Instagram: sfondi generati dall'IA nelle storie

Instagram: sfondi generati dall'IA nelle storie

Instagram ha annunciato il tool Backdrop che sfrutta l'intelligenza artificiale generativa per cambiare lo sfondo dell'immagine nelle storie.
Instagram: sfondi generati dall'IA nelle storie
Instagram ha annunciato il tool Backdrop che sfrutta l'intelligenza artificiale generativa per cambiare lo sfondo dell'immagine nelle storie.

Instagram ha annunciato la disponibilità di una funzionalità che permette di cambiare lo sfondo delle immagini nelle storie. Il tool di editing sfrutta l’intelligenza artificiale generativa per ottenere nuovi sfondi a partire da una descrizione testuale. L’azienda californiana ha inoltre introdotto nuovi strumenti che consentono ai creatori di rimuovere spam e account fake (bot) dai follower.

Modifica dello sfondo con Backdrop

Ahmad Al-Dahle, responsabile del gruppo di Meta che si occupa dell’IA generativa, ha spiegato il funzionamento su Threads. Durante la creazione della storia è sufficiente toccare l’icona Backdrop (nella parte superiore dello schermo) per avviare il tool di editing. Verrà quindi eliminato automaticamente lo sfondo e apparirà un campo nella parte inferiore in cui digitare la descrizione (prompt). Dopo aver premuto la freccia verso destra, l’IA genererà il nuovo sfondo.

Post di @aaldahle
Visualizza su Threads

Dopo la pubblicazione, sulla storia verrà aggiunto lo sticker “Try it” con il prompt usato per ottenere la nuova immagine. I follower potranno quindi toccare lo sticker e accedere direttamente alla funzionalità Backdrop (attualmente disponibile solo negli Stati Uniti). Due giorni fa, anche Snapchat ha annunciato un tool per la creazione di immagini IA (solo per gli abbonati Snapchat+).

Protezione contro interazioni indesiderate

Nelle prossime settimane sarà disponibile una suite di strumenti che permette ai creatori di rimuovere velocemente commenti di spam e account fasulli (bot). I nuovi sistemi di rilevazione automatica di Instagram sposteranno spam e bot in una inbox separata. L’utente può esaminare gli account ed eventualmente aggiungerli ai follower. In alternativa, tutte le richieste possono essere eliminate con un singolo tap.

In maniera analoga è possibile rimuovere i tag di spam. Instagram ha inoltre migliorato il tool Hidden Words che nasconde automaticamente i commenti di spam nei post.

Fonte: TechCrunch
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 14 dic 2023
Link copiato negli appunti