretto , finanziato dal CIPE con 4 milioni di ? per realizzare una piattaforma digitale per l’infomobilità sui percorsi misti terra-acqua tra Messina e Reggio Calabria, con i rispettivi hinterland, in modo da permettere a cittadini ed imprese (flotte di Tir, etc.) di svolgere la loro attività senza ‘ancoraggì a siti residenziali. Quest’area metropolitana a cavallo dello Stretto sarà un test su cui ospitare progetti di infomobilità di Pubbliche amministrazioni ed imprese operanti nel bacino del Mediterraneo”.

Dopo aver rammentato che nei piani di e-Government per gli enti locali ci sono oltre 50 progetti (co-finanziati) con servizi on-line per il trasporto, Stanca ha concluso affermando che “è ormai il momento di progettare una piattaforma tecnologica comune per l’avvio dell’infomobilità”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Mancano i Mongo-Droidi
    :D e siamo apposto!
  • Anonimo scrive:
    roba vecchia: in italia gia è cosi'
    rete 4 canale 5 italia 1 rai 2 il giornale corriere della serapanorama
    • Anonimo scrive:
      Re: roba vecchia: in italia gia è cosi'
      Infati mi sono ritrovato a guardare i tg regionali, ma anche quelli... Fuga dai tg? Il corriere l'ho comprato una volta e poi basta. :s
    • Anonimo scrive:
      Re: roba vecchia: in italia gia è cosi'
      prima ... prima... inizia alle scuole la dottrina... e non è basata su iniziativa privata come le reti televisive o giornali (che uno puoi sul SUO giornale scrive un po quello che gli pare... e se tu non lo vuoi non lo compri)... basta guardare i libri di storia scritti dai signori Camera e Fabietti ... che ci hanno propinato e ci propinano tuttora nelle scuole (che fino a prova contraria non dovrebbero fare politica di partito) superiori ...che è il posto dove i ragazzi cominciano a sviluppare delle idee politicheSe pi vogliamo parlare di Reti televisive... allora parliamo di RAI ... che fino a prova contraria DEVE dare un servizio PUBBLICO e quindi sopra le parti... oppure se vogliamo citare la stampa ... possiamo parlare di : la Repubblica, l'Unità, Liberazone, CORRIERE DELLA SERA (che se non lo sai è una proprieta di Agnelli... che è notoriamente di SINISTRA)... e poitrei pure continuare....Hai iniziato un thread che ti pone in una situazione di svantaggio ..... in pratica ti sei dato la zappa sui piedi mentre cercavi di darla sui piedi del nano!!! ... la prossima volta prima di guardare la pagliuzza (che cmq non è tanto piccola :-) ) nell'occhio del vicino... guarda la trave nel tuo (anche perche alla lunga una trave in un occhio diventa fastidiosa ;-) )- Scritto da: Anonimo
      rete 4 canale 5 italia 1 rai 2 il giornale
      corriere della sera
      panorama
      • Baruch scrive:
        Re: roba vecchia: in italia gia è cosi'
        :-D
        sai è una proprieta di Agnelli... che è notoriamente di
        SINISTRA)...Grazie, questa la mando a Zelig, e' troppo forte :-DE' cabaret puro :-))))))))
        • Anonimo scrive:
          Re: roba vecchia: in italia gia è cosi'
          - Scritto da: Baruch
          :-D


          sai è una proprieta di Agnelli... che è
          notoriamente di

          SINISTRA)...

          Grazie, questa la mando a Zelig, e' troppo forte
          :-D
          E' cabaret puro :-))))))))
          ma come, non lo sapevi????e sennò come facevano a tener buoni i sindacati??con le cagate che fanno, i sindacati avrebbero dovuto mangiarseli a colazione un giorno si e l'altro pure ;)invece nulla.coincidenza??
          • Anonimo scrive:
            Re: roba vecchia: in italia gia è cosi'

            - Scritto da: Baruch

            :-D




            sai è una proprieta di Agnelli... che è

            notoriamente di


            SINISTRA)...LOL
      • Danx Italiasenz avalori scrive:
        Re: roba vecchia: in italia gia è cosi'
        Agnelli di SINISTRA AHAHAHAHAHAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAASi come lo sono i comunisti cinesi, ovvero dittatura del capitale
  • Anonimo scrive:
    nulla di nuovo...
    Cambiano le ideologie e i regimi, ma i metodi per diffondere disinformazione sono sempre gli stessi; se ci fate caso nella rete è pieno di mossadini prezzolati... provate in qualsiasi forum di discussione a criticare la scellerata politica colonialista di sharon, verrete subito accusati di antisemitismo è verrà invocata la censura del moderatore. E se non siete abbastanza protetti rischiate anche di avere delle brutte sorprese al vostro pc...eh già... già... i cowboys sono buoni... i pellerossa sono cattivi...
    • Anonimo scrive:
      Re: nulla di nuovo...
      - Scritto da: Anonimo
      Cambiano le ideologie e i regimi, ma i metodi per
      diffondere disinformazione sono sempre gli
      stessi; se ci fate caso nella rete è pieno di
      mossadini prezzolati... provate in qualsiasi
      forum di discussione a criticare la scellerata
      politica colonialista di sharon, verrete subito
      accusati di antisemitismo è verrà invocata la
      censura del moderatore. E se non siete abbastanza
      protetti rischiate anche di avere delle brutte
      sorprese al vostro pc...

      eh già... già... i cowboys sono buoni... i
      pellerossa sono cattivi...Oppure ti banano per il tuo sito Personale.Emuita con l'admin che ha come Avatar eva 01 insegna bene.
  • Anonimo scrive:
    Bah!!
    mi chiedo se i milioni e milioni di cinesi poveri, nel vero senso della parola, abbiano in casa un pc collegato a internet :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Bah!!
      - Scritto da: Anonimo
      mi chiedo se i milioni e milioni di cinesi
      poveri, nel vero senso della parola, abbiano in
      casa un pc collegato a internetin realtà sì.Per quanto povero, un piccolo pc è cosa che un asiatico non si fa mancare, prima ancora del televisore.Inoltre, nei posti più sperduti come i villaggi, ci sono sempre i PC delle università e degli Internet Cafè del centro urbano più vicino.Non a caso il governo cinese ha sempre rivolto i propri sforzi censorei nei riguardi di quelle due categorie di PC che ho detto. Lo scopo, abbastanza manifesto, delle autorità cinesi, è quello di passare a una democrazia rispettosa dei diritti umani, ma con queste clausole:1) Si deve fare pian pianino2) All'insaputa dei vecchi del partito, che ancora baciano la bandiera rossa ogni giorno e magari han pure fatto la Lunga Marcia con Mao.3) Gli analfabeti vanno tenuti all'oscuro di tutto: la libertà si dà solo ai ricchi e ai colti. L'aumento della ricchezza e dell'istruzione quindi porterà alla libertà. Quindi: lavorare!4) Il tutto senza parlarne troppo esplicitamente, per non "perdere la faccia": (chiunque sia stato in Cina sa benissimo che questa di non perdere la faccia è una cosa che li ossessiona da mane a sera).-- Stefano
  • Anonimo scrive:
    wow fantastico!
    su internet questi catechizzatori saranno utenti uguali agli altri, x cui potranno sempre essere stroncati x le stronzate ke dicono in perfetto stile internettianosempre meglio della propaganda a senso unico di tv e giornali dove la gente NON puo` rispondere proprio
  • Baruch scrive:
    Reporters Sans Frontieres
    Propaganda e censura non sono mai belle, e certamente nessuno si schiera dalla parte della Cina quando fa sfoggio di queste armi (che guarda caso vediamo benissimo!). Ma come stiamo dall'altra parte?! Soprattutto riusciamo a vedere quando la propaganda e' in atto nell'occidente esportatore di democrazia?Reporters Sans Frontieres, ad esempio, si sta distinguendo negli ultimi anni proprio per faziosita' e *propaganda*.http://www.zmag.org/Italy/lamrani-usafinanziarsf.htmMeditiamo e non beviamoci tutto quello che sparano...Ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Reporters Sans Frontieres
      E per quale motivo dovrei credere a Z-net, dichiaratamente di sinistra? La sua sola esistenza sembra proprio la propaganda, a differenza di RSF che si batte realmente per i diritti degli operatori dell'informazione in tutto il mondo. Indipendentemente da chi la finanzia -- anzi: per fortuna che gli USA finanziano RSF! Te lo vedi Berlusconi a finanziare una associazione che difende la libertà di stampa? Roba da matti. Negli USA la libertà di stampa c'è ed è sentita realmente come nucleo fondamentale della società. Ma poi sbaglio o gli Stati Uniti, nella storia recente, ci hanno salvato da una splendida dittatura in salsa sovietica, oltre ad evitare che diventassimo tutti ariani dopo una bella serie di "docce"?I casi quindi sono 3:a) sei annegato dalla controinformazione prodotta dalla sinistra parlamentare e non, pieno di pregiudizi (USA=shit) che mal si sposerebbero con la tua ideologia -gia' morta, per fortuna- che parla di fratellanza utopica e pace sociale b) sei un detrattore di RSF bello e buonoc) sei una spia cinese :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Reporters Sans Frontieres
        ne riparliamo tra qualche anno, arrivano
        la tua ideologia -gia' morta, per fortuna-
        • Anonimo scrive:
          Re: Reporters Sans Frontieres
          - Scritto da: Anonimo
          ne riparliamo tra qualche anno, arrivanoNon scherziamo.......Perchè, nel frattempo, non ti trasferisci???
      • Straha scrive:
        Re: Reporters Sans Frontieres
        - Scritto da: Anonimo
        E per quale motivo dovrei credere a Z-net,
        dichiaratamente di sinistra? La sua sola
        esistenza sembra proprio la propaganda, a
        differenza di RSF che si batte realmente per i
        diritti degli operatori dell'informazione in
        tutto il mondo. Indipendentemente da chi la
        finanzia -- anzi: per fortuna che gli USA
        finanziano RSF! Te lo vedi Berlusconi a
        finanziare una associazione che difende la
        libertà di stampa? Roba da matti. Negli USA la
        libertà di stampa c'è ed è sentita realmente come
        nucleo fondamentale della società.
        Ma poi sbaglio o gli Stati Uniti, nella storia
        recente, ci hanno salvato da una splendida
        dittatura in salsa sovietica, oltre ad evitare
        che diventassimo tutti ariani dopo una bella
        serie di "docce"?non sbagli, ma non provare nemmeno lontanamente a confrontare quegli Americani con gli amerikani di oggi.d'accordo la gratitudine verso coloro che hanno dato la vita per preservare la democrazia, ma da questa alla sudditanza che questi pretendono oggi ce ne passa.....
      • Baruch scrive:
        Re: Reporters Sans Frontieres
        Nessuno ti chiede di "credere" ai faziosi di Z-net (come fai invece con i faziosi di RSF). Quello che invece ti chiedo e' di scartabellare un po' sui documenti disponibili in rete, anche di fonti *governative* e cominciare a costruirti un quadro d'insieme, con un po' di fatica (e forse per te e' gia' troppo). Ad esempio, non scandalizzarti se gli USA sono uno dei pochi paesi *condannati* dalla Corte Internazionale dell'Aja per terrorismo. E potrei continuare con decine di notizie shock come questa (shock almeno per chi si beve solo le notizie dei media "per bene").Ad esempio ti sara' noto che gli USA stilano un rapporto annuale sui diritti umani dal quale mancano proprio loro, guarda caso. La Cina, bacchettata per l'ennesima volta, ha redatto un analogo rapporto sugli USA (attingendo a fonti ufficiali e non a propaganda) e ce ne sono delle belle.Delle tue imprecise opzioni scelgo la b), perche' i difensori della liberta' di stampa non si possono permettere di essere ipocriti prezzolati e faziosi.Ciao
        E per quale motivo dovrei credere a Z-net,
        dichiaratamente di sinistra? La sua sola
        esistenza sembra proprio la propaganda, a
        differenza di RSF che si batte realmente per i
        diritti degli operatori dell'informazione in
        tutto il mondo. Indipendentemente da chi la
        finanzia -- anzi: per fortuna che gli USA
        finanziano RSF! Te lo vedi Berlusconi a
        finanziare una associazione che difende la
        libertà di stampa? Roba da matti. Negli USA la
        libertà di stampa c'è ed è sentita realmente come
        nucleo fondamentale della società.
        Ma poi sbaglio o gli Stati Uniti, nella storia
        recente, ci hanno salvato da una splendida
        dittatura in salsa sovietica, oltre ad evitare
        che diventassimo tutti ariani dopo una bella
        serie di "docce"?

        I casi quindi sono 3:

        a) sei annegato dalla controinformazione prodotta
        dalla sinistra parlamentare e non, pieno di
        pregiudizi (USA=shit) che mal si sposerebbero con
        la tua ideologia -gia' morta, per fortuna- che
        parla di fratellanza utopica e pace sociale

        b) sei un detrattore di RSF bello e buono

        c) sei una spia cinese :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Reporters Sans Frontieres
          - Scritto da: Baruch
          Nessuno ti chiede di "credere" ai faziosi di
          Z-net (come fai invece con i faziosi di RSF). Faziosi? ROTFL RSF non fa sconti agli USA, ne agli alleati ne a noi altri.Hey, guarda che Salim Lamrani e' un guappo di Fidel Castro.Se apprendiamo questa marea di notizie dagli USA ci sara' pure un motivo. Vedi che quelle robine a cui attingete come la controinformazione, indymedia, ecc sono nate, cresciute e si sono propagate prima negli USA e poi nel resto del resto del mondo (non in tutto, purtroppo). Tu scartabelli perche' laggiu' che qualcuno che permette di fare cio', senno' col cazzo. Buona parte di tutte le informazioni in cui si sparla degli USA (anche a sproposito, va detto) sono incredibilmente di fonte americana, ma che strano eh! Mai sentito parlare dell'ACLU? E parlando d'informazione ufficiale, quante altre nazioni hanno un qualcosa di simile al FOIA? Che danno accesso a documenti governativi in rete? E potrei continuare per ore. Lamrani e' l'antitesi di tutto cio', e' un propagandista noto e stranoto. Guardate un po' in che cesso e' finita l'informazione nella bella isola cubana. Dove sono questi partigiani, questi combattenti della liberta' che dovrebbero salire sulla sierra e prendere a calci in culo quel dittatore barbuto del cazzo, che e' li solo perche' dei mentecatti alla casa bianca c'hanno i loro scazzi infantili col comunismo.SC
          Quello che invece ti chiedo e' di scartabellare
          un po' sui documenti disponibili in rete, anche
          di fonti *governative* e cominciare a costruirti
          un quadro d'insieme, con un po' di fatica (e
          forse per te e' gia' troppo). Ad esempio, non
          scandalizzarti se gli USA sono uno dei pochi
          paesi *condannati* dalla Corte Internazionale
          dell'Aja per terrorismo. E potrei continuare con
          decine di notizie shock come questa (shock almeno
          per chi si beve solo le notizie dei media "per
          bene").

          Ad esempio ti sara' noto che gli USA stilano un
          rapporto annuale sui diritti umani dal quale
          mancano proprio loro, guarda caso. La Cina,
          bacchettata per l'ennesima volta, ha redatto un
          analogo rapporto sugli USA (attingendo a fonti
          ufficiali e non a propaganda) e ce ne sono delle
          belle.

          Delle tue imprecise opzioni scelgo la b), perche'
          i difensori della liberta' di stampa non si
          possono permettere di essere ipocriti prezzolati
          e faziosi.

          Ciao
          • Baruch scrive:
            Re: Reporters Sans Frontieres
            C'e' un equivoco. Nessuno sostiene che una democrazia sia peggio di una dittatura. E che gli USA siano una delle nazioni in cui la liberta' di espressione e' maggiormente tutelata. Il Chomsky cinese probabilmente non esistera' ancora per anni. Il punto non era questo.Nelle democrazie la censura su larga scala non e' attuabile (ci sono le eccezioni), quindi la propaganda diventa importante e molto piu' sofisticata. Non ti faccio la teoria, che puoi trovare tu stesso se cerchi un pochino. E' con questo meccanismo che riescono (e riusciamo) a bombardare civili la cui colpa e' di stare su un giacimento di petrolio.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Reporters Sans Frontieres
            - Scritto da: Baruch
            C'e' un equivoco. Nessuno sostiene che una
            democrazia sia peggio di una dittatura. E che gli
            USA siano una delle nazioni in cui la liberta' di
            espressione e' maggiormente tutelata. Il Chomsky
            cinese probabilmente non esistera' ancora per
            anni. Il punto non era questo.Ok, equivoco chiarito...
            Nelle democrazie la censura su larga scala non e'
            attuabile (ci sono le eccezioni), quindi la
            propaganda diventa importante e molto piu'
            sofisticata. Non ti faccio la teoria, che puoi
            trovare tu stesso se cerchi un pochino. E' con
            questo meccanismo che riescono (e riusciamo) a
            bombardare civili la cui colpa e' di stare su un
            giacimento di petrolio.La propaganda e' stata sempre fondamentale chiaro, ma e' anche con la propaganda che l'Europa si e' uccisa con le proprie mani. O col nazifascismo o col comunismo, l'abbiamo sempre presa nel culo.Voglio pero' anche dire che da italiano e da europeo, non sopporto tutti questi innocentisti e vittimisti che vedono il vecchio continente come nazione candida e faro della civilta' ad ogni costo. Smettiamola di cullarci su queste credenze, che sono palesemente false e guardiamoci alle spalle. Secoli di colonialismo, sfruttamento, due guerre mondiali, l'olocausto, le vittime del comunismo, dittature e guerre civili, anche recenti, hanno dimostrato l'esatto contrario.Gli americani sono stati furbissimi in questo, hanno vinto la battaglia della propaganda (e non solo) alla grande, basandosi sul vecchio adagio "fra i due litiganti il terzo gode". Prima della 2a gm erano una forza in espansione, ma tuttosommato niente di eccezionale. Le forze armate erano impreparate e inesperte, mentre l'asse strisciava in europa africa e asia. Nel giro di pochi anni uscivano come i veri vincitori. Avevano il potenziale intatto, mentre il mondo cadeva in rovina. Le basi degli USA superpotenza sono nate in quegli anni. Hanno avuto tutti gli assi che gli potessero capitare, incluso quello della bomba atomica.Poi sono arrivati anche periodi bui, come la caccia alle streghe o episodi drammatici, come il Vietnam, ma alla fine gli americani hanno prodotto i loro anticorpi e si sono sempre rimboccati le maniche, emergendo piu' forti di prima. E il soft power in tutto cio' ha giocato un ruolo fondamentale. Se dovessimo basare le vittorie americane solo sul potenziale offensivo puro, direi che gli USA negli ultimi cinquant'anni non hanno avuto molta fortuna. Il vero successo e' stato l'esportazione della cultura americana e del relativo way of life. Ai sovietici non e' mai riuscita un'impresa simile, anzi, si puo' dire che i russi fossero, a confronto, degli incompetenti in materia di propaganda. Bravissimi a costruire carri armati e vettori spaziali, ma virtualmente incapaci di far sognare i poveracci di qualche buco di merda, di fare presa sulla gente per davvero. Non importa se quelle raccontate dal cinema e dalla tv fossero fandonie o meno, questo metodo era maledettamente efficace.La guerra fredda l'occidente l'ha vinta anche per questa ragione, e senza esplodere un colpo solo.Agli antagonisti che criticano gli USA, non gliene puo' frega de meno della condizione dei boveri negri americani o degli abitanti dei paesi in cui viene esportata forzatamente la democrazia. Fanno tutto questo can can unicamente perche' gli USA dominano nei campi chiave. E d'improvviso il petrolio fa schifo a tutti, ma mi facciano il piacere, mi facciano. Siamo realisti, senza quella merda nera noi saremmo FERMI. Poi voglio vederli io quei ragazzini che fan gli sboroni nei week end con l'airbus che li porta a londra, parigi, ecc tramite le compagnie lo-cost, voglio vedere come le mandano avanti le macchine per trombarsi la tipina il sabato sera. E non tiro in ballo questioni di primaria importanza come ad esempio il riscaldamento o il trasporto merci...Riguardo all'italia, noi ci comportiamo, al solito, come gli alleati servi e furbi, e come tale ci trattano. E' inutile girarci attorno. Siamo poco credibili a livello internazionale dal pdv politico, non e' una novita'. E la questione del sinistra/destra non conta un cazzo. Io ho smesso di ragionare per fazioni politiche da anni, grazie al cielo. Ormai questi due termini per me non esistono piu'. Sono degli assurdi concetti che oggi usano i demagoghi per gettare discredito sui loro avversari . La politica dovrebbe essere improntata al buon senso ed all'onesta' per risolvere i problemi cheaffliggono la nostra società prescindendo da qualunque ideologia dettata dalla mente malata di qualche oscuro filosofo o politico. Si dice spesso religione oppio dei politica, ma la politica quanto lo e'?MahSalutiSC
        • Anonimo scrive:
          Re: Reporters Sans Frontieres

          Ad esempio, non
          scandalizzarti se gli USA sono uno dei pochi
          paesi *condannati* dalla Corte Internazionale
          dell'Aja per terrorismo. Corte internazionale dell'Aja....ma per favore!Non sono nemmeno capaci di condannare Milosevic: col loro operato, a suo tempo, avrebbero pure assolto tutti gli imputati di Norimberga.Eh, pensare di cambiare il mondo grazie alla aule di tribunale....idea ben diffusa nelle testoline dei "sinistri" di tutto il mondo (io sto con Pellegrino)!
  • bdm scrive:
    ma va'
    non c'è limitye alla follia .. a quando la nuova guerra contro le mosche ?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma va'
      possibile! visto che fanno già le guerre contro le armi di distrazione di massa... (intese come quelle armi che attirano le attenzioni di tutto il mondo mentre una massa di mafiosi-massoni-bancari ammazza liberamente, tortura, fa alzare il prezzo del petrolio e rade al suolo culle culturali come l'antica Babilonia - nome tra l'altro di una riuscitissima missione militare italiana, o sbaglio?).
  • Anonimo scrive:
    In realtà è una buona notizia
    Se la Cina, tramite Reuters addirittura, dà una notizia di questo tipo, vuol dire che va interpretata alla cinese. Sono stato molte volte laggiù e so per certo che il Governo parla per enigmi, che dopo un po' ci si abitua a decifrare senza molti problemi. D'altronde, la stessa lingua cinese tende moltissimo a svolgersi per proverbi, motti e metafore: l'inizio del capitalismo si è avuto dopo che Deng Xiao-Ping, in visita agli abitanti terrorizzati di una zona della Cina che si stava capitalizzando, disse: "Non importa di che colore è il gatto, l'importante è che catturi i topi" :-)Dicevo: la notizia si interpreta, anche secondo i miei amici cinesi, in questo modo: "OK, bandiera bianca, non riusciamo a censurarvi le chat e i forum. Ci abbiamo provato, ma abbiamo solo ottenuto un moltiplicarsi di proteste e di sistemi anonimi. Così siamo riusciti a convincere i massimalisti del CCP a lasciar perdere con la censura, ma abbiamo dovuto dar loro un contentino, ossia questa stronzata dei troll di Stato, che fa tanto guerra fredda e che piace tanto ai vecchi imbacucchiti del Partito."Il fatto che sia stato reso noto in via ufficiale (la notizia è di Xinhua ripresa per noi occidentali da Reuters) è chiaramente un affronto fatto dalle nuove leve del partito, che spingono per la libertà di stampa e per i diritti umani, alla vecchia nomenklatura "ortodossa" al momento impegnata nella risibile campagna anti giapponese. Va da sé che la spaccatura fra le due ali del partito sia enorme, e che in effetti, nonostante in Cina ci sia un partito unico e quindi non ci sia democrazia, i vecchi del partito prendono sempre delle sonore batoste alle elezioni.Da parte nostra dovremmo aiutarli, imho, a sostenere le nuove leve. Anche perché più libertà significa più diritti umani, più diritti umani significano meno sfruttamento dei lavoratori, e meno sfruttamento dei lavoratori si concretizza in una minore concorrenza nei confronti del nostro mercato ;-)-- Stefano
    • Anonimo scrive:
      Re: In realtà è una buona notizia
      Finalmente qualcuno che scrive con cognizione di causa, e non le solite trollate. Bravo Stefano!
    • TPK scrive:
      Re: In realtà è una buona notizia
      - Scritto da: Anonimo
      Così siamo riusciti a convincere
      i massimalisti del CCP a lasciar perdere con la
      censura, ma abbiamo dovuto dar loro un
      contentino, ossia questa stronzata dei troll di
      Stato , che fa tanto guerra fredda e che piace
      tanto ai vecchi imbacucchiti del Partito."
      ...
      Da parte nostra dovremmo aiutarli, imho, a
      sostenere le nuove leve. Dipende quanto sono fastidiosi i troll di stato!Hai mai letto i post di exsinistro?:D
  • Anonimo scrive:
    Andate in Cina!
    Troll alla fine il tempo perso a trollare era tutto esercizio, vi pagheranno pure adesso
  • Anonimo scrive:
    Certo che
    ... per essere un Paese privo di liberta' di informazione ne fornisce un bel po' all'esterno... Chissa' come si puo' esser sicuri di queste informazioni, l'articolista deve essere una spia infiltrata nel sistema informativo cinese
    • Anonimo scrive:
      Re: Certo che
      Chissà :) Sarai mica una guardia rossa?
      • Anonimo scrive:
        Re: Certo che
        - Scritto da: Anonimo
        Chissà :) Sarai mica una guardia rossa?Dici che ho fatto venire i dubbi? :) Chissa', puo' essere, al prossimo post invio anche i dati del mio libretto rosso
        • Anonimo scrive:
          Re: Certo che
          Chi lo sa, la Cina è vi-cina, potrebbe essere dovunque. Potresti davvero essere una guardia (troll2) rossa.:D Non penso ci sia da scherzare sul fatto che probabilmente ci sono agenti cinesi in incognito un po' dappertutto... intendo dire... la situazione Cina/USA è molto piu' simile alla vecchia guerra fredda di quanto sia possibile immaginare. Poi questa faccenda della libertà di stampa.. mamma mia! Con tutta una massa di gente che dice "Cina! Cina!"... andateci, prego. Poi non rimaneteci di -cacca- scoprendo che laggiù ci sono ancora i gulag (tra i tanti lati oscuri della repubblica popolare)
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che
            - Scritto da: Anonimo
            Poi questa faccenda della libertà di stampa..
            mamma mia! Con tutta una massa di gente che dice
            "Cina! Cina!"... andateci, prego. Poi non
            rimaneteci di -cacca- scoprendo che laggiù ci
            sono ancora i gulag (tra i tanti lati oscuri
            della repubblica popolare)Francamente sono più preoccupato che venga lei quà da noi.Basta andare a vedere le fabbrichette cinesi nei distretti (ad esempio Prato), con gli schiav... pardon i dipendenti che vivono su letti a castello con mezzo metro quadro di spazio a disposizione (tanto fanno a turno) nei sottoscala della "fabbrica".E sono contenti dell'opportunità che gli è stata data di vivere il benessere dell'occidente!
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che

            Francamente sono più preoccupato che venga lei
            quà da noi.Ahaaaa! Beccato! Sei una spia della Repubblica Popolare!
            Basta andare a vedere le fabbrichette cinesi nei
            distretti (ad esempio Prato), con gli schiav...
            pardon i dipendenti che vivono su letti a
            castello con mezzo metro quadro di spazio a
            disposizione (tanto fanno a turno) nei sottoscala
            della "fabbrica".Ci credo che ci sono situazioni del genere. Tanto è vero che ogni tanto la polizia fa dei raid assurdi e finiscono tutti agli arresti. Naturalmente quando questi furbacchioni dei mafiosi cinesi non riescono a sparire nel nulla in un baleno.
            E sono contenti dell'opportunità che gli è stata
            data di vivere il benessere dell'occidente!Si, l'opportunità di un processo giusto ed una difesa legale. Diritti che in Cina non riescono a vederli nemmeno col binocolo. La differenza sostanziale tra occidente e Cina è che da noi i gulag sono perseguibili penalmente, almeno sulla carta. Da voi sono sponsorizzati dallo Stato. Ed anzi, ancora peggio: sono le migliori unità produttive al servizio dell'industria. E guai a chi si oppone.
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che
            Voi siete un classico esempio di persone abbindolate dai mass media. Avete mai conosciuto dei cinesi che vivono in Italia? Li avete mai chiesti se sono loro a voler vivere cosi' per risparmiare oppure sono costretti? Si sente spesso parlare di schiavitu', ma poi conoscendo meglio la comunita' capirete che non e' cosi', non ci sono padroni ne' schiavi, e' solo una loro scelta di vita finche' non avranno abbastanza denaro per garantirsi un appartamento, che richiede 900 euro di affitto, oppure acquistarsi una casa.In Occidente non sara' lo stato a fare propaganda, ma i mass media si! E chissa' quanto delle caxxate che sparano sono vere e chissa' chi c'e' dietro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Certo che
            - Scritto da: Anonimo
            Voi siete un classico esempio di persone
            abbindolate dai mass media. Putroppo siamo tutti nella stessa barca. Personalmente non credo piu' a nessuno, e spesso non credo nemmeno a quello che vedo.
            Avete mai conosciuto
            dei cinesi che vivono in Italia? Li avete mai
            chiesti se sono loro a voler vivere cosi' per
            risparmiare oppure sono costretti? Si. Non ho mai trovato nessuno ridotto in schiavitu'. Ovviamente dubito che me lo avrebbero detto...
            Si sente
            spesso parlare di schiavitu', ma poi conoscendo
            meglio la comunita' capirete che non e' cosi',
            non ci sono padroni ne' schiavi, e' solo una loro
            scelta di vita finche' non avranno abbastanza
            denaro per garantirsi un appartamento, che
            richiede 900 euro di affitto, oppure acquistarsi
            una casa.Il sogno di tutti quelli che ho conosciuto e' comprarsi una casa in Cina e tornare ad abitare la'. Per fortuna i prezzi delle case cinesi sono ancora abbordabili, per noi.Per questo sogno sono capaci di fare terribili sacrifici.
            In Occidente non sara' lo stato a fare
            propaganda, ma i mass media si! E chissa' quanto
            delle caxxate che sparano sono vere e chissa' chi
            c'e' dietro.Concordo al 100%
  • Anonimo scrive:
    COMUNISTI
    Non troppo diversi dai nostri comunisti italiani, dove c'è polemica, bugia, il sentirsi santi nel mondo, arroganti e bugiardi, approfittatori della povera gente, facendogli credere di lavorare per loro... Questo è il comunismo ragazzi !Ma godetevelo.....
    • Anonimo scrive:
      Re: COMUNISTI
      Per strano che possa sembrare, il governo italiano a quanto pare è all'avanguardia: già cominciano a spuntare le prime "guardie rosse (anzi no, azzurre in questo caso) digitali" anche qui da noi......
      • Anonimo scrive:
        Re: COMUNISTI
        Gia' gia' le guardie, giusto l'altro giorno sono venuti a fare un salto da me. :|
      • Anonimo scrive:
        Re: COMUNISTI
        - Scritto da: Anonimo
        Per strano che possa sembrare, il governo
        italiano a quanto pare è all'avanguardia: già
        cominciano a spuntare le prime "guardie rosse
        (anzi no, azzurre in questo caso) digitali" anche
        qui da noi......Si, infatti è vero. Quei bastardi mettono sotto accusa chi incita all'eversione, all'associazione sovversiva, chi inneggia ai terroristi... Per fortuna abbiamo D'Alema e Diliberto che liberano Santa Silvia Baraldini.
        • Anonimo scrive:
          Re: COMUNISTI
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Per strano che possa sembrare, il governo

          italiano a quanto pare è all'avanguardia: già

          cominciano a spuntare le prime "guardie rosse

          (anzi no, azzurre in questo caso) digitali"
          anche

          qui da noi......

          Si, infatti è vero. Quei bastardi mettono sotto
          accusa chi incita all'eversione, all'associazione
          sovversiva, chi inneggia ai terroristi... Per
          fortuna abbiamo D'Alema e Diliberto che liberano
          Santa Silvia Baraldini.quoto in pieno!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: COMUNISTI
        - Scritto da: Anonimo
        Per strano che possa sembrare, il governo
        italiano a quanto pare è all'avanguardia: già
        cominciano a spuntare le prime "guardie rosse
        (anzi no, azzurre in questo caso) digitali" anche
        qui da noi......ovvio che spuntano le guardie azzurre.... quelle rosse sono 50 anni che sono in circolazione... non vorrete mica il monopolio vero?!?!?
    • Anonimo scrive:
      Re: COMUNISTI
      Non è trapelato, ma queste forze speciali in Italia ci sono già!
    • Anonimo scrive:
      Re: COMUNISTI
      - Scritto da: Anonimo
      Non troppo diversi dai nostri comunisti italiani,
      dove c'è polemica, bugia, il sentirsi santi nel
      mondo, arroganti e bugiardi, approfittatori
      della povera gente, facendogli credere di
      lavorare per loro... Questo è il comunismo
      ragazzi !sara', ma a me quanto hai detto ricorda piu' qualcun'altro in italia.
      • Anonimo scrive:
        Re: COMUNISTI
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Non troppo diversi dai nostri comunisti
        italiani,

        dove c'è polemica, bugia, il sentirsi santi nel

        mondo, arroganti e bugiardi, approfittatori

        della povera gente, facendogli credere di

        lavorare per loro... Questo è il comunismo

        ragazzi !

        sara', ma a me quanto hai detto ricorda piu'
        qualcun'altro in italia.
        E' una vergogna sentirvi comparare le istituzioni democratiche italiane alle vergognose iniziative di un paese totalitario.
        • Anonimo scrive:
          Re: COMUNISTI
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Non troppo diversi dai nostri comunisti

          italiani,


          dove c'è polemica, bugia, il sentirsi santi
          nel


          mondo, arroganti e bugiardi, approfittatori


          della povera gente, facendogli credere di


          lavorare per loro... Questo è il comunismo


          ragazzi !



          sara', ma a me quanto hai detto ricorda piu'

          qualcun'altro in italia.



          E' una vergogna sentirvi comparare le istituzioni
          democratiche italiane alle vergognose iniziative
          di un paese totalitario.mica stavo comparando le istituzioni !
          • Anonimo scrive:
            Re: COMUNISTI
            dov'è la democrazìa se per fare propaganda servono tanti ??? .. sapete quanto costa uno spazio pubblicitario di quelli grossi che si vedono sulle nostre strade ?
        • Anonimo scrive:
          Re: COMUNISTI

          E' una vergogna sentirvi comparare le istituzioni
          democratiche italiane alle vergognose iniziative
          di un paese totalitario.Parliamo di Gladio e compagnia cantante ?
          • Anonimo scrive:
            Re: COMUNISTI
            - Scritto da: Anonimo


            E' una vergogna sentirvi comparare le
            istituzioni

            democratiche italiane alle vergognose iniziative

            di un paese totalitario.

            Parliamo di Gladio e compagnia cantante ?gia che ci siamo parliamo anche di manipolazione dell'informazione... la RAI è politicizzata.... e da un pezzo... e invece dovrebbe dare un servizio pubblico (parole che a voi di sinistra non piacciono molto altrimenti sapreste comportarvi a modo) visto che è statale ... invece ci dobbiamo sorbire gente di ogni tipo che fa demagogia (spesso scadente) ... e propaganda spudorata (e non di destra)
          • Anonimo scrive:
            Re: COMUNISTI
            Ah ah ah! Ma dove sulla RAI berlusconiana propaganda di sinistra?!?! Ah ah ah ah! Ma se per sentire Travaglio devo vedere i servizi giornalistici di Sky!!!???Burlone!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: COMUNISTI
      - Scritto da: Anonimo
      Non troppo diversi dai nostri comunisti italiani,
      dove c'è polemica, bugia, il sentirsi santi nel
      mondo, arroganti e bugiardi, approfittatori
      della povera gente, facendogli credere di
      lavorare per loro... Questo è il comunismo
      ragazzi !
      Ma godetevelo.....Hai proprio ragione... e mi meraviglio come qualcuno possa ancora pensare di votare comunista... mah! Li farei vivere davvero in Cina sotto il regime!!
      • Anonimo scrive:
        Re: COMUNISTI
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Non troppo diversi dai nostri comunisti italiani,

        dove c'è polemica, bugia, il sentirsi santi nel

        mondo, arroganti e bugiardi, approfittatori

        della povera gente, facendogli credere di

        lavorare per loro... Questo è il comunismo

        ragazzi !

        Ma godetevelo.....
        Hai proprio ragione... e mi meraviglio come
        qualcuno possa ancora pensare di votare
        comunista... mah! Li farei vivere davvero in Cina
        sotto il regime.Esattamente come per il nazismo... Chi voterebbe nazista oggi ? Peccato che come al solito si fa di tutt'erba un Fascio e ci siamo giocati cosi' tutti i concetti del futurismo che erano ad esso legati.
        • Anonimo scrive:
          Re: COMUNISTI
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Non troppo diversi dai nostri comunisti
          italiani,


          dove c'è polemica, bugia, il sentirsi santi
          nel


          mondo, arroganti e bugiardi, approfittatori


          della povera gente, facendogli credere di


          lavorare per loro... Questo è il comunismo


          ragazzi !


          Ma godetevelo.....

          Hai proprio ragione... e mi meraviglio come

          qualcuno possa ancora pensare di votare

          comunista... mah! Li farei vivere davvero in
          Cina

          sotto il regime.

          Esattamente come per il nazismo... Chi voterebbe
          nazista oggi ? Peccato che come al solito si fa
          di tutt'erba un Fascio e ci siamo giocati cosi'
          tutti i concetti del futurismo che erano ad esso
          legati.la differenza fondamentale è questa:1. il nazismo è finito 50 anni fa2. il comunismo è ancora in giro3. in italia esistono partiti come RIFONDAZIOEN COMUNISTA (che non c'è bisogno di rifondare nulla... se vanno in cina ci fanno una cortesia... tanto tra comunisti si capiscono)e cmq... con tutta l'erba al massimo da ste parti di facciamo un Fascino ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: COMUNISTI
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Non troppo diversi dai nostri comunisti
        italiani,

        dove c'è polemica, bugia, il sentirsi santi nel

        mondo, arroganti e bugiardi, approfittatori

        della povera gente, facendogli credere di

        lavorare per loro... Questo è il comunismo

        ragazzi !

        Ma godetevelo.....

        Hai proprio ragione... e mi meraviglio come
        qualcuno possa ancora pensare di votare
        comunista... mah! Li farei vivere davvero in Cina
        sotto il regime!!in puglia abbiamo votato un comunista come presidente della regione e non mi sembra che ci sia alcun regime comunista in atto. Non farti fare il lavaggio del cervello da chi sappiamo.Dimenticavo, io non sono un comunista !
        • Anonimo scrive:
          Re: COMUNISTI
          - Scritto da: Anonimo

          in puglia abbiamo votato un comunista come
          presidente della regione e non mi sembra che ci
          sia alcun regime comunista in atto. Che discorsi!1) in un mese non si può vedere se uno è bravo o no: perfino Cofferati ha avuto bisogno di sei mesi per rivelare quanto faccia schifo! (in tanti non avevamo dubbi)2) Vendola non può instaurare un regime comunista da solo in Puglia, c'è bisogno di un appoggio dal governo nazionale.3) ricordo che all'ultimo congresso di PRC Bertinotti ha detto di essere contrario alla proprietà privata: se andrà al governo insieme a Prodi vedremo se manterrà questa linea, altrimenti si rivela il solito quaqquaraqquà come tanti suoi colleghi di dx e sx.
          • Anonimo scrive:
            Re: COMUNISTI
            Hai ragione Berlusconi gli ci e' voluto anni. :p
          • Anonimo scrive:
            Re: COMUNISTI

            3) ricordo che all'ultimo congresso di PRC
            Bertinotti ha detto di essere contrario alla
            proprietà privata: se andrà al governo insieme a
            Prodi vedremo se manterrà questa linea,
            altrimenti si rivela il solito quaqquaraqquà come
            tanti suoi colleghi di dx e sx.Ia classica frase estrapolata dal discorso, ti inviterei a sentire il discorso da 2 minuti prima.Ha soltanto detto che se ci fosse qualcosa di migliore rispetto alla proprietà privata non esiterebbe ad abolirla.E' come un medico che dice che se avesse un metodo migliore della chemioterapia non esiterebbe ad abbandonarla.
          • Anonimo scrive:
            Re: COMUNISTI

            1) in un mese non si può vedere se uno è bravo o
            no: ma in 4 anni si, che, se l'italia non crolla prima (vedi il PIL), diventereanno 5, ahime !!!!
            2) Vendola non può instaurare un regime comunista
            da solo in Puglia, c'è bisogno di un appoggio dal
            governo nazionale. ma non dire minc*iate, ma quale regime comunista.
            3) ricordo che all'ultimo congresso di PRC
            Bertinotti ha detto di essere contrario alla
            proprietà privata: e poi 10 giorni dopo vendola HA VINTO!!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: COMUNISTI



            2) Vendola non può instaurare un regime

            comunista


            da solo in Puglia, c'è bisogno di un appoggio

            dal


            governo nazionale.



            ma non dire minc*iate, ma quale regime

            comunista.



            beh da un partito come RIFONDAZIONE COMUNISTA ...
            cos ti aspetti... un sistema DEMOCRATICO?!?!?!E da un partito della destra? Fascismo????
          • Anonimo scrive:
            Re: COMUNISTI
            Ma basta dire castronerie: semmai oggi a Bologna è Rifondazione che ce l'ha con Cofferati che ha fatto rispettare l'ordine pubblico (bene, nè di destras nè di sinistra, ma della società civile), quindi quale regime comunista, ma almeno informatevi prima di sparare sentiti dire (da chi? Belpietro?!)
        • Anonimo scrive:
          Re: COMUNISTI
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Non troppo diversi dai nostri comunisti

          italiani,


          dove c'è polemica, bugia, il sentirsi santi
          nel


          mondo, arroganti e bugiardi, approfittatori


          della povera gente, facendogli credere di


          lavorare per loro... Questo è il comunismo


          ragazzi !


          Ma godetevelo.....



          Hai proprio ragione... e mi meraviglio come


          qualcuno possa ancora pensare di votare

          comunista... mah! Li farei vivere davvero in
          Cina

          sotto il regime!!

          in puglia abbiamo votato un comunista come
          presidente della regione e non mi sembra che ci
          sia alcun regime comunista in atto. non siete nemmeno molto furbi... la vostra regione era una della poche con il bilancio in attivo... e non grazie alla sinistra... tra 4 anni vedremo come sarà il vostro bilancio... poi ne riparliamo ;-)
          Non farti fare il lavaggio del cervello da chi
          sappiamo.

          Dimenticavo, io non sono un comunista !non sarai comunistra ma non sei nemmeno tanto obiettivo... altrimenti prima di parlare di lavaggio del cervello guarderesti le manipolazioni storiche che sono state fatte dalla sinistra che miravano a farci credere che loro erano tutti santi
          • Anonimo scrive:
            Re: COMUNISTI

            non sarai comunistra ma non sei nemmeno tanto
            obiettivo... altrimenti prima di parlare di
            lavaggio del cervello guarderesti le
            manipolazioni storiche che sono state fatte dalla
            sinistra che miravano a farci credere che loro
            erano tutti santiAnche quelli della destra ci facevano credere che loro erano nel giusto, i comunisti sono diavoli ecc... pero' alla fin fine sono sempre politici e cosa aspettate dai politici? Frasi sante? Promesse mantenute? Parole e parole volate via con il vento! Esempio qualcuno che c'e' ora al potere, bravo solo a parlare, ma tutte quelle belle parole dove sono finite?Forse e' meglio guardare la classe dei politici con un'unica visione e basta dire questo fa schifo e quest'altro fa schifo, il punto e' SONO POLITICI, a loro importa solo arrivare al potere, il resto nn li frega niente. Come le pubblicita' di ace bianco, omino bianco, ma poi quando li provi di bianco non c'e' proprio niente.
          • Anonimo scrive:
            Re: COMUNISTI

            non sarai comunistra ma non sei nemmeno tanto
            obiettivo... altrimenti prima di parlare di
            lavaggio del cervello guarderesti le
            manipolazioni storiche che sono state fatte dalla
            sinistra che miravano a farci credere che loro
            erano tutti santiper lavaggio del cervello intendo che "qualcuno" vuole convincere gli italiani che da prodi a bertinotti son tutti comunisti e qualcuno che non ragiona con la propria testa ci crede sul serio.
          • Anonimo scrive:
            Re: COMUNISTI

            non siete nemmeno molto furbi... la vostra
            regione era una della poche con il bilancio in
            attivo... certo, col piu' alto tasso di occupazione, col reddito procapite piu' alto del sud, con la sanita' che e' un fiore all'occhiello per questa regione, con l'emigrazione al nord allo 0% ... con la mucca che incarta la cioccolata....
      • lele2 scrive:
        Re: COMUNISTI

        Hai proprio ragione... e mi meraviglio come
        qualcuno possa ancora pensare di votare
        comunista... mah! Li farei vivere davvero in Cina
        sotto il regime!!in cina mica c'e il comunismoc'e esattamente l'oppostoliberismo economico con dumping socialehanno imparato da noisolo che loro hanno mantenuto la dittatura noi no
    • Anonimo scrive:
      Re: COMUNISTI
      Me lo godrei volentieri, visto che è cinquant'anni che governano veteroclericali democristiani e mafiosi, giusto per vedere la differenza....
    • Anonimo scrive:
      Re: TERRONI!
      :D - Scritto da: Anonimo
      Non troppo diversi dai nostri comunisti italiani,
      dove c'è polemica, bugia, il sentirsi santi nel
      mondo, arroganti e bugiardi, approfittatori
      della povera gente, facendogli credere di
      lavorare per loro... Questo è il comunismo
      ragazzi !
      Ma godetevelo.....
Chiudi i commenti