iPad Air 5 potente come il Pro, avrà il chip M1

iPad Air 5 potente come il Pro, avrà il chip M1

Secondo le indiscrezioni, iPad Air 5 avrà il chip M1, lo stesso usato su iPad Pro 2021 e sulla prima generazione di Mac e MacBook.
Secondo le indiscrezioni, iPad Air 5 avrà il chip M1, lo stesso usato su iPad Pro 2021 e sulla prima generazione di Mac e MacBook.

A poche ore dall’inizio del “Peek performance” di Apple che è in programma per oggi, spuntano online nuove indiscrezioni riguardo quelle che sarebbero le caratteristiche tecniche di iPad Air 5, uno dei prodotti che potrebbe far capolino sul palcoscenico del keynote. Stando a quanto riferito, il nuovo tablet dell’azienda della “mela morsicata” non sarà dotato del chip A15 Bionic come inizialmente ipotizzato, ma del ben più performante Apple Silicon M1.

iPad Air con chip Apple Silicon M1 come iPad Pro 2021, MacBook e Mac

Si tratta del medesimo chip impiegato su iPad Pro 2021 e sulla prima generazione di Mac e MacBook basati sui processori proprietari del gruppo. È dotato di CPU a 8 core, GPU sino a 8 core. L’A15 Bionic integra, invece, una CPU a 6 core abbinata a una GPU a 5 core. Per farsi un’idea più chiara delle performance che Apple Silicon M1 è in grado di offrire, basti pensare che è più veloce di circa il 50% rispetto all’A15 Bionic e del 70% rispetto all’A14 Bionic di iPad Air 4.

In questo modo, insomma, iPad Air andrebbe ad avvicinarsi maggiormente ad iPad Pro, il quale però verrà quasi sicuramente aggiornato per fine anno e che comunque continuerà a mantenere alcune caratteristiche esclusive, come il display ProMotion con tecnologia XDR.

Unitamente alle indiscrezioni in questione, sono giunte pure alcune conferme, o per meglio dire presunte tali, in merito al resto delle caratteristiche del prossimo iPad Air. A quanto pare, sarà disponibile pure nelle varianti 5G e disporrà di una fotocamera anteriore aggiornata con supporto alla funzione Center Stage che consente di mantenere il soggetto inquadrato sempre al centro della scena. La risoluzione dello schermo, invece, dovrebbe restare analoga a quella del modello attualmente in carica.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 mar 2022
Link copiato negli appunti