iPhone, password in sei minuti

Tempi da record per appropriarsi delle password del melafonino. Lo dimostrano i ricercatori del Fraunhofer SIT

Roma – Se l’insicurezza informatica è solo una questione di tempo, il tempo di iPhone è ormai arrivato: alcuni ricercatori tedeschi hanno trovato un modo per rendere vulnerabile un melefonino e carpirgli la password in meno di sei minuti senza crackare il PIN del dispositivo.

I ricercatori dell’istituto tedesco Fraunhofer SIT hanno dimostrato in un video che esiste un procedimento che permette al malintenzionato che ha trovato o che si è impossessato di un dispositivo protetto da password di scovarla e utilizzarlo liberamente.

Il procedimento passa attraverso un jailbreak (di quelli già noti online ) e l’installazione di un server SSH sul dispositivo, in modo da avere accesso al filesystem, dove è possibile con uno script automatizzato risalire ai dati riservati, comprese tutte le password in esso contenute.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti