Interpol, codice rosso per Assange

Il founder di Wikileaks è stato inserito in una lista internazionale di ricercati. Chiunque abbia notizie utili al suo arresto dovrebbe riferire alle autorità. L'accusa è sempre di violenza sessuale

Roma – Julian Paul Assange, nato il 3 luglio del 1971 a Townsville, Australia . Accusato di violenza sessuale e attualmente ricercato dalle autorità svedesi. Questo il sintetico identikit pubblicato sul sito ufficiale dell’ Interpol , l’organizzazione di polizia internazionale con base in Francia.

Il founder di Wikileaks è stato recentemente inserito in una speciale lista di ricercati in tutto il pianeta, marchiato con quella che in lingua inglese viene chiamata red notice . Non un vero e proprio mandato di cattura internazionale, piuttosto un invito ai vari paesi del mondo a contribuire al suo arresto .

Chiunque abbia informazioni utili sull’esatta ubicazione di Assange potrà in sostanza riferirle alle varie autorità nazionali, dato il mandato di cattura recentemente diramato da un tribunale di Stoccolma. Il founder di Wikileaks rischierebbe fino a due anni di reclusione per violenza e molestie sessuali .

Ma il mandato ordinato dal giudice svedese non ha valore all’estero. La red notice degli agenti dell’Interpol aiuterà ora i vari governi nazionali a catturare Assange per poi trasferirlo in Svezia. Secondo alcune fonti, il 39enne di origini australiane sarebbe stato visto per l’ultima volta a Londra.

C’è chi ha sottolineato come l’inclusione nella lista dell’Interpol non preveda collegamenti con la pubblicazione dei documenti che hanno sconvolto il panorama politico mondiale. Per quella potrebbe invece pagare Bradley Manning, l’ex-militare statunitense che avrebbe passato al sito delle spifferate vari documenti, in primis sulla guerra in Iraq.

Secondo un ex-ufficiale del Pentagono, Manning potrebbe – anzi, dovrebbe – essere giudicato colpevole di alto tradimento nei confronti del suo paese. Qualora venisse condannato, l’ex-soldato rischierebbe la pena capitale .

Nel frattempo, l’ex-presidente statunitense Bill Clinton è tornato sui rischi derivanti dalla pubblicazione dei documenti riservati da parte di Wikileaks. “Sarò molto sorpreso se alcune persone non perderanno la vita – ha spiegato Clinton – e chissà quante altre perderanno la propria carriera”.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • LaNberto scrive:
    iPad, il mercato, Android (in italiano)
    Ho trovato la traduzione del pezzo di roughly drafted, chissà che non serva...http://www.compart-multimedia.com/it/blog/roughlydrafted/89-perche-ipad-continuera-a-dominare-il-mercato-dei-tablet
  • Giovanni scrive:
    Apple D - Users
    Perdonate l'off-topic.. non sto qui a parlare delle sciocchezze che Apple ci sforna ogni giorno. Piuttosto stavo cercando (e non riesco a trovarli in rete) un gruppo che si occupava di ausili informatici orbitanti intorno al mondo Apple. Ha mollato la spugna (ne avrebbero avute tutte le ragioni, conoscendo bene le pr di apple) qualcuno ne sa qualcosa?
  • Shiba scrive:
    Se, e mi nonno è Diapolon!
    (cit.)
  • FinalCut scrive:
    La cosa fa un po ridere
    Rivedere oggi, a dieci mesi di distanza, questo post e tutti gli insulti e le previsioni sballate (di flop, di utenti "tipo" acquirenti di iPad, etc..) che sono seguite dai soliti troll che odiano Apple è un vero e proprio momento esilarante:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=2823898&m=2823999#p2823999La mia previsione era sbagliata, iPad venderà più di 10 milioni questo è sicuro e tutti coloro che ne prevedevano il fallimento, "la moda passeggera", il giocattolo per dodicenni, lo strumento inutile stanno qui a rodersi il fegato.(apple)PS: il 31 dicembre è vicino... 8) poi ci faremo grasse risate...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 dicembre 2010 01.28-----------------------------------------------------------
    • Nessuno qui scrive:
      Re: La cosa fa un po ridere
      I criticoni della mela sono come quelli dell'harley. Moto o computer, poco cambia. La mentalità è quella, piccina, chiusa, etichettata, che respira e soffia slogan, figlia di un certo modo di pensare e di molte risacche mal digerite di vecchie ideologie politiche.Saper vedere in prospettiva, IMMAGINARE, pensare, valutare e dedurre non fanno parte della gioventù nostrana. Usare un oggetto, apprezzarne i vantaggi, riconoscerne la validità non è previsto, non è importante.L'importante è fare di una questione tecnica una questione politica, ovvero di libertà, diritti, licenze (nel senso latino), pippe mentali e massimi sistemi discettati da nerd cantinari.Per loro lo strumento non è un mezzo, ma un fine. Contano solo le etichette (libertà, diritti, etc. etc).Sono talmente accecati e miopi dalle loro etichette e obnubilati dal loro modo di pensare che non riescono a vedere oltre; ignorano.Hanno tempo (tanto tempo) e forse un ritorno economico, nel continuare a sostenere le loro idee, vecchie, stantìe.Quelli che ieri avrebbero bruciato la MS, oggi sono tutti occupati a vomitare sulla Apple; sai perchè? Perchè fa soldi. Perchè vince.Perchè fa prodotti validi ed affeziona la clientela. Perchè pagi tutto, ma la sua assistenza è la migliore. Paghi, ma hai prodotti che migliorano la TUA vita.No, questo no lo accettano. In Italia si perdona tutto a tutti, meno che ai vincenti.Ed adesso la nota tecnica.In ufficio abbiamo fatto lo switch.Dopo anni di PC win+virus, server HP, Office ed una marea di noie e problemi che si sono strascinati per anni nonostante validi e volenterosi sistemisti, il tutto è stato tirato nel XXXXX, è stato chiamato un rivenditore ed è stato fatto un preventivo. Approvato.MacMini Server ultimo modello con 8GB di ram e disco firewire esterno.Il "giocattolo" che non fa rumore e non scalda MAI, dà spago a 15 postazioni, 8 iMac da 21 e 7 da 27 pollici.5 iPad, 8 iPhone e basi airport.Gestionale Sole 24h.Viaggia tutto liscio, alla grande senza fare una piega.Le macchine si avviano in un secondo dallo sleep. La mattina niente più "pausa caffè" per aspettare che il pachiderma Win parta.Niente virus, niente inceppamenti.Chat interna, scambio file, stampa e PDF con Bonjour.AcXXXXX VPN da remoto, server FTP, Wiki server, collaborazione remota.Scriviamo e lavoriamo fuori sede, accediamo al server, visualizziamo l'agenda e carichiamo i documenti. Tutto senza avere 1 (UNO) problema.Volete sapere se la nostra vita è cambiata con i prodotti Apple?Da utente di Win oramai da 16 anni, posso solo dire che è cambiata completamente ed in meglio.Difatti, l'aumento di produttività lo si è visto pure nel portafogli.Ah, ultima nota: il nostro sistemista (evangelista Linux della prima ora) ne ha già installati altri 5 di MacMiniServer presso altri clienti.Mirabolato e strabiliato dalla bontà della nostra piccola macchina, non ha esistato a consigliarlo ad altri.Questa è la mi esperienza, e non mi reputo uno sprovveduto.Che i critici continuino a criticare.Io mi godo la vita.
      • r1348 scrive:
        Re: La cosa fa un po ridere
        E dopo la filippica su quanto Apple ti ha cambiato la vita, hai ancora il coraggio di dare del fanatico a chicchessia?
        • Nessuno qui scrive:
          Re: La cosa fa un po ridere
          Hemmm.... dovrei avrei dato del fanatico a qualcino?Ma questo forum, oltre ad infestarlo, lo leggete anche?
      • Lemon scrive:
        Re: La cosa fa un po ridere

        Gestionale Sole 24h.
        Scusa, non riesco a trovare un gestionale del sole 24h che gira sotto mac, riesci a postarmi un link che mi interessa? vedo che hanno diversi prodotti ma tutti sotto windows.Grazie, saluti
        • Giovanni scrive:
          Re: La cosa fa un po ridere
          e quando i vostri clienti escono con la pila di miniMac li applaudite, con un sorriso da idioti?
          • Lemon scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            - Scritto da: Giovanni
            e quando i vostri clienti escono con la pila di
            miniMac li applaudite, con un sorriso da
            idioti?Guarda, non vendo nè gestionali nè mini mac, ero solo interessato perchè mi piace avere una panoramica un pò su tutto. in ogni caso, pur non rientrando nella cerchia di persone che intendevi tu, l'"idiota" te lo rendo indietro con gli interessi, non mi piace avere debiti con nessuno. Se hai qualcosa di interessante da aggiungere bene, altrimenti lascia stare, saluti
        • Giovanni scrive:
          Re: La cosa fa un po ridere
          - Scritto da: Lemon

          Gestionale Sole 24h.



          Scusa, non riesco a trovare un gestionale del
          sole 24h che gira sotto mac, riesci a postarmi un
          link che mi interessa? vedo che hanno diversi
          prodotti ma tutti sotto
          windows.
          forse è questo : http://www.italiamac.it/acXXXXXri/2010/12/6443/
          Grazie, saluti
        • Nessuno qui scrive:
          Re: La cosa fa un po ridere
          Hai visto con poca attenzione.Guarda meglio quihttp://vetrina.ilsole24ore.com/st24avvocati/scheda_st24avvocati.asp
          • Lemon scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            - Scritto da: Nessuno qui
            Hai visto con poca attenzione.

            Guarda meglio qui
            http://vetrina.ilsole24ore.com/st24avvocati/schedaNe avevo aperti diversi ma non tutti, grazie
          • Nessuno qui scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            Prego.
      • bertuccia scrive:
        Re: La cosa fa un po ridere
        - Scritto da: Nessuno qui

        In Italia si perdona tutto a tutti, meno che ai
        vincenti.mai fu detta cosa più vera
      • Fiber scrive:
        Re: La cosa fa un po ridere
        - Scritto da: Nessuno qui

        Ed adesso la nota tecnica.
        In ufficio abbiamo fatto lo switch.
        Dopo anni di PC win+virus, server HP, Office ed
        una marea di noie e problemi che si sono
        strascinati per anni nonostante validi e
        volenterosi sistemisti, il tutto è stato tirato
        nel XXXXX, è stato chiamato un rivenditore ed è
        stato fatto un preventivo.
        Approvato.in azienda avevate Pc coi virus e che si impallavano solamente ( quando un pc da problemi di impallamenti si chiama l'assistenza della macchina come Dell ad esempio ) ...anche se avevate validi sistemisti come hai blaterato ad capzum?ma falla finita di dire fesserie plateali...quali validi sistemisti con macchine che predono virus da sole ( non conoscendo gli Account Limitati) e danno solo problemi come hai blaterato ?le capre avevate non i validi Sys Admin ...quei pc erano in mano a gente come te che non sa' nemmeno configurare un account Limitato in una Lan o in un Dominio ... e che sa' amalapena premere il tato Power per accendere il computer= computer in mano a puri panettieri anche solo per essere configuati in sicurezza in Lan aziendalenon hai ancora capito che alle balle che scrivi ( da buon venditore Apple ) non ci crede nemmeno la formica carolinal'importante per te e' che tu e solo tu sia convinto che alle balle coi soliti dischi che girano che scrivi ( non li cambiate mai.... oramai siete patetici a 1000 ) qualcuno abbocchi .-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 dicembre 2010 15.02-----------------------------------------------------------
        • Nessuno qui scrive:
          Re: La cosa fa un po ridere

          in azienda No, in ufficio.Non leggi nemmeno?
          ...anche se
          avevate validi sistemisti come hai blaterato ad
          capzum?Abbiamo pagato fior di sistemisti che la sanno sicuramente più lunga di te che cianci qui.
          le capre avevate non i validi Sys Admin Certo, come no.
          pc erano in mano a gente come te che non sa'
          nemmeno configurare un account Limitato in una
          Lan o in un Dominio ... Io non devo configurare niente. Non è il mio lavoro.Ho da fare altro nella vita.
          l'importante per te e' che tu e solo tu
          sia convinto che alle balle coi soliti dischi
          che girano che scrivi ( non li cambiate mai....
          oramai siete patetici a 1000 ) qualcuno abbocchiIo ho riportato il mio pensiero e la mia esperienza.Non mi interessa convertire le masse.
          • frank681 scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            Già, capitano solo a lui, qui nessuno s'é mai beccato un virus o un malware con uindos.... uauauauuauauauuauauauuuuuuauauuuuuauauauauauauaua !!!! (rotfl)
          • Fiber scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            - Scritto da: frank681
            Già, capitano solo a lui, qui nessuno s'é mai
            beccato un virus o un malware con uindos....
            uauauauuauauauuauauauuuuuuauauuuuuauauauauauauaua
            !!!!
            (rotfl)e certo perche' in rete dove ci sono solo ragazzini che postano idolazioni alle sette e che scaricano programmi crack a go go dal p2p a manetta sono tutti con gli account Limitati vero?ma se disabilitano al 100% pure UAC su WIndows 7dai daiciao Zelig
          • krane scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            - Scritto da: Fiber
            - Scritto da: frank681

            Già, capitano solo a lui, qui nessuno s'é mai

            beccato un virus o un malware con uindos....
            uauauauuauauauuauauauuuuuuauauuuuuauauauauauauaua

            !!!!

            (rotfl)
            e certo perche' in rete dove ci sono solo
            ragazzini che postano idolazioni alle sette e che
            scaricano programmi crack a go go dal p2p a
            manetta sono tutti con gli account Limitati
            vero?

            ma se disabilitano al 100% pure UAC su WIndows 7E non e' strano che invece chi utilizza altri SO non disabiliti niente ?Forse e' troppo facile da eliminare o si reputa fastidioso ?Ah, ti cercava Will Gilpin, esperto in sicurezza nonché consigliere del governo di Londra, che chiede una tua consulenza altrimenti saranno costretti a chiudere le fondamentali arterie informatiche del paese.
            dai dai
            ciao Zelig
          • Nessuno qui scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            - Scritto da: Fiber
            i "casi della vita" capitano (rotfl) tutti a te
            senza spiegazioni logiche e?
            (rotfl)Non hai capito: la nostra esperienza non è stata positiva. Le macchine, meglio, Windows non ci ha soddisfatto. Non è che ci siamo svegliati una mattina ed abbiamo sposato la causa della Mela per nobiltà d'animo. Noi guardiamo ed abbiamo guardato soltanto a due elementi: COSTI e BENEFICI.Punto. Il resto sono discorsi.La realtà milanese la conosco bene e conosco pure molti legali che, da voi, usano Mac. Difatti il MacLawGroup è nato a Milano.Ciò posto, nella valutazione complessiva dei COSTI, un server Mac è risultato assai più conveniente: abbiamo client infinti (senza dover pagare il pizzo per ogni tre postazioni in più), Firewall e tutte le belle cose che elenchi. Inoltre abbiamo _integrazione_, elemento che non si finisce mai di apprezzare abbastanza.Abbiamo sicurezza, cifrature, ivi comprese quelle previste dalla legge per l'assolvimento degli incarichi, macchine efficienti, reattive, semplici e belle. Ah, dimenticavo, abbiamo anche risparmiato un sacco di spazio togliendo tutti i cavi che prima davano tanta noia.Fine. Tutto qui.Gli altri milioni di utenti Win non concordano? Si trovano comunque bene?Tu ci prendi per scemi che non hanno saputo valutare bene le scelte?Pace. Buon per loro e buon per te; non mi interessa. Neppure ai miei colleghi.
          • Fiber scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            - Scritto da: Nessuno qui
            - Scritto da: Fiber


            i "casi della vita" capitano (rotfl) tutti a
            te


            senza spiegazioni logiche e?

            (rotfl)

            Non hai capito: la nostra esperienza non è stata
            positiva. Le macchine, meglio, Windows non ci ha
            soddisfatto. Non è che ci siamo svegliati una
            mattina ed abbiamo sposato la causa della Mela
            per nobiltà d'animo. Noi guardiamo ed abbiamo
            guardato soltanto a due elementi: COSTI e
            BENEFICI.
            Punto. Il resto sono discorsi.

            La realtà milanese la conosco bene e conosco pure
            molti legali che, da voi, usano Mac. Difatti il
            MacLawGroup è nato a
            Milano.

            Ciò posto, nella valutazione complessiva dei
            COSTI, un server Mac è risultato assai più
            conveniente: abbiamo client infinti (senza dover
            pagare il pizzo per ogni tre postazioni in più),
            Firewall e tutte le belle cose che elenchi.
            Inoltre abbiamo _integrazione_, elemento che non
            si finisce mai di apprezzare
            abbastanza.
            Abbiamo sicurezza, cifrature, ivi comprese quelle
            previste dalla legge per l'assolvimento degli
            incarichi, macchine efficienti, reattive,
            semplici e belle. Ah, dimenticavo, abbiamo anche
            risparmiato un sacco di spazio togliendo tutti i
            cavi che prima davano tanta
            noia.

            Fine. Tutto qui.
            Gli altri milioni di utenti Win non concordano?
            Si trovano comunque
            bene?
            Tu ci prendi per scemi che non hanno saputo
            valutare bene le
            scelte?

            Pace. Buon per loro e buon per te; non mi
            interessa.

            Neppure ai miei colleghi.l'esperienza e' stata negativa perche' hai scritto nel primo tuo post che ho quotato che avevi solo rogne coi virus e coi computer che nn andavano quasi mai(rotfl)ti ho detto: cambia sistemisti non erano capaci..erano panettieri non esperti i pc settati a dovere come ti ho scritto sopra non danno rogne fosse come paventi tu dovrei vedere il mondo lavorativo mondiale che abbandona i pc per le sole rogne come hai paventato ed usa solo Apple quando invece non e' cosi' e mai lo sara'i dati parlano da soli del restohttp://marketshare.hitslink.com/report.aspx?qprid=10Windows7 in 12 mesi : +940% di crescita Osx 10.6 quindi vendita di pc Apple in 15 mesi : +160%nessuno obbliga a comprare Pc con Windowsci sono anche gli Apple da comprare che oramai conoscono anche i sassi saluti-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 dicembre 2010 17.23-----------------------------------------------------------
          • Nessuno qui scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere

            l'esperienza e' stata negativa perche' hai
            scritto nel primo tuo post che ho quotato
            che avevi solo rogne coi virus e coi computer che
            nn andavano quasi
            mai(rotfl)Sì saputello, l'ho scritto e lo ribadisco :-)Vuoi che te lo autentichi? :-D
            ti ho detto: cambia sistemisti non erano
            capaci..erano panettieri non espertiVuoi scherzare? :-D Non erano esperti? :-DMa falla finita......
            i pc settati a dovere come ti ho scritto sopra
            non danno rogneCerto, ne sono sicuro.Infatti è WIn che dà rogne.
            sole rogne come hai paventato ed usa solo Apple
            quando invece non e' cosi' e mai lo
            sara'

            i dati parlano da soli del restoTe lo ripeto più prosaicamente: non ce ne frega nulla.Per me il mercato mondiale può anche andare giù da una rupe.Avevamo un lavoro fare ed avevamo due soluzioni: Win o mac.Abbiamo scelto Win e dopo 10 anni ci siamo trovati male.Abbiamo quindi celto l'altra e ci stiamo trovando bene.Fine della storia.Te capì? :-)
          • Fiber scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            - Scritto da: Nessuno qui

            l'esperienza e' stata negativa perche' hai

            scritto nel primo tuo post che ho quotato

            che avevi solo rogne coi virus e coi computer
            che

            nn andavano quasi

            mai(rotfl)

            Sì saputello, l'ho scritto e lo ribadisco :-)
            Vuoi che te lo autentichi? :-D



            ti ho detto: cambia sistemisti non erano

            capaci..erano panettieri non esperti

            Vuoi scherzare? :-D Non erano esperti? :-D
            Ma falla finita......



            i pc settati a dovere come ti ho scritto sopra

            non danno rogne

            Certo, ne sono sicuro.
            Infatti è WIn che dà rogne.



            sole rogne come hai paventato ed usa solo Apple

            quando invece non e' cosi' e mai lo

            sara'



            i dati parlano da soli del resto

            Te lo ripeto più prosaicamente: non ce ne frega
            nulla.
            Per me il mercato mondiale può anche andare giù
            da una
            rupe.

            Avevamo un lavoro fare ed avevamo due soluzioni:
            Win o
            mac.
            Abbiamo scelto Win e dopo 10 anni ci siamo
            trovati
            male.
            Abbiamo quindi celto l'altra e ci stiamo trovando
            bene.
            Fine della storia.

            Te capì? :-)si si.. mi go capi' che ti te giret la fritata come te vorprima virus ogni giorno poi il trovarsi male.. poi si inchiodavano..i pc li gestiva il panettiere aaauhaahuaauhhte saludi
          • Nessuno qui scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            Tu non lavori, si vede. Anzi, si legge.Stai bene.
          • Fiber scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            - Scritto da: Nessuno qui
            Tu non lavori, si vede. Anzi, si legge.

            Stai bene.no non lavoro ....non lo sai che vivo d'aria? (rotfl)tu piuttosto lavori in uno studio legale come hai scritto e posti su PI fesserie come tutte le accozzaglie che hai scritto ieri senza aver basi di informatica e senza capire nulla ....come quando hai scritto che i Pc prendono i virus da soli nn sapendo nemmeno cosa sono gli account Limitati senza privilegio, un antivirus ed un Personal Firewall ?e' come darti in mano un'automobile dopo che un'incompetente maestro di scuola guida ti ha dato la patente lo stesso ...anche senza che tu abbia acquisito le basi necessarie per poterla guidare ... la usi, vai a schiantarti e poi dici che e' tutta colpa dell'automobile che fa schifo perche' il maestro di guida CREDEVI fosse un supermaestro ( paragone ai sistemisti/ciarlatani di cui hai parlato ) (rotfl)(rotfl)(rotfl)e caro mio ...mi sa che qua quello che non lavora sei tu ...ma non solo non lavori ma non hai nemmeno nessuna base informatica per poter parlare...sproloqui e basta insomma sei uno che potrebbe andard da subito in Silicon Valley a dirigere l'informatica mondiale per abbattere il demonio Microsoft (rotfl)e far valere le tue fesserie come quelle che hai scritto ieri (rotfl)(rotfl)(rotfl) il mondo che non capisce niente aspetterebbe solo te nel campo informatico PS: di solito quelli che sanno di non fare una cosa ( non lavorare) dicono sempre che sono gli altri a non farla e non loro ...esattamente come te(rotfl)e' una forma di autodifesa (rotfl)... o meglio di autoconvincimento psicologico (rotfl)salut a toi-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 03 dicembre 2010 13.49-----------------------------------------------------------
          • Nessuno qui scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            A giudicare da quante faccine usi a dall'italiano sgrammaticato che adoperi, non sono tanto sicuro che tu svolga un'attività lavorativa. Tuttavia non mi interessa, non è questo il punto.Il punto è che io ho postato la mia esperienza e le mie considerazioni.Il punto è che io non sono tenuto a saperne di informatica, perchè non è il mio lavoro.Il punto è che da utente, unitamente ad i miei colleghi, ho riscontrato un'esperienza negativa con Windows dopo anni di utilizzo.Il punto è che a te, fanatico accecato dalla finestra, il fatto che qualcuno si trovi male con Windows, non riesce di tollerarlo e quindi gli addebiti colpe fianco non sue.Morale? Tu non hai capito nulla ed a me non interessa convertirti.Vivi sereno e stai bene.Ciao
          • zuzzurro scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            Scusami, lavori in uno studio legale?No perché io in passato, quando ero consulente, di studi legali con windows ne ho girati tanti ed è vero: windows da' un sacco di problemi agli studi legali.Non so ma credo che il problema sia tra la sedia e la tastiera in questi casi, visto che ho girato tanti altri posti con configurazioni analoghe (e nemmeno "troppo ben fatte" se vogliamo essere sinceri) e non hanno mai, in 10 anni, preso un virus.Avevano un antivirus, avevano un firewall (più che altro zyxell, i 35 vecchio stampo per capirci o anche roba peggiore) perimetrale e SOPRATTUTTO avevano capito come si usa un PC.Comunque, sono felice per te che ora non dovrai più chiamare nessun sistemista perché il sistema funziona perfettamente.Saluti.
      • LaNberto scrive:
        Re: La cosa fa un po ridere
        Amen, fratello! :D
      • zuzzurro scrive:
        Re: La cosa fa un po ridere
        :DSono felice per te. Davvero!
    • Nome e cognome scrive:
      Re: La cosa fa un po ridere
      Veramente l'articolo sembra dare pienamente ragione ai detrattori di apple: nonostante le dichiarazioni altisonanti ("ipad cambierà tutto") la gente considera il gadget di apple alla stregua di un costoso e-reader
      • nome e cognome scrive:
        Re: La cosa fa un po ridere
        - Scritto da: Nome e cognome
        Veramente l'articolo sembra dare pienamente
        ragione ai detrattori di apple: nonostante le
        dichiarazioni altisonanti ("ipad cambierà tutto")
        la gente considera il gadget di apple alla
        stregua di un costoso
        e-readerPerché alla fine quello è: dopo un mese non sono ancora riuscito a trovare un altro utilizzo della padella che non sia la lettura e nemmeno di libri perché dopo un po' l'LCD stanca (dopo quanto è soggettivo ma sicuramente prima di un libro, a me dopo una 15ina di pagine) ma di riviste e fumetti.Per il resto:- la navigazione è scomoda, anche con un 10 pollici, senza pennino ti tocca continuamente zommare per cliccare sui link o nelle text box. La tastiera virtuale non ha i tasti cursore quindi è scomodissimo scrivere qualsiasi cosa più lunga di 2 righe (e comunque la tastiera virtuale è scomoda a prescindere).- ci sono problemi con alcuni sistemi di autenticazione, soprattutto negli hotel dove le wi-fi aprono dei popup in cui inserire le pw: 9 volte su 10 devo trafficare parecchio per ottenere la connessione. - La mail è fondamentalmente in sola lettura, per i motivi di cui sopra scrivere una risposta è una tortura, quotare non ne parliamo, correggere idem. - Non c'è una video camera sul retro quindi una buona fetta delle applicazioni per iphone (codici a barre, etc) non si possono usare.- Non c'è una webcam frontale quindi niente video conferenza (incredibile!)- Quantomeno il mio ipad ha una pessima ricezione del segnale e in particolare fa a pugni con il mio router (e con quelli di un paio di hotel in cui sono stato). Infine una sola parola: itunes. Della serie "torturiamo i clienti". In buona sostanza al momento è il solito oggetto apple, ottimo marketing, buon design, poche funzionalità, tanto hype. Venderà tanto? Si probabilmente: ora che tutti hanno lo smartphone è diventato il nuovo oggetto da sfoggiare nelle lounge. Sarà un fenomeno permanente? Ne dubito.
        • frank681 scrive:
          Re: La cosa fa un po ridere
          povero, devi sempre zoommare, chissà come ti stanchi... ti porteremo un fazzoletto... e la tastiera, veramente una mancanza incredibile per un tablet, hai notato che manca anche il mouse?? Inconcepibile!
          • nome e cognome scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            - Scritto da: frank681
            povero, devi sempre zoommare, chissà come ti
            stanchi... ti porteremo un fazzoletto... e la
            tastiera, veramente una mancanza incredibile per
            un tablet, hai notato che manca anche il mouse??
            Inconcepibile!E hai notato quanto queste cose siano comode?
          • frank681 scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            una bmw serie 7 é senz'altro più comoda di una smart, ma se tu dovessi andare in centro a milano e dovessi cercare parcheggio, quale scieglieresti? ora sono in una sala riunioni ad un corso d'aggiornamento, pensi che ti potrei rispondere con un desktop con mouse e tastiera? sulla comodita del mouse, poi, avrei qualcosa da ridire: per l'inserimento di dati a terminale é molto meglio avere applicativi che fanno uso della sola tastiera, passare continuamente da mouse a tastiera é abbastanza frustrante. Per quanto riguarda ipad, attualmente trovo solo un grande limite: la mancanza di flash, che inibisce e mutila la visualizzazione di diversi siti, limite che accetto su iphone, ma che non accetterei mai su un tablet (infatti ho un iphone e non ho un ipad). Il limite hardware e cioé la mancanza di una webcab verrà sicuramente colmato con la seconda versione del tablet. Se ti serve una tastiera, ti compri il dock o ne colleghi una usb.
          • frank681 scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            una bmw serie 7 é senz'altro più comoda di una smart, ma se tu dovessi andare in centro a milano e dovessi cercare parcheggio, quale scieglieresti? ora sono in una sala riunioni ad un corso d'aggiornamento, pensi che ti potrei rispondere con un desktop con mouse e tastiera? sulla comodita del mouse, poi, avrei qualcosa da ridire: per l'inserimento di dati a terminale é molto meglio avere applicativi che fanno uso della sola tastiera, passare continuamente da mouse a tastiera é abbastanza frustrante. Per quanto riguarda ipad, attualmente trovo solo un grande limite: la mancanza di flash, che inibisce e mutila la visualizzazione di diversi siti, limite che accetto su iphone, ma che non accetterei mai su un tablet (infatti ho un iphone e non ho un ipad). Il limite hardware e cioé la mancanza di una webcab verrà sicuramente colmato con la seconda versione del tablet. Se ti serve una tastiera, ti compri il dock o ne colleghi una usb.
          • ChristianTN scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            - Scritto da: frank681
            una bmw serie 7 é senz'altro più comoda di una
            smart, ma se tu dovessi andare in centro a milano
            e dovessi cercare parcheggio, quale
            scieglieresti? ora sono in una sala riunioni ad
            un corso d'aggiornamento, pensi che ti potrei
            rispondere con un desktop con mouse e tastiera?un po' pretestuosose io dicessi "sono in sala corsi e ti rispondo da un desktop, pensi potrei fare altrettanto in anonimato se fossi su un tablet?"o se dicessi "in sala riunioni ognuno viene con il suo notebook, pensi che riuscirei a scrivere in altrettanta velocità se usassi un tablet?"o ancora "in ufficio uso il desktop perché il server è ingombrante"secondo me hai solo dimostrato poco flessibilità o amore smisurato verso i tablet (e comunque le due cose sono correlate)
            sulla comodita del mouse, poi, avrei qualcosa da
            ridire: per l'inserimento di dati a terminale é
            molto meglio avere applicativi che fanno uso
            della sola tastiera, passare continuamente da
            mouse a tastiera é abbastanza frustrante. tutti gli applicativi li usi con il tabulatore se devi fare inserimento dati, il mouse serve per menù contestuali, per doppi click e per selezioni multiple :)forse non sapevi usare il computer prima di passare ad altri strumenti, bene, hai trovato i prodotti per te
            Per quanto riguarda ipad, attualmente trovo solo un
            grande limite: la mancanza di flash, che inibisce
            e mutila la visualizzazione di diversi siti,
            limite che accetto su iphone, ma che non
            accetterei mai su un tablet (infatti ho un iphone
            e non ho un ipad). quindi durante riunione hai trappolato con uno smartphone? e che centra con i tablet? pensi che potrei mandare messaggi sms alle mie amiche dal server dell'azienda?
            Il limite hardware e cioé la
            mancanza di una webcab verrà sicuramente colmato
            con la seconda versione del tablet. quindi convieni che il prodotto non è l'ottimo, ma allora perché questa difesa a spada tratta? la domanda nasce spontanea: "la riunione era interna alla Apple?"
            Se ti serve
            una tastiera, ti compri il dock o ne colleghi una
            usb.ecco, forse questo da un po' il senso della misura, al limite puoi paragonare un tablet ad un netbook (per dimensioni del display e portabilità dell'oggetto), ma visto che il secondo costa la metà del primo ti sembrerà un sacrilegiocome diresti tu: "infatti ho comprato un netbook in offerta a 160 euro che costa il 25% di un i-pad e ho la visualizzazione delle pagine in flash, cosa che non potrei accettare su un tablet a funzionalità ridotte (e ha anche la webcam frontale)"
          • frank681 scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            che c'entra l'iphone con l'ipad? stai scherzando spero!! se parlo di ipad, senza possederlo, é perché conosco molto bene ios, che sta su entrambi. E ne conosco pregi e difetti. La navigazione internet, a parte la mancanza di flash, é veloce ed intuitiva. Lo zoom e il ridimensionamento delle colonne sono il valore aggiunto, non un difetto. Ios, a differenza di windows, é fatto per funzionare su schermi piccoli ed un 10 pollici é più che sufficiente (su engadget c'é un editoriale che auspica l'uscita di un ipad da 7" che sarebbe più comodo da trasportare). Inoltre ios lavora con hardware poco potenti, il che consente di avere una lunga durata della batteria e soprattutto avere device silenziosi e freddi, non stufette rumorose e plasticose come gli attuali netbook. Quello che voi non capite é che ci siano persone che preferiscono la velocità, la praticità, la semplicità d'uso alla possibilità di fare più cose. Certo, con un netbook che monta windows posso fare molte più cose, ma come le fa?
          • ChristianTN scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            - Scritto da: frank681
            povero, devi sempre zoommare, chissà come ti
            stanchi... ti porteremo un fazzoletto... e la
            tastiera, veramente una mancanza incredibile per
            un tablet, hai notato che manca anche il mouse??
            Inconcepibile!quindi per te un tablet è un e-reader?non capisco perché se uno sottolinea dei limiti oggettivi che ha nell'utilizzare un i-pad è un incompetente sull'uso... vuoi dire che si deve comprare ma non usare?
      • Fiber scrive:
        Re: La cosa fa un po ridere
        - Scritto da: Nome e cognome
        Veramente l'articolo sembra dare pienamente
        ragione ai detrattori di apple: nonostante le
        dichiarazioni altisonanti ("ipad cambierà tutto")
        la gente considera il gadget di apple alla
        stregua di un costoso
        e-readersi , in pratica strapagano per l'Ipacco spendendo 600 di media per leggere i Pdf qualche e-book e per scaricare solo giochetti spastici dall' App store http://www.melablog.it/post/12763/un-terzo-degli-utenti-ipad-non-scarica-applicazioninel grafico :games 62% ..solo quelli a momenti ..addirittura oramai scambiano l'iPacco per la Playstation li conosci i bimbominkia?Steve Jobs e' un grande ..coi bimbominkia fa palate di soldied i suoi proseliti/adepti/seguaci come FinalCut qua sul forum di PI lo idolano per questa capacita':intortare i bimbominkia dopo mesi e mesi di spudorato Marketing ovunque sia sul Web mondiale che pure ai TG in TV ( come Tg1, Tg5, Tg4, Tg3 etc etc con le solite mazzette pagate per questa campagna pubblicitaria ) a spendere 600 per fare 4 cappellate quando oggi sui mercatini dell'usato sul web un sacco di polli cascati nella rete acquistando a 600 l'iTrappola stanno gia' sbolognando una quantita' immane di Ipacchi come usati dopo aver capito la solata comprata...ora se ne sbarazzano poveri proseliti Apple-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 02 dicembre 2010 15.06-----------------------------------------------------------
        • LaNberto scrive:
          Re: La cosa fa un po ridere
          Luoghi comuni, malafede e livore. Che bella confezione!
          • zuzzurro scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            Perdonami, ma sono la stessa cosa che i non-windowsiani provano per Windows.in generale direi che è sempre brutto parlare di ciò che non si conosce oppure, come il nostro amico "Nessuno qui", dice di non voler fare "proselitismo" ma solo citare "la sua esperienza" quando di esperienze contrarie alla sua ce ne sono migliaia...
          • LaNberto scrive:
            Re: La cosa fa un po ridere
            non per questo è meno valida.
    • LaNberto scrive:
      Re: La cosa fa un po ridere
      Segnalo questo articolo interessantehttp://www.roughlydrafted.com/2010/12/02/why-ipad-will-continue-to-dominate-the-tablet-market/
  • fiertel91 scrive:
    Che ignoranza!
    Hanno acquistato un tablet e lo credono un ebook reader. Allora mi aggiungo anch'io. Ho un pc, anzi due, più un cellulare. Quindi ho tre ebook reader! :D
    • ruppolo scrive:
      Re: Che ignoranza!
      Eh si, che ignoranza, non hai un tablet e ti permetti di sindacare se è o non è un ebook reader...
      • shevathas scrive:
        Re: Che ignoranza!
        - Scritto da: ruppolo
        Eh si, che ignoranza, non hai un tablet e ti
        permetti di sindacare se è o non è un ebook
        reader...se un ebook reader è un dispositivo che consente di visualizzare ebook allora ha pienamente ragione.se un ebook reader è un dispositivo con schermo e-ink il cui compito prevalente è visualizzare ebook no.
        • fiertel91 scrive:
          Re: Che ignoranza!
          - Scritto da: shevathas
          se un ebook reader è un dispositivo che consente
          di visualizzare ebook allora ha pienamente
          ragione.Allora posso contare di avere tre ebook reader? Un cellulare e due pc?
      • fiertel91 scrive:
        Re: Che ignoranza!
        - Scritto da: ruppolo
        Eh si, che ignoranza, non hai un tablet e ti
        permetti di sindacare se è o non è un ebook
        reader...Guarda, non ho nemmeno un canarino, ma so dirti che non è un elettrodomestico. Che vuol dire!Un ebook reader non può essere un qualunque dispositivo in grado di leggere ebook, altrimenti anche il mio cellulare e i miei pc sarebbero ebook reader.
        • Fiber scrive:
          Re: Che ignoranza!
          - Scritto da: fiertel91
          - Scritto da: ruppolo

          Eh si, che ignoranza, non hai un tablet e ti

          permetti di sindacare se è o non è un ebook

          reader...

          Guarda, non ho nemmeno un canarino, ma so dirti
          che non è un elettrodomestico. Che vuol
          dire!

          Un ebook reader non può essere un qualunque
          dispositivo in grado di leggere ebook, altrimenti
          anche il mio cellulare e i miei pc sarebbero
          ebook reader.il tuo SmartPhone naviga sul Web?Per RuPollo e' un computer allora (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • giumarto scrive:
    eBook o non eBook
    Ma io non capisco una cosa, ma se uno vuole leggere con l'iPad che male c'è... tutti a dire, ma lo schermo LCD (o LED non sò di preciso quali dei due abbia!)Ma fino ad adesso nei monitor cosa leggevate???Fino a qualche anno fà i monitor a tubi catodici facevano sfracelli agli occhi...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 dicembre 2010 21.04-----------------------------------------------------------
    • Izio scrive:
      Re: eBook o non eBook
      Quello che dici è vero, ma gli eBook reader "veri e propri" usano la tecnologia eInk, che sposta fisicamente particelle pigmentate, creando un effetto libro. La pagina viene veramente "stampata" e si legge con retroilluminazione, da qualsiasi angolazione, come quella di un libro. Per me è molto più riposante rispetto a uno schermo LCD, anche se l'effetto è più tipo carta riciclata, grigiolina, che una bella pagina bianca.
      • Izio scrive:
        Re: eBook o non eBook
        - Scritto da: Izio
        ...si legge con retroilluminazione...Argh, ho scritto esattamente il contrario di quello che stavo pensando. NON è retroilluminata, va illuminata proprio come la pagina di un libro. Sorry ;)
    • blablabla scrive:
      Re: eBook o non eBook
      Modificato dall' autore il 01 dicembre 2010 21.04
      --------------------------------------------------
      • Spa scrive:
        Re: eBook o non eBook
        Consideriamo che anche le 10 ore di autonomina dichiarate dopo qualche mese di ricariche diventeranno più prossime alla metà che non alle 10 iniziali, per cui una lettura assidua si dovrà senz'altro scontrare con quest'ordine di autonomia.Un altro fattore importante è il peso. Un IPad pesa moltissimo, dopo un pò che lo tieni in mano lo avverti, dopo un'ora sei quasi costretto ad appoggiarlo da qualche parte, a meno che non vogliate limitare la lettura del vostro ultimo libro alla scrivania, noterete senz'altro questo fastidio negli usi prolungati. Un ereader classico è molto piu leggero e quindi più adatto ai lettori di libri.I colori. Su un libro di narrativa non hanno alcuna importanza, sulle riviste o su altri tipi di libri, si. I 16 toni di grigio sebbene coprano i bisogni di un libro di narrativa, diventano insufficienti per visualizzare cartine, grafici, o comunque immagini in cui è importante il dettaglio.Infine le dimensioni, su un 6" i PDF si vedono a malapena, sebbene il software degli ereaders tenti di adattare la pagina alle dimensioni disponibili tagliando margini, nulla può fare sull'impaginazione, dopo tutto l'obiettivo del PDF è proprio mantenere la sua fedeltà sul layout.Ora è vero che con l'ePub superiamo questo limite, ma dobbiamo vedere la realtà: nessuna rivista che io sappia pubblica nativamente in questo formato, il materiale che si trova lo si ottiene convertendo i PDF, con un risultato che distrugge l'impostazione grafica originaria per estrarre esclusivamente il testo o poco più.Sullo schermo di un ereader non ci si deve aspettare di trovare un ePub che mostra un testo a due colonne per intenderci, se lo si trova è sicuramente l'eccezione che conferma la regola.Un iPad con i suoi 10" e i colori offre una gamma più ampia di possibilità di lettura, in definitiva diventa più interessante per il lettore sporadico e/o di coloro che hanno esclusivamente file PDF, piuttosto come sostituzione alla lettura tradizionale dei libri di carta cui noi o i nostri padri un tempo erano soliti fare.In una società in cui leggiamo sempre di meno, il nuovo ereader che doveva sostituire i libri, è già diventato vecchio. Di nicchia, come ciò che doveva sostituire.
        • pippO scrive:
          Re: eBook o non eBook
          - Scritto da: Spa
          In una società in cui leggiamo sempre di meno, il
          nuovo ereader che doveva sostituire i libri, è
          già diventato vecchio. Di nicchia, come ciò che
          doveva
          sostituire.Come non quotarti... :-(
    • anonimo scrive:
      Re: eBook o non eBook
      - Scritto da: giumarto
      Ma io non capisco una cosa, ma se uno vuole
      leggere con l'iPad che male c'è... tutti a dire,
      ma lo schermo LCD (o LED non sò di preciso quali
      dei due
      abbia!)
      Ma fino ad adesso nei monitor cosa leggevate???
      Fino a qualche anno fà i monitor a tubi catodici
      facevano sfracelli agli
      occhi...Quando leggi sul monitor non lo fai come sulla carta. Siccome ti stanno sparando luce nella retina un sacco di volte sposti gli occhi e poi riprendi. Se ti metti a leggere dei libri puoi farlo, ma affaticherai molto di più la vista e senza rendertene conto sarà anche più difficile concentrarsi sulla lettura. Su un libro di centinaia di pagine.Poi ci sarà qualcuno che dirà: ma io da anni leggo libri di 300 pagine sul monitor e ci vedo benissimo, così come uno ti può dire fumo un pacchetto di sigarette tutti i giorni e guarda che polmoni!Comunque sia con un ebook reader o con la carta sarà molto più rilassante leggere e consumerai meno energia.
  • Mastro Geppetto scrive:
    In occidente...
    sembra ancora una cosa spaziale parlare di tablet...ma in oriente (Cina):http://www.sunsky-online.com/product/default!search.do?keyword=apad+android+2.2&x=5&y=10un mio amico ne ha preso uno (che però monto Android 1.7, ma per 65 euro che pretendi?) 10.1 pollici, ed al momento ne è soddisfatto. E sinceramente un pensierino lo sto facendo anche io... quando poi il mercato si sarà stabilizzato comincerò a pensare di prendere qualcosa di serio... che poi è anche probabile che mi trovo talmente bene con la "cineseria" non di marca che della marca ne faccio volentieri ameno.Qualcun altro ha preso un pad cinese e vuole condividere l'esperienza?
    • ChristianTN scrive:
      Re: In occidente...
      essendo un tablet (e non un e-reader) bisogna vedere come risponde nella navigazione (flash, java, javascript, videostreaming, ecc), nella lettura/scrittura di email, nella riproduzione di filemultimedialiin una catena di supermercati ho trovato un netbook in offerta per 2 giorni a 160 euro, monta winxp e ne sono soddisfatto... svolge il lavoro per cui l'ho comprato
  • Uno scrive:
    Nook Color
    Nook Color dovrebbe avere uno schermo Pixel QI e non un tradizionale LCD, quindi mettendosi nel mezzo realmente alle due tipologie di prodotti Ebook e tablet...Però basta, Ipad e soci con schermo LCD, o LED, non sono ebook reader. Chi lo ha provato, e è un lettore lo sà. Sul nuovo Nook, con i nuovi monitor nn mi pronuncio, potrebbe essere l'uovo di colombo, ma va visto in funzione dal vero.
Chiudi i commenti