Intel Xeon e Atom nei server, annata 2013

Svelata la roadmap da una fuga di notizie. Le prossime CPU Xeon e Atom avranno tanti core, una nuova microarchitettura e naturalmente un design 3D. Consumi per tutti i gusti

Roma – Al di là dei grattacapi finanziari del presente , Intel già pensa al futuro e in particolare a quelli che saranno – o dovrebbero essere – i processori dedicati ai server e micro-server in vendita a partire dal 2013. Parole d’ordine: nuova microarchitettura, multi-core a spron battuto, 22nm e transistor tri-gate.

Stando alle slide ufficiosamente apparse in Rete, nel terzo trimestre del prossimo anno Intel farà debuttare la CPU Xeon E5-2600 per motherboard server con socket LGA 2011: come detto il chip verrà prodotto con processo produttivo a 22nm, vanterà una configurazione di transistor 3D (tri-gate) e sarà dotato di ben 10 core con Hyperthreading, per un totale di 20 thread gestibili in contemporanea.

Il nuovo processore Xeon segnerà il debutto della microarchitettura Ivy Bridge-EP, conterrà 30 Megabyte di cache, supporterà banchi di memoria DDR3 fino a 1866 MHz e avrà un profilo TDP (thermal design power) compreso fra i 115 e i 130W.

Oltre che ai processori per server standard, le slide succitate indicano che Intel darà spazio anche a soluzioni tecnologiche specifiche per configurazioni “micro-server”: più attente al consumo energetico, ma non per queste mancanti di potenza bruta o funzionalità computazionali evolute.

La CPU per micro-server x86 di prossima generazione (nome in codice “Edisonville”, attesi al debutto sul mercato a 2013 inoltrato) sarà l’Atom “Avoton”, unità a 64-bit basata su micro-architettura “Silvermont” e fino a 8 core per processore.

Dotati di un profilo TDP fra i 5 e i 20W, i processori Atom Avoton saranno caratterizzati da clock compresi fra 1,20 GHz e 2,40 GHz e includeranno (in pieno rispetto dello standard System-on-a-Chip) controller di rete Ethernet, controller Serial ATA e USB. I nuovi Atom per sistemi consumer (quad-core) e micro-server per data center (octo-core) includeranno inoltre anche componenti GPU integrate di settima generazione attualmente presenti nei processori Core iX (serie 3000) basati su microarchitettura Ivy Bridge.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Vi piace giocare online ...
    anche le modalità singleplayer? azzi vostri, così imparate a osannare i giochi che necessitano la connessione online anche quando non ce n'è bisogno... il sistema diventa più appetibile dalle softwarehouse di antivirus dai malware writers. Più che augurarvi di beccarvi un malware che vi costringe a formattare il sistema non posso. Sul mio sistema i malware hanno vita breve e quelle poche volte che me li cerco li rinuovo manualmente. :D
Chiudi i commenti