iPhone 14: la strategia di diversificazione fallisce

iPhone 14: la strategia di diversificazione fallisce

Per Ming-Chi Kuo i preordini di iPhone 14 e 14 Plus sono inferiori dei modelli SE 3 e 13 mini, mentre 14 Pro e Pro Max procedono bene.
Per Ming-Chi Kuo i preordini di iPhone 14 e 14 Plus sono inferiori dei modelli SE 3 e 13 mini, mentre 14 Pro e Pro Max procedono bene.

La strategia di diversificazione che Apple ha introdotto quest’anno con il lancio di iPhone 14 sembra non stia dando i frutti auspicati dall’azienda, anzi a dirla tutta è un vero e proprio fallimento, almeno stando a quanto recentemente comunicato da Ming-Chi Kuo.

iPhone 14: la domanda dei modelli base e Plus è limitata

Nel suo ultimo post su Medium, infatti, l’analista dichiara che “la strategia di segmentazione del prodotto di Apple per i modelli standard fallisce quest’anno”, in quanto buona parte delle novità hardware e delle funzioni sono concentrate su iPhone 14 Pro e 14 Pro Max, invogliando gli utenti più esigenti nella suddetta direzione.

Più precisamente, iPhone 14 Pro e 14 Pro Max hanno visto risultati di preordini rispettivamente “neutrali” e “buoni” in confronto a iPhone 13 Pro e 13 Pro Max. Inoltre, i tempi di attesa di consegna superiori alle quattro settimane possono essere indica di una buona domanda per i nuovi smartphone Apple.

Considerando le circostanze, non è escluso che il gruppo di Cupertino possa valutare di incrementare le previsioni di spedizione dei modelli Pro, applicando dei tagli alla produzione della variante base e del Plus che al momento costituiscono circa il 45% delle spedizioni dell’intera linea.

È quindi evidente che la domanda del modello base di iPhone 14 e del 14 Plus risulta essere più limitata, almeno relativamente al discorso preordini, con risultati peggiori di quelli del SE di terza generazione e del 13 mini.

Se la domanda per i due modelli standard di “melafonino” non migliora, Apple potrebbe tagliare gli ordini già a novembre. I fornitori che non sono i principali beneficiari delle varianti Pro del nuovo smartphone della “mela morsicata” vedranno l’inizio del calo delle entrate a settembre e ottobre.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 set 2022
Link copiato negli appunti