Jack Dorsey (Twitter): no a Libra, sì a CoinList

Il CEO di Twitter, dopo aver ribadito il secco no al progetto Libra, investe nella startup CoinList che opera nel territorio delle criptovalute.
Il CEO di Twitter, dopo aver ribadito il secco no al progetto Libra, investe nella startup CoinList che opera nel territorio delle criptovalute.

Solo pochi giorni fa il numero uno di Twitter è intervenuto per confermare che non ha alcuna intenzione di offrire il proprio supporto all’iniziativa Libra di Facebook. Oggi il CEO conferma che la decisione non è da attribuire a un suo improvviso disinteresse nei confronti delle criptovalute, anzi, Jack Dorsey (da lungo tempo sostenitore di Bitcoin) è tra coloro che hanno scelto di investire in CoinList.

 

Jack Dorsey di Twitter investe in CoinList

L’azienda ha ricevuto un round di finanziamenti dal valore complessivo pari a 10 milioni di dollari. La sua attività è strutturata in modo da consentire alle startup di raccogliere fondi proprio attraverso blockchain e monete virtuali. Impiegherà il denaro per dar vita a CoinList Trade, un nuovo exchange che tra le altre cose offrirà un wallet per la gestione delle crypto.

In passato si è parlato più volte della possibilità che Twitter potesse lanciare una qualche forma di integrazione con Bitcoin, secondo alcuni come strumento a cui ricorrere per chiedere o effettuare donazioni. Ipotesi sempre smentite e accantonate, almeno per il momento.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti