Internet Explorer torna a crescere

Guadagna appena poco meno dell'1 per cento. Ma è abbastanza per continuare a tenere a distanza Chrome e Firefox
Guadagna appena poco meno dell'1 per cento. Ma è abbastanza per continuare a tenere a distanza Chrome e Firefox

Secondo i dati sulla navigazione online raccolti dalla società di analisi NetMarketShare, mentre nel settore mobile si utilizza maggiormente Safari (legato a doppio filo ai dispositivi iOS), per quanto riguarda l’ambito desktop si evidenzia una crescita (seppur minima) nell’impiego di Internet Explorer, che permette a Redmond di tenere ancora a distanza i concorrenti diretti .

Il successo del browser di Microsoft rischiava infatti di essere minacciato dalla rincorsa di Firefox e Chrome: in particolare, alcune statistiche avevano evidenziato come, nel fine settimana (quando, cioè, si naviga fuori dall’ambiente di lavoro), ad essere preferito fosse Chrome e non IE.

Secondo i dati di NetMarketShare, Internet Explorer negli ultimi mesi ha invece registrato una crescita di 0,99 punti percentuali , fino ad arrivare a rappresentare il 53,88 del market share (soprattutto con IE8 e IE9) e ad invertire il trend che sembrava danneggiarlo a favore dei concorrenti diretti.

Al contrario, Firefox ha ceduto lo 0,37 per cento scendendo al 20,55 per cento, e Chrome ha registrato un meno 0,30 per cento circa, arrivando a valere poco meno del 19 per cento del traffico totale.

Claudio Tamburrino

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti