Intercettazioni, approvato il decreto

Ricevuta dalla Camera l'approvazione definitiva per il decreto in materia di intercettazioni illegali

Roma – È giunta oggi, dalla Camera dei Deputati, l’approvazione che apre la strada alla conversione in Legge del Decreto Legge in materia di intercettazioni, che aveva ricevuto il placet del Senato in ottobre dopo la revisione di alcuni articoli del testo presentato dal Consiglio dei Ministri, fra cui quello che riguarda la distruzione dei supporti relativi a intercettazioni illegali.

Proprio in seguito alle indagini su numerosi casi di intercettazioni condotte illegalmente, in quanto non autorizzate dall’autorità giudiziaria, era nata dal Governo la proposta di una normativa più severa: tra le prescrizioni contenute nel provvedimento, è previsto che spetti al GIP (Giudice per le Indagini Preliminari) il compito di disporre in tempi rapidi la distruzione delle intercettazioni raccolte illegalmente, mentre toccherà al Pubblico Ministero chiedere secretazione e custodia degli atti. La norma impone inoltre che si rediga un verbale “in cui si dà atto dell’avvenuta intercettazione o detenzione o acquisizione illecita dei documenti”. Il documento deve inoltre dare evidenza “delle modalità e dei mezzi usati oltre che dei soggetti interessati”, senza fare alcun riferimento al contenuto degli stessi atti, dati e documenti.

La detenzione consapevole di materiale legato ad intercettazioni illecite comporta il rischio di incorrere in una pena che può andare da sei mesi a quattro anni di reclusione (ma da uno a cinque anni per i pubblici ufficiali), mentre le testate giornalistiche che dovessero pubblicare questo tipo di materiale incorreranno in sanzioni pecuniarie, che potranno essere comminate “all’autore della pubblicazione, al direttore responsabile e all’editore, in solido tra loro”. Quanto? “Una somma di denaro determinata in ragione di 50 centesimi per ogni copia stampata, ovvero da 50 mila a 1 milione di euro secondo l’entità del bacino di utenza ove la diffusione sia avvenuta con mezzo radiofonico televisivo o telematico”. E comunque la cifra non potrà essere inferiore a 10mila euro.

“Oggi i cittadini possono essere più sereni”, commenta il guardasigilli Clemente Mastella, che aggiunge: “A nessuno sarà possibile interferire in vicende personali che nulla hanno a che vedere con gli elementi investigativi”. Il Ministro della Giustizia afferma che l’approvazione di questo decreto costituisce “un primo importante segnale dell’avvio di un percorso che vuole conciliare il sacrosanto interesse a ottenere risultati di giustizia con l’altrettanto fondamentale necessità di evitare la possibilità che chiunque si intrometta nella vita dei cittadini con mezzi illegali violandone i diritti fondamentali”.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • side effects celecoxib oral Retino A Cre scrive:
    side effects celecoxib oral Retino A Cre
    http://7nk7qf.comunidades.net/ Probalan 100 mg 30 tabletten, =-]],
  • reviews of noroxin online scrive:
    reviews of noroxin online
    http://drobv9dz.webuje.com/ reminyl side effects seeing blue, 8((, http://yw4j2gn1.webuje.com/ online Micardis reviews uk, lhq,
  • cheap rythmol scrive:
    cheap rythmol
    , http://www.imeem.com/people/aGOM04q/blogs/2008/06/11/gID1_kSk/kshhltr_buspar buy buspar, 869022, http://www.imeem.com/people/llw2Ehu/blogs/2008/06/11/_hJSMIXR/mweious_effexor buy hJSMIXR/mweious, yhbia,
  • buy trandate scrive:
    buy trandate
    , http://www.imeem.com/people/tiBO5yb/blogs/2008/06/11/-9ORg2F3/kwnuqup_breast_augmentation buy breast augmentation, ecga, http://www.imeem.com/people/ojEQKky/blogs/2008/06/11/D8gS0fPH/qrky9dj_viramune buy viramune, crglyy, http://www.imeem.com/people/0Deh7lU/blogs/2008/06/11/X9UwV4xP/bkzwb86_detrol detrol, 238274,
  • buy augmentati on scrive:
    buy augmentation
    , http://www.imeem.com/people/54ga3gM/blogs/2008/06/11/dyRMkgQv/clqwfnv_actoplus_met cheap actoplus met, 7953, http://www.imeem.com/people/xatNmQ7/blogs/2008/06/11/UxkueZjT/54hvnjs_femara cheap femara, 778283,
  • cheap coral scrive:
    cheap coral
    , http://www.imeem.com/people/o5inHf3/blogs/2008/06/11/hU5tUSix/p4o3c0a_zebeta zebeta, 10343, http://www.imeem.com/people/7RT8aSh/blogs/2008/06/11/8FSNl1OF/7oqudir_zocor cheap zocor, cat,
  • mentat scrive:
    mentat
    , http://www.imeem.com/people/ZxSQZkY/blogs/2008/06/11/MgGqsjx0/mjbf2en_zetia buy zetia,
    :O, http://www.imeem.com/people/t5hXcAD/blogs/2008/06/11/5s10frRW/uhsganz_evista buy evista, cnjhnh,
  • evista scrive:
    evista
    , http://www.imeem.com/people/7wAmPdV/blogs/2008/06/11/j2qMlNVH/rl5twkc_clarinex clarinex, =-PP, http://www.imeem.com/people/01YSlQv/blogs/2008/06/11/qcc-AFbQ/rkh7mqr_leukeran cheap leukeran, 385080,
  • cheap grifulvin scrive:
    cheap grifulvin
    , http://www.imeem.com/people/snO3-Yy/blogs/2008/06/11/KdIqwrTZ/6tamqcj_koflet buy koflet, =-)), http://www.imeem.com/people/lGB7SAO/blogs/2008/06/11/buZmAhI0/fxua46c_zyloprim cheap zyloprim, 59838, http://www.imeem.com/people/g_VKF55/blogs/2008/06/11/wrUcq_I2/j0at4fz_avandamet cheap avandamet,
    :P,
  • buy arava scrive:
    buy arava
    , http://www.imeem.com/people/o5inHf3/blogs/2008/06/11/hU5tUSix/p4o3c0a_zebeta cheap zebeta,
    :-(, http://www.imeem.com/people/O7G6XJ4/blogs/2008/06/11/55i4aQ3N/lrkgwkg_lamisil buy lamisil, 834042,
  • speman scrive:
    speman
    , http://www.imeem.com/people/xatNmQ7/blogs/2008/06/11/iLa5naFp/5j9q7v7_men_attracting_pheromones cheap men attracting pheromones, =-), http://www.imeem.com/people/Z3t7iC8/blogs/2008/06/11/9wPByq5I/rejbhqn_hoodia buy hoodia, 5192, http://www.imeem.com/people/JLBk1p_/blogs/2008/06/11/0LIm7x_K/dh21zeu_shuddha_guggulu cheap shuddha guggulu, lzv,
  • Alva scrive:
    Alva
    , http://www.imeem.com/people/IW7MUGl order speman online, 317, http://www.imeem.com/people/VfDESN- purchase aricept, xqwsn,
  • Saxe scrive:
    Saxe
    , http://www.imeem.com/people/8jkeBZ_ purchase breast+augmentation online, pbqosn, http://www.imeem.com/people/tiBO5yb order allegra online, uzvtc, http://www.imeem.com/people/Gw2k6z6 purchase arimidex online, %-PPP,
  • Laura scrive:
    Laura
    , http://www.imeem.com/people/g_VKF55/blogs/2008/06/11/dqFJx6_c/kmvap2w_coumadin purchase coumadin, 8-[[[, http://www.imeem.com/people/nhhirz8/blogs/2008/06/11/c1KvtvDN/8ayjkct_starlix order starlix online, =-PP, http://www.imeem.com/people/wQS7YGa/blogs/2008/06/11/P3w8BOYQ/huqsslx_prandin order prandin online, vqhy, http://www.imeem.com/people/wQS7YGa/blogs/2008/06/11/K0_IWIX-/lwwgs7l_mentat buy mentat online, cuzsm, http://www.imeem.com/people/ojEQZkS/blogs/2008/06/11/Nwsvk4Ig/bklheik_avandia order avandia, sysdhu,
  • Boonie scrive:
    Boonie
    , http://www.imeem.com/people/ZiZpIZM/blogs/2008/06/11/oy_kHMfK/xfqo73y_geodon order geodon, mexvu, http://www.imeem.com/people/o5inHf3/blogs/2008/06/11/d3gDPlBM/ot5byfb_flovent purchase flovent, bkt,
  • Hestia scrive:
    Hestia
    , http://www.imeem.com/people/wQS7YGa/blogs/2008/06/11/K0_IWIX-/lwwgs7l_mentat buy mentat online, =[, http://www.imeem.com/people/QA1fNwh/blogs/2008/06/11/RVgIhOeT/9efm7rz_touchup_kit buy kit,
    :D,
  • Anonimo scrive:
    goto nel 2006
    elfboot.c if (stream_read(header, ELF_HEAD_SIZE) != ELF_HEAD_SIZE) { printk_err("Read failed...n"); goto out; }devo aggiungere altro?
    • Wakko Warner scrive:
      Re: goto nel 2006
      - Scritto da:
      elfboot.c


      if (stream_read(header, ELF_HEAD_SIZE) !=
      ELF_HEAD_SIZE)

      {
      printk_err("Read failed...n");
      goto out;
      }



      devo aggiungere altro?Il "goto" si usa ancora nei firmware, BIOS e persino nei Kernel per non diventare idrofobi cercando nuovi ed entusiasmanti modi per rendere il software lento ed estremamente complesso.Seppur sia assolutamente da evitare nella programmazione "regolare" il goto, anche nel 2006, risulta essere _fondamentale_ nelle applicazioni in cui è richiesta molta velocità o nei casi in cui evitare il goto richiede artifizi di gran lunga peggiori.A dimostrazione di questo ecco un estratto dei goto nel kernel di Linux:arch/i386/kdb/kdba_bp.c: goto handle;arch/i386/kdb/kdba_bp.c: goto handle;arch/i386/kdb/kdba_bp.c: goto handled;arch/i386/kdb/kdba_bp.c: goto unknown; /* dismiss */arch/i386/kdb/kdba_bp.c: goto handled;arch/i386/lib/dec_and_lock.c: goto slow_path;arch/i386/lib/dec_and_lock.c: goto repeat;arch/i386/lib/kgdb_serial.c: goto exit;arch/i386/lib/usercopy.c: goto survive;arch/i386/pci/direct.c: goto type2;arch/i386/pci/direct.c: goto type2;arch/i386/pci/direct.c: goto out;arch/i386/pci/direct.c: goto out;arch/i386/pci/direct.c: goto fail2;arch/i386/pci/mmconfig.c: goto out;arch/i386/pci/mmconfig.c: goto out;arch/i386/pci/mmconfig.c: goto out;arch/i386/pci/visws.c: goto out;arch/i386/pci/visws.c: goto out;arch/i386/mach-voyager/voyager_cat.c: goto re_read;arch/i386/mach-voyager/voyager_smp.c: goto unlock_end;arch/i386/math-emu/fpu_trig.c: goto denormal_arg;arch/i386/math-emu/fpu_trig.c: goto denormal_arg;arch/i386/math-emu/fpu_trig.c: goto denormal_arg;arch/i386/math-emu/fpu_trig.c: goto denormal_arg;arch/i386/math-emu/fpu_trig.c: goto denormal_arg;arch/i386/math-emu/fpu_trig.c: goto denormal_arg;arch/i386/math-emu/fpu_trig.c: goto fprem_valid;arch/i386/math-emu/fpu_trig.c: goto both_valid;arch/i386/math-emu/fpu_trig.c: goto valid_atan;arch/i386/math-emu/fpu_trig.c: goto valid_yl2xp1;arch/i386/math-emu/fpu_trig.c: goto valid_scale;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto overflow;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto denormal_arg;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto overflow;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto denormal_arg;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto invalid_operand;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto invalid_operand;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto invalid_operand;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto invalid_operand;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto invalid_operand;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto invalid_operand;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto invalid_operand;arch/i386/math-emu/reg_ld_str.c: goto invalid_operand;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto do_the_FPU_interrupt;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto FPU_fwait_done;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto reg_mem_instr_done;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto reg_mem_instr_done;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto FPU_instruction_done;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto FPU_instruction_done;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto FPU_instruction_done;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto FPU_instruction_done;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto FPU_instruction_done;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto FPU_instruction_done;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto do_another_FPU_instruction;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto do_next_byte;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto do_next_byte;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto do_next_byte;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto do_next_byte;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto do_next_byte;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto do_next_byte;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto do_next_byte;arch/i386/math-emu/fpu_entry.c: goto do_next_byte;arch/i386/math-emu/reg_add_sub.c: goto valid_add;arch/i386/math-emu/reg_add_sub.c: goto valid_subtract;arch/i386/math-emu/get_address.c: goto add_segment;arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/mtrr/main.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c: goto err0;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c: goto err0;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c: goto err1;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c: goto err2;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c: goto err2;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c: goto err2;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k7.c: goto err2;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out_mem;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out;arch/i386/kernel/cpu/cpufreq/powernow-k8.c: goto err_out;E ce ne sono molti, molti, molti altri.
    • Anonimo scrive:
      Re: goto nel 2006
      - Scritto da:
      elfboot.c


      if (stream_read(header, ELF_HEAD_SIZE) !=
      ELF_HEAD_SIZE)

      {
      printk_err("Read failed...n");
      goto out;
      }



      devo aggiungere altro?si un goto de vin par tuti! :D
  • Anonimo scrive:
    Fine del TCP?
    Con il BIOS modificabile sarà forse la fine del TCP?
    • Giambo scrive:
      Re: Fine del TCP?
      - Scritto da:
      Con il BIOS modificabile sarà forse la fine del
      TCP?Fortuna che ci resta UDP :D !
      • Anonimo scrive:
        Re: Fine del TCP?
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da:

        Con il BIOS modificabile sarà forse la fine del

        TCP?

        Fortuna che ci resta UDP :D ! :D(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Ma la domanda giusta è... perchè ?
    Mi sfugge a che dovrebbe servire e perchè i produttori hardware dovrebbero usarlo.Il bios già esiste e funziona benissimo, alcune marche ne fanno di migliori o di diversi : ma perchè tutti dovrebbero saure una cosa che si chiama linuxbios ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
      perché:* il BIOS attuale non funziona o meglio ha molti problemi* è troppo lento* è poco configurabile* è "segreto"* può causare problemi al funzionamento del PC* non riesce a gestire ottimamente le risorse... naturalmente tutto dipende dal tipo di BIOS considerato, ma bene o male sono questi i punti negativi
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
        Ma che stai dicendo ? L'unica cosa giusta che hai detto è che il BIOS è difficile da programmare. Il resto sono idiozie belle e buone. Ed Intel ha già risolto il problema con EFI, che Apple già usa sui suoi Mac e che i server Xeon di fascia alta ed Itanium adottano da anni.- Scritto da:
        perché:
        * il BIOS attuale non funziona o meglio ha molti
        problemi
        * è troppo lento
        * è poco configurabile
        * è "segreto"
        * può causare problemi al funzionamento del PC
        * non riesce a gestire ottimamente le risorse

        ... naturalmente tutto dipende dal tipo di BIOS
        considerato, ma bene o male sono questi i punti
        negativi
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
        Già... quindi i principali produttori di BIOS, specializzati nella loro realizzazione da anni, in costante contatto con i produttori di processori e schede madri sarebbero degli inetti insomma.Ma dai, questa è l'ennesima cavolata che leggo.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
          - Scritto da:
          Già... quindi i principali produttori di BIOS,
          specializzati nella loro realizzazione da anni,
          in costante contatto con i produttori di
          processori e schede madri sarebbero degli inetti
          insomma.
          Ma dai, questa è l'ennesima cavolata che leggo.Sui Pc toshiba non c'e' modo di cambiare il DMA del disco se non cambiando il Bios, e non e' l'unico caso.Poi capisco che se il pc lo accendi solo per far partire 1 videogioco non hai mai affrontato problematiche hw.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
          - Scritto da:
          Già... quindi i principali produttori di BIOS,
          specializzati nella loro realizzazione da anni,
          in costante contatto con i produttori di
          processori e schede madri sarebbero degli inetti
          insomma.

          Ma dai, questa è l'ennesima cavolata che leggo.Mah... tanto per fare un paio di esempi, visto che per un baco i BIOS antecedenti al 1997 non riescono a leggere oltre al cilindro 1024 dei dischi, e per colpa di un altro baco i BIOS antecedenti al 2000 non riconosco i dischi di oltre 32 GB, verrebbe da pensare che siano o inetti o in mala fede...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?

            Mah... tanto per fare un paio di esempi, visto
            che per un baco i BIOS antecedenti al 1997 non
            riescono a leggere oltre al cilindro 1024 dei
            dischi, e per colpa di un altro baco i BIOS
            antecedenti al 2000 non riconosco i dischi di
            oltre 32 GB, verrebbe da pensare che siano o
            inetti o in mala fede...Oppure che è difficile fare previsioni; soprattutto sul futuro :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            Già... quindi i principali produttori di BIOS,

            specializzati nella loro realizzazione da anni,

            in costante contatto con i produttori di

            processori e schede madri sarebbero degli inetti

            insomma.



            Ma dai, questa è l'ennesima cavolata che leggo.


            Mah... tanto per fare un paio di esempi, visto
            che per un baco i BIOS antecedenti al 1997 non
            riescono a leggere oltre al cilindro 1024 dei
            dischi, e per colpa di un altro baco i BIOS
            antecedenti al 2000 non riconosco i dischi di
            oltre 32 GB, verrebbe da pensare che siano o
            inetti o in mala fede...
            Confermo l'SRM console di Alpha mi pare su di un sistema del 1995 mi RICONOSCEVA tranquillamente dischi da 20GB.Infatti gli upgrade di caratteristiche esistono solo per PC....
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:


            Già... quindi i principali produttori di BIOS,


            specializzati nella loro realizzazione da
            anni,


            in costante contatto con i produttori di


            processori e schede madri sarebbero degli
            inetti


            insomma.





            Ma dai, questa è l'ennesima cavolata che
            leggo.





            Mah... tanto per fare un paio di esempi, visto

            che per un baco i BIOS antecedenti al 1997 non

            riescono a leggere oltre al cilindro 1024 dei

            dischi, e per colpa di un altro baco i BIOS

            antecedenti al 2000 non riconosco i dischi di

            oltre 32 GB, verrebbe da pensare che siano o

            inetti o in mala fede...



            Confermo l'SRM console di Alpha mi pare su di un
            sistema del 1995 mi RICONOSCEVA tranquillamente
            dischi da 20GB.Infatti gli upgrade di
            caratteristiche esistono solo per
            PC....Amiga di sistema (fino al 3.0) non vedeva piu' di 4 Gb, ma con una patch software per il SO si vedevano piu' grandi, non ho mai trovato il limite anche con hd attuali.
    • Giambo scrive:
      Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
      - Scritto da:
      Il bios già esiste e funziona benissimo,Ecco, la risposta sta' in questa affermazione :)
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
        certo che sulle dimensioni degli HD o la massima memoria gestibile dal sistema i bios in passato non è che abbiano brillato. Mi spiego il problema ciclico (si è verificato nell'arco di 6-7 anni almeno tre volte) di non riuscire a gestire HD con più di X Mb, X Gb e non dopo vari anni dall'uscita dello specifico bios ma dopo soli alcuni mesi max 1- 2 anni fa riflettere seriamente sulla serietà con cui vengono sviluppati!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
      Mah io sono dell'idea che in pieno fermento per il TC avere un BIOS opensource sia l'ultimo passo passo per avere un computing interamente libero e opensource.Se il sistema operativo è opensource il BIOS può ancora fare delle cose poco chiare o non autorizzate quando abbia accesso alla ethernet e uno scheletro di TCP/IP.E poi in passato i BIOS hanno avuto grossi problemi e dei limiti gravi nei confronti di espandibilità e particolari schede PCI.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
      Mi sembra che la discussione non stia prendendo la direzione giusta. Se pensiamo ad un PC desktop tutto e' opinabile.Pero' le cose cambiano ad esempio per chi deve gestire un cluster. Un cluster linux e' relativamente facile ed economico da mettere in piedi. Purtroppo gli attuali BIOS non offrono abbastanza flessibilita' e limitano le possibilita' di installazione. Il boot fatto da Linux offre alcuni ovvi vantaggi, tutti derivanti dal fatto che un BIOS basato su linux puo' essere personalizzato e includere solo le componenti utili (in base allo scopo per cui il PC viene usato):* possibile bootare su qualsiasi tipo di rete,* possibile aggiungere autenticazione alle procedure di boot da rete,* reboot piu' veloce (perche' non faccio un generico test della macchina, ma attivo solo le funzionalita' che mi servono) e non ripeto i controlli.L'ultimo punto (reboot veloce) aiuta nella gestione ed utilizzo del cluster. E' possibile ribootare l'intero cluster ad ogni applicazione, sia perche' non si perde tempo sia perche' il boot veloce di ogni macchina rende il cluster meno suscettibile ad errori.Al di fuori del mondo dei cluster, mi vengono in mente degli articoli che avevo letto tempo fa. Pensate al settore automotive, pensate ai computer che "pilotano" sempre di piu' le auto moderne... Un BIOS basato sullo stesso sistema operativo permette di avere un hardware generico e produrre per questo una procedura di boot personalizzata che sia non ridondante e velocissima. Oppure qualcuno vuole girare la chiave e aspettare 30-60 secondi per poter partire?Filippo
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?

        * possibile bootare su qualsiasi tipo di rete,
        * possibile aggiungere autenticazione alle
        procedure di boot da
        rete,
        * reboot piu' veloce (perche' non faccio unProbabilmente stai rispondendo ad un brufoloso esperto 15enne che una volta ha aperto un case ed ha visto che dentro c'erano dei cavi ed un po' di scatole strane... ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?

          Probabilmente stai rispondendo ad un brufoloso
          esperto 15enne che una volta ha aperto un case ed
          ha visto che dentro c'erano dei cavi ed un po' di
          scatole strane...
          ;)Insomma il tipico frequentatore di questi forum, putroppo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
            Carino...invece di esporre le proprie idee o colmare le altrui lacune, si fa gli spocchiosi per dimostratre chi è il migliore.Bel modo di dimostrare di non essere un 15enne brufoloso!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
      - Scritto da:
      Mi sfugge a che dovrebbe servire e perché i
      produttori hardware dovrebbero
      usarlo.

      Il bios già esiste e funziona benissimo, alcune
      marche ne fanno di migliori o di diversi : ma
      perché tutti dovrebbero saure una cosa che si
      chiama linuxbios
      ?Il semplice fatto che sia OpenSource IMHO è più' che sufficiente per prenderlo in considerazione.I vari bios che tu trovi, sono rigorosamente chiusi.Se ti chiedi "che me ne frega a me se è Open o no?" allora io ti rispondo "Niente, tieniti il tuo bios chiuso :D".Scherzi a parte, sarebbe più' sicuro, più' innovativo, più' potente (anche a livello di prestazioni), tutto questo si andrebbe a creare comunque nel tempo, e non (come tanti sperano) dall'oggi al domani.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
      - Scritto da:
      Mi sfugge a che dovrebbe servire e perchè i
      produttori hardware dovrebbero
      usarlo.
      Bastava farsi un giretto su linuxbios.org !* 100% Free Software BIOS (GPL)* No royalties or license fees!* Fast boot times (3 seconds from power-on to Linux console)* Avoids the need for a slow, buggy, proprietary BIOS* Runs in 32-Bit protected mode almost from the start* Written in C, contains virtually no assembly code* Supports a wide variety of hardware and payloads* Further features: netboot, serial console, remote flashing, ... Direi che sopratutto la 2° voce sia interessante... non credi ?Marco Ravich
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma la domanda giusta è... perchè ?
      - Scritto da:
      Mi sfugge a che dovrebbe servire e perchè i
      produttori hardware dovrebbero
      usarlo.

      Il bios già esiste e funziona benissimo, alcune
      marche ne fanno di migliori o di diversi : ma
      perchè tutti dovrebbero saure una cosa che si
      chiama linuxbios
      ?Sulle MoBo a basso costo, per esempio, la licenza di un BIOS proprietario può incidere molto sui costi.Costi aggravati dal dover comunque sviluppare in proprio o comunque a spese del costruttore della mobo la personalizzazione apposita del BIOS per ogni modello di scheda.A quel punto, se comunque resta necessaria la spesa della customizzazione, tanto vale usare unBIOS Open Source, con risparmio di licenza e maggiori possibilità di intervento.
  • Anonimo scrive:
    LINUX BIOS E' ILLEGALE
    permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e' supportato dalle case produttrici che producono il loro bios. Installarlo sulla propria macchina e' un atto di PIRATERIA. Permette infatti di utilizzare la propria unita' computerizzata in modo non autorizzato, ovvero installarci sistemi operativi non microsoft o usare periferiche non autorizzate. Attenti ad usare simili prodotti.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX BIOS E' ILLEGALE
      Diiiiiin ! Grazie per la partecipazione :-oBrUtE AiD
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX BIOS E' ILLEGALE
      Oddio io a casa ho installato linux....devo cominciare a preoccuparmi?...in effetti e' un po che non vedo lo schermo blu(rotfl)Battute a parte (non volevo essere offensivo) ....scusa cosa intendi per non microsoft...quando ho acquistato il mio pc un paio di anni fa non c'era scritto che sistema operativo avrei dovuto usare per restare nella legalità.seriamente, me la spieghi per favore?
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX BIOS E' ILLEGALE
      - Scritto da:
      permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e'
      e' un atto di PIRATERIA.
      Attenti ad usare simili prodotti.Ce le documenti, please, affermazioni di tale portata?Senno' io posso affermare che la terra e' piatta e tutti i beoti ci credono.Tnx :-o
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX BIOS E' ILLEGALE
        io credo fosse ironico!
      • Alucard scrive:
        Re: LINUX BIOS E' ILLEGALE
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e'


        e' un atto di PIRATERIA.


        Attenti ad usare simili prodotti.

        Ce le documenti, please, affermazioni di tale
        portata?

        Senno' io posso affermare che la terra e' piatta
        e tutti i beoti ci
        credono.

        Tnx :-oGuarda che c'è gente che ci crede veramente....
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX BIOS E' ILLEGALE
      - Scritto da:
      permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e'
      supportato dalle case produttrici che producono
      il loro bios. Installarlo sulla propria macchina
      e' un atto di PIRATERIA. Permette infatti di
      utilizzare la propria unita' computerizzata in
      modo non autorizzato, ovvero installarci sistemi
      operativi non microsoft o usare periferiche non
      autorizzate.


      Attenti ad usare simili prodotti.L'idea per la trollata era buona, però hai esagerato nella realizzazione. Peccato...Come voto direi un 5.
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX BIOS E' ILLEGALE
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e'

        supportato dalle case produttrici che producono

        il loro bios. Installarlo sulla propria macchina

        e' un atto di PIRATERIA. Permette infatti di

        utilizzare la propria unita' computerizzata in

        modo non autorizzato, ovvero installarci sistemi

        operativi non microsoft o usare periferiche non

        autorizzate.





        Attenti ad usare simili prodotti.

        L'idea per la trollata era buona, però hai
        esagerato nella realizzazione.
        Peccato...

        Come voto direi un 5.Sì 5, ma forse anche qualcosina in meno.L'idea, come dici tu, c'era... ed era anche buona.Ma il "Troll style" (quello vero) è assente, e l'ironia si è persa quasi totalmente.
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX BIOS E' ILLEGALE
      Lo so che e' triste a dirsi, pero' la prossima volta metti una faccina sorridente in fondo al post, cosi' tutti capiscono l'ironia...
    • Anonimo scrive:
      Re: LINUX BIOS E' ILLEGALE
      - Scritto da:
      permette di disabilitare il tcpa, inoltre non e'
      supportato dalle case produttrici che producono
      il loro bios. Installarlo sulla propria macchina
      e' un atto di PIRATERIA. Permette infatti di
      utilizzare la propria unita' computerizzata in
      modo non autorizzato, ovvero installarci sistemi
      operativi non microsoft o usare periferiche non
      autorizzate.


      Attenti ad usare simili prodotti.bla bla bla.se io voglio dar fuoco prendere a calci devastare disassemblare smontare ridurre espandere craccare demolire polverizzare grattuggiare bruciare sovrascrivereil bios del mio pc,non sarà certo una legge a fermarmi.bye bye
      • Anonimo scrive:
        Re: LINUX BIOS E' ILLEGALE
        - Scritto da:
        non sarà certo una legge a fermarmi.
        Infatti in Italia una legge del genere non esiste.Ci hanno sbattuto i denti Sony e Tre in tribunale... quando un'oggetto lo compri è tuo: ci puoi fare quello che ti pare (Tre ha risolto dando i cellulari in comodato "gratuito").Marco Ravich
  • Anonimo scrive:
    non ho capito
    quindi potrei scaricare un bios per la mia scheda madre in alternativa a quello originale?mi sa che non ho capito bene...
    • rogledi scrive:
      Re: non ho capito
      si esatto, ma non è semplicissimo, e soprattutto ancora oggi il numero di schede madri supportate è molto basso...in ogni caso è una soluzione molto buona, provata personalmente- Scritto da:
      quindi potrei scaricare un bios per la mia scheda
      madre in alternativa a quello
      originale?

      mi sa che non ho capito bene...
    • Anonimo scrive:
      Re: non ho capito
      Si proprio cosi, se vuoi maggiori info le trovi qui http://knowthematrix.altervista.org/contenuto.php?name=linuxbios
  • Anonimo scrive:
    come funziona?
    come performance come se la cava?
    • Anonimo scrive:
      Re: come funziona?
      - Scritto da:
      come performance come se la cava?Performance del bios? Oh mamma mia cosa devono leggere i miei occhi!
      • Alessandrox scrive:
        Re: come funziona?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        come performance come se la cava?

        Performance del bios? Oh mamma mia cosa devono
        leggere i miei
        occhi!Mah mi hanno detto che il passaggio tra un menu e l' altro e' molto migliorato in velocita'.... (geek)
      • Anonimo scrive:
        Re: come funziona?
        - Scritto da:
        Performance del bios? Oh mamma mia cosa devono
        leggere i miei occhi!
        E pensa cosa devono leggere i miei ! :'(Studia, studia..."The CPU and BIOS, together, are probably the most important parts of your system. The CPU, or Central Processing Unit, is responsible for handling every command that the computer processes, and by rights could be called the computer all on its own. The BIOS, or Basic Input Output System, controls that processor and keeps it running. Because they are the most important parts of your system, they are also the most important parts to tweak, and in many ways they have the most leverage in that regard. "Marco Ravich
        • Anonimo scrive:
          Re: come funziona?
          Accidenti! Allora secondo questa definizione come possono chiamarsi computer quie non so cosa che non hanno il bios...Una domanda: sai elencare quali sistemi operativi al giorno d'oggi utilizzano ancora il bios per le operazioni di I/O?
          • Anonimo scrive:
            Re: come funziona?
            - Scritto da:
            Accidenti! Allora secondo questa definizione come
            possono chiamarsi computer quie non so cosa che
            non hanno il
            bios...
            Una domanda: sai elencare quali sistemi operativi
            al giorno d'oggi utilizzano ancora il bios per le
            operazioni di
            I/O?http://it.wikipedia.org/wiki/Elenco_dei_sistemi_operativi
          • Anonimo scrive:
            Re: come funziona?
            - Scritto da:
            Accidenti! Allora secondo questa definizione come
            possono chiamarsi computer quie non so cosa che
            non hanno il
            bios...Beh, tutti i computer hanno un BIOS, anche se magari lo chiamano con un altro nome.
            Una domanda: sai elencare quali sistemi operativi
            al giorno d'oggi utilizzano ancora il bios per le
            operazioni di
            I/O?Fra i PC su architettura Intel forse FreeDOS... Visto che il BIOS dei PC è a 16 bit, nessun sistema operativo a 32 bit lo utilizza...Di fatto il BIOS nei PC serve solo ad alcune configurazioni hardware e ad avviare il MBR da un disco.
        • Anonimo scrive:
          Re: come funziona?
          Studia di più tu visto che di acqua sotto i ponti ne è passata! Ma forse tu utilizzerai ancora win9x :-)
          • Anonimo scrive:
            Re: come funziona?
            - Scritto da:
            Studia di più tu visto che di acqua sotto i
            ponti ne è passata! Ma forse tu utilizzerai
            ancora win9x
            Amico mio, non sò che studi hai fatto (io sono un perito informatico) ma dimostri di non conoscere l'architettura dei PC.Mai sentito parlare di 'bootstrap' ? Hai mai premuto il tasto 'canc' (od F1 o ESC, in base al computer che hai) all'accensione del PC ?Studia, studia: http://it.wikipedia.org/wiki/BIOS (forse in italiano lo capisci meglio)Anche prima di Vista parte il BIOS, almeno per ora. E comunque non credo che si potrà mai eliminare del tutto... anzi, addirittura la Phoenix stava pensando di farlo diventare un OS vero e proprio !Marco Ravich
          • Anonimo scrive:
            Re: come funziona?
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            Studia di più tu visto che di acqua sotto i

            ponti ne è passata! Ma forse tu utilizzerai

            ancora win9x


            Amico mio, non sò che studi hai fatto (io sono un
            perito informatico) ma dimostri di non conoscere
            l'architettura dei
            PC.

            Mai sentito parlare di 'bootstrap' ? Hai mai
            premuto il tasto 'canc' (od F1 o ESC, in base al
            computer che hai) all'accensione del PC
            ?

            Studia, studia: http://it.wikipedia.org/wiki/BIOS
            (forse in italiano lo capisci
            meglio)

            Anche prima di Vista parte il BIOS, almeno per
            ora. E comunque non credo che si potrà mai
            eliminare del tutto... anzi, addirittura la
            Phoenix stava pensando di farlo diventare un OS
            vero e proprioMa per favore, il bios, o meglio il bios dei PC IBM/compatibili è lo stesso da almeno 20 anni, e con un sistema moderno una volta fatto il boot (in modalità reale ancora come i vecchi 8088) lo puoi tranquillamente levare
          • Gusbertone scrive:
            Re: come funziona?

            Amico mio, non sò ecco, anche tu parti da un buon testo introduttivo sulla lingua italiana
        • Anonimo scrive:
          Re: come funziona?
          - Scritto da:
          - Scritto da:

          Performance del bios? Oh mamma mia cosa devono

          leggere i miei occhi!


          E pensa cosa devono leggere i miei ! :'(

          Studia, studia...

          "The CPU and BIOS, together, are probably the
          most important parts of your system. The CPU, or
          Central Processing Unit, is responsible for
          handling every command that the computer
          processes, and by rights could be called the
          computer all on its own. The BIOS, or Basic Input
          Output System, controls that processor and keeps
          it running. Because they are the most important
          parts of your system, they are also the most
          important parts to tweak, and in many ways they
          have the most leverage in that regard.
          "

          Marco RavichCioè tu credi davvero che i sistemi operativi attuali SI AFFIDINO ANCORA AI BUGGOSI BIOS per tutte le varie operazioni? Il bios ormai è usato solo per il boot e nulla più l'hardware dopo il boot lo gestiscono direttamente i sistemi operativi moderni.Quindi direi che se c'è qualcuno che deve studiare su fantasiose "performance del bios" forse sei tu.Ah per la cronaca EFI rimpiazza il BIOS, come avranno mai fatto a levarlo se è così essenziale? Ce lo dici tu?
          • Anonimo scrive:
            Re: come funziona?
            scusa ma cosa ti aspetti da uno che cita wikipedia? che è il covo di ignoranti per definizione :)ormai nessun sistema operativo usa più il bios, NON E' necessariouna volta che il pc parte, in real mode, si fa subito lo switch in protected mode, e facendo lo switch in protected mode il bios muore completamente, dato che la sua ivt (Interrupt Vector Table) non è più valida e soprattutto non esiste più, l'unica cosa di cui si deve preoccupare il bios caricare l'mbr e saltare a 7c00 (se ricordo bene), se vuoi leggere da floppy, hd, ecc... usi in/out (che va bene per i floppy, ma non molto per gli hd, ma vabbe, è un altro discorso) e programmi direttamente le porte hardware, 20 anni fa per leggere da floppy si usava un interrupt del bios, ora quando parte un sistema in protected mode gli interrupt del bios non esistono, quindi si comunica direttamente con i device tramite le porte hardware, con le istruzioni in e out (assembler x86), cosa pensi che faccia un driver? magia voodoo?prova a chiamare l'int 10h da windows o da linux (o da qualsiasi altro sistema in protected mode a 32bit) e vedi che bel crash dato che il bios ti mappa sull'int 10h l'interrupt per la scheda video, ma una volta che fai lo switch non c'è più niente la, dato che in protected mode gli interrupt vengono definiti dalla IDT (Interrupt Descriptor Table), una tabella che contiene un array di 255 entry nel formato selettore:indirizzo, che ti permette di definire 255 interrupt personalizzati, usabili per i task gate, le chiamate di sistema (int 0x80 su linux, int 0x2E sulle vecchie versioni di nt), o quello che vuoi (oggi vengono usati principalmente per la gestione delle eccezioni e le chiamate di sistema, dato che per qualche arcano motivo, è più veloce fare un task switch via software che usare un task gate, misteri dell'intel :))poi ci sarebbe anche la gdt, ma qua le cose si complicano parecchio, dato che la gdt riveste un importanza fondamentale in protected mode, perché dice al processore come è mappata la memoria, anche la gdt può contenere task gate, e oltre a questo anche i call gate, che altro non sono che dei sistemi per poter fare chiamate tra livelli di protezione (ring) diversichissà come mai tutta sta roba su wikipedia non c'è :) (e non me la sto mica inventando, basta leggere i manuali intel, ah gia, ma studiare è troppo costoso, meglio riportare le cazzate sparate su wikipedia)mi domando quando chiuderanno wikipedia, si forma un popolo di spocchiosi ignoranti da far paura
          • Anonimo scrive:
            Re: come funziona?
            - Scritto da:
            scusa ma cosa ti aspetti da uno che cita
            wikipedia? che è il covo di ignoranti per
            definizione
            :)
            ormai nessun sistema operativo usa più il bios,
            NON E'
            necessario
            una volta che il pc parte, in real mode, si fa
            subito lo switch in protected mode, e facendo lo
            switch in protected mode il bios muore
            completamente, dato che la sua ivt (InterruptCom'è allora che dal bios posso disabilitare una scheda audio integrata, per esempio, facendo si che il s.o. non la rilevi? ;)
          • Anonimo scrive:
            Re: come funziona?
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            scusa ma cosa ti aspetti da uno che cita

            wikipedia? che è il covo di ignoranti per

            definizione

            :)

            ormai nessun sistema operativo usa più il bios,

            NON E'

            necessario

            una volta che il pc parte, in real mode, si fa

            subito lo switch in protected mode, e facendo lo

            switch in protected mode il bios muore

            completamente, dato che la sua ivt (Interrupt

            Com'è allora che dal bios posso disabilitare una
            scheda audio integrata, per esempio, facendo si
            che il s.o. non la rilevi?
            ;)Perchè sulle moderne schede madri non esistono più (o quasi più) i jumper e la configurazione hardware si fa via software appunto tramite BIOS.In pratica il BIOS si occupa di 4 cose:1) fa un rapido check del sistema2) permette la configurazione di alcuni parametri hardware della scheda madre e software del BIOS stesso3) esegue il MBR di un disco specificato precedentemente4) fornisce alcune routine per l'accesso all'hardware del sistemaI primi 3 punti si esauriscono quando inizia il caricamento di un sistema operativo. Il quarto punto è un retaggio dei PC basati su DOS. Queste routine però, oltre ad essere inefficenti, sono scritte in codice a 16 bit (real mode), quindi richiedono che il sistema operativo sia a 16 bit (DOS) o che entri in modalità a 16 bit (i Windows non basati su core NT). Di fatto quindi oggi non se ne fa più uso, cisto che tutti i sistemi sono a 32 bit (protected mode).
    • nattu_panno_dam scrive:
      Re: come funziona?
      - Scritto da:
      come performance come se la cava?Supporta poche schede madri, e non sono recenti. :s
    • Anonimo scrive:
      Re: come funziona?
      Se la cava molto bene (dicono, io non ho provato). Potendo personalizzare la procedura di avvio e potendo eliminare la ridondanza (tra BIOS e SO) di certi controlli, pare che sia ingrado di consegnare la macchina nelle mani del kernel del SO in 2-3 secondi.Su un PC puo' essere forse inutile, ma per i cluster e' un bel vantaggio. Ho scritto piu' dettagli in risposta al thread "La vera domanda e' perche'".Filippo
  • Anonimo scrive:
    Ormai il BIOS è obsoleto...
    In futuro useremo tutti EFI...
    • Xile scrive:
      Re: Ormai il BIOS è obsoleto...
      - Scritto da:
      In futuro useremo tutti EFI...Il fatto che sia open mi fa pensare che la maggior parte delle aziende non lo usino apposto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ormai il BIOS è obsoleto...
      - Scritto da:
      In futuro useremo tutti EFI...E pensare che OpenFirmware su piattaforma RISC esiste da anni....uff!
      • Anonimo scrive:
        Non sei contento?
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        In futuro useremo tutti EFI...

        E pensare che OpenFirmware su piattaforma RISC
        esiste da
        anni....uff!Non sei contento? Finalmente se prima la maggior parte dei bugs stava nel bios ora magicamente le rogne saranno in ogni periferica.Prepariamoci all'hardware BETA!
Chiudi i commenti