Italia.it, il Veneto vuole il rimborso

Ne ha parlato il presidente della Regione Giancarlo Galan, che attacca anche Rutelli
Ne ha parlato il presidente della Regione Giancarlo Galan, che attacca anche Rutelli

Venezia – Le polemiche sulla morte non prematura del portale del Turismo Italia.it non si placano: a rinfocolare gli animi è stato il presidente della Regione Veneto Giancarlo Galan, che ha parlato di negligenze e superficialità, chiedendo anche un rimborso di 2 milioni di euro.

“In linea di principio – ha dichiarato – non sarei stato contrario alla nascita di un Portale che promuovesse alla grande i flussi turistici verso l’Italia, in modo tale da poter presentare all’universo mondo un’offerta articolata, imponente da ogni punto di vista, sempre affascinante. Non è andata così. Ad averla vinta ancora una volta sono stati alcuni mali tradizionalmente italioti. Pressappochismo, superficialità, negligenza e incapacità nell’attuazione del progetto”.

“Pertanto – ha anche affermato – va bene sparare a zero contro la brutta figura rimediata da Rutelli, che viene accusato di aver gettato al vento parecchi milioni di euro: chi dice 7 e chi molti di più. Resta il fatto che il Veneto attende adesso di essere rimborsato di circa 2 milioni di euro, che il Governo aveva promesso di restituire non appena possibile. Sì, ma quando?”

Come noto Rutelli ha già smentito che dalle casse delle proprio ministero siano usciti euro per il portalone, e ha invece sottolineato la responsabilità che nel fallimento avrebbe avuto il precedente Governo Berlusconi.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

24 01 2008
Link copiato negli appunti