Italia, cam vietate negli spogliatoi

Non ci sono ragioni che tengano: riprendere persone che si denudano e si rivestono in palestre e piscine è vietato. Lo ha ribadito il Garante per la privacy

Roma – Il Garante può non avere un’idea chiara su quante siano le telecamere di sorveglianza attive in Italia, ma non ha dubbi riguardo a quelle che non possono essere installate perché violano la privacy.

Con un provvedimento pubblicato nella propria newsletter , l’Autorità ha chiarito in modo esplicito che “è vietato utilizzare sistemi di videosorveglianza che riprendano persone negli spogliatoi”.

Il Garante si è espresso a seguito di una indagine che ha riguardato una piscina: i Carabinieri avevano rilevato che due cam piazzate negli spogliatoi in seguito ad alcuni furti, non si limitavano a controllare la zona del guardaroba ma “riprendevano direttamente le persone anche mentre si cambiavano”. Il tutto a fronte di un’informazione del tutto insufficiente sulla presenza dell’indiscreto occhio elettronico.

spogliatoi Secondo l’Autorità, dunque, si è trattato di un abuso di dati personali che viola “la riservatezza e la dignità delle persone in quanto, pur essendo lecito l’utilizzo della videosorveglianza per tutelarsi da eventuali danni o furti, non erano stati adottati accorgimenti tecnici volti ad evitare riprese di persone negli spogliatoi”.

Per l’azienda interessata, l’unica conseguenza è dover modificare le proprie strategie di ripresa, garantire la riservatezza per le persone che si denudano e si rivestono negli spogliatoi e provvedere ad informare in modo dettagliato i clienti di ogni iniziativa di videosorveglianza.

La legge italiana è dunque chiara, sebbene sia meno severa di quella statunitense , che prevede persino il carcere nel caso di gravi abusi, così come accade in Nuova Zelanda.

La pronuncia del Garante non è in sé una novità assoluta: la stessa Autorità nel maggio del 2004 aveva pubblicato delle linee guida all’uso delle cam che ne escludono l’utilizzo in luoghi come gli spogliatoi. Considerazioni analoghe valgono anche per l’uso dei fotofonini , sconsigliati in molti impianti e persino vietati in alcuni circoli ricreativi, in Italia e all’estero.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Hacker ?......Tecnologia.......
    Roma - Le notizie sono frammentarie ma pare che un gruppo di anonimi hacker cinesi,.....Gli hacker non sono anonimi ogni crew firma le sue azioni con stringhe di testo e/o graficamente.utilizzando non si sa quale tecnologia, .....La Tecnologia è quella.Sia essa quella del legno, metallurgica o elettronica.Quella aliena non la conosciamo.Gia' cosi' l'articolo inizia male
  • Anonimo scrive:
    W la democrazia
    questa gente sta rischiando la vita...sembra una scena da v per vendetta... :)credo che queste notizie dovrebbero avere più spazio sui media occidentali.
    • Anonimo scrive:
      Re: W la democrazia

      credo che queste notizie dovrebbero avere più
      spazio sui media
      occidentali.i dissidenti cinesi hanno già moltissimo spazio sui media occidentalidirei piuttosto che anche e soprattutto molte notizie che ci riguardano più direttamente dovrebbero averne
  • Anonimo scrive:
    Max Headroom
    A me viene in mente lui ve lo ricordate...
    • Anonimo scrive:
      Re: Max Headroom
      - Scritto da:
      A me viene in mente lui ve lo ricordate...a me questo: http://www.imdb.com/title/tt0093894/
  • Anonimo scrive:
    Att : Redazione
    non si tratta sicuramente di ragazzini in vena di hacking satellitare ma di persone collegate direttamente a "zone grigie" pilotate dai numerosi nemici della China.nulla succede per caso, ne' queste intromissioni televisive ne' gli scontri in Estonia ne' la bagarre in Turchia su Erdogan.chi sa come leggere i patterns politici sa a cosa mi riferisco.quanto a voi della redazione mi permetto qualche commento :1) solo a Hong Kong un fogliaccio come l'Apple Daily puo' trovare voce, tra l'altro il fatto che a HK venga tollerato al pari della manifestazioni in piazza di F-alun G-ong e F-alun D-afa dovrebbe dirla lunga sulla reale "repressione" di cui tanto vi riempite la bocca.2) confermo che nessuno ha dato la notizia, anche perche' capisco il vostro metro si limiti a un paese come l'italia di 55 milioni di abitanti ma qui con 1.3 miliardi se permettete ci sono molte notizie piu' importanti da dare.non va dimenticato poi che in questo momento l'ultima cosa che giova alla China e' mettersi a polemizzare con intrusioni straniere sul suo territorio manovrate dai soliti noti.giusto l'altro giorno si sono posti i presupposti per un riappacificamento con Taiwan, il momentum attuale impone di non piegarsi alle provocazioni e puntare ai risultati long-term.tra l'altro per lo stesso motivo NON c'e' traccia nei giornali occidentali delle incursioni giapponesi e taiwanesi nei confini marittimi cinesi il che avviene non di rado.. devo concludere che l'occidente censura notizie scomode ?3) smettiamola di tirare in ballo quei pagliacci del F-alun g-ong per carita', se mai li aveste conosciuti dal vivo capireste di che razza di mentecatti si tratta.basti dire che nessuno di loro vive in china ma se stanno comodamente a Hong Kong e tutta la manfrina parte da una denuncia di un tizio che ora vive a Washington prezzolato da Soros e le sue NGO che usa come copertura, vedasi la Open Society e altre meno note.lo dico perche' ci ho avuto a che fare piu' volte e se volete ho anche 300 fotografie in merito tra cui anche tutti (yes, dal primo all'ultimo) i loro manifesti in hi-res e tutte le loro cazzate divulgative photoshoppate in modo casereccio tra l'altro.(roba che da noi manco il partito dei pensionati...)diffondete pure la vostra sgangherata disinformazione telematica, ma sapete meglio di me che niente e nessuno puo' fermare la grande madre China dal prendere il posto che le spetta nella scena mondiale.Il Detrattore,Pechino
    • Anonimo scrive:
      Re: Att : Redazione
      - Scritto da:
      3) smettiamola di tirare in ballo quei pagliacci
      del F-alun g-ong per carita', se mai li aveste
      conosciuti dal vivo capireste di che razza di
      mentecatti si
      tratta.E quindi è giusto imprigionarli : ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Att : Redazione
      - Scritto da:
      non si tratta sicuramente di ragazzini in vena di
      hacking satellitare ma di persone collegate
      direttamente a "zone grigie" pilotate dai
      numerosi nemici della
      China.

      nulla succede per caso, ne' queste intromissioni
      televisive ne' gli scontri in Estonia ne' la
      bagarre in Turchia su
      Erdogan.

      chi sa come leggere i patterns politici sa a cosa
      mi
      riferisco.

      quanto a voi della redazione mi permetto qualche
      commento
      :

      1) solo a Hong Kong un fogliaccio come l'Apple
      Daily puo' trovare voce, tra l'altro il fatto che
      a HK venga tollerato al pari della manifestazioni
      in piazza di F-alun G-ong e F-alun D-afa dovrebbe
      dirla lunga sulla reale "repressione" di cui
      tanto vi riempite la
      bocca.

      2) confermo che nessuno ha dato la notizia, anche
      perche' capisco il vostro metro si limiti a un
      paese come l'italia di 55 milioni di abitanti ma
      qui con 1.3 miliardi se permettete ci sono molte
      notizie piu' importanti da
      dare.
      non va dimenticato poi che in questo momento
      l'ultima cosa che giova alla China e' mettersi a
      polemizzare con intrusioni straniere sul suo
      territorio manovrate dai soliti
      noti.
      giusto l'altro giorno si sono posti i presupposti
      per un riappacificamento con Taiwan, il momentum
      attuale impone di non piegarsi alle provocazioni
      e puntare ai risultati
      long-term.

      tra l'altro per lo stesso motivo NON c'e' traccia
      nei giornali occidentali delle incursioni
      giapponesi e taiwanesi nei confini marittimi
      cinesi il che avviene non di rado.. devo
      concludere che l'occidente censura notizie
      scomode
      ?


      3) smettiamola di tirare in ballo quei pagliacci
      del F-alun g-ong per carita', se mai li aveste
      conosciuti dal vivo capireste di che razza di
      mentecatti si
      tratta.
      basti dire che nessuno di loro vive in china ma
      se stanno comodamente a Hong Kong e tutta la
      manfrina parte da una denuncia di un tizio che
      ora vive a Washington prezzolato da Soros e le
      sue NGO che usa come copertura, vedasi la Open
      Society e altre meno
      note.
      lo dico perche' ci ho avuto a che fare piu' volte
      e se volete ho anche 300 fotografie in merito tra
      cui anche tutti (yes, dal primo all'ultimo) i
      loro manifesti in hi-res e tutte le loro cazzate
      divulgative photoshoppate in modo casereccio tra
      l'altro.

      (roba che da noi manco il partito dei
      pensionati...)





      diffondete pure la vostra sgangherata
      disinformazione telematica, ma sapete meglio di
      me che niente e nessuno puo' fermare la grande
      madre China dal prendere il posto che le spetta
      nella scena
      mondiale.


      Il Detrattore,
      Pechino
      Un'altro esaltato che spera ancora nell'utopia più assurda del secolo scorso... dai bimbo guarda alla realtà vivi in un paese dove lo stipendio medio equivale a una ciotola di riso giornaliera e dove non hai liberta' di parola perche' rischi la galera se non peggio... gioca a fare il comunistello esaltato altrove. Qui grazie a dio la maggioranza delle persone civili ha capito cos'e' la realta' e cos'e' solo un'utopia. buona giornata
      • Anonimo scrive:
        Re: Att : Redazione


        me che niente e nessuno puo' fermare la grande

        madre China dal prendere il posto che le spetta

        nella scena

        mondiale.Che posto?Quello di maggior produttore mondiale di schiavi da fabbrica? (per quello di schiavi -laureati- da ufficio occhio all'India...)
        • Anonimo scrive:
          Re: Att : Redazione
          prendo atto del livello da asilo nido delle numerose risposte e "argomentazioni"...d'altronde ogni giornale ha i lettori che si merita.Il Detrattore,Pechino
          • Shabadà scrive:
            Re: Att : Redazione
            - Scritto da:
            d'altronde ogni giornale ha i lettori che si
            merita.

            Il Detrattore,
            Pechinote compreso, caro il mio detrattoreps: se non sei solo un inutile troll (come credo), posso considerarti un borg? sai, per quel tuo atteggiamento da "sarete assimilati"... (chiedo scusa a tutti gli altri per il flame, ma questo tizio mi ha un po' innervosito)
          • Anonimo scrive:
            Re: Att : Redazione
            - Scritto da: Shabadà

            - Scritto da:


            d'altronde ogni giornale ha i lettori che si

            merita.



            Il Detrattore,

            Pechino

            te compreso, caro il mio detrattore



            ps: se non sei solo un inutile troll (come
            credo), posso considerarti un borg? sai, per quel
            tuo atteggiamento da "sarete assimilati"...
            (chiedo scusa a tutti gli altri per il flame, ma
            questo tizio mi ha un po'
            innervosito)La China e' gia' un MODELLO e lo sara' sempre di piu' nei prossimi anni.Dopo le Olimpiadi del 2008 come d'incanto tutti parleranno di Pechino con ammirazione come successe con Tokyo dopo il '64, e' solo un deja vu ma come detto prima voi italioti essendo una colonia dell'impero arrivate sempre con qualche anno di ritardo.Assimilazione ? e' gia' in fase avanzata in caso non ve ne foste accorti.Quanto alle manfrine sui diritti umani li scambio volentieri col fatto che qui pago solo il 25% di tasse, che ad aprire un conto in banca ci metto 20 minuti, che con 10 euri esco da Carrefour o da Walmart col carrello pieno, che con 2000 euri mi compro una macchina, con 1000 una moto, con 500 uno scooter, e potrei continuare per ore...Non mi dilungo altrimenti perche' e' fiato sprecato qui ma sappiate solo che con un minimo di adattamento la qualita' della vita e' molto meglio a Pechino che ad esempio a Milano, se non altro per noi expats ma anche per altri milioni di pechinesi di classe media.Se gli operai delle campagne vengono qui per un tozzo di pane (2-300 euri/mese) sappiate che lo fanno perche' a loro conviene, e comunque lavorano 40 ore a settimana come tutti, altro che "schiavitu'".Se un operaio ha un incidente sul lavoro va in ospedale, e paga ZERO yuan per il servizio.In confronto a voi precari italioti che non vi pagano manco le ferie vi assicuro che sta meglio lui.Potrei andare avanti per ore ma so che e' fiato sprecato con lettori del genere quindi passo e chiudo.Il Detrattore,Pechino
          • Anonimo scrive:
            Re: Att : Redazione
            Ah e comunque i miei interventi sono di norma per pura pietas christiana verso chi come voi ride di Emilio Fede ma poi ha la bava alla bocca di fronte a un Mentana o un Giuliano Ferrara.Inizialmente pensavo il problema di questa "rivista" fossero i loro autori ma mi rendo conto che non fanno altro che dire ai loro degni lettori quello che loro vogliono sentirsi dire.Tra 1 anno i vostri opinion makers vi diranno che tutto e' cambiato, che la China e' una "opportunita'" etc etc e mi darete tutti bovinamente ragione.La China non e' altro che una sorta di "nuova america" e presto ve ne renderete conto.Sarete presto "tutti cinesi", nel vestire, nella musica, nei film, nella moda, nell'arte, nella cultura, nel software, e come gia' ora accade, nell'hardware.Un giorno qualcuno andra' a ripescare questa puerile profizia e si rallegrera' che dopotutto non tutti i lettori di PI sono coglioni come voi e come i suoi "autori".Il Detrattore,Pechino
          • Giambo scrive:
            Re: Att : Redazione
            - Scritto da:
            Quanto alle manfrine sui diritti umani li scambio
            volentieri col fatto che qui pago solo il 25% di
            tasse, che ad aprire un conto in banca ci metto
            20 minuti,In Svizzera pago poco piu' del 10% di tasse e un conto in banca lo apro in 10 secondi :)
            che con 10 euri esco da Carrefour o da
            Walmart col carrello pieno, che con 2000 euri mi
            compro una macchina, con 1000 una moto, con 500
            uno scooter, e potrei continuare per
            ore...Mi comperi 10 Mercedes ? Ti faro' pervenire 20'000 Euri ;)Quanto guadagna, in media, un cinese al mese ? E quante ore lavora ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Att : Redazione
            - Scritto da: Giambo

            - Scritto da:


            Quanto alle manfrine sui diritti umani li
            scambio

            volentieri col fatto che qui pago solo il 25% di

            tasse, che ad aprire un conto in banca ci metto

            20 minuti,

            In Svizzera pago poco piu' del 10% di tasse e un
            conto in banca lo apro in 10 secondi
            :)


            che con 10 euri esco da Carrefour o da

            Walmart col carrello pieno, che con 2000 euri mi

            compro una macchina, con 1000 una moto, con 500

            uno scooter, e potrei continuare per

            ore...

            Mi comperi 10 Mercedes ? Ti faro' pervenire
            20'000 Euri
            ;)
            Quanto guadagna, in media, un cinese al mese ? E
            quante ore lavora
            ?
            si ok ma e' come paragonare arancie e banane.sono tutti bravi a fare le "citta' stato" come Singapore o Hong Kong o la Svizzera (che ha persino meno abitanti di Hong Kong).facile spalare merda sulla China con 1.3 miliardi di persone, le citta' come Pechino e Shanghai sono sono lo specchio di come diventeranno le altre in pochi anni e chi vive qui lo vede gia' coi suoi occhi, voi vi dovete accontentare di qualche servizio di Emilio Fede e la realta' vi verra' rivelata solo quando non saranno piu' in grado di mascherarla.ripeto, e' un deja vu.historia magistra vitae, e i cinesi hanno 5000 anni di storia alle spalle.non sono dei mentecatti come afghani o vietnamiti o SOPRATTUTTO i polacchi.(per chi sa a cosa mi riferisco..)
          • Giambo scrive:
            Re: Att : Redazione
            - Scritto da:
            si ok ma e' come paragonare arancie e banane."Non sono io che ho cominciato" ;)
            non sono dei mentecatti come afghani o vietnamiti
            o SOPRATTUTTO i
            polacchi.LOL (rotfl) tu sei suonato :D !
          • Shabadà scrive:
            Re: Att : Redazione

            non sono dei mentecatti come afghani o vietnamiti
            o SOPRATTUTTO i
            polacchi.

            (per chi sa a cosa mi riferisco..)
            io non so a cosa ti riferisci, me lo spieghi?(continuo a pensare che tu sia un troll, ma ti rispondo lo stesso, fa niente)
          • Anonimo scrive:
            Re: Att : Redazione
            - Scritto da: Shabadà



            non sono dei mentecatti come afghani o
            vietnamiti

            o SOPRATTUTTO i

            polacchi.



            (per chi sa a cosa mi riferisco..)



            io non so a cosa ti riferisci, me lo spieghi?

            (continuo a pensare che tu sia un troll, ma ti
            rispondo lo stesso, fa
            niente)io non sono il postatore originario ma penso che si riferisse alle ultime trovate dei gemelli kaczinsky, cerca su google se ti interessa
          • Anonimo scrive:
            Re: Att : Redazione
            - Scritto da:
            Dopo le Olimpiadi del 2008 come d'incanto tutti
            parleranno di Pechino con ammirazione come
            successe con Tokyo dopo il '64, e' solo un deja
            vu ma come detto prima voi italioti essendo una
            colonia dell'impero arrivate sempre con qualche
            anno di
            ritardo.

            Assimilazione ? e' gia' in fase avanzata in caso
            non ve ne foste
            accorti.

            Quanto alle manfrine sui diritti umani li scambio
            volentieri col fatto che qui pago solo il 25% di
            tasse, che ad aprire un conto in banca ci metto
            20 minuti, che con 10 euri esco da Carrefour o da
            Walmart col carrello pieno, che con 2000 euri mi
            compro una macchina, con 1000 una moto, con 500
            uno scooter, e potrei continuare per
            ore...

            Non mi dilungo altrimenti perche' e' fiato
            sprecato qui ma sappiate solo che con un minimo
            di adattamento la qualita' della vita e' molto
            meglio a Pechino che ad esempio a Milano, se non
            altro per noi expats ma anche per altri milioni
            di pechinesi di classe
            media.

            Se gli operai delle campagne vengono qui per un
            tozzo di pane (2-300 euri/mese) sappiate che lo
            fanno perche' a loro conviene, e comunque
            lavorano 40 ore a settimana come tutti, altro che
            "schiavitu'".
            lol
            Se un operaio ha un incidente sul lavoro va in
            ospedale, e paga ZERO yuan per il
            servizio.buummm..

            In confronto a voi precari italioti che non vi
            pagano manco le ferie vi assicuro che sta meglio
            lui.

            e allora perche' i cinesi emigrano in italia ?tra parentesi ,l'italia non sara perfetta , ma 'e meglio della cina per il cittadino medio (e sottolineo medio) .. ne riparliamo quando avrete finito le munizioni necessarie al mantenimento dela vostra "società armoniosa", il CCP fara' la stessa fine di ceasescu .ps: la tua copertura fa acqua da tutte le parti .
          • trepz scrive:
            Re: Att : Redazione

            Quanto alle manfrine sui diritti umani li scambio
            volentieri col fatto che qui pago solo il 25% di
            tasse, che ad aprire un conto in banca ci metto
            20 minuti, che con 10 euri esco da Carrefour o da
            Walmart col carrello pieno, che con 2000 euri mi
            compro una macchina, con 1000 una moto, con 500
            uno scooter, e potrei continuare per
            ore...Scambiamo i diritti umani con una mercedes? con una moto? hai espresso tutta la tua intelligenza in queste poche frasi... complimenti.
          • Anonimo scrive:
            Re: Att : Redazione
            Sei solo un (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • Anonimo scrive:
            Re: Att : Redazione
            E' proprio quello che non capisci : Il ModelloIo non voglio quei modelli ne tanto meno chi come te crede che un modello (quello Cinese poi...)sia migliore dell'altro e lo vuole imporre.Un vero Cinese prenderebbe a scarpate nel cogl...i uno come te che parla di 1000.di centri commerciali,scooter e macchine, come se 1000 fosse paga sindacale.Tu la Cina non l'hai mai vista neanche in cartolina.Ma meriti di vederla e di abitarci
          • Anonimo scrive:
            Re: Att : Redazione
            ma è vero che in cina c'è un boom di conversioni cattoliche?se cosí fosse prevedo che l'impero cinese fará la fine di quello romanociaomax
      • Anonimo scrive:
        Re: Att : Redazione
        Quota!http://www.faqintosh.com/netiquette.html
    • Shabadà scrive:
      Re: Att : Redazione
      spero sinceramente si tratti di una bufalanon lo fosse, farebbe pauragiochino: trova la differenzanei tanto vituperati USA c'è il diritto di dire che il loro presidente è un imbecillein Cina c'è il diritto di dire che il presidente USA è un imbecillemah...ps: per quelli che vanno cianciando e berciando di Regime in europa (come durante il governo precedente), ricordiamoci che avevano comunque la libertà di dirlo (quindi, di fatto, si contraddicevano da soli) e che quella libertà l'ha conquistata la Resistenza (quella vera, non quella che rapisce, taglia le gole e mette le bombe nei mercati) INSIEME agli alleati - la prima senza i secondi non so se ce l'avrebbe fatta, i secondi senza la prima credo l'avrebbero spuntata comunque
      • Anonimo scrive:
        Re: Att : Redazione
        - Scritto da: Shabadà
        spero sinceramente si tratti di una bufala
        non lo fosse, farebbe paura
        giochino: trova la differenza

        nei tanto vituperati USA c'è il diritto di dire
        che il loro presidente è un
        imbecille

        in Cina c'è il diritto di dire che il presidente
        USA è un
        imbecille

        mah...in uk usa e australia non c'é tale diritto:patty sheenan arrestata per tolglierla con cartello non offensivo dalla folla sul marciapiede dove passava bush in uk stessa cosa per maglietta anti-blairin australia passeggero non imbarcato per maglietta non offensiva antibush
        ps: per quelli che vanno cianciando e berciando
        di Regime in europa (come durante il governo
        precedente), ricordiamoci che avevano comunque la
        libertà di dirlo (quindi, di fatto, si
        contraddicevano da soli) in occidente le manifestazioni si disperdono con lacrimogeni e polizia, in cina con esercito e carri armati in occidente i giornalisti si comprano, si licenziano, si bloccano con denunce che lustri dopo si rivelano inconsistenti o si attaccano con plotoni di giornalisti prostituitiin occidente ci sono 2 partiti con lo stesso programma sulle cose importanti, in cina uno soloin occidente il disturbo di trasmissioni telematiche viene punito con diversi anni di galera
        e che quella libertà
        l'ha conquistata la Resistenza (quella vera, non
        quella che rapisce, taglia le gole e mette le
        bombe nei mercati) vorrei vedere se il fair play attuale lo conserveresti in certe circostanze
        INSIEME agli alleati - agli alleati che bombardano città come dresda, montecassino senza alcuno scopo militare, ecc (e non parliamo di hiroshima e nagasaki) che sono civili, mica come gli arabi cenciosi che mettono le bombe nei mercatie naturalmente di cosa ha fatto la francia nelle colonie nordafricane non hai mai sentito parlared'altra parte non parliamo di quello che abbiamo fatto noi in libia e albania che al pensiero mi vergogno anche se sono nato qualche decennio dopo
        la
        prima senza i secondi non so se ce l'avrebbe
        fatta, i secondi senza la prima credo l'avrebbero
        spuntata
        comunquema se la prima ce l'avesse fatta contro i secondi ora forse saremmo liberi per davvero e non soggetti ad accordi segreti e a servitù obbligatorie
        • Anonimo scrive:
          Re: Att : Redazione

          ma se la prima ce l'avesse fatta contro i secondi
          ora forse saremmo liberi per davvero e non
          soggetti ad accordi segreti e a servitù
          obbligatorie
          sono stupito nel leggere che non tutti i lettori di PI hanno i prosciutti sugli occhi.Il Detrattore,Pechino
        • Shabadà scrive:
          Re: Att : Redazione


          in uk usa e australia non c'é tale diritto:
          patty sheenan arrestata per tolglierla con
          cartello non offensivo dalla folla sul
          marciapiede dove passava bush


          in uk stessa cosa per maglietta anti-blair

          in australia passeggero non imbarcato per
          maglietta non offensiva antibush

          non conosco i primi due fatti (un link non guasterebbe), ma per il terzo, se ben ricordo, si è trattato di un gesto unilaterale della compagnia aerea, di cui anche l'ambasciata americana si è meravigliata (e comunque ricordati il 1° emendamento della costituzione americana)

          ps: per quelli che vanno cianciando e berciando

          di Regime in europa (come durante il governo

          precedente), ricordiamoci che avevano comunque
          la

          libertà di dirlo (quindi, di fatto, si

          contraddicevano da soli)

          in occidente le manifestazioni si disperdono con
          lacrimogeni e polizia, quando accade è l'eccezione non la regola (ricordo molte manifestazioni contro governi di ogni colore che si sono svolte in modo del tutto pacifico), certo che se si cominciano a spaccare vetrine e bruciare auto (vedi corso Buenos Aires a Milano di qualche tempo fa) non ti puoi aspettare che i poliziotti non facciano niente (o anche quella volta è stata colpa degli sbirri/dei fascisti/del berluska/di tutti questi messi assieme che tanto è la stessa roba?)
          in cina con esercito e
          carri armati
          se il tuo paragone avesse senso significa che tra un idrante (che spara acqua) ed un cannone (che spara piombo) non c'è differenza; quindi o sono cattivi gli europei che sparano acqua o buoni i cinesi che sparano piombo; se vale la seconda, allora sono altrettanto buoni gli americani che sparano piombo qua e là per il medio oriente, non ti pare? (sto seguendo il tuo filo logico)

          in occidente i giornalisti si comprano, si
          licenziano, si bloccano con denunce che lustri
          dopo si rivelano inconsistenti o si attaccano con
          plotoni di giornalisti
          prostituiti
          in cina questi problemi non ci sono: non ci sono direttamente i giornalisti; e il caso watergate? chi l'ha fatto scoppiare? te lo dico io, 2 giornalisti
          in occidente ci sono 2 partiti con lo stesso
          programma sulle cose importanti, in cina uno
          solo
          "in occidente" mi sembra vago: in italia siamo in occidente e magari ne avessimo solo 2 di partiti!(rotfl)
          in occidente il disturbo di trasmissioni
          telematiche viene punito con diversi anni di
          galera
          anche qui non dubito, ma mi piacerebbe vedere qualche link; quanto al merito: qualunque cosa io stia guardando, trasmessa da chi ha il diritto di farlo, se viene disturbata mi pare giusto che il responsabile sconti una pena, non è che possiamo trasmettere tutti a capocchia ostacolandoci l'un l'altro (con internet a disposizione, poi, nessuno è più limitato nella propria espressione)

          e che quella libertà

          l'ha conquistata la Resistenza (quella vera, non

          quella che rapisce, taglia le gole e mette le

          bombe nei mercati)

          vorrei vedere se il fair play attuale lo
          conserveresti in certe
          circostanze
          fair play? vallo a dire a quei tedeschi o a quei fascisti che si sono presi delle pallottole dai Partigiani; ma si trattava sempre di scontri tra Partigiani e nazifascisti, al massimo venivano coinvolti dei collaborazionisti, di certo non ce la si prendeva con chi non centrava nulla


          INSIEME agli alleati -

          agli alleati che bombardano città come dresda,
          montecassino senza alcuno scopo militare, ecc (e
          non parliamo di hiroshima e nagasaki) che sono
          civili, mica come gli arabi cenciosi che mettono
          le bombe nei
          mercati

          e naturalmente di cosa ha fatto la francia nelle
          colonie nordafricane non hai mai sentito
          parlare
          era la guerra, bello, non ho mai detto che fosse una cosa da signorine, l'altro è terrorismo puro e semplice
          d'altra parte non parliamo di quello che abbiamo
          fatto noi in libia e albania che al pensiero mi
          vergogno anche se sono nato qualche decennio
          dopo


          la

          prima senza i secondi non so se ce l'avrebbe

          fatta, i secondi senza la prima credo
          l'avrebbero

          spuntata

          comunque

          ma se la prima ce l'avesse fatta contro i secondiovvero la Resistenza contro gli alleati?
          ora forse saremmo liberi per davvero e non
          soggetti ad accordi segreti e a servitù
          obbligatorie

          sicuro? nei paesi dell'europa dell'est dove è andata come dici tu non mi sembravano poi tanto entusiasti (e a berlino il muro mica l'hanno tirato su i cattivi amerikani)
          • Anonimo scrive:
            Re: Att : Redazione

            [censura in occidente]
            non conosco i primi due fatti (un link non
            guasterebbe)usa google
            , ma per il terzo, se ben ricordo, si
            è trattato di un gesto unilaterale della
            compagnia aereanon conta chi limita le libertà di espressione, ma il fatto che vengano limitate
            (e comunque ricordati
            il 1° emendamento della costituzione
            americana)di leggi disattese e concepite per esserlo sono pieni i codici e di buone intenzioni é lastricata la via dell'inferno

            in occidente le manifestazioni si disperdono con

            lacrimogeni e polizia,

            quando accade è l'eccezione non la regola
            (ricordo molte manifestazioni contro governi di
            ogni colore che si sono svolte in modo del tutto
            pacifico),anche molte manifestazioni in cina si sono svolte in modo pacifico
            certo che se si cominciano a spaccare
            vetrine e bruciare auto (vedi corso Buenos Aires
            a Milano di qualche tempo fa) non ti puoi
            aspettare che i poliziotti non facciano niente (o
            anche quella volta è stata colpa degli sbirri/dei
            fascisti/del berluska/di tutti questi messi
            assieme che tanto è la stessa
            roba?)anche in molte manifestazioni nelle aree rurali cinesi i manifestanti compiono atti teppistici

            in cina con esercito e

            carri armati



            se il tuo paragone avesse senso significa che tra
            un idrante (che spara acqua) ed un cannone (che
            spara piombo) non c'è differenza; cambia pusher, io ho detto proprio l'opposto:cambiano le armi, l'autoritarismo, la violenza ma la censura é la stessa, con forme più civili
            quindi o sono
            cattivi gli europei che sparano acqua o buoni i
            cinesi che sparano piombo; se vale la seconda,
            allora sono altrettanto buoni gli americani che
            sparano piombo qua e là per il medio oriente, non
            ti pare? (sto seguendo il tuo filo
            logico)no, stai seguendo quello che la tua fantasia crede sia il mio filo il topic é : imho, stessa censura, metodi più civiliper cui se ci rendiamo conto della censura, i metodi più civili ci renderanno possibile contrastarla, se non ce ne rendiamo conto e ragioniamo con lo schema "liberi noi - schiavi loro" oppure "paragonare cina a occidente equivale a apprezzare dittatura" siamo fregatiessere felici della servitù non significa per questo essere liberi

            in occidente i giornalisti si comprano, si

            licenziano, si bloccano con denunce che lustri

            dopo si rivelano inconsistenti o si attaccano
            con

            plotoni di giornalisti

            prostituiti



            in cina questi problemi non ci sono: non ci sono
            direttamente i giornalisti; e il caso watergate?
            chi l'ha fatto scoppiare? te lo dico io, 2
            giornalistialtri tempima se é per quello allora anche in cina alcune campagne contro amministrazioni locali sono state fatte scoppiare da giornalisti di regime(in cina le amministrazioni locali, specie quelle della giustizia e della sicurezza, sono assai indipendenti, un po' come gli sceriffi e i giudici in usa)

            in occidente ci sono 2 partiti con lo stesso

            programma sulle cose importanti, in cina uno

            solo
            "in occidente" mi sembra vago: in italia siamo in
            occidente e magari ne avessimo solo 2 di
            partiti!(rotfl)se preferisci diciamo che ci sono diverse forze ma le coalizioni che governano sulle cose importanti non danno possibilità di scelta agli elettori

            in occidente il disturbo di trasmissioni

            telematiche viene punito con diversi anni di

            galera



            anche qui non dubito, ma mi piacerebbe vedere
            qualche link; sfoglia il codice penale
            quanto al merito: qualunque cosa io
            stia guardando, trasmessa da chi ha il diritto di
            farlo, se viene disturbata mi pare giusto che il
            responsabile sconti una penaappunto quindi spero nessuno griderà alla censura quando puniranno i disturbatori cinesi


            e che quella libertà


            l'ha conquistata la Resistenza (quella vera,
            non


            quella che rapisce, taglia le gole e mette le


            bombe nei mercati)



            vorrei vedere se il fair play attuale lo

            conserveresti in certe

            circostanze



            fair play? vallo a dire a quei tedeschi o a quei
            fascisti che si sono presi delle pallottole dai
            Partigiani; ma si trattava sempre di scontri tra
            Partigiani e nazifascisti, al massimo venivano
            coinvolti dei collaborazionisti, di certo non ce
            la si prendeva con chi non centrava
            nullavedi l'obiezione dresda montecassino ecc




            INSIEME agli alleati -



            agli alleati che bombardano città come dresda,

            montecassino senza alcuno scopo militare, ecc (e

            non parliamo di hiroshima e nagasaki) che sono

            civili, mica come gli arabi cenciosi che mettono

            le bombe nei

            mercati


            era la guerra, bello, non ho mai detto che fosse
            una cosa da signorine, l'altro è terrorismo puro
            e
            semplicee cosa é guerra e cosa terrorismo lo decidi tu, naturalmente di solito funziona così: la mia é guerra, quella altrui terrorismo e chi non vuole nessuna di queste 2 cose (come me) é un nemico per entrambi


            prima senza i secondi non so se ce l'avrebbe


            fatta, i secondi senza la prima credo

            l'avrebbero


            spuntata


            comunque



            ma se la prima ce l'avesse fatta contro i
            secondi

            ovvero la Resistenza contro gli alleati?mio errore di posting: volevo dire SENZA i secondi

            ora forse saremmo liberi per davvero e non

            soggetti ad accordi segreti e a servitù

            obbligatorie

            sicuro? nei paesi dell'europa dell'est dove è
            andata come dici tu non mi sembravano poi tanto
            entusiasti vero, erano euforici in cile, argentina e tutti gli altri stati panamericani, mica come quelli pansovietici
            (e a berlino il muro mica l'hanno
            tirato su i cattivi
            amerikani)veroma chi é curioso e legge un po' di di storia non solo in giro per il web ma anche per le biblioteche tradizionali scopre che il muro di berlino non é stato tirato su subito, dopo la divisione della città era permessa la libera circolazione di persone tra le 2 metà poi cominciarono a fiorire i sabotaggi industriali e gli attentati, stranamente quasi solo nella zona est...e la tanto vantata tradizione nell' addestramento delle truppe ai combattimenti nelle fognature sbandierata dalla "coalizione dei volenterosi" partita per l'iraq dove avrà mai avuto origine ?comunque l'occidente si sta rifacendo riguardo ai muri: muri in messico,bagdad (tra quartieri), corea (con mitraglieri robot),israele, mi sembra anche di aver sentito di qualche zona afghana eccper me infatti i muri per non far scappare chi ha qualcosa da dare e quelli per non far accorrere quelli a cui é stato preso qualcosa sono identici
    • Anonimo scrive:
      Re: Att : Redazione

      diffondete pure la vostra sgangherata
      disinformazione telematica, ma sapete meglio di
      me che niente e nessuno puo' fermare la grande
      madre China dal prendere il posto che le spetta
      nella scena mondiale.A forza di stare "China" la grande madre rischia grosso..E' ora di smetterla di esaltare queste ideologie distruttive che calpestano i piu elementari diritti umani...SalutiStefano
      • Anonimo scrive:
        Re: Att : Redazione
        - Scritto da:

        diffondete pure la vostra sgangherata

        disinformazione telematica, ma sapete meglio di

        me che niente e nessuno puo' fermare la grande

        madre China dal prendere il posto che le spetta

        nella scena mondiale.

        A forza di stare "China" la grande madre rischia
        grosso..

        E' ora di smetterla di esaltare queste ideologie
        distruttive che calpestano i piu elementari
        diritti
        umani...veroabbracciamo quelle ideologie costruttive pregne di democrazia da esportare che tanto bene hanno fatto in medio oriente e con ragioni vere e giuste tipo al qaeda e wmd
    • Anonimo scrive:
      Re: Att : Redazione
      Comunismo per ingenui: siamo tutti economicamente uguali.Comunismo: siete tutti economicamente uguali.
      • Anonimo scrive:
        Re: Att : Redazione
        - Scritto da:

        Comunismo per ingenui:
        siamo tutti economicamente uguali.

        Comunismo:
        siete tutti economicamente uguali.vero, ma non dimenticareCapitalismo per ingenui:abbiamo tutti le stesse possibilità di arricchirciCapitalismo:avete tutti le stesse possibilità di arricchirvi
        • Anonimo scrive:
          Re: Att : Redazione
          MIIIITIIIIICOOOOO!!! Una delle migliori controbattute di quest'ultimo millennio!ROTFL!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Anonimo scrive:
      Re: Att : Redazione
      - Scritto da:
      i loro manifesti in hi-res e tutte le loro
      cazzate divulgative photoshoppate in modo
      casereccio tra l'altro.
      (roba che da noi manco il partito dei
      pensionati...)Beh, insomma:http://www.repubblica.it/2003/e/gallerie/politica/fototop/esterne292210352903221256_big.jpg
    • Anonimo scrive:
      Re: Att : Redazione
      mi hai convinto, da oggi mi batterò per l'introduzione dei laogai anche in Italia
      • Anonimo scrive:
        Re: Att : Redazione

        mi hai convinto, da oggi mi batterò per
        l'introduzione dei laogai anche in
        Italiabeh in usa ci sono già (la manodopera carceraria costa meno di quella messicana, vedi inchieste di moore)da noi ci sono con manodopera importata: vedi immigrati sequestrati per schiavizzarli nei lavori agricoli (specie in puglia) e uccisi se tentano di fuggirel'obiettivo comunque penso fosse farti battere contro quelle forme di censura che continui a ignorare e che ci sono anche da noi, senza lasciarti distrarre da chi ti indica il cinese di turno per dirti "non lamentarti, loro sì che stanno male"ma il qualunquismo é una malattia difficile da debellare
    • Anonimo scrive:
      Re: Att : Redazione
      O sei un (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)O il tuo è un semplice problema di vista:Hai dimenticato di mettere gli occhiali 8)L'articolo che hai letto non è questo.Ed è per lo stesso motivo (occhiali) che hai un'immagine distorta della realta'
    • Anonimo scrive:
      Re: Att : Redazione


      diffondete pure la vostra sgangherata
      disinformazione telematica, ma sapete meglio di
      me che niente e nessuno puo' fermare la grande
      madre China dal prendere il posto che le spetta
      nella scena
      mondiale.


      Il Detrattore,
      Pechino
      Spero che continuino a diffondere la sgangherata disinformazione telematica in quanto sanno meglio di te ( lo hai scritto tu) che nessuno...ecc..ecc.Sei tu che sei disinformato : la Cina quel posto ce lo ha da un po di tempo ed è anche giusto. Ma proporre la Cina come modello,detto da uno che crede che in Cina 1000 siano il minimo sindacabile fa venire voglia di mandarlo a quel paese :$
    • Anonimo scrive:
      Re: Att : Redazione

      non si tratta sicuramente di ragazzini in vena di
      hacking satellitare ma di persone collegate
      direttamente a "zone grigie" pilotate dai
      numerosi nemici della
      China.Link?
      nulla succede per caso, ne' queste intromissioni
      televisive ne' gli scontri in Estonia ne' la
      bagarre in Turchia su
      Erdogan.Sei un profeta?
      chi sa come leggere i patterns politici sa a
      cosa mi riferisco.Ahhh già i patterns!!
      1) solo a Hong Kong un fogliaccio come l'Apple
      Daily puo' trovare voce, tra l'altro il fatto che
      a HK venga tollerato al pari della manifestazioni
      in piazza di F-alun G-ong e F-alun D-afa dovrebbe
      dirla lunga sulla reale "repressione" di cui
      tanto vi riempite la
      bocca.Per quello craccano il sat? Per dire che i cinesi sono buoni?
      ci sono molte
      notizie piu' importanti da
      dare.Link?
      non va dimenticato poi che in questo momento
      l'ultima cosa che giova alla China e' mettersi a
      polemizzare con intrusioni straniere sul suo
      territorio manovrate dai soliti
      noti.Un'altra profezia?
      giusto l'altro giorno si sono posti i presupposti
      per un riappacificamento con Taiwan, il momentum
      attuale impone di non piegarsi alle provocazioni e puntare ai risultati
      long-term.Link?
      tra l'altro per lo stesso motivo NON c'e' traccia
      nei giornali occidentali delle incursioni
      giapponesi e taiwanesi nei confini marittimi
      cinesi il che avviene non di rado.. devo
      concludere che l'occidente censura notizie
      scomode ?Link orientale?
      3) smettiamola di tirare in ballo quei pagliacci
      del F-alun g-ong Pagliacci.
      che razza di
      mentecatti si
      tratta.Mentecatti.
      basti dire che nessuno di loro vive in china ma
      se stanno comodamente a Hong Kong Oh! Ma quindi China e HK non sono la stessa cosa. Attento! I profeti non si contraddicono, ci stanno attenti.e tutta la
      manfrina parte da una denuncia di un tizio che
      ora vive a Washington prezzolato da Soros e le
      sue NGO che usa come copertura, vedasi la Open
      Society e altre meno note.Link?
      lo dico perche' ci ho avuto a che fare piu'
      volte
      e se volete ho anche 300 fotografie in merito Flickr?
      nessuno puo' fermare la grande
      madre China dal prendere il posto che le spetta
      nella scena
      mondiale.La grande madre.Che troll di lusso.
  • Anonimo scrive:
    Hacker CAZZUTI
    Miiinchia! Per prendere possesso di un intero satellite per trasmissioni televisive o avevano un aggancio interno o sono veramente tanto tanto cazzuti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Hacker CAZZUTI
      - Scritto da:
      Miiinchia! Per prendere possesso di un intero
      satellite per trasmissioni televisive o avevano
      un aggancio interno o sono veramente tanto tanto
      cazzuti.Essendo un sistema di ricetrasmissione non e' che sia tanto difficile intercettare il segnale e modularne uno nuovo, bastano le tecnologie necessarie.Secondo me, pero', dietro a questi hacker ci sono dei governi con interessi ben precisi.Mettere in crisi un regime contestandone le idee significa poter ricattare chi il regime lo comanda, e quindi suddetto regime, pur di non vedersi sputtanato con la popolazione, cedera' a patti e ricatti.. ;)Un po' come accade da noi con le ondate di immigranti criminali : ti pare che se gli stati da cui prendono il largo questi criminali pattugliassero le coste, davvero avremmo tutti questi problemi ?...Se ci fai caso, in determinati periodi elettorali gli sbarchi calano...perche' ovviamente ai politici torna scomodo lo scontento della gente, e quindi pagano lo scotto con agevolazioni commerciali e trattati di altro genere.Altro che hacker cazzuti :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Hacker CAZZUTI
        - Scritto da:
        Essendo un sistema di ricetrasmissione non e' che
        sia tanto difficile intercettare il segnale e
        modularne uno nuovo, bastano le tecnologie
        necessarie.Sì facilissimo...

        Secondo me, pero', dietro a questi hacker ci sono
        dei governi con interessi ben
        precisi.Ah ecco prima è facilissimo, però dietro ci sono i governi (sono lì tutti in fila pronti a inimicarsi la Cina...)
        Altro che hacker cazzuti :)Teoria cazzutissima :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Hacker CAZZUTI
        - Scritto da:
        Secondo me, pero', dietro a questi hacker ci sono
        dei governi con interessi ben
        precisi.Una crisi politica in Cina, ora, significherebbe un crollo dell'economia mondiale.A meno di tirare in ballo "New World Order" o altre teorie più o meno campate in aria, non vedo chi potrebbe avere interesse a destabilizzare la Cina
        • Anonimo scrive:
          Re: Hacker CAZZUTI
          Una crisi politica in Cina, ora, significherebbe
          un crollo dell'economia
          mondiale.
          A meno di tirare in ballo "New World Order" o
          altre teorie più o meno campate in aria, non vedo
          chi potrebbe avere interesse a destabilizzare la
          CinaE proprio per questo chi sta dietro a tali atti li fa passare per dissidenti hacker incazzati.Pero' onestamente occorre riflettere sulle cose ;)Possono una banda di persone, anche organizzata, riuscire a bloccare un segnale di un satellite (un SATELLITE, non una singola emittente) che sfrutta tecnologia militare (quindi non accessibile ai civili) e che riceve segnali solo da apparati militari ?Ci vorrebero risorse, conoscenze e mezzi che mi paiono troppo estesi per dei semplici hacker, pur se ben preparati.Pensate solo al fatto che queste persone devono introdursi in un sistema informatico militare, rubare i codici d'accesso, poi bypassare i sistemi di controsicurezza del satellite, poi fare in modo di non essere tracciabili dal luogo in cui trasmettono, poi rimuovere i dati dal satellite (perche' senno' si sa da dove sono arrivati i segnali), quindi avere fondi bastanti per rimanere corperti e inoltre assicurarsi che l'apparecchiatura usata non sia tracciabile...Eccessivo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hacker CAZZUTI
            - Scritto da:
            Una crisi politica in Cina, ora, significherebbe

            un crollo dell'economia

            mondiale.

            A meno di tirare in ballo "New World Order" o

            altre teorie più o meno campate in aria, non
            vedo

            chi potrebbe avere interesse a destabilizzare la

            Cina


            E proprio per questo chi sta dietro a tali atti
            li fa passare per dissidenti hacker
            incazzati.
            Pero' onestamente occorre riflettere sulle cose ;)

            Possono una banda di persone, anche organizzata,
            riuscire a bloccare un segnale di un satellite
            (un SATELLITE, non una singola emittente) che
            sfrutta tecnologia militare (quindi non
            accessibile ai civili) e che riceve segnali solo
            da apparati militari
            ?

            Ci vorrebero risorse, conoscenze e mezzi che mi
            paiono troppo estesi per dei semplici hacker, pur
            se ben
            preparati.
            Pensate solo al fatto che queste persone devono
            introdursi in un sistema informatico militare,
            rubare i codici d'accesso, poi bypassare i
            sistemi di controsicurezza del satellite, poi
            fare in modo di non essere tracciabili dal luogo
            in cui trasmettono, poi rimuovere i dati dal
            satellite (perche' senno' si sa da dove sono
            arrivati i segnali), quindi avere fondi bastanti
            per rimanere corperti e inoltre assicurarsi che
            l'apparecchiatura usata non sia
            tracciabile...Bhe, e' tecnicamente fattibile, quindi perche' no... Non sarebbero mica i primi a bucarsi i sistemi militari...
          • Shabadà scrive:
            Re: Hacker CAZZUTI

            Bhe, e' tecnicamente fattibile, quindi perche'
            no... Non sarebbero mica i primi a bucarsi i
            sistemi
            militari...(mia aggiunta da dichiarato ignorante in materia)ma se la comunicazione da terra a satellite passasse per canali militari (e quindi, forse, iperblindati) ma il passaggio precedente come avviene? magari la "contaminazione" con contenuti non allineati è avvenuta prima di arrivare ai militari, mascherando messaggi eversivi (per il governo comunista) come normali programmi tvil successivo black-out potrebbe anche essere una conseguenza non dell'hackeraggio del satellite ma di una scomposta reazione dei militari nel tentativo di arginare i danni di un'azione non prevista e per la quale non erano preparatidisclaimer 1: la mia è un'idea di chi non sa nulla in materia e quindi può essere tranquillamente confutata (magari argomentando e non dicendo semplicemente "è una ca##ata")discalimer 2: la mia idea si basa sull'ipotesi che il passaggio sia produzione tv -
            trasmittente militare -
            satellite -
            parabole riceventi
          • Anonimo scrive:
            Re: Hacker CAZZUTI
            - Scritto da:
            Ci vorrebero risorse, conoscenze e mezzi che mi
            paiono troppo estesi per dei semplici hacker, pur
            se ben
            preparati.Come fai a dirlo ? Che ne sai delle loro risorse ? Che ne sai dei sistemi di protezione militari ? Pensate solo al fatto che queste persone devono
            introdursi in un sistema informatico militare,
            rubare i codici d'accesso, poi bypassare i
            sistemi di controsicurezza del satellite, poi
            fare in modo di non essere tracciabili dal luogo
            in cui trasmettono, poi rimuovere i dati dal
            satellite (perche' senno' si sa da dove sono
            arrivati i segnali), quindi avere fondi bastanti
            per rimanere corperti e inoltre assicurarsi che
            l'apparecchiatura usata non sia
            tracciabile...O forse, molto semplicemente, hanno trovato una via più semplice.Del resto non sarebbe la prima volta che una singola persona cracka il codice di un DVD o entra negli archivi della NASA o ruba carte di credito o entra in un sito militare (Si, un sito ".mil") o ...
          • Anonimo scrive:
            Re: Hacker CAZZUTI
            - Scritto da:
            Una crisi politica in Cina, ora, significherebbe

            un crollo dell'economia

            mondiale.

            A meno di tirare in ballo "New World Order" o

            altre teorie più o meno campate in aria, non
            vedo

            chi potrebbe avere interesse a destabilizzare la

            Cina


            E proprio per questo chi sta dietro a tali atti
            li fa passare per dissidenti hacker
            incazzati.
            Pero' onestamente occorre riflettere sulle cose ;)

            Possono una banda di persone, anche organizzata,
            riuscire a bloccare un segnale di un satellite
            (un SATELLITE, non una singola emittente) che
            sfrutta tecnologia militare (quindi non
            accessibile ai civili) e che riceve segnali solo
            da apparati militari
            ?

            Ci vorrebero risorse, conoscenze e mezzi che mi
            paiono troppo estesi per dei semplici hacker, pur
            se ben
            preparati.
            Pensate solo al fatto che queste persone devono
            introdursi in un sistema informatico militare,
            rubare i codici d'accesso, poi bypassare i
            sistemi di controsicurezza del satellite, poi
            fare in modo di non essere tracciabili dal luogo
            in cui trasmettono, poi rimuovere i dati dal
            satellite (perche' senno' si sa da dove sono
            arrivati i segnali), quindi avere fondi bastanti
            per rimanere corperti e inoltre assicurarsi che
            l'apparecchiatura usata non sia
            tracciabile...

            Eccessivo.passo per caso...non credere che i satelliti (e l'hacking su di essi) siano tanto complessi o impossibili: con dei miei amici all' unibo ci guardavamo gli anime direttamente dal satellite giapponese WOWOW (che è fisicamente invisibile dall'italia perchè dalla parte opposta del globo) tramite un bridge tra i trasponder uppato al volo...poi ci sono satelliti che trasmettono l'impossibile, prova i THOR olandesi!è un mondo quasi a parte, affascinane come pochi.(ah, la maggior parte dei satelliti ha un IP ;) )ciao :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Hacker CAZZUTI
            Trasmettere segnali (non solo audio) ad un satellite è cosa un po più complicata del riceverli.Tecnicamente è fattibile da chiunque abbia tutte ;)le conoscenze, ma il costo solamente di antenna e trasmettitore esclude a priori veri hacker.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hacker CAZZUTI
            - Scritto da:
            Trasmettere segnali (non solo audio) ad un
            satellite è cosa un po più complicata del
            riceverli.
            Tecnicamente è fattibile da chiunque abbia tutte
            ;)le conoscenze, ma il costo solamente di antenna
            e trasmettitore esclude a priori veri
            hacker.ebay :)
Chiudi i commenti