iPhone: è record di produzione nel Q4 2021

iPhone: è record di produzione nel Q4 2021

TrendForce ha stilato il report relativo alla produzione degli smartphone nel Q4 2021, per Apple è record con 85,5 milioni di iPhone.
TrendForce ha stilato il report relativo alla produzione degli smartphone nel Q4 2021, per Apple è record con 85,5 milioni di iPhone.

Nonostante la crisi dei chip stia creando non pochi problemi nella produzione degli smartphone e in quella di altri settori tecnologici e non, Apple è riuscita comunque ad affrontare al meglio le difficoltà derivanti dal soddisfare la domanda nel Q4 2021, ovvero uno dei periodi dell’anno maggiormente propizi per le vendite per i suoi iPhone. A rendere nota la cosa è TrendForce, con il suo report da poco stilato e diffuso.

iPhone: 85,5 milioni di unità prodotte nel quarto trimestre del 2021

Stando a quanto riportato, l’azienda di Cupertino ha raggiunto una quota di mercato pari al 24% ed ha segnato un nuovo record di iPhone nel quarto trimestre del 2021 con 85,5 milioni di unità prodotte, ovvero il 66% in più su base trimestrale. Risultati altrettanto positivi vengono fuori anche passando in esame i 233 milioni d iPhone prodotti complessivamente nel 2021, contro i 200 milioni dell’anno precedente.

Uno dei mercati di maggiore crescita per Apple durante il 2021 è stato quello cinese, in cui il gruppo capitanato da Tim Cook è riuscito ad aumentare le sue quote di mercato al 16%, il che costituisce un interessante balzo in avanti considerando il 10% del 2020.

Oltre ad Apple, il report di TrendForce evidenzia che pure per Samsung le cose sono andate piuttosto bene. Nel Q4 2021 l’azienda ha prodotto 71 milioni di unità e la sua quota di mercato è risultata essere pari al 20%. Seguono poi Oppo con 48 milioni di unità prodotte, Xiaomi con 45,5 milioni e Vivo con 30 milioni di unità.

Per il 2022, le stime di TrendForce relative alla produzione totale di smartphone puntano a 1,381 miliardi, il che, qualora le cose dovessero andare effettivamente in questo modo, andrebbe a tradursi in un incremento su base annua del 3,6%.

Fonte: TrendForce
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 2 mar 2022
Link copiato negli appunti