Intel, finta presentazione al CES?

Pessima figura per il chipmaker: il videogioco è un filmato, niente dimostrazione live. Problemi di sviluppo o solo un modo per risparmiare tempo?

Roma – La presentazione di Ivy Bridge sul palco del CES si tinge di giallo : le capacità grafiche del nuovo chip Intel sono solo sulla carta?

Intel, che a quanto pare non ha ancora completato lo sviluppo delle nuove CPU, sembra aver rimediato una brutta figura: mostrando ai giornalisti un filmato che sembrasse un gioco fatto girare in tempo reale sul suo chip.

Il tutto è andato in scena durante una conferenza stampa a Las Vegas: Intel avrebbe mostrato un filmato cercandolo di far passare per un gioco di automobilismo con grafica DX11 fatto girare su un Ultrathin con CPU Ivy Bridge. Ma il “trucco” è stato mostrato stavolta dal prestigiatore stesso: all’inizio della simulazione si intravedono i comandi del noto player multimediale VLC .

Intel ha affermato che effettivamente era un video di una precedente dimostrazione mostrato per risparmiare tempo, e che il suo portavoce lo ha specificato nel corso della conferenza. Tuttavia nel filmato si sente l’uomo Intel Mooley Eden affermare che c’era qualcuno dietro il palco a giocare al posto suo. ( C.T. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Funz scrive:
    Non ci fosse una condanna a morte...
    ...tutta questa storia sarebbe semplicemente ridicola.
    • panda rossa scrive:
      Re: Non ci fosse una condanna a morte...
      - Scritto da: Funz
      ...tutta questa storia sarebbe semplicemente
      ridicola....ma soprattutto, questa storia sara' vera?Perche' dopo questa (ma gia' anche da molto prima in effetti)http://www.adnkronos.com/IGN/News/Esteri/Finta-blogger-lautore-del-falso-si-difende-Volevo-destare-lattenzione-su-fatti-veri_312125435066.htmlho imparato ad ignorare completamente ogni notizia che riguarda il medio oriente, perche' la probabilita' che sia falsa o manipolata e' elevatissima.
  • zizzo scrive:
    religione2
    Finita la religione rimangono le sette.Non ti preoccupare
  • Zummm scrive:
    religione
    Che palle questo Islam e tutte le religioni!Quanti anni ci vorranno secondo voi per far capire alla scimmia che la religione è una balla colossale inventata da altre scimmie?Io scommetto circa 300 anni, quando la tecnologia e la medicina saranno avanti tanto da non richiedere più la preghiera ad un certo "essere" superiore inventato a cui inviare le proprie _egoistiche_ richieste, ignorando i fatti del resto del mondo, tragedie, bambini morti, terremoti, tsunami, eruzioni vulcaniche, uragani, tornado, malattie, aborti e malformazioni, altri cataclismi vari, la gente che muore di fame e di sete, gli animali massacrati etc..Poi in effetti sgominati tumori e malattie fulminee ed allungata la vita a 150 anni (prevedo altre crisi pensionistiche ahahah) resterebbe ancora la paura di morire e nuovamente l'egoistica supplica al dio alieno di andare in paradiso insieme a 1000 vergini nude :DCome no, 1000 vermi nudi che banchettano con te!
    • Utopia scrive:
      Re: religione
      Non sarei così cinico... si rischia sempre di non guardare interamente la realtà che ci circonda.La tecnologia non porta solo "bene" così come la "scienza" o la religione.Dipende da come si interpretano, sempre e comunque.A parte che non capisco il senso del vivere ostinatamente una vita di XXXXX fino ai 150 anni, per la serie, restiamo in questo mondo a fare? Un conto sarebbe restare giovani in eterno ma è impossibile... prima o poi dobbiamo lasciare sto mondo agli altri, perchè? Perchè la nostra stessa natura vuole questo.La religione non è Il male, è un modo come un altro per fare filosofia, ognuno è libero di pregare per chi vuole e non credo che ci sia solo egoismo, basterebbe andare in paesi più disagiati del nostro.La verità è che siamo abituati troppo bene e viviamo nella bambagia che ci ha oscurato i sensi riducendo i nostri valori al solo divertimento a tutti i costi, denaro, soddisfazioni immediate e nulla di più. Scommetto che nessuno di voi ha mai avuto la sensazione di soddisfazione che si prova a "fare del bene", ecco questo ci manca. Ottenebrati dai siti XXXXX, dalla freddezza dell'ipad e dalle assurde complicazioni in cui volutamente ci impigliamo. Siamo delle scimmie troppo intelligenti per vivere felici.
  • Surak 2.0 scrive:
    Beh, insomma...
    ..le cose non sono così semplici e banali come le volete far sembrare ed è evidente.Intanto il tipo non è solo un informatico ma pure un ex marine.Poi prima di andare in Iran "dai parenti" ha girato per Iraq e Afghanistan (dove vi è pure il controspionaggio iraniano che lo ha individuato) poi si è diretto verso l'Iran. Cos'è... l'ha presa larga e con comodo? E non è che l'Afghanistan sia un posto molto turistico di questi tempi.Poi il tipo è nato sul "sacro suolo americano" che gli permetteva pure di diventare Presidentissimo ed invece non accetta la cittadinanza oppure gliel'hanno cancellata nel più classico " Se tu o uno dei tuoi uomini fosse catturato *l'Agenzia* negherà ogni suo coinvolgimento, questo nastro si autodistruggerà in 30 secondi"
    • johnny il fenomeno scrive:
      Re: Beh, insomma...
      Faccio fatica, a credere, che esistano persone che si bevono questa teoria complottista; ma a quanto pare non bisogna, mai, sottovalutare il vuoto cerebrale umano.
      • Izio scrive:
        Re: Beh, insomma...
        - Scritto da: johnny il fenomeno
        Faccio fatica, a credere, che esistano persone
        che si bevono questa teoria complottista; ma a
        quanto pare non bisogna, mai, sottovalutare il
        vuoto cerebrale
        umano....quello che fa sì che invece altre persone si bevano acriticamente qualsiasi cosa provenga dai democraticissimi Stati Uniti?
        • johnny il fenomeno scrive:
          Re: Beh, insomma...
          - Scritto da: Izio
          ...quello che fa sì che invece altre persone si
          bevano acriticamente qualsiasi cosa provenga dai
          democraticissimi Stati
          Uniti?La risposta patetica che mi hai dato, e' piu' adatta a definire te, che me.
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: Beh, insomma...
        - Scritto da: johnny il fenomeno
        Faccio fatica, a credere, che esistano persone
        che si bevono questa teoria complottista;Guarda che sono due teorie complottiste entrambe, ma la mia si basa sulle stesse informazioni della prima
        ma a
        quanto pare non bisogna, mai, sottovalutare il
        vuoto cerebrale
        umano.E' quello che diciamo sempre noi vulcaniani ;-)
  • Francesco_Holy87 scrive:
    L'unica cosa certa
    è che l'America agli occidentali fa di tutto per sembrare la parte buona e difensore della libertà.
    • silvan scrive:
      Re: L'unica cosa certa
      Mentre il governo islamico iraniano fa di tutto per apparire liberticida, e ci riesce alla grande.
      • Francesco_Holy87 scrive:
        Re: L'unica cosa certa
        Date a Cesare quel che è di Cesare :)Non credo che il governo iraniano sarebbe così guastafeste se non gli rubassero i pozzi di petrolio dalle loro terre!
        • collione scrive:
          Re: L'unica cosa certa
          ah comunista!!non lo sai che i merricani sono buoni, bravi e giusti? :Dle loro guerre sono guerre san...ehm....giuste (rotfl)
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: L'unica cosa certa
            Puoi dirlo forte: sono crociate!
          • silvan scrive:
            Re: L'unica cosa certa
            Mentre avere la bomba atomica da sganciare eventualmente su Israele è giustamente un atto pacifico. E poi mi sto chiedendo quali pozzi petroliferi iraniani sono stati rubati dai cattivi americani.
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: L'unica cosa certa
            Hahahaha, bella questa :D
          • Sgabbio scrive:
            Re: L'unica cosa certa
            - Scritto da: silvan
            Mentre avere la bomba atomica da sganciare
            eventualmente su Israele è giustamente un atto
            pacifico. E poi mi sto chiedendo quali pozzi
            petroliferi iraniani sono stati rubati dai
            cattivi
            americani.certo...certo...
          • Bum scrive:
            Re: L'unica cosa certa
            - Scritto da: silvan
            Mentre avere la bomba atomica da sganciare
            eventualmente su Israele è giustamente un atto
            pacifico.Finora, gli unici pazzi ad avere sganciato la bomba atomica su un centro abitato sono stati i pacifici e buonissimi americani, pardon, statunitensi. E non una, ma due. Tanto i mostri sono sempre gli altri.
          • johnny il fenomeno scrive:
            Re: L'unica cosa certa
            - Scritto da: Bum
            ....Tanto i mostri
            sono sempre gli
            altri....A quanto pare, per te, "gli altri" sono gli stati uniti; complimenti per la tua scala dei valori.
          • Izio scrive:
            Re: L'unica cosa certa
            - Scritto da: silvan
            Mentre avere la bomba atomica da sganciare
            eventualmente su Israele è giustamente un atto
            pacifico.Israele la bomba atomica ce l'ha già, come peraltro i buoni USA, che l'hanno pure usata, e non ti ho sentito protestare. PErché loro sì e l'Iran, che è uno stato sovrano, no?
Chiudi i commenti