Italia denunciata per e-firma, e-fatturazione e PEC

Adiconsum, ANORC e Cittadini di Internet vogliono una procedura di infrazione contro lo Stato Italiano. L'accusa? Le normative italiane, numerose e corpose, confliggono con quelle comunitarie. La PEC? Bocciata

Roma – Se ne è parlato per anni , si sono prodotte corpose normative di settore, ci si è prodigati nel lancio di nuovi servizi e non si sono risolte mai del tutto le molte critiche di numerosi addetti ai lavori. Ora, contro la firma elettronica all’italiana, la fatturazione elettronica e anche la posta elettronica certificata si sono scagliate con un provvedimento formale di denuncia tre associazioni: quella dei consumatori Adiconsum , Cittadini di Internet nonché A.N.O.R.C. (Associazione Nazionale per Operatori e Responsabili Conservazione sostitutiva).

la pagina del CNIPA dedicata alla firma digitale “L’azione non è e non vuole essere un atto contro la Repubblica Italiana – spiegano – ma una provocazione per risolvere un problema che dal 1997 sta facendo spendere miliardi di euro a cittadini e imprese”. Presentata agli uffici dell’Unione Europea, la denuncia chiede l’avvio di una procedura d’infrazione contro lo Stato Italiano per inadempimento delle norme comunitarie in materia di firma elettronica, posta elettronica certificata e fatturazione elettronica.

Nel mirino la PEC , la cosiddetta raccomandata elettronica che ha già suscitato polemiche e apprezzamenti . Le tre associazioni sostengono che in Europa esistano soltanto la firma elettronica e la firma elettronica avanzata mentre l’Italia a suon di norme e regolamenti si sia dotata di firma elettronica, firma digitale e firma elettronica qualificata. “Ciò disorienta tutti i cittadini – dicono i promotori della denuncia – sia nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, sia tra privati ed imprese, sia ancora nei rapporti con soggetti appartenenti ad altre nazioni dell’Unione Europea”.

A detta di Adiconsum, ANORC e CdI l’incongruenza legislativa “si riflette sulla normativa in materia di fatturazione elettronica (e conservazione digitale dei documenti fiscalmente rilevanti) che prevede processi rigidi e formali per i contribuenti, che non trovano giustificazione nel panorama comunitario”. Andrea Lisi – presidente di ANORC – parla della normativa italiana di settore come di “un bellissimo gioiello da indossare per dimostrare a tutti come siamo all’avanguardia, ma che in realtà ha prodotto solo un imbarazzante isolamento dal punto di vista dell’utilizzo di alcuni strumenti”. A suo dire “la foga del legislatore nazionale non ha fatto altro che produrre una moltitudine di regolamentazioni rigide e innovative che non sono allineate con gli strumenti attualmente in uso nel contesto comunitario e internazionale”.

L’idea della denuncia, di questa singolare provocazione, è “sensibilizzare le istituzioni alla esigenza di una migliore e più razionale disciplina”. Lo sottolinea anche Paolo Landi, di Adiconsum, secondo cui “la normativa in materia non può quindi ritenersi realmente all’avanguardia se non si pone questi importanti obiettivi: allineamento con la normativa comunitaria, interoperabilità a livello internazionale e facilità di utilizzo degli strumenti regolamentati, attenzione alla sicurezza informatica”. “Anche con la firma digitale – conclude Landi, – la burocrazia è stata capace di portare l’Italia in un vicolo cieco, dopo che con Frattini eravamo partiti in anticipo e bene”.

La speranza dei promotori è che il nuovo Parlamento e il nuovo Governo che usciranno dalle consultazioni elettorali in corso possano riprendere al più presto le fila su un fronte ritenuto centrale per lo sviluppo della Società dell’Informazione.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • MRB scrive:
    La cosa importante è.....
    nell'immagine ci sono due fig.....guardate come si chiama la prima.......LOL
  • Nome e cognome scrive:
    Vi funziona google?
    A me in questo momento no "/Grazie
    • Damix scrive:
      Re: Vi funziona google?
      Anche a me per almeno un minuto non ha funzionato, nè il dominio .it nè quello .com ma ora funziona di nuovo ed è sparito il logo dedicato a Meucci.
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Vi funziona google?
        Dev'essere saltato un carrier verso Milano infatti nemmeno msn.com o altri siti funzionano, google ora va (piano) ma va, io sono su ADSL Telecom Italia Flat in provincia di vicenza.
        • nr uguale razzismo scrive:
          Re: Vi funziona google?
          - Scritto da: Nome e cognome
          Dev'essere saltato un carrier verso Milano
          infatti nemmeno msn.com o altri siti funzionano,
          google ora va (piano) ma va, io sono su ADSL
          Telecom Italia Flat in provincia di
          vicenza.ah bhe allora è normale: da noi in provincia di VI l'adsl va sempre da qiul :@credo che usino ancora il filo dello stendibiancheria per i collegamenti! :@ :@ :@
  • battagliacom scrive:
    l'immagine non è di google!!!
    Google.it non lo sa ma il loro server è stata bucata ed adesso coloro che hanno preso il possesso del server cambiano continuamente il segno di google ad ogni ricorrenza!Non è Google che crea queste immagini fidatevi! :D
    • Fabio DAmico scrive:
      Re: l'immagine non è di google!!!
      Ma per favore ma vai e comprati un libro di google così almeno capisci che potenza che è e figurati se si fanno manipolare i server come tu dici.. ma per favore...
      • battagliacom scrive:
        Re: l'immagine non è di google!!!
        (newbie)Non si è capito che era una battuta?Ma non vi è piaciuto nemmeno un po?
        • Burp scrive:
          Re: l'immagine non è di google!!!
          - Scritto da: battagliacom
          (newbie)
          Non si è capito che era una battuta?
          Ma non vi è piaciuto nemmeno un po?La battuta era sciocchina, ma c'e' di peggio. Invece l'autore del commento precedente ha la testa di mogano.
          • Fabio DAmico scrive:
            Re: l'immagine non è di google!!!
            bhe il mogano è pregiato come legno, forse ho la testa in radica....ahahaha ok pensavo stessi dicendo la verita!
  • cognome scrive:
    Innocenzo Manzetti questo sconosciuto
    http://it.wikipedia.org/wiki/Innocenzo_Manzettihttp://en.wikipedia.org/wiki/Innocenzo_Manzettihttp://www.innocenzomanzetti.it/
  • Revol scrive:
    NO. L'HANNO FATTO SOLO PER L'ITALIA...!
    v.sopra
  • Mik scrive:
    siamo solo noi italiani a crederlo!
    x la redazione e i lettori, per completezza di informazione: siamo solo noi a crederlo.[ 1 ] la home page di Google personalizzata c'era solo nella versione italiana, tutte le altre home page sono rimaste inalterate[ 2 ] in un documentario di history channel, andato in onda di recente su sky (quindi prodotto all'estero e tradotto in italiano), hanno attribuito l'invenzione del telefono a Bell, Meucci è stato citato solo di passaggio insieme a tanti altri nomi, mentre è stato dato molto più spazio ad un altro presunto inventore che gli aveva contestato il brevetto.[ 3 ] nelle versioni internazionali di Wikipedia Meucci non appare come l'inventore principale del telefonoper l'edizione inglese il telefono ha tanti inventorihttp://en.wikipedia.org/wiki/Telephoneper l'edizione francese l'inventore è Bellhttp://fr.wikipedia.org/wiki/T%C3%A9l%C3%A9phoneecc.[ 4 ]"invention telephone meucci" su google inglese ha 16.900 risultatihttp://www.google.com/search?hl=en&q=invention+telephone+meucci"invention telephone bell" su google inglese ha 199.000 risultatihttp://www.google.com/search?hl=en&q=invention+telephone+bell"invention téléphone meucci" su Google francese ha 1.200risultatihttp://www.google.com/search?hl=fr&q=invention+t%C3%A9l%C3%A9phone+meucci&lr=lang_fr"invention téléphone bell" su Google francese ha 60.200risultatihttp://www.google.com/search?hl=fr&q=invention+t%C3%A9l%C3%A9phone+bell&lr=lang_frecc.smettiamola di gonfiarci il petto per una medaglia che solo noi vediamo, prima facciamolo sapere agli altri che la portiamo.
    • Sviluppator e sottopagat o scrive:
      Re: siamo solo noi italiani a crederlo!

      x la redazione e i lettori, per completezza di
      informazione: siamo solo noi a
      crederlo.Veramente lo ha detto il Congress usa ;)
      • Mik scrive:
        Re: siamo solo noi italiani a crederlo!
        - Scritto da: Sviluppator e sottopagat o

        x la redazione e i lettori, per completezza di

        informazione: siamo solo noi a

        crederlo.

        Veramente lo ha detto il Congress usa ;)non ho detto che non è stato Meucci a inventare il telefono, bensì che all'estero nessuno lo crede.la dichiarazione del congresso un valore lo ha, ma piccolo, visto che solo a noi italiani, abbiamo dato tanto risalto alla notizia.quindi quello del governo mi sa un contentino, un po' come quella di google, una medaglia di latta che ha valore solo per chi la riceve e non è riconosciuta da altri, anzi pegggio, non sanno nemmeno che c'è.per concludere mi ripeto con altre parole, visto che hai frainteso le precedenti:prima di portare fieri questa medaglia, facciamola conoscere la mondo, magari pure intervenendo su wikipedia.
    • Joliet Jake scrive:
      Re: siamo solo noi italiani a crederlo!

      [ 3 ] nelle versioni internazionali di Wikipedia
      Meucci non appare come l'inventore principale del
      telefono

      per l'edizione inglese il telefono ha tanti
      inventori
      http://en.wikipedia.org/wiki/Telephone

      per l'edizione francese l'inventore è Bell
      http://fr.wikipedia.org/wiki/T%C3%A9l%C3%A9phone
      Veramente la Wikipedia inglese ha una storia e una cronologia accurata che rende merito a tutti quelli che hanno contribuito. Quindi sicuramente più obbiettiva.Se poi ci sono degli ERRORI, puoi sempre correggerli.
    • xxx scrive:
      Re: siamo solo noi italiani a crederlo!
      (troll) Meucci was recognized as the first inventor of the telephone by the United States House of Representatives in House Resolution 269 dated 11 June 2002. The resolution states that "if Meucci had been able to pay the $10 fee to maintain the caveat after 1874, no patent could have been issued to Bell." However, this declaration is non-binding and has no legal effect. http://en.wikipedia.org/wiki/Invention_of_the_telephone
      • Bars scrive:
        Re: siamo solo noi italiani a crederlo!
        Il congresso USA stese questa dichiarazione solo per le pressioni della lobby italo-americana. E sappiamo tutti che è bene non rifiutare le proposte degli italo-americani... (qui parte la musica del Padrino).Meucci è nato a 300 metri da casa mia, con questo non sono così ottuso da affermare che inventò il telefono, perché quello che lui aveva inventato non era per niente il telefono. Fu Bell a credere in quella tecnologia, a capirne bene l'uso e promuoverla con forza, fu Bell a inventare il telefono come oggi lo conosciamo.E' molto ridicola questa corsa italica ai riconoscimenti del passato che si ripete per ogni cosa. Come se un riconoscimento ad un singolo individuo potesse offuscare il fatto che come nazione facciamo ridere i polli sin dal 1861. Se per la paternità del telefono restano dubbi, sono certo che le colate di cemento sulle spiagge l'hanno inventate gli italiani, così come la Mafia e tante altre cose poco edificanti.
        • www.aleksfalcone.org scrive:
          Re: siamo solo noi italiani a crederlo!
          - Scritto da: Bars
          Il congresso USA stese questa dichiarazione solo
          per le pressioni della lobby italo-americana.Prove?
          non sono così ottuso da affermare che inventò il
          telefono, perché quello che lui aveva inventato
          non era per niente il telefono. Prove?
          sono certo che le colate di cemento sulle spiagge
          l'hanno inventate gli italiani, così come la
          Mafia e tante altre cose poco edificanti.E allora? Hai idee balzane, al limite del ridicolo. Ci si dovrebbe informare prima di esprimersi su materie ignote.
          • Homer S. scrive:
            Re: siamo solo noi italiani a crederlo!
            Giusto.La Mafia non esiste.E' un'invenzione giornalistica.E chi insiste si troverà presto a far compagnia ai pesci. Ma solo per sfortunate coincidenze. :s
        • Burp scrive:
          Re: siamo solo noi italiani a crederlo!
          - Scritto da: Bars
          E' molto ridicola questa corsa italica ai
          riconoscimenti del passato che si ripete per ogni
          cosa. Come se un riconoscimento ad un singolo
          individuo potesse offuscare il fatto che come
          nazione facciamo ridere i polli sin dal 1861. Se
          per la paternità del telefono restano dubbi, sono
          certo che le colate di cemento sulle spiagge
          l'hanno inventate gli italiani, così come la
          Mafia e tante altre cose poco
          edificanti.Me l'hai inturgidito oltre ogni limite.
      • Mik scrive:
        Re: siamo solo noi italiani a crederlo!
        http://en.wikipedia.org/wiki/Alexander_Graham_Bell[i]Alexander Graham Bell (3 March 1847 2 August 1922) was an eminent scientist, inventor and innovator who is credited with the invention of the telephone[/i]http://en.wikipedia.org/wiki/Telephone[i]Credit for inventing the electric telephone remains in dispute. As with other great inventions such as radio, television, light bulb, and computer, there were several inventors who did pioneer experimental work on voice transmission over a wire and improved on each other's ideas[/i]io credo che quest'ultima sia la più obiettiva, non è possibile dire che è tutto merito di meucci, il cui telefono tralaltro era inutilizzabile, si sentiva malissimo, o ad altri.
  • Melanina scrive:
    Il telefono l' ha invetato Bell
    Finiamola con questi campanilismi provinciali. Per favore. Basta con questa Italianità a tutti i costi che ci rende solo e sempre più ridicoli.
    • Uby scrive:
      Re: Il telefono l' ha invetato Bell
      - Scritto da: Melanina
      Finiamola con questi campanilismi provinciali.
      Per favore. Basta con questa Italianità a tutti i
      costi che ci rende solo e sempre più
      ridicoli.Ma l'hai letto l'articolo?Meucci non aveva i soldi per mantenere il brevetto, ma l'ha comunque inventato lui.Per quanto riguarda il "campanilismo provinciale" Google non mi sembra italiana...
      • Mik scrive:
        Re: Il telefono l' ha invetato Bell

        Per quanto riguarda il "campanilismo provinciale"
        Google non mi sembra
        italiana...ma lo è la versione sulla quale ha messo il logo, infatti tutte le altre sono rimaste inalterate.è stata una ruffianata nei confronti di tutti gli utenti italiani che come te si sono illusi di aver celebrato un proprio concittadino in tutto il mondo.
        • Uby scrive:
          Re: Il telefono l' ha invetato Bell
          - Scritto da: Mik
          ma lo è la versione sulla quale ha messo il logo,
          infatti tutte le altre sono rimaste
          inalterate.

          è stata una ruffianata nei confronti di tutti gli
          utenti italiani che come te si sono illusi di
          aver celebrato un proprio concittadino in tutto
          il
          mondo.Ehhh si... non ci dormirò la notte :DResta il fatto che il telefono lo ha comunque inventato Meucci.
          • Mik scrive:
            Re: Il telefono l' ha invetato Bell

            Resta il fatto che il telefono lo ha comunque
            inventato
            Meucci.se ne sei convinto tienti questa bella convinzioneanch'io sono convinto di essere bellissimo, peccato non lo credano le donne
          • Sgabbio scrive:
            Re: Il telefono l' ha invetato Bell
            si vede che sei un bel trollino :D
      • Luca scrive:
        Re: Il telefono l' ha invetato Bell
        Per non parlare di un precursore di Meucci, i cui eredi hanno venduto tutte le sue invenzioni, anch'esso italiano. Il suo nome è Manzetti. Non aveva un telefono completamente funzionante ma un prototipo di un precursore del telefono.Naturalmente è sconosciuto ai più in quanto non è un nome che ha avuto i fondi per diffondere le sue invenzioni, ma sono provate lunghe corrispondenze con Meucci prima che quest'ultimo inventasse il telefono.
        • Burp scrive:
          Re: Il telefono l' ha invetato Bell
          - Scritto da: Luca
          Per non parlare di un precursore di Meucci, i cui
          eredi hanno venduto tutte le sue invenzioni,
          anch'esso italiano. Il suo nome è Manzetti. Non
          aveva un telefono completamente funzionante ma un
          prototipo di un precursore del
          telefono.
          Naturalmente è sconosciuto ai più in quanto non è
          un nome che ha avuto i fondi per diffondere le
          sue invenzioni, ma sono provate lunghe
          corrispondenze con Meucci prima che quest'ultimo
          inventasse il
          telefono.Ma quindi anche un nativo d'america, con i segnali di fumo, puo' esser visto come un inventore/precursore del telefono ?
    • mzv scrive:
      Re: Il telefono l' ha invetato Bell
      ???l'ha detto anche il Congresso degli Stati Uniti nel 2002 che l'inventore del telefono è Meucci, non credo che l'avrebbero riconosciuto se non fosse vero...l'inventore del telefono è Meucci, altro che campanilismi !!
      • Damix scrive:
        Re: Il telefono l' ha invetato Bell
        Vero!http://www.esanet.it/chez_basilio/us_congr_res.htmFecero anche una conferenza in Palazzo Vecchio (con dei veri americani) e io c'ero!http://www.nove.firenze.it/vediarticolo.asp?id=a2.12.11.06.49Bizzarro che sul sito del congresso, nella sezione curiosità e altre amenità, non facciano riferimento a Meucci :-(http://clerk.house.gov/art_history/house_history/technology/telephone.html
        • Joliet Jake scrive:
          Re: Il telefono l' ha invetato Bell
          Don't feed the troll... (troll2)
          • Damix scrive:
            Re: Il telefono l' ha invetato Bell
            Avere un'opinione differente è da troll? Sono solo tre link a pagine relative a quella che è la attuale versione ufficiale. Credo che i meriti li abbiano entrambi e probabilmente molti altri se oggi abbiamo il telefono e Internet; tuttavia un nutrito gruppo di persone ha studiato il caso per diversi anni e alla fine ha riconosciuto che Meucci sarebbe stato in grado di depositare e mantenere il brevetto prima di Bell, se avesse avuto i soldi.
          • www.aleksfalcone.org scrive:
            Re: Il telefono l' ha invetato Bell
            - Scritto da: Damix
            Avere un'opinione differente è da troll? Opinione differente?Quale 'opinione'? Mettere in dubbio la verità storica è una 'opinione differente'?
            attuale versione ufficiale. Hai fonti che sostengono in contrario? Hai prove che sia falsa?
          • Damix scrive:
            Re: Il telefono l' ha invetato Bell
            Forse mi sono espresso troppo entusiasticamente, il "Vero!" nel mio primo messaggio era comunque riferito al fatto che il congresso avesse deliberato in tal senso. Non mi sembra di trolleggiare, cerco solo di partecipare costruttivamente alla discussione.La verità storica è purtroppo a sua volta una opinione, e al limite tende alla verità assoluta quando tutti i documenti sono pubblici; infatti persino pur avendo tutti i documenti, ognuno di noi ha tuttavia la libertà di ritenerli falsi, per motivi suoi. E se c'è una cosa estremamente difficile è proprio attribuire le invenzioni ai relativi scopritori. A volte perché avvengono per caso, a volte perché due persone scoprono indipendentemente la stessa cosa, a distanza di un tempo più o meno grande. In questo caso il congresso, Wikipedia inglese e francese concordano, nelle primissime righe, che Antonio Meucci è l'inventore del telefono:http://www.esanet.it/chez_basilio/us_congr_res.htmhttp://en.wikipedia.org/wiki/Antonio_Meuccihttp://fr.wikipedia.org/wiki/Antonio_MeucciE' strano come nell'articolo relativo al telefono, l'inventore non sia Antonio Meucci:http://en.wikipedia.org/wiki/Telephonehttp://fr.wikipedia.org/wiki/T%C3%A9l%C3%A9phoneTuttavia proprio tali articoli fanno riferimento al fatto che Meucci avrebbe 'preceduto' Bell.Per quello che ne sappiamo il telefono potrebbe anche averlo inventato qualcuno nel 1840, non avremo mai la certezza che da qualche parte del mondo non esiste un prototipo sviluppato da qualche povero inventore russo morto in disgrazia. Tuttavia c'è una quasi certezza, e cioè che il brevetto fu presentato per la prima volta da Meucci il 28 Dicembre 1871, e che non fu rinnovato per il 1874. Il parlamento dello stato in cui il brevetto fu depositato nel 2002 ha riconosciuto questo fatto. Tutto ciò è una quasi certezza poiché come dicevo all'inizio è sempre ragionevole riservarsi il diritto di non credere a certi documenti, a certi organismi, a certe storie, talvolta anche ai nostri occhi. Io per questa volta, in tutta libertà e senza campanilismi di sorta, rinuncio a tale diritto.Cordiali saluti.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2008 12.12----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 aprile 2008 12.13-----------------------------------------------------------
          • Joliet Jake scrive:
            Re: Il telefono l' ha invetato Bell
            - Scritto da: Damix
            Avere un'opinione differente è da troll? Sono
            solo tre link a pagine relative a quella che è la
            attuale versione ufficiale. Credo che i meriti li
            abbiano entrambi e probabilmente molti altri se
            oggi abbiamo il telefono e Internet; tuttavia un
            nutrito gruppo di persone ha studiato il caso per
            diversi anni e alla fine ha riconosciuto che
            Meucci sarebbe stato in grado di depositare e
            mantenere il brevetto prima di Bell, se avesse
            avuto i
            soldi.IL riferimento al troll era ovviamente al primo post, non al tuo intervento...Ci sono già dei threads aperti in cui discutere serenamente senza bisogno di fare guerra di relgione. Peace! O)
          • Damix scrive:
            Re: Il telefono l' ha invetato Bell
            Scusa Joliet Jake, avevo capito male! Concordo pienamente sul no alle guerre, senza dubbio. Ciao e buona giornata :-)
      • Ballmerd scrive:
        Re: Il telefono l' ha invetato Bell
        - Scritto da: mzv
        ???
        l'ha detto anche il Congresso degli Stati Uniti
        nel 2002 che l'inventore del telefono è Meucci,
        non credo che l'avrebbero riconosciuto se non
        fosse
        vero...
        l'inventore del telefono è Meucci, altro che
        campanilismi
        !!Bell ha inventato il sistema Microsoft.Rubare le idee degli altri e brevettarle a suon di tangenti e bustarelle.
    • gigio scrive:
      Re: Il telefono l' ha invetato Bell
      vero! come il fatto che il microprocessore non l'abbia inventato Faggin...
    • lellykelly scrive:
      Re: Il telefono l' ha invetato Bell
      proprio l'altro giorno vedevo per tv che è noto e registrato che bell ha pagato il brevetto 2 anni dopo quello di meucci.meucci aveva uno temporaneo per mancanza di soldi.anche i dicendenti di bell lo sanno.
  • Venkman scrive:
    25 aprile: anniversario di Marconi
    Vi ricordo che il 25 aprile di ogni anni si festeggia l'anniversario della nascita di un altro grande scienziato-autodidatta (nonché premio Nobel per la fisica nel 1909).Il Regio Decreto Legge nr. 276 del 28 marzo 1938 riporta il seguente contenuto:"Il giorno 25 aprile, anniversario della nascita di Guglielmo Marconi, è dichiarato, a tutti gli effetti, giorno di solennità civile"Poiché, salvo opportune smentite, non mi risulta che questo Regio decreto legge sia stato abrogato, il 25 aprile, per me sarà in primis il giorno di Marconi ed in secundis qualunque altro tipo di festività.W MEUCCI W MARCONI!
    • una giornata piena di ricorrenze scrive:
      Re: 25 aprile: anniversario di Marconi
      - Scritto da: Venkman[...]
      il 25 aprile, per me sarà in primis il
      giorno di Marconi ed in secundis qualunque altro
      tipo di festività.te non ascolti radio londra, vero?
    • anonimo scrive:
      Re: 25 aprile: anniversario di Marconi
      Marconi non ha inventato la radio
      • Pippo Baudo scrive:
        Re: 25 aprile: anniversario di Marconi
        - Scritto da: anonimo
        Marconi non ha inventato la radioL'ho scoperta io la radio, io l'ho scoperta!
        • Haggis McMutton scrive:
          Re: 25 aprile: anniversario di Marconi
          - Scritto da: Pippo Baudo
          - Scritto da: anonimo

          Marconi non ha inventato la radio

          L'ho scoperta io la radio, io l'ho scoperta!Nikola Tesla questo sconosciuto...
          • nr uguale razzismo scrive:
            Re: 25 aprile: anniversario di Marconi
            - Scritto da: Haggis McMutton
            - Scritto da: Pippo Baudo

            - Scritto da: anonimo


            Marconi non ha inventato la radio



            L'ho scoperta io la radio, io l'ho scoperta!

            Nikola Tesla questo sconosciuto...a tesla non importavanulla comunicare a distanza...a tesla importava estrarre quei 80M volt per centrimetro cubo d'aria che ci sono nell'aria...è per questo che a tesla non si riconosce la paternità della radio(come ai vichinghi non si riconosce la scoperta dell'america, anche se di fatto...)
          • Skywalker scrive:
            Re: 25 aprile: anniversario di Marconi
            - Scritto da: Haggis McMutton
            - Scritto da: Pippo Baudo

            - Scritto da: anonimo


            Marconi non ha inventato la radio



            L'ho scoperta io la radio, io l'ho scoperta!

            Nikola Tesla questo sconosciuto...Bose questo sconosciuto...http://en.wikipedia.org/wiki/Jagadish_Chandra_BoseHa avuto solo il difetto, come i Curie e Pasteur, di credere che non brevettare le invenzioni favorisse l'adozione delle scoperte....
    • Radiotelegr afista scrive:
      Re: 25 aprile: anniversario di Marconi
      Sono assolutamente d'accordo. Guglielmo Marconi è stato un personaggio importante nell'evoluzione scientifica della nostra civiltà e come tale va ricordato.
      • U G scrive:
        Re: 25 aprile: anniversario di Marconi
        certo, utilizzando 17 brevetti di Tesla per la sua radio :-)Vedo la storia di Meucci un po come quella di Marconi, ma al rovescio.Anche Tesla e' morto povero in canna e solo 6 mesi dopo la corte gli ha dato giustizia confermando la paternita' delle sue invezioni rigardo le onde radio.Saluti
    • Overture scrive:
      Re: 25 aprile: anniversario di Marconi
      Non aveva inventato il raggio della morte o qualunque cosa fosse ?
    • Lindoro scrive:
      Re: 25 aprile: anniversario di Marconi
      Marconi è stato certo un grande scienziato, ma... il 25 aprile vogliamo anche festeggiare un po' l'anniversario della liberazione dal nazi-fascismo? Per questa però ovviamente non c'è nessun "regio decreto" che la istituisce ;)
  • Overture scrive:
    A che serve rendergli giustizia adesso
    Visto che piacciono tanto i brevetti e ancor di più quando si possono far pagare i diritti ai tris-nipoti cosa ne direbbero di risarcire i discendenti di Meucci con qualcosa di più di un "grazie" ?
    • Joliet Jake scrive:
      Re: A che serve rendergli giustizia adesso
      Già. Dovrebbero andare a cercare i bisnipoti del tizio che ha inventato la ruota 10mila anni fa (quanto durano i copyright ormai) cosicchè possano fare causa alle case automobilistiche!
      • Overture scrive:
        Re: A che serve rendergli giustizia adesso
        Se i bis nipoti fossero americani e le case automobilistiche no, sicuramente ci proverebbero ma nel caso di Meucci, Bell è americano ed i tris nipoti no quindi...
  • cereal killer scrive:
    messaggio subliminale
    fig.a :$
Chiudi i commenti