Instagram: DM aggiornati con tante novità

Instagram: DM aggiornati con tante novità

Su Instagram stanno venendo implementate varie nuove funzioni relative ai messaggi diretti che contribuiscono a migliorare l'esperienza d'uso.
Su Instagram stanno venendo implementate varie nuove funzioni relative ai messaggi diretti che contribuiscono a migliorare l'esperienza d'uso.

Da alcune ore a questa parte, Instagram sta ricevendo dei piccoli – ma non per questo poco importanti – aggiornamenti che vanno a sviluppare meglio le funzioni del servizio legate all’uso dei messaggi diretti, i quali rappresentano il principale mezzo di comunicazione sul social network insieme ai video, almeno a detta del CEO Adam Mosseri.

Instagram: tante nuove funzioni per i messaggi diretti

Andando più nel dettaglio, una delle funzioni più interessanti da poco introdotte su Instagram è l’integrazione con alcuni tra i principali servizi per lo streaming musicale, ovvero Apple Music, Amazon Music e Spotify, grazie alla quale gli utenti possono ora condividere un’anteprima di 30 secondi di un brano direttamente dalla finestra della chat in DM sul social network.

Un’altra bella novità è quella relativa alla possibilità di inviare messaggi diretti silenziosi, a prescindere dal sistema di notifiche definito da chi li riceve e a prescindere pure da quanto impostato sul dispositivo del destinatario. Per riuscirci, è sufficiente aggiungere la stringa “@silent” al messaggio e il gioco è fatto.

Sono altresì disponibili un nuovo tema per la chat, il che contribuisce a rendere le conversazioni maggiormente personalizzate, e la possibilità di creare un sondaggio in una chat di gruppo.

Sono in programma pure altri tweak, ovvero la possibilità di rispondere ai messaggi ricevuti direttamente durante l’esplorazione di Instagram e quindi senza dover accedere alla relativa inbox, quella di inviare contenuti rapidamente agli amici semplicemente toccando e tenendo premuto il pulsante apposito e l’opportunità di scoprire chi è online dando un’occhiata alla parte superiore della casella di posta.

Fonte: TechCrunch
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 apr 2022
Link copiato negli appunti