ITC: Apple non viola i brevetti S3

Ribaltata la sentenza che vedeva Cupertino in violazione dei brevetti S3 Graphics, azienda acquisita da HTC

Roma – L’ International Trade Commission (ITC) ha dato ragione ad Apple giudicando i suoi prodotti non in infrazione dei brevetti contestategli da HTC .

HTC aveva già incassato due decisioni negative da parte dalla commissione federale: proprio per questo aveva acquisito per 300 milioni di dollari S3 Graphics, detentrice di un brevetto che aveva garantito alla taiwanese una prima sentenza contro Apple.

Come in seguito alle altre sentenze negative, le azioni dell’azienda di Taiwan hanno subito una perdita di più di 5 punti percentuali: d’altronde, l’ITC ha di fatto ribaltato quella sentenza basata sul brevetto S3 Graphics che aveva spinto HTC a sborsare 300 milioni di dollari per l’azienda.

HTC ha fatto sapere di essere “delusa dalla decisione, ma di rispettarla”. Si riserva, d’altronde, di studiare le motivazioni che hanno spinto a questa nuova sentenza e di valutare l’opportunità di ricorrere in appello .

Sempre l’ITC, poi, ha respinto anche le accuse di violazione di proprietà intellettuale nei confronti di Apple depositate da AMD.

Sull’onda positiva e nell’ormai annosa guerra che la vede contrapposta a Samsung, Cupertino ha anche cercato di ottenere l’accesso alle registrazioni delle conversazioni del call center della coreana per cercare telefonate in cui i suoi stessi utenti confondono i suoi prodotti con quelli con la Mela: vorrebbe insomma avere prove di eventuali confusioni con i suoi prodotti da parte degli stessi utenti Samsung o di richieste di servizi come “FaceTime” invece di “video chat”.

La coreana si è formalmente opposta a questa richiesta, affermando che è talmente vaga che rischierebbe di riguardare anche tutte quelle chiamate in cui i consumatori si lamentano dei prodotti Apple . Talmente tante chiamate – dice – che raccoglierle sarebbe un onere eccessivo.

Apple se la deve poi ancora vedere in Germania con Motorola: dopo aver perso il primo round , rischia seriamente di veder bloccati nel Paese tutti i prodotti che si collegano al servizio iCloud , rispetto a cui Motorola contesta la violazione di un suo brevetto europeo sulla sincronizzazione di dati. La corte sembra contraria a tutte le tesi difensive di Apple , così come sembra poco sicura quella basata sulla differenza tra Apple, Apple GmbH (la sussidiaria tedesca) e Apple Reatail Germany GmbH responsabile del circuito di negozi, differenza che secondo alcuni osservatori l’avrebbe eventualmente salvata dal blocco delle importazioni.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • uno nessuno scrive:
    articolo interessante
    Ma non leggete gli articoli di uno che vorrebbe essere un nerd e non riesce a essere nemmeno quello!!! Qui c'è un'opinione interessante, anche se l'articolo andrebbe aggiornato perchè ora la compressione senza perdita di dati c'è:http://x264dev.multimedia.cx/archives/541
    • attonito scrive:
      Re: articolo interessante
      - Scritto da: uno nessuno
      Ma non leggete gli articoli di uno che vorrebbe
      essere un nerd e non riesce a essere nemmeno
      quello!!!pero' costa poco. In un periodo dove guardi ai centesimi, ogni risparmio e' necessario e la qualita' diventa un inutile surplus. E' una regola che vale per tutto.
  • Francesco scrive:
    Ma perché?!
    Cos'hanno JPEG e PNG che non va?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Ma perché?!
      - Scritto da: Francesco
      Cos'hanno JPEG e PNG che non va?"WebP comprime il 25-34% meglio di JPEG, sostiene Google, è lossless come GIF e supporta le immagini trasparenti come PNG (lossless). Confrontato con quest'ultimo, WebP sarebbe capace di produrre immagini il 28% più piccole rispetto al file PNG più compresso - un 45% di riduzione di dimensioni in media, cioè un caricamento delle immagini dal sito il 45% più velocemente."
      • Francesco scrive:
        Re: Ma perché?!
        Sì, ma JPEG e PNG hanno l'enorme vantaggio di essere STANDARD e diffusi ovunque: perché dichiarargli addirittura "guerra"?Perché rischiare di utilizzare un nuovo formato che nel futuro prossimo sarà visualizzabile solo dal prodotto di una singola azienda (cioè Chrome)?
        • Baffo scrive:
          Re: Ma perché?!
          - Scritto da: Francesco
          Sì, ma JPEG e PNG hanno l'enorme vantaggio di
          essere STANDARD e diffusi ovunque: perché
          dichiarargli addirittura
          "guerra"?

          Perché rischiare di utilizzare un nuovo formato
          che nel futuro prossimo sarà visualizzabile solo
          dal prodotto di una singola azienda (cioè
          Chrome)?SE è migliore e open source, perché no?
          • Francesco scrive:
            Re: Ma perché?!
            SE è migliore, open source e compatibile con Explorer, Firefox, Opera e Safari, allora sì.Altrimenti no, ti pare?
          • Bego scrive:
            Re: Ma perché?!
            Dichiarare guerra a gif, jpeg e png e poi vincerla significherebbe appunto risolvere l'ultimo problema da te evidenziato: nel giorno della vittoria tutti i browser saranno divenuti compatibili con webp e i maggiori siti web avranno fatto in modo di sfruttare i vantaggi del nuovo standard.Chiaro ora?
          • Mah scrive:
            Re: Ma perché?!
            Bisogna vedere se ne vale la pena. C'è ancora, al giorno d'oggi, tutta questa necessità di immagini un po' più piccole (forse su dispositivi mobili)? Poche decine di kb risparmiate valgono lo sforzo immane di "convincere" tutto il web-mondo negli anni a seguire ad adottare questo nuovo formato? Google si sarà fatta bene i suoi conti...
          • krane scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: Mah
            Bisogna vedere se ne vale la pena. C'è ancora, al
            giorno d'oggi, tutta questa necessità di immagini
            un po' più piccole (forse su dispositivi mobili)?
            Poche decine di kb risparmiate valgono lo sforzo
            immane di "convincere" tutto il web-mondo negli
            anni a seguire ad adottare questo nuovo formato?
            Google si sarà fatta bene i suoi conti...Visto che da una parte in italia c'e' gente che pensa che la banda non serva, dall'altra anche chi pensa che la banda serva sostiene sarebbe costosissimo aumentarla.... Meglio che risparmiamo ogni bit.
          • Francesco scrive:
            Re: Ma perché?!
            Infatti è questo il mio dubbio. Abbiamo davvero bisogno di un nuovo standard?
          • Funz scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: Francesco
            Infatti è questo il mio dubbio. Abbiamo davvero
            bisogno di un nuovo
            standard?Il rischio è questo :)[img]http://imgs.xkcd.com/comics/standards.png[/img]
          • attonito scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: Mah
            Bisogna vedere se ne vale la pena. C'è ancora, al
            giorno d'oggi, tutta questa necessità di immagini
            un po' più piccole (forse su dispositivi mobili)?
            Poche decine di kb risparmiate valgono lo sforzo
            immane di "convincere" tutto il web-mondo negli
            anni a seguire ad adottare questo nuovo formato?
            Google si sarà fatta bene i suoi
            conti...pensa alla marea di immagini pubblicitarie veicolate dai portali (tiscali, libero, PI, etc) e pensa se si potesse rirurre il consumo di banda del 20%: sarebbe un 20% in piu' di pubblicita' veicolabile a parita' di banda, mica male per gli inserzionisti (degli utenti finali sommersi da publicita' chissenefrega)
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: attonito

            pensa alla marea di immagini pubblicitarie
            veicolate dai portali (tiscali, libero, PI, etc)Quali immagini pubblicitarie? O) (rotfl)
          • attonito scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: attonito




            pensa alla marea di immagini pubblicitarie

            veicolate dai portali (tiscali, libero, PI,
            etc)

            Quali immagini pubblicitarie? O) (rotfl)se non sbaglio, si parlava di un formato che migliora il rateo di compressione delle immagini. una bella foto di una auto marca X ultimo modello pesa tot kilybite, se ne pesa meno arriva piu' velocemente sul mio pc, il portale e' piu' responsivo, l'immagine piu' dettagliata, etc etc. e io sono maggiormente invogliato ad acquistarla.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: attonito







            pensa alla marea di immagini
            pubblicitarie


            veicolate dai portali (tiscali, libero,
            PI,

            etc)



            Quali immagini pubblicitarie? O) (rotfl)

            se non sbaglio, si parlava di un formato che
            migliora il rateo di compressione delle immagini.No! Si parlava di supposte immagini pubblicitarie veicolate dai portali che evidentemente sono visualizzate solo da quei browser i cui utenti sono influenzabili da tali supposte immagini.
          • attonito scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: attonito

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: attonito










            pensa alla marea di immagini

            pubblicitarie



            veicolate dai portali (tiscali,
            libero,

            PI,


            etc)





            Quali immagini pubblicitarie? O)
            (rotfl)



            se non sbaglio, si parlava di un formato che

            migliora il rateo di compressione delle
            immagini.

            No!
            Si parlava di supposte immagini pubblicitarie
            veicolate dai portali che evidentemente sono
            visualizzate solo da quei browser i cui utenti
            sono influenzabili da tali supposte
            immagini.andiamo per punti.A. si parlava nell'articolo di un nuovo algoritmo di compressione immagini che migliora il rateo di compressione.B. io, calandomi nei panni del pubblicitario di turno, avverto tale cambiamento in modo migliorativo del mio business, in quanto posso rifilare una migliore (esteticamente migliore) presentazione del prodotto al mio potenziale cliente. C. le immagini saranno visualizzate da QUALUNQUE browser che supportera' tale formato, indipendentemente dal grado di influenzabilita' dell'utente finale (certo, privoxy aiuta parecchio a no farsi influenzare:) )
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: attonito

            andiamo per punti.

            A. si parlava nell'articolo di un nuovo algoritmo
            di compressione immagini che migliora il rateo di
            compressione.E questa e' una cosa positiva.Miglior compressione dei dati, e senza perdita di informazione.
            B. io, calandomi nei panni del pubblicitario di
            turno, avverto tale cambiamento in modo
            migliorativo del mio business, in quanto posso
            rifilare una migliore (esteticamente migliore)
            presentazione del prodotto al mio potenziale
            cliente.Mah, su questa cosa sono alquanto perplesso.Nel senso che non e' certo il pubblicitario che si preoccupa di questioni tecniche.Nel mio lavoro ho ogni tanto a che fare con files audio che mi arrivano dal cliente, quando va bene in stereo non compresso, quando va male addirittura in multicanale, sempre non compresso.La prima cosa che faccio, vista la destinazione d'uso, e' quella di comprimere tutto e trasformare in mono.Chiusa parentesi.
            C. le immagini saranno visualizzate da QUALUNQUE
            browser che supportera' tale formato,
            indipendentemente dal grado di influenzabilita'
            dell'utente finale (certo, privoxy aiuta
            parecchio a no farsi influenzare:)
            )Le immagini saranno visualizzate da QUALUNQUE browser che le supportera', tranne quelli che saranno dotati di add-on che rimuove a priori tutte le immagini pubblicitarie, perche' l'utente di quel browser non le vuole vedere.
          • malto scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa
            Mah, su questa cosa sono alquanto perplesso.
            Nel senso che non e' certo il pubblicitario che
            si preoccupa di questioni
            tecniche.QUOTO
            Nel mio lavoro ho ogni tanto a che fare con files
            audio che mi arrivano dal cliente, quando va bene
            in stereo non compresso, quando va male
            addirittura in multicanale, sempre non
            compresso.

            La prima cosa che faccio, vista la destinazione
            d'uso, e' quella di comprimere tutto e
            trasformare in
            mono.e li metti sul mulo cosi? :D
          • attonito scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: attonito




            andiamo per punti.



            A. si parlava nell'articolo di un nuovo
            algoritmo

            di compressione immagini che migliora il
            rateo
            di

            compressione.purtroppo, si e' osservato storicamente che:A. aumentando il diametro del tubo, ci scorrera' dentro piu' XXXXX.B. a parita' di tubo, si fa scorrere la XXXXX piu veloce.In entrambi i casi, arrivera' piu' XXXXX.

            E questa e' una cosa positiva.
            Miglior compressione dei dati, e senza perdita di
            informazione.


            B. io, calandomi nei panni del pubblicitario
            di

            turno, avverto tale cambiamento in modo

            migliorativo del mio business, in quanto
            posso

            rifilare una migliore (esteticamente
            migliore)

            presentazione del prodotto al mio potenziale

            cliente.

            Mah, su questa cosa sono alquanto perplesso.
            Nel senso che non e' certo il pubblicitario che
            si preoccupa di questioni
            tecniche.gli ISP invece si fregheranno le mani, stessa cosa i gestori di portale
          • malto scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: attonito
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: attonito







            andiamo per punti.





            A. si parlava nell'articolo di un nuovo

            algoritmo


            di compressione immagini che migliora il

            rateo

            di


            compressione.

            purtroppo, si e' osservato storicamente che:

            A. aumentando il diametro del tubo, ci scorrera'
            dentro piu'
            XXXXX.
            B. a parita' di tubo, si fa scorrere la XXXXX piu
            veloce.

            In entrambi i casi, arrivera' piu' XXXXX.
            (rotfl)(rotfl)
          • Dani scrive:
            Re: Ma perché?!
            Ma che' dici?!?!
          • DemoneRosso scrive:
            Re: Ma perché?!
            ti assicuro di si la banda costa e se fai milioni di visite al giorno anche 2k in meno ti fanno risparmiare non poco.sopratutto visto che il mondo sta in crisi per mancanza di banda (in italia poi la situazione è pure peggio)
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: Francesco
            SE è migliore, open source e compatibile con
            Explorer, Firefox, Opera e Safari, allora
            sì.Se e' open source diverra' immediatamente compatibile con FireFox.Opera e Safari si adegueranno.L'altro nome che hai elencato non so che cosa sia e non me ne puo' fregar di meno.
          • Francesco scrive:
            Re: Ma perché?!
            L'altro nome è Internet Explorer, è prodotto da Microsoft, è attualmente il browser più utilizzato al mondo e ignorarlo significa buttare via una grossa fetta di utenza.Se sei un produttore di contenuti web, e non tieni conto di questo, sei destinato al fallimento (conseguenza della legge di Darwin).
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: Francesco
            L'altro nome è Internet Explorer, è prodotto da
            Microsoft, è attualmente il browser più
            utilizzato al mondo e ignorarlo significa buttare
            via una grossa fetta di
            utenza.Di quale mondo stai parlando?Non certo del mio.
            Se sei un produttore di contenuti web, e non
            tieni conto di questo, sei destinato al
            fallimento (conseguenza della legge di
            Darwin).Quel colapasta contrassegnato da una "e" blu che solo il marketing M$ osa chiamare browser e' limitato a girare solo su alcune versioni di un solo sistema operativo.E tanto basta per non farmi perdere tempo con quella robaccia.
          • malto scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa
            Quel colapasta contrassegnato da una "e" blu che
            solo il marketing M$ osa chiamare browser e'
            limitato a girare solo su alcune versioni di un
            solo sistema
            operativo.P.S. gira anche con wine, quindi anche nel TUO mondo :D
          • soul scrive:
            Re: Ma perché?!
            Ma cosa dici il suo mondo e' questo:lui da solo nella sua stanza.Che poi il mondo reale sia ben diverso lo capira' SE crescera'!!!
          • gerlos scrive:
            Re: Ma perché?!
            Capiamoci, questa volta le immagini più piccole non servono per favorire gli utenti, abbiamo quasi tutti connessioni più che adeguate, il collo di bottiglia adesso è sui server, quelli di Google in particolare sono sempre più carichi perché il numero di utenti permanentemente connessi è cresciuto enormemente. Risparmiare il 45% di banda sulla trasmissione di immagini alleggerirebbe molto il carico di questi server.Se Google decidesse di usare questo formato per le proprie pagine (e avrebbe tutte le ragioni per farlo), Microsoft sarebbe *costretta* ad aggiungere il supporto a webp in Internet Explorer, per evitare la fuga di utenti (già in corso) verso altri browser. E comunque aggiungere questo supporto converrebbe anche a Microsoft: si alleggerirebbe anche il carico dei suoi server, e quello di Bing in particolare.Visto che webp è open source, sia firefox che webkit (entrambi open source) avranno sicuramente il supporto quanto prima. Probabilmente si sta aspettando che le librerie si stabilizzino un po'. Ricordo che webkit è il motore dietro quasi tutti gli altri browser là fuori: chrom*, safari, android, iphone, kindle, rekonq, midori, ... non appena verrà aggiunto il supporto a webp in webkit, *tutti* questi browser supporteranno webp, senza far nulla in più.Chiaramente il formato è nuovo e c'è ancora da capire se mantiene quanto promette, e quali caratteristiche siano supportate, ma penso che non dovremo aspettare a lungo...
          • trullo scrive:
            Re: Ma perché?!
            nel 2004 forse, non adesso. se va bene ha dal 30 al 40% degli utilizzatori se non di meno
          • Funz scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: Francesco
            L'altro nome è Internet Explorer, è prodotto da
            Microsoft, è attualmente il browser più
            utilizzato al mondo e ignorarlo significa buttare
            via una grossa fetta di
            utenza.

            Se sei un produttore di contenuti web, e non
            tieni conto di questo, sei destinato al
            fallimento (conseguenza della legge di
            Darwin).Oramai è vero il contrario: se usi Explorer ed Explorer non supporta uno standard diffuso su Internet, sei tu che ti tagli fuori.
          • fagotto scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa
            L'altro nome che hai elencato non so che cosa sia
            e non me ne puo' fregar di
            meno.Sinceramente, sono proprio mentalità intagraliste come queste a condannare buona parte del software libero alla nicchia sempiterna.Ti lamenti della chiusura mentale dell'utonto medio e poi sei il primo a non andare oltre le tue necessità e preferenze?
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: fagotto
            - Scritto da: panda rossa

            L'altro nome che hai elencato non so che
            cosa
            sia

            e non me ne puo' fregar di

            meno.

            Sinceramente, sono proprio mentalità intagraliste
            come queste a condannare buona parte del software
            libero alla nicchia
            sempiterna.

            Ti lamenti della chiusura mentale dell'utonto
            medio e poi sei il primo a non andare oltre le
            tue necessità e
            preferenze?Io traccio e seguo standard aperti.Se l'utonto medio appecorito invece di seguire le strade dritte tracciate dagli standard preferisce inerpicarsi per tortuosi sentieri chiusi, io non mi devo certo adeguare alle sue follie!
          • fagotto scrive:
            Re: Ma perché?!
            Libero di farlo. Solo, tieni presente questo atteggiamento non aiuta la diffusione del software libero.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: fagotto
            Libero di farlo. Solo, tieni presente questo
            atteggiamento non aiuta la diffusione del
            software
            libero.Il software libero non ha bisogno di marketing.
          • krane scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: fagotto

            Libero di farlo. Solo, tieni presente questo

            atteggiamento non aiuta la diffusione del

            software libero.
            Il software libero non ha bisogno di marketing.Ma puo' esserne vittima, soprattutto in assenza di cultura, infatti ritengo che spargere cultura sia il miglior modo per difenderlo.
          • urrr... scrive:
            Re: Ma perché?!
            Stai parlando di cultura con panda rossa.... ho detto tutto...- Scritto da: krane
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: fagotto


            Libero di farlo. Solo, tieni presente
            questo


            atteggiamento non aiuta la diffusione
            del


            software libero.


            Il software libero non ha bisogno di
            marketing.

            Ma puo' esserne vittima, soprattutto in assenza
            di cultura, infatti ritengo che spargere cultura
            sia il miglior modo per
            difenderlo.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: urrr...
            Stai parlando di cultura con panda rossa.... ho
            dettoE tu di cultura ne avresti bisogno.A cominciare da quella sul quoting.
          • pignolo scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa
            A cominciare da quella sul quoting.In effetti...
          • pignolo scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: fagotto


            Libero di farlo. Solo, tieni presente
            questo


            atteggiamento non aiuta la diffusione
            del


            software libero.


            Il software libero non ha bisogno di
            marketing.

            Ma puo' esserne vittima, soprattutto in assenza
            di cultura, infatti ritengo che spargere cultura
            sia il miglior modo per
            difenderlo.Ma quello che pochi capiscono è che alla comunità di linux non interessa se il loro sistem operativo si diffonda o meno... loro lavorano nel migliore dei modi per fornire un software stabile e sicuro PER CHI LO SA USARE... della massa se ne frega (fatta eccezione per distro come red hat, ubuntu ecc... che hanno un'azienda alle spalle)... il problma è che non si riesce a staccarsi dalla logica che ognuno lavora per soldi... e questo è grave eh... molto grave...
          • Francesco scrive:
            Re: Ma perché?!
            E' logico lavorare per soldi, per cos'altro bisognerebbe farlo? Altrimenti si chiama "tempo libero".
          • soul scrive:
            Re: Ma perché?!
            Quando Linus Torvalds critica Android piuttosto che qualcos'altro che piaccia o no e' marketing,ogni volta che su un qualsiasi sito si parla di una qualsiasi distro di Linux e' marketing
          • Maestrino scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa

            Se e' open source diverra' immediatamente
            compatibile con
            FireFox.
            Opera e Safari si adegueranno.Opera già supporta il webp lossy, anzi lo usa estensivamente per ricomprimere le immagini con l'opzione Turbo ^_^
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Francesco

            SE è migliore, open source e compatibile con

            Explorer, Firefox, Opera e Safari, allora

            sì.

            Se e' open source diverra' immediatamente
            compatibile con
            FireFox.
            Opera e Safari si adegueranno.
            L'altro nome che hai elencato non so che cosa sia
            e non me ne puo' fregar di
            meno.Open source o no, se non diventa uno stantard w3c, non credo che verrà implementato al di fuori di chorme.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Francesco


            SE è migliore, open source e compatibile
            con


            Explorer, Firefox, Opera e Safari, allora


            sì.



            Se e' open source diverra' immediatamente

            compatibile con

            FireFox.

            Opera e Safari si adegueranno.

            L'altro nome che hai elencato non so che cosa
            sia

            e non me ne puo' fregar di

            meno.
            Open source o no, se non diventa uno stantard
            w3c, non credo che verrà implementato al di fuori
            di
            chorme.No, ma ci puo' stare benissimo un plugin per FF se FF non lo implementera' nativamente.Aspetta solo che G metta il logo della sua homepage in questo formato e tempo 2 giorni tutti i browser si saranno adeguati!
          • Sgabbio scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa
            Aspetta solo che G metta il logo della sua
            homepage in questo formato e tempo 2 giorni tutti
            i browser si saranno
            adeguati!Per quanto google sia grosso, non potrà far sparire in tempi brevi formati diffusi cone Jpeg e PNG, anzi già il PNG e ancora scarsamente usato in molti siti... un pò come mp3, microsoft non è riuscito a spazzare via tale formato, cercando d'imporre il WMA e non mettendo la possibilità di rippare tracce dei CD in mp3 nel suo software base.Pensi che google riuscirà a fare una cosa simile ? Non sono riusciti a stradicare quel cancro di IE 6 subito...figurati a sostituire il jpeg.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: Sgabbio
            - Scritto da: panda rossa


            Aspetta solo che G metta il logo della sua

            homepage in questo formato e tempo 2 giorni
            tutti

            i browser si saranno

            adeguati!

            Per quanto google sia grosso, non potrà far
            sparire in tempi brevi formati diffusi cone Jpeg
            e PNG, anzi già il PNG e ancora scarsamente usato
            in molti siti...Non deve mica far sparire o far adottare ai siti.Deve usare lui stesso!Se il browser si adatta l'utente tiene quel browser.Se il browser non si adatta, l'utente clicchera su "clicca qui per scaricare chrome"
            un pò come mp3, microsoft non è riuscito a
            spazzare via tale formato, cercando d'imporre il
            WMA e non mettendo la possibilità di rippare
            tracce dei CD in mp3 nel suo software
            base.Il wma non funziona fuori da windows: che cosa se ne fa la gente del wma?
            Pensi che google riuscirà a fare una cosa simile
            ? Non sono riusciti a stradicare quel cancro di
            IE 6 subito...figurati a sostituire il
            jpeg.Ripeto: non sostituire il jpeg, ma forzare il browser a visualizzare ANCHE webP.
          • soul scrive:
            Re: Ma perché?!
            Il wma non funziona fuori da windows: che cosa se ne fa la gente del wma?Il WMA funziona tranquillamente anche su ubuntu,VLC ti dice nienteE POI SONO IO CHE L'IGNORANTE CHE SCRIVE IDIOZIE!!!
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: soul
            Il wma non funziona fuori da windows: che cosa se
            ne fa la gente del
            wma?


            Il WMA funziona tranquillamente anche su
            ubuntu,VLC ti dice nienteIl mio non dice proprio niente.Sara' che non ho dei WMA.
            E POI SONO IO CHE L'IGNORANTE CHE SCRIVE
            IDIOZIE!!!Tu sei ignorante perche' non hai ancora imparato a quotare.Il resto e' una conseguenza.
          • soul scrive:
            Re: Ma perché?!
            Dio solo sa su quante cose sei ignorante tu...e il tuo post sul fatto che i wma girano solo su windows e' li che lo dimostra nero su bianco!!!
          • soul scrive:
            Re: Ma perché?!
            Tu sei ignorante perche' non hai ancora imparato a quotare.BAU!BAU!BAU!
          • soul scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: soul

            Il wma non funziona fuori da windows: che
            cosa
            se

            ne fa la gente del

            wma?





            Il WMA funziona tranquillamente anche su

            ubuntu,VLC ti dice niente

            Il mio non dice proprio niente.
            Sara' che non ho dei WMA.


            E POI SONO IO CHE L'IGNORANTE CHE SCRIVE

            IDIOZIE!!!

            Tu sei ignorante perche' non hai ancora imparato
            a
            quotare.
            Il resto e' una conseguenza.Adesso che ti ho tolto l'unica cosa a cui ti potevi attaccare vediamo le pagliaccite che t'inventi
          • Francesco scrive:
            Re: Ma perché?!
            il WMA funziona benissimo sia sotto MacOSX che sotto Linux. Per esempio, usando VLC.
          • Francesco scrive:
            Re: Ma perché?!
            Sei solo un fan scodinzolante di Google, così come i fan scondinzolanti di Microsoft o di Apple.Qualunque cosa proponga Google, per te dovrebbero adottarla tutti.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: Francesco
            Sei solo un fan scodinzolante di Google, così
            come i fan scondinzolanti di Microsoft o di
            Apple.Sai qual e' la differenza tra chi apprezza le cose e un fan scodinzolante?Che il fan scodinzolante sgancia dei soldi per avere quello che io posso avere gratis.
            Qualunque cosa proponga Google, per te dovrebbero
            adottarla tutti.No. Io non ho questo rapporto con Google.A differenza degli altri fanboys scodinzolanti, io sono critico.Se Google fa bene, brava; se fa male, cattiva!
          • Francesco scrive:
            Re: Ma perché?!
            Quindi per te va bene anche una tecnologia open ma non starndard-w3c, perché la propone Google.Bell'esercizio di pensiero critico.
          • panda rossa scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: Francesco
            Quindi per te va bene anche una tecnologia open
            ma non starndard-w3c, perché la propone
            Google.

            Bell'esercizio di pensiero critico.Vedo che hai compreso tutto.Pazienza, sara' colpa mia che non mi so spiegare...
          • Francesco scrive:
            Re: Ma perché?!
            Mi sa di sì, evidentemente.
        • Paul scrive:
          Re: Ma perché?!
          - Scritto da: Francesco
          Perché rischiare di utilizzare un nuovo formato
          che nel futuro prossimo sarà visualizzabile solo
          dal prodotto di una singola azienda (cioè
          Chrome)?In realtà anche Opera supporta già il formato WebP.Mozilla invece ha deciso che allo stato attuale non fornirà supporto a questo formato. Ed ha le sue valide motivazioni:http://arstechnica.com/open-source/news/2011/05/mozilla-rejects-webp-image-format-google-adds-it-to-picasa.arshttp://muizelaar.blogspot.com/2011/04/webp.html
          • pignolo scrive:
            Re: Ma perché?!
            - Scritto da: Paul
            In realtà anche Opera supporta già il formato
            WebP.
            Mozilla invece ha deciso che allo stato attuale
            non fornirà supporto a questo formato. Ed ha le
            sue valide
            motivazioni:
            http://arstechnica.com/open-source/news/2011/05/mo
            http://muizelaar.blogspot.com/2011/04/webp.htmlSì, però quei due articoli sono vecchi e alcune delle obiezioni che si fanno (tipo la mancanza di un canale alfa per le trasparenze) non sono più valide...
      • uno nessuno scrive:
        Re: Ma perché?!
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Francesco

        Cos'hanno JPEG e PNG che non va?

        "WebP comprime il 25-34% meglio di JPEG, sostiene
        Google, è lossless come GIF e supporta le
        immagini trasparenti come PNG (lossless).
        Confrontato con quest'ultimo, WebP sarebbe capace
        di produrre immagini il 28% più piccole rispetto
        al file PNG più compresso - un 45% di riduzione
        di dimensioni in media, cioè un caricamento delle
        immagini dal sito il 45% più
        velocemente."Sicuramente non era riuscito a leggerlo prima che tu lo quotassi! Dai, vediamo chi quota di più:But really, its just a VP8 intra frame. There are some obvious practical problems with this new image format in comparison to JPEG; it doesnt even support all of JPEGs features, let alone many of the much-wanted features JPEG was missingx264dev.multimedia.cx/archives/541
      • MacGeek scrive:
        Re: Ma perché?!
        - Scritto da: Nome e cognome
        - Scritto da: Francesco

        Cos'hanno JPEG e PNG che non va?

        "WebP comprime il 25-34% meglio di JPEG, sostiene
        Google, è lossless come GIF e supporta le
        immagini trasparenti come PNG (lossless).
        Confrontato con quest'ultimo, WebP sarebbe capace
        di produrre immagini il 28% più piccole rispetto
        al file PNG più compresso - un 45% di riduzione
        di dimensioni in media, cioè un caricamento delle
        immagini dal sito il 45% più
        velocemente."Il fatto è che il 30% di risparmio non è sostanziale quando ogni 6 mesi hai l'HD più grosso del 30% (o più) allo stesso prezzo. Quasi lo stesso si può dire per la banda.Infatti tutti ottimizzano i siti sempre meno. Una volta ci si stava un po' più attenti a fare le pagine leggere (almeno alcuni)....
      • pippo75 scrive:
        Re: Ma perché?!


        "WebP comprime il 25-34% meglio di JPEG, sostiene
        Google, è lossless come GIF e supporta le
        immagini trasparenti come PNG (lossless).
        Confrontato con quest'ultimo, WebP sarebbe capace
        di produrre immagini il 28% più piccole rispetto
        al file PNG più compresso - un 45% di riduzione
        di dimensioni in media, cioè un caricamento delle
        immagini dal sito il 45% più
        velocemente."mi piacerebbe sapere come hanno ottenuto questi dati.Personalmente sono dell'idea di rimanere con JPG, non ho intenzione di mettermi a cambiare tutte le foto da un formato all'altro e non esiste un motivo valido.Poi considerando il supporto esistente oggigiorno.
Chiudi i commenti