Italia patria del malware?

di C. Giustozzi - Belpaese promosso o bocciato a seconda della classifica. Belpaese rimandato al 2013. In attesa, finalmente, di un CERT nazionale che faccia fronte al problema sicurezza complessivo

Roma – Due diversi report, pubblicati negli scorsi giorni, ci forniscono interessanti anche se contrastanti analisi sulle attività malevole perpetrate sul pianeta nell’ultimo anno. Classifiche e distribuzioni geografiche delle minacce, con tutte le loro limitazioni, ci aiutano comunque a comprendere ed interpretare i fenomeni guardandoli in termini più globali. Il metodo scientifico ci dice che per poter comprendere un fenomeno occorre prima osservarlo. Il fenomeno costituito dall’insieme delle attività malevole e dalle minacce di sicurezza non fa eccezione, ed anzi a causa della sua complessità lo si può valutare efficacemente solo disponendo di dati e statistiche globali che forniscano indicazioni di alto livello sui suoi megatrend.

Proprio per tale motivo molti “addetti ai lavori”, tipicamente fornitori di prodotti o servizi di sicurezza, da diversi anni pubblicano report periodici nei quali, sfruttando la loro conoscenza di prima mano sulle minacce rilevate, forniscono le proprie statistiche ed analisi sui principali aspetti e tendenze nel mondo della information security. Leggere tali report è utile in quanto consente non solo di rimanere aggiornati sulle ultime minacce, ma anche in qualche modo di anticiparne gli andamenti e quindi poter prendere tempestivamente le adeguate contomisure.

Proprio in questi ultimi giorni sono stati pubblicati ben due report focalizzati sui fenomeni rilevati nell’anno 2011. Il primo proviene da Symantec, player di enorme peso nel mercato dei sistemi di protezione, ed è addirittura il diciassettesimo nella serie denominata “Internet Security Threat Report”; la sua presentazione ha peraltro avuto un certo risalto sulla stampa generalista, la quale ha rimarcato come il nostro Paese appaia quest’anno ai vertici della classifica delle nazioni europee più infestate dalle botnet.

Il secondo , che è invece al suo numero di esordio, è stato preparato dai ricercatori indipendenti di HostExploit con la collaborazione di Group-IB in Russia e CSIS in Danimarca: esso si focalizza soprattutto sulla distribuzione geografica dei fenomeni di cybercriminalità, prendendo in considerazione gli Autonomous Systems da cui originano o si diffondono attività malevole e mappando su ciascun Paese le minacce per tipologia e rilevanza. Due visioni ortogonali e complementari, quindi, che prese assieme consentono di comprendere meglio i fenomeni limitando gli errori di interpretazione forniti da ciascuna metodologia.

Secondo Symantec le tendenze globali vedono una diminuzione dello spam, cui però corrisponde un’analoga crescita del phishing e delle minacce veicolate tramite social network. In grande incremento gli attacchi basati su Web, e le vulnerabilità su prodotti e dispositivi mobili. Java inoltre balza al primo posto tra i software più a rischio per la sicurezza, scavalcando Acrobat e Flash. La distribuzione geografica delle minacce vede l’Italia al nono posto tra i Paesi del mondo per livello complessivo di attività malevole, in lieve miglioramento rispetto al 2010 quando era all’ottavo; tuttavia per quanto riguarda lo specifico caso delle botnet l’Italia sembrerebbe essere repentinamente salita al primo posto in EMEA, e al quarto mondiale, per numero di computer infestati.

Secondo i ricercatori di HostExploit, invece, l’Italia se la cava piuttosto bene su tutti i fronti: si piazza infatti al ventottesimo posto globale considerando il livello complessivo di attività malevole, e non compare in nessuna “top ten” relativamente a specifici settori d’interesse. Nella classifica globale il paese con i server e le reti più pulite è la Finlandia, che si situa al 219° ed ultimo posto, mentre quello col maggior livello di attività malevole è la Lituania la quale è balzata al primo posto a causa di una crescita costante dei livelli di minaccia rilevati negli ultimi due anni. Da notare che in questa classifica tra i paesi più virtuosi si annoverano Cipro e Porto Rico, ma anche la Siria e la Grecia; tra quelli più pericolosi vi sono invece l’Azerbaigian e la Lettonia, ma anche la Russia e l’Olanda. Tra i motivi addotti dai ricercatori di HostExploit per giustificare il successo della Finlandia, il principale consiste nel fatto che in quel Paese gli ISP non si limitano a fornire connettività ma svolgono un ruolo proattivo nel verificare lo stato della Rete in cerca di attività anomale riconducibili alla presenza di botnet, o più in generale a minacce di cui potrebbero essere stati vittima i propri clienti, e lavorano di concerto col CERT nazionale per combatterle e sradicarle.

In conclusione i dati contrastanti tra i due report, dovuti ovviamente alle differenti fonti di dati ed alle diverse metodologie impiegate per analizzarli, non permettono di attribuire con certezza all’Italia il titolo sicuramente poco invidiabile di “maglia nera” della sicurezza europea: in attesa di ulteriori verifiche potremmo così cavarcela dicendo che il record non è stato omologato per “contrasto tra i giudici”. Ma non dovremmo comunque essere troppo soddisfatti di questo salvataggio in corner: è infatti sensazione comune tra gli addetti ai lavori che nel nostro Paese non si faccia abbastanza per la sicurezza, soprattutto in termini di azioni globali.

Molte aziende piccole e piccolissime infatti non si proteggono abbastanza, e soprattutto non si preoccupano del fatto che con le loro vulnerabilità mettono a rischio l’intero sistema; e analogamente molti ISP non si curano della sicurezza dei propri clienti, ritenendo che il proprio compito istituzionale si esaurisca solo col fornir loro la banda richiesta. In tutto ciò pesa storicamente e culturalmente l’annosa assenza di un CERT nazionale che da un lato ispiri comportamenti virtuosi e dall’altro vigili sullo stato della Rete nazionale: tuttavia almeno questa carenza sta per essere colmata in quanto, per direttiva europea, anche l’Italia come gli altri Paesi dovrà dotarsi di un CERT entro la fine di quest’anno.

Consideriamoci quindi rimandati all’anno prossimo, sperando che nel frattempo il Paese faccia qualcosa di più per spostarsi maggiormente verso un modello più virtuoso della sicurezza globale della propria rete.

Nota: il report di Symantec si può consultare qui . Quello di HostExploit si può consultare qui , mentre le mappe interattive si possono consultare su globalsecuritymap.com .

Corrado “NightGaunt” Giustozzi
nightgaunt.org

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Shadow scrive:
    ...
    E' possibile un mondo migliore, senza leggi liberticide e senza multinazionali sanguinarie?Dipende da noi e dalle nostre scelte politiche, perchè in fondo è la politica che governa le nostre vite, anche se la maggior parte delle persone non ne è consapevole.Battiamoci per la libertà in rete che oggi è l'ultimo baluardo della democrazia! (anonimo)
    • krane scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Shadow
      E' possibile un mondo migliore, senza leggi
      liberticide e senza multinazionali
      sanguinarie?
      Dipende da noi e dalle nostre scelte politiche,
      perchè in fondo è la politica che governa le
      nostre vite, anche se la maggior parte delle
      persone non ne è consapevole.
      Battiamoci per la libertà in rete che oggi è
      l'ultimo baluardo della democrazia!
      (anonimo)Scelte politiche ? Come se li avessimo eletti questi che ci son ora...
    • Get Real scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Shadow
      E' possibile un mondo migliore, senza leggi
      liberticide e senza multinazionali
      sanguinarie?No.
      Dipende da noi e dalle nostre scelte politiche,
      perchè in fondo è la politica che governa le
      nostre vite, anche se la maggior parte delle
      persone non ne è
      consapevole.La politica è comandata a bacchetta dall'economia, ci vogliono molti soldi per farsi ascoltare. Noi non ne abbiamo, le multinazionali si.
      Battiamoci per la libertà in rete che oggi è
      l'ultimo baluardo della democrazia!
      (anonimo)Bravo, battiti. Fatti mettere su qualche lista nera. La tua famiglia te ne sarà davvero grata.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Get Real
        - Scritto da: Shadow

        E' possibile un mondo migliore, senza leggi

        liberticide e senza multinazionali

        sanguinarie?

        No.Allora ci accontenteremo di un mondo peggiore, ma libero.


        Dipende da noi e dalle nostre scelte politiche,

        perchè in fondo è la politica che governa le

        nostre vite, anche se la maggior parte delle

        persone non ne è

        consapevole.

        La politica è comandata a bacchettaNo, la politica è stata abbattuta dall'economia, direttamente. Lo stato-nazione non esiste più. E non è un male, visto quello che era diventtao.
        dall'economiaE l'economia si sta abbattendo da sola.
        , ci vogliono molti soldi per farsi
        ascoltare.Come fai a dire una cosa del genere? Stiamo ascoltando te, e tu di soldi non ne hai.

        Battiamoci per la libertà in rete che oggi è

        l'ultimo baluardo della democrazia!

        (anonimo)

        Bravo, battiti. Fatti mettere su qualche lista
        nera. La tua famiglia te ne sarà davvero
        grata.Ma chi ce l'ha più, una famiglia? Sono tutti single, o al massimo conviventi.
      • Carletto scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Get Real
        - Scritto da: Shadow

        E' possibile un mondo migliore, senza leggi

        liberticide e senza multinazionali

        sanguinarie?

        No.


        Dipende da noi e dalle nostre scelte politiche,

        perchè in fondo è la politica che governa le

        nostre vite, anche se la maggior parte delle

        persone non ne è

        consapevole.

        La politica è comandata a bacchetta
        dall'economia, ci vogliono molti soldi per farsi
        ascoltare. Noi non ne abbiamo, le multinazionali
        si.


        Battiamoci per la libertà in rete che oggi è

        l'ultimo baluardo della democrazia!

        (anonimo)

        Bravo, battiti. Fatti mettere su qualche lista
        nera. La tua famiglia te ne sarà davvero
        grata.Mi viene la depressione a leggere i tuoi commenti. Comunque ammetto che sei un realista. :)
  • Enjoy with Us scrive:
    Ole!
    E ora con il siluramento di Sarkokoso, penso che anche in terra di Francia ci sarà un ripensamento sulla dottrina dei tre colpi...
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Ole!

      E ora con il siluramento di Sarkokoso, penso che
      anche in terra di Francia ci sarà un ripensamento
      sulla dottrina dei tre colpi...http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/06/diritti-d%E2%80%99autore-doveri-d%E2%80%99autore...famigerata legge Hadopi , arcigna sentinella in Francia contro il download illegale realizzato attraverso il P2P. François Hollande si è impegnato ad abolirla se sarà eletto... ABOLIRE IL COPYRIGHT p)
      • Allibito scrive:
        Re: Ole!
        - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT

        E ora con il siluramento di Sarkokoso, penso che

        anche in terra di Francia ci sarà un
        ripensamento

        sulla dottrina dei tre colpi...

        http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/05/06/diritti
        ...famigerata legge Hadopi , arcigna
        sentinella in Francia contro il download illegale
        realizzato attraverso il P2P. François
        Hollande si è impegnato ad abolirla se
        sarà
        eletto...

        ABOLIRE IL COPYRIGHT

        p)PER FORTUNA I POLITICI NON FANNO MAI QUELLO CHE PROMETTONO in fase elettorale...
        • Gennarino B scrive:
          Re: Ole!
          E' stata una settimana horribilis vero?Su su...doppia razione di malox e passa tutto
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ole!
            Mai commento fu più azzeccato.Hadopi... una gran boiata! ROI praticamente nullo.Piuttosto con quei soldi avrei incentivato la nascita di offerte legali/business alternativi a quelli attuali... e dato più fondi per l'enforcement di tutte quelle tealtà che lucrano sulla pirateria.
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ole!
            - Scritto da: ThEnOra
            Mai commento fu più azzeccato.
            Hadopi... una gran boiata! ROI praticamente nullo.
            Piuttosto con quei soldi avrei incentivato la
            nascita di offerte legali/business alternativi a
            quelli attuali... e dato più fondi per
            l'enforcement di tutte quelle tealtà che lucrano
            sulla
            pirateria.Ma stanziare i fondi per rendere il mercato legale, veramente attrante, invece di lasciarlo alla deriva con DRM Assurdi, blocchi veri, speculazioni dementi, no ?
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ole!
            Quello che ho detto, in altri termini, no?
          • prova123 scrive:
            Re: Ole!
            Anzichè buttare i soldi inutilmente con spese faraoniche in alberghi di superlusso con gli alti livelli delle forze dell'ordine competenti sull'argomento, tirare per la giacca il politico di turno, i signori ed i compagni di merende della RIAA utilizzassero anche solo parte di questo denaro per abbassare i costi dei prodotti, la pirateria svanirebbe per incanto. Invece non vogliono.
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ole!
            Visione troppo "rock" del mondo delle major. Magari fosse veramente così, oggi!L'investento sull'antipirateria è solo marginale, altro discorso è farsi spennare, sulle cause perse (in partenza), dagli avvocati!
          • prova123 scrive:
            Re: Ole!
            Rock? cene dal costo totale da 2000 euro procapite ... ovviamente non parlo del pranzo ma anche dell'organizzazione in generale ;) Questo lo devi moltiplicare per il numero di eventi.
          • prova123 scrive:
            Re: Ole!
            Parlo di costi vivi di cene di rappresentanza, ovviamente non di eventuali attività illegali se nai ce ne fossero.
          • Super Carlo scrive:
            Re: Ole!
            OT: per cortesia, mi potresti dare una risposta riguardo le fonti per il testo della legge?http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3511642&m=3512600#p3512600
          • ThEnOra scrive:
            Re: Ole!
            Risposto.
          • Super Carlo scrive:
            Re: Ole!
            Grazie!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ole!
            - Scritto da: ThEnOra
            Mai commento fu più azzeccato.
            Hadopi... una gran boiata! ROI praticamente nullo.
            Piuttosto con quei soldi avrei incentivato la
            nascita di offerte legali/business alternativi a
            quelli attuali... e dato più fondi per
            l'enforcement di tutte quelle tealtà che lucrano
            sulla
            pirateria.Ma stanziare i fondi per rendere il mercato legale, veramente attrante, invece di lasciarlo alla deriva con DRM Assurdi, blocchi veri, speculazioni dementi, no ?
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ole!
            - Scritto da: ThEnOra
            Mai commento fu più azzeccato.
            Hadopi... una gran boiata! ROI praticamente nullo.
            Piuttosto con quei soldi avrei incentivato la
            nascita di offerte legali/business alternativi a
            quelli attuali... e dato più fondi per
            l'enforcement di tutte quelle tealtà che lucrano
            sulla
            pirateria.Ma stanziare i fondi per rendere il mercato legale, veramente attrante, invece di lasciarlo alla deriva con DRM Assurdi, blocchi veri, speculazioni dementi, no ?
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Ole!
            Condivisibile.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ole!
            - Scritto da: Gennarino B
            E' stata una settimana horribilis vero?

            Su su...doppia razione di malox e passa tuttoSe ci fosse il malox in supposte, sarebbe l'ideale!
          • Pirata Sanguinari o scrive:
            Re: Ole!
            - Scritto da: Gennarino B
            E' stata una settimana horribilis vero?

            Su su...doppia razione di malox e passa tuttomacché maloox! :D Un bel panino kebab e passa tutto! (rotfl)
        • Free world scrive:
          Re: Ole!

          PER FORTUNA I POLITICI NON FANNO MAI QUELLO CHE
          PROMETTONO in fase
          elettorale...Ma se su FOHE bobgiam è già incavolato! :)
  • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
    Ottimo
    ...il commissario europeo Neelie Kroes ha esplicitamente ipotizzato un mondo "senza SOPA e senza ACTA"... Ottimo ABOLIRE IL COPYRIGHT p)
    • Carlo scrive:
      Re: Ottimo
      Il commissario ha tuttavia ribadito che l'eventuale abolizione di ACTA non debba tradursi nel concetto di Internet in stile vecchio West, ovvero libera da qualsiasi regola.
      • SIGLAZY scrive:
        Re: Ottimo

        Il commissario ha tuttavia ribadito che
        l'eventuale abolizione di ACTA non debba tradursi
        nel concetto di Internet in stile vecchio West,
        ovvero libera da qualsiasi regola.Però il prossimo passo sarà rivedere le regole, perchè quelle che ci sono adesso (limitazione al diritto di proprietà di un'opera di ingegno per 70 anni dalla morte dell'autore, reato condividere con un amico un brano musicale, divieto di produrre opere derivate senza il consenso del titolare dei diritti) sono anacronistiche e rischiano di mettere in crisi proprio quello che si vorrebbe tutelare: la diffusione della cultura.
  • NOname scrive:
    ci sono in sostanza due tipi di approcci
    esistono 2 tipi di approcci alla questione attualmente e non vanno bene nessuno dei due perchè sono estremi il RIAA e simili sono troppo rigidi e vorrebbero far pagare ogni bit su cui possono vantare il diritto d'autore e in modo assolutamente esagerata prevedendo un'infinità di usi con relativo listino più o meno gonfiato.. poi ci stanno i paladini della libertà per i quali il digitale deve essere libero ideale che condivido e che davvero mi appare lodevole ma alla gente non importa che il software o comunque le opere digitali siano libere ma che sia gratis e questo porta l'utente medio a vedere le opere digitali specie quelle che si trovano in rete qualcosa che debba essere per forza dato in regalo in questo modo si uccide il futuro commerciale delle stesse poichè sono sicuro che sia giusto che con il software che hai comprato tu possa essere libero di farci ciò che vuoi ma come dice giustamente la legge la tua libertà non deve danneggiare nè influire sulla libertà altrui.. che nè pensate?
    • krane scrive:
      Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
      - Scritto da: NOname
      esistono 2 tipi di approcci alla questione
      attualmente e non vanno bene nessuno dei due
      perchè sono estremi il RIAA e simili sono troppo
      rigidi e vorrebbero far pagare ogni bit su cui
      possono vantare il diritto d'autore e in modo
      assolutamente esagerata prevedendo un'infinità di
      usi con relativo listino più o meno gonfiato..
      poi ci stanno i paladini della libertà per i
      quali il digitale deve essere libero ideale che
      condivido e che davvero mi appare lodevole ma
      alla gente non importa che il software o comunque
      le opere digitali siano libere ma che sia gratis
      e questo porta l'utente medio a vedere le opere
      digitali specie quelle che si trovano in rete
      qualcosa che debba essere per forza dato in
      regalo in questo modo si uccide il futuro
      commerciale delle stesse poichè sono sicuro che
      sia giusto che con il software che hai comprato
      tu possa essere libero di farci ciò che vuoi ma
      come dice giustamente la legge la tua libertà non
      deve danneggiare nè influire sulla libertà
      altrui.. che nè pensate?Che se sono libero di farci quello che voglio sono libero anche di prestarlo, copiarlo, condividerlo.
      • NOname scrive:
        Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
        vero! è giusto che possa farci anche questo ovvero copiare prestare ecc... però entro determinati limiti perchè altrimenti si rischia di danneggiare chi producendo quelle opere porta il pane a casa quello che manca sono delle regole che limitino la libertà in confini definiti come già è stato fatto per altri tipi di libertà ad esempio sè hai la patente con la tua macchina puoi farci di tutto e andarci più o meno dove vuoi ma ci sono regole che bisogna rispettare in modo che la tua libertà non possa nuocere ad altri..
        • krane scrive:
          Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
          - Scritto da: NOname
          vero! è giusto che possa farci anche questo
          ovvero copiare prestare ecc... però entro
          determinati limiti perchè altrimenti si rischia
          di danneggiare chi producendo quelle opere porta
          il pane a casa quello che manca sono delle regole
          che limitino la libertà in confini definiti come
          già è stato fatto per altri tipi di libertà ad
          esempio sè hai la patente con la tua macchina
          puoi farci di tutto e andarci più o meno dove
          vuoi ma ci sono regole che bisogna rispettare in
          modo che la tua libertà non possa nuocere ad
          altri..La questione e' molto semplice: il mercato.Il mercato e' fatto da chi vende e da chi acquistaAttualmente chi acquista sta tentando di propinare un prodotto di chi vende (la licenza d'uso) allo stesso prezzo a cui vendeva il supporto un tempo. Attualmente chi acquista si chiede come mai nonostante siano svaniti i prezzi di traspoto i prezzi non sono diminuiti, un musicista qua diceva che della vendita di un cd da 25E piu' di 20 sono spese di trasporto. Semplicemente ci si sente truffati.A riprova di quanto si sentano truffati anche i videogiocatori fai il confronto tra le vendite di spore e di civilization, tra i drm dei due ed i commenti dei giocatori.
          • panda rossa scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            - Scritto da: krane
            A riprova di quanto si sentano truffati anche i
            videogiocatori fai il confronto tra le vendite di
            spore e di civilization, tra i drm dei due ed i
            commenti dei
            giocatori.Non conosco spore.Quindi mi sfugge il senso di questo paragone.
          • krane scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: krane

            A riprova di quanto si sentano

            truffati anche i videogiocatori

            fai il confronto tra le vendite

            di spore e di civilization, tra

            i drm dei due ed i commenti dei

            giocatori.
            Non conosco spore.
            Quindi mi sfugge il senso di questo paragone.Spore e' stato pubblicizzato per quanto era fico il suo DRM, ed e' stato uno dei giochi piu' piratati, con tanto di campagna di gente che scriveva nel forum ufficiale del produttore che l'aveva scaricato apposta perche' il DRM di mrdA stava dando problemi a tutti i giocatori onesti.Civilization ha semprea avuto pochi o nessun DRM ed ha venduto tantissimo ( a propos, e' uscita in sordina un'espansione per il V !!!!!!!!! )
          • ThEnOra scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            Ma Spore e Civ non si possono paragonare, secondo me. Sono esperienze di gioco troppo diverse.
          • krane scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            - Scritto da: ThEnOra
            Ma Spore e Civ non si possono paragonare, secondo
            me. Sono esperienze di gioco troppo diverse.Secondo te...Secondo me si possono paragonare molto.
          • ThEnOra scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            Sono entrambi dei gestionali, ma Civ è più vicino ad un rts mentre Spore non si avvicina minimaente al rts.Tu che dici?
          • panda rossa scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            - Scritto da: ThEnOra
            Sono entrambi dei gestionali, ma Civ è più vicino
            ad un rtsChe cosa?Il Game Strategico a Turni per antonomasia e' vicino a che cosa?Non e' che ti stai confondendo col tetris o col pacman?
          • ThEnOra scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            Bravo, non mi veniva in mente il termine. Ho tirato un po' la corda con rts.Ad ogni modo le dinamiche di gioco nn sono paragonabili. Il paragone azzeccato sarebbe stato con Sim City... ma esiste ancora? Boh!
          • krane scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            - Scritto da: ThEnOra
            Sono entrambi dei gestionali, ma Civ è più
            vicino ad un rts mentre Spore non si
            avvicina minimaente al rts.
            Tu che dici?Che si parlava di sistemi anticopia.
          • ThEnOra scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            Appunto. Secondo il tuo paragone potrei benissimo confrontare COD con CIV e ciò che sostieni non sarebbe valido.Come la penso io? A prescindere dai drm, se un gioco vende, vende punto e basta.Vedi pure SC2, nonostante il drm becero mi sembra abbia venduto assai, o no?
          • krane scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            - Scritto da: ThEnOra
            Appunto. Secondo il tuo paragone potrei benissimo
            confrontare COD con CIV e ciò che sostieni non
            sarebbe valido.
            Come la penso io? A prescindere dai drm, se un
            gioco vende, vende punto e basta.Ok, non hai minimamente seguito la grande litigata che c'e' stata tra i produttori di spore ed il pubblico proprio a causa dei drm.
            Vedi pure SC2, nonostante il drm becero mi sembra
            abbia venduto assai, o no?Molto i primi giorni, e il crack e' uscito quasi subito. Comunque ci sono state un bel po' di proteste per i problemi che chi l'ha comprato originale si era trovato.
          • ThEnOra scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            Mi ricordo delle proteste ma in verità non le ho seguite da vicino.Cmq il mio ragionamento si basava sulle vendite e di SC2, nonostante i problemi del drm, ne sono stati venduti WW 3,5 milioni metre Spore solo 0,92.Entrambi con drm invasivi e malfunzionanti.
        • Skywalker scrive:
          Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
          Vai da una major, digli che hai un bellissimo progetto per un bellissimo film, con una trama avvincente. Chiedigli di finanziartelo. Se ti dicono di si, chiedigli anche entro quanto riterranno il tuo film un sucXXXXX o un fiasco. Se siete solo tra voi, in una stanza buia ti diranno: entro quando esce dalle sale.Questo significa che i Break Even per decidere se finanziarti o meno la produzione del film prevede il rientro entro 12-18 mesi. Oltre ritengono di aver finanziato un fiasco.Ecco, quello è il tempo massimo di esclusività economica che dovrebbe essere conXXXXX. Dopo il 18 mese lo scambio non a fine di lucro tra privati su P2P privo di pubblicità diventa lecito. Per gli usi con fine di lucro, senza necessità di preventiva autorizzazione, dovrà essere versato comunque un x% del guadagno fino a 20 anni dalla prima volta che qualcuno l'ha visto in pubblico. Dopo 20 anni, solo diritti morali; dopo la morte dell'autore, pubblico dominio.Fino a qui potrei anche essere disposto a limitare la mia libertà in cambio di un sistema di mecenatismo diffuso a favore di una maggiore produzione artistica. Oltre, come è oggi, è semplicemente una limitazione della mia libertà in cambio di nulla. Chiunque abbia avuto un figlio sa quanto siamo fotocopiatrici naturali, quanto apprendere sia sinonimo di copiare. E solo successivamente reinterpretare e reinventare. Compresi gli Autori, che nulla creano e nulla distruggono, ma solo rielaborano e reinventano quanto appreso nella loro vita.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
          - Scritto da: NOname
          vero! è giusto che possa farci anche questo
          ovvero copiare prestare ecc... però entro
          determinati limitiQuali limiti?Oltre tutto... se tu ne fai una copia per me, e io la faccio per altri, non occorre nemmeno che ne facciamo tante: in pochi passaggi si raggiungerebbe tutto il pianeta.
          perchè altrimenti si rischia
          di danneggiare chi producendo quelle opere porta
          il pane a casaNon lo danneggio: non gli porto via niente. Semplicemente, non gli do neanche niente.
          quello che manca sono delle regole
          che limitino la libertà in confini definitiCome li definisci, i confini? Nei confini di casa mia, io faccio quello che voglio.
          come
          già è stato fatto per altri tipi di libertà ad
          esempio sè hai la patente con la tua macchina
          puoi farci di tutto e andarci più o meno dove
          vuoi ma ci sono regole che bisogna rispettare in
          modo che la tua libertà non possa nuocere ad
          altri..Tali regole non riguardano la macchina, ma la strada (che non è tua): infatti, il codice si applica allo stesso modo qualunque sia la macchina che guidi.
          • panda rossa scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Tali regole non riguardano la macchina, ma la
            strada (che non è tua): infatti, il codice si
            applica allo stesso modo qualunque sia la
            macchina che
            guidi.Tant'e' che nel circuito privato di casa mia, non aperto al pubblico, posso superare i limiti di velocita', girare a fari spenti, con gomme liscie, ubriaco, senza cinture, con due telefonini all'orecchio, senza targa, con l'assicurazione scaduta, etc...E ci metto pure la benzina agricola!
          • ThEnOra scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            Ma come te lo fai il circuito se non sei una Major? :D
          • panda rossa scrive:
            Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci
            - Scritto da: ThEnOra
            Ma come te lo fai il circuito se non sei una
            Major?
            :DUso quello di una major!Ne ho fatto una copia. (rotfl)
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: ci sono in sostanza due tipi di approcci

      in questo modo si uccide il futuro
      commerciale delle stesseLo scopo è proprio questo. La mercificazione dei beni digitali è nociva, a lungo termine.P.S. Sulla tua tastiera, vicino al tastino con il punto, c'è un altro tasto, chiamato "virgola": usalo, ogni tanto.
  • NOname scrive:
    ok..
    il vero problema è che la gente comune ha una concezione sbagliata della rete...
  • Gennarino B scrive:
    Quel "probabilmente"
    Deve diventare "sicuramente" sennó é tutta aria frittaRiguardo la rete "selvaggia"...io ogni giorno leggo di sequestri, oscuramenti, blitz, manganellamenti reali e virtuali..siamo sicuri che questa gente ha bisogno di ancora piú potere?
    • Sandro kensan scrive:
      Re: Quel "probabilmente"
      - Scritto da: Gennarino B
      Deve diventare "sicuramente" sennó é tutta aria
      fritta

      Riguardo la rete "selvaggia"...io ogni giorno
      leggo di sequestri, oscuramenti, blitz,
      manganellamenti reali e virtuali..siamo sicuri
      che questa gente ha bisogno di ancora piú
      potere?Confermo, la Rete ha bisogno che siano eliminate alcune leggi, c'è troppa regolamentazione in giro per l'Europa.
    • Pirata Sanguinari o scrive:
      Re: Quel "probabilmente"
      Io credo che voterò il Partito Pirata o M5S, è da un po' che la cosa mi frulla in testa.
  • Mario scrive:
    RIP Acta
    RIP cari mafiosi dell'MPAA e RIAA!!! Chissa' ora cosa dira' il signor Mazza della FIMI...
    • panda rossa scrive:
      Re: RIP Acta
      - Scritto da: Mario
      RIP cari mafiosi dell'MPAA e RIAA!!! Chissa' ora
      cosa dira' il signor Mazza della
      FIMI...rip un par di balle!All'inferno l'acta e chi lo ha concepito!
      • Guybrush scrive:
        Re: RIP Acta
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Mario

        RIP cari mafiosi dell'MPAA e RIAA!!! Chissa'
        ora

        cosa dira' il signor Mazza della

        FIMI...

        rip un par di balle!
        All'inferno l'acta e chi lo ha concepito!le spoglie mortali riposano in pace (RIP), per tutto il resto c'è il signor Cipher (cit: "Angel Hearth").GT
      • Basta Pirateria scrive:
        Re: RIP Acta
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: Mario

        RIP cari mafiosi dell'MPAA e RIAA!!! Chissa'
        ora

        cosa dira' il signor Mazza della

        FIMI...

        rip un par di balle!
        All'inferno l'acta e chi lo ha concepito!La tristezza di questa affermazione è che senza la combriccola degli scarichini non avremmo avuto l'acta come non avremmo avuto tante leggiucole, drm e limitazioni.Purtroppo fino ad ora l'assenza dei meccanismi di protezione non ce la siamo saputa meritare.
        • panda rossa scrive:
          Re: RIP Acta
          - Scritto da: Basta Pirateria
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: Mario


          RIP cari mafiosi dell'MPAA e RIAA!!!
          Chissa'

          ora


          cosa dira' il signor Mazza della


          FIMI...



          rip un par di balle!

          All'inferno l'acta e chi lo ha concepito!

          La tristezza di questa affermazione è che senza
          la combriccola degli scarichini non avremmo avuto
          l'acta come non avremmo avuto tante leggiucole,
          drm e
          limitazioni.Ma non ti basta proprio l'averti sbattuto in faccia piu' e piu' volte studi indipendenti dove si afferma che la pirateria e' proprio quella che tiene in piedi un mercato morente, che cos'altro vuoi?
          Purtroppo fino ad ora l'assenza dei meccanismi di
          protezione non ce la siamo saputa
          meritare.Di quale assenza vai cianciando?Per l'assenza delle protezioni devi ringraziare coloro che si sono sbattuti per levarla, e pure aggratis.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: panda rossa[...]
            Ma non ti basta proprio l'averti sbattuto in
            faccia Ma cosa vuoi sbattere in faccia?Con questi termini riesci solo ad esprimere un tono rissoso (ed anche poco educato).

            Di quale assenza vai cianciando?Chi "ciancia" sei tu. Io mi esprimo.
            Per l'assenza delle protezioni devi ringraziare
            coloro che si sono sbattuti per levarla, e pure
            aggratis.Tutti i meccanismi di protezione che gli utenti legittimi devono sorbirsi sono stati inseriti per merito (colpa?) degli scarichini inveterati e dei copioni compulsivi.Se non ci fossero scarichini e copioni, non ci sarebbero neanche i meccanismi di protezione contro scarichini e copioni.Non è difficile da comprendere, neanche per una panda a gas.
          • krane scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: panda rossa
            [...]

            Ma non ti basta proprio l'averti sbattuto in

            faccia

            Ma cosa vuoi sbattere in faccia?
            Con questi termini riesci solo ad esprimere un
            tono rissoso (ed anche poco
            educato).




            Di quale assenza vai cianciando?

            Chi "ciancia" sei tu. Io mi esprimo.


            Per l'assenza delle protezioni devi
            ringraziare

            coloro che si sono sbattuti per levarla, e
            pure

            aggratis.

            Tutti i meccanismi di protezione che gli utenti
            legittimi devono sorbirsi sono stati inseriti per
            merito (colpa?) degli scarichini inveterati e dei
            copioni
            compulsivi.

            Se non ci fossero scarichini e copioni, non ci
            sarebbero neanche i meccanismi di protezione
            contro scarichini e copioni.FALSO, prova ne e' che l'industria delle protezioni fa un gran lavoro per pubblicizzare i proprio prodotti e tenta di convincere tutti che servono.
            Non è difficile da comprendere, neanche per una
            panda a gas.Sei tu che nn comprendi: ci sono antivirus per mac e linux da prima che si sia mai visto un virus per tali macchine, e' la stessa cosa.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: krane[...]
            Sei tu che nn comprendi: ci sono antivirus per
            mac e linux da prima che si sia mai visto un
            virus per tali macchine, e' la stessa
            cosa.A parte che non è la stessa cosa ma non è neanche vero che siano esistiti gli antivirus "prima" dei virus. Che poi su virus/antivirus ci sia il solito sciacallaggio commerciale siamo d'accordo, sul resto no :)
          • krane scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: krane
            [...]

            Sei tu che nn comprendi: ci sono antivirus
            per

            mac e linux da prima che si sia mai visto un

            virus per tali macchine, e' la stessa

            cosa.

            A parte che non è la stessa cosa ma non è neanche
            vero che siano esistiti gli antivirus "prima" dei
            virus. Che poi su virus/antivirus ci sia il
            solito sciacallaggio commerciale siamo d'accordo,
            sul resto no
            :)Il sciacallaggio commerciale vuole che i venditori di DRM vogliano vendergli sia che i giochi si cracchino sia che non si cracchino.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: krane[...]
            Il sciacallaggio commerciale vuole che i
            venditori di DRM vogliano vendergli sia che i
            giochi si cracchino sia che non si
            cracchino.Francamente non ho capito... :/
          • krane scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: krane
            [...]

            Il sciacallaggio commerciale vuole che i

            venditori di DRM vogliano vendergli sia

            che i giochi si cracchino sia che non si

            cracchino.
            Francamente non ho capito... :/Ok, riassunto: i DRM sono nati prima della pirateria.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: krane

            [...]


            Il sciacallaggio commerciale vuole che i


            venditori di DRM vogliano vendergli sia


            che i giochi si cracchino sia che non si


            cracchino.


            Francamente non ho capito... :/

            Ok, riassunto: i DRM sono nati prima della
            pirateria.Stavolta ho capito, però non sono d'accordo. E' solo una conclusione logica, non ho prove oggettive che avvalorino la mia opinione.Tu per la tua hai dei riscontri oggettivi?
          • Joe Tornado scrive:
            Re: RIP Acta

            Tutti i meccanismi di protezione che gli utenti
            legittimi devono sorbirsi sono stati inseriti per
            merito (colpa?) degli scarichini inveterati e dei
            copioni
            compulsivi.... che non ne ricavano il minimo danno !
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Joe Tornado

            Tutti i meccanismi di protezione che gli
            utenti

            legittimi devono sorbirsi sono stati
            inseriti
            per

            merito (colpa?) degli scarichini inveterati
            e
            dei

            copioni

            compulsivi.

            ... che non ne ricavano il minimo danno !Forse un danno vero e proprio no, ma qualche fastidio senz'altro.Per quanto sia un paradosso (e "uno qualsiasi" ci sguazza alla grande) le protezioni rompono i cosiddetti a chi acquista, non a chi scarica.In questo i distributori si danno la zappa sui piedi, eppure lo fanno :(
          • Joe Tornado scrive:
            Re: RIP Acta
            La qual cosa, non rende condivisibili le loro politiche. Giusto ?
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Joe Tornado
            La qual cosa, non rende condivisibili le loro
            politiche. Giusto
            ?In questo caso specifico si: giusto.
          • panda rossa scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: panda rossa
            [...]

            Ma non ti basta proprio l'averti sbattuto in

            faccia

            Ma cosa vuoi sbattere in faccia?
            Con questi termini riesci solo ad esprimere un
            tono rissoso (ed anche poco
            educato).Se tu tieni la capa tosta, bisgna picchiare forte per far penetrare certi concetti.



            Di quale assenza vai cianciando?

            Chi "ciancia" sei tu. Io mi esprimo.Lascia che siano i tuoi interlocutori a giudicare.

            Per l'assenza delle protezioni devi
            ringraziare

            coloro che si sono sbattuti per levarla, e
            pure

            aggratis.

            Tutti i meccanismi di protezione che gli utenti
            legittimi devono sorbirsi sono stati inseriti per
            merito (colpa?) degli scarichini inveterati e dei
            copioni compulsivi.Luogo comune trito e ritrito ampiamente smentito da fatti e ricerche di mercato.
            Se non ci fossero scarichini e copioni, non ci
            sarebbero neanche i meccanismi di protezione
            contro scarichini e
            copioni.Balle.Tant'e' che nonostante queste protezioni, la gente scarica e copia.Le protezioni non servono a niente, se non a rompere le balle a qualli che pagano, e ad incidere sensibilmente sul prezzo finale.
            Non è difficile da comprendere, neanche per una
            panda a gas.E allora perche' tu ancora non ci arrivi?
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: panda rossa[...]
            Se tu tieni la capa tosta, bisgna picchiare forte
            per far penetrare certi
            concetti.Mi vuoi picchiare?






            Di quale assenza vai cianciando?



            Chi "ciancia" sei tu. Io mi esprimo.

            Lascia che siano i tuoi interlocutori a giudicare.
            Lo stesso per te (o per te non vale?)


            Per l'assenza delle protezioni devi

            ringraziare


            coloro che si sono sbattuti per
            levarla,
            e

            pure


            aggratis.



            Tutti i meccanismi di protezione che gli
            utenti

            legittimi devono sorbirsi sono stati
            inseriti
            per

            merito (colpa?) degli scarichini inveterati
            e
            dei

            copioni compulsivi.

            Luogo comune trito e ritrito ampiamente smentito
            da fatti e ricerche di
            mercato.Balla trita e ritrita ampiamente smentita dall'evidenza dei fatti, ma soprattutto dalla logica: sviluppare sistemi di protezione costa soldi e richiede investimenti. Nessuno spende se può evitare di farlo (dovresti saperlo meglio di me...), e le aziende sono al primo posto in questo.


            Se non ci fossero scarichini e copioni, non
            ci

            sarebbero neanche i meccanismi di protezione

            contro scarichini e

            copioni.

            Balle.
            Tant'e' che nonostante queste protezioni, la
            gente scarica e
            copia.Ho mai detto che le protezioni sono efficaci? Anzi! Il paradosso è che danno "fastidio" proprio a chi ha regolarmente acquistato.Sia chiaro: per me protezioni e DRM sono un autogol.
            Le protezioni non servono a niente, se non a
            rompere le balle a qualli che pagano, e ad
            incidere sensibilmente sul prezzo
            finale.Esatto. Siamo d'accordo almeno su questo punto.


            Non è difficile da comprendere, neanche per
            una

            panda a gas.

            E allora perche' tu ancora non ci arrivi?Come non ci arrivo? Se te lo sto spiegando io?
          • panda rossa scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: panda rossa
            [...]

            Se tu tieni la capa tosta, bisgna picchiare
            forte

            per far penetrare certi

            concetti.

            Mi vuoi picchiare?No, voglio ficcarti in testa pochi semplici concetti che bambini delle scuole elementari non fanno alcuna fatica a comprendere e riconoscere validi.



            Di quale assenza vai cianciando?





            Chi "ciancia" sei tu. Io mi esprimo.



            Lascia che siano i tuoi interlocutori a
            giudicare.



            Lo stesso per te (o per te non vale?)Certo che vale anche per me.Ma non sono io quello che ha difficolta' di comprensione, qui.



            Per l'assenza delle protezioni devi


            ringraziare



            coloro che si sono sbattuti per

            levarla,

            e


            pure



            aggratis.





            Tutti i meccanismi di protezione che gli

            utenti


            legittimi devono sorbirsi sono stati

            inseriti

            per


            merito (colpa?) degli scarichini
            inveterati

            e

            dei


            copioni compulsivi.



            Luogo comune trito e ritrito ampiamente
            smentito

            da fatti e ricerche di

            mercato.

            Balla trita e ritrita ampiamente smentita
            dall'evidenza dei fatti,Questi fatti dici?http://punto-informatico.it/3355677/PI/News/svizzera-scaricare-resta-lecito.aspx
            ma soprattutto dalla
            logica: sviluppare sistemi di protezione costa
            soldi e richiede investimenti.E soprattutto non serve a niente.
            Nessuno spende se
            può evitare di farlo (dovresti saperlo meglio di
            me...), e le aziende sono al primo posto in
            questo.Ma qualcuno spende pur potendone fare a meno, visto che questi DRM non funzionano.Indivina qual e' il comportamento piu' idiota.


            Se non ci fossero scarichini e copioni,
            non

            ci


            sarebbero neanche i meccanismi di
            protezione


            contro scarichini e


            copioni.



            Balle.

            Tant'e' che nonostante queste protezioni, la

            gente scarica e

            copia.

            Ho mai detto che le protezioni sono efficaci?
            Anzi! Il paradosso è che danno "fastidio" proprio
            a chi ha regolarmente
            acquistato.Quindi non avrai difficolta' a cambiare il tuo nick in Basta DRM.
            Sia chiaro: per me protezioni e DRM sono un
            autogol.E allora facciamo in modo che vengano rimosse.Questa guerra bisogna combatterla un passo alla volta.

            Le protezioni non servono a niente, se non a

            rompere le balle a qualli che pagano, e ad

            incidere sensibilmente sul prezzo

            finale.

            Esatto. Siamo d'accordo almeno su questo punto.E allora facciamo in modo che i DRM vengano rimossi e poi vediamo se le vendite aumenteranno.Io credo proprio di si.


            Non è difficile da comprendere, neanche
            per

            una


            panda a gas.



            E allora perche' tu ancora non ci arrivi?

            Come non ci arrivo? Se te lo sto spiegando io?Che cosa mi staresti spiegando?Che i drm siano una porcheria invereconda lo dico da sempre e tu ti stai allineando alle mie idee.Che altro c'e' da aggiungere?
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: panda rossa

            [...]


            Se tu tieni la capa tosta, bisgna
            picchiare

            forte


            per far penetrare certi


            concetti.



            Mi vuoi picchiare?

            No, voglio ficcarti in testa pochi semplici
            concetti che bambini delle scuole elementari non
            fanno alcuna fatica a comprendere e riconoscere
            validi.E allora sbagli metodo. Difficilmente riuscirai ad insegnare qualcosa a qualcuno se i tuoi strumenti sono:- "sbattere in faccia"- "ficcare in testa"- "picchiare forte"Sono metodi da gestapo.Ma dopo tutto sei tu che ogni 3x2 tiri in ballo le leggi razziste.[...]
            Certo che vale anche per me.
            Ma non sono io quello che ha difficolta' di
            comprensione,
            qui.Tu hai l'impossibilità di comprensione.Ergo: causa persa.





            Per l'assenza delle
            protezioni
            devi



            ringraziare




            coloro che si sono sbattuti
            per


            levarla,


            e



            pure




            aggratis.







            Tutti i meccanismi di protezione
            che
            gli


            utenti



            legittimi devono sorbirsi sono
            stati


            inseriti


            per



            merito (colpa?) degli scarichini

            inveterati


            e


            dei



            copioni compulsivi.





            Luogo comune trito e ritrito ampiamente

            smentito


            da fatti e ricerche di


            mercato.



            Balla trita e ritrita ampiamente smentita

            dall'evidenza dei fatti,

            Questi fatti dici?
            http://punto-informatico.it/3355677/PI/News/svizzeChe c'entra la svizzera?Che c'entra quell'articolo con i sistemi anticopia non autorizzata e con il fatto che gli utenti legittimi devono sorbirsi il DRM per colpa degli scarichini inveterati?Se vivi in svizzera meglio per te.


            ma soprattutto dalla

            logica: sviluppare sistemi di protezione
            costa

            soldi e richiede investimenti.

            E soprattutto non serve a niente.
            Serve a rompere le balle agli utenti paganti ed a scoraggiarli dal fruire lecitamente.In effetti a ben vedere potrebbe essere una manovra occulta degli scarichini :D

            Nessuno spende se

            può evitare di farlo (dovresti saperlo
            meglio
            di

            me...), e le aziende sono al primo posto in

            questo.

            Ma qualcuno spende pur potendone fare a meno,
            visto che questi DRM non
            funzionano.
            Evidentemente sono convinti che a qualcosa servano.E forse a qualcosa servono: forse (e dico forse) mia nonna avrebbe problemi a bypassare un DRM. Ma se è per questo mia nonna ignora il concetto di DVD e pensa che l'intrattenimento domestico coincida con i "bellissimi" di rete 4.
            Indivina qual e' il comportamento piu' idiota.
            Sparare balle sulla libertà di acXXXXX alla cultura cercando di collegarla alla copia selvaggia e lo scaricaggio a manetta?[...]
            Quindi non avrai difficolta' a cambiare il tuo
            nick in Basta
            DRM.No, in effetti non avrei difficoltà, se le limitazioni del forum non me lo impedissero (non ho trovato uno straccio di form da cui poter cambiare il nick. Si vede che si basano su quello e non associano un campo ID).Ma credo che una possibile chiave di lettura potrebbe essere che senza pirateria non c'è bisogno di DRM.Allo stesso modo con un (c) diversamente regolamentato si annullerebbe de-facto anche la pirateria. Qualcosa come "il fatto non costituisce più reato" sarebbe una buona soluzione.18 mesi di sfruttamento commerciale in esclusiva.Dopo 18 mesi copia senza fini di lucro autorizzata.Dopo 10 anni dalla pubblicazione l'opera diventa patrimoni dell'umanità.I diritti di sfruttamento NON devono essere cedibili o ereditabili: alla morte dell'autore, se avvenuta prima del decorrere dei 10 anni, l'opera diventa patrimonio dell'umanità.Poche regole come queste e vedrai che "basta pirateria" diventa una realtà.


            Sia chiaro: per me protezioni e DRM sono un

            autogol.

            E allora facciamo in modo che vengano rimosse.
            Questa guerra bisogna combatterla un passo alla
            volta.
            Ci vuole una qualche rappresentanza politica di ampie vedute oppure la vedo dura. Soprattutto di questi tempi una "presa della bastiglia" è difficile perché la gente ha altri problemi ...[...]
            Che i drm siano una porcheria invereconda lo dico
            da sempre e tu ti stai allineando alle mie
            idee.No. Sei troppo talebano (copiryghtisticamente parlando, n.d.a.)
          • panda rossa scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Basta Pirateria


            - Scritto da: panda rossa


            [...]



            Se tu tieni la capa tosta, bisgna

            picchiare


            forte



            per far penetrare certi



            concetti.





            Mi vuoi picchiare?



            No, voglio ficcarti in testa pochi semplici

            concetti che bambini delle scuole elementari
            non

            fanno alcuna fatica a comprendere e
            riconoscere

            validi.

            E allora sbagli metodo. Difficilmente riuscirai
            ad insegnare qualcosa a qualcuno se i tuoi
            strumenti
            sono:

            - "sbattere in faccia"
            - "ficcare in testa"
            - "picchiare forte"

            Sono metodi da gestapo.
            Ma dopo tutto sei tu che ogni 3x2 tiri in ballo
            le leggi
            razziste.Con le buone ci ho gia' provato, con pessimi risultati.E le leggi razziste le tiro in ballo solo quando quelli come te giustificano il (C) perche' lo dice la legge.

            Certo che vale anche per me.

            Ma non sono io quello che ha difficolta' di

            comprensione,

            qui.

            Tu hai l'impossibilità di comprensione.
            Ergo: causa persa.Questo conferma quanto sopra: la tua difficolta' di comprensione ti impedisce di giudicare la capacita' di comprensione degli altri.

            Questi fatti dici?


            http://punto-informatico.it/3355677/PI/News/svizze

            Che c'entra la svizzera?La svizzera e' quella strana forma scura un po' allungata, in basso a sinistra nella seguente immagine.[img]http://www.filosofiaorientale.it/files/2012/03/ditoluna.jpg[/img]
            Che c'entra quell'articolo con i sistemi
            anticopia non autorizzata e con il fatto che gli
            utenti legittimi devono sorbirsi il DRM per colpa
            degli scarichini
            inveterati?Si parlava del fatto che la pirateria fa bene al mercato e tu, come al solito, pur di non ammettere l'evidenza, preferisci cadere nel ridicolo.
            Se vivi in svizzera meglio per te.Dove vivo io e' ininfluente.La Rete non ha confini.


            ma soprattutto dalla


            logica: sviluppare sistemi di protezione

            costa


            soldi e richiede investimenti.



            E soprattutto non serve a niente.



            Serve a rompere le balle agli utenti paganti ed a
            scoraggiarli dal fruire
            lecitamente.Che vuoi da me? Non sono io che metto i drm.
            In effetti a ben vedere potrebbe essere una
            manovra occulta degli scarichini
            :DOccorre molto piu' di un neurone per arrivare a tanto.


            Nessuno spende se


            può evitare di farlo (dovresti saperlo

            meglio

            di


            me...), e le aziende sono al primo
            posto
            in


            questo.



            Ma qualcuno spende pur potendone fare a meno,

            visto che questi DRM non

            funzionano.



            Evidentemente sono convinti che a qualcosa
            servano.
            E forse a qualcosa servono: forse (e dico forse)
            mia nonna avrebbe problemi a bypassare un DRM.La mia no. Alza il telefono e mi chiama, e nel giro di mezza giornata le metto il dvd dell'amica sulla chiavetta.
            Ma
            se è per questo mia nonna ignora il concetto di
            DVD e pensa che l'intrattenimento domestico
            coincida con i "bellissimi" di rete 4.Questo e' un altro discorso.

            Indivina qual e' il comportamento piu'
            idiota.



            Sparare balle sulla libertà di acXXXXX alla
            cultura cercando di collegarla alla copia
            selvaggia e lo scaricaggio a
            manetta?Credici!
            [...]

            Quindi non avrai difficolta' a cambiare il
            tuo

            nick in Basta

            DRM.

            No, in effetti non avrei difficoltà, se le
            limitazioni del forum non me lo impedissero (non
            ho trovato uno straccio di form da cui poter
            cambiare il nick. Si vede che si basano su quello
            e non associano un campo
            ID).Hai provato a mandare un PM a Maruccia?
            Ma credo che una possibile chiave di lettura
            potrebbe essere che senza pirateria non c'è
            bisogno di
            DRM.
            Allo stesso modo con un (c) diversamente
            regolamentato si annullerebbe de-facto anche la
            pirateria. Qualcosa come "il fatto non
            costituisce più reato" sarebbe una buona
            soluzione.Una ottima soluzione.Niente piu' drm e niente piu' reato, e siamo tutti contenti.
            18 mesi di sfruttamento commerciale in esclusiva.
            Dopo 18 mesi copia senza fini di lucro
            autorizzata.
            Dopo 10 anni dalla pubblicazione l'opera diventa
            patrimoni
            dell'umanità.
            I diritti di sfruttamento NON devono essere
            cedibili o ereditabili: alla morte dell'autore,
            se avvenuta prima del decorrere dei 10 anni,
            l'opera diventa patrimonio
            dell'umanità.

            Poche regole come queste e vedrai che "basta
            pirateria" diventa una
            realtà.Bravo!Alla fine, picchia e ripicchia ti e' entrato in testa il concetto.


            Sia chiaro: per me protezioni e DRM
            sono
            un


            autogol.



            E allora facciamo in modo che vengano
            rimosse.

            Questa guerra bisogna combatterla un passo
            alla

            volta.



            Ci vuole una qualche rappresentanza politica di
            ampie vedute oppure la vedo dura. Soprattutto di
            questi tempi una "presa della bastiglia" è
            difficile perché la gente ha altri problemi
            ...Mica vero.Vota anche tu M5S: e' il modo piu' rapido per ripulire le istituzioni dal vecchiume colluso con le lobbies.Una bella ripulitura di tutta la gentaglia nominata dalle segreterie, e poi ci sara' lo spazio per depenalizzare e abrogare le leggi orrende, e buttare a mare tutti gli enti inutili come la siae.

            Che i drm siano una porcheria invereconda lo
            dico

            da sempre e tu ti stai allineando alle mie

            idee.

            No. Sei troppo talebano (copiryghtisticamente
            parlando,
            n.d.a.)Se io sono talebano, quelli che vogliono estendere la durata del (C) fino alla fine del mondo che cosa sono?
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: panda rossa[...]

            E allora sbagli metodo. Difficilmente
            riuscirai

            ad insegnare qualcosa a qualcuno se i tuoi

            strumenti

            sono:



            - "sbattere in faccia"

            - "ficcare in testa"

            - "picchiare forte"



            Sono metodi da gestapo.

            Ma dopo tutto sei tu che ogni 3x2 tiri in
            ballo

            le leggi

            razziste.

            Con le buone ci ho gia' provato, con pessimi
            risultati.Lo dicevano anche gli ufficiali della gestapo.[...]

            Si parlava del fatto che la pirateria fa bene al
            mercato Ecco. Deve essere per questo che produttori, distributori e operatori dell'indotto la incoraggiano![...]

            Se vivi in svizzera meglio per te.

            Dove vivo io e' ininfluente.
            La Rete non ha confini.Non mi interessa dove vivi. Ci sono paesi in cui le regole sono diverse e determinati comportamenti che qui sono illeciti lì non lo sono e viceversa.[...]

            In effetti a ben vedere potrebbe essere una

            manovra occulta degli scarichini

            :D

            Occorre molto piu' di un neurone per arrivare a
            tanto.Forse è per questo che non ci avevi pensato fino a quando non te l'ho suggerito.[...]

            mia nonna avrebbe problemi a bypassare un
            DRM.

            La mia no.
            Alza il telefono e mi chiama, e nel giro di mezza
            giornata le metto il dvd dell'amica sulla
            chiavetta.La mia non sa cosa sia una chiavetta.[...]
            Hai provato a mandare un PM a Maruccia?Non frequento, grazie.[...]

            18 mesi di sfruttamento commerciale in
            esclusiva.

            Dopo 18 mesi copia senza fini di lucro

            autorizzata.

            Dopo 10 anni dalla pubblicazione l'opera
            diventa

            patrimoni

            dell'umanità.

            I diritti di sfruttamento NON devono essere

            cedibili o ereditabili: alla morte
            dell'autore,

            se avvenuta prima del decorrere dei 10 anni,

            l'opera diventa patrimonio

            dell'umanità.



            Poche regole come queste e vedrai che "basta

            pirateria" diventa una

            realtà.

            Bravo!
            Alla fine, picchia e ripicchia ti e' entrato in
            testa il
            concetto.Veramente lo dico da quando mi sono affacciato in questo forum:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3435504&m=3435563#p3435563http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3491732&m=3493382#p3493382http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3404812&m=3406047#p3406047http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3406723&m=3407532#p3407532http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3491732&m=3493382#p3493382http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3441392&m=3446494#p3446494http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3432934&m=3435984#p3435984http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3418010&m=3418793#p3418793http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3416347&m=3417088#p3417088http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3413709&m=3414719#p3414719[...]
            Se io sono talebano, quelli che vogliono
            estendere la durata del (C) fino alla fine del
            mondo che cosa
            sono?Gli ultras dell'altra curva rispetto alla tua.
        • prova123 scrive:
          Re: RIP Acta
          Faccio solo un esempio: Apple, il walled garden per antonomasia. Alla fine con la concorrenza "mal digerita" dei file musicali senza DRM cosa ha fatto? Volendo vendere ha DOVUTO mandare giù il rospo e vendere i file musicali in versione senza DRM con una maggiorazione di 30 centesimi rispetto allo 0,99 con DRM.Immagina che Apple si fosse trovata nella situazione di blindare i file rendendo impossibile di ascoltarli in qualsiasi altro modo, i commerciali Apple che sono tutt'altro che stupidi (tanto di cappello per come riescono a vendere) avrebbero tranquillamente gli stessi brani a 3 euri l'uno, tanto l'album intero viene venduto ad una ventina di euro, ma al cliente rimane la possibilità di comprare solo i brani che piacciono.In generale bisogna sempre tenere conto che il proprio potere contrattuali si esercita solo quando a qualcosa c'è un'alternativa che può mettere in difficoltà il tuo interlocutore che quando tu storcerai un pò il naso sul prezzo ti dirà: costa troppo? "Allora non ascolti la musica!".Se Apple ha cambiato rotta, questo deve far pensare.
          • Sgabbio scrive:
            Re: RIP Acta
            Ma la apple voleva vendere sin all'inizio brani senza DRM, il problema erano le etichette discografiche che frignavano sulla pirateria.Altrimenti ipod in defult ti permetteva di prelevare i brani che caricavi.PS: Le major ropevano le palle ad apple quando misero per la prima volta i masterizzatori nei loro computer...
          • prova123 scrive:
            Re: RIP Acta
            Ma diciamo pure che se il DRM si fosse imposto senza alcuna via di uscita nessuno Apple inclusa si sarebbe sognato di opporsi. Tutti formalmente si oppongono al monopolio, ma tutti in realtà lo ambiscono.
        • Pirata Sanguinari o scrive:
          Re: RIP Acta
          - Scritto da: Basta Pirateria
          Purtroppo fino ad ora l'assenza dei meccanismi di
          protezione non ce la siamo saputa
          meritare.Meritare? M-E-R-I-T-A-R-E???Ma de che? :D Tu sei folle, completamente folle!ACTA e SOPA hanno preso una tale raffica di calci nel XXXX in tutta Europa che una volta giunte dar chirurgo questo non sapeva dove mettere le mani tanto l'avevano pesto! (rotfl)(rotfl)(rotfl)Altro che meritare! :D
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Pirata Sanguinari o
            - Scritto da: Basta Pirateria

            Purtroppo fino ad ora l'assenza dei
            meccanismi
            di

            protezione non ce la siamo saputa

            meritare.

            Meritare? M-E-R-I-T-A-R-E???
            Ma de che? :D
            Tu sei folle, completamente folle!Ottimo incipit. Molto colorito. Purtroppo partendo così impedisci a chi ti legge di prenderti sul serio.
          • panda rossa scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: Pirata Sanguinari o

            - Scritto da: Basta Pirateria


            Purtroppo fino ad ora l'assenza dei

            meccanismi

            di


            protezione non ce la siamo saputa


            meritare.



            Meritare? M-E-R-I-T-A-R-E???

            Ma de che? :D

            Tu sei folle, completamente folle!

            Ottimo incipit. Molto colorito. Purtroppo
            partendo così impedisci a chi ti legge di
            prenderti sul
            serio.Io lo prendo sul serio.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Basta Pirateria

            - Scritto da: Pirata Sanguinari o


            - Scritto da: Basta Pirateria



            Purtroppo fino ad ora l'assenza dei


            meccanismi


            di



            protezione non ce la siamo saputa



            meritare.





            Meritare? M-E-R-I-T-A-R-E???


            Ma de che? :D


            Tu sei folle, completamente folle!



            Ottimo incipit. Molto colorito. Purtroppo

            partendo così impedisci a chi ti legge di

            prenderti sul

            serio.

            Io lo prendo sul serio.Infatti vi esprimete in modo molto simile.
          • panda rossa scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Basta Pirateria


            - Scritto da: Pirata Sanguinari o



            - Scritto da: Basta Pirateria




            Purtroppo fino ad ora
            l'assenza
            dei



            meccanismi



            di




            protezione non ce la siamo
            saputa




            meritare.







            Meritare? M-E-R-I-T-A-R-E???



            Ma de che? :D



            Tu sei folle, completamente folle!





            Ottimo incipit. Molto colorito.
            Purtroppo


            partendo così impedisci a chi ti legge
            di


            prenderti sul


            serio.



            Io lo prendo sul serio.

            Infatti vi esprimete in modo molto simile.Non per i modi, ma per i contenuti.Tu invece continui ad essere un profondo osservatore delle dita, nonostante l'altro giorno ci fosse una bellissima luna piena al perigeo.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: panda rossa[...]
            Non per i modi, ma per i contenuti.
            Tu invece continui ad essere un profondo
            osservatore delle dita, nonostante l'altro giorno
            ci fosse una bellissima luna piena al
            perigeo.Se ogni tanto anche tu guardassi il dito ti accorgeresti che a volte non indica la luna. Ma sei così abbagliato dalla luna piena che non riesci a vedere altro. Tra l'altro visto che siamo in luna calante credo che mi metterò a travasare il merlot. Te intanto guardati la luna.
          • Pirata Sanguinari o scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Basta Pirateria
            - Scritto da: Pirata Sanguinari o

            - Scritto da: Basta Pirateria


            Purtroppo fino ad ora l'assenza dei

            meccanismi

            di


            protezione non ce la siamo saputa


            meritare.



            Meritare? M-E-R-I-T-A-R-E???

            Ma de che? :D

            Tu sei folle, completamente folle!

            Ottimo incipit. Molto colorito. Purtroppo
            partendo così impedisci a chi ti legge di
            prenderti sul
            serio.L'incipit persegue il tenore presente nella parte finale del tuo commento. Forse non ti rendi conto che nel dire "non ci siamo saputi meritare..." dai più l'idea di un cane che aspetta il biscotto dal padrone, ma non troppo altrimenti gli si cariano i denti, piuttosto che fornire l'immagine di un Uomo: quale che sia il tuo pensiero.Ma tu nella vita ti vedi veramente così? Come uno "che si deve meritare"? Dico sul serio, meritare "da chi"? Dalla divina provvidenza? Da qualche essere superiore? Da chi governa?In questo caso specifico, poi: ACTA, raggiungi la follia! Noi dovremmo "meritare" la non applicazione di un trattato scritto in segreto da multinazionali ed entità massoniche, che, dietro il falso scopo di tutelare la "proprietà intellettuale", prevede il sovvertimento di leggi, diritti e sovranità, in totale spregio dei cardini su cui ruotano i concetti di cittadinanza, libertà, inviolabilità della privacy, patria, nonché democrazia?Sono i popoli che devono decidere, con le leggi, come regolare quello che si proponeva di fare ACTA: non 4 o 5 multinazionali ed un po' di politici corrotti, grazie ad accordi diplomatici.L'idea di instaurare uno stato di polizia (semi-privata oltretutto) e di controllo tecnologico, con la FALSA motivazione, falsa ed inopportuna (ci arrivo fra un po' al perché è inopportuna), della tutela del copyright/brevetti/marchi non è alla portata di alcun politico, ed in nessun caso è accettabile in un paese democratico e sovrano.ACTA è la versione edulcorata e camuffata da trattato, dell'usanza che le multinazionali hanno nei paesi più poveri e deboli, di assoldare forze paramilitari: che brutalizzano ed ammazzano la gente di ostacolo ai loro interessi. C'è un sacco di letteratura a riguardo, roba da far venire i brividi a chiunque abbia un po' di coscienza. ACTA, per quanto nella sua forma meno aderente a quanto ho scritto, sarebbe un precedente. Un precedente in grado di fare da lasciapassare ad ogni genere di abusi e soprusi che in seguito verrebbero adoperati. Passando all'inopportunità: ma da quale mente malata può venire l'idea che gli interessi dei proprietari di marchi, brevetti, copyright (e derivati) coincidano con quelli dei popoli e degli stati?Il riconoscimento di un "sistema" - anche la dove questo garantisca reciproci vantaggi in un determinato momento ed a specifiche condizioni - non determina l'apposizione di un sigillo di eternità agli impegni presi, e la delega ad una terza parte, più o meno eterea, all'esercizio di poteri sovranazionali. Non esiste un equo e saggio governo globale ma l'esatto opposto, in nessun caso quanto nelle trattative fra Stati, è l'interesse di parte a dominare la scena.L'adesione ad un sistema commerciale esige il costante impegno delle parti alla vigilanza, alla trattativa ed alla revisione nonché aggiornamento dei termini qualora sorgano nuove situazioni e mutamenti di scenario.Solo così chi è eletto o delegato, fa l'interesse dell'elettore; ed i politici devono agire *primariamente* nel nostro interesse di popoli, non nell'interesse di entità commerciali polimorfiche, trans-nazionali, e di tipo privato.Non so se è chiaro che quando una multinazionale licenzia e dismette in Europa, o negli USA stessi, per produrre dove non è tenuta a rispettare leggi, diritti ed a pagare le relative tasse, questa NON FA l'interesse di quegli stati. E noi, alle multinazionali regaliamo pure il trattato globale? Che le autorizza a decidere chi può vendere, che cosa, dove, a partire da quale paese di produzione... sulla base di un sistema che esse stesse controllano (i brevetti), e legalmente ad operare in proprio nome... in casa NOSTRA?Per questo ti dico "altro che meritare", e che questa gente va presa a calci nel XXXX: ma di punta, che gli fa più male. Perché l'alternativa, in periodi più lunghi ed oscuri è impugnare le armi e cercare di ristabilire la democrazia: che è il governo del popolo, in favore del popolo. Ci terrei davvero tantissimo a non dover vivere in uno scenario simile.
          • Basta Pirateria scrive:
            Re: RIP Acta
            - Scritto da: Pirata Sanguinari o[...]


            Meritare? M-E-R-I-T-A-R-E???


            Ma de che? :D


            Tu sei folle, completamente folle!



            Ottimo incipit. Molto colorito. Purtroppo

            partendo così impedisci a chi ti legge di

            prenderti sul

            serio.

            L'incipit persegue il tenore presente nella parte
            finale del tuo commento. Forse non ti rendi conto
            che nel dire "non ci siamo saputi meritare..."
            dai più l'idea di un cane che aspetta il biscotto
            dal padrone, [...]Il resto della filippica lo zappo via: è basato su un presupposto errato e quindi non è il caso di quotare tutto il post."meritare" era retorico.Il punto è che in base alla mia opinione sono stati i comportamenti scorretti a spingere i produttori ad "investire" in meccanismi e strumenti a tutela della proprietà intellettuale. Per il semplice fatto che costano risorse le aziende interessate non le avrebbero spese se non per contrastare un fenomeno già in essere
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: RIP Acta
            Aggiungo al tuo discorso: non siamo noi a dover meritare qualcosa.È l'autore che deve meritarsi i soldi: e se usa il copyright, non ha saputo meritarseli.Per questo io godo quando sento gente che viene a dire "per colpa di voi pirati io non posso più produrre" (tipo questo qui: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3482977&m=3484578#p3484578 ): vuoi mettere condizioni assurde per le tue opere? Allora smetti di produrre, e lasci il posto a un altro.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: RIP Acta

          La tristezza di questa affermazione è che senza
          la combriccola degli scarichini non avremmo avuto
          l'acta come non avremmo avuto tante leggiucole,Che sono saltate.
          drm e limitazioni.Certo: se la limitazione te la metti da solo non te la mettono gli altri, ma sei da capo.Se tu veramente rispettassi il copyright, non ti accorgeresti nemmeno se il drm c'è o no. Ma il punto è che tu vuoi poter infrangere il copyright (ad esempio, per usare lo stesso file su due dispositivi in tuo possesso... in teoria secondo il copyright dovresti comprare una nuova licenza). E allora, il problema non è il drm (che si aggira facilmente): il problema è che è proprio il conceto stesso di copyright che va cambiato: e questo significa che non devi attenerti ad esso ed accusare chi non lo fa, ma devi cercare anche tu di eliminarlo.

          Purtroppo fino ad ora l'assenza dei meccanismi di
          protezione non ce la siamo saputa
          meritare.
Chiudi i commenti