iPhone dice Hello World

Annunciato diversi giorni fa, il primo programma amatoriale per iPhone è ora disponibile su Internet sia sotto forma di codice sorgente che di file eseguibile. Il primo di una lunga serie?
Annunciato diversi giorni fa, il primo programma amatoriale per iPhone è ora disponibile su Internet sia sotto forma di codice sorgente che di file eseguibile. Il primo di una lunga serie?

Roma – La comunità hacker di iPhone ha messo a disposizione il codice e il file binario di un programma che, a detta di molti, è da considerarsi la prima applicazione “fatta in casa” ( homebrew ) per il celebre telefono cellulare di Apple.

Il programma si limita a visualizzare il classico saluto “Hello World!” e nulla più, ma dimostra così di saper sfruttare l’interfaccia grafica di iPhone: ciò apre la strada a software amatoriali anche molto sofisticati, come media player e giochi, che potranno girare su iPhone senza il placet di Apple o AT&T . Resta da vedere quale sarà la reazione della società di Cupertino, generalmente tutt’altro che permissiva nei confronti di hack e software non autorizzati.

Il primo “hello world” di iPhone è stato creato con tool di sviluppo dedicati e UIKit , un toolkit Java open source dedicato alla creazione di interfacce utente. Questi tool sono a disposizione di chiunque desideri sviluppare applicazioni homebrew per iPhone.

L’eseguibile del programma può essere scaricato da qui , mentre i sorgenti sono disponibili in questa pagina .

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 07 2007
Link copiato negli appunti