iTunes difende il copyright

Il responsabile europeo, intervistato, dichiara il suo amore per gli artisti musicali. E, spiega, Apple si dà da fare per loro: ma il marketplace di Cupertino resta una goccia in mezzo al mare del file sharing

Roma – Il 2009 è stato ricco di soddisfazioni per iTunes, che si avvia a chiudere l’anno superando tutti i precedenti record di vendite musicali dalla sua prima comparsa. Intervistato dalla BBC , il suo responsabile europeo Oliver Schusser ha tirato le somme ricordando le fasi cruciali che hanno portato a questo successo, dall’alto del quale vorrebbe progettare il futuro di iTunes.

Sin dalla sua introduzione iTunes ha generato più di 8,5 miliardi di download , conquistandosi un pubblico sempre più ampio che, secondo Schusser, ancora non è comparabile alla popolazione di adepti al file sharing: “Vogliamo convincere le persone – continua Schusser – che è meglio ottenere i contenuti legalmente piuttosto che rubarli attraverso Internet”.

iTunes avrebbe quindi un ruolo educativo in una Rete che sembra farsi beffe del diritto d’autore: “Crediamo nel valore della musica – ha concluso Schusser – vogliamo ricompensare gli artisti e le etichette, ma sfortunatamente motli utenti scaricano ancora illegalmente”.

Di fronte alle voci che avevano accusato Apple di occupare una posizione privilegiata all’interno del mercato musicale , Schusser ha ribadito che nonostante i grandi numeri iTunes rimane un contenitore di nicchia. In Gran Bretagna, ha spiegato, in molti comprano ancora CD: tuttavia il recente acquisto di Lala proprio da parte di Apple potrebbe suggerire uno scenario diverso per il futuro.

Giorgio Pontico

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • WUDT scrive:
    Link download
    Microsoft Store Windows 7 USB/DVD Download Tool http://store.microsoft.com/Help/ISO-ToolDato che è liberamente scaricabile, il link potevate metterlo nell'articolo :-)
  • iRoby scrive:
    Primo sotto GPL?
    Ma questo per Microsoft è il primo vero software rilasciato sotto GPL?O ce ne sono altri?Parlo di GPL pura non di pseudo-licenze e promesse da marinaio che è solita fare per il codice rilasciato nel Codeplex.
    • boh. scrive:
      Re: Primo sotto GPL?
      - Scritto da: iRoby
      Ma questo per Microsoft è il primo vero software
      rilasciato sotto
      GPL?
      O ce ne sono altri?

      Parlo di GPL pura non di pseudo-licenze e
      promesse da marinaio che è solita fare per il
      codice rilasciato nel
      Codeplex.c'erano dei moduli per il kernel linux di ms, riguardo a hyper v
      • pabloski scrive:
        Re: Primo sotto GPL?
        esatto, anche in quel caso furono costretti a rilasciarli sotto gpl, dopo averli occultati per un pò, perchè usavano un mucchio di codice gpl
  • Albert Heinstein scrive:
    Perchè non lo dicono chiaramente ?
    UNetBootIn hanno copiato di sana pianta Unetbootin.Stop.Ciao.
  • Il Profeta scrive:
    E nel mese che è passato....
    .... tra la scoperta del "fattaccio" e il rilascio del codice sorgente, M$ ha dato una risistemata al codice da lei scritto:- rimuovendo porzioni di codice che inviavano a Rdmond dati personali dell'utente- riscrivendo parti di codice scritte in stile M$, ovvero alla caxxo di cane (i cani non si offendano ;) )
    • scrotone scrive:
      Re: E nel mese che è passato....
      - Scritto da: Il Profeta
      .... tra la scoperta del "fattaccio" e il
      rilascio del codice sorgente, M$ ha dato una
      risistemata al codice da lei
      scritto:Come lo sai? Te l'ha detto la donna delle pulizie che lavora in MS?
      - rimuovendo porzioni di codice che inviavano a
      Rdmond dati personali
      dell'utenteTi scoccia che tutti sappiano quali sono le tue abitudini da psicopatico?
      - riscrivendo parti di codice scritte in stile
      M$, ovvero alla caxxo di cane (i cani non si
      offendano ;) )Sicuramente tu riusciresti a fare di peggio.Tornatene a giocare a Solitario, sempre se capisci come funziona.
      • maio scrive:
        Re: E nel mese che è passato....
        che bel trollone, bravino, lo stile rimane buono nel tempo.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: E nel mese che è passato....
          contenuto non disponibile
          • Marameo scrive:
            Re: E nel mese che è passato....
            Eppure, anche se da super TROLL, sappiamo tutti (quelli intelligenti) che ha perfettamente e soltanto ragione.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: E nel mese che è passato....
            contenuto non disponibile
          • scrotone scrive:
            Re: E nel mese che è passato....
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Evabbè, anche un soprammobile è in grado di
            trovare argomentazioni che pwnino i commenti del
            Profeta.
            Gli piace vincere facile?A leggere i vostri commenti da bambini di 4 anni si capisce chiaramente chi sono i troll. Inoltre siete palesemente OT rispetto alla discussione. Quindi se vi va di scherzare andate a postare nel forum dell'isola dei famosi dove sicuramente troverete individui con cui scambiarvi opinioni su questioni di alto livello culturale.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: E nel mese che è passato....
            contenuto non disponibile
          • scrotone scrive:
            Re: E nel mese che è passato....
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Sì, ma non piangere adesso.Siete voi che fate piangere o ridere, a seconda dei punti di vista.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: E nel mese che è passato....
            contenuto non disponibile
          • scrotone scrive:
            Re: E nel mese che è passato....
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: scrotone


            Siete voi che fate piangere o ridere, a seconda

            dei punti di

            vista.

            Sì, ma non tirare troppo chè mi spezzi la lenza.Adesso ti metti pure a fare allusioni a sfondo sessuale?
          • krane scrive:
            Re: E nel mese che è passato....
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: scrotone

            Siete voi che fate piangere o ridere, a seconda

            dei punti di vista.
            Sì, ma non tirare troppo chè mi spezzi la lenza.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • ballmerd scrive:
            Re: E nel mese che è passato....
            - Scritto da: scrotone
            - Scritto da: unaDuraLezione


            Sì, ma non piangere adesso.

            Siete voi che fate piangere o ridere, a seconda
            dei punti di
            vista.Scrotone, secondo me o ti ha morso una tarantola, o sei quel fulminato di mio cugino Adriano...
      • TheStylist scrive:
        Re: E nel mese che è passato....
        - Scritto da: scrotone
        - Scritto da: Il Profeta

        .... tra la scoperta del "fattaccio" e il

        rilascio del codice sorgente, M$ ha dato una

        risistemata al codice da lei

        scritto:
        Come lo sai? Te l'ha detto la donna delle pulizie
        che lavora in
        MS?Quanto ti paga la Microzozz a commento? 0,50 Cents?

        - riscrivendo parti di codice scritte in stile

        M$, ovvero alla caxxo di cane (i cani non si

        offendano ;) )
        Sicuramente tu riusciresti a fare di peggio.Impossibile, il primato è dovuto di diritto alla Microzozz
        Tornatene a giocare a Solitario, sempre se
        capisci come
        funziona.Il programma più usato negli uffici dove si utilizzanole schifezze Microzozz... AHAHAHAHAHHAHAHHA (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • scrotone scrive:
          Re: E nel mese che è passato....
          Senti trolletto da 4 soldi, da dove sei uscito?? Dalla sorpresina delle brioche Mulino Bianco?Forse non hai capito, anzi NON HAI CAPITO. Io non sono pro-MS, direi che sono neutrale. Sto solo cercando di fare ragionare gente come "Il Profeta" e ora come te.
          • ballmerd scrive:
            Re: E nel mese che è passato....
            - Scritto da: scrotone
            Senti trolletto da 4 soldi, da dove sei uscito??
            Dalla sorpresina delle brioche Mulino
            Bianco?

            Forse non hai capito, anzi NON HAI CAPITO. Io non
            sono pro-MS, direi che sono neutrale. Sto solo
            cercando di fare ragionare gente come "Il
            Profeta" e ora come
            te.Si, sei proprio Adriano, queste sono le sue risposte...
      • iRoby scrive:
        Re: E nel mese che è passato....
        - Scritto da: scrotone
        Ti scoccia che tutti sappiano quali sono le tue
        abitudini da psicopatico?Psicopatico?Semmai sarà paranoico.Certo che come troll...
      • Il Profeta scrive:
        Re: E nel mese che è passato....
        - Scritto da: scrotone
        Tornatene a giocare a Solitario, sempre se
        capisci come
        funziona.No grazie, quella me**a non la uso ;)
    • AMEN scrive:
      Re: E nel mese che è passato....
      - Scritto da: Il Profeta
      - rimuovendo porzioni di codice che inviavano a
      Rdmond dati personali
      dell'utenteTu si che sei un profeta......Mandato il curriculum a Voyager??
      • Il Profeta scrive:
        Re: E nel mese che è passato....
        - Scritto da: AMEN
        Tu si che sei un profeta......
        Mandato il curriculum a Voyager??Davvero interessante il tuo intervento... :-o
        • AMEN scrive:
          Re: E nel mese che è passato....
          - Scritto da: Il Profeta
          - Scritto da: AMEN


          Tu si che sei un profeta......

          Mandato il curriculum a Voyager??

          Davvero interessante il tuo intervento... :-oNon peggiore del tuo.....
  • Nemo_bis scrive:
    Titolo surreale
    Microsoft "abbraccia" la GPL per un suo programma e il titolo dice l'opposto. Boh.
    • scrotone scrive:
      Re: Titolo surreale
      - Scritto da: Nemo_bis
      Microsoft "abbraccia" la GPL per un suo programma
      e il titolo dice l'opposto.
      Boh.Ti sei chiesto perchè questo dilemma sorga solo a te? Probabilmente è meglio che finisci le elementari, poi comprenderai i concetti racchiusi nell'articolo.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Titolo surreale
      contenuto non disponibile
      • ClownHat scrive:
        Re: Titolo surreale
        - Scritto da: unaDuraLezione

        è noto che l'unica
        licenza veramente free è la BSD.ma non è quella che ha permesso ad apple di prendere tutto il bottino e non rilasciare nulla in cambio?
        • DarkSchneider scrive:
          Re: Titolo surreale
          - Scritto da: ClownHat
          - Scritto da: unaDuraLezione



          è noto che l'unica

          licenza veramente free è la BSD.

          ma non è quella che ha permesso ad apple di
          prendere tutto il bottino e non rilasciare nulla
          in
          cambio?Toh! Il Nulla!http://www.opensource.apple.com/C'è solo il kernel, una cosetta da nulla.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Titolo surreale
          contenuto non disponibile
          • Sgabbio scrive:
            Re: Titolo surreale
            Mah, guarda, sinceramente preferisco la GPL alla BSD, in quanto contribuisce al miglioramento dei progetti creati su quella licenza, su BSD si da spazio a sciacallaggi vari.
        • ruppolo scrive:
          Re: Titolo surreale
          - Scritto da: ClownHat
          - Scritto da: unaDuraLezione



          è noto che l'unica

          licenza veramente free è la BSD.

          ma non è quella che ha permesso ad apple di
          prendere tutto il bottino e non rilasciare nulla
          in
          cambio?Nulla? Allora cos'è questo OS X che mi sto godendo sul mio Mac?
          • al tappeto scrive:
            Re: Titolo surreale
            - Scritto da: ruppolo

            Nulla? Allora cos'è questo OS X che mi sto
            godendo sul mio
            Mac?te l'hanno regalato?se è così ne vorrei uno anch'io!quanto ha pagato apple per il codice licenziato BSD?
      • lectio dura scrive:
        Re: Titolo surreale
        No, amico.Si possono prendere le parole e dargli il significato che si vuole.Ma la licenza free per eccellenza è la GPL.La BSD è solo una licenza free compatibile con la prima.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Titolo surreale
          contenuto non disponibile
          • Lectio Dura scrive:
            Re: Titolo surreale
            Si come no, ora riteniamo attendibili pure le opinioni dei paguri.La BSD è la licenza per eccellenza del "prendi-il-software-e-facci-il-caxxo-che-ti-pare".Questo concetto non ha niente a che vedere con quello di free-software.Spiegaglielo tu ai paguri.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • Lectio Dura scrive:
            Re: Titolo surreale
            Si si, son vecchie frasi che non significano nulla.O meglio:significano la libertà di rendere il software anche non libero, ovvero chiuso.E che appunto nulla a che vedere col free-software.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • scrotone scrive:
            Re: Titolo surreale
            Sembrate 2 bambini all'asilo. Tra l'altro Lectio Dura ha copiato il nick da unaDuraLezione, traducendolo in latino (meglio specificare perchè qui regna l'ignoranza...)Non capite che continuate a scannarvi senza arrivare ad una dimostrazione di che ha ragione e chi torto.Se non siete neanche capaci a esporre le differenze tra GPL e BSD le possibilità sono 2:1) non le sapete2) preferite scannarviChe gente che c'è su PI.......
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • scrotone scrive:
            Re: Titolo surreale
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: scrotone

            mi son fermato qui.Atteggiamento tipico del troll. Si ferma alla prima riga e poi spara minc***e.
          • Lectio Dura scrive:
            Re: Titolo surreale
            Ma tutto quello che dici niente a a che vedere col software free, compresi gli accenti sulle vocali.Chiamalo come vuoi, ma quello di cui parli non c'entra un tubo.La GPL prevede che anche il software modificato sia libero: non solo quello originario rilasciato ad uso e consumo di tutti.Quindi è la GPL la licenza free per eccellenza.E' da qui che siamo partiti. Falso dunque è che l'eccellenza della libertà del software sia garantita dalla BSD.Ma se ti fai consigliare dai paguri, cosa pretendi....
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • bollito scrive:
            Re: Titolo surreale

            Ciò significa appunto che chi prende roba sotto
            GPL e fa modifiche è *obbligato* a fare
            qualcosa.
            Essere obbligati non è sinonimo di libero, come
            insegna il
            dizionario.Il tuo concetto di liberta' e' identico al concetto di anarchia e di furbizia (della serie mettiamogliela in XXXX a questi poveri idealisti).Tu pensi alla liberta' di FARE di una persona invece il concetto di libero non e' attinente al fare delle persone ma e' relativo al sorgente del codice.Se tu fossi libero di modificare e chiudere il software modificato allora la licenza non sarebbe piu' Free ma solamente Open.
          • Lectio Dura scrive:
            Re: Titolo surreale
            E continua....guarda che ciò di cui parla la GPL è la libertà del software, non dell'individuo.E' il software che deve essere sempre accessibile e modificabile. E perché questo sia possibile ci devono essere dei vincoli alla sua distribuzione.Chi utilizza e distribuisce il software-free è obbligato a mantenerlo libero. A garanzia appunto della "libertà" del software stesso, non della "persona" che ci mette le mani sopra.La BSD garantisce l'acXXXXX al sw e ai sorgenti (e chi ha detto il contrario? Tu mi pare): ma se ne fotte del destino del software. Non glie ne frega niente che rimanga libero, o che qualcuno lo modifichi e poi lo chiuda. Ecco perché non può vantare alcuna eccellenza su ciò di cui stiamo parlando.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • Lectio Dura scrive:
            Re: Titolo surreale
            Appunto, parli della TUA di libertà, altro che tautologia.E infatti da questo punto di vista la licenza BSD ti da pure il diritto come persona di rubarlo il codice del software.La GPL no.Quindi stai parlando d'altro, non del software libero.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • Lectio Dura scrive:
            Re: Titolo surreale
            Esatto, copiare il codice, blindarlo e metterci il tuo marchio facendo finta che l'hai scritto tu. In questo senso parlavo di furto. E non c'entra un tubo con lo scambio di materiale coperto da copyright.Per il resto, sei libero di preferire lo scroto altrui all'intelletto o a quello che ritieni più consono.Ma anche se ti dispiace, la nozione di software-libero è quella enunciata dalla FSF ed è racchiusa nella licenza GPL.La BSD è una licenza opensource compatibile con la prima. E nient'altro.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • Thescare scrive:
            Re: Titolo surreale
            - Scritto da: unaDuraLezione
            2) la BSD prevede perfettamente che qualcuno copi
            il codice, lo blindi e ci metta il suo
            marchio.
            Chi non vuole lasciare questo tipo di *LIBERTA'*
            agli altri non sceglie la BSD. Chi la sceglie, lo
            fa perché a diefferenza degli altri è veramente
            altruista e non pretende nulla in
            cambio.
            PUNTO.Io non parlerei di altruismo. Diciamo che l'utilizzo della BSD da parte di universita' o enti "invoglia" le aziende a elargire fondi per la ricerca.
          • Lectio Dura scrive:
            Re: Titolo surreale
            - Scritto da: unaDuraLezione
            allora, due cose:

            1) impara l'italiano: il termine corretto è
            'violazione della licenza' non
            'furto'.
            Il furto è reato penale che prevede una
            sottrazione.
            PUNTO.Sbagliato. Io parlavo di furto nel senso specificato sopra. Esistono anche le metafore amico, non solo le tautologie e gli ossimori. E non c'è nessuna violazione della licenza. BSD permette di fare questo. Ergo la BSD permette il "furto" di codice: prendo il codice di altri e faccio finta che l'ho scritto io. La prossima volta metto le virgolette.

            2) la BSD prevede perfettamente che qualcuno copi
            il codice, lo blindi e ci metta il suo
            marchio.Esatto, ma questo non è il concetto di free-software, che ti piaccia o meno. Se preferisci la licenza BSD è affar tuo. Ma non venirci a raccontare che il free-software è quello BSD.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • advange scrive:
            Re: Titolo surreale
            Scusa se intervengo, ma sinceramente la dovresti finire con questo "più libera" senza specificare "per chi".La BSD è senza dubbio una delle licenze più libere (più di GPL di sicuro) per lo sviluppatore (o la società) che vuole usare codice altrui: con BSD può farsene quello che vuole. Per chi deve sviluppare ex novo BSD è molto meno libera di GPL, mi sembra evidente.Per l'utilizzatore GPL e BSD sono forse pari; direi, però, che, indipendentemente dalla libertà offerta, è più logico affidarsi ad una GPL, dato che avresti la certezza che chiunque svilupperà il SW dovrà poi rilasciarlo con la stessa licenza.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • nemo scrive:
            Re: Titolo surreale
            Bravo, però cita non solo quello che ti fa comodo.Che il codice BSD sia meglio o peggio di quello GPL è tutto da verificare.E non dipende certamente dal tipo di licenza.Non si capisce infatti perché dici che sul codice BSD non ci mettono mano cani e porci. La BSD prevede che sul codice possano metterci mano tutti, comprese le specie animali di cui sopra. E infatti accade la stessa cosa anche per il codice BSD.Se sia meglio GPL o BSD è una vecchia storia, e se ne discuterà sempre. Dipende da cosa uno si aspetta dal software che ha scritto. In ogni caso, sei un bel tipino: passi da argomenti poco "argomentati" ad apprezzamenti personali nei confronti dei tuoi interlocutori e solo perché non la pensano come te. E' un modo sbagliato, se non STUPIDO, di discutere.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • nemo scrive:
            Re: Titolo surreale
            E chi ha parlato di attacchi?Hai finito gli argomenti, e sei passato agli apprezzamenti. Sulla questione della libertà, s'è già discusso e molto anche. O vuoi rincominciare daccapo?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • nemo scrive:
            Re: Titolo surreale
            Ma nemmeno i link che hai postato tu, e gli argomenti che hai portato, dimostrano il contrario.Tutto dipende da che cosa intendi quando parli di libertà.La licenza GPL è quella che garantisce che il software sarà sempre libero (cioè accessibile anche nel codice sorgente): oggi, domani e dopodomani. Sia nella versione originaria che in quella modificata da chicchessia.E' la notizia di oggi ne è la riprova: microsoft ha preso e ha dovuto restituire. Il software da cui hanno copiato, grazie alla gpl è alla portata di tutti, anche nella versione made in Redmond. La licenza BSD gli avrebbe permesso invece di tenersi per loro le modifiche e rilasciare solo i binari. Un esempio interessante, sopratutto se si considera che la Microsoft non è la "fate bene fratelli".Ora se tu vedi tutto questo come una restrizione della tua libertà, sei libero di pensare come credi, ci mancherebbe. E' solo una questione di prospettive differenti da cui si guarda il fenomeno.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Titolo surreale
            contenuto non disponibile
          • bollito scrive:
            Re: Titolo surreale

            è che sono allergico all'esame delle urine.
            Tutto qui.Io sono allergico ai XXXXXni saccenti come te.
          • advange scrive:
            Re: Titolo surreale
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Rispondo a te perché gli altri due non san
            proprio cosa dire, poretti...Grazie mille.
            Quando tu dici che per lo sviluppo del software
            la GPL funziona meglio, non stai affatto dicendo che è più libera.
            Stai dicendo appunto, che *FUNZIONA MEGLIO*.Non mi sembra di averlo detto, però effettivamente lo penso.In ogni caso è chiaro: dire che funziona meglio non significa che è più libera; significa solo che per un utente finale è più consigliabile.
            In realtà rende la comunità più prolifica (cosa
            che ti fa dire 'funziona meglio'), ma il codice
            BSD è mediamente migliore del codice GPL (ed è
            cosa risaputa), proprio perché cani e porci non
            ci mettono le mani.STOP. Fermiamoci.Sul codice GPL e su quella BSD chiunque può metterci le mani.Non cambia nulla.Chiunque può mettere mano al codice di Firefox: ma nessuno può committare righe di codice su FF senza il consenso di Mozilla. Stessa cosa vale per BSD. La differenza è che se il tal "chiunque" mette mano su un SW licenziato BSD se vuole può chiudere il suo codice, mentre con GPL non può. Sul fatto che il codice rilasciato con BSD sia migliore, permettimi di dire che non è affatto cosa risaputa.

            In tutto ciò che si è detto qui, come vedi non
            c'è alcun accenno alla libertà o al free.
            'Funziona meglio', 'produce di più' non vuol dire
            affatto che è più free.Hai iniziato un discorso tutto tuo attribuendomi parole (peraltro corrette) che non ho mai detto. Io ho parlato solo del significato della parola libero e sui diversi punti di vista (sviluppatore ex novo, riciclatore di codice altrui, utilizzatore finale).
            fai qualche ricerca con Google e vedrai che la
            gente (a parte l'ominide là sopra convinto che il
            codice sia rubato) concordano con me:

            es:
            http://forum.osdev.org/viewtopic.php?f=11&t=20364

            cito a caso, ROTFL:
            "BSD, buying a friend a beer.
            GPL, buying a friend a beer.. forcefuly
            collecting his urine the next day.. studing all
            of the contributions he made."Guarda, c'è poco da discutere: la BSD è una licenza create dalle industrie per poter sfruttare il codice creato dai centri di ricerca (in particolare le Università): io ti pago, in cambio tu sviluppi il codice, ma rilasci sotto licenza BSD così che posso sfruttare liberamente (vedi che ritorna la parola libero?) il tuo lavoro.Sul senso della GPL penso non ci siano dubbi: io rilascio alla comunità a patto che tutti i contributi permangano a libero utilizzo degli altri (e ritorna la parola libero).Questo è quanto: se ti metti dal punto di vista di chi sviluppa è chiaro che la BSD è più libera; tanto che se voglio posso prendere codice BSD e "chiuderlo" con una licenza GPL; il contrario non è possibile.
          • Lectio Dura scrive:
            Re: Titolo surreale
            Uh, assassino, addirittura.... ...uso le parole nei modi in cui è consentito a tutti dal linguaggio, compreso quello metaforico. E la metafora non è un'interpretazione di parole.Quindi semmai giungemmo alle cose serie.Più libera? Hai detto che è la licenza free per eccellenza, e parli di ventose.La libertà del software, e ti ripeto del software - non la tua di fare il cavolo che ti pare col software - è garantita dalla GPL, non dalla BSD. Cosi come la libertà di stare in pace a casa tua t'è garantita nella misura in cui ad altri è vietato entrare nel tuo bagno a orinare a proprio comodo.
          • frutta scrive:
            Re: Titolo surreale

            AHAHAHAHAHAHAHAHAHHAAH!
            Alfine giungemmo alle ventose :)
            Usi le parole a tua personale interpretazione e
            vuoi pure avere
            ragione.
            Sei un assassino della lingua italiana.
            Anche questa è una metafora.
            Anzi no, è letterale.
            In tutti i sensi :)Certo che sei proprio tonto.Neghi l'evidenza e ci fai pure il ganzo.Bha. Mi dispiace ma sei un vero troll.
      • gnu scrive:
        Re: Titolo surreale
        E infatti se il codice rubat....ehm... preso "a prestito" (rectius: "a scrocco") dalla Microzozz fosse stato licenziato sotto BSD, potevano tranquillamente tenerselo senza dire niente a nessuno. Anzi, avrebbero potuto semplicemente affermare:"E' Cosa Nostra"
  • Federico scrive:
    niente di strano
    Che alcuni gioiascano di questa notizia è patetico. Che altri siano tristi è ancor più patetico. Microsoft è un'azienda. Come tale, non ha nessuna etica da rispettare. Non è tecnicamente possibile che un'azienda non sia mossa solo ed esclusivamente dall'ossessione per il profitto. Microsoft tempo fa attaccava la GPL con la bava alla bocca per far soldi; oggi la usa per far soldi; se domani le costruirà un monumento d'oro sarà solo per far soldi. Non avrebbero nessun problema etico a creare una distribuzione GNU/Linux, se la ritenessero una idea vincente economicamente. E non avrebbero problemi a pagare un sicario per uccidere Linux Torvalds, se gli servisse a qualcosa.Che Microsoft guadagni di più o di meno, non me ne frega niente. Che Ballmer ottenga la vita eterna o che muoia tra 10 minuti, per me è lo stesso. Quello che mi interessa è la libertà del software. E quella non ce la darà mai Microsoft, e nemmeno IBM o Sun (non a caso ora comprata da Oracle, hehehe) o Novel o Red Hat. I soldi con la libertà non c'entrano proprio niente.
    • . . scrive:
      Re: niente di strano
      - Scritto da: Federico
      Microsoft è un'azienda. Come tale, non
      ha nessuna etica da rispettare.Puo' anche darsi, ma i consumatori non vedono di buon occhio un'azienda senza un'etica. Proprio per questo Bill Gates per migliorare la propria immagine (e quindi della propria azienda) si e' dato alla filantropia.Nonstante questo a me M$ sta ancora sulle b*** :-)
    • infame scrive:
      Re: niente di strano
      - Scritto da: Federico
      I soldi con la
      libertà non c'entrano proprio
      niente.non è vero.in Italia, chi ha i soldi, non va in galera.mai.al massimo, arresti domiciliari nella villa con parco privato e piscina.nei casi più eclatanti, si può addirittura fare cambiare le leggi peer evitare processi e galera (questo con la complicità degli italioti, però...)
    • Il Profeta scrive:
      Re: niente di strano
      Quello che dici è corretto: le aziende puntano a fare soldi ed è giusto che sia così se no saremmo tutti disoccupati.Però, entrando nello specifico, preferisco Google che si fa i soldi con la pubblicità e mi offre gratuitamente servizi e programmi, piuttosto che M$ che si fa pagare praticamente tutto.Inoltre che mi garantisce che un software closed di M$ non invii informazioni, a società di analisi del mercato, sulle mie abitudini (il tutto chiaramente per arrotondare i guadagni di M$)?Anche Canonical ad esempio non esiste solo per magia, grazie ai soldi di un magnate. Esiste perchè ha dei guadagni e dei bilanci da far quadrare. Tuttavia la sua filosofia di rilasciare codice aperto è di gran lunga preferibile (imho) rispetto a quella di M$.
      • AMEN scrive:
        Re: niente di strano
        - Scritto da: Il Profeta

        Anche Canonical ad esempio non esiste solo per
        magia, grazie ai soldi di un magnate. Esiste
        perchè ha dei guadagni e dei bilanci da far
        quadrare. Adesso, guadagni....non esageriamoE' un pozzo di soldi buttati viaCirca un anno fa:"Canonical is not Cash positive," Shuttleworth said. Andremo in positivo tra qualche anno. WOW. Apprezzo Ubuntu e quello che sta facendo. Ma non portatemelo come esempio di conduzione d'aziendaSiamo alla beneficenza/volontariato.
    • scrotone scrive:
      Re: niente di strano
      Ti rendi conto di aver scritto un poema che in realtà è solo aria fritta (o fuffa se preferisci)?
    • ruppolo scrive:
      Re: niente di strano
      - Scritto da: Federico
      Che alcuni gioiascano di questa notizia è
      patetico. Che altri siano tristi è ancor più
      patetico. Microsoft è un'azienda. Come tale, non
      ha nessuna etica da rispettare. Non è
      tecnicamente possibile che un'azienda non sia
      mossa solo ed esclusivamente dall'ossessione per
      il profitto.I dipendenti, invece...
      Quello che mi interessa è la libertà del
      software.Qualche link dove possiamo ammirare il tuo personale contributo?
      • angros scrive:
        Re: niente di strano

        Qualche link dove possiamo ammirare il tuo
        personale
        contributo?Tu a cosa hai contribuito, invece?
        • Nome e cognome scrive:
          Re: niente di strano
          - Scritto da: angros

          Qualche link dove possiamo ammirare il tuo

          personale

          contributo?

          Tu a cosa hai contribuito, invece?E tu a cosa hai contribuito?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: niente di strano
            contenuto non disponibile
          • Lectio Dura scrive:
            Re: niente di strano
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Nome e cognome


            E tu a cosa hai contribuito?

            quando avete finito il trenino, fategli fare un
            fischio.Ciuf Ciuf!
    • guast scrive:
      Re: niente di strano
      Qui non si parla di etica. La GPL ha valore legale. M$ ha violato la legge
  • Paride scrive:
    Adesso siamo al punto
    SE non puoi batterli, unisciti a loro :-D
    • scrotone scrive:
      Re: Adesso siamo al punto
      - Scritto da: Paride
      SE non puoi batterli, unisciti a loro :-DLe solite ovvietà... ma non riuscite a scrivere qualcosa di nuovo o costruttivo?
      • krane scrive:
        Re: Adesso siamo al punto
        - Scritto da: scrotone
        - Scritto da: Paride

        SE non puoi batterli, unisciti a loro :-D
        Le solite ovvietà... ma non riuscite a scrivere
        qualcosa di nuovo o costruttivo?Perche' sforzarsi ? Tanto per chi e' rimasto a leggere i forum qui...
        • scrotone scrive:
          Re: Adesso siamo al punto
          - Scritto da: krane
          Perche' sforzarsi ? Tanto per chi e' rimasto a
          leggere i forum
          qui...Leggo un sottile filo di sarcasmo nel tuo intervento... Era riferito a te stesso vero?
          • krane scrive:
            Re: Adesso siamo al punto
            - Scritto da: scrotone
            - Scritto da: krane

            Perche' sforzarsi ? Tanto per chi e' rimasto a

            leggere i forum qui...
            Leggo un sottile filo di sarcasmo nel tuo
            intervento... Era riferito a te stesso vero?Anche, naturalmente; come farei a trollare senza leggere ?Non sono uno dei troll migliori qui, forse loro riescono.
          • scrotone scrive:
            Re: Adesso siamo al punto
            - Scritto da: krane
            Non sono uno dei troll migliori qui, forse loro
            riescono.Neanche come troll sei bravo. Sei un disastro. Vattene da PI.
          • krane scrive:
            Re: Adesso siamo al punto
            - Scritto da: scrotone
            - Scritto da: krane

            Non sono uno dei troll migliori qui, forse loro

            riescono.
            Neanche come troll sei bravo. Sei un disastro.
            Vattene da PI.L'ho detto per primo di non essere dei migliori...Andarsene dove ? In posti in cui la moderazione esiste ?(rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
          • Nome e cognome scrive:
            Re: Adesso siamo al punto
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: scrotone

            - Scritto da: krane



            Non sono uno dei troll migliori qui, forse
            loro


            riescono.


            Neanche come troll sei bravo. Sei un disastro.

            Vattene da PI.

            L'ho detto per primo di non essere dei migliori...
            Andarsene dove ? In posti in cui la moderazione
            esiste
            ?
            (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)No, magari in un forum pieno di troll professionali, così almeno impari a trollare decentemente...
          • krane scrive:
            Re: Adesso siamo al punto
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: scrotone


            - Scritto da: krane



            Non sono uno dei troll migliori qui, forse



            loro riescono.


            Neanche come troll sei bravo. Sei un disastro.


            Vattene da PI.

            L'ho detto per primo di non essere dei

            migliori...

            Andarsene dove ? In posti in cui la moderazione

            esiste ?

            (rotfl) (rotfl) (rotfl) (rotfl)
            No, magari in un forum pieno di troll
            professionali, così almeno impari a trollare
            decentemente...Mi consigli quelli che freguenti abitualmente ?
          • ballmerd scrive:
            Re: Adesso siamo al punto
            - Scritto da: scrotone
            - Scritto da: krane


            Non sono uno dei troll migliori qui, forse loro

            riescono.

            Neanche come troll sei bravo. Sei un disastro.
            Vattene da
            PI.Ma chi sei, il fratello cafone ed XXXXXXXto di Dovella?
    • TheStylist scrive:
      Re: Adesso siamo al punto
      - Scritto da: Paride
      SE non puoi batterli, unisciti a loro :-DMiglioro:SE non puoi batterli, frega il lavoro a loro ;-)
  • Picchiatell o scrive:
    Praticamente
    la parte del programma che funziona si deve al mondo "open"....
    • quota scrive:
      Re: Praticamente
      - Scritto da: Picchiatell o
      la parte del programma che funziona si deve al
      mondo "open"....(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)come non quotarti?Tutto il resto è fuffa oppure viola qualche brevetto Ms
    • scrotone scrive:
      Re: Praticamente
      - Scritto da: Picchiatell o
      la parte del programma che funziona si deve al
      mondo
      "open"....Non di certo ad una mente come te...
  • al tappeto scrive:
    trae ispirazione
    [img]http://www.czeta.it/forum/images/smilies/sisiahah.gif[/img][img]http://img120.imageshack.us/img120/2996/sisiim1.gif[/img]
    • scrotone scrive:
      Re: trae ispirazione
      Il tuo intervento, totalmente privo di significato, sarebbe da censurare in tempo zero.
      • rido per non piangere scrive:
        Re: trae ispirazione
        Svegliato male stamattina?
        • scrotone scrive:
          Re: trae ispirazione
          - Scritto da: rido per non piangere
          Svegliato male stamattina?Può anche essere, ma qui c'è gente che non si sveglia proprio a giudicare dalla qualità dei commenti.
          • rido per non piangere scrive:
            Re: trae ispirazione
            Sei su PI O)è una garanzia di QUALITY (rotfl)
          • scrotone scrive:
            Re: trae ispirazione
            - Scritto da: rido per non piangere
            Sei su PI O)

            è una garanzia di QUALITY (rotfl)Già dimenticavo che Edizioni Master è sempre una garanzia... solo troll certificati!
          • al tappeto scrive:
            Re: trae ispirazione
            ah mi vorresti censurato?quando c'è verità la censura non serve.esponici la tua verità.
Chiudi i commenti