iPad, Apple al rimborso

La società decide di abbassare il prezzo del vecchio iPad e di dare un rimborso a tutti coloro che lo avevano acquistato nelle ultime 2 settimane. Conferme in USA e UK, altrove si vedrà

Roma – Dopo l’ annuncio a San Francisco dell’uscita del nuovo iPad 2, Apple ha deciso di scontare il vecchio iPad di circa 100 dollari (120 euro per le versioni WiFi in Italia, 100 per quelle 3G). La notizia non è stata ben accolta dai clienti che da poco avevano acquistato il tablet Apple, ma la società della Mela ha deciso di offrire un rimborso a tutti coloro che avevano acquistato il prodotto nelle ultime due settimane.

In particolare , tutti coloro che hanno acquistato un iPad di prima generazione nei 14 giorni antecedenti alla presentazione di iPad 2, possono recarsi in un Apple Retail Store con lo scontrino che attesta giorno e ammontare del pagamento e potranno beneficiare del rimborso. Come detto, l’azienda ha anche abbassato di circa 100 euro il prezzo dei tablet di vecchia generazione, portando il modello base a 379 euro.

La politica di Cupertino, fino a questo momento, è stata ufficialmente confermata in USA e in UK ma è probabile che nel giro di qualche giorno venga estesa anche in altri Paesi.

Non è la prima volta che la società di Cupertino adotta tali iniziative . Nel 2007 , infatti, quando la società decise di abbassare il prezzo di iPhone per andare incontro alle esigenze dei clienti, offri un rimborso di 100 dollari a tutti coloro che avevano scelto di comprare il melafonino nelle settimane precedenti.

Raffaella Gargiulo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Prof. Massimo Sconvolto scrive:
    Che sia stato Silvio?
    Magari non ha gradito il mio articolohttp://massimosconvolto.wordpress.com/2011/02/20/il-non-caso-ruby/e così per dissimulare ha attaccato anche altri siti italiani.
    • controlli a campione scrive:
      Re: Che sia stato Silvio?
      - Scritto da: Prof. Massimo Sconvolto
      Magari non ha gradito il mio articolo
      http://massimosconvolto.wordpress.com/2011/02/20/i
      e così per dissimulare ha attaccato anche altri
      siti
      italiani.Vade retro spammer.
  • Roberto scrive:
    Finmeccanica ed ENI menzionati solo
    Finmeccanica ed ENI menzionati solo nel titolo :(
    • Orchidea scrive:
      Re: Finmeccanica ed ENI menzionati solo
      LOL: certo, il link in basso a destra:"Questa notizia continua


      "è un vaso di fiori...
    • cognome scrive:
      Re: Finmeccanica ed ENI menzionati solo
      - Scritto da: Roberto
      Finmeccanica ed ENI menzionati solo nel titolo :(Io non li avrei menzionati proprio per nulla.
      • Sapessi scrive:
        Re: Finmeccanica ed ENI menzionati solo
        - Scritto da: cognome
        - Scritto da: Roberto

        Finmeccanica ed ENI menzionati solo nel titolo
        :(

        Io non li avrei menzionati proprio per nulla.Quoto, mensionarli è solo pubblicità, ed ENI insieme alle sue controllate di menzogne ne dicono davvero tante, questa è solo l'ennesima. Se capitate vi invito a leggere il mio blog: http://blackhole.eu.org. Saluti
  • MacBoy scrive:
    Sono potenti...
    ...questi di Anonymous.Se non l'avete letto vi consiglio di leggere cosa hanno combinato ad un "esperto di sicurezza" che voleva smascherarli:http://arstechnica.com/tech-policy/news/2011/02/how-one-security-firm-tracked-anonymousand-paid-a-heavy-price.ars
    • cognome scrive:
      Re: Sono potenti...
      piu che esperto mi sembra un pinguino in "tuta" piuttosto patetico.Non basta la giacca e la cravatta per essere definiti "esperti".Mi pare piu un soggetto adatto a un night club (rotfl)
      • MacBoy scrive:
        Re: Sono potenti...
        - Scritto da: cognome
        piu che esperto mi sembra un pinguino in "tuta"
        piuttosto patetico.Eppure la sua azienda aveva contratti per la fornitura di servizi di sicurezza con il governo USA. Milioni di $$ di fatturato. In pratica Anonymos in una giornata l'ha distrutto.
    • deactive scrive:
      Re: Sono potenti...
      che fail!
    • Valeren scrive:
      Re: Sono potenti...
      Mi sono letto tutte le pagine e la chat.Impagabile.
  • Carlo scrive:
    Chissà perché ...
    ... la gente si ostina ad affidarsi alle grandi concentrazioni di siti e/o servizi Internet. Ma perché ognuno non si gestisce la propria roba a casa propria ? I mezzi per essere "provider di sé stessi" li abbiamo tutti, ed una situazione "distribuita" sarebbe anche molto più in linea con la filosofia di fondo della rete, e si presterebbe assai meno ad attacchi, sia da parte di malintenzionati che da parte di organismi teoricamente legittimi ma che non esitano a tirare giù qualche decina di domini che hanno la sola "colpa" di condividere un server con qualcuno che magari ha messo in condivisione un paio di brani musicali. Di obbligatoriamente "concentrato" per ora rimangono "i fili", affidati a provider che spesso sono parte del problema e non della soluzione, ma in prospettiva anche questo limite potrebbe venire superato dalla tecnologia.
    • ROTFL scrive:
      Re: Chissà perché ...
      - Scritto da: Carlo
      ... la gente si ostina ad affidarsi alle grandi
      concentrazioni di siti e/o servizi Internet. Ma
      perché ognuno non si gestisce la propria roba a
      casa propria ? I mezzi per essere "provider di sé
      stessi" li abbiamo tutti, ed una situazione
      "distribuita" sarebbe anche molto più in linea
      con la filosofia di fondo della rete, e si
      presterebbe assai meno ad attacchi, sia da parte
      di malintenzionati che da parte di organismi
      teoricamente legittimi ma che non esitano a
      tirare giù qualche decina di domini che hanno la
      sola "colpa" di condividere un server con
      qualcuno che magari ha messo in condivisione un
      paio di brani musicali. Di obbligatoriamente
      "concentrato" per ora rimangono "i fili",
      affidati a provider che spesso sono parte del
      problema e non della soluzione, ma in prospettiva
      anche questo limite potrebbe venire superato
      dalla
      tecnologia.(rotfl)
      • luca scrive:
        Re: Chissà perché ...
        mi sembri Spud al colloquio:http://www.youtube.com/watch?v=D4UWKynzPJg&feature=related
      • vuoto scrive:
        Re: Chissà perché ...
        il perche' e' facile: internet sta diventando la tv del futuro.troppa la asimmetria nell`adsl, i protocolli come irc nntp e rss vengono sostituiti dai megasiti, i siti dalle app, le abitudini di navigazione analizzate...l`unico baluardo al momento sono i p2p come freenet, non tanto per l`anonimato quanto per l`impossibilita` di DDOSare un nodo. penso anche sia indipendente dal dns.
    • ROTFL scrive:
      Re: Chissà perché ...
      - Scritto da: Carlo
      ... la gente si ostina ad affidarsi alle grandi
      concentrazioni di siti e/o servizi Internet. Ma
      perché ognuno non si gestisce la propria roba a
      casa propria ? I mezzi per essere "provider di sé
      stessi" li abbiamo tutti, ed una situazione
      "distribuita" sarebbe anche molto più in linea
      con la filosofia di fondo della rete, e si
      presterebbe assai meno ad attacchi, sia da parte
      di malintenzionati che da parte di organismi
      teoricamente legittimi ma che non esitano a
      tirare giù qualche decina di domini che hanno la
      sola "colpa" di condividere un server con
      qualcuno che magari ha messo in condivisione un
      paio di brani musicali. Di obbligatoriamente
      "concentrato" per ora rimangono "i fili",
      affidati a provider che spesso sono parte del
      problema e non della soluzione, ma in prospettiva
      anche questo limite potrebbe venire superato
      dalla
      tecnologia.(rotfl)
    • embe scrive:
      Re: Chissà perché ...
      - Scritto da: Carlo
      ... la gente si ostina ad affidarsi alle grandi
      concentrazioni di siti e/o servizi Internet. Ma
      perché ognuno non si gestisce la propria roba a
      casa propria ? I mezzi per essere "provider di sé
      stessi" li abbiamo tutti, ed una situazione
      "distribuita" sarebbe anche molto più in linea
      con la filosofia di fondo della rete, e si
      presterebbe assai meno ad attacchi, sia da parte
      di malintenzionati che da parte di organismi
      teoricamente legittimi ma che non esitano a
      tirare giù qualche decina di domini che hanno la
      sola "colpa" di condividere un server con
      qualcuno che magari ha messo in condivisione un
      paio di brani musicali. Di obbligatoriamente
      "concentrato" per ora rimangono "i fili",
      affidati a provider che spesso sono parte del
      problema e non della soluzione, ma in prospettiva
      anche questo limite potrebbe venire superato
      dalla
      tecnologia....ok... :|
    • LMAO scrive:
      Re: Chissà perché ...
      - Scritto da: Carlo
      ... la gente si ostina ad affidarsi alle grandi
      concentrazioni di siti e/o servizi Internet. Ma
      perché ognuno non si gestisce la propria roba a
      casa propria ? I mezzi per essere "provider di sé
      stessi" li abbiamo tutti, ed una situazione
      "distribuita" sarebbe anche molto più in linea
      con la filosofia di fondo della rete, e si
      presterebbe assai meno ad attacchi, sia da parte
      di malintenzionati che da parte di organismi
      teoricamente legittimi ma che non esitano a
      tirare giù qualche decina di domini che hanno la
      sola "colpa" di condividere un server con
      qualcuno che magari ha messo in condivisione un
      paio di brani musicali. Di obbligatoriamente
      "concentrato" per ora rimangono "i fili",
      affidati a provider che spesso sono parte del
      problema e non della soluzione, ma in prospettiva
      anche questo limite potrebbe venire superato
      dalla
      tecnologia.(rotfl) (rotfl) :
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: Chissà perché ...
      e internet non era una grossa rete di computer all'inizio O_O???
    • collione scrive:
      Re: Chissà perché ...
      non sono d'accordo sul fatto che i mezzi li abbiamo, perchè mancano almeno due cose:- banda in upload di almeno 10 Mbit/s- indirizzo ip pubblico, quindi ipv6quando avremo queste due cose allora potremo ostarci tutti i fatti nostri a casa nostraperò anche in quel caso rimane il problema di chi è l'utente, cioè guarda quanti blog sono aperti da gente che mai e poi mai saprebbe gestire un server nè tantomeno un hosting condiviso per tutta quella gente è necessario un provider che si occupi di tuttopurtroppo sul fronte server non si può fare il punta e clicca e quindi non sarà facile diffondere soluzioni server configurabili anche dalle scimmie perchè le variabili in gioco sono troppe
      • cognome scrive:
        Re: Chissà perché ...
        - Scritto da: collione
        non sono d'accordo sul fatto che i mezzi li
        abbiamo, perchè mancano almeno due
        cose:

        - banda in upload di almeno 10 Mbit/sNon basta, ovvero, potrebbe bastare, ma ci vuole un serve in grado di gestire connessioni multiple.Di certo non è un assemblato che ti puoi fare in casa, sopratutto perchè in casa tua arriva un patetico "doppino" non una serie di cavi di rete.
        - indirizzo ip pubblico, quindi ipv6Superfluo, almeno al momento.
        quando avremo queste due cose allora potremo
        ostarci tutti i fatti nostri a casa
        nostraCi vuole un indirizzo IP statico, altrimenti sarai sempre irraggiungibile.La propagazione DNS non è instantanea, anche se la affidi a ottimi servizi come dyndns e compagni. Che hanno una affidabilità mediocre in quanto non garantiscono nulla.
        purtroppo sul fronte server non si può fare il
        punta e clicca e quindi non sarà facile
        diffondere soluzioni server configurabili anche
        dalle scimmie perchè le variabili in gioco sono
        troppetagliando corto: tu puoi scoprire anche come produrre l'oro dal piombo utilizzando del succo di frutta. Un sito che parla di questo farebbe traffico a palate, ma se stai su un IP dinamico, non ti caga neanche il piu marcio dei motori di ricerca.Punto.Se fosse tutto cosi facile come pensate voi, a questo punto (non dico tutti) quelli piu abbienti si sarebbero dati da fare per realizzare un clusterino casalingo con load-balance e altri accorgimenti.Ma non funziona, dammi retta :)
    • cognome scrive:
      Re: Chissà perché ...
      - Scritto da: Carlo
      ... la gente si ostina ad affidarsi alle grandi
      concentrazioni di siti e/o servizi Internet.Perchè sono gratuiti, non tutti hanno i soldini e le competenze per fare da programmatore e da tecnico.
      Ma
      perché ognuno non si gestisce la propria roba a
      casa propria ? I mezzi per essere "provider di sé
      stessi" li abbiamo tutti, ed una situazione
      "distribuita" sarebbe anche molto più in lineaStoooop! Cosa intendi per "provider di se stessi" ???Installare un sever casalingo che in uscita (upload) ha una banda ridicola?Con 5 utenti che sfogliano le pagine in un presunto sito gestito via dyndns (perhè non vedo ulteriori alternative) sarebbe down.Inoltre non saresti molto preso in considerazione dai motori di ricerca perchè il tuo IP è dinamico, perciò inaffidabile.Non è mica cosi facile eh :D
      con la filosofia di fondo della rete, e si
      presterebbe assai meno ad attacchi, sia da parte
      di malintenzionati che da parte di organismi
      teoricamente legittimi ma che non esitano a
      tirare giù qualche decina di domini che hanno la
      sola "colpa" di condividere un server con
      qualcuno che magari ha messo in condivisione un
      paio di brani musicali. Di obbligatoriamente
      "concentrato" per ora rimangono "i fili",
      affidati a provider che spesso sono parte del
      problema e non della soluzione, ma in prospettiva
      anche questo limite potrebbe venire superato
      dalla
      tecnologia.Quale tecnologia? L'unico sistema è: o prendi uno spazio da una piattaforma esistente o ti prendi il tuo dominio e l'host.In entrambe i casi sei passibile di DDOS, perchè sei su un server condiviso, e magari su quel server ci sono una banda di XXXXX che stanno sulle balle a molti governi e anche a anonymous.Cosi ti bannano i governi e anonymous ti fa un bel DDOS.Ok, prenditi un server dedicato.Sai che un server dedicato puo essere buttato giù con almeno due connessioni ADSL tenendo premuto all'infinito il tasto F5 (refresh) ?Ti ci vuole un server da 500 dollari al mese per reggere gli squatter del web, ma in ogni caso, non sarai mai salvo da un DDOS.Informati bene cosa significa e sopratutto prima di parlare, INFORMATI su quello che stai dicendo.Incredibile...
      • panda rossa scrive:
        Re: Chissà perché ...
        - Scritto da: cognome
        Sai che un server dedicato puo essere buttato giù
        con almeno due connessioni ADSL tenendo premuto
        all'infinito il tasto F5 (refresh) ?Si, e magari lo incastri con lo stuzzicadenti, se non vuoi passare la notte col dito su F5.Ma andiamo... winsozz vi ha utontizzati fino a questo punto?Di fare il DDoS col mouse?while truedo wget &;done
        • cognome scrive:
          Re: Chissà perché ...
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: cognome

          Sai che un server dedicato puo essere buttato
          giù

          con almeno due connessioni ADSL tenendo premuto

          all'infinito il tasto F5 (refresh) ?

          Si, e magari lo incastri con lo stuzzicadenti, se
          non vuoi passare la notte col dito su
          F5.
          Ma andiamo... winsozz vi ha utontizzati fino a
          questo
          punto?
          Di fare il DDoS col mouse?

          while true
          do
          wget &;
          doneEhhh bhe, te sei sofisticato :Dio la facevo un po piu semplice,senza dover usare la shell.Cmq va bene uguale, un wget (magari in loop) ti mette a sedere il serverino da 70 euro al mese.Saluti :D
          • panda rossa scrive:
            Re: Chissà perché ...
            - Scritto da: cognome
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: cognome


            Sai che un server dedicato puo essere buttato

            giù


            con almeno due connessioni ADSL tenendo
            premuto


            all'infinito il tasto F5 (refresh) ?



            Si, e magari lo incastri con lo stuzzicadenti,
            se

            non vuoi passare la notte col dito su

            F5.

            Ma andiamo... winsozz vi ha utontizzati fino a

            questo

            punto?

            Di fare il DDoS col mouse?



            while true

            do

            wget &;

            done

            Ehhh bhe, te sei sofisticato :D
            io la facevo un po piu semplice,senza dover usare
            la shell.Sai com'e', io ho un concetto dell'informatica che prevede che il computer lavora, e io guardo (o faccio altro).
      • Osvy scrive:
        Re: Chissà perché ...
        - Scritto da: cognome

        perché ognuno non si gestisce la propria roba a

        casa propria ? I mezzi per essere "provider di
        Informati bene cosa significa e sopratutto prima
        di parlare, INFORMATI su quello che stai
        dicendo.Sempre dubitato di quelli che hanno la ricetta facile, "basta qui, basta fare così"... ;-)Grazie per la spiegazione che permette di "non prendere la bufala" anche a chi è inesperto delle questioni come me.
  • panda rossa scrive:
    Ma questi come hanno agito?
    Ma perche' non viene fatta neanche una ipotesi su come abbiano agito questi qua di Anonymous.Di che potenza di banda dispongono per poter effettuare un DDoS di queste porporzioni?Perche' non ci credo che esista un sistema operativo talmente insicuro da venire zombizzato in milioni di installazioni per poter poi essere utilizzato in questo modo.
    • lordream scrive:
      Re: Ma questi come hanno agito?
      non è un unico sistema operativo.. nella botnet ci stanno anche servers e vari isp oltre ad università ed aziende di tutto il mondo
      • panda rossa scrive:
        Re: Ma questi come hanno agito?
        - Scritto da: lordream
        non è un unico sistema operativo.. nella botnet
        ci stanno anche servers e vari isp oltre ad
        università ed aziende di tutto il
        mondoAh, ecco!Sarebbe sempre interessante sapere quali, che sistemi hanno, che sistemisti hanno, che policy di sicurezza hanno...Anche in guerra, cronaca di oggi, chi viene bombardato se la prende sia con chi bombarda che con chi gli fornisce le armi.Qui invece a chi fornisce le armi del DDoS non frega mai niente a nessuno.
        • Findi scrive:
          Re: Ma questi come hanno agito?
          Se il movente è politico, siamo di fronte alla prima botnet "su invito"....:-)ragionamento paradossale lo so....ma rende l'idea!
        • Luca Annunziata scrive:
          Re: Ma questi come hanno agito?
          cerca arbor networks su PI e altrovefanno hw apposito per proteggere i datacenter
          • cognome scrive:
            Re: Ma questi come hanno agito?
            - Scritto da: Luca Annunziata
            cerca arbor networks su PI e altrove
            fanno hw apposito per proteggere i datacenterNon è chiaro il movente di questa azione.I siti non in lingua inglese non è una ragione sufficente.Di cosa parlavano i blog "non in lingua" che sono stato oggetto di un attacco massivo?parlate chiaro.
          • Luca Annunziata scrive:
            Re: Ma questi come hanno agito?
            non parlo coreano, non lo so
          • cognome scrive:
            Re: Ma questi come hanno agito?
            - Scritto da: Luca Annunziata
            non parlo coreano, non lo soHo capito, grazie :)
      • lol scrive:
        Re: Ma questi come hanno agito?

        non è un unico sistema operativo.. nella botnet
        ci stanno anche servers e vari isp oltre ad
        università ed aziende di tutto il
        mondola coordini tu? magari erano 20 americani con 100Mb di banda = 2gb
        • panda rossa scrive:
          Re: Ma questi come hanno agito?
          - Scritto da: lol

          non è un unico sistema operativo.. nella botnet

          ci stanno anche servers e vari isp oltre ad

          università ed aziende di tutto il

          mondo

          la coordini tu? magari erano 20 americani con
          100Mb di banda =
          2gb20 persone con 100Mb possono fare piu' traffico di 300 milioni di visitatori unici al mese (10 milioni al giorno) ?
          • marco scrive:
            Re: Ma questi come hanno agito?
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: lol


            non è un unico sistema operativo.. nella
            botnet


            ci stanno anche servers e vari isp oltre ad


            università ed aziende di tutto il


            mondo



            la coordini tu? magari erano 20 americani con

            100Mb di banda =

            2gb

            20 persone con 100Mb possono fare piu' traffico
            di 300 milioni di visitatori unici al mese (10
            milioni al giorno)
            ?Pari a solo 116 connessioni al secondo , non molte .
          • geniale scrive:
            Re: Ma questi come hanno agito?
            nel tuo calcolo hai dato per scontato che ogni utente rimane connesso un secondo e poi fa logout.... lol...
            D
        • LordAzuzu scrive:
          Re: Ma questi come hanno agito?
          Si vabbè, ma la finiamo di scrivere XXXXXXX?
          • mux scrive:
            Re: Ma questi come hanno agito?
            - Scritto da: LordAzuzu
            Si vabbè, ma la finiamo di scrivere XXXXXXX?Non ha detto proprio una XXXXXXX. Le connessioni da 100mbit esistono.100 mbit/s x 20 = 2 gbit/sUn flusso costante di 2gbit fa male eh
        • asd scrive:
          Re: Ma questi come hanno agito?
          - Scritto da: lol

          non è un unico sistema operativo.. nella botnet

          ci stanno anche servers e vari isp oltre ad

          università ed aziende di tutto il

          mondo

          la coordini tu? magari erano 20 americani con
          100Mb di banda =
          2gbeh certo... mamma quanta ignoranza che c'è qui oh...
    • Bullwa scrive:
      Re: Ma questi come hanno agito?

      Perche' non ci credo che esista un sistema
      operativo talmente insicuro da venire zombizzato
      in milioni di installazioni per poter poi essere
      utilizzato in questo
      modo.Esiste e si chiama Windows e in più spesso il problema va ricercato tra tastiera e sedia...
      • Il Caro Lader scrive:
        Re: Ma questi come hanno agito?
        - Scritto da: Bullwa

        Perche' non ci credo che esista un sistema

        operativo talmente insicuro da venire zombizzato

        in milioni di installazioni per poter poi essere

        utilizzato in questo

        modo.

        Esiste e si chiama Windows e in più spesso il
        problema va ricercato tra tastiera e
        sedia...Quacosa mi dice che la sua era una domanda retorica, tenderei a sbilanciarmi in quel senso.
    • p4bl0 scrive:
      Re: Ma questi come hanno agito?
      non mi serve essere uno zombie per lanciare LOIC (o equivalente)
  • mah mah scrive:
    Apocalypse
    Crisi economica in occidente, tensioni e guerre in oriente, tensioni tra Italia e america latina...La terza guerra mondiale è alle porte... Meglio che si combatta cosi che con le bombe comunque... ma secondo me prima o poi saltano fuori anche loro.Tra un anno e qualche mese la guerra sarà al massimo della sua potenza.Muoriremo tutti. 2012.
    • Il Caro Lader scrive:
      Re: Apocalypse
      - Scritto da: mah mah
      Crisi economica in occidente, tensioni e guerre
      in oriente, tensioni tra Italia e america
      latina...

      La terza guerra mondiale è alle porte...

      Meglio che si combatta cosi che con le bombe
      comunque... ma secondo me prima o poi saltano
      fuori anche
      loro.

      Tra un anno e qualche mese la guerra sarà al
      massimo della sua
      potenza.

      Muoriremo tutti. 2012.Muoriremo eh? Ma LOL
Chiudi i commenti