iPhone 6S, l'invadenza della novità

Apple invita i proprietari di iPhone 5S e modelli precedenti ad aggiornarsi: lo fa con un popup che irrompe su App Store, scatenando il malcontento degli utenti

Roma – Le decantate qualità che equipaggiano iPhone 6S e l’alone di novità che sospinge le vendite dei prodotti appena lanciati non sono evidentemente sufficienti per invogliare gli utenti di dispositivi meno recenti ad aggiornarsi: Apple ha avviato una campagna pubblicitaria sul proprio App Store, centrata sui proprietari di iPhone 5S o modelli precedenti.

Un popup a pieno schermo, segnala un numero cospicuo di utenti dopo l’aggiornamento a iOS 9.2, ha iniziato a irrompere sugli iPhone non all’ultimo grido nel momento in cui consultassero l’App Store: un’immagine di iPhone 6S li invita ad informarsi o ad acquistare il più recente Melafonino, o concede invece loro la possibilità di continuare la navigazione selezionando Skip .

Nonostante Cupertino abbia già impiegato l’App Store per veicolare messaggi pubblicitari, l’invadenza di questa campagna marketing, che costringe l’utente alla visualizzazione dell’advertising interrompendo le attività in corso, ha indispettito parecchi utenti. Un tale messaggio pubblicitario, se non sorprende nel contesto di applicazioni finanziate dalla pubblicità, suona quantomeno dissonante se diramato da un’azienda che ha di recente aperto agli sviluppatori la possibilità di proporre soluzioni di adblocking per il proprio browser Safari.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Western Digital scrive:
    al solito
    Questi ignoranti vogliono applicare leggi locali ad un sito internazionale.Ma staccatevi dalla rete e levatevi dalle palle, dannati neanderthal.
    • Passante scrive:
      Re: al solito
      - Scritto da: Western Digital
      Questi ignoranti vogliono applicare leggi locali
      ad un sito internazionale.
      Ma staccatevi dalla rete e levatevi dalle palle,
      dannati neanderthal.Veramente...Come se l'india chiedesse a twitter di chiudere #ilbuegrasso
      • panda rossa scrive:
        Re: al solito
        - Scritto da: Passante
        - Scritto da: Western Digital

        Questi ignoranti vogliono applicare leggi
        locali

        ad un sito internazionale.

        Ma staccatevi dalla rete e levatevi dalle
        palle,

        dannati neanderthal.

        Veramente...
        Come se l'india chiedesse a twitter di chiudere
        #ilbuegrassoSi, ma adesso che hanno inviato questa multa a s.francisco, che cosa si aspettano?Che venga ignorata, o che venga ritwitata una foto con i tizi di twitter che si fanno grasse risate con la multa in mano?
        • Fogin Laied scrive:
          Re: al solito
          Secondo me si aspettano delle scuse ed il pagamento immediato della multa...Sarebbe interessante sapere di preciso che cosa significa terrorismo per il governo turco. Viste anche le ultime notizie si direbbe abbiano un concetto di terrorismo leggermente diverso dal "nostro"
          • silvan scrive:
            Re: al solito
            Per Erdogan la democrazia è il vero terrorismo, perchè minaccia il potere islamico che lui intende instaurare in Turchia.
Chiudi i commenti