Java e Android, la Corte Federale dà ragione a Oracle

Ribaltata la decisione precedente. Le API sono oggetto di proprietà intellettuale in quanto originali. Google avrebbe dovuto negoziare una licenza o fare altrimenti. Gli osservatori perplessi sui rischi per l'interoperabilità

Roma – Una Corte Federale USA ha ribaltato la decisione di primo grado stabilendo che le API Java sono tutelate dal copyright e che Google, se non dovesse dimostrare di rientrare nelle condizioni di utilizzo del fair use , le avrebbe violate. Lo scontro tra Oracle e Google si svolge intorno alle API di Java, secondo l’accusa scopiazzate da Mountain View nel test compatibility kit (TCK) Dalvik.

Secondo Oracle, che le ha acquistate (a caro prezzo) insieme a Sun System, l’utilizzo delle API, nonché alcune intere linee di codice riprese di sana pianta da Big G, sarebbero tutelate dal copyright ed in quanto tali l’impiego da parte di Google senza citazioni e limiti costituirebbe una violazione che vale almeno 1 miliardo di dollari di danni ed eventualmente il blocco di Android. Mountain View, da parte sua, ha cercato di sostenere davanti al tribunale che il suo utilizzo rientra pienamente nella disciplina del fair use (l’uso legittimo di un’opera consentito senza autorizzazione) e che dal momento che si tratta dell’idea in sé (l’impiego di Java) Oracle non può neanche ricorrere al diritto d’autore che in quanto tale tutela solo l’espressione di un’idea.

La Corte Federale di San Francisco con la decisione del maggio 2012 aveva condiviso pienamente la linea difensiva di Google, stabilendo l’esenzione delle librerie Java dal copyright ed assolvendo Mountain View, venutasi a scontrare con i diritti d’autore di Oracle solo in via trascurabile e in condizioni assolutamente coperte dal fair use . L’ultima fase del procedimento, l’appello chiesto da Oracle alla Corte Federale per rivedere la decisione del tribunale e presieduto dal giudice William Alsup, si è aperta lo scorso dicembre ed ha portato ora ad una decisione che ribalta quando stabilito in primo grado .

Nel dettaglio la Corte federale ha stabilito che i pacchetti di API di Java sono effettivamente tutelati dal copyright: rispettano il requisito di originalità stabilito dalla Section 102(a) e soprattutto rappresentano solo uno dei modi (un’espressione dell’idea) con cui adottare Java (intesa come idea). Insomma, Google avrebbe potuto seguire altre strade per arrivare al medesimo scopo , ma secondo la Corte d’appello non l’ha fatto.

In realtà, per ciò che riguarda le violazioni di Mountain View, la questione è stata rinviata al tribunale di primo grado che dovrà stabilire se ci sono o meno le condizioni di applicazione dei principi del fair use . Prima di questa decisione che coinvolge direttamente Mountain View, tuttavia, le conclusioni della Corte Federale preoccupano gli osservatori per le conseguenze che potrebbe avere sulla diffusioni delle API.

Secondo EFF , in particolare, “la libertà di estensione e la possibilità di reinventare le modalità di applicazione di API esistenti sembrano rappresentare al momento fattori chiave sia per lo sviluppo del settore hardware che di quello software”. Nel momento in cui i programmatori possono liberamente mettere mano alle API senza dover raggiungere prima un accordo di licenza con gli autori originali, o senza rischiare una denuncia, aumentano le possibilità di creare software compatibili, a tutto vantaggio dei consumatori che hanno a disposizione una maggiore offerta, degli sviluppatori che hanno più strumenti per portare a compimento i propri progetti, nonché degli autori originari che possono sfruttare evoluzioni dei loro applicativi a cui magari non avevano neanche pensato.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • lettore scrive:
    forum fantastico
    ragazzi, permettetemi di dirvelo: siete <b
    fantastici </b
    in particolare questo articolo ha scatenato dei thread formidabili, ed apprezzo moltissimo la varietà dei punti di vista che sono stati espressi, non senza una nota di meraviglia per il tono comunque rispettoso del pensiero altrui.Che altro posso dire, oltre a ringraziarvi per le ore di piacevole lettura? Faccio i miei auguri a Ruppolo (seguo PI da un po' e ne conosco i frequentatori abituali), la sua recente "illuminazione" aggiunge una ulteriore nota di varietà al forum. Lo incoraggio solo a non fidarsi delle verità rivelate con troppa semplicità ed a mantenere sempre un tono critico.Per il resto: grazie ancora a tutti. E' un piacere leggervi.
  • dont feed the troll - Back Again scrive:
    OT - grazie redazione
    per aver bloccato le risposte nel thread + interessante della settimana, privandomi tra l'altro della possibilità di dialogare con l'amico Ruppolo.Sempre molto lungimiranti.
    • quello che meriti scrive:
      Re: OT - grazie redazione
      - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
      per aver bloccato le risposte nel thread +
      interessante della settimana, privandomi tra
      l'altro della possibilità di dialogare con
      l'amico
      Ruppolo.

      Sempre molto lungimiranti.E' ciò che si meritano gli schifosi troll della tua categoria.
    • ... scrive:
      Re: OT - grazie redazione
      - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
      per aver bloccato le risposte nel thread +
      interessante della settimana, privandomi tra
      l'altro della possibilità di dialogare con
      l'amico
      Ruppolo.

      Sempre molto lungimiranti.quando vedono che Ruppolo sta per soccombere... zac! bloccano il thread. Vecchia tattica ma sempre vincente.
    • ... scrive:
      Re: OT - grazie redazione
      Il solito piagnone. :'(:'(:'(
      • dont feed the troll - Back Again scrive:
        Re: OT - grazie redazione
        Il solito XXXXXXXX a cui ho fatto la bua e sta a rosicare da anni ormai
      • dont feed the troll - Back Again scrive:
        Re: OT - grazie redazione
        - Scritto da: ...
        Il solito piagnone. :'(:'(:'(il solito XXXXXXXX.Come quel finocchio che non taglia i messaggi in cui mi offendi, perchè evidentemente gliela metti nel XXXX.
    • ... scrive:
      Re: OT - grazie redazione
      - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
      per aver bloccato le risposte nel thread +
      interessante della settimana, privandomi tra
      l'altro della possibilità di dialogare con
      l'amico Ruppolo.

      Sempre molto lungimiranti.Ruppolo e' una colonna di pi, via lui cadrebbe il 18-20% dei post. E' ovvio che lo spalleggino.
      • dont feed the troll - Back Again scrive:
        Re: OT - grazie redazione
        - Scritto da: ...
        - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

        per aver bloccato le risposte nel thread +

        interessante della settimana, privandomi tra

        l'altro della possibilità di dialogare con

        l'amico Ruppolo.



        Sempre molto lungimiranti.

        Ruppolo e' una colonna di pi, via lui cadrebbe il
        18-20% dei post. E' ovvio che lo
        spalleggino.Ma non è che lo spalleggiano è che proprio come moderatori non valgono una ceppa
        • ruppolo scrive:
          Re: OT - grazie redazione
          - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
          Ma non è che lo spalleggiano è che proprio come
          moderatori non valgono una
          ceppaSecondo me il moderatore è un ottimo giardiniere: come pota lui i thread non li pota nessuno :D
    • ruppolo scrive:
      Re: OT - grazie redazione
      - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
      per aver bloccato le risposte nel thread +
      interessante della settimana, privandomi tra
      l'altro della possibilità di dialogare con
      l'amico
      Ruppolo.

      Sempre molto lungimiranti.Se ti va possiamo continuiamo qui :)
      • tommasocrociera scrive:
        Re: OT - grazie redazione
        ragionare con te e come ragionare con SIRI......non sai mai cosa ti possa rispondere :-D
        • krane scrive:
          Re: OT - grazie redazione
          - Scritto da: tommasocrociera
          ragionare con te e come ragionare con
          SIRI......non sai mai cosa ti possa rispondere
          :-DMa infatti, dove credi che abbia studiato ?
      • ... scrive:
        Re: OT - grazie redazione
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

        per aver bloccato le risposte nel thread +

        interessante della settimana, privandomi tra

        l'altro della possibilità di dialogare con

        l'amico

        Ruppolo.



        Sempre molto lungimiranti.

        Se ti va possiamo continuiamo qui :)a che scopo? Se fanno domande scomode, o non rispondi o fai un fischio e annunziata cancella/blocca/banna.inutile giocare contro la squadra avversaria se in essa milita anche quello che dovrebbe essere l'arbitro.
      • ... scrive:
        Re: OT - grazie redazione
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

        per aver bloccato le risposte nel thread +

        interessante della settimana, privandomi tra

        l'altro della possibilità di dialogare con

        l'amico

        Ruppolo.



        Sempre molto lungimiranti.

        Se ti va possiamo continuiamo qui :)visto? appena ho scritto... zac! i tuoi compari cancellano.
  • Ned scrive:
    Dipende da noi e da chi votiamo
    Il PD è il partito del uelcome tu itali punto it di Rutella e della web tax di Boccia....Il PDL è il partito del disegno di legge antipirateria dell'ex onorevole Carlucci scritto direttamente dall'ex Presidente Univideo Davide Rossi ...è il partito delle celebrazioni del 150º anniversario dell'Unità d'Italia col "videogioco" Gioventù ribelle....
    • ... scrive:
      Re: Dipende da noi e da chi votiamo
      - Scritto da: Ned
      Il PD è il partito del uelcome tu itali punto it
      di Rutella e della web tax di
      Boccia....Veramente il "sito" fu "realizzato" dal governo Berlusconi, anche se poi il governo seguente ebbe l'idea "geniale" di appropriarsi del progetto.
  • guevara scrive:
    NoAgcom
    Giovedì sera al Fusolab di Romaserata #NoAgcom #NoCopyrightdalle 20#DigiTsipras
    • ... scrive:
      Re: NoAgcom
      - Scritto da: guevara
      Giovedì sera al Fusolab di Roma
      serata #NoAgcom #NoCopyright
      dalle 20

      #DigiTsiprashasta siempre
    • redazione sveglia scrive:
      Re: NoAgcom
      - Scritto da: guevara
      Giovedì sera al Fusolab di Roma
      serata #NoAgcom #NoCopyright
      dalle 20

      #DigiTsipras E ci mancava pure la propaganda elettorale per la lista Tsipras!
      • ... scrive:
        Re: NoAgcom
        - Scritto da: redazione sveglia
        - Scritto da: guevara

        Giovedì sera al Fusolab di Roma

        serata #NoAgcom #NoCopyright

        dalle 20



        #DigiTsipras



        E ci mancava pure la propaganda elettorale per la
        lista
        Tsipras! si vede che la tipa non si accontenta di far vedere il XXXX su facebook.
    • ... scrive:
      Re: NoAgcom
      - Scritto da: guevara
      #DigiTsipras[yt]Ks4bD2RL3dM[/yt]
  • ... scrive:
    TOR?
    il problema di tor è che poi la connessione è lentissima e dopo un paio di minuti ti vien voglia di scaraventare il pc contro il muro
    • ... scrive:
      Re: TOR?
      - Scritto da: ...
      il problema di tor è che poi la connessione è
      lentissima e dopo un paio di minuti ti vien
      voglia di scaraventare il pc contro il
      muroBalle!
    • DarkNet scrive:
      Re: TOR?
      Basta aumentare relè e nodi, al più il problema è quello di essere esposti ad attacchi "man in the middle" sul nodo d'uscita (anche su connessioni protette). Quel che serve a TOR e di fare massa, sebbene il top sarebbe passare totalmente sotto darknet.
    • ... scrive:
      Re: TOR?
      - Scritto da: ...
      il problema di tor è che poi la connessione è
      lentissima e dopo un paio di minuti ti vien
      voglia di scaraventare il pc contro il
      muroil numero di nodi tor con banda "abbondane" è aumentato a dismisuraprobabilmente hai una connessione che ha problemi (con e senza tor).
    • ruppolo scrive:
      Re: TOR?
      - Scritto da: ...
      il problema di tor è che poi la connessione è
      lentissima e dopo un paio di minuti ti vien
      voglia di scaraventare il pc contro il
      muroÈ giusto così, la vita del pirata deve essere scomoda.
    • Funz scrive:
      Re: TOR?
      - Scritto da: ...
      il problema di tor è che poi la connessione è
      lentissima e dopo un paio di minuti ti vien
      voglia di scaraventare il pc contro il
      murotanto un file .torrent sono poche decine di kb. Il resto dello scaricamento può avvenire in chiaro.Oppure si può cercare su Google...
      • Nome e cognome scrive:
        Re: TOR?
        - Scritto da: Funz
        tanto un file .torrent sono poche decine di kb.
        Il resto dello scaricamento può avvenire in
        chiaro.E qual'é la differenza scusa? Usare tor per un file torrent e per il resto scaricare in chiaro mi pare non abbia molto senso.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: TOR?
          contenuto non disponibile
          • Funz scrive:
            Re: TOR?
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Nome e cognome


            E qual'é la differenza scusa? Usare tor per
            un

            file torrent e per il resto scaricare in
            chiaro

            mi pare non abbia molto

            senso.

            Il senso in tal caso non è proteggersi dalla
            legge, ma aggirare i
            blocchi:
            I file torrent (per non parlare delle URL
            magnet), sono talmente piccoli che possono essere
            messi anche in onion senza
            problemi.grazie, intendevo proprio quello visto che la contestazione era sulla lentezza di tor.
  • Pianeta Video scrive:
    ...
    "Il regolamento AGCOM finalmente si svela per quel che è. Uno strumento in mano ai detentori dei diritti per aggirare i tribunali e procedere all'oscuramento di interi domini."Ottimo, finalmente una risposta drastica al problema della pirateria, che speriamo che il resto del mondo segua prontamente. A mali estremi estremi rimedi. La pirateria va fermata a qualsiasi costo! @^
    • troll detected scrive:
      Re: ...
      (troll3)(troll3)(troll3)
    • Lorenzo scrive:
      Re: ...
      Qualcuno forse spera che si tornino a vendere le copie dei dvd sottobanco nelle videoteche ...
      • max scrive:
        Re: ...
        ma dove vivi io di videoteche che hanno i titoli sotto banco non le ho mai viste io vivo a novara e le videoteche i titoli li hanno avuti sempre originali .
        • Nome e cognome scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: max
          ma dove vivi io di videoteche che hanno i titoli
          sotto banco non le ho mai viste Io invece di videoteche non ne vedo proprio in giro. @^
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Nome e cognome
            - Scritto da: max

            ma dove vivi io di videoteche che hanno i titoli

            sotto banco non le ho mai viste


            Io invece di videoteche non ne vedo proprio in
            giro.
            @^Io ne vedo una qui ma è sempre vuota.E io godo.
  • Indignato scrive:
    Regolamento AGCOM
    Ma alla fine si limitano ad agire sui dns o bloccano l'acXXXXX all'ip?Mi aspetto una crescita di TOR, alla fine questi non hanno sti grandi mezzi e si limiteranno ad agire sui provider, semplice quanto inefficace, per poi alzere il tiro e tentare una censura più radicale.Comunque per far chiudere un portale basterà caricarci un contenuto protetto e poi fare la segnalazione.
    • dont feed the troll - Back Again scrive:
      Re: Regolamento AGCOM
      - Scritto da: Indignato
      Ma alla fine si limitano ad agire sui dns o
      bloccano l'acXXXXX
      all'ip?

      Mi aspetto una crescita di TOR, alla fine questi
      non hanno sti grandi mezzi e si limiteranno ad
      agire sui provider, semplice quanto inefficace,
      per poi alzere il tiro e tentare una censura più
      radicale.

      Comunque per far chiudere un portale basterà
      caricarci un contenuto protetto e poi fare la
      segnalazione.Guarda alla fine quello che non si rendono conto i talebani del copyright è che queste misure dal punto di vista dei loro guadagni non cambia nulla, la gente imparerà ad usare DNS alternativi e proxy (quelli che non impareranno sono un classico esempio di Darwinismo sociale), il problema è che in cambio stanno foraggiando misure illiberali, illibertarie e censorie senza avere nulla in cambio.Tanto + che morto un sito ne nascono altri 100.Che ci vuoi fare? Gli stupidi fanno molto + danno dei malvagi.
    • Leguleio scrive:
      Re: Regolamento AGCOM

      Comunque per far chiudere un portale basterà
      caricarci un contenuto protetto e poi fare la
      segnalazione.No. La segnalazione possono farla solo gli aventi diritto. C'è un modulo molto ricco da compilare: https://www.ddaonline.it/modulo/#opereDigitaliE a parte questo, credo tu ri riferisca ai commenti nei weblog, visto che di base un sito personale ha solo contenuti caricati dall'interessato. Nei commenti esiste la funzioni "rimuovi". Basta usarla.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Regolamento AGCOM
        Come minimizzi le cose. E' un sistema fatto apposta per oscurare i siti esteri visto che non possono avere una pec :D
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Regolamento AGCOM
        Come minimizzi le cose. E' un sistema fatto apposta per oscurare i siti esteri visto che non possono avere una pec :D
    • Allibito scrive:
      Re: Regolamento AGCOM
      - Scritto da: Indignato
      Ma alla fine si limitano ad agire sui dns o
      bloccano l'acXXXXX
      all'ip?

      Mi aspetto una crescita di TOR, alla fine questi
      non hanno sti grandi mezzi e si limiteranno ad
      agire sui provider, semplice quanto inefficace,
      per poi alzere il tiro e tentare una censura più
      radicale.

      Comunque per far chiudere un portale basterà
      caricarci un contenuto protetto e poi fare la
      segnalazione.NO, ti chiedono di toglierlo, tu lo farai e nessuno si farà male.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Regolamento AGCOM
        contenuto non disponibile
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Regolamento AGCOM
        - Scritto da: Allibito
        NO, ti chiedono di toglierlo, tu lo farai e
        nessuno si farà
        male.Nessuno si fará male comunque!!!
        • Allibito scrive:
          Re: Regolamento AGCOM
          - Scritto da: Nome e cognome
          - Scritto da: Allibito


          NO, ti chiedono di toglierlo, tu lo farai e

          nessuno si farà

          male.


          Nessuno si fará male comunque!!!Se ne sei convinto, non c'è nulla da temere. Tutto sommato deve preoccuparsi chi gestisce i siti e non chi li usa, al massimo ti toccherà comprare qualche film, non si muore.
          • Un signore scrive:
            Re: Regolamento AGCOM

            Se ne sei convinto, non c'è nulla da temere.
            Tutto sommato deve preoccuparsi chi gestisce i
            siti e non chi li usa, al massimo ti toccherà
            comprare qualche film, non si
            muore.Da netflix (con VPN) va bene, da te no.
          • Allibito scrive:
            Re: Regolamento AGCOM
            - Scritto da: Un signore

            Se ne sei convinto, non c'è nulla da temere.

            Tutto sommato deve preoccuparsi chi gestisce
            i

            siti e non chi li usa, al massimo ti toccherà

            comprare qualche film, non si

            muore.

            Da netflix (con VPN) va bene, da te no.Faccio volentieri a meno di clienti come te, per l'importante è che tutti comprino le cose che desiderano avere, da chi non ha la minima importanza.
          • axl scrive:
            Re: Regolamento AGCOM
            - Scritto da: Allibito
            Faccio volentieri a meno di clienti come teè esattamente per questo che le videoteche sono odiate..il cliente deve essere sacro !invece ho visto videotecari dare del pezzente alle spalle di loro clienti che noleggiano "solo" 3 film a settimana..
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Regolamento AGCOM
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: Un signore


            Se ne sei convinto, non c'è nulla da
            temere.


            Tutto sommato deve preoccuparsi chi
            gestisce

            i


            siti e non chi li usa, al massimo ti
            toccherà


            comprare qualche film, non si


            muore.



            Da netflix (con VPN) va bene, da te no.

            Faccio volentieri a meno di clienti come te, per
            l'importante è che tutti comprino le cose che
            desiderano avere, da chi non ha la minima
            importanza.Guarda non appena tu e i tuoi sodali chiudete, io ricomincio ad acquistare copie, giuro.
          • Un signore scrive:
            Re: Regolamento AGCOM

            Faccio volentieri a meno di clienti come te, perFarai a meno di tutti i clienti.
            l'importante è che tutti comprino le cose che
            desiderano avere, da chi non ha la minima
            importanza.Allora resterai deluso.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Regolamento AGCOM
            contenuto non disponibile
          • Allibito campione mondiale di fuga scrive:
            Re: Regolamento AGCOM
            - Scritto da: unaDuraLezione
            3, 2, 1, .... pufff...scusa devo scapp
          • panda rossa scrive:
            Re: Regolamento AGCOM
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: Un signore


            Se ne sei convinto, non c'è nulla da
            temere.


            Tutto sommato deve preoccuparsi chi
            gestisce

            i


            siti e non chi li usa, al massimo ti
            toccherà


            comprare qualche film, non si


            muore.



            Da netflix (con VPN) va bene, da te no.

            Faccio volentieri a meno di clienti come te, per
            l'importante è che tutti comprino le cose che
            desiderano avere, da chi non ha la minima
            importanza.Peccato che nessuno venda le cose che si desiderano avere.Quello che viene chiamato "vendita" in realta' non lo e'.Quindi la gente non compra affatto quello che vorrebbe avere.
          • cicciobello scrive:
            Re: Regolamento AGCOM
            I film non si comprano, non si sono mai comprati.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Regolamento AGCOM
            contenuto non disponibile
  • Il Punto scrive:
    I fatti.
    Ah...Ora si svela per quel che è...Ma intanto le cazz*te le ha già dette e fatte, link:http://punto-informatico.it/4039597/PI/News/agcom-alla-prima-inibizione.aspx.Andassero tutti quanti in galera ma non i "pirati" ma a chi è venuto in mente e ha fatto approvare questa porcheria, altro che porcellum...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 maggio 2014 18.18-----------------------------------------------------------
  • relix scrive:
    Il 25 Giugno...
    Ci libereremo di questa porcheria nata e pensata oggettivamente male...
    • Leguleio scrive:
      Re: Il 25 Giugno...

      Ci libereremo di questa porcheria nata e pensata
      oggettivamente
      male...Hai troppa fretta. Il 25 giugno ci sarà solo il responso del primo grado, cioè del TAR.In Italia nessuno si ferma mai al TAR, si va sempre al consiglio di Stato. Il cammino quindi è ancora lungo.
      • ... scrive:
        Re: Il 25 Giugno...
        - Scritto da: Leguleio

        Ci libereremo di questa porcheria nata e
        pensata

        oggettivamente

        male...

        Hai troppa fretta. Il 25 giugno ci sarà solo il
        responso del primo grado, cioè del
        TAR.
        In Italia nessuno si ferma mai al TAR, si va
        sempre al consiglio di Stato. Il cammino quindi è
        ancora
        lungo.Bisogna solo vedere chi arriva prima.Il consiglio di stato o l'europa? :D
  • Leguleio scrive:
    Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso


    Non ho ancora capito perché hai introdotto

    l'argomenti "pirati somali", visto che la
    storia

    presenta esempi di pirati e corsari ben

    documentati, e visto che i casi di pirateria

    marittima avvengono anche nei mari
    dell'Indonesia

    e nello stretto di Malacca.

    Dico solo che l'espressione "I "Pirati" che
    citi

    tu, sono solo pescatori in condizioni
    disperate"

    è falsa. Fine.
    La definizione di "pirati" per quelli che sono
    pescatori disperati l'ha introdotta colui al
    quale io ho
    risposto.Definizione? Mah... L'utente ... ha scritto "Pirata? eddeche? i pirati RUBANO, se cercate bene ne trovate ancora al largo della Somalia".
    Tu ti sei inserito con le tue solite frasi a
    sproposito, citando un serial killer come Donato
    Bilancia.Se si inizia a dipingere i responsabili di sequestri di persona a mano armata in acque internazionali come "vittime" il prossimo passo è quello, o giù di lì: se non si riabilita Donato Bilancia si riabilita Renato Curcio, o Giusva Fioravanti. Perbacco, anche loro lottavano per qualcosa.
    E adesso te ne esci con un'altra idiozia, dato
    che la pirateria identifica il brigantaggio
    marittimo per lucro
    personale.Infatti.
    E gli atti dei somali non sono ciò, ma difesa con
    la violenza dalla predazione e dalla distruzione
    del proprio territorio, Ah no, eh?!?http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2010-11-08/riscatto-record-pirati-somali-095522.shtmlhttp://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE55R03520090628Leggi di meno le tigri della Malesia di Salgari e di più l'attualità. Ne guadagni.
    • iRoby scrive:
      Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
      Lo hai fatto ancora!Continui a citare giornali e agenzie di stampa occidentali, invece che giornalisti d'inchiesta che vanno in quei luoghi a vedere la verità...Lo vedi dove sta il problema? L'ingenuità...Ed anche l'incapacità ad usare la propria logica e intelligenza, ed affidarsi ancora al "genitore buono" trasportato nelle istituzioni a te simpatiche...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 maggio 2014 14.01-----------------------------------------------------------
      • Leguleio scrive:
        Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso

        Continui a citare giornali e agenzie di stampa
        occidentali, invece che giornalisti d'inchiesta
        che vanno in quei luoghi a vedere la
        verità...Sta' tranquillo, i soldi sborsati sono veri. E sonanti. Purtroppo per quelli che li hanno pagati, che evrebbero voluto usarli in altro modo.
        Lo vedi dove sta il problema? L'ingenuità...La tua, però.Salgari e solo Salgari.
        Ed anche l'incapacità ad usare la propria logica
        e intelligenza, ed affidarsi ancora al "genitore
        buono" trasportato nelle istituzioni a te
        simpatiche...Istituzioni? Adesso due imprese private come l'agenzia di stampa Reuters e <I
        Il sole 24 ore </I
        sono rappresentanti del governo?
        • iRoby scrive:
          Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
          Il Sole 24 Ore è un giornale come gli altri, cioè al collasso per mancanza di lettori e quindi tenuto in piedi con fondi pubblici.Questo significa che qui in Italia è ricattabile, non è indipendente. E deve seguire le correnti filogovernative. Che a loro volta sono dettate dai grandi gruppi di potere occidentali.Cosa è e chi è il proprietario di Reuters invece?Ora vediamo invece studi indipendenti?La fondazione One Earth Future Foundation ha istituito lo studio sulla pirateria, Oceans Beyond Piracy. Con interviste ed analisi di quei fenomeni.http://oceansbeyondpiracy.org/obp-reportsHanno promosso iniziative per fare terminare pesca illegale e predazione a largo delle coste di molti paesi.E da loro arrivano le notizie su cosa sta succedendo in Somalia.E cosa dicono i diretti interessati?L'ex colonnello dell'esercito somalo, Mohammed Nureh Abdulle, in un'intervista alla BBC aveva già denunciato lo sversamento di rifiuti tossici e la predazione delle coste. Nessuna inchiesta è mai partita dopo quella denuncia.Il leader dei pirati somali Januna Ali Jama, ha ufficialmente dichiarato:"We are reacting to the toxic waste that has been continually dumped on the shores of our country for nearly 20 years. The Somali coastline has been destroyed. We believe this money is nothing compared to the devastation that we have seen on the seas."5 minuti di ricerca e si trova tutto con le parole dei diretti interessati:http://www.viewzone.com/pirates.htmlE tu mi porti il Sole 24 Ore e reuters.
          • Izio01 scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: iRoby
            Il Sole 24 Ore è un giornale come gli altri, cioè
            al collasso per mancanza di lettori e quindi
            tenuto in piedi con fondi
            pubblici.
            Questo significa che qui in Italia è ricattabile,
            non è indipendente. E deve seguire le correnti
            filogovernative. Che a loro volta sono dettate
            dai grandi gruppi di potere
            occidentali.

            Cosa è e chi è il proprietario di Reuters invece?


            Ora vediamo invece studi indipendenti?

            La fondazione One Earth Future Foundation ha
            istituito lo studio sulla pirateria, Oceans
            Beyond Piracy. Con interviste ed analisi di quei
            fenomeni.

            http://oceansbeyondpiracy.org/obp-reports

            Hanno promosso iniziative per fare terminare
            pesca illegale e predazione a largo delle coste
            di molti
            paesi.
            E da loro arrivano le notizie su cosa sta
            succedendo in
            Somalia.

            E cosa dicono i diretti interessati?

            L'ex colonnello dell'esercito somalo, Mohammed
            Nureh Abdulle, in un'intervista alla BBC aveva
            già denunciato lo sversamento di rifiuti tossici
            e la predazione delle coste. Nessuna inchiesta è
            mai partita dopo quella
            denuncia.

            Il leader dei pirati somali Januna Ali Jama, ha
            ufficialmente
            dichiarato:

            "We are reacting to the toxic waste that has been
            continually dumped on the shores of our country
            for nearly 20 years. The Somali coastline has
            been destroyed. We believe this money is nothing
            compared to the devastation that we have seen on
            the
            seas."
            E naturalmente la parola di un delinquente ha questo grande valore.Quindi in questo caso ha ragione Leguleio: se la Mafia dovesse sostenere che reagisce alla colonizzazione forzata del sud da parte dello stato sabaudo, tu la giustificheresti?
            5 minuti di ricerca e si trova tutto con le
            parole dei diretti
            interessati:

            http://www.viewzone.com/pirates.html

            E tu mi porti il Sole 24 Ore e reuters.Eh già, molto meglio il sito di Peppino o'meccanico, sicuramente più affidabile.
          • iRoby scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: Izio01
            E naturalmente la parola di un delinquente ha
            questo grande valore.
            Quindi in questo caso ha ragione Leguleio: se la
            Mafia dovesse sostenere che reagisce alla
            colonizzazione forzata del sud da parte dello
            stato sabaudo, tu la giustificheresti?Ma tu hai letto quello che ha dichiarato il leader dei pirati?Ha detto "Si noi vi piratiamo, ma è nulla al confronto con il danno che ci state facendo con la pesca di frodo e lo sversamento di rifiuti tossici, e non ci lasciate altra scelta...".È un'ammissione ed una denuncia. Non ha niente a che fare col paragone che hai scritto tu.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 maggio 2014 14.57-----------------------------------------------------------
          • Izio01 scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: Izio01

            E naturalmente la parola di un delinquente ha

            questo grande valore.

            Quindi in questo caso ha ragione Leguleio:
            se
            la

            Mafia dovesse sostenere che reagisce alla

            colonizzazione forzata del sud da parte dello

            stato sabaudo, tu la giustificheresti?

            Ma tu hai letto quello che ha dichiarato il
            leader dei pirati?
            Sì, è l'ennesimo capetto africano di bande armate, mica il primo esempio. Normalmente non si tratta di gente molto raccomandabile o attaccata al proprio paese.
            Ha detto "Si noi vi piratiamo, ma è nulla al
            confronto con il danno che ci state facendo con
            la pesca di frodo e lo sversamento di rifiuti
            tossici, e non ci lasciate altra scelta...".
            E un delinquente naturalmente dirà sempre la verità, secondo te?
            È un'ammissione ed una denuncia. Non ha
            niente a che fare col paragone che hai scritto
            tu.
            --------------------------------------------------
            Modificato dall' autore il 12 maggio 2014 14.57
            --------------------------------------------------Perché no? E' la parola di un delinquente che assalta navi civili sequestrando dei semplici lavoratori e occasionalmente torturandoli. Evidentemente tu credi alle sue tirate da giustiziere; per questo mi viene da pensare che crederesti anche ad analoghe tirate da parte di un mafioso. Della stessa risma di persona stiamo parlando, eh.
          • iRoby scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: Izio01
            Sì, è l'ennesimo capetto africano di bande
            armate, mica il primo esempio. Normalmente non si
            tratta di gente molto raccomandabile o attaccata
            al proprio paese.Quindi tu ne avresti già stilato il profilo psicologico e la condizione socio-economica...
            E un delinquente naturalmente dirà sempre la
            verità, secondo te?Ma lui la verità l'ha detta "Sì noi vi piratiamo, ma sono bruscolini a confronto coi danni che voi ci avete fatto con la pesca di frodo e i rifiuti tossici".
            Perché no? E' la parola di un delinquente che
            assalta navi civili sequestrando dei semplici
            lavoratori e occasionalmente torturandoli.
            Evidentemente tu credi alle sue tirate da
            giustiziere; per questo mi viene da pensare che
            crederesti anche ad analoghe tirate da parte di
            un mafioso. Della stessa risma di persona stiamo
            parlando, eh.Lo ripeto, tu quindi sei in grado di disegnare il profilo psicologico e le motivazioni socio-economiche che li hanno portati a fare quelle cose?
          • Izio01 scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: Izio01

            Sì, è l'ennesimo capetto africano di bande

            armate, mica il primo esempio. Normalmente
            non
            si

            tratta di gente molto raccomandabile o
            attaccata

            al proprio paese.

            Quindi tu ne avresti già stilato il profilo
            psicologico e la condizione
            socio-economica...
            Come del resto hai fatto tu. O sbaglio?

            E un delinquente naturalmente dirà sempre la

            verità, secondo te?

            Ma lui la verità l'ha detta "Sì noi vi piratiamo,
            ma sono bruscolini a confronto coi danni che voi
            ci avete fatto con la pesca di frodo e i rifiuti
            tossici".
            Bè, non ti viene il minimo dubbio che non sia la verità ma una semplice scusa per darsi una verniciata come ribelle? Oppure ne hai stilato il profilo psicologico, per essere così convinto che non sita mentendo? ;)

            Perché no? E' la parola di un delinquente che

            assalta navi civili sequestrando dei semplici

            lavoratori e occasionalmente torturandoli.

            Evidentemente tu credi alle sue tirate da

            giustiziere; per questo mi viene da pensare
            che

            crederesti anche ad analoghe tirate da parte
            di

            un mafioso. Della stessa risma di persona
            stiamo

            parlando, eh.

            Lo ripeto, tu quindi sei in grado di disegnare il
            profilo psicologico e le motivazioni
            socio-economiche che li hanno portati a fare
            quelle cose?I delinquenti usano volentieri la violenza per procurarsi beni materiali, avviene da sempre. Spesso e volentieri condizioni socioeconomiche disastrate favoriscono la diffusione di questi comportamenti, ma non si può affermare che ne siano la causa unica, altrimenti nelle società ricche non esisterebbe il crimine.I soldi dei riscatti sono andati a favorire l'alfabetizzazione dei somali, costituire un servizio sanitario decente, creare enti di edilizia popolare, oppure sono rimasti belli belli nelle tasche dei pirati?
          • krane scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: iRoby

            - Scritto da: Izio01


            Sì, è l'ennesimo capetto africano di
            bande


            armate, mica il primo esempio.
            Normalmente

            non

            si


            tratta di gente molto raccomandabile o

            attaccata


            al proprio paese.



            Quindi tu ne avresti già stilato il profilo

            psicologico e la condizione

            socio-economica...



            Come del resto hai fatto tu. O sbaglio?



            E un delinquente naturalmente dirà
            sempre
            la


            verità, secondo te?



            Ma lui la verità l'ha detta "Sì noi vi
            piratiamo,

            ma sono bruscolini a confronto coi danni che
            voi

            ci avete fatto con la pesca di frodo e i
            rifiuti

            tossici".



            Bè, non ti viene il minimo dubbio che non sia la
            verità ma una semplice scusa per darsi una
            verniciata come ribelle? Oppure ne hai stilato il
            profilo psicologico, per essere così convinto che
            non sita mentendo?
            ;)Basta aver studiano un minimo di storia, del resto e' gia' accaduto migliaia di volte: se per qualche motivo diventi piu' povero ti metti a saccheggiare chi ti passa vicino, basta il programma di 5' elementare per constatarlo eh.
            I delinquenti usano volentieri la violenza per
            procurarsi beni materiali, avviene da sempre.E si possono forse fermare senza studiare i motivi che li hanno portati a quel punto ? ( Suggerimento: NO )
            Spesso e volentieri condizioni socioeconomiche
            disastrate favoriscono la diffusione di questi
            comportamenti, ma non si può affermare che ne
            siano la causa unica, altrimenti nelle società
            ricche non esisterebbe il crimine.Chi ha detto che debba essere una regola assoluta ? Fatto sta che in questo caso e' piuttosto evidente.
            I soldi dei riscatti sono andati a favorire
            l'alfabetizzazione dei somali, costituire un
            servizio sanitario decente, creare enti di
            edilizia popolare, oppure sono rimasti belli
            belli nelle tasche dei pirati?Pensi di fermare il fenomeno senza analizzarlo ? Forse se la tua intenzione e' buttare un'atomica per eliminare i pirati allora ok.
          • Izio01 scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: krane(...)

            Pensi di fermare il fenomeno senza analizzarlo ?
            Forse se la tua intenzione e' buttare un'atomica
            per eliminare i pirati allora ok.Ok, lo dico senza polemica: tu cosa proporresti, stabilito che oggi - e non in un futuro ipotetico - la pirateria mette a rischio gente incolpevole?
          • iRoby scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: Izio01
            Ok, lo dico senza polemica: tu cosa proporresti,
            stabilito che oggi - e non in un futuro ipotetico
            - la pirateria mette a rischio gente incolpevole?Quindi chi muore di fame per la predazione dei propri mari da parte di pescherecci occidentali è giusto si converta all'agricoltura?Oppure quelli che muoiono per i rifiuti tossici sversati sulle proprie coste non giustificano il ricorso alla pirateria contro le navi cariche di fusti e scorie... Quelli che scaricano sono solo lavoratori...
          • Izio01 scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: Izio01

            Ok, lo dico senza polemica: tu cosa
            proporresti,

            stabilito che oggi - e non in un futuro
            ipotetico

            - la pirateria mette a rischio gente
            incolpevole?

            Quindi chi muore di fame per la predazione dei
            propri mari da parte di pescherecci occidentali è
            giusto si converta all'agricoltura?

            Oppure quelli che muoiono per i rifiuti tossici
            sversati sulle proprie coste non giustificano il
            ricorso alla pirateria contro le navi cariche di
            fusti e scorie... Quelli che scaricano sono solo
            lavoratori...Quindi mi stai dicendo che secondo te i pirati attaccano solo pescherecci di frodo e navi che trasportano rifiuti tossici, chi non fa nulla di male viene lasciato in pace. Convinto?
          • krane scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: krane
            (...)

            Pensi di fermare il fenomeno senza

            analizzarlo ?

            Forse se la tua intenzione e' buttare

            un'atomica per eliminare i pirati allora

            ok.
            Ok, lo dico senza polemica: tu cosa proporresti,
            stabilito che oggi - e non in un futuro ipotetico
            - la pirateria mette a rischio gente incolpevole?Visto che al governo attualmente non si sa bene chi ci sia inizierei a trattarlo come un paese bisognoso d'aiuto invece di farlo solo con chi non ce lo chiede ma ha il pertrolio:- accordarsi con i vicini governi facendo pressioni per essere aiutati nell'operazione SalvaSomalia ( SS mmmm )- mandare i caschi blu a bonificare i territori, aiutare le popolazioni, favorire la creazione di un governo stabile e democratico tramite elezioni.- guardacaso visto il movimento necessariamente lascierei qualche nave da guerra a fare da base mobile lungo le coste, poi vediamo i pirati se tirano ancora fuori la testa.
          • Izio01 scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: krane

            (...)



            Pensi di fermare il fenomeno senza


            analizzarlo ?


            Forse se la tua intenzione e' buttare


            un'atomica per eliminare i pirati allora


            ok.


            Ok, lo dico senza polemica: tu cosa
            proporresti,

            stabilito che oggi - e non in un futuro
            ipotetico

            - la pirateria mette a rischio gente
            incolpevole?

            Visto che al governo attualmente non si sa bene
            chi ci sia inizierei a trattarlo come un paese
            bisognoso d'aiuto invece di farlo solo con chi
            non ce lo chiede ma ha il
            pertrolio:
            - accordarsi con i vicini governi facendo
            pressioni per essere aiutati nell'operazione
            SalvaSomalia ( SS mmmm )
            - mandare i caschi blu a bonificare i territori,
            aiutare le popolazioni, favorire la creazione di
            un governo stabile e democratico tramite
            elezioni.Sai qual è la fregatura? Troppo spesso emergono dei leader che partono con grandi proclami e poi finiscono per rivelarsi peggio del peggio. La corruzione in Africa è perfino peggio che in Italia; tanti anni fa ho visto un documentario, "L'incubo di Darwin", che tratta della distruzione dell'ecosistema del Lago Vittoria e delle condizioni di vita in Tanzania, e c'è da spaventarsi.Ho visto anche un monologo sul Capitano Sankara; in questo caso si parla di una persona per bene tolta di mezzo dai soliti occidentali, ma sarà vero? Dopo vent'anni non sarebbe diventato come tanti altri prima di lui?NON SO se sia proprio possibile portare la democrazia in Somalia, sono anche molto scettico sulla possibilità di esportarla con le armi perché in tanti posti dove ci hanno provato, i risultati hanno lasciato a desiderare.Per me la prima cosa da fare sarebbe assicurarsi che i rifiuti tossici venissero smaltiti sempre nel paese d'origine, e non vale solo per noi. Se leggi il report di Greenpeace, scoprirai che le varie ecomafie nostrane facevano molto comodo anche ad altri paesi europei.Certo, poi ce li ritroveremmo tutti qui. Siamo il paese dove ti ritrovi la mafia in ogni opera pubblica, piccola o grande che sia, dove l'alta velocità costa quattro volte che nel resto d'Europa perché ci magnano sopra. E comunque chi ci dovrebbe rappresentare, in uno schieramento o nell'altro, tendenzialmente certi problemi non li affronta, tant'è vero che sono ancora lì.L'unica sensazione che mi rimane addosso è una sensazione d'impotenza, senza nemmeno bisogno di finire in Africa, mi basta pensare a casa nostra.
            - guardacaso visto il movimento necessariamente
            lascierei qualche nave da guerra a fare da base
            mobile lungo le coste, poi vediamo i pirati se
            tirano ancora fuori la testa.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: iRoby
            - Scritto da: Izio01
            Lo ripeto, tu quindi sei in grado di disegnare il
            profilo psicologico e le motivazioni
            socio-economiche che li hanno portati a fare
            quelle
            cose?Tu davvero non capisci con chi stai discutendo.Per loro le motivazioni socio-economiche sono sempre le stesse:"Noi siamo i buoni e loro sono cattivi, e in quanto tali li dobbiamo e li possiamo sterminare".E questo che si tratti di pirateria, copyright, partite di pallone, opinioni politiche, convinzioni religiose e quant'altro.Loro hanno la verità in tasca e chi non la condivide è brutto e cattivo e deve morire.Hanno una età mentale che non va oltre i 9 anni.
          • Izio01 scrive:
            Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: iRoby

            - Scritto da: Izio01


            Lo ripeto, tu quindi sei in grado di
            disegnare
            il

            profilo psicologico e le motivazioni

            socio-economiche che li hanno portati a fare

            quelle

            cose?

            Tu davvero non capisci con chi stai discutendo.
            Per loro le motivazioni socio-economiche sono
            sempre le stesse:
            "Noi siamo i buoni e loro sono cattivi, e in
            quanto tali li dobbiamo e li possiamo
            sterminare".Hmm, no. Però sequestrare interi equipaggi e magari torturare la gente non mi sembra un'azione degna di rispetto. Naturalmente se capitasse a te tu diresti: "Sì fratelli, tagliatemi anche l'altro orecchio! Tutto è accettabile in nome della Causa!", vero?
            E questo che si tratti di pirateria, copyright,
            partite di pallone, opinioni politiche,
            convinzioni religiose e quant'altro.
            Loro hanno la verità in tasca e chi non la
            condivide è brutto e cattivo e deve morire.
            Hanno una età mentale che non va oltre i 9 anni.Visto il tono del tuo intervento e il rispetto che mostri verso i tuoi interlocutori... dimmi ancora: quant'è cornuto l'asino?
  • maxsix scrive:
    Per colpa dei pochi...
    ... ci rimettono tutti.Un vecchio adagio che dimostra ancora tutta la sua validità.Di seguito ne mettiamo un'altro: "è inutile piangere sul latte versato".
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Per colpa dei pochi...
      - Scritto da: maxsix
      ... ci rimettono tutti.

      Un vecchio adagio che dimostra ancora tutta la
      sua
      validità.

      Di seguito ne mettiamo un'altro: "è inutile
      piangere sul latte
      versato".Come al solito vedi la cosa in visione "piangina del copyright".
      • maxsix scrive:
        Re: Per colpa dei pochi...
        - Scritto da: Sg@bbio
        - Scritto da: maxsix

        ... ci rimettono tutti.



        Un vecchio adagio che dimostra ancora tutta la

        sua

        validità.



        Di seguito ne mettiamo un'altro: "è inutile

        piangere sul latte

        versato".

        Come al solito vedi la cosa in visione "piangina
        del
        copyright".L'esatto contrario.Anche se sono panni che non mi si confanno molto.
    • cicciobello scrive:
      Re: Per colpa dei pochi...
      Perché, cosa ci avresti rimesso adesso?
      • maxsix scrive:
        Re: Per colpa dei pochi...
        - Scritto da: cicciobello
        Perché, cosa ci avresti rimesso adesso?Niente.Ci ho guadagnato un mucchio di wining people.
        • cicciobello scrive:
          Re: Per colpa dei pochi...
          - Scritto da: maxsix
          - Scritto da: cicciobello

          Perché, cosa ci avresti rimesso adesso?

          Niente.Allora hai mentito, prima, quando dicevi "ci rimettono tutti".
          Ci ho guadagnato un mucchio di wining people.Forse volevi dire "whining"? E di cosa si lamentano, esattamente?
    • ... scrive:
      Re: Per colpa dei pochi...
      - Scritto da: maxsix
      ... ci rimettono tutti.
      effettivamente e' vero, per pochi straricchi ingordi, ci rimettiamo tutti fino a 70 anni dopo la morte dell'ultimo coautore.ma per topolino hanno allungato i termini, cosi' potranno mumcerci altri ventalli.l Bello, eh?
      Un vecchio adagio che dimostra ancora tutta la
      sua
      validità.

      Di seguito ne mettiamo un'altro: "è inutile
      piangere sul latte
      versato".per fortuna la condivisione dei dati permette di tagliare un po' le unghie a questi voraci avvoltoi.
  • ... scrive:
    agcom
    SPEZIALE LIBERO
  • iRoby scrive:
    Re: qui qualcono sbaglia, e di grosso
    - Scritto da: Accidenti
    Mi pare ovvio che quando uno non la pensa come te
    è perché ha paure o è un XXXXX.Leguleio, non è questo il problema...Il fatto è che sia tu che quelli che vanno a depredare i Somali non avete capito che siamo tutti nello stesso pianeta.L'educazione del tipo ognuno si cura il proprio giardino e XXXXXX in quello dei vicini, è una prerogativa tutta italiana, che alla lunga con l'ingrandirsi dei sistemi e la loro complessità e l'intreccio dei rapporti tra i popoli non può più funzionare così.E questo vale anche per il copyright e tutto quello che ci propina un governo che è palesemente un fantoccio delle lobby e degli "spin doctor" (i suggeritori dei politici).Avere il terrore e rifiutare la verità che affiora nel momento in cui le persone iniziano ad utilizzare la logica e la conoscenza, e sono in grado di percepire le menzogne di un sistema marcio, è un atteggiamento infantile.
  • fiorenzi scrive:
    La chiusura non è Difesa di un diritto
    La difesa di un diritto non può passare per la sola azione repressiva di chiusuara di un sito. La Difesa di un diritto passa per la chiusura ma anche per il risarcimento, fatto questo non previsto dall'ACCOM. Come può pensare l'AGCOM di tutelare gli Autori senza fornire loro strumenti di risarcimento? chiudere è inutile senza risarcire. Alessandro Fiorenziwww.studioinformaticaforense.it
    • dont feed the troll - Back Again scrive:
      Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
      - Scritto da: fiorenzi
      La difesa di un diritto non può passare per la
      sola azione repressiva di chiusuara di un sito.
      La Difesa di un diritto passa per la chiusura ma
      anche per il risarcimento, fatto questo non
      previsto dall'ACCOM. Come può pensare l'AGCOM di
      tutelare gli Autori senza fornire loro strumenti
      di risarcimento? chiudere è inutile senza
      risarcire.


      Alessandro Fiorenzi
      www.studioinformaticaforense.itPer risarcire un danno bisogna anche quantificarlo.
      • krane scrive:
        Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
        - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
        - Scritto da: fiorenzi

        La difesa di un diritto non può passare

        per la sola azione repressiva di chiusuara

        di un sito.

        La Difesa di un diritto passa per la

        chiusura ma anche per il risarcimento, fatto

        questo non previsto dall'ACCOM. Come può

        pensare l'AGCOM di tutelare gli Autori senza

        fornire loro strumenti di risarcimento?

        chiudere è inutile senza risarcire.

        Alessandro Fiorenzi

        www.studioinformaticaforense.it
        Per risarcire un danno bisogna anche
        quantificarlo.E pensare che con le capacita' che millanta sul sito questa considerazione dovrebbe essere una banalita', ma evidentemente...
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
          - Scritto da: krane
          E pensare che con le capacita' che millanta sul
          sito questa considerazione dovrebbe essere una
          banalita', ma
          evidentemente...E ma se lui è in gamba riesce a farsi risarcire la volo da anonimi che vivono in Kenya e senza neppure poter quantificare un danno (rotfl)
        • dont feed the troll - Back Again scrive:
          Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

          - Scritto da: fiorenzi



          La difesa di un diritto non può passare


          per la sola azione repressiva di
          chiusuara



          di un sito.


          La Difesa di un diritto passa per la


          chiusura ma anche per il risarcimento,
          fatto



          questo non previsto dall'ACCOM. Come
          può



          pensare l'AGCOM di tutelare gli Autori
          senza



          fornire loro strumenti di risarcimento?


          chiudere è inutile senza risarcire.



          Alessandro Fiorenzi


          www.studioinformaticaforense.it


          Per risarcire un danno bisogna anche

          quantificarlo.

          E pensare che con le capacita' che millanta sul
          sito questa considerazione dovrebbe essere una
          banalita', ma
          evidentemente...sincero non sono nemmeno andato a controllare.Lo spam non va assecondato.
          • krane scrive:
            Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: krane

            E pensare che con le capacita' che

            millanta sul sito questa considerazione

            dovrebbe essere una banalita', ma

            evidentemente...
            sincero non sono nemmeno andato a controllare.
            Lo spam non va assecondato.Non basta, occorre scoraggiarlo attivamente sput...do lo spammer, cosa che di solito fa da solo, vedi questo qua.Nota che se avessi seguito il link dal mio post non trovavi il sito, l'ho sabotato appositamente.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: krane



            E pensare che con le capacita' che


            millanta sul sito questa considerazione


            dovrebbe essere una banalita', ma


            evidentemente...


            sincero non sono nemmeno andato a
            controllare.

            Lo spam non va assecondato.

            Non basta, occorre scoraggiarlo attivamente
            sput...do lo spammer, cosa che di solito fa da
            solo, vedi questo
            qua.

            Nota che se avessi seguito il link dal mio post
            non trovavi il sito, l'ho sabotato
            appositamente.Non mi risulta
    • ruppolo scrive:
      Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
      - Scritto da: fiorenzi
      La difesa di un diritto non può passare per la
      sola azione repressiva di chiusuara di un sito.
      La Difesa di un diritto passa per la chiusura ma
      anche per il risarcimento, fatto questo non
      previsto dall'ACCOM. Come può pensare l'AGCOM di
      tutelare gli Autori senza fornire loro strumenti
      di risarcimento? chiudere è inutile senza
      risarcire.


      Alessandro Fiorenzi
      www.studioinformaticaforense.itSe oggi un ladro ruba in casa sua, Sig, fiorenzi, domani è inutile proteggersi in modo più efficace perché non sarà risarcito per il danno di oggi?
      • fiorenzi scrive:
        Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
        Gli Autori di qualcosa di serio traggono più di risarcimento che di diritti SIAE.
    • Allibito scrive:
      Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
      - Scritto da: fiorenzi
      La difesa di un diritto non può passare per la
      sola azione repressiva di chiusuara di un sito.
      La Difesa di un diritto passa per la chiusura ma
      anche per il risarcimento, fatto questo non
      previsto dall'ACCOM. Come può pensare l'AGCOM di
      tutelare gli Autori senza fornire loro strumenti
      di risarcimento? chiudere è inutile senza
      risarcire.


      Alessandro Fiorenzi
      www.studioinformaticaforense.itL'agcom si interessa della tutela, gli strumenti per l'eventuale risarcimento rimangono esclusiva della magistratura.
      • fiorenzi scrive:
        Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
        corretto, ma una volta che l'AGICOM ha chiuso il sito non c'è più la prova della lesione del diritto quindi la giustizia ordinaria non può che archiviare e non risarcire.
    • krane scrive:
      Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
      - Scritto da: fiorenzi
      La difesa di un diritto non può passare per la
      sola azione repressiva di chiusuara di un sito.
      La Difesa di un diritto passa per la chiusura ma
      anche per il risarcimento, fatto questo non
      previsto dall'ACCOM. Spiacente, ma costerebbero molto di piu' le rogatorie internazionali, finche' non ci saranno leggi mondiali andra' cosi'.Mi stupisce che uno che pubblicizzi certe attivita' sul sito non sappia queste banalita'.
      Alessandro Fiorenzi
      www.studioiformaticaforense.it
      • fiorenzi scrive:
        Re: La chiusura non è Difesa di un diritto
        Nell'area EMEA non c'è bisogno di rogatorie internazionali, di più l'azione la fai verso chi ha leso il diritto (che è più facile sia in area UE) non verso l'hosting che è in tanzania.
  • ... scrive:
    dubbio
    ma perché mai l'IRA avrebbe voluto colpire il giro d'Italia?
  • Esprit scrive:
    Sostanzialmente
    E' come se all'interno di un Centro Commerciale un negoziante vendesse merce rubata. Invece di colpire il negoziante si chiude il Centro Commerciale. Ma questa chiusura non viene fatta dopo indagini accurate e dalle istituzioni preposte, ma dagli ausiliari del traffico a fronte di una richeista del presunto derubato. W l'Itaglia
    • Leguleio scrive:
      Re: Sostanzialmente

      E' come se all'interno di un Centro Commerciale
      un negoziante vendesse merce rubata. Invece di
      colpire il negoziante si chiude il Centro
      Commerciale. Se tecnicamente non si può far altro che oscurare tutto il sito, si oscura tutto il sito. Per ora con internet non hanno ancora inventato un modo per impedire di arrivare ad una singola paginae e permettere la visione del resto del sito.
      • espertone di informatic a scrive:
        Re: Sostanzialmente
        - Scritto da: Leguleio
        Se tecnicamente non si può far altro che oscurare
        tutto il sito, si oscura tutto il sito. Per ora
        con internet non hanno ancora inventato un modo
        per impedire di arrivare ad una singola paginae e
        permettere la visione del resto del
        sito.Già già già, un filtro sulla stringaGET nomerisorsaHost: nomehostè assolutamente impossibile da creare (rotfl)(rotfl)(rotfl)
        • Leguleio scrive:
          Re: Sostanzialmente


          Se tecnicamente non si può far altro che
          oscurare

          tutto il sito, si oscura tutto il sito. Per
          ora

          con internet non hanno ancora inventato un
          modo

          per impedire di arrivare ad una singola
          paginae
          e

          permettere la visione del resto del

          sito.


          Già già già, un filtro sulla stringa
          GET nomerisorsa
          Host: nomehost

          è assolutamente impossibile da creareNon devi dirlo a me. Devi dirlo all'AgCom. Fate così anziché fare cosà. Poi dicci che cosa ti rispondono.
          • espertone di informatic a scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Leguleio
            Non devi dirlo a me. Lo dico a te perchè sei tu che hai scritto quella fesseria, non AGCOM.spiegazione:Ai detentori di diritto non interessa ottenere un filtro preciso. E nemmeno agli ISP (costerebbe troppo).
          • Leguleio scrive:
            Re: Sostanzialmente


            Non devi dirlo a me.

            Lo dico a te perchè sei tu che hai scritto quella
            fesseria, non
            AGCOM.

            spiegazione:
            Ai detentori di diritto non interessa ottenere un
            filtro preciso. E nemmeno agli ISP (costerebbe
            troppo).La questione dei costi e dei tempi non è indifferente: se un sito su 100 pagine statiche ne ha 80 che violano i diritti, tanto vale bloccarlo alla radice.In più certi siti si sono fatti furbi, e hanno pagine dinamiche. Cosa filtri?
          • ... scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Leguleio


            Non devi dirlo a me.



            Lo dico a te perchè sei tu che hai scritto
            quella

            fesseria, non

            AGCOM.



            spiegazione:

            Ai detentori di diritto non interessa
            ottenere
            un

            filtro preciso. E nemmeno agli ISP
            (costerebbe

            troppo).

            La questione dei costi e dei tempi non è
            indifferente: se un sito su 100 pagine statiche
            ne ha 80 che violano i diritti, tanto vale
            bloccarlo alla
            radice.

            In più certi siti si sono fatti furbi, e hanno
            pagine dinamiche. Cosa
            filtri?Non funziona ne il DNS ne il filtro sono 2 facce della stessa medaglia.
          • espertone di informatic a scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Leguleio
            La questione dei costi e dei tempi non è
            indifferenteCiò non toglie che è fattibilissimo (anzi talmente banale che puoi farlo anche tu con un firewall qualunque) al contrario di quanto hai scritto.
            se un sito su 100 pagine statiche
            ne ha 80 che violano i diritti, tanto vale
            bloccarlo alla
            radice.ciò non toglie che è fattibilissimo bloccare tutte le 80 pagine senza toccare le rimanenti, al contrario di quanto hai scritto.
            In più certi siti si sono fatti furbi, e hanno
            pagine dinamiche. Cosa
            filtri?Il contenuto da qualche parte deve stare e l'indirizzo per raggiungerlo è sempre statico (ed è chiaro che va fatta un LIKE su di esso). Da lì si possono in alcuni casi generare indirizzi temporanei dinamici, ma se blocchi quello statico nessuno potrà usarlo per generare quelli dinamici.
          • ... scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: espertone di informatic a
            - Scritto da: Leguleio


            La questione dei costi e dei tempi non è

            indifferente

            Ciò non toglie che è fattibilissimo (anzi
            talmente banale che puoi farlo anche tu con un
            firewall qualunque) al contrario di quanto hai
            scritto.


            se un sito su 100 pagine statiche

            ne ha 80 che violano i diritti, tanto vale

            bloccarlo alla

            radice.

            ciò non toglie che è fattibilissimo bloccare
            tutte le 80 pagine senza toccare le rimanenti, al
            contrario di quanto hai
            scritto.



            In più certi siti si sono fatti furbi, e
            hanno

            pagine dinamiche. Cosa

            filtri?

            Il contenuto da qualche parte deve stare e
            l'indirizzo per raggiungerlo è sempre statico (ed
            è chiaro che va fatta un LIKE su di esso). Da lì
            si possono in alcuni casi generare indirizzi
            temporanei dinamici, ma se blocchi quello statico
            nessuno potrà usarlo per generare quelli
            dinamici.Vidalia... aka tor.... non occorre essere un "espertone di informatica" per usarlo
          • espertone di informatic a scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ...
            Vidalia... aka tor.... non occorre essere un
            "espertone di informatica" per
            usarloOccorre 1) sapere che esiste (e non è poco)2) saper scaricare un eseguibile per il proprio OS3) lanciare l'installazione e poi eseguire il software dalla cartella giusta.4) capire che il browser che appare è simile a quello che si usava prima ma non ha flash e tante altre cose ("mistero, al posto di Google mi appaiono delle immagini con delle scritte strane disegnate male! Sì è rotto internet!")Prova con la zia Teresa, vediamo se è capace di capire i punti da 1 a 4 senza che tu le spieghi nulla.
          • ... scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: espertone di informatic a
            - Scritto da: ...


            Vidalia... aka tor.... non occorre essere un

            "espertone di informatica" per

            usarlo

            Occorre
            1) sapere che esiste (e non è poco)Lo sanno tutti
            2) saper scaricare un eseguibile per il proprio OSUn click
            3) lanciare l'installazione e poi eseguire il
            software dalla cartella
            giusta.Un altro click
            4) capire che il browser che appare è simile a
            quello che si usava prima ma non ha flash e tante
            altre cose ("mistero, al posto di Google mi
            appaiono delle immagini con delle scritte strane
            disegnate male! Sì è rotto
            internet!")Sai che stai usando un "altro browser" e lo fai per uno scopo preciso.E quando vuoi per le situazioni "normali" nulla ti vieta l'uso del tuo browser abituale.No problem.Lo vedo fare tutti i giorni da ragazzini che non hanno la più pallida idea di quel che fanno ma sanno che "si fa così" a loro basta che il risultato sia quello voluto.Di tutto il resto non gli importa nulla!
          • espertone di informatic a scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ...

            Occorre

            1) sapere che esiste (e non è poco)
            Lo sanno tuttiNella cerchia di miei familiari (tutti navigatori, nessuno informatico) non lo conosce nessuno.

            2) saper scaricare un eseguibile per il
            proprio
            OS
            Un clickNo.Devi prima trovare la pagina giusta per il tuo OS (e già qui, molti cadono dal pero quando gli si chiede che OS hanno).Quindi devi digitare la query giusta su un motore di ricerca (assumendo risolto il punto 1), navigare il sito trovando la zona download e usi IOS o Android le cose si complicano ulteriormente. Altro che un click.

            3) lanciare l'installazione e poi eseguire il

            software dalla cartella

            giusta.
            Un altro clickanche di più a seconda delle impostazioni di sicurezza i cui messaggi minatori potrebbero preoccupare l'utente e portarlo ad interrompere il proXXXXX.

            4) capire che il browser che appare è simile
            a

            quello che si usava prima ma non ha flash e
            tante

            altre cose ("mistero, al posto di Google mi

            appaiono delle immagini con delle scritte
            strane

            disegnate male! Sì è rotto

            internet!")
            Lo vedo fare tutti i giorni da ragazziniQuesto non significa che chiunque lo possa fare in autonomia senza essere guidato da terzi.Forse non hai capito che stiamo parlando di efficacia verso gli italiani in generale, non verso una determinata categoria di persone.Casomai l'errore dei detentori e non considerare che chi scarica materiale illecitamente è avvezzo alla tecnologia.Ma ti dirò, secondo me, non è un errore per il fatto che in realtà questo regolamente servirà ad oscurare ALTRE cose alla maggioranza non tecnologica.
          • ... scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: espertone di informatic a
            - Scritto da: ...



            Occorre


            1) sapere che esiste (e non è poco)

            Lo sanno tutti

            Nella cerchia di miei familiari (tutti
            navigatori, nessuno informatico) non lo conosce
            nessuno.Mah può essere ma ho dei seri dubbi.Io non palo di cerchie ma di traffico e ti posso dire che il traffico è aumentato di più di 2 ordini di grandezza in 6 mesi.Scusa ma a me delle cerchie importa poco preferisco i numeri.



            2) saper scaricare un eseguibile per il

            proprio

            OS

            Un click

            No.
            Devi prima trovare la pagina giusta per il tuo OS
            (e già qui, molti cadono dal pero quando gli si
            chiede che OS
            hanno).Ti ci porta lui
            Quindi devi digitare la query giusta su un motore
            di ricerca (assumendo risolto il punto 1),
            navigare il sito trovando la zona download e usi
            IOS o Android le cose si complicano
            ulteriormente. Altro che un
            click.Quale motore di ricerca? c'è un sito ufficiale.https://www.torproject.org/



            3) lanciare l'installazione e poi
            eseguire
            il


            software dalla cartella


            giusta.

            Un altro click

            anche di più a seconda delle impostazioni di
            sicurezza i cui messaggi minatori potrebbero
            preoccupare l'utente e portarlo ad interrompere
            il
            proXXXXX.Si come no se mia nonna ha le ruote è una carriola.Forse non ti è chiaro ma è molto più difficile installare un client torrent eppure la gente lo fa.Perchè?Facile ha un motivo (che a il motivo te piaccia oppure no è ininfluente) per farlo!e tanto basta.
            Forse non hai capito che stiamo parlando di
            efficacia verso gli italiani in generale, non
            verso una determinata categoria di
            persone.Sei tu che non hai capito 2 e passa ordini di grandezza in 6 mesi.

            Casomai l'errore dei detentori e non considerare
            che chi scarica materiale illecitamente è avvezzo
            alla
            tecnologia.No non è che sia "avvezzo" è semplicemente motivato e tanto basta.Chi non scaricava continuerà (forse) a non farlo e chi scaricava continuerà a farlo.
            Ma ti dirò, secondo me, non è un errore per il
            fatto che in realtà questo regolamente servirà ad
            oscurare ALTRE cose alla maggioranza non
            tecnologica.Cioè in altri termini non servirà a nulla serve solo per chi non è motivato (e che quindi già non scaricava prima) e i fatti lo dimostrano in qualunque paese queste misure si sono già dimostrate inefficaci e il numero di download non è diminuito anzi continua a crescere.Si tratta di numeri non di cerchie o impressioni.
          • Espertone 2 la vendetta scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ...
            Mah può essere ma ho dei seri dubbi.vuoi che te li certifico ad uno ad uno? (rotfl)
            Io non palo di cerchie ma di traffico e ti posso
            dire che il traffico è aumentato di più di 2
            ordini di grandezza in 6
            mesi.Il nesso di casulatià con l'affermazione 'lo consocono tutti' è del tutto inesistente.2 è il doppio di 1, ma 6 miliardi è molto maggiore di 2.
            Scusa ma a me delle cerchie importa poco
            preferisco i
            numeri.numeri che non hai citato. Li attendo così vediamo quale percentuale rappresentano dei 'navigatori in chiaro'.





            2) saper scaricare un eseguibile
            per
            il


            proprio


            OS


            Un click



            No.

            Devi prima trovare la pagina giusta per il
            tuo
            OS

            (e già qui, molti cadono dal pero quando gli
            si

            chiede che OS

            hanno).

            Ti ci porta luilui chi? Il badante di Nonna Augusta?

            Quindi devi digitare la query giusta su un
            motore

            di ricerca (assumendo risolto il punto 1),

            navigare il sito trovando la zona download e
            usi

            IOS o Android le cose si complicano

            ulteriormente. Altro che un

            click.

            Quale motore di ricerca? c'è un sito ufficiale.
            https://www.torproject.org/ah.. scusa hai ragione: tutti quando nascono hanno scritta nel DNA quell'URL e appena aprono un browser, senza manco sapere che esiste TOR, la digitano inconsciamente (rotfl)
            Forse non ti è chiaro ma è molto più difficile
            installare un client torrent eppure la gente lo
            fa.Nonna Augusta e zia Teresa non lo fannno.
            Sei tu che non hai capito 2 e passa ordini di
            grandezza in 6
            mesi.mai sentito parlare di Turchia???Gli hanno bloccato servizi che usavano tutti, compresa nonna Augusta e Zia Teresa. Ecco perchè si sono spinti ad usarlo in massa.
            Cioè in altri termini non servirà a nulla serve
            solo per chi non è motivato e per chi non è informato.Se NON SO che esiste un sito X (perchè è filtrato), allora non farò nulla per aggirare il suo eventuale blocco.
            Si tratta di numeri numeri che fanno girare la testa.
          • ... scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Espertone 2 la vendetta
            - Scritto da: ...


            Mah può essere ma ho dei seri dubbi.

            vuoi che te li certifico ad uno ad uno? (rotfl)Si anche perchè se non scaricavano prima probabilmente continuano a farlo ora. :DForse ti sfugge che stiamo parlando di gente il cui scopo giusto o sbagliato che sia scarica!E lo fa installando e usando programmi caro il mio cerchiante.



            Io non palo di cerchie ma di traffico e ti
            posso

            dire che il traffico è aumentato di più di 2

            ordini di grandezza in 6

            mesi.

            Il nesso di casulatià con l'affermazione 'lo
            consocono tutti' è del tutto
            inesistente.
            2 è il doppio di 1, ma 6 miliardi è molto
            maggiore di
            2.eh?bisogno di un vocabolario?


            Scusa ma a me delle cerchie importa poco

            preferisco i

            numeri.

            numeri che non hai citato. Li attendo così
            vediamo quale percentuale rappresentano dei
            'navigatori in
            chiaro'.forse non ci arrivi. Ma il numero di "navigatori in chiaro" è ininfluente.Il numero che fa testo è numero dei "navigatori in chiaro" che scarica vs numero dei navigatori che scarica "non in chiaro"...Chi non scaricava non ha motivo di farlo chi scarica invece continua a farlo.









            2) saper scaricare un
            eseguibile

            per

            il



            proprio



            OS



            Un click





            No.


            Devi prima trovare la pagina giusta per
            il

            tuo

            OS


            (e già qui, molti cadono dal pero
            quando
            gli

            si


            chiede che OS


            hanno).



            Ti ci porta lui

            lui chi? Il badante di Nonna Augusta?Apri la pagina e vedrai che nonna augusta ti dice che versione scaricare. :D



            Quindi devi digitare la query giusta su
            un

            motore


            di ricerca (assumendo risolto il punto
            1),


            navigare il sito trovando la zona
            download
            e

            usi


            IOS o Android le cose si complicano


            ulteriormente. Altro che un


            click.



            Quale motore di ricerca? c'è un sito
            ufficiale.

            https://www.torproject.org/

            ah.. scusa hai ragione: tutti quando nascono
            hanno scritta nel DNA quell'URL e appena aprono
            un browser, senza manco sapere che esiste TOR, la
            digitano inconsciamente
            (rotfl)Ancora non ci arrivi?Non c'è nulla di "inconscio" è tutto voluto e motivato. :D



            Forse non ti è chiaro ma è molto più
            difficile

            installare un client torrent eppure la gente
            lo

            fa.

            Nonna Augusta e zia Teresa non lo fannno.Ma forse nonna augusta e zia teresa non hanno mai scaricato?(rotfl)(rotfl)



            Sei tu che non hai capito 2 e passa ordini di

            grandezza in 6

            mesi.

            mai sentito parlare di Turchia???
            Gli hanno bloccato servizi che usavano tutti,
            compresa nonna Augusta e Zia Teresa. Ecco perchè
            si sono spinti ad usarlo in
            massa.Chiaro esempio di estrema "efficacia" dei blocchi no?(rotfl)(rotfl)



            Cioè in altri termini non servirà a nulla
            serve

            solo per chi non è motivato

            e per chi non è informato.
            Se NON SO che esiste un sito X (perchè è
            filtrato), allora non farò nulla per aggirare il
            suo eventuale
            blocco.Se non lo sai vuol dire che non lo sapevi neppure prima quindi il provvedimento Agcom è ininfluente.Non lo usavi prima e non lo usi ora. :D


            Si tratta di numeri

            numeri che fanno girare la testa.Su questo siamo perfettamente d'accordo. :D
          • espertone al cubo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ...
            Si anche perchè se non scaricavano prima
            probabilmente continuano a farlo
            ora.Si inizia la carriera di scaricatore nel momento in cui si incontra uno strumento che ti consente di farlo.Lo scopo dei filtri è rendere più difficile questo incontro.Se non sai che c'è un problema (ovvero raggirare la censura per ottenere lo strumento) non farai nulla per risolverlo.Questo è quello che vogliono fare.Che funzioni o meno non spetta a me dirlo, che gli scarriconi se ne sbattano è irrilevante, qui si parla di rendere più difficile la nascita di nuovi scarriconi.
            Forse ti sfugge che stiamo parlando di gente il
            cui scopo giusto o sbagliato che sia
            scarica!no, stiamo parlando di gente comune che potrebbe non sapere nulla a riguardo, potrebbe scoprirlo per caso ed appassionarsi e che il regolamento cerca di allontanare da quella scoperta.

            Il nesso di casulatià con l'affermazione 'lo

            consocono tutti' è del tutto

            inesistente.

            2 è il doppio di 1, ma 6 miliardi è molto

            maggiore di

            2.
            eh?
            bisogno di un vocabolario?cosa non ti è chiaro?Tu hai scritto 'tutti' ed hai parlato di cifre.Le cifre le sto aspettando, gli incrementi non sono significativi visto che il doppio di 1 è 2, ma 2 non è uguale a 3 miliardi che è il numero di navigatori.
            forse non ci arrivi.
            Ma il numero di "navigatori in chiaro" è
            ininfluente.è influente, visto che tu hai detto che TUTTI conoscono TOR.di questo stiamo discutendo.Mostra che 3 miliardi di navigatori conoscono TOR fornendo un po' di cifre ragionevoli (che hai citato più volte ma mai detto esplicitamente).
            Ancora non ci arrivi?Sei tu che ti arrocchi in casi particolari e continui a cambiare discorso.Hai detto che tutti conoscono TOR. FALSO.Che tutti lo trovano senza necessità di un motore di ricerca perchè esiste il sito ufficiale: FALSO. Che si instala con un click: FALSO (prova ad installarlo su IOS, ops con un click si installa quello falso che spia tutto quello che fai, che click frettoloso!)
            Chiaro esempio di estrema "efficacia" dei blocchi
            no?
            (rotfl)(rotfl)E quindi?Per cose di quella gravità si sono mossi scrivendo sui muri gli IP dei DNS di Google.Vuoi che ti mostro le mura pulite della mia città dopo che è entrato in vigore il regolamento agcom?Capisci la differenza in ordini di grandezza o no?Io mi fermo qui.Se vuoi cambiare le carte in tavola nuovamente con affermazioni assolute ed indimostrabili, buona continuazione, ma da solo.p.s.quoti malissimo, devi lasciare alemno una riga di spazio prima e dopo ogni parte quotata.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: espertone al cubo
            - Scritto da: ...

            Si anche perchè se non scaricavano prima

            probabilmente continuano a farlo

            ora.
            Si inizia la carriera di scaricatore nel momento
            in cui si incontra uno strumento che ti consente
            di farlo.Oppure se te lo dicono, quindi con le scuole i ragazzi stanno a posto, i lavoratori anche... I disuccupati si incontrano al bar e si scambiano le info li.... Chi manca che non venga a saperlo ? Qualche pensionato senza pc ? Qualche casalinza senza figli ?
            è influente, visto che tu hai detto che TUTTI
            conoscono TOR.
            di questo stiamo discutendo.Parliamo della francia ad esempio: nel giro di pochissimo gran parte della popolazione ha trovato metodi alternativi di scaricare, ma guardiamo ai numeri:http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/04/03/francia-pirateria-mercato-audio-video-calano-soffrire/201983/http://www.marsouin.org/IMG/pdf/NoteHadopix.pdf"Secondo l'istituto Hadopi, tra ottobre 2010 e dicembre 2011 sono finiti nel mirino delle istituzioni oltre 755mila persone, ma nonostante ciò l'industria discografica francese continua a perdere guadagni: gli incassi, a fine 2011, hanno segnato un calo del 3,9 per cento"
            Mostra che 3 miliardi di navigatori conoscono TOR
            fornendo un po' di cifre ragionevoli (che hai
            citato più volte ma mai detto esplicitamente). Sempre dal rapporto succitato: nel 95 per cento dei casi la prima comunicazione via email è stata sufficiente per convincere gli utenti a interrompere le attività di download illegali.Il calo indicato potrebbe infatti derivare da un passaggio a tecnologie di file sharing decentrate e più difficili da individuare o dalluso di software (come Peerblock) in grado di nascondere il traffico ai computer spia usati per individuare chi condivide o scarica musica e film.In effetti se ti colleghi ad ant o altro p2p criptato noterai una marea di roba francese, ma non solo, pur essendo il traffico del p2p in chiaro molto diminuito il traffico in se' e' rimasto agli stessi livelli. Questo unito al fatto che non c'e' stato un aumento dei guadagni dalle fonti lecite non fa che farci dedurre che la maggior parte dell'utenza e' passata a protocolli criptati.L'uso dei circuiti peer-to-peer, quelli presi di mira da Hadopi, è sceso del 15%, ma quello di siti di streaming (come Allostreaming e Megavideo), di siti di download (come Megaupload o Rapidshare), di VPN (reti private virtuali) e di forum chiusi, tutti non coperti dalla legge Hadopi, è aumentato nel contempo del 27%
            Che si instala con un click: FALSO (prova ad
            installarlo su IOS, ops con un click si installa
            quello falso che spia tutto quello che fai, che
            click frettoloso!)Su IOS non avete i repository :O ?
          • espertone fattoriale scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            Su IOS non avete i repository :O ?su iOs c'è stato ( e forse c'è ancora ) un TOR Fake, con il nome originale, e l'icona originale. Condisce di spyware il device di chi lo installa e non anonimizza nulla.Gli autori di TOR hanno segnalato la cosa ad Apple che, stranamente ( (newbie) ) non ha fatto nulla.'basta un click' per usare TOR? Ma anche no.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: espertone fattoriale
            - Scritto da: krane


            Su IOS non avete i repository :O ?


            su iOs c'è stato ( e forse c'è ancora ) un TOR
            Fake, con il nome originale, e l'icona originale.
            Condisce di spyware il device di chi lo installa
            e non anonimizza
            nulla.
            Gli autori di TOR hanno segnalato la cosa ad
            Apple che, stranamente ( (newbie) ) non ha fatto
            nulla.

            'basta un click' per usare TOR? Ma anche no.Su linux si, su windows ti scarichi il pacco pirate browser.
          • Funz scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Espertone 2 la vendetta
            - Scritto da: ...

            Forse non ti è chiaro ma è molto più
            difficile

            installare un client torrent eppure la gente
            lo

            fa.

            Nonna Augusta e zia Teresa non lo fannno.Ma cosa vorranno mai scaricare le vegliarde? I pornelli con le grannies? :p
          • espertone fattoriale scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Funz
            Ma cosa vorranno mai scaricare le vegliarde? I
            pornelli con le grannies?
            :pqualcuno dovrà pure caricarli, no?
          • Funz scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: espertone di informatic a
            - Scritto da: ...



            Occorre


            1) sapere che esiste (e non è poco)

            Lo sanno tutti

            Nella cerchia di miei familiari (tutti
            navigatori, nessuno informatico) non lo conosce
            nessuno.



            2) saper scaricare un eseguibile per il

            proprio

            OS

            Un click

            No.
            Devi prima trovare la pagina giusta per il tuo OS
            (e già qui, molti cadono dal pero quando gli si
            chiede che OS
            hanno).
            Quindi devi digitare la query giusta su un motore
            di ricerca (assumendo risolto il punto 1),
            navigare il sito trovando la zona download e usi
            IOS o Android le cose si complicano
            ulteriormente. Altro che un
            click.



            3) lanciare l'installazione e poi
            eseguire
            il


            software dalla cartella


            giusta.

            Un altro click

            anche di più a seconda delle impostazioni di
            sicurezza i cui messaggi minatori potrebbero
            preoccupare l'utente e portarlo ad interrompere
            il
            proXXXXX.




            4) capire che il browser che appare è
            simile

            a


            quello che si usava prima ma non ha
            flash
            e

            tante


            altre cose ("mistero, al posto di
            Google
            mi


            appaiono delle immagini con delle
            scritte

            strane


            disegnate male! Sì è rotto


            internet!")


            Lo vedo fare tutti i giorni da ragazzini

            Questo non significa che chiunque lo possa fare
            in autonomia senza essere guidato da
            terzi.
            Forse non hai capito che stiamo parlando di
            efficacia verso gli italiani in generale, non
            verso una determinata categoria di
            persone.

            Casomai l'errore dei detentori e non considerare
            che chi scarica materiale illecitamente è avvezzo
            alla
            tecnologia.
            Ma ti dirò, secondo me, non è un errore per il
            fatto che in realtà questo regolamente servirà ad
            oscurare ALTRE cose alla maggioranza non
            tecnologica.Caro espertone è meglio se te e i tuoi parenti cambiate attività... che so, coltivare l'orto, lavorare a maglia...
          • espertone fattoriale scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Funz
            Caro espertone è meglio se te e i tuoi parenti
            cambiate attività... che so, coltivare l'orto,
            lavorare a
            maglia...Esatto. E allo stsso modo faranno tantissimi italiani abbandonando ogni velleità su internet.
          • panda rossa scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ...
            Lo vedo fare tutti i giorni da ragazzini che non
            hanno la più pallida idea di quel che fanno ma
            sanno che "si fa così" a loro basta che il
            risultato sia quello
            voluto.Tu stai affermando che tutti i giorni guardi dei ragazzini che usano il loro computer, di nascosto.Sei proprio sicuro di questa affermazione, prima che andiamo a segnalarla a chi di competenza, o preferisci fare una rettifica?
          • ... scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ...


            Lo vedo fare tutti i giorni da ragazzini che
            non

            hanno la più pallida idea di quel che fanno
            ma

            sanno che "si fa così" a loro basta che il

            risultato sia quello

            voluto.

            Tu stai affermando che tutti i giorni guardi dei
            ragazzini che usano il loro computer, di
            nascosto.
            Perchè di nascosto?Te lo sei sognato tu stanotte che lo fanno "di nascosto"?Non c'è nulla ma proprio nulla che possa impedirgli di farlo alla luce del sole.
            Sei proprio sicuro di questa affermazione, prima
            che andiamo a segnalarla a chi di competenza, o
            preferisci fare una
            rettifica?Nessuna rettifica chi di competenza tocca che si rassegni il destinatario è il titolare del sito non il ragazzino.Tu e chi di competenza tocca che vi rassegnate. :DFossero ragazzini cinesi allora lo dovrebbero fare di nascosto ma AGCOM e CINA non sono parenti. ;)Peccato.Sarà per la prossima eh?
          • panda rossa scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ...




            Lo vedo fare tutti i giorni da
            ragazzini
            che

            non


            hanno la più pallida idea di quel che
            fanno

            ma


            sanno che "si fa così" a loro basta che
            il


            risultato sia quello


            voluto.



            Tu stai affermando che tutti i giorni guardi
            dei

            ragazzini che usano il loro computer, di

            nascosto.


            Perchè di nascosto?
            Te lo sei sognato tu stanotte che lo fanno "di
            nascosto"?
            Non c'è nulla ma proprio nulla che possa
            impedirgli di farlo alla luce del
            sole.No, non loro. Tu li guardi di nascosto.E guardare dei ragazzini di nascosto e' cosa piuttosto grave...
          • ... scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: panda rossa
            No, non loro. Tu li guardi di nascosto.
            E guardare dei ragazzini di nascosto e' cosa
            piuttosto
            grave...Stai scherzando?Lo dicono loro su tutti i forum e quanto al "guardare" nel senso che tu intendi non sono in grado di farlo neppure volendo pur essendo amministratore di nodi tor.Mi sa che hai una idea come minimo "originale" di come funziona.
          • panda rossa scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: panda rossa


            No, non loro. Tu li guardi di nascosto.

            E guardare dei ragazzini di nascosto e' cosa

            piuttosto

            grave...
            Stai scherzando?No. Ti riporto quanto hai scritto qualche post fa.
            - Scritto da: ...


            Lo vedo fare tutti i giorni da ragazziniOra ci spiegherai come fai a sapere che quattro ragazzini con un iphone in mano stanno aggirando dei dns se non li stai spiando?Oppure puoi semplicemente dire che hai scritto quella frase solo per fare lo sbruffone ed esagerare un concetto senza renderti conto che stavi confessando un comportamento molto grave.
            Lo dicono loro su tutti i forumQuindi parliamo di XXXXXXcce, non di cose serie...Diamo credibilita' a chi fa a gara a chi ce l'ha piu' lungo in un forum.
          • Funz scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Leguleio
            La questione dei costi e dei tempi non è
            indifferente: se un sito su 100 pagine statiche
            ne ha 80 che violano i diritti, tanto vale
            bloccarlo alla
            radice."tanto vale" un ca**o. Che fine fa lo stato di diritto? Quei 20 che vengono danneggiati pur se innocenti vengono da te a chiedere i danni?Pensare, magari, ogni tanto?
            In più certi siti si sono fatti furbi, e hanno
            pagine dinamiche. Cosa
            filtri?Ti filtri 'sto...
          • ... scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Leguleio


            Se tecnicamente non si può far altro che

            oscurare


            tutto il sito, si oscura tutto il sito.
            Per

            ora


            con internet non hanno ancora inventato
            un

            modo


            per impedire di arrivare ad una singola

            paginae

            e


            permettere la visione del resto del


            sito.





            Già già già, un filtro sulla stringa

            GET nomerisorsa

            Host: nomehost



            è assolutamente impossibile da creare


            Non devi dirlo a me. Devi dirlo all'AgCom. Fate
            così anziché fare cosà.

            Poi dicci che cosa ti rispondono.Se fossero seri ti direbbero che non funziona realmente (e dimostrabilmente) in nessuno dei 2 modi!Ma siccome non sono seri si limitano a ignorare la questione. :D
          • espertone di informatic a scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ...
            Se fossero seri ti direbbero che non funziona
            realmente (e dimostrabilmente) in nessuno dei 2
            modi!Già, basterebbe usare https per nascondere la risorsa richiesta ;)
          • ... scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: espertone di informatic a
            - Scritto da: ...


            Se fossero seri ti direbbero che non funziona

            realmente (e dimostrabilmente) in nessuno
            dei
            2

            modi!

            Già, basterebbe usare https per nascondere la
            risorsa richiesta
            ;)Non mi pare che tu abbia capito il punto.Se devi impedire l'acXXXXX a una piazza dove arrivi per 10 strade diverse (così stanno le cose sulla rete) è piuttosto cretino che tu metta un posto di blocco su una delle strade!
          • espertone di informatic a scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ...
            Non mi pare che tu abbia capito il punto.dici? (newbie)
            Se devi impedire l'acXXXXX a una piazza dove
            arrivi per 10 strade diverse (così stanno le cose
            sulla rete) è piuttosto cretino che tu metta un
            posto di blocco su una delle
            strade!sarà cretino, ma funziona per molti italiani, visto che percorrono sempre la stessa strada.
          • ... scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: espertone di informatic a
            - Scritto da: ...


            Non mi pare che tu abbia capito il punto.

            dici? (newbie)


            Se devi impedire l'acXXXXX a una piazza dove

            arrivi per 10 strade diverse (così stanno le
            cose

            sulla rete) è piuttosto cretino che tu metta
            un

            posto di blocco su una delle

            strade!

            sarà cretino, ma funziona per molti italiani,
            visto che percorrono sempre la stessa
            strada.Non direi affatto persino la casalinga di voghera usa tor.
      • lorenzo scrive:
        Re: Sostanzialmente
        veramente si che l'hanno inventato ... mica ieri e mica uno solo !
        • Leguleio scrive:
          Re: Sostanzialmente

          veramente si che l'hanno inventato ... mica ieri
          e mica uno solo
          !Ed è applicabile in tempi rapidi da parte dei fornitori di acXXXXX italiani, oppure è un calvario?
          • lorenzo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            lo stesso tempo che ci mettono a cambiare la regola del dns ...
          • Leguleio scrive:
            Re: Sostanzialmente

            lo stesso tempo che ci mettono a cambiare la
            regola del dns
            ...Mah...
          • ... scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Leguleio

            lo stesso tempo che ci mettono a cambiare la

            regola del dns

            ...

            Mah...Non funziona ne in un modo ne nell'altro.
      • king volution scrive:
        Re: Sostanzialmente
        - Scritto da: Leguleio

        E' come se all'interno di un Centro
        Commerciale

        un negoziante vendesse merce rubata. Invece
        di

        colpire il negoziante si chiude il Centro

        Commerciale.

        Se tecnicamente non si può far altro che oscurare
        tutto il sito, si oscura tutto il sito. Per ora
        con internet non hanno ancora inventato un modo
        per impedire di arrivare ad una singola paginae e
        permettere la visione del resto del sito.beata ignoranza!evitare di parlare a sproposito riguardo ciò che non si conosce, è sempre un ottimo sistema per evitare penose figuracce...
    • ruppolo scrive:
      Re: Sostanzialmente
      - Scritto da: Esprit
      E' come se all'interno di un Centro Commerciale
      un negoziante vendesse merce rubata. Invece di
      colpire il negoziante si chiude il Centro
      Commerciale. Ma questa chiusura non viene fatta
      dopo indagini accurate e dalle istituzioni
      preposte, ma dagli ausiliari del traffico a
      fronte di una richeista del presunto derubato. W
      l'ItagliaTranquillo che se il centro commerciale ha un solo negozio fuori legge viene chiuso il negozio e non il centro.Ma la realtà è che il tuo esempio non trova riscontri nella realtà: i siti che contengono materiale illegale o link a materiale illegale contengono solo questo tipo di materiale o quasi tutto questo tipo di materiale. Del resto chiudere questi siti porta più vantaggio che chiudere un sito dove c'è 1 contenuto illegale e solo quello. L'economia (in senso lato) fa si che si operi dove con poca spesa si ha tanta resa.
      • lorenzo scrive:
        Re: Sostanzialmente
        Allora non ci siamo ... dato che la resa e' nulla ( filtro dns ) e la spesa non lo e' ... l'operazione e' antieconomica .
        • ruppolo scrive:
          Re: Sostanzialmente
          - Scritto da: lorenzo
          Allora non ci siamo ... dato che la resa e' nulla
          ( filtro dns ) e la spesa non lo e' ...
          l'operazione e' antieconomica
          .Apparentemente.Il filtro DNS porta comunque un risultato. Ma si possono fare anche altre cose, se il gioco vale la candela, dal filtro IP al sequestro fisico degli apparati e arresto dei colpevoli.Del resto si sa che è l'eterna sfida tra guardie e ladri, ma i ladri devono sapere che non per questo le guardie smetteranno di fare le guardie. E che i ladri vengano a frignare qui è patetico.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: lorenzo

            Allora non ci siamo ... dato che la

            resa e' nulla ( filtro dns ) e la

            spesa non lo e' ...

            l'operazione e' antieconomica.
            Apparentemente.Facciamo due conti ?Mettiamo che il sito sia in Papua Nuova Guinea, leguleo sicuramente sapra aiutarci nel conteggiare i costi del percorso legale necessario all'operazione da te suggerita.Ci vorra' una richiesta di che tipo ? Immagino una rogatoria internazionale.
            Il filtro DNS porta comunque un risultato. Ma si
            possono fare anche altre cose, se il gioco vale
            la candela, dal filtro IP al sequestro fisico
            degli apparati e arresto dei colpevoli.Benissimo, facciamo qualche ipotesi anche qua, sempre relativamente al sito ipotizzato sopra, qua scatta anche una richiesta di estradizione.
            Del resto si sa che è l'eterna sfida tra guardie
            e ladri, ma i ladri devono sapere che non per
            questo le guardie smetteranno di fare le guardie.Essere guardie e ladri dipende dalle leggi vigenti.
            E che i ladri vengano a frignare qui è patetico.Veramente mi sembra che siano le guardie quelle che frignano.
          • Leguleio scrive:
            Re: Sostanzialmente

            Facciamo due conti ?
            Mettiamo che il sito sia in Papua Nuova Guinea,
            leguleo sicuramente sapra aiutarci nel
            conteggiare i costi del percorso legale
            necessario all'operazione da te
            suggerita.Non è fattibile. La Papua Nuova Guinea non ha un accordo di cooperazione giudiziaria con l'italia.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Leguleio

            Facciamo due conti ?

            Mettiamo che il sito sia in Papua Nuova
            Guinea,

            leguleo sicuramente sapra aiutarci nel

            conteggiare i costi del percorso legale

            necessario all'operazione da te

            suggerita.

            Non è fattibile. La Papua Nuova Guinea non ha un
            accordo di cooperazione giudiziaria con
            l'italia.Quindi si può mandare un agente segreto a risolvere il problema?
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Leguleio


            Facciamo due conti ?


            Mettiamo che il sito sia in Papua

            Nuova Guinea, leguleo sicuramente sapra


            aiutarci nel conteggiare i costi


            del percorso legale necessario


            all'operazione da te suggerita.

            Non è fattibile. La Papua Nuova Guinea
            non ha un accordo di cooperazione

            giudiziaria con l'italia.
            Quindi si può mandare un agente segreto a
            risolvere il problema?Ha gia' finito gli stumenti legali ?Stai suggerendo che l'italia dovrebbe inviare un assassino o un sabotatore in un altro stato per proteggere interessi economici privati ? Complimentoni...
          • Leguleio scrive:
            Re: Sostanzialmente


            - Scritto da: Leguleio



            Facciamo due conti ?



            Mettiamo che il sito sia in Papua


            Nuova Guinea, leguleo sicuramente sapra



            aiutarci nel conteggiare i costi



            del percorso legale necessario



            all'operazione da te suggerita.



            Non è fattibile. La Papua Nuova Guinea

            non ha un accordo di cooperazione


            giudiziaria con l'italia.


            Quindi si può mandare un agente segreto a

            risolvere il problema?

            Ha gia' finito gli stumenti legali ?
            Stai suggerendo che l'italia dovrebbe inviare un
            assassino o un sabotatore in un altro stato per
            proteggere interessi economici privati ?
            Complimentoni...Nei rapporti internazionali a volte l'agente segreto è semplicemente un emisssario del governo non dichiarato. Segreto fino a un certo punto. Non ha la licenza di uccidere come nei romanzi di 007 scritti da Ian Fleming.Secondo me ne hanno mandati anche in Libano per la gestione del caso Scajola, malgrado lì la coperazione giudiziaria sia prevista, per "oliare" la pratica e per non rimanere con un pugno di mosche. Detto questo, mi pare una cosa poco pulita anche così. Da non vantarsene.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 12 maggio 2014 16.17-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            Ah non serve che lo suggerisca io, queste cose le fanno già da secoli. E non necessariamente è lo stato a occuparsene. Comunque io userei solo soluzioni tecnologiche, filtri su indirizzi IP e tanti saluti.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            Ah non serve che lo suggerisca io, queste cose le
            fanno già da secoli. E non necessariamente è lo
            stato a occuparsene.

            Comunque io userei solo soluzioni tecnologiche,
            filtri su indirizzi IP e tanti
            saluti.Ultrasurf e ciccia al posteriore.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            Ah non serve che lo suggerisca io, queste cose le
            fanno già da secoli. E non necessariamente è lo
            stato a occuparsene.

            Comunque io userei solo soluzioni tecnologiche,
            filtri su indirizzi IP e tanti
            saluti.Ultrasurf e ciccia al posteriore.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            Ah non serve che lo suggerisca io, queste cose le
            fanno già da secoli. E non necessariamente è lo
            stato a occuparsene.
            Comunque io userei solo soluzioni tecnologiche,
            filtri su indirizzi IP e tanti saluti.Per me potresti anche levare i DNS dall'italia cosi' nessuno raggiunge nessun sito pirata ok ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            Ma credi di parlare con un incompetente in materia di reti e telecomunicazioni? Guarda che l'obiettivo non è eliminare totalmente la pirateria, ma contenerla entro una certa soglia.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            Ma credi di parlare con un incompetente in
            materia di reti e telecomunicazioni? Guarda che
            l'obiettivo non è eliminare totalmente la
            pirateria, ma contenerla entro una certa
            soglia.AAAhhh bene quindi non è che sia una emergenza sociale e un problema di insulto alla maestà di nostro Signore.E' solo che qualcuno ci deve guadagnare abbastanza.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo

            Ma credi di parlare con un incompetente in

            materia di reti e telecomunicazioni? Guarda
            che

            l'obiettivo non è eliminare totalmente la

            pirateria, ma contenerla entro una certa

            soglia.


            AAAhhh bene quindi non è che sia una emergenza
            socialeNon saprei... a quanto ammonta l'evasione IVA?
            e un problema di insulto alla maestà di
            nostro
            Signore.Quello abbiamo già appurato che porta alla morte, "senza passare dal Via".
            E' solo che qualcuno ci deve guadagnare
            abbastanza.La Bibbia non lo condanna. Condanna invece l'invidia, come possiamo leggere in Romani capitolo 1 dal versetto 18 al 32.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo


            Ma credi di parlare con un


            incompetente in materia di reti e


            telecomunicazioni?

            Guarda che l'obiettivo non è eliminare

            totalmente la pirateria, ma contenerla

            entro una certa soglia.

            AAAhhh bene quindi non è che sia una

            emergenza sociale
            Non saprei... a quanto ammonta l'evasione IVA?Sappiamo bene che tu con l'iva hai grossi problemi, ma ti abbiamo gia' detto tante volte che l'iva di Zero e' zero !
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again


            - Scritto da: ruppolo



            Ma credi di parlare con un



            incompetente in materia di reti e



            telecomunicazioni?


            Guarda che l'obiettivo non è eliminare


            totalmente la pirateria, ma contenerla


            entro una certa soglia.



            AAAhhh bene quindi non è che sia una


            emergenza sociale


            Non saprei... a quanto ammonta l'evasione
            IVA?

            Sappiamo bene che tu con l'iva hai grossi
            problemi, ma ti abbiamo gia' detto tante volte
            che l'iva di Zero e' zero
            !Non lo devi spiegare a me, lo devi spiegare al fisco. Quando pirati un film la cui visione costa, diciamo 8 euro, tu hai evaso 1,44 euro di IVA.Per me resti un evasore fiscale, che mi danneggia tanto quanto l'equo compenso.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            Non lo devi spiegare a me, lo devi spiegare al
            fisco. Quando pirati un film la cui visione
            costa, diciamo 8 euro, tu hai evaso 1,44 euro di
            IVA.Assolutamente no.Se guardo "a scrocco" non necessariamente avrei acquistato la visione nel caso non avessi avuto modo di piratare.Non stiamo parlando di beni necessari alla sopravvivenza.
            Per me resti un evasore fiscale, che mi danneggia
            tanto quanto l'equo
            compenso.L'equo compenso ti danneggia perché qualcuno è arrivato al punto di far piazzare una tassa per garantirsi il mantenimento dei propri guadagni nel tempo. Prenditela quindi con loro.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: ruppolo

            Non lo devi spiegare a me, lo devi spiegare
            al

            fisco. Quando pirati un film la cui visione

            costa, diciamo 8 euro, tu hai evaso 1,44
            euro
            di

            IVA.

            Assolutamente no.
            Se guardo "a scrocco" non necessariamente avrei
            acquistato la visione nel caso non avessi avuto
            modo di
            piratare.Irrilevante.
            Non stiamo parlando di beni necessari alla
            sopravvivenza.Questo te lo devi stampare e appendere in casa, una copia per stanza.



            Per me resti un evasore fiscale, che mi
            danneggia

            tanto quanto l'equo

            compenso.

            L'equo compenso ti danneggia perché qualcuno è
            arrivato al punto di far piazzare una tassa per
            garantirsi il mantenimento dei propri guadagni
            nel tempo. Prenditela quindi con
            loro.No, io vado all'origine, e l'origine è la pirateria.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: ruppolo


            Non lo devi spiegare a me, lo devi
            spiegare

            al


            fisco. Quando pirati un film la cui
            visione


            costa, diciamo 8 euro, tu hai evaso 1,44

            euro

            di


            IVA.



            Assolutamente no.

            Se guardo "a scrocco" non necessariamente
            avrei

            acquistato la visione nel caso non avessi
            avuto

            modo di

            piratare.

            Irrilevante.
            Irrilevante supporre un costo di 8 euro iva compresa su una cosa che non ho acquistato.E' come dire che se rubo un auto (ammesso e non conXXXXX che sia legittimo parlare di furti) allora sto evadendo l'Iva del supposto acquisto.In altri termini una sciocchezza bella e buona.

            Non stiamo parlando di beni necessari alla

            sopravvivenza.

            Questo te lo devi stampare e appendere in casa,
            una copia per
            stanza.







            Per me resti un evasore fiscale, che mi

            danneggia


            tanto quanto l'equo


            compenso.



            L'equo compenso ti danneggia perché qualcuno
            è

            arrivato al punto di far piazzare una tassa
            per

            garantirsi il mantenimento dei propri
            guadagni

            nel tempo. Prenditela quindi con

            loro.

            No, io vado all'origine, e l'origine è la
            pirateria.E chi lo dice? Tu?La Bibbia?sono sciocchezze e francamente hanno pure seccato.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo
            Irrilevante supporre un costo di 8 euro iva
            compresa su una cosa che non ho
            acquistato.
            E' come dire che se rubo un auto (ammesso e non
            conXXXXX che sia legittimo parlare di furti)
            allora sto evadendo l'Iva del supposto
            acquisto.
            In altri termini una sciocchezza bella e buona.Quindi un giudice non ti condannerà, perché l'auto non ha alcun valore: non l'hai pagata.Secondo il tuo ipocrita ragionamento, il valore sta nel quanto si paga, e su quello si fanno i conti.
            E chi lo dice? Tu?Lo dico io, non serve scomodare la Bibbia. Anche perché la Bibbia non si occupa di tali questioni.Un banale esempio a prova di ipocrita:Se nel negozio di un esercente trovo un cartello con scritto "Non si fa credito a nessuno", dò la colpa alla tirchiaggine dell'esercente o dò la colpa a chi ha avuto merce a credito e poi non l'ha pagata?
            sono sciocchezze e francamente hanno pure seccato.Non ho dubbi che ti abbiano seccato. Del resto la coscienza che si fa sentire, SECCA.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo

            Irrilevante supporre un costo di 8 euro iva

            compresa su una cosa che non ho

            acquistato.

            E' come dire che se rubo un auto (ammesso e
            non

            conXXXXX che sia legittimo parlare di furti)

            allora sto evadendo l'Iva del supposto

            acquisto.

            In altri termini una sciocchezza bella e
            buona.

            Quindi un giudice non ti condannerà, perché
            l'auto non ha alcun valore: non l'hai
            pagata.Se uno ruba un auto ruba un auto il suo valore e il suo prezzo non c'entrano nulla.Ancora meno c'entra una evasione fiscale inesistente inventata solo per poter dire che esiste un danno alla comunità che non c'è. Questa è la veta ipocrisia perché se tu avessi delle ragioni valide non dovresti inventare nulla.

            Secondo il tuo ipocrita ragionamento, il valore
            sta nel quanto si paga, e su quello si fanno i
            conti.


            E chi lo dice? Tu?

            Lo dico ioAllora scusami ma non me ne frega meno di zero.Non è che possiamo andare dietro ai drliri di chiunque.
            Se nel negozio di un esercente trovo un cartello
            con scritto "Non si fa credito a nessuno", dò la
            colpa alla tirchiaggine dell'esercente o dò la
            colpa a chi ha avuto merce a credito e poi non
            l'ha
            pagata?Con l esercente, ovvio.Quali siano le sue esperienze pregresse e cone lui ha deciso di reagirvi non mi riguarda.


            sono sciocchezze e francamente hanno pure
            seccato.

            Non ho dubbi che ti abbiano seccato. Del resto la
            coscienza che si fa sentire,
            SECCA.La mia coscienza l'ascolto sempre e non mi secca affatto.Mi infastidiscono le idiozie e la disonestà intellettuale.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Se uno ruba un auto ruba un auto il suo valore e
            il suo prezzo non c'entrano
            nulla.Quindi che tu abbia rubato una mela o una Ferrari riceverai la stessa condanna (parlando di condanne terrene)?
            Ancora meno c'entra una evasione fiscale
            inesistente inventata solo per poter dire che
            esiste un danno alla comunità che non c'è.Certo che c'è. Ad esempio il contrabbando provoca esattamente lo stesso tipo di evasione.Se riesco ad avere un televisore di contrabbando a 100 euro e mi beccano, come mi difendo? Dicendo che se non era di contrabbando non l'avrei mai comprato dunque non ho evaso l'IVA?
            Questa è la veta ipocrisia perché se tu avessi
            delle ragioni valide non dovresti inventare
            nulla.Infatti non mi invento nulla. Basandomi sulla Legge di Dio il pirata è condannato. Tutto quello che posso fare è tentare di fargli capire dove sta il suo errore.




            Secondo il tuo ipocrita ragionamento, il
            valore

            sta nel quanto si paga, e su quello si fanno
            i

            conti.




            E chi lo dice? Tu?



            Lo dico io


            Allora scusami ma non me ne frega meno di zero.
            Non è che possiamo andare dietro ai drliri di
            chiunque.Affermare che l'equo compenso, oggi, continua ad esistere causa alla pirateria è un delirio?

            Se nel negozio di un esercente trovo un
            cartello

            con scritto "Non si fa credito a nessuno",

            la

            colpa alla tirchiaggine dell'esercente o dò
            la

            colpa a chi ha avuto merce a credito e poi
            non

            l'ha

            pagata?

            Con l esercente, ovvio.
            Quali siano le sue esperienze pregresse e cone
            lui ha deciso di reagirvi non mi riguarda.Ti riguarda eccome, visto che l'equo compenso lo paghi anche tu.




            sono sciocchezze e francamente hanno
            pure

            seccato.



            Non ho dubbi che ti abbiano seccato. Del
            resto
            la

            coscienza che si fa sentire,

            SECCA.

            La mia coscienza l'ascolto sempre e non mi secca
            affatto.
            Mi infastidiscono le idiozie e la disonestà
            intellettuale.Ritenere le mie delle idiozie è l'unica via di fuga che ti rimane. Sempre se decidi di fuggire invece di affrontare la realtà.Io resto qui, non fuggo.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Infatti non mi invento nulla. Basandomi sulla
            Legge di Dio il pirata è condannato. Tutto quello
            che posso fare è tentare di fargli capire dove
            sta il suo errore.Il pirata emula Cristo nella moltiplicazione e segue i comandamenti dividento generosamente tutto cio' che puo' con gli altri.Tu persegui l'egoismo e la punizione pensa cosa dira' quel demone malvagio che tu chiami dio di te.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again



            Infatti non mi invento nulla. Basandomi sulla

            Legge di Dio il pirata è condannato. Tutto
            quello

            che posso fare è tentare di fargli capire
            dove

            sta il suo errore.

            Il pirata emula Cristo nella moltiplicazione e
            segue i comandamenti dividento generosamente
            tutto cio' che puo' con gli
            altri.No, Cristo ha moltiplicato ciò che è suo.Il pirata moltiplica ciò che non gli appartiene. Il pirata non ama il prossimo, ma ama se stesso.
            Tu persegui l'egoismo e la punizione pensa cosa
            dira' quel demone malvagio che tu chiami dio di
            te.Io non perseguo nulla, è Dio che persegue e giudica. E ricorda che "giudizio" per Dio è condanna a morte, non confondere il giudizio di Dio con il giudizio degli uomini, in cui si può essere giudicati innocenti.Quanto a quello che tu chiami "demone malvagio", lui ama anche te e ha provveduto pure a te l'opportunità della salvezza e di una vita eterna con una felicità inimmaginabile. Quindi di invito a conoscerlo.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo

            Il pirata emula Cristo nella

            moltiplicazione e segue i

            comandamenti dividento generosamente

            tutto cio' che puo' con gli

            altri.
            No, Cristo ha moltiplicato ciò che è suo.
            Il pirata moltiplica ciò che non gli
            appartiene.Falso, e continuare a dirlo non lo rendera' vero.
            Il pirata non ama il prossimo, ma ama se
            stesso.Falso, tanto e' vero che condivide, mica e' come te che ti faresti pagare anche l'aria che si respira a casa tua se potessi.

            Tu persegui l'egoismo e la punizione

            pensa cosa dira' quel demone malvagio

            che tu chiami dio di te.
            Io non perseguo nulla, è Dio che persegue e
            giudica. E ricorda che "giudizio" per Dio è
            condanna a morte, non confondere il giudizio di
            Dio con il giudizio degli uomini, in cui si può
            essere giudicati innocenti.Ma infatti mica confondo, anzi avendo letto diversi libri sacri sono abbastanza preparatom.
            Quanto a quello che tu chiami "demone malvagio",
            lui ama anche te e ha provveduto pure a te
            l'opportunità della salvezza e di una vita eterna
            con una felicità inimmaginabile. Quindi di invito
            a conoscerlo.E perche' dovrei disturbarmi ? Tanto provvede a me anche se me ne frego.Poi vedendo come stai ridotto te preferisco starci molto molto molto lontano.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            Il pirata emula Cristo nella


            moltiplicazione e segue i


            comandamenti dividento generosamente


            tutto cio' che puo' con gli


            altri.


            No, Cristo ha moltiplicato ciò che è suo.

            Il pirata moltiplica ciò che non gli

            appartiene.

            Falso, e continuare a dirlo non lo rendera' vero.Moltiplica brani che ha suonato lui? Moltiplica film che ha girato lui? Moltiplica libri che ha scritto lui?No, moltiplica ciò che non è suo, moltiplica senza rispettare il volere del prossimo, moltiplica per soddisfare le sue esigenze a scapito degli altri.


            Il pirata non ama il prossimo, ma ama se

            stesso.

            Falso, tanto e' vero che condivide, mica e' come
            te che ti faresti pagare anche l'aria che si
            respira a casa tua se
            potessi.Anche i banditi che rubano in banca condividono il bottino.


            Tu persegui l'egoismo e la punizione


            pensa cosa dira' quel demone malvagio


            che tu chiami dio di te.


            Io non perseguo nulla, è Dio che persegue e

            giudica. E ricorda che "giudizio" per Dio è

            condanna a morte, non confondere il giudizio
            di

            Dio con il giudizio degli uomini, in cui si
            può

            essere giudicati innocenti.

            Ma infatti mica confondo, anzi avendo letto
            diversi libri sacri sono abbastanza
            preparatom.Tu hai letto diversi libri sacri ma hai scordato di leggere l'unico che dovevi leggere: La Parola di Dio. Quella che contiene il comandamento di amare il prossimo da cui dipende tutta la LEGGE. Dipende, capisci cosa significa "dipendere"? Significa che QUALSIASI cosa che tu fai, qualsiasi altra legge dipende da quel comandamento. Quindi quando hai un dubbio, pensa al comandamento: se lo soddisfa allora quel che vuoi fare è lecito!

            Quanto a quello che tu chiami "demone
            malvagio",

            lui ama anche te e ha provveduto pure a te

            l'opportunità della salvezza e di una vita
            eterna

            con una felicità inimmaginabile. Quindi di
            invito

            a conoscerlo.

            E perche' dovrei disturbarmi ? Tanto provvede a
            me anche se me ne
            frego.Si, provvede a spedirti all'inferno dove sarai tormentato per l'eternità. Senza possibilità di appello né di ritorno.
            Poi vedendo come stai ridotto te preferisco
            starci molto molto molto
            lontano.Che Dio abbia pietà di te.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane
            Moltiplica brani che ha suonato lui? Moltiplica
            film che ha girato lui? Moltiplica libri che ha
            scritto lui?Che ha comprato lui.
            No, moltiplica ciò che non è suo, moltiplica
            senza rispettare il volere del prossimo,
            moltiplica per soddisfare le sue esigenze a
            scapito degli altri.Stai dicendo che quando ha acquistato i beni in cambio di soldi veri e' stato truffato ?
            Anche i banditi che rubano in banca
            condividono il bottino.Chi lo fa e' piu' onesto di uno sbirro che non condivida un premio con la prorpia squadra.

            Ma infatti mica confondo, anzi avendo letto

            diversi libri sacri sono abbastanza

            preparatom.
            Tu hai letto diversi libri sacri ma hai scordato
            di leggere l'unico che dovevi leggere: La Parola
            di Dio. Infatti: poiche' non esiste nessun dio la sua parola non si puo' leggere da nessuna parte.
            Si, provvede a spedirti all'inferno dove sarai
            tormentato per l'eternità. Senza possibilità di
            appello né di ritorno.Pazienza, che ci vuoi fare, almeno io ho vissuto una vita dissoluta e fatto di tutto per rendermela divertente. Pensa te se invece tu scopri che e' tutta una gran OO, passi la vita a umiliarti e poi ti trovi all'inferno pure te.

            Poi vedendo come stai ridotto te preferisco

            starci molto molto molto lontano.
            Che Dio abbia pietà di te.Statisticamente ho qualche probabilita', visto che te non ne ha avuta.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            Moltiplica brani che ha suonato lui?
            Moltiplica

            film che ha girato lui? Moltiplica libri che
            ha

            scritto lui?

            Che ha comprato lui.Ha comprato un diritto di utilizzo, una licenza d'uso. Questo ha comprato, non dimentichiamo. Quando pago un idraulico non ho comprato l'idraulico, ma la sua prestazione, e non certo perpetua. Allo stesso modo quando compro un biglietto del cinema non ho comprato il cinema né la visione perpetua del film.

            No, moltiplica ciò che non è suo, moltiplica

            senza rispettare il volere del prossimo,

            moltiplica per soddisfare le sue esigenze a

            scapito degli altri.

            Stai dicendo che quando ha acquistato i beni in
            cambio di soldi veri e' stato truffato
            ?Potremmo dire il contrario, visto che i soldi non servono virtualmente a nulla, al contrario dei beni.


            Anche i banditi che rubano in banca

            condividono il bottino.

            Chi lo fa e' piu' onesto di uno sbirro che non
            condivida un premio con la prorpia
            squadra.Caspita, abbiamo un giudice tra noi, che stabilisce il grado di onestà! Allora sappi, Signor giudice, che non esiste alcun "grado" di onestà. O si è onesti o non lo si è. Questo è ciò che dice Dio, il Giudice dei giudici!


            Ma infatti mica confondo, anzi avendo
            letto


            diversi libri sacri sono abbastanza


            preparatom.


            Tu hai letto diversi libri sacri ma hai
            scordato

            di leggere l'unico che dovevi leggere: La
            Parola

            di Dio.

            Infatti: poiche' non esiste nessun dio la sua
            parola non si puo' leggere da nessuna
            parte.E allora i tuoi testi sacri sono FUFFA, visto che sacro è riferito ad una divinità.


            Si, provvede a spedirti all'inferno dove
            sarai

            tormentato per l'eternità. Senza possibilità
            di

            appello né di ritorno.

            Pazienza, che ci vuoi fare, almeno io ho vissuto
            una vita dissoluta e fatto di tutto per
            rendermela divertente.Si certo, schiavo di ogni peccato. Molto divertente.
            Pensa te se invece tu
            scopri che e' tutta una gran OO,Al contrario, io vivo felice. Felice nelle ricchezza come nella povertà. Felice con fratelli che amano i fratelli. La vera felicità qui sulla Terra, in attesa di stare con Dio.
            passi la vita a
            umiliarti L'unica cosa che umilio è il mio egoismo, e devo dire che produce ottimi risultati.
            e poi ti trovi all'inferno pure
            te.Eh no, mi spiace, io ho scelto di usufruire del biglietto per stare eternamente con Dio, messo a disposizione da Gesù. C'è un biglietto per chiunque crede in lui. Ma la biglietteria sta per chiudere...


            Poi vedendo come stai ridotto te
            preferisco


            starci molto molto molto lontano.


            Che Dio abbia pietà di te.

            Statisticamente ho qualche probabilita', visto
            che te non ne ha
            avuta.Si vede che hai dei dati statistici provenienti dal mondo dei morti. Occhio che non siano falsi...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 maggio 2014 11.26-----------------------------------------------------------
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo


            e poi ti trovi all'inferno pure

            te.

            Eh no, mi spiace, io ho scelto di usufruire del
            biglietto per stare eternamente con Dio, messo a
            disposizione da Gesù. C'è un biglietto per
            chiunque crede in lui. Ma la biglietteria sta per
            chiudere...
            Cioè tu hai la certezza di non finire all'inferno?alla faccia della modestia.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo





            e poi ti trovi all'inferno pure


            te.



            Eh no, mi spiace, io ho scelto di usufruire
            del

            biglietto per stare eternamente con Dio,
            messo
            a

            disposizione da Gesù. C'è un biglietto per

            chiunque crede in lui. Ma la biglietteria
            sta
            per

            chiudere...


            Cioè tu hai la certezza di non finire all'inferno?
            alla faccia della modestia.Pensa se un giorno gli dicessero: hai davvero a cuore il prossimo tuo? Cedigli il tuo bigliettto. :D :D :D :D :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo








            e poi ti trovi all'inferno pure



            te.





            Eh no, mi spiace, io ho scelto di
            usufruire

            del


            biglietto per stare eternamente con Dio,

            messo

            a


            disposizione da Gesù. C'è un biglietto
            per


            chiunque crede in lui. Ma la
            biglietteria

            sta

            per


            chiudere...




            Cioè tu hai la certezza di non finire
            all'inferno?

            alla faccia della modestia.

            Pensa se un giorno gli dicessero: hai davvero a
            cuore il prossimo tuo? Cedigli il tuo
            bigliettto.
            :D :D :D :D :DInvece c'è il biglietto per ognuno di noi :D Ma se non lo vuoi...
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again


            - Scritto da: ruppolo











            e poi ti trovi all'inferno
            pure




            te.







            Eh no, mi spiace, io ho scelto di

            usufruire


            del



            biglietto per stare eternamente
            con
            Dio,


            messo


            a



            disposizione da Gesù. C'è un
            biglietto

            per



            chiunque crede in lui. Ma la

            biglietteria


            sta


            per



            chiudere...






            Cioè tu hai la certezza di non finire

            all'inferno?


            alla faccia della modestia.



            Pensa se un giorno gli dicessero: hai
            davvero
            a

            cuore il prossimo tuo? Cedigli il tuo

            bigliettto.

            :D :D :D :D :D

            Invece c'è il biglietto per ognuno di noi :D

            Ma se non lo vuoi...Mettiamola in questi termini: non voglio andare in un Paradiso in cui ci saresti anche tu.Per cui se tu vai in Paradiso, amen, a me l'inferno va + che bene.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo


            e poi ti trovi all'inferno pure


            te.

            Eh no, mi spiace, io ho scelto di

            usufruire del biglietto per stare

            eternamente con Dio, messo a

            disposizione da Gesù. C'è un biglietto

            per chiunque crede in lui. Ma la

            biglietteria sta per chiudere...
            Cioè tu hai la certezza di non finire
            all'inferno?
            alla faccia della modestia.Ehhh lui puo', come evadere il fisco e vantarsene (rotfl)
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo




            e poi ti trovi all'inferno pure



            te.



            Eh no, mi spiace, io ho scelto di


            usufruire del biglietto per stare


            eternamente con Dio, messo a


            disposizione da Gesù. C'è un biglietto


            per chiunque crede in lui. Ma la


            biglietteria sta per chiudere...


            Cioè tu hai la certezza di non finire

            all'inferno?

            alla faccia della modestia.

            Ehhh lui puo', come evadere il fisco e vantarsene
            (rotfl)Secondo certe teorie se evadono il fisco e ti derubano pure è colpa tua.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo





            e poi ti trovi all'inferno pure


            te.



            Eh no, mi spiace, io ho scelto di usufruire
            del

            biglietto per stare eternamente con Dio,
            messo
            a

            disposizione da Gesù. C'è un biglietto per

            chiunque crede in lui. Ma la biglietteria
            sta
            per

            chiudere...


            Cioè tu hai la certezza di non finire all'inferno?
            alla faccia della modestia.È la promessa di Dio, e Dio mantiene le promesse. Leggiti il vangelo di Giovanni, è ripetuto parecchie volte.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo








            e poi ti trovi all'inferno pure



            te.





            Eh no, mi spiace, io ho scelto di
            usufruire

            del


            biglietto per stare eternamente con Dio,

            messo

            a


            disposizione da Gesù. C'è un biglietto
            per


            chiunque crede in lui. Ma la
            biglietteria

            sta

            per


            chiudere...




            Cioè tu hai la certezza di non finire
            all'inferno?

            alla faccia della modestia.

            È la promessa di Dio, e Dio mantiene le
            promesse. Leggiti il vangelo di Giovanni, è
            ripetuto parecchie
            volte.Quindi ricapitoliamo, uno è onesto, bravo padre di famiglia, lavoratore e quant'altro. 2 vizi, si scarica qualche film e ogni tanto lancia qualche "XXXXXne". Non è un baciapile, non parla sempre di Dio, Bibbia e cose così.MArcisce all'inferno per l'eternità.Un altro giudica tutto e tutti, crede di avere la Verità in tasca e quindi è arrogante con chiunque non la pensi come lui, straparla di evasioni fiscali altrui inesistenti ma sulla sua correttezza fiscale qualcuno nutre qualche dubbio, però si fa il segno della croce ogni due minuti, infila nei discorsi Dio dove non si parla di quello, e giustifica le proprie opinioni quantomeno discutibili sostenendo e convincendosi che siano suggerite dai testi sacri.Va in Paradiso.E io ci dovrei pure credere?
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Quindi ricapitoliamo, uno è onesto, bravo padre
            di famiglia, lavoratore e quant'altro. 2 vizi, si
            scarica qualche film e ogni tanto lancia qualche
            "XXXXXne". Non è un baciapile, non parla sempre
            di Dio, Bibbia e cose
            così.
            MArcisce all'inferno per l'eternità.

            Un altro giudica tutto e tutti, crede di avere la
            Verità in tasca e quindi è arrogante con chiunque
            non la pensi come lui, straparla di evasioni
            fiscali altrui inesistenti ma sulla sua
            correttezza fiscale qualcuno nutre qualche
            dubbio, però si fa il segno della croce ogni due
            minuti, infila nei discorsi Dio dove non si parla
            di quello, e giustifica le proprie opinioni
            quantomeno discutibili sostenendo e convincendosi
            che siano suggerite dai testi
            sacri.
            Va in Paradiso.Secondo Ruppolo dovrebbe essere più che altro così:1) scegli un fornitore che ti piace (di informatica, di religione... qualsiasi tipo);2) scarica il manuale e relativi depliant markettari;3) sentiti il più cool di tutti e vai a professare la documentazione, parola per parola, in forma assoluta.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Quindi ricapitoliamo, uno è onesto, bravo padre
            di famiglia, lavoratore e quant'altro. 2 vizi, si
            scarica qualche film e ogni tanto lancia qualche
            "XXXXXne". Non è un baciapile, non parla sempre
            di Dio, Bibbia e cose
            così.
            MArcisce all'inferno per l'eternità.Esattamente.E comunque se scarica qualche film ogni tanto non è onesto.
            Un altro giudica tutto e tutti, crede di avere la
            Verità in tasca e quindi è arrogante con chiunque
            non la pensi come lui, straparla di evasioni
            fiscali altrui inesistenti ma sulla sua
            correttezza fiscale qualcuno nutre qualche
            dubbio, però si fa il segno della croce ogni due
            minuti, infila nei discorsi Dio dove non si parla
            di quello, e giustifica le proprie opinioni
            quantomeno discutibili sostenendo e convincendosi
            che siano suggerite dai testi
            sacri.
            Va in Paradiso.

            E io ci dovrei pure credere?Secondo la Parola di Dio, se vuoi salvarti devi credere al sacrificio di Gesù che è morto anche per i tuoi peccati.La verità non sta nella mia tasca ma nella Parola di Dio, accessibile a chiunque. Ed è quella che giudica, non io.L'evasione fiscale è palese, ma siccome "pirata" fa figo mentre "evasore fiscale" no, allora si preferisce nascondersi dietro il dito.Quanto al segno della croce, è un rito della Chiesa Cattolica Romana, un rito di idolatria alla croce. Non mi riguarda.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Quindi ricapitoliamo, uno è onesto, bravo
            padre

            di famiglia, lavoratore e quant'altro. 2
            vizi,
            si

            scarica qualche film e ogni tanto lancia
            qualche

            "XXXXXne". Non è un baciapile, non parla
            sempre

            di Dio, Bibbia e cose

            così.

            MArcisce all'inferno per l'eternità.

            Esattamente.
            E comunque se scarica qualche film ogni tanto non
            è
            onesto.Fesseria numero 1.


            Un altro giudica tutto e tutti, crede di
            avere
            la

            Verità in tasca e quindi è arrogante con
            chiunque

            non la pensi come lui, straparla di evasioni

            fiscali altrui inesistenti ma sulla sua

            correttezza fiscale qualcuno nutre qualche

            dubbio, però si fa il segno della croce ogni
            due

            minuti, infila nei discorsi Dio dove non si
            parla

            di quello, e giustifica le proprie opinioni

            quantomeno discutibili sostenendo e
            convincendosi

            che siano suggerite dai testi

            sacri.

            Va in Paradiso.



            E io ci dovrei pure credere?

            Secondo la Parola di Dio, se vuoi salvarti devi
            credere al sacrificio di Gesù che è morto anche
            per i tuoi
            peccati.
            La verità non sta nella mia tasca ma nella Parola
            di Dio, accessibile a chiunque. Ed è quella che
            giudica, non
            io.
            L'evasione fiscale è palese, ma siccome "pirata"
            fa figo mentre "evasore fiscale" no, allora si
            preferisce nascondersi dietro il
            dito.Fesseria numero 2.Cmq se Dio "ragionasse" come dici tu, io non è che sarai ateo o agnostisco, sarei satanista.Fortuna che non convinci nessuno.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Se nel negozio di un esercente trovo un
            cartello

            con scritto "Non si fa credito a nessuno",

            la

            colpa alla tirchiaggine dell'esercente o dò
            la

            colpa a chi ha avuto merce a credito e poi
            non

            l'ha

            pagata?

            Con l esercente, ovvio.
            Quali siano le sue esperienze pregresse e cone
            lui ha deciso di reagirvi non mi riguarda.Quindi se tu devi pagare il 20% in piú di tasse perché il tuo vicino non le paga é colpa dell'erario e non del tuo vicino ?Capisco sempre più lo "stato italiano". E come spesso mi dico il problema non é l'Italia sono gli italiani , e ringrazierò sempre i miei genitori di avermi fatto nascere altrove.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again


            Se nel negozio di un esercente trovo un

            cartello


            con scritto "Non si fa credito a
            nessuno",



            la


            colpa alla tirchiaggine dell'esercente
            o


            la


            colpa a chi ha avuto merce a credito e
            poi

            non


            l'ha


            pagata?



            Con l esercente, ovvio.

            Quali siano le sue esperienze pregresse e
            cone

            lui ha deciso di reagirvi non mi riguarda.

            Quindi se tu devi pagare il 20% in piú di
            tasse perché il tuo vicino non le paga é colpa
            dell'erario e non del tuo vicino
            ?Assolutamente è colpa dell'erario che si deve dotare di meccanismi per farsi pagare dal mio vicino ladro e punirlo pure.Se l'erario invece fa spallucce e dice "che me ne frega a me basta che mi arrivano i soldi che mi devono arrivare" allora è l'erario a funzionare male.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: aphex_twin

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again



            Se nel negozio di un esercente
            trovo
            un


            cartello



            con scritto "Non si fa credito a

            nessuno",





            la



            colpa alla tirchiaggine
            dell'esercente

            o




            la



            colpa a chi ha avuto merce a
            credito
            e

            poi


            non



            l'ha



            pagata?





            Con l esercente, ovvio.


            Quali siano le sue esperienze pregresse
            e

            cone


            lui ha deciso di reagirvi non mi
            riguarda.



            Quindi se tu devi pagare il 20% in piú
            di

            tasse perché il tuo vicino non le paga é
            colpa

            dell'erario e non del tuo vicino

            ?

            Assolutamente è colpa dell'erario che si deve
            dotare di meccanismi per farsi pagare dal mio
            vicino ladro e punirlo
            pure.
            Se l'erario invece fa spallucce e dice "che me ne
            frega a me basta che mi arrivano i soldi che mi
            devono arrivare" allora è l'erario a funzionare
            male.Quindi dotiamo l'erario di sfere di cristallo trova evasori e siamo a posto!
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: aphex_twin


            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            Again




            Se nel negozio di un esercente

            trovo

            un



            cartello




            con scritto "Non si fa
            credito
            a


            nessuno",







            la




            colpa alla tirchiaggine

            dell'esercente


            o






            la




            colpa a chi ha avuto merce a

            credito

            e


            poi



            non




            l'ha




            pagata?







            Con l esercente, ovvio.



            Quali siano le sue esperienze
            pregresse

            e


            cone



            lui ha deciso di reagirvi non mi

            riguarda.





            Quindi se tu devi pagare il 20% in
            piú

            di


            tasse perché il tuo vicino non le paga é

            colpa


            dell'erario e non del tuo vicino


            ?



            Assolutamente è colpa dell'erario che si deve

            dotare di meccanismi per farsi pagare dal mio

            vicino ladro e punirlo

            pure.

            Se l'erario invece fa spallucce e dice "che
            me
            ne

            frega a me basta che mi arrivano i soldi che
            mi

            devono arrivare" allora è l'erario a
            funzionare

            male.

            Quindi dotiamo l'erario di sfere di cristallo
            trova evasori e siamo a
            posto!Cioè stiamo affermando che è impossibile determinare se uno evade o meno e pertanto le tasse, tranne che per i dipendenti, sono un obolo volontario?Ah beh ecco me pareva.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: krane


            Assolutamente è colpa dell'erario


            che si deve dotare di meccanismi


            per farsi pagare dal mio vicino


            ladro e punirlo pure.


            Se l'erario invece fa spallucce e


            dice "che me ne frega a me basta


            che mi arrivano i soldi che mi


            devono arrivare" allora è l'erario


            a funzionare male.

            Quindi dotiamo l'erario di sfere

            di cristallo trova evasori e siamo

            a posto!
            Cioè stiamo affermando che è impossibile
            determinare se uno evade o meno e pertanto
            le tasse, tranne che per i dipendenti, sono
            un obolo volontario ?E che ne so io, mica lavoro all'erario, mi limito a constatare che:- ogni volta che ci son controlli si scoprono millemila euri evasi- la gente pubblica tranquillamente nei forum che evade, lavora o fa lavorare in neroErgo ?
            Ah beh ecco me pareva.Se vuoi spiegarmi tu come mai si evada tanto e come si potrebbe evitare ti ascolto.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: krane




            Assolutamente è colpa dell'erario



            che si deve dotare di meccanismi



            per farsi pagare dal mio vicino



            ladro e punirlo pure.




            Se l'erario invece fa spallucce e



            dice "che me ne frega a me basta



            che mi arrivano i soldi che mi



            devono arrivare" allora è l'erario



            a funzionare male.



            Quindi dotiamo l'erario di sfere


            di cristallo trova evasori e siamo


            a posto!


            Cioè stiamo affermando che è impossibile

            determinare se uno evade o meno e pertanto

            le tasse, tranne che per i dipendenti, sono

            un obolo volontario ?

            E che ne so io, mica lavoro all'erario, mi limito
            a constatare
            che:
            - ogni volta che ci son controlli si scoprono
            millemila euri
            evasi
            - la gente pubblica tranquillamente nei forum che
            evade, lavora o fa lavorare in
            nero

            Ergo ?


            Ah beh ecco me pareva.

            Se vuoi spiegarmi tu come mai si evada tanto e
            come si potrebbe evitare ti
            ascolto.La spiegazione è molto semplice:Viviamo in un Paese ove gli elettori che sono culturalmente votati alla truffa eleggono istituzioni incompetenti e della medesima onestà.Ne consegue che ogni attività, compresa la raccolta dei tributi è inefficiente e XXXXXXXXXX, e quindi pure ingiusta.In questo contesto non solo evadere è fin troppo facile ma anche sufficientemente incentivatoMa è colpa del "ladro" o di chi dovrebbe rendergli la vita difficile?Se facciamo filosofia allora possiamo discutere su chi sia la causa e chi l'effetto, ma dal mio punto di vista, quello del cittadino onesto è dell'erario.Perchè è l'erario che ha il compito di funzionare, per quello lo pago, quella è la motivazione stessa della sua esistenza, ed è con quello che ho rapporti.Si evade perchè è possibile, facile e nemmeno perseguito + di tanto.Anzi se tu paghi le tasse sei un cretino e se le evadi un furbacchione.Pensa a uno che evadeva ed evade tasse per centinaia di milioni di euro non solo l'hanno fatto presidente del consiglio per 20 anni, ma probabilmente continueranno pure a votarlo un terzo buono della popolazione.Ed è in questo contesto di furberie che poi mi vengono a fare il pistolotto se mi scarico un film in santapace, dopo che devo sgobbare come un mulo per mantenere i servizi per gli esercenti (insieme ad artigiani e professionisti) che per definizione sono dei parassiti della società.Perchè oltre a essere ladri, sono pure schifosamente ipocriti.sono stato chiaro?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 maggio 2014 14.45-----------------------------------------------------------
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again


            - Scritto da: krane




            Assolutamente è colpa
            dell'erario




            che si deve dotare di
            meccanismi





            per farsi pagare dal mio
            vicino





            ladro e punirlo pure.






            Se l'erario invece fa
            spallucce e





            dice "che me ne frega a me
            basta





            che mi arrivano i soldi che mi




            devono arrivare" allora è
            l'erario




            a funzionare male.





            Quindi dotiamo l'erario di sfere



            di cristallo trova evasori e siamo



            a posto!




            Cioè stiamo affermando che è impossibile


            determinare se uno evade o meno e
            pertanto


            le tasse, tranne che per i dipendenti,
            sono


            un obolo volontario ?



            E che ne so io, mica lavoro all'erario, mi
            limito

            a constatare

            che:

            - ogni volta che ci son controlli si scoprono

            millemila euri

            evasi

            - la gente pubblica tranquillamente nei
            forum
            che

            evade, lavora o fa lavorare in

            nero



            Ergo ?




            Ah beh ecco me pareva.



            Se vuoi spiegarmi tu come mai si evada tanto
            e

            come si potrebbe evitare ti

            ascolto.


            La spiegazione è molto semplice:

            Viviamo in un Paese ove gli elettori che sono
            culturalmente votati alla truffa eleggono
            istituzioni incompetenti e della medesima
            onestà.
            Ne consegue che ogni attività, compresa la
            raccolta dei tributi è inefficiente e XXXXXXXXXX,
            e quindi pure
            ingiusta.
            In questo contesto non solo evadere è fin troppo
            facile ma anche sufficientemente
            incentivato

            Ma è colpa del "ladro" o di chi dovrebbe
            rendergli la vita
            difficile?
            Se facciamo filosofia allora possiamo discutere
            su chi sia la causa e chi l'effetto, ma dal mio
            punto di vista, quello del cittadino onesto è
            dell'erario.
            Perchè è l'erario che ha il compito di
            funzionare, per quello lo pago, quella è la
            motivazione stessa della sua esistenza, ed è con
            quello che ho
            rapporti.

            Si evade perchè è possibile, facile e nemmeno
            perseguito + di
            tanto.
            Anzi se tu paghi le tasse sei un cretino e se le
            evadi un
            furbacchione.
            Pensa a uno che evadeva ed evade tasse per
            centinaia di milioni di euro non solo l'hanno
            fatto presidente del consiglio per 20 anni, ma
            probabilmente continueranno pure a votarlo un
            terzo buono della
            popolazione.

            Ed è in questo contesto di furberie che poi mi
            vengono a fare il pistolotto se mi scarico un
            film in santapace, dopo che devo sgobbare come un
            mulo per mantenere i servizi per gli esercenti
            (insieme ad artigiani e professionisti) che per
            definizione sono dei parassiti della
            società.

            Perchè oltre a essere ladri, sono pure
            schifosamente
            ipocriti.

            sono stato chiaro?No, sostanzialmente prima ti sei lamentato della sfera di cristallo da me suggerita, poi quando e' stata ora per te di suggerire qualche metodo migliore del mio ti sei nascosto nel " ehhhh ma siamo in italia ".
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            Again



            - Scritto da: krane






            Assolutamente è colpa

            dell'erario






            che si deve dotare di

            meccanismi







            per farsi pagare dal mio

            vicino







            ladro e punirlo pure.








            Se l'erario invece fa

            spallucce e







            dice "che me ne frega a
            me

            basta







            che mi arrivano i soldi
            che
            mi





            devono arrivare" allora è

            l'erario





            a funzionare male.







            Quindi dotiamo l'erario di
            sfere





            di cristallo trova evasori e
            siamo




            a posto!






            Cioè stiamo affermando che è
            impossibile



            determinare se uno evade o meno e

            pertanto



            le tasse, tranne che per i
            dipendenti,

            sono



            un obolo volontario ?





            E che ne so io, mica lavoro all'erario,
            mi

            limito


            a constatare


            che:


            - ogni volta che ci son controlli si
            scoprono


            millemila euri


            evasi


            - la gente pubblica tranquillamente nei

            forum

            che


            evade, lavora o fa lavorare in


            nero





            Ergo ?






            Ah beh ecco me pareva.





            Se vuoi spiegarmi tu come mai si evada
            tanto

            e


            come si potrebbe evitare ti


            ascolto.





            La spiegazione è molto semplice:



            Viviamo in un Paese ove gli elettori che sono

            culturalmente votati alla truffa eleggono

            istituzioni incompetenti e della medesima

            onestà.

            Ne consegue che ogni attività, compresa la

            raccolta dei tributi è inefficiente e
            XXXXXXXXXX,

            e quindi pure

            ingiusta.

            In questo contesto non solo evadere è fin
            troppo

            facile ma anche sufficientemente

            incentivato



            Ma è colpa del "ladro" o di chi dovrebbe

            rendergli la vita

            difficile?

            Se facciamo filosofia allora possiamo
            discutere

            su chi sia la causa e chi l'effetto, ma dal
            mio

            punto di vista, quello del cittadino onesto è

            dell'erario.

            Perchè è l'erario che ha il compito di

            funzionare, per quello lo pago, quella è la

            motivazione stessa della sua esistenza, ed è
            con

            quello che ho

            rapporti.



            Si evade perchè è possibile, facile e nemmeno

            perseguito + di

            tanto.

            Anzi se tu paghi le tasse sei un cretino e
            se
            le

            evadi un

            furbacchione.

            Pensa a uno che evadeva ed evade tasse per

            centinaia di milioni di euro non solo l'hanno

            fatto presidente del consiglio per 20 anni,
            ma

            probabilmente continueranno pure a votarlo un

            terzo buono della

            popolazione.



            Ed è in questo contesto di furberie che poi
            mi

            vengono a fare il pistolotto se mi scarico un

            film in santapace, dopo che devo sgobbare
            come
            un

            mulo per mantenere i servizi per gli
            esercenti

            (insieme ad artigiani e professionisti) che
            per

            definizione sono dei parassiti della

            società.



            Perchè oltre a essere ladri, sono pure

            schifosamente

            ipocriti.



            sono stato chiaro?

            No, sostanzialmente prima ti sei lamentato della
            sfera di cristallo da me suggerita, poi quando e'
            stata ora per te di suggerire qualche metodo
            migliore del mio ti sei nascosto nel " ehhhh ma
            siamo in italia
            ".E vabbè amen, io + chiaro di così non posso essere.Guardiamoci in cagnesco con il vicino supposto evasore, e lasciamo il mondo come sta, perchè tanto considerando che sono + i ladri degli onesti evidentemente sta bene un po' a tutti che l'andazzo resti questo.Tanto appena si parla di pagamenti con bancomat/carta di credito, deducibilità dell'iva da parte dei consumatori finali, redditometro, e ogni altra misura per arginare il fenomeno evasione c'è sempre chi strilla nascondendosi dietro qualche dito, pure quello delle bancke con la kappa ke la Ka$ta favorirebbe (giusto a sottolineare che sono tutti uguali).Che poi questi discorsi me li venga a fare l'Allibito di turno ci sta pure, ma che lo faccia tu invece mi fa venire il vomito.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            No, sostanzialmente prima ti sei

            lamentato della sfera di cristallo

            da me suggerita, poi quando e' stata

            ora per te di suggerire qualche metodo

            migliore del mio ti sei nascosto nel "

            ehhhh ma siamo in italia ".
            E vabbè amen, io + chiaro di così non posso
            essere.
            Guardiamoci in cagnesco con il vicino supposto
            evasore, e lasciamo il mondo come sta, perchè
            tanto considerando che sono + i ladri degli
            onesti evidentemente sta bene un po' a tutti
            che l'andazzo resti questo.Guarda, giusto qualche sera fa ho preteso lo scontrino in un ristorante brasiliano, sono uscito di li' che sara' stata mezzanotte e mezza, locale affollato chissa' quanti sen'erano gia' andati.A parte la battuta che mi ha fatto " eh non so se mi ricordo come si fa ", che l'avrei picchiato li' dov'era.Gli scontrini come sai sono numerati... Il mio era lo scontrino numero 1 della serata.Piu' di cosi' che dovrei fare ?
            Tanto appena si parla di pagamenti con
            bancomat/carta di credito, deducibilità dell'iva
            da parte dei consumatori finali, redditometro, e
            ogni altra misura per arginare il fenomeno
            evasione c'è sempre chi strilla nascondendosi
            dietro qualche dito, pure quello delle bancke con
            la kappa ke la Ka$ta favorirebbe (giusto a
            sottolineare che sono tutti uguali).
            Che poi questi discorsi me li venga a fare
            l'Allibito di turno ci sta pure, ma che lo faccia
            tu invece mi fa venire il vomito.Io ho solo chiesto tu quali metodi di verifica vedresti bene ? E' necessario per forza passare del tutto alla moneta elettronica quando lo stato puo' sapere tutto di un cittadino ?
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: dont feed the troll - Back



            No, sostanzialmente prima ti sei


            lamentato della sfera di cristallo


            da me suggerita, poi quando e' stata


            ora per te di suggerire qualche metodo


            migliore del mio ti sei nascosto nel "


            ehhhh ma siamo in italia ".


            E vabbè amen, io + chiaro di così non posso

            essere.


            Guardiamoci in cagnesco con il vicino
            supposto

            evasore, e lasciamo il mondo come sta, perchè

            tanto considerando che sono + i ladri degli

            onesti evidentemente sta bene un po' a tutti

            che l'andazzo resti questo.

            Guarda, giusto qualche sera fa ho preteso lo
            scontrino in un ristorante brasiliano, sono
            uscito di li' che sara' stata mezzanotte e mezza,
            locale affollato chissa' quanti sen'erano gia'
            andati.
            A parte la battuta che mi ha fatto " eh non so se
            mi ricordo come si fa ", che l'avrei picchiato
            li'
            dov'era.
            Gli scontrini come sai sono numerati... Il mio
            era lo scontrino numero 1 della
            serata.

            Piu' di cosi' che dovrei fare ?Ma io non ho detto che TU sei disonesto.Dico che la cultura che abbiamo in Italia è quella per cui se non ti danno lo scontrino te ne vai, magari scoglionato.Però se parlo di problema culturale italiano, te mi prendi per il XXXX che vuoi che ti risponda?


            Tanto appena si parla di pagamenti con

            bancomat/carta di credito, deducibilità
            dell'iva

            da parte dei consumatori finali,
            redditometro,
            e

            ogni altra misura per arginare il fenomeno

            evasione c'è sempre chi strilla
            nascondendosi

            dietro qualche dito, pure quello delle
            bancke
            con

            la kappa ke la Ka$ta favorirebbe (giusto a

            sottolineare che sono tutti uguali).


            Che poi questi discorsi me li venga a fare

            l'Allibito di turno ci sta pure, ma che lo
            faccia

            tu invece mi fa venire il vomito.

            Io ho solo chiesto tu quali metodi di verifica
            vedresti bene ? E' necessario per forza passare
            del tutto alla moneta elettronica quando lo stato
            puo' sapere tutto di un cittadino
            ?Il passaggio alla moneta elettronica è un modo come altri.controlli incrociati tra catasto, motorizzazione, conti bancari, utenze, vengono tutte per buone.
          • onesto scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            Guarda, giusto qualche sera fa ho preteso lo
            scontrino in un ristorante brasiliano, sono
            uscito di li' che sara' stata mezzanotte e mezza,
            locale affollato chissa' quanti sen'erano gia'
            andati.
            A parte la battuta che mi ha fatto " eh non so se
            mi ricordo come si fa ", che l'avrei picchiato
            li'
            dov'era.
            Gli scontrini come sai sono numerati... Il mio
            era lo scontrino numero 1 della
            serata.

            Piu' di cosi' che dovrei fare ?Segnalare quei maiali alle autorità.Se non ne hai intenzione, dammi pure l'indirizzo che ci penso io!
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: onesto
            - Scritto da: krane

            Guarda, giusto qualche sera fa ho preteso lo

            scontrino in un ristorante brasiliano, sono

            uscito di li' che sara' stata mezzanotte e
            mezza,

            locale affollato chissa' quanti sen'erano
            gia'

            andati.

            A parte la battuta che mi ha fatto " eh non
            so
            se

            mi ricordo come si fa ", che l'avrei
            picchiato

            li'

            dov'era.

            Gli scontrini come sai sono numerati... Il
            mio

            era lo scontrino numero 1 della

            serata.



            Piu' di cosi' che dovrei fare ?
            Segnalare quei maiali alle autorità.
            Se non ne hai intenzione, dammi pure l'indirizzo
            che ci penso io!Se mi dai un link a dove segnalarlo e se accettano mail da un anonimizer passa.
          • onesto scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            Se mi dai un link a dove segnalarlo e se
            accettano mail da un anonimizer
            passa.Non saprei, se non hai voglia di recarti dalle autorità segnala pure qui l'indirizzo che poi ci penso io!
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: onesto
            - Scritto da: krane

            Se mi dai un link a dove segnalarlo e se

            accettano mail da un anonimizer

            passa.
            Non saprei, se non hai voglia di recarti dalle
            autorità segnala pure qui l'indirizzo che poi ci
            penso io!Dammi una mail a cui inviare il tutto.
          • onesto scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            Dammi una mail a cui inviare il tutto.Scrivilo pure qui.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: onesto
            - Scritto da: krane

            Dammi una mail a cui inviare il tutto.
            Scrivilo pure qui.Qui e' troppo pubblico.Mandami un PM magari.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 maggio 2014 09.00-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: onesto

            - Scritto da: krane


            Dammi una mail a cui inviare il tutto.

            Scrivilo pure qui.

            Qui e' troppo pubblico.
            Mandami un PM magari.L'omertà...
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: onesto


            - Scritto da: krane



            Dammi una mail a cui



            inviare il tutto.


            Scrivilo pure qui.

            Qui e' troppo pubblico.

            Mandami un PM magari.
            L'omertà...Eh ???Parole a caso !Caro ruppolo, solo perche' qua nel forum tutti sappiamo anche il tuo indirizzo oltre al tuo cognome e la tua attivita' non e' detto anche gli altri siano disposti a dare a tutti queste informazioni.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: onesto



            - Scritto da: krane




            Dammi una mail a cui




            inviare il tutto.



            Scrivilo pure qui.



            Qui e' troppo pubblico.


            Mandami un PM magari.


            L'omertà...

            Eh ???
            Parole a caso !

            Caro ruppolo, solo perche' qua nel forum tutti
            sappiamo anche il tuo indirizzo oltre al tuo
            cognome e la tua attivita' non e' detto anche gli
            altri siano disposti a dare a tutti queste
            informazioni.Ah si? Non mi pareva di trattasse del nome e indirizzo di uno del forum...Comunque voi sapete ciò che io voglio farvi sapere.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Perchè oltre a essere ladri, sono pure
            schifosamente
            ipocriti.Sono della tua razza.
            sono stato chiaro?Chiarissimo: Se eleggi a capo una pallina di un cesto di palline nere, avrai a capo una pallina nera. Anche se non la eleggi e si elegge da sé.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Perchè oltre a essere ladri, sono pure

            schifosamente

            ipocriti.

            Sono della tua razza.
            Io direi della tua.Anche perchè io tasse non ne evado.

            sono stato chiaro?

            Chiarissimo: Se eleggi a capo una pallina di un
            cesto di palline nere, avrai a capo una pallina
            nera. Anche se non la eleggi e si elegge da
            sé.E' quello che ho detto.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo

            Irrilevante supporre un costo di 8 euro iva

            compresa su una cosa che non ho

            acquistato.

            E' come dire che se rubo un auto (ammesso e
            non

            conXXXXX che sia legittimo parlare di furti)

            allora sto evadendo l'Iva del supposto

            acquisto.

            In altri termini una sciocchezza bella e
            buona.

            Quindi un giudice non ti condannerà, perché
            l'auto non ha alcun valore: non l'hai
            pagata.Se uno ruba un auto ruba un auto il suo valore e il suo prezzo non c'entrano nulla.Ancora meno c'entra una evasione fiscale inesistente inventata solo per poter dire che esiste un danno alla comunità che non c'è. Questa è la veta ipocrisia perché se tu avessi delle ragioni valide non dovresti inventare nulla.

            Secondo il tuo ipocrita ragionamento, il valore
            sta nel quanto si paga, e su quello si fanno i
            conti.


            E chi lo dice? Tu?

            Lo dico ioAllora scusami ma non me ne frega meno di zero.Non è che possiamo andare dietro ai drliri di chiunque.
            Se nel negozio di un esercente trovo un cartello
            con scritto "Non si fa credito a nessuno", dò la
            colpa alla tirchiaggine dell'esercente o dò la
            colpa a chi ha avuto merce a credito e poi non
            l'ha
            pagata?Con l esercente, ovvio.Quali siano le sue esperienze pregresse e cone lui ha deciso di reagirvi non mi riguarda.


            sono sciocchezze e francamente hanno pure
            seccato.

            Non ho dubbi che ti abbiano seccato. Del resto la
            coscienza che si fa sentire,
            SECCA.La mia coscienza l'ascolto sempre e non mi secca affatto.Mi infastidiscono le idiozie e la disonestà intellettuale.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo

            Se guardo "a scrocco" non necessariamente
            avrei

            acquistato la visione nel caso non avessi
            avuto

            modo di

            piratare.

            Irrilevante.Nell'insieme di coloro che piratano, <b
            una buona fetta </b
            è composta da individui che in assenza di possibilità non avrebbero comunque acquistato/fruito dell'opera. Rilevante eccome, direi.

            L'equo compenso ti danneggia perché qualcuno
            è

            arrivato al punto di far piazzare una tassa
            per

            garantirsi il mantenimento dei propri
            guadagni

            nel tempo. Prenditela quindi con

            loro.

            No, io vado all'origine, e l'origine è la
            pirateria.Andiamo all'origine allora, ma alla radice, dove nasce il vero principio.Te la illustro con una visione:Io, poeta, ti invito a fruire delle mie opere.Resti talmente colpito da una mia poesia che, una volta tornato a casa, la reciti a tua moglie.Lei ne resta talmente colpita che la riporta ad una sua cara amica di penna.Domanda: nel caso in cui io, poeta, avessi posto le mie opere sotto copyright e, considerando la mia <u
            scelta personale </u
            di campare esclusivamente della mia vena artistica... tu, tua moglie e l'amica di tua moglie avreste commesso un furto nonché un'evasione fiscale?
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: ruppolo


            Se guardo "a scrocco" non
            necessariamente

            avrei


            acquistato la visione nel caso non
            avessi

            avuto


            modo di


            piratare.



            Irrilevante.

            Nell'insieme di coloro che piratano, <b

            una buona fetta </b
            è composta da
            individui che in assenza di possibilità non
            avrebbero comunque acquistato/fruito dell'opera.
            Rilevante eccome, direi.Giudice: "Lei è colpevole di aver rubato quel Rolex!"Imputato: "Ma giudice, se non c'era l'occasione io non lo avrei mai comprato!"Giudice: "Ah beh, se è così se lo tenga pure, può andare".Verosimile?

            Andiamo all'origine allora, ma alla radice, dove
            nasce il vero
            principio.
            Te la illustro con una visione:

            Io, poeta, ti invito a fruire delle mie opere.Parti già col piede sbagliato.Qui, ci sono i poeti che dici tu:http://www.jamendo.com/en/welcomeQui no:http://www.itunes.comSta al poeta decidere le sorti di ciò che è suo.
            Resti talmente colpito da una mia poesia che, una
            volta tornato a casa, la reciti a tua
            moglie.
            Lei ne resta talmente colpita che la riporta ad
            una sua cara amica di
            penna.

            Domanda: nel caso in cui io, poeta, avessi posto
            le mie opere sotto copyright e, considerando la
            mia <u
            scelta personale </u
            di
            campare esclusivamente della mia vena
            artistica... tu, tua moglie e l'amica di tua
            moglie avreste commesso un furto nonché
            un'evasione
            fiscale?La tua è ipocrisia, e te la illustro come uno specchio:1) Hai scelto la poesia perché non potresti "recitare" o "riportare" un brano musicale, un libro o un film o una applicazione.2) Presupponi una poesia talmente breve da poter essere ricordata dopo averla sentita una sola volta.Ho preso una poesia di esempio, il primo link di google e la prima poesia del sito:http://www.pensieriparole.it/poesie/poesie-personali/poesia-223900?f=c:3 <i
            Mamma, sto pensando a te.Mamma, non mi stanco mai di chiamarti mamma.Al di la di ogni distesa interminabile c'è il tuo nomeMamma.Tu sei la sorgente che ha dato vita alla mia vitaTu sei la prima persona che si è presa cura di meTu sei la prima mano che mi ha cullato.Tu sei la prima mano che mi che ho toccato.Già dentro di te eri mia, ero tua.Stretti da un cordone ombelicale,eravamo un corpo e un'anima.Grazie mamma di avermi dato la Vita. </i
            -- Ada Roggio (scheda)E tu saresti in grado di ripeterla dopo averla ascoltata (o letta) una sola volta, "una volta tornato a casa"? E questa è una delle più corte.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sostanzialmente
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo


            Giudice: "Lei è colpevole di aver rubato quel

            Rolex!"

            Imputato: "Ma giudice, se non c'era
            l'occasione

            io non lo avrei mai

            comprato!"

            Giudice: "Ah beh, se è così se lo tenga
            pure,
            può

            andare".



            Verosimile?

            Quando la pianterai di confondere il furto (che è
            un REATO) con la violazione della licenza (che è
            un ILLECITO) probabilmente nevicherà
            rosa.Quando capirai che per la legge di Dio sono entrambi peccati giudicati con la morte allora nevicherà sempre bianco, ma RGB, con fiocchi rossi verdi e blu in egual misura. Perché Dio ha anche il senso dell'umorismo :D
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sostanzialmente
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo


            Quando capirai che per la legge di Dio


            <b
            Vallo a dire al giudice, poi dimmi
            cosa ti ha risposto (cit.) </b

            Dio, è il giudice di tutti. Ebrei 12:23. Salmo 7:11. Giudici 11:27. Geremia 11:20. 2 Timoteo 4:8.E Isaia 33:22 Poiché il Signore è il nostro giudice, il Signore è il nostro legislatore, il Signore è il nostro re, egli è colui che ci salva.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sostanzialmente
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo


            Dio, è il giudice di tutti.


            Giudice: "Lei è colpevole di aver ucciso suo
            figlio!"
            Imputato: "Ma giudice, c'era Dio che me l'ha
            imposto, io non lo avrei mai
            fatto!"
            Giudice: "Ah beh, se è così va bene, può andare".

            (CIT.)

            Verosimile?La decisione del Giudice terreno è irrilevante, in questo caso.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sostanzialmente
            contenuto non disponibile
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            Quando capirai che per la legge di Dio sono
            entrambi peccati giudicati con la morte allora
            nevicherà sempre bianco, ma RGB, con fiocchi
            rossi verdi e blu in egual misura. Perché Dio ha
            anche il senso dell'umorismo
            :D <i
            «C'è qui un ragazzo che ha cinque pani d'orzo e due pesci; ma che cos'è questo per tanta gente?». Ed egli disse: «Portatemeli qua» E dopo aver ordinato alla folla di sedersi sull'erba, prese i cinque pani e i due pesci e, alzati gli occhi al cielo, pronunziò la benedizione, spezzò i pani e li diede ai discepoli e i discepoli li distribuirono alla folla. 20 Tutti mangiarono e furono saziati; e portarono via dodici ceste piene di pezzi avanzati. 21 Quelli che avevano mangiato erano circa cinquemila uomini, senza contare le donne e i bambini. </i
            Gesù non commetteva peccati, neanche moltiplicando migliaia di volte un bene materiale, ai danni dei panettieri della zona.Probabilmente perché c'era una moltiplicazione (riproduzione) anziché una sottrazione (furto) di qualcosa di già esistente?Vorrei tanto capire in che modo quel gesto dovrebbe essere preso come esempio di vita e di amore... perché se lo faccio tu dici che commetto un peccato.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Gesù non commetteva peccati, neanche
            moltiplicando migliaia di volte un bene
            materiale, ai danni dei panettieri della
            zona.Non esistevano i panettieri in quel periodo:http://en.wikipedia.org/wiki/Baker <i
            During the <b
            Middle Ages </b
            it was common for each landlord to have a bakery, which was actually a <b
            public oven </b
            ; </i
            http://en.wikipedia.org/wiki/Middle_Ages <i
            In European history, the Middle Ages, or Medieval period, lasted from the 5th to the 15th century. </i

            Probabilmente perché c'era una moltiplicazione
            (riproduzione) anziché una sottrazione (furto) di
            qualcosa di già
            esistente?

            Vorrei tanto capire in che modo quel gesto
            dovrebbe essere preso come esempio di vita e di
            amore... perché se lo faccio tu dici che commetto
            un
            peccato.Te lo faccio spiegare da Gesù in persona:Matteo 22:36-40 «Maestro, qual è, nella legge, il gran comandamento? » Gesù gli disse:« "Ama il Signore Dio tuo con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente". Questo è il grande e il primo comandamento. Il secondo, simile a questo, è:" <b
            Ama il tuo prossimo come te stesso </b
            ". Da questi due comandamenti dipendono <b
            tutta la legge </b
            e i profeti».Dunque se tu non rispetti tuo fratello, che ti chiede di non duplicare la sua opera perché lui vive di quell'opera, e duplichi la sua opera e la condividi con altri, lo stai amando?Tutta la legge si basa su questi due comandamenti, per cui è FACILE stabilire se un dato comportamento è buono agli occhi di Dio. Meno facile applicarlo, ma è questo lo sforzo che Dio ci chiede.Un esempio pratico nella vita di ogni giorno: Saltare la fila, è buono agli occhi di Dio? Ami i tuoi fratelli passandogli avanti?
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            Non esistevano i panettieri in quel periodo:

            http://en.wikipedia.org/wiki/Baker

            <i
            During the <b
            Middle Ages
            </b
            it was common for each landlord to
            have a bakery, which was actually a <b

            public oven </b
            ; </i



            http://en.wikipedia.org/wiki/Middle_Ages

            <i
            In European history, the Middle Ages,
            or Medieval period, lasted from the 5th to the
            15th century. </i
            Ma esistevano i contadini e i mugnai e tutti coloro che lavoravano col sudore per permettere la produzione del pane.Quell'episodio dimostra che ci furono migliaia di persone che si sfamarono di pane senza che nessun uomo potesse produrre (e vivere del guadagno) la materia prima per la riproduzione.In poche parole, nella tua ottica, è come se Gesù avesse evaso termodinamicamente.

            Vorrei tanto capire in che modo quel gesto

            dovrebbe essere preso come esempio di vita e
            di

            amore... perché se lo faccio tu dici che
            commetto

            un

            peccato.

            Te lo faccio spiegare da Gesù in persona:

            Matteo 22:36-40 «Maestro, qual è, nella
            legge, il gran comandamento? » Gesù gli
            disse:« "Ama il Signore Dio tuo con tutto il
            tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la
            tua mente". Questo è il grande e il primo
            comandamento. Il secondo, simile a questo, è:"
            <b
            Ama il tuo prossimo come te stesso
            </b
            ". Da questi due comandamenti
            dipendono <b
            tutta la legge </b
            e
            i
            profeti».

            Dunque se tu non rispetti tuo fratello, che ti
            chiede di non duplicare la sua opera perché lui
            vive di quell'opera, e duplichi la sua opera e la
            condividi con altri, lo stai
            amando?

            Tutta la legge si basa su questi due
            comandamenti, per cui è FACILE stabilire se un
            dato comportamento è buono agli occhi di Dio.
            Meno facile applicarlo, ma è questo lo sforzo che
            Dio ci
            chiede.

            Un esempio pratico nella vita di ogni giorno:
            Saltare la fila, è buono agli occhi di Dio? Ami i
            tuoi fratelli passandogli
            avanti?Da ragazzino avevo un impiantino hifi da quattro soldi che permetteva la duplicazione di musicassette.Non avendo grandi possibilità economiche, io e i miei compagni di scuola non potevamo permetterci di acquistare tante musicassette originali. Di conseguenza aiutavo a fruire i miei amichetti della cultura rock dell'epoca. Qualcuno acquistava, altri duplicavano ed eravamo tutti felici.Penso di aver amato molto di più il prossimo rispetto all'autore dell'epoca che viveva benissimo anche senza l'apporto economico di poveracci.In questo specifico caso andiamo di due pesi e due misure?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 14 maggio 2014 11.40-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Ma esistevano i contadini e i mugnai e tutti
            coloro che lavoravano col sudore per permettere
            la produzione del
            pane.

            Quell'episodio dimostra che ci furono migliaia di
            persone che si sfamarono di pane senza che nessun
            uomo potesse produrre (e vivere del guadagno) la
            materia prima per la
            riproduzione.Materia prima, il grano, che appartiene a Dio.
            In poche parole, nella tua ottica, è come se Gesù
            avesse evaso
            termodinamicamente.eh???
            Da ragazzino avevo un impiantino hifi da quattro
            soldi che permetteva la duplicazione di
            musicassette.
            Non avendo grandi possibilità economiche, io e i
            miei compagni di scuola non potevamo permetterci
            di acquistare tante musicassette originali. Di
            conseguenza aiutavo a fruire i miei amichetti
            della cultura rock dell'epoca. Qualcuno
            acquistava, altri duplicavano ed eravamo tutti
            felici.E felici andrete all'inferno, se non vi ravvedete e pentite di ciò che avete fatto. Cosa che ho fatto anch'io.
            Penso di aver amato molto di più il prossimo
            rispetto all'autore dell'epoca che viveva
            benissimo anche senza l'apporto economico di
            poveracci.L'autore È il tuo prossimo. Tutti sono il "tuo prossimo".
            In questo specifico caso andiamo di due pesi e
            due
            misure?Sei tu che vai di due pesi (amici, autore) e due misure ("penso di aver amato di più il prossimo rispetto l'autore").
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            Il pirata è una persona come me, solo
            spiritualmente malata. Sono gli ammalati ad aver
            bisogno di cure, non i
            sani:Ed eccoci qui: tu sei il sano mentre il pirata un malato.Dopo tutta quella sciorinata sull'amore incondizionato - che indica, tra l'altro, che prima di tutto ci dovremmo sforzare di comprendere il prossimo, le scelte che lo hanno portato a quella vita, le sue intime ragioni, avere compassione, dove per riuscirci è necessario iniziare prima di tutto a dubitare di noi stessi e del nostro pregiudizio.Dopo averti portato esempi concreti di buona fede, per farti capire cosa si prova nei panni altrui, quando ad ogni passaggio ti ergevi a giudicarmi e condannarmi alle fiamme eterne.Mentre nel frattempo giravi nel forum a tirar schiaffi un po' qua un po' là vantandoti di quanto sei bravo a salvarti spiritualmente a differenza degli altri.Attenzione all'ego, Ruppolo.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: ruppolo

            Il pirata è una persona come me, solo

            spiritualmente malata. Sono gli ammalati ad
            aver

            bisogno di cure, non i

            sani:

            Ed eccoci qui: tu sei il sano mentre il pirata un
            malato.Ho detto di me di essere sano di mente?Io ho detto che il pirata è un malato.
            Dopo tutta quella sciorinata sull'amore
            incondizionato - che indica, tra l'altro, che
            prima di tutto ci dovremmo sforzare di
            comprendere il prossimo, le scelte che lo hanno
            portato a quella vita, le sue intime ragioni,
            avere compassione, dove per riuscirci è
            necessario iniziare prima di tutto a dubitare di
            noi stessi e del nostro
            pregiudizio.Le ragioni per cui una persona ha deciso di condurre una vita dissoluta sono note a qualsiasi lettore della Bibbia, perché Dio lo ha spiegato in modo che più chiaro di così non poteva.La ragione è una sola: nasciamo tutti figli del Diavolo.La compassione da sola non salva nessuno. Se vai dal dottore e questo ha compassione e non ti da una cura, credi di guarire?Ma il nostro amorevole e giusto Dio ci ha fornito la cura. Una cura definitiva e certa, a prescindere da quanto grave sia la malattia. Non è incoraggiante?Quanto a dubitare di noi, io ho già dubitato, poi il dubbio è divenuto certezza, grazie alla illuminante Parola di Dio, luce nelle tenebre.
            Dopo averti portato esempi concreti di buona
            fede, per farti capire cosa si prova nei panni
            altrui, quando ad ogni passaggio ti ergevi a
            giudicarmi e condannarmi alle fiamme
            eterne.È la parola di Dio che ti condanna, non io. Di versetti te ne ho citati abbastanza, considerando la sede in cui ci troviamo.
            Mentre nel frattempo giravi nel forum a tirar
            schiaffi un po' qua un po' là vantandoti di
            quanto sei bravo a salvarti spiritualmente a
            differenza degli
            altri.Ho tirato schiaffi a tutti i pirati, perché si rendano conto del loro errore davanti gli occhi di Dio. Del resto meglio un ceffone oggi che potrebbe salvarti la vita, che un tormento eterno.
            Attenzione all'ego, Ruppolo.Sto attento, grazie del consiglio.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo

            Ed eccoci qui: tu sei il sano mentre il
            pirata
            un

            malato.

            Ho detto di me di essere sano di mente?
            Io ho detto che il pirata è un malato.Mentre tu non sei un pirata.Col c..o degli altri è sempre facile.
            Le ragioni per cui una persona ha deciso di
            condurre una vita dissoluta sono note a qualsiasi
            lettore della Bibbia, perché Dio lo ha spiegato
            in modo che più chiaro di così non
            poteva.Eccerto, con un paio di versetti (tu uomo) sei in grado di comprendere a fondo l'intera sfera intima di una persona.Ridicolaggine e presunzione allo stesso tempo.
            La compassione da sola non salva nessuno. Se vai
            dal dottore e questo ha compassione e non ti da
            una cura, credi di
            guarire?Sei un dottore? Ti ho chiesto una cura?O si stava cercando di comprendere i propri punti di vista? (in tal caso la compassione è un elemento necessario)
            La ragione è una sola: nasciamo tutti figli del
            Diavolo.
            [..]
            Ma il nostro amorevole e giusto Dio ci ha fornito
            la cura. Una cura definitiva e certa, a
            prescindere da quanto grave sia la malattia. Non
            è incoraggiante?[..]
            È la parola di Dio che ti condanna, non io.
            Di versetti te ne ho citati abbastanza,
            considerando la sede in cui ci
            troviamo.Per tua stessa ammissione hai abbracciato un cammino spirituale da poco tempo.In questo range temporale credi di averne appreso a fondo i principi fondamentali, a tal punto da attaccare la spiritualità altrui senza minimamente considerare che si sta trattando un aspetto molto intimo e personale, spesso legato a vicende della propria storia personale che qui nessuno espone?Sei almeno consapevole che il cammino di fede altrui - che non necessariamente coincide col tuo - vada per lo meno rispettato? Giusto per sapere, eh.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: ruppolo


            Ed eccoci qui: tu sei il sano mentre il

            pirata

            un


            malato.



            Ho detto di me di essere sano di mente?

            Io ho detto che il pirata è un malato.

            Mentre tu non sei un pirata.No, non lo sono più.
            Col c..o degli altri è sempre facile.Fuori contesto.

            Le ragioni per cui una persona ha deciso di

            condurre una vita dissoluta sono note a
            qualsiasi

            lettore della Bibbia, perché Dio lo ha
            spiegato

            in modo che più chiaro di così non

            poteva.

            Eccerto, con un paio di versetti (tu uomo) sei in
            grado di comprendere a fondo l'intera sfera
            intima di una
            persona.Non ne ho bisogno, la Bibbia ci mette tutti allo stesso piano.
            Ridicolaggine e presunzione allo stesso tempo.Hai letto la Bibbia?


            La compassione da sola non salva nessuno. Se
            vai

            dal dottore e questo ha compassione e non ti
            da

            una cura, credi di

            guarire?

            Sei un dottore? Si, agli inizi.
            Ti ho chiesto una cura?No, te l'ho offerta io perché è mio dovere.
            O si stava cercando di comprendere i propri punti
            di vista? (in tal caso la compassione è un
            elemento
            necessario)Il mio punto di vista sulla pirateria è noto da anni.

            La ragione è una sola: nasciamo tutti figli
            del

            Diavolo.

            [..]

            Ma il nostro amorevole e giusto Dio ci ha
            fornito

            la cura. Una cura definitiva e certa, a

            prescindere da quanto grave sia la malattia.
            Non

            è incoraggiante?
            [..]

            È la parola di Dio che ti condanna, non
            io.

            Di versetti te ne ho citati abbastanza,

            considerando la sede in cui ci

            troviamo.

            Per tua stessa ammissione hai abbracciato un
            cammino spirituale da poco
            tempo.Si, da circa 3 anni.
            In questo range temporale credi di averne appreso
            a fondo i principi fondamentali, a tal punto da
            attaccare la spiritualità altrui senza
            minimamente considerare che si sta trattando un
            aspetto molto intimo e personale, spesso legato a
            vicende della propria storia personale che qui
            nessuno
            espone?Si, ho appreso i principi fondamentali.Non ho bisogno di sapere i fatti altrui per portare il messaggio della salvezza. Le cose personali potranno essere discusse con un pastore.Inoltre non ho attaccato la spiritualità di nessuno, infatti qui nessuno l'ha manifestata. Ho attaccato il peccato.
            Sei almeno consapevole che il cammino di fede
            altrui - che non necessariamente coincide col tuo
            - vada per lo meno rispettato?Certamente, ma qui nessuno ha dichiarato un qualsiasi cammino di fede.
            Giusto per sapere, eh.Se manifesti fede sono il primo a rispettarla. Cosa che qui nessuno ha fatto con la mia fede, che è stata abbondantemente derisa e calpestata. Ma questo era previsto.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            Hai letto la Bibbia?Sì, comparando con la tradizione ebraica e parallelamente affrontando altre correnti mistiche; passione iniziata a 20 anni.
            Si, ho appreso i principi fondamentali.
            Non ho bisogno di sapere i fatti altrui per
            portare il messaggio della salvezza. Le cose
            personali potranno essere discusse con un
            pastore.
            Inoltre non ho attaccato la spiritualità di
            nessuno, infatti qui nessuno l'ha manifestata. Ho
            attaccato il
            peccato.Un peccato che è tale all'interno del tuo modello di fede. Messaggi di salvezza che sono tali all'interno del tuo modello di fede. Il tuo modello di fede che qui, in un forum di informatica, c'entra come cavoli a merende oltre ad essere (come hai già notato in più risposte) in forte antitesi con le credenze altrui.Serve altro per capire la poca utilità costruttiva del tuo catechizzare?
            Cosa che qui nessuno ha fatto con la mia fede,
            che è stata abbondantemente derisa e calpestata.
            Ma questo era
            previsto.Qualcuno diceva "non dare le perle ai porci". Aldilà della forma, forse poco piacevole, contiene un profondo significato che forse inizierai a cogliere.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo

            Nell'insieme di coloro che piratano,
            <b


            una buona fetta </b
            è composta da

            individui che in assenza di possibilità non

            avrebbero comunque acquistato/fruito
            dell'opera.

            Rilevante eccome, direi.

            Giudice: "Lei è colpevole di aver rubato quel
            Rolex!"
            Imputato: "Ma giudice, se non c'era l'occasione
            io non lo avrei mai
            comprato!"
            Giudice: "Ah beh, se è così se lo tenga pure, può
            andare".

            Verosimile?Non confondere la sottrazione di un bene materiale con la riproduzione di un bene immateriale.Provo a spiegartelo con un fatto realmente accaduto: te lo ricordi il passaggio da Tele+ A Sky?Un anno prima tutti a piratare tanto era facile decodificare; l'anno dopo, col cambio della codifica, la metà di quelli che prima piratavano passarono ad abbonarsi.Se su 10 persone che piratavano, poi 5 si sono abbonate... cosa ne deduciamo per le altre 5 persone? Gli facciamo un proXXXXX alle intenzioni?Secondo il tuo assurdo ragionamento i veri evasori fiscali sono stati proprio quelli che poi si sono abbonati, non gli altri. :D
            La tua è ipocrisia, e te la illustro come uno
            specchio:

            1) Hai scelto la poesia perché non potresti
            "recitare" o "riportare" un brano musicale, un
            libro o un film o una
            applicazione.Ho scelto la poesia perché è l'esempio più semplice da capire (e riprodurre).Allo stesso modo potrei fare lo stesso riproponendo interamente Personal Jesus dei Depeche Mode utilizzando una chitarra.Oppure avrei potuto ricopiare una poesia trovata in un libro in una lettera d'amore destinata ad una gentil donzella.Il principio non cambia: un'informazione (semplice o complessa) da A passa a B, e da B viene riprodotta a C.Ciò che cambia, alla fine, è soltanto <b
            la qualità di riproduzione dell'informazione originale </b
            .Più la qualità aumenta, più l'informazione tende a coincidere con la sua forma originale.Paradossalmente, seguendo il tuo ragionamento, più ho memoria ferrea più rischio di commettere reati contro il copyright.Che poi utilizzi un registratore audio poiché sprovvisto di memoria ferrea non cambia minimamente il principio alla base.
            2) Presupponi una poesia talmente breve da poter
            essere ricordata dopo averla sentita una sola
            volta.
            Ho preso una poesia di esempio, il primo link di
            google e la prima poesia del
            sito:

            [...]

            E tu saresti in grado di ripeterla dopo averla
            ascoltata (o letta) una sola volta, "una volta
            tornato a casa"? E questa è una delle più
            corte.Potrei tranquillamente aver pagato 10 biglietti "d'ascolto", così come avrei potuto ascoltare centinaia di volte una canzone dal CD che ho acquistato.Cosa cambia?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sostanzialmente
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Albedo 0,9


            Non confondere la sottrazione di un bene

            materiale con la riproduzione di un bene

            immateriale.

            lascia perdere.
            hai visto come mi ha risposto?
            Prima tira in ballo i giudici in carne ed ossa,
            poi, messo alle strette su quello stesso
            argomento, ha deviato parlando di
            Dio.Messo alla strette? I peccatori vengono messi alle strette, quando vengono posti dinanzi ai loro peccati.
            Ormai possiamo pure ignorarlo.A me puoi ignorami quanto vuoi, ma Dio non potrai ignorarlo.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sostanzialmente
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: ruppolo


            Nell'insieme di coloro che piratano,

            <b



            una buona fetta </b
            è composta
            da


            individui che in assenza di possibilità
            non


            avrebbero comunque acquistato/fruito

            dell'opera.


            Rilevante eccome, direi.



            Giudice: "Lei è colpevole di aver rubato quel

            Rolex!"

            Imputato: "Ma giudice, se non c'era
            l'occasione

            io non lo avrei mai

            comprato!"

            Giudice: "Ah beh, se è così se lo tenga
            pure,
            può

            andare".



            Verosimile?

            Non confondere la sottrazione di un bene
            materiale con la riproduzione di un bene
            immateriale.Non c'è alcuna differenza, tranne che per gli ipocriti.
            Provo a spiegartelo con un fatto realmente
            accaduto: te lo ricordi il passaggio da Tele+ A
            Sky?
            Un anno prima tutti a piratare tanto era facile
            decodificare; l'anno dopo, col cambio della
            codifica, la metà di quelli che prima piratavano
            passarono ad
            abbonarsi.

            Se su 10 persone che piratavano, poi 5 si sono
            abbonate...Ne deduciamo che la perdita effettiva prima del passaggio era del fatturato-utile-IVA era pari a quei 5 abbonamenti su 10 teorici, ovvero al 50%.
            cosa ne deduciamo per le altre 5
            persone? Gli facciamo un proXXXXX alle
            intenzioni?Il proXXXXX con tanto di condanna definitiva senza appello sarà per tutte le 10 persone, se non si ravvedono tutte.
            Secondo il tuo assurdo ragionamento i veri
            evasori fiscali sono stati proprio quelli che poi
            si sono abbonati, non gli altri.
            :DBene, accetto il tuo ragionamento.Ma...c'è stato un analogo passaggio per il resto della pirateria? Siamo di fronte all'impossibilità di piratare tale per cui possiamo dividere i due gruppi come per Sky?No, quindi finché ciò non accade (e forse non accadrà mai) possiamo dire che i pirati evadono l'IVA. Vuoi che diciamo che solo la metà di essi evade l'IVA? Quella metà che se non potesse più piratare comprerebbe? Bene, diciamolo. Diciamo che i danni a livello di evasione fiscale IVA sono il 50% di quanto oggi viene piratato. Ma non c'è solo l'IVA, c'è anche l'IRPEF sul guadagno di chi vende (che non è 1, ma ciascuno della filiera). E sono danni sociali, danni a tutti. Senza contare l'equo compenso, altro danno a tutti, mantenuto a causa della pirateria (anche se non lo si dichiara ufficialmente).



            La tua è ipocrisia, e te la illustro come uno

            specchio:



            1) Hai scelto la poesia perché non potresti

            "recitare" o "riportare" un brano musicale,
            un

            libro o un film o una

            applicazione.

            Ho scelto la poesia perché è l'esempio più
            semplice da capire (e
            riprodurre).Ovvio, ma sai bene che la questione pirateria riguarda film, musica, libri e software.
            Allo stesso modo potrei fare lo stesso
            riproponendo interamente Personal Jesus dei
            Depeche Mode utilizzando una
            chitarra.Potresti, come chiunque potrebbe, ma nessuno fa.
            Oppure avrei potuto ricopiare una poesia trovata
            in un libro in una lettera d'amore destinata ad
            una gentil
            donzella.Quanto vuoi ancora arrampicarti?
            Il principio non cambia: un'informazione
            (semplice o complessa) da A passa a B, e da B
            viene riprodotta a
            C.Il principio non cambia: di chi è quella che tu chiami ipocritamente "informazione"?
            Ciò che cambia, alla fine, è soltanto <b

            la qualità di riproduzione dell'informazione
            originale </b
            Ciò che cambia è: è tua?
            .
            Più la qualità aumenta, più l'informazione tende
            a coincidere con la sua forma
            originale.Stai passeggiando intorno al problema?
            Paradossalmente, seguendo il tuo ragionamento,
            più ho memoria ferrea più rischio di commettere
            reati contro il
            copyright.Sarà per questo che è stata inventata la scrittura...
            Che poi utilizzi un registratore audio poiché
            sprovvisto di memoria ferrea non cambia
            minimamente il principio alla
            base.Infatti il principio è che stai facendo i tuoi interessi a scapito del tuo prossimo.

            2) Presupponi una poesia talmente breve da
            poter

            essere ricordata dopo averla sentita una sola

            volta.

            Ho preso una poesia di esempio, il primo
            link
            di

            google e la prima poesia del

            sito:



            [...]



            E tu saresti in grado di ripeterla dopo
            averla

            ascoltata (o letta) una sola volta, "una
            volta

            tornato a casa"? E questa è una delle più

            corte.

            Potrei tranquillamente aver pagato 10 biglietti
            "d'ascolto", così come avrei potuto ascoltare
            centinaia di volte una canzone dal CD che ho
            acquistato.
            Cosa cambia?Cambia il rispetto della volontà dell'autore, che sta alla base dell'amore per il prossimo. Questo, cambia.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo

            Non confondere la sottrazione di un bene

            materiale con la riproduzione di un bene

            immateriale.

            Non c'è alcuna differenza, tranne che per gli
            ipocriti.E per chi non conosce la fisica di questo universo.

            Provo a spiegartelo con un fatto realmente

            accaduto: te lo ricordi il passaggio da
            Tele+
            A

            Sky?

            Un anno prima tutti a piratare tanto era
            facile

            decodificare; l'anno dopo, col cambio della

            codifica, la metà di quelli che prima
            piratavano

            passarono ad

            abbonarsi.



            Se su 10 persone che piratavano, poi 5 si
            sono

            abbonate...

            Ne deduciamo che la perdita effettiva prima del
            passaggio era del fatturato-utile-IVA era pari a
            quei 5 abbonamenti su 10 teorici, ovvero al
            50%.Esattamente.Vuol dire che la metà di quei pirati non hanno prodotto né sottratto ricchezza economica. Quindi non hanno evaso.

            cosa ne deduciamo per le altre 5

            persone? Gli facciamo un proXXXXX alle

            intenzioni?

            Il proXXXXX con tanto di condanna definitiva
            senza appello sarà per tutte le 10 persone, se
            non si ravvedono
            tutte.Quindi è soltanto una questione morale?

            Secondo il tuo assurdo ragionamento i veri

            evasori fiscali sono stati proprio quelli
            che
            poi

            si sono abbonati, non gli altri.

            :D

            Bene, accetto il tuo ragionamento.
            Ma...
            c'è stato un analogo passaggio per il resto della
            pirateria? Siamo di fronte all'impossibilità di
            piratare tale per cui possiamo dividere i due
            gruppi come per
            Sky?
            No, quindi finché ciò non accade (e forse non
            accadrà mai) possiamo dire che i pirati evadono
            l'IVA. Ho capito il tuo ragionamento: non riuscendo a provare materialmente il mio ipotetico reato, nel dubbio mi condanni.Ottimo modo di ragionare.
            Vuoi che diciamo che solo la metà di essi
            evade l'IVA? Quella metà che se non potesse più
            piratare comprerebbe? Bene, diciamolo. Ok, ora però dimmi in quale dei due insiemi appartengo, io pirata informatico.Attenzione: dentro di me lo so, il problema è che non lo sai tu, quindi c'è una probabilità (50%?) che non evado né tolgo ricchezza all'autore dell'opera.Consiglierei di lanciare la monetina per ogni pirata: se è croce lo impicchiamo. Male che vada, fosse stato davvero innocente, ci penserà Dio a consolarlo. Ti va bene così?

            Ho scelto la poesia perché è l'esempio più

            semplice da capire (e

            riprodurre).

            Ovvio, ma sai bene che la questione pirateria
            riguarda film, musica, libri e
            software.Sono tutti flussi informativi, il principio è il medesimo per ognuno di essi.

            Allo stesso modo potrei fare lo stesso

            riproponendo interamente Personal Jesus dei

            Depeche Mode utilizzando una

            chitarra.

            Potresti, come chiunque potrebbe, ma nessuno fa.Veramente l'ho anche fatto al matrimonio di un mio caro amico. Ho anche un paio di brani strumentali dei Pink Floyd realizzati con un sequencer che se li ascolti sembrano tali e quali all'originale.Chiariamoci, non sto dicendo che li riproduco affermando di averli composti io. Cito autore ed album, giustamente, poiché diritto di paternità dell'opera.

            Oppure avrei potuto ricopiare una poesia
            trovata

            in un libro in una lettera d'amore destinata
            ad

            una gentil

            donzella.

            Quanto vuoi ancora arrampicarti?


            Il principio non cambia: un'informazione

            (semplice o complessa) da A passa a B, e da B

            viene riprodotta a

            C.

            Il principio non cambia: di chi è quella che tu
            chiami ipocritamente
            "informazione"?L'ordinamento intelligente di una sequenza di simboli come lo definisci?Ripeto: mica parlo di plagio ma di riproduzione informativa.La paternità dell'opera resta intatta, l'autore resta citato, l'informazione è partita da lui chi lo mette in dubbio.

            Ciò che cambia, alla fine, è soltanto
            <b


            la qualità di riproduzione dell'informazione

            originale </b


            Ciò che cambia è: è tua?Il brevetto e la paternità può essere di qualcuno. Ma l'informazione in sé è di chi la mantiene.Mica posso piazzare un cartello sopra ogni sinapsi per identificare se contiene un'informazione mia o tua :D

            Paradossalmente, seguendo il tuo
            ragionamento,

            più ho memoria ferrea più rischio di
            commettere

            reati contro il

            copyright.

            Sarà per questo che è stata inventata la
            scrittura...Veramente la scrittura è stata inventata per l'esatto opposto motivo: ripetere più volte un'informazione che altrimenti rischierebbe di andare persa.Prima la conoscenza veniva tramandata da bocca a orecchio, ricordi?Prima c'erano solo i concerti, poi con la scrittura è nato il concetto di registratore audio.

            Che poi utilizzi un registratore audio poiché

            sprovvisto di memoria ferrea non cambia

            minimamente il principio alla

            base.

            Infatti il principio è che stai facendo i tuoi
            interessi a scapito del tuo
            prossimo.A scapito del mio prossimo che <b
            ha scelto </b
            di vivere sfruttando meccanismi di mercato altamente inefficienti e che non rispettano minimamente il progresso evolutivo umano.

            Potrei tranquillamente aver pagato 10
            biglietti

            "d'ascolto", così come avrei potuto ascoltare

            centinaia di volte una canzone dal CD che ho

            acquistato.

            Cosa cambia?

            Cambia il rispetto della volontà dell'autore, che
            sta alla base dell'amore per il prossimo. Questo,
            cambia.Se dovessimo davvero rispettare le volontà degli autori arriveremmo a compilare i moduli SIAE pure quando suoniamo le canzoni con la chitarra in spiaggia di fronte agli amici.Dov'è il rispetto di questi autori nei confronti dei fruitori?
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: ruppolo


            Non confondere la sottrazione di un bene


            materiale con la riproduzione di un bene


            immateriale.



            Non c'è alcuna differenza, tranne che per gli

            ipocriti.

            E per chi non conosce la fisica di questo
            universo.Arrampicatina.
            Esattamente.
            Vuol dire che la metà di quei pirati non hanno
            prodotto né sottratto ricchezza economica. Quindi
            non hanno
            evaso.Giusto.




            cosa ne deduciamo per le altre 5


            persone? Gli facciamo un proXXXXX alle


            intenzioni?



            Il proXXXXX con tanto di condanna definitiva

            senza appello sarà per tutte le 10 persone,
            se

            non si ravvedono

            tutte.

            Quindi è soltanto una questione morale?È questione di vita o di morte, ma se vuoi chiamarla "morale" fai pure. Comunque ti sto rispondendo anche sulla questione fiscale, non mi tiro indietro.
            Ho capito il tuo ragionamento: non riuscendo a
            provare materialmente il mio ipotetico reato, Non è ipotetico, l'hai dimostrato tu stesso.
            nel
            dubbio mi
            condanni.Qualcuno qui sulla Terra sta condannando i pirati? Non mi risulta, l'AGCOM non sta condannando gli scariconi.
            Ottimo modo di ragionare.Grazie.



            Vuoi che diciamo che solo la metà di essi

            evade l'IVA? Quella metà che se non potesse
            più

            piratare comprerebbe? Bene, diciamolo.

            Ok, ora però dimmi in quale dei due insiemi
            appartengo, io pirata
            informatico.Tu lo sai.
            Attenzione: dentro di me lo so,Ah ecco, ho scritto prima di leggere fin qui :D
            il problema è che
            non lo sai tu, quindi c'è una probabilità (50%?)Si, 50%, secondo il tuo esempio di Sky. Che poi la percentuale esatta non è importante.
            che non evado né tolgo ricchezza all'autore
            dell'opera.

            Consiglierei di lanciare la monetina per ogni
            pirata: se è croce lo impicchiamo. Male che vada,
            fosse stato davvero innocente, ci penserà Dio a
            consolarlo.

            Ti va bene così?Non deve andare bene a me.Per quanto riguarda la Legge di Dio, tu e gli altri pirati dei due gruppi finite tutti all'inferno, se non vi ravvedete.Infatti per Dio se pirati perché puoi farlo ma se non potessi allora faresti a meno o acquisteresti, è del tutto irrilevante.Da ciò puoi capire cosa è giusto e cosa non lo è.


            Ho scelto la poesia perché è l'esempio
            più


            semplice da capire (e


            riprodurre).



            Ovvio, ma sai bene che la questione pirateria

            riguarda film, musica, libri e

            software.

            Sono tutti flussi informativi, il principio è il
            medesimo per ognuno di
            essi.Anche i bonifici bancari sono flussi informativi, ma prova a dirottarli sul tuo conto per vedere cosa succede. Oppure a farli fluire in senso inverso, dal tuo conto a quello degli altri.Anzi, lo faccio io, condivido il flusso con gli altri, dei tuoi soldi. Tanto è un "flusso informativo", no?




            Allo stesso modo potrei fare lo stesso


            riproponendo interamente Personal Jesus
            dei


            Depeche Mode utilizzando una


            chitarra.



            Potresti, come chiunque potrebbe, ma nessuno
            fa.

            Veramente l'ho anche fatto al matrimonio di un
            mio caro amico.Altre confessioni? :D

            Ho anche un paio di brani strumentali dei Pink
            Floyd realizzati con un sequencer che se li
            ascolti sembrano tali e quali
            all'originale.Bene :D

            Chiariamoci, non sto dicendo che li riproduco
            affermando di averli composti io. Cito autore ed
            album, giustamente, poiché diritto di paternità
            dell'opera.Quindi stabilisci tu quali diritti rispettare? Stabilisci tu ciò che è giusto?


            Oppure avrei potuto ricopiare una poesia

            trovata


            in un libro in una lettera d'amore
            destinata

            ad


            una gentil


            donzella.



            Quanto vuoi ancora arrampicarti?




            Il principio non cambia: un'informazione


            (semplice o complessa) da A passa a B,
            e da
            B


            viene riprodotta a


            C.



            Il principio non cambia: di chi è quella che
            tu

            chiami ipocritamente

            "informazione"?

            L'ordinamento intelligente di una sequenza di
            simboli come lo
            definisci?Lo definisco "arrampicata su superficie liscia".
            Ripeto: mica parlo di plagio ma di riproduzione
            informativa.Tu lingua biforcuta! :D
            La paternità dell'opera resta intatta, l'autore
            resta citato, l'informazione è partita da lui chi
            lo mette in
            dubbio.Si si, la Legge fai-da-te. Indubbiamente comoda.


            Ciò che cambia, alla fine, è soltanto

            <b



            la qualità di riproduzione
            dell'informazione


            originale </b




            Ciò che cambia è: è tua?

            Il brevetto e la paternità può essere di
            qualcuno. Ma l'informazione in sé è di chi la
            mantiene.
            Mica posso piazzare un cartello sopra ogni
            sinapsi per identificare se contiene
            un'informazione mia o tua
            :DBravo, ricordati di presentarla come arringa finale al tuo proXXXXX ;)

            Veramente la scrittura è stata inventata per
            l'esatto opposto motivo: ripetere più volte
            un'informazione che altrimenti rischierebbe di
            andare
            persa.Rischierebbe? No, persa certamente. Quindi è stata inventata per CONSERVARLA. Non per ripeterla a danno di qualcuno.
            A scapito del mio prossimo che <b
            ha
            scelto </b
            di vivere sfruttando
            meccanismi di mercato altamente inefficienti e
            che non rispettano minimamente il progresso
            evolutivo
            umano."A scapito del mio prossimo che". Che niente. Non sta a te giudicare. E ti ricordo che quando qui un giudice di condanna ad una multa, non se la intasca lui.

            Cambia il rispetto della volontà
            dell'autore,
            che

            sta alla base dell'amore per il prossimo.
            Questo,

            cambia.

            Se dovessimo davvero rispettare le volontà degli
            autori arriveremmo a compilare i moduli SIAE pure
            quando suoniamo le canzoni con la chitarra in
            spiaggia di fronte agli
            amici.Se questa è la loro volontà la si rispetta. O sei tu giudice supremo che stabilisce cosa rispettare e cosa no? E a tuo vantaggio, aggiungo?
            Dov'è il rispetto di questi autori nei confronti
            dei
            fruitori?Ecco, siamo arrivati alla legge del taglione. Alla fine qui si arriva. E questa è la strada per la morte eterna, giù nell'inferno. Altro non serve aggiungere, ora ti lascio che ho da fare.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo

            E per chi non conosce la fisica di questo

            universo.
            Arrampicatina.

            L'ordinamento intelligente di una sequenza di

            simboli come lo

            definisci?
            Lo definisco "arrampicata su superficie liscia".Per fortuna che di professione fai l'informatico.Sarebbe stata un'arrampicata se fornissi lo stesso valore sia ad un flusso casuale che ad uno ordinato, ma così non è.Credo sia più che ovvio anche per te che 10 secondi di musica (flusso ad alta informazione), rispetto a 10 secondi di rumore bianco (flusso a bassa informazione o ad alta entropia), hanno un valore indubbiamente maggiore.Questo perché l'informazione riesce a produrre determinati risultati, abbassa l'entropia di chi la riceve. Ergo esistono oggetti immateriali, intangibili, ad alta informazione che possiedono un alto valore. Ma sono completamente differenti, per natura e per comportamento, agli oggetti materiali.Di chi è un oggetto materiale? Di colui che lo possiede materialmente.Di chi è un'informazione? [piccolo indizio: guardati l'etimologia del termine]
            Anche i bonifici bancari sono flussi informativi,
            ma prova a dirottarli sul tuo conto
            per vedere cosa succede.
            Oppure a farli fluire in senso inverso,
            dal tuo conto a quello degli altri.
            Anzi, lo faccio io, condivido il flusso
            con gli altri, dei tuoi soldi.
            Tanto è un "flusso informativo", no?Questa tua è invece un'arrampicata.Il bonifico bancario è un'azione: un cambio di stato tra due conti correnti in virtù di un flusso di informazioni interpretate da un'entità materiale (macchina server e/o operatore umano).Se vuoi ti spedisco tutti i CRO e gli estratti conto che vuoi, numero di conto corrente, IBAN e via dicendo.Riuscirai a spostarci soldi per mio conto? No. Perché il server della banca ti rigetterà qualsiasi informazione tenterai di passargli.L'informazione, di per sé, non porta a nulla di materiale se non c'è un ricevente materiale che la interpreta e la trasforma in azioni.Preciso preciso a quanto fa la pirateria senza alcuno scopo di lucro: non produce né toglie ricchezza all'autore - a meno che, ripeto, non si sia inventato chissà quale modo astruso per vincolare ciò che non è vincolabile per sua stessa natura.
            Non deve andare bene a me.
            Per quanto riguarda la Legge di Dio,
            tu e gli altri pirati dei due gruppi
            finite tutti all'inferno, se non
            vi ravvedete.
            Infatti per Dio se pirati perché
            puoi farlo ma se non potessi allora
            faresti a meno o acquisteresti,
            è del tutto irrilevante.
            Da ciò puoi capire cosa è giusto
            e cosa non lo è.Questa è una tua libera interpretazione, nata dall'esperienza di lettura di uno o più libri - meri prodotti dell'uomo.
            Quindi stabilisci tu quali diritti rispettare?
            Stabilisci tu ciò che è giusto?Ovvio, la capacità di giudizio è la base di qualsiasi scelta cosciente.Anche tu stabilisci cosa è giusto e cos'è sbagliato in base alla tua libera scelta di questa o quella dottrina morale (nel tuo caso quella cristiana).Io per lo meno lo faccio in base a ciò che sento e all'esperienza dei fatti. Da ragazzino duplicavo MC perché sentivo (ingenuamente e amorevolmente verso il prossimo) che era giusto così. Da adolescente suonavo la chitarra per comunicare amore alle ragazze. Oggi uso spesso riportare intere pagine di libri ad amici e cari per comunicare le cose belle della vita.Questo perché amo molte persone, tuttavia mi trovo indifferente verso chi adora il dio denaro - colui che intende guadagnare anche sulla mera riproduzione di un'informazione (anche fosse la sola citazione verbale, il paradosso dei paradossi: paghi o stai zitto).Detto questo: qualche giudice umano mi condannerà? No, perché non lo faccio a scopo di lucro. E no, perché non può processare le intenzioni e l'ipotetico.Quindi nessuna arringa da fare, nessun taglione da applicare.

            Veramente la scrittura è stata inventata per

            l'esatto opposto motivo: ripetere più volte

            un'informazione che altrimenti rischierebbe di

            andare

            persa.
            Rischierebbe? No, persa certamente. Quindi è stata inventata per
            CONSERVARLA. Non per ripeterla a danno di qualcuno.Eppure la conservazione dell'informazione, nello spazio e nel tempo, è possibile soltanto per mezzo della riproduzione. Riproduzione che prima si faceva da bocca a orecchio, ti ricordo.Inserisci una clausola a puro scopo commerciale come quello del copy-right (dio denaro!) e vedrai come il sistema di trasmissione di conoscenze si indebolisce.La riproduzione, all'artista (quello vero), è il dono più grande che gli si possa mai fare: gli dona eternità e gratitudine.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Di chi è un oggetto materiale?
            Di colui che lo possiede materialmente.Errato.Io posseggo materialmente la casa in cui abito, ma non è mia: sono in affitto.
            Di chi è un'informazione?
            [piccolo indizio: guardati l'etimologia del
            termine]L'arte non è informazione. Se ti informo sulla pittura non diventi un pittore.Ti stai solo arrampicando su una superficie liscia.
            Questa tua è invece un'arrampicata.
            Il bonifico bancario è un'azione:Ah non è più una sequenza di zeri e uni?
            un cambio di
            stato tra due conti correnti in virtù di un
            flusso di informazioni interpretate da un'entità
            materiale (macchina server e/o operatore
            umano).Bene, così un film che viaggia sulla rete è un'opera d'arte che viaggia grazie ad un flusso di informazioni interpretate da una entità materiale. Un peso, una misura.
            Se vuoi ti spedisco tutti i CRO e gli estratti
            conto che vuoi, numero di conto corrente, IBAN e
            via
            dicendo.
            Riuscirai a spostarci soldi per mio conto? No. Cosa conta il cosa posso farci? Cosa ci fai di un dipinto?
            Perché il server della banca ti rigetterà
            qualsiasi informazione tenterai di
            passargli.Sei fuori strada.
            L'informazione, di per sé, non porta a nulla di
            materiale se non c'è un ricevente materiale che
            la interpreta e la trasforma in
            azioni.Appunto, quindi il flusso di informazioni di per sé non ha alcun valore, al contrario di quanto affermi.
            Preciso preciso a quanto fa la pirateria senza
            alcuno scopo di lucro: non produce né toglie
            ricchezza all'autore - a meno che, ripeto, non si
            sia inventato chissà quale modo astruso per
            vincolare ciò che non è vincolabile per sua
            stessa
            natura.Se non produce o toglie ricchezza all'autore non lo puoi decidere tu. Non ti compete.

            Non deve andare bene a me.

            Per quanto riguarda la Legge di Dio,

            tu e gli altri pirati dei due gruppi

            finite tutti all'inferno, se non

            vi ravvedete.

            Infatti per Dio se pirati perché

            puoi farlo ma se non potessi allora

            faresti a meno o acquisteresti,

            è del tutto irrilevante.

            Da ciò puoi capire cosa è giusto

            e cosa non lo è.

            Questa è una tua libera interpretazione, nata
            dall'esperienza di lettura di uno o più libri -
            meri prodotti
            dell'uomo.No, questa è la Parola di Dio, scritta dall'uomo ma "dettata" da Dio.Se non ci vuoi credere è affar tuo. Spera che sia falsa.

            Quindi stabilisci tu quali diritti
            rispettare?


            Stabilisci tu ciò che è giusto?Lo stabilisce Dio.

            Ovvio, la capacità di giudizio è la base di
            qualsiasi scelta
            cosciente.
            Anche tu stabilisci cosa è giusto e cos'è
            sbagliato in base alla tua libera scelta di
            questa o quella dottrina morale (nel tuo caso
            quella
            cristiana).La dottrina cristiana non è una dottrina morale, è la Parola di Dio.
            Io per lo meno lo faccio in base a ciò che sento
            e all'esperienza dei fatti.Tu come il mondo, con i risultati che tutti possiamo vedere.
            Da ragazzino duplicavo MC perché sentivo
            (ingenuamente e amorevolmente verso il prossimo)
            che era giusto così.Ovvio, non conoscevi la Legge.La conoscenza della Legge rende il peccato visibile.
            Da adolescente suonavo la
            chitarra per comunicare amore alle ragazze. Oggi
            uso spesso riportare intere pagine di libri ad
            amici e cari per comunicare le cose belle della
            vita.Il fatto è che tu fai ciò che vuoi, indipendentemente dagli altri.
            Questo perché amo molte persone,È questo il problema, che ne ami molte. Invece devi amarle tutte. E non perché lo dico io, ma perché lo dice Dio.
            tuttavia mi
            trovo indifferente verso chi adora il dio denaroMale, chi adora il denaro è una persona malata che ha bisogno di cure. Ed è qui che si vede il vero amore, nel curare i bisognosi, non i sani.
            - colui che intende guadagnare anche sulla mera
            riproduzione di un'informazione (anche fosse la
            sola citazione verbale, il paradosso dei
            paradossi: paghi o stai
            zitto).

            Detto questo: qualche giudice umano mi
            condannerà?Nessuno. Ma ti condannerà il Giudice dei Giudici, e la condanna sarà la morte, senza appello. Intendiamoci, vale per tutti, non solo per te. Solo chi si ravvede e si converte (conversione, svolta della propria vita) non verrà condannato. Questo perché siamo tutti nella condizione di peccato, anche chi non ha mai fatto nulla di male nella sua vita. Figuriamoci chi continua a peccare...

            No, perché non lo faccio a scopo di lucro. E no,
            perché non può processare le intenzioni e
            l'ipotetico.Eccome se si possono processare le intenzioni, Dio lo fa:Matteo 5:28 Ma io vi dico che chiunque guarda una donna per desiderarla ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore.
            Quindi nessuna arringa da fare, nessun taglione
            da applicare.Mi spiace per te, ma se ti converterai la pirateria dovrai appenderla al chiodo. Ora vedi tu se la tua vita eterna vale gli spicci che risparmi piratando.
            Eppure la conservazione dell'informazione, nello
            spazio e nel tempo, è possibile soltanto per
            mezzo della riproduzione.Certamente, ma sempre col consenso dell'autore. Altrimenti si perderà.
            Riproduzione che prima si faceva da bocca a
            orecchio, ti
            ricordo.Non serve che me lo ricordi.
            Inserisci una clausola a puro scopo commerciale
            come quello del copy-right (dio denaro!) e
            vedrai come il sistema di trasmissione di
            conoscenze si
            indebolisce.Tu non hai chiaro il concetto di "dio denaro".Il denaro diventa un dio, e quindi si commette il peccato di idolatria, se si vive per esso. Dio non condanna chi fa tanti soldi, nemmeno se ne fa a barcate. L'invidia, invece, la condanna.La conoscenza non si indebolisce a causa del copyright, questa è ipocrisia. Al massimo potrebbe rallentare l'innovazione. Bene, e che problema c'è se l'innovazione va a 100 invece che a 200? Non vedo alcun peccato in questo. Ciò che importa è che le persone vengano rispettate. Tutte.
            La riproduzione, all'artista (quello vero), è il
            dono più grande che gli si possa mai fare: gli
            dona eternità e
            gratitudine.L'eternità la dona Dio e solo lui. Anzi, l'ha già donata, per chi la vuole. Ed in ogni caso non sei tu a stabilire i doni agli artisti. Questa è arroganza: lo stabilire cosa è meglio per il prossimo. Solo Dio sa cosa è meglio per noi.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Albedo 0,9
            La conoscenza non si indebolisce a causa del
            copyright, questa è ipocrisia. Al massimo
            potrebbe rallentare l'innovazione. Bene, e che
            problema c'è se l'innovazione va a 100 invece che
            a 200? Non vedo alcun peccato in questo. Ciò che
            importa è che le persone vengano rispettate.
            Tutte.E allora lascia che lo decida dio no ?Dal tuo punto di vista chi pirata pirati, e va comunque da te perdonato,. , e poi ci pensera' dio dopo no ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Albedo 0,9


            La conoscenza non si indebolisce a causa del

            copyright, questa è ipocrisia. Al massimo

            potrebbe rallentare l'innovazione. Bene, e
            che

            problema c'è se l'innovazione va a 100
            invece
            che

            a 200? Non vedo alcun peccato in questo. Ciò
            che

            importa è che le persone vengano rispettate.

            Tutte.

            E allora lascia che lo decida dio no ?Infatti, e lui ha già deciso migliaia di anni fa.
            Dal tuo punto di vista chi pirata pirati, e va
            comunque da te perdonato,.Io lo perdono per la mia salvezza, non per la sua.
            , e poi ci pensera'
            dio dopo no
            ?Infatti questo sto ad avvisare, che Dio lo condanna a sofferenza eterna, se non si ravvede. Non è un "si vedrà", è certo, perché così ha scritto, così dice l'Eterno.E l'Eterno mi comanda di portare a tutti l'evangelo, ovvero siete tutti peccatori, il salario del peccato è la morte, ma Dio ha provveduto alla salvezza per mezzo di Cristo. Credendo in lui si viene salvati, ovvero si passa l'eternità con lui. Il messaggio è questo.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: Albedo 0,9

            E allora lascia che lo decida dio no ?
            Infatti, e lui ha già deciso migliaia di anni fa.Mi citi sulle scritture dove parla del p2p ?

            Dal tuo punto di vista chi pirata

            pirati, e va comunque da te perdonato,.
            Io lo perdono per la mia salvezza, non per la sua.Tipico egoismo catto.

            , e poi ci pensera'

            dio dopo no ?
            Infatti questo sto ad avvisare, che Dio
            lo condanna a sofferenza eterna, se non
            si ravvede.E chi ti dice che io all'ultimo secondo non mi ravverdro', pentendomi sinceramente e conseguentemente venendo perdonato ?
            Non è un "si vedrà", è certo, perché così ha
            scritto, così dice l'Eterno.Dove parlava del girone di chi fa p2p ?
            E l'Eterno mi comanda di portare a tutti
            l'evangelo, ovvero siete tutti peccatori, il
            salario del peccato è la morte, ma Dio ha
            provveduto alla salvezza per mezzo di Cristo.Ah, be allora siamo apposto, ci ha pensato il buon Gesu'
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: Albedo 0,9



            E allora lascia che lo decida dio no ?


            Infatti, e lui ha già deciso migliaia di
            anni
            fa.

            Mi citi sulle scritture dove parla del p2p ?Il p2p è solo un mezzo.



            Dal tuo punto di vista chi pirata


            pirati, e va comunque da te perdonato,.


            Io lo perdono per la mia salvezza, non per
            la
            sua.

            Tipico egoismo catto.È la Legge di Dio, a cui io mi attengo. Prima di intraprendere la strada che porta a Dio gli avrei dato la caccia col lanciafiamme, altro che perdonarlo e trattarlo da malato bisognoso di cure. Ma ora i miei pensieri sono cambiati, lui è un peccatore come lo sono io, e cerco di fargli capire che sbaglia e che rende triste il nostro creatore.



            , e poi ci pensera'


            dio dopo no ?


            Infatti questo sto ad avvisare, che Dio

            lo condanna a sofferenza eterna, se non

            si ravvede.

            E chi ti dice che io all'ultimo secondo non mi
            ravverdro', pentendomi sinceramente e
            conseguentemente venendo perdonato
            ?Puoi anche farlo, ma se leggi bene la Bibbia capirai che questo trucchetto non funzionerà. Il tuo pentimento Dio non lo vedrà, perché in questo momento Dio non ti ascolta, qualsiasi sia la preghiera che fai. Visto che sei un informatico, è come se tu cercassi di contattare Dio attraverso il suo IP bloccato. Non puoi, ti serve un proxy. E il proxy è il Cristo. Prima te la devi vedere con lui, devi convertirti sinceramente, cessare i peccati, seguire i suoi insegnamenti, e poi Dio ti ascolterà, perché attraverso il Cristo ti vedrà senza peccato (avendone il Cristo fattosene carico).


            Non è un "si vedrà", è certo, perché così ha

            scritto, così dice l'Eterno.

            Dove parlava del girone di chi fa p2p ?I gironi sono invenzioni dell'uomo. Non esiste purgatorio.

            E l'Eterno mi comanda di portare a tutti

            l'evangelo, ovvero siete tutti peccatori, il

            salario del peccato è la morte, ma Dio ha

            provveduto alla salvezza per mezzo di Cristo.

            Ah, be allora siamo apposto, ci ha pensato il
            buon
            Gesu'Si, lui ha dato a tutti la POSSIBILITÀ di salvarsi. Ma non è automatica, devi dimostrare di esserne degno.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo

            Di chi è un'informazione?

            [piccolo indizio: guardati l'etimologia del

            termine]

            L'arte non è informazione. Se ti informo sulla
            pittura non diventi un
            pittore.
            Ti stai solo arrampicando su una superficie
            liscia.Non hai guardato l'etimologia di "informazione", peccato.

            Questa tua è invece un'arrampicata.

            Il bonifico bancario è un'azione:

            Ah non è più una sequenza di zeri e uni?Forse per "bonifico" intendevi la "richiesta di bonifico".
            Bene, così un film che viaggia sulla rete è
            un'opera d'arte che viaggia grazie ad un flusso
            di informazioni interpretate da una entità
            materiale. Un peso, una
            misura.Stessa misura, è esattamente come hai detto. Difatti il film è una particolare codifica (una particolare espressione) dell'opera.Hai presente un brano musicale che puoi far suonare da un'orchestra, da un quartetto d'archi, o da un generatore MIDI?Tutte espressioni della medesima informazione (opera).Dopotutto il plagio non lo analizzi prendendo in esame i bit, ma la successione di note e di accordi. O il testo, indipendentemente dal timbro di chi lo canta.Ecco perché ero partito dall'esempio della poesia, immediatamente più comprensibile nel principio. La qualità di riproduzione di una poesia è ottenibile dalla semplice espressione verbale: i poeti col copyright hanno già perso in partenza.
            Cosa conta il cosa posso farci? Cosa ci fai di un
            dipinto?Ci provoco emozioni dentro di me. L'arte ha quella funzione.

            L'informazione, di per sé, non porta a nulla
            di

            materiale se non c'è un ricevente materiale
            che

            la interpreta e la trasforma in

            azioni.

            Appunto, quindi il flusso di informazioni di per
            sé non ha alcun valore, al contrario di quanto
            affermi.Ha valore in relazione a chi la riceve, come ti ho già detto più volte.Una mia disposizione di bonifico, trasmessa alla mia banca produce uno spostamento di numeri su più conti. Trasmessa alla tua banca non produce nulla. Medesima informazione, due diversi riceventi, due risultati differenti.Ti risulta che tutte le canzoni abbiano lo stesso valore per chiunque le ascolti? Chiaro che poi, per l'autore stesso, l'informazione avrà un valore ancora differente.
            Se non produce o toglie ricchezza all'autore non
            lo puoi decidere tu. Non ti
            compete.Infatti non lo decido, lo presumo.Non ho mica la sfera di cristallo (e neanche l'autore stesso, tra l'altro).

            Questa è una tua libera interpretazione, nata

            dall'esperienza di lettura di uno o più
            libri
            -

            meri prodotti

            dell'uomo.

            No, questa è la Parola di Dio, scritta dall'uomo
            ma "dettata" da
            Dio.
            Se non ci vuoi credere è affar tuo. Spera che sia
            falsa.Mi chiedo quanti in questo forum si sono accorti del tuo grado di presunzione che non è minimamente cambiato di una virgola.Che si tratti di Apple o di cristianesimo, guarda caso sei sempre tu il salvato mentre gli altri i dannati.E infatti...

            Io per lo meno lo faccio in base a ciò che
            sento

            e all'esperienza dei fatti.

            Tu come il mondo, con i risultati che tutti
            possiamo
            vedere....ancora una volta c'è Ruppolo il salvato VS il mondo peccatore.La cosa davvero divertente è che sembra non rendertene neanche conto. :D

            Eppure la conservazione dell'informazione,
            nello

            spazio e nel tempo, è possibile soltanto per

            mezzo della riproduzione.

            Certamente, ma sempre col consenso dell'autore.
            Altrimenti si
            perderà.Quando un'informazione mi colpisce, qualunque essa sia (immagini, suoni, sensazioni fisiche, emozioni...), sta a me la scelta di ripeterla poiché ormai fa parte integrante di me.Da bocca a orecchio - non l'ho detto a caso.L'autore esige il rispetto della paternità e dell'uso economico dell'informazione che mi ha comunicato? Benissimo, lo rispetto e lo garantisco.L'autore esige di censurare particolari espressioni della sua informazione, ceduta alla realtà condivisa da ogni specie vivente?Libero di mettersi contro le leggi fisiche, auguri.
            Tu non hai chiaro il concetto di "dio denaro".
            Il denaro diventa un dio, e quindi si commette il
            peccato di idolatria, se si vive per esso. Dio
            non condanna chi fa tanti soldi, nemmeno se ne fa
            a barcate. L'invidia, invece, la
            condanna.Grazie per avermi dato dell'invidioso, ancor prima di comprendere realmente cosa intendevo.Continua a coccolarti dei tuoi pregiudizi, bravo.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            Non hai guardato l'etimologia di "informazione",
            peccato.Preferisco non scalare i vetri.




            Questa tua è invece un'arrampicata.


            Il bonifico bancario è un'azione:



            Ah non è più una sequenza di zeri e uni?

            Forse per "bonifico" intendevi la "richiesta di
            bonifico".La richiesta, l'esecuzione, la conferma... flussi di bit.
            Stessa misura, è esattamente come hai detto.
            Difatti il film è una particolare codifica (una
            particolare espressione)
            dell'opera.Allora goditi tale espressione, zeri e uni. E nulla di più.
            Hai presente un brano musicale che puoi far
            suonare da un'orchestra, da un quartetto d'archi,
            o da un generatore
            MIDI?
            Tutte espressioni della medesima informazione
            (opera).Il generatore MIDI non genera da solo, come l'arco non suona da solo.Servono le persone.A fine opera applaudi i violini o i musicisti?
            Dopotutto il plagio non lo analizzi prendendo in
            esame i bit, ma la successione di note e di
            accordi. O il testo, indipendentemente dal timbro
            di chi lo
            canta.E quindi? Meniamo il can per l'aia?

            Ecco perché ero partito dall'esempio della
            poesia, immediatamente più comprensibile nel
            principio. La qualità di riproduzione di una
            poesia è ottenibile dalla semplice espressione
            verbale: i poeti col copyright hanno già perso in
            partenza.Liberi di vincere o perdere, non è affar tuo, di che t'impicci?

            Cosa conta il cosa posso farci? Cosa ci fai
            di
            un

            dipinto?

            Ci provoco emozioni dentro di me. L'arte ha
            quella
            funzione.Ecco bravo, allora vai a ricavare emozioni dal creato di Dio, che è gratuito. O il dottore ti ha ordinato delle particolari emozioni, che so, provenienti dal film The Cell? Che tu non puoi permetterti perché sei povero? Però non così povero da non avere il computer e Internet...
            Ha valore in relazione a chi la riceve, come ti
            ho già detto più
            volte.Questioni che all'artista non interessano: se non ti piace la pizza la paghi ugualmente. Il mondo non ruota intorno a te.
            Una mia disposizione di bonifico, trasmessa alla
            mia banca produce uno spostamento di numeri su
            più conti. Trasmessa alla tua banca non produce
            nulla. Medesima informazione, due diversi
            riceventi, due risultati
            differenti.Ed ecco il can menato per l'aia.
            Ti risulta che tutte le canzoni abbiano lo stesso
            valore per chiunque le ascolti?Quindi decidi tu il valore e paghi in funzione dello stesso? Comodo. Egoistico.
            Chiaro che poi, per l'autore stesso,
            l'informazione avrà un valore ancora
            differente.Ma non è affar tuo.

            Se non produce o toglie ricchezza all'autore
            non

            lo puoi decidere tu. Non ti

            compete.

            Infatti non lo decido, lo presumo.
            Non ho mica la sfera di cristallo (e neanche
            l'autore stesso, tra
            l'altro).E cosa interessa al mondo intero della tua presunzione di valore?È come se io dicessi che il sole non vale nulla.
            Mi chiedo quanti in questo forum si sono accorti
            del tuo grado di presunzione che non è
            minimamente cambiato di una
            virgola.Io invece mi chiedo quanti si accorgeranno che mi accusi di ciò che hai appena detto di fare, una decine di righe sopra: "Infatti non lo decido, lo presumo."
            Che si tratti di Apple o di cristianesimo, guarda
            caso sei sempre tu il salvato mentre gli altri i
            dannati.A quanto pare siamo liberi di scegliere, ma questo non significa saper scegliere per il nostro bene.
            E infatti...



            Io per lo meno lo faccio in base a ciò
            che

            sento


            e all'esperienza dei fatti.



            Tu come il mondo, con i risultati che tutti

            possiamo

            vedere.

            ...ancora una volta c'è Ruppolo il salvato VS il
            mondo
            peccatore.Il Ruppolo è sulla strada della salvezza, come tanti altri. Per scelta, non per costrizione.Ma una cosa è certa: i salvati saranno pochi, anche tra quelli che percorrono questa via.Matteo 7:13-14 Entrate per la porta stretta, poiché larga è la porta e spaziosa la via che conduce alla perdizione, e molti sono quelli che entrano per essa. Quanto stretta è la porta e angusta la via che conduce alla vita! E pochi sono quelli che la trovano.Ecco, già sono pochi tra quelli che la cercano, che la troveranno. Figuriamoci quelli che non la cercano!
            La cosa davvero divertente è che sembra non
            rendertene neanche conto.
            :DLa cosa triste è che invece non ti rendi conto della fine che farai se non ti converti.
            Quando un'informazione mi colpisce, qualunque
            essa sia (immagini, suoni, sensazioni fisiche,
            emozioni...), sta a me la scelta di ripeterla
            poiché ormai fa parte integrante di
            me.Ecco bravo, vai a vedere un film e poi ti metti allo specchio e lo ripeti.
            Da bocca a orecchio - non l'ho detto a caso.Gira gira il can per l'aiaaaa....
            L'autore esige il rispetto della paternità e
            dell'uso economico dell'informazione che mi ha
            comunicato? Benissimo, lo rispetto e lo
            garantisco.Bella battuta, molto spiritosa.
            L'autore esige di censurare particolari
            espressioni della sua informazione, ceduta alla
            realtà condivisa da ogni specie
            vivente?
            Libero di mettersi contro le leggi fisiche,
            auguri.Libero tu di metterti contro le leggi di Dio. E non ti faccio gli auguri perché commetterei peccato.
            Grazie per avermi dato dell'invidioso, ancor
            prima di comprendere realmente cosa
            intendevo.Non sei invidioso? Buon per te, una schiavitù in meno.
            Continua a coccolarti dei tuoi pregiudizi, bravo.Nessun pregiudizio da me salvo il fatto che sei un pirata. Ma se questo corrisponde al falso non hai che da dirlo e ti chiederò scusa.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Albedo 0,9

            Non hai guardato l'etimologia di
            "informazione",

            peccato.

            Preferisco non scalare i vetri.Un informatico che non conosce il significato di "informazione".Esilarante. :D

            Forse per "bonifico" intendevi la "richiesta
            di

            bonifico".

            La richiesta, l'esecuzione, la conferma... flussi
            di
            bit.Informazioni che si esprimono ANCHE in flussi di bit.

            Stessa misura, è esattamente come hai detto.

            Difatti il film è una particolare codifica
            (una

            particolare espressione)

            dell'opera.

            Allora goditi tale espressione, zeri e uni. E
            nulla di
            più.Ma anche analogica, o in forma di sceneggiatura testuale, in qualunque altro modo potrai esprimere un film.Continui a confondere forma con contenuto, Ruppolo.

            Hai presente un brano musicale che puoi far

            suonare da un'orchestra, da un quartetto
            d'archi,

            o da un generatore

            MIDI?

            Tutte espressioni della medesima informazione

            (opera).

            Il generatore MIDI non genera da solo, come
            l'arco non suona da
            solo.
            Servono le persone.
            A fine opera applaudi i violini o i musicisti?Dai in pasto un file midi ad un generatore midi e otterrai che la macchina suona la musica.Fai lo stesso dando uno spartito al musicista.Idem un file mp3 in pasto al lettore.In tutti e tre i casi hai un'informazione (la medesima informazione: il brano musicale) processato da entità distinte. Così come faresti con la disposizione di bonifico (informazione dichiarante la tua volontà) che dai in pasto alla banca che a sua volta la interpreta.Rispondi: se ti dessi uno spartito musicale, un file midi e un mp3, come mai riusciresti a capire che si tratta della medesima canzone?Eppure sono tre codifiche differenti, tre flussi con forme differenti.

            Ti risulta che tutte le canzoni abbiano lo
            stesso

            valore per chiunque le ascolti?

            Quindi decidi tu il valore e paghi in funzione
            dello stesso? Comodo.
            Egoistico.Valore dell'informazione, non valore economico!Se vuoi cedermi un'informazione (che per me ha un certo valore) in cambio di soldi, posso accettare o meno.Ma una volta che me l'hai trasmessa non puoi farmi tornare indietro nel tempo: se l'ho ricevuta l'ho anche assorbita.Quindi se ho le capacità per farlo sono libero di ripeterla (ripetere un giro di accordi, ripetere una poesia, ripetere un film).Cosa cambia, a livello di principio, se mantengo un'informazione a mente o se mi aiuto con un dispositivo elettronico? (pensa al principio della rubrica telefonica)
            Ecco bravo, allora vai a ricavare emozioni dal
            creato di Dio, che è gratuito. O il dottore ti ha
            ordinato delle particolari emozioni, che so,
            provenienti dal film The Cell? Che tu non puoi
            permetterti perché sei povero? Però non così
            povero da non avere il computer e
            Internet...The Cell l'hanno trasmesso (sotto compenso) in TV? Si tratta di un'informazione altamente complessa trasmessa per l'etere?Informazione ceduta informazione persa (di dominio per chiunque in grado di riceverla e condividerla).
            Questioni che all'artista non interessano: se non
            ti piace la pizza la paghi ugualmente. Il mondo
            non ruota intorno a
            te.Mai richiesto un rimborso per un concerto che non mi è piaciuto, per un film al cinema che non mi è piaciuto etc. etc.Diverso è farmi raccontare un film da chi l'ha visto. Proprio di questo sto parlando: la libertà naturale di poter condividere la propria memoria.Che sia biologica, elettronica, scritta, a bassa o ad alta qualità sono solo variabili di contorno dello stesso proXXXXX: la cultura.

            L'autore esige di censurare particolari

            espressioni della sua informazione, ceduta
            alla

            realtà condivisa da ogni specie

            vivente?

            Libero di mettersi contro le leggi fisiche,

            auguri.

            Libero tu di metterti contro le leggi di Dio. E
            non ti faccio gli auguri perché commetterei
            peccato.Nei fatti è proprio il copyright a mettersi contro le leggi del tuo Dio.Fischietta un motivo e chiedi alle montagne di non ripeterne l'eco, vediamo qual'è il volere di Dio.
            Nessun pregiudizio da me salvo il fatto che sei
            un pirata. Ma se questo corrisponde al falso non
            hai che da dirlo e ti chiederò
            scusa.Secondo il modello del copy-right tutti lo siamo in un modo o nell'altro. Solo che c'è chi se ne rende conto e chi no.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Albedo 0,9


            Non hai guardato l'etimologia di

            "informazione",


            peccato.



            Preferisco non scalare i vetri.

            Un informatico che non conosce il significato di
            "informazione".
            Esilarante. :DFelice di farti ridere :D




            Forse per "bonifico" intendevi la
            "richiesta

            di


            bonifico".



            La richiesta, l'esecuzione, la conferma...
            flussi

            di

            bit.

            Informazioni che si esprimono ANCHE in flussi di
            bit.Si "esprimono"? Esilarante :D




            Stessa misura, è esattamente come hai
            detto.


            Difatti il film è una particolare
            codifica

            (una


            particolare espressione)


            dell'opera.



            Allora goditi tale espressione, zeri e uni. E

            nulla di

            più.

            Ma anche analogica, o in forma di sceneggiatura
            testuale, in qualunque altro modo potrai
            esprimere un
            film.
            Continui a confondere forma con contenuto,
            Ruppolo.E tu continui a confondere creatore con fruitore.


            Hai presente un brano musicale che puoi
            far


            suonare da un'orchestra, da un quartetto

            d'archi,


            o da un generatore


            MIDI?


            Tutte espressioni della medesima
            informazione


            (opera).



            Il generatore MIDI non genera da solo, come

            l'arco non suona da

            solo.

            Servono le persone.

            A fine opera applaudi i violini o i
            musicisti?

            Dai in pasto un file midi ad un generatore midi e
            otterrai che la macchina suona la
            musica.Il file midi si compra al supermercato nel banco carne o pesce?
            Fai lo stesso dando uno spartito al musicista.Ah questo lo so: reparto giornali!
            Idem un file mp3 in pasto al lettore.Questo si trova all'ortofrutta.

            In tutti e tre i casi hai un'informazione (la
            medesima informazione: il brano musicale)
            processato da entità distinte.Certo, lo ho nel carrello della spesa. Ora vado alla cassa.
            Così come faresti con la disposizione di bonifico
            (informazione dichiarante la tua volontà) che dai
            in pasto alla banca che a sua volta la
            interpreta.Quindi gli dò carta e mi danno bit o gli dò bit e mi danno carta?
            Rispondi: se ti dessi uno spartito musicale,Scritto da te o rubato?
            un
            file midi Scritto da te o rubato?e un mp3,Suonato da te o rubato?
            come mai riusciresti a capire
            che si tratta della medesima
            canzone?Si ti do 2 litri dello stesso olio di oliva, uno nella bottiglia originale e uno in una bottiglia senza nome, come fai a sapere che si tratta del medesimo olio?
            Eppure sono tre codifiche differenti, tre flussi
            con forme
            differenti.due bottiglie differenti con lo stesso olio.E se una delle due è rubata, riconosci quale? E se fossero entrambe rubate?


            Ti risulta che tutte le canzoni abbiano
            lo

            stesso


            valore per chiunque le ascolti?



            Quindi decidi tu il valore e paghi in
            funzione

            dello stesso? Comodo.

            Egoistico.

            Valore dell'informazione, non valore economico!Ahhhh....
            Se vuoi cedermi un'informazione (che per me ha un
            certo valore) in cambio di soldi, posso accettare
            o
            meno.Ecco, lo vedi che è facile?
            Ma una volta che me l'hai trasmessa non puoi
            farmi tornare indietro nel tempo: se l'ho
            ricevuta l'ho anche
            assorbita.Lo ricorderò al proprietario della casa in cui abito in affitto: "Ormai l'ho assorbita, mi spiace per lei".
            Quindi se ho le capacità per farlo sono libero di
            ripeterla (ripetere un giro di accordi, ripetere
            una poesia, ripetere un
            film).Certo, basta fregarsene altamente dell'autore.
            Cosa cambia, a livello di principio, se mantengo
            un'informazione a mente o se mi aiuto con un
            dispositivo elettronico?Visto che non cambia nulla, allora usa solo la tua mente per riporre i film, la musica e i libri.
            (pensa al principio
            della rubrica
            telefonica)EMOZIONANTE!!

            Ecco bravo, allora vai a ricavare emozioni
            dal

            creato di Dio, che è gratuito. O il dottore
            ti
            ha

            ordinato delle particolari emozioni, che so,

            provenienti dal film The Cell? Che tu non
            puoi

            permetterti perché sei povero? Però non così

            povero da non avere il computer e

            Internet...

            The Cell l'hanno trasmesso (sotto compenso) in
            TV? Non lo so.
            Si tratta di un'informazione altamente
            complessa trasmessa per
            l'etere?Credo come tutte le altre.
            Informazione ceduta informazione persa (di
            dominio per chiunque in grado di riceverla e
            condividerla).Lo ricorderò al padrone di casa. Poteva pensarci prima di darmi la casa in affitto, ora l'ha persa.

            Questioni che all'artista non interessano:
            se
            non

            ti piace la pizza la paghi ugualmente. Il
            mondo

            non ruota intorno a

            te.

            Mai richiesto un rimborso per un concerto che non
            mi è piaciuto, per un film al cinema che non mi è
            piaciuto etc.
            etc.Non certo per tua scelta.
            Diverso è farmi raccontare un film da chi l'ha
            visto. Proprio di questo sto parlando: la libertà
            naturale di poter condividere la propria
            memoria.Appunto, la PROPRIA memoria. Non una copia dell'originale.
            Che sia biologica, elettronica, scritta, a bassa
            o ad alta qualità sono solo variabili di contorno
            dello stesso proXXXXX: la
            cultura.Ipocrisia pura.


            L'autore esige di censurare particolari


            espressioni della sua informazione,
            ceduta

            alla


            realtà condivisa da ogni specie


            vivente?


            Libero di mettersi contro le leggi
            fisiche,


            auguri.



            Libero tu di metterti contro le leggi di
            Dio.
            E

            non ti faccio gli auguri perché commetterei

            peccato.

            Nei fatti è proprio il copyright a mettersi
            contro le leggi del tuo
            Dio.Cita pure il versetto appropriato.
            Fischietta un motivo e chiedi alle montagne di
            non ripeterne l'eco, vediamo qual'è il volere di
            Dio.Che lo ripete una sola volta e non rimane memorizzato.

            Nessun pregiudizio da me salvo il fatto che
            sei

            un pirata. Ma se questo corrisponde al falso
            non

            hai che da dirlo e ti chiederò

            scusa.

            Secondo il modello del copy-right tutti lo siamo
            in un modo o nell'altro. Solo che c'è chi se ne
            rende conto e chi
            no.Siamo arrivati all'eresia.Racconta pure la tua giustificazione a Dio, quando sarà il momento. Personalmente, conoscendolo un po', dubito che approvi.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo

            Informazioni che si esprimono ANCHE in
            flussi
            di

            bit.

            Si "esprimono"? Esilarante :D "Informazione espressa in forma...", mai sentito?Stai ridendo della tua ignoranza o cosa?

            Continui a confondere forma con contenuto,

            Ruppolo.

            E tu continui a confondere creatore con fruitore.Creatore: chi in origine genera e codifica l'informazione.Fruitore: chi è in grado di interpretare tale informazione.Quindi?
            Il file midi si compra al supermercato nel banco
            carne o
            pesce?Si acquista l'informazione originaria che, se fornita in forma digitale, da lì in poi risponderà alla natura digitale (replicazione sempre e comunque, anche tra più memorie all'interno dello stesso sistema di riproduzione).

            Così come faresti con la disposizione di
            bonifico

            (informazione dichiarante la tua volontà)
            che
            dai

            in pasto alla banca che a sua volta la

            interpreta.

            Quindi gli dò carta e mi danno bit o gli dò bit e
            mi danno
            carta?Gli dai informazioni (cartacee, digitali, telematiche...) identificanti il tuo volere e, in caso affermativo, la banca risponde in azioni materiali: cambio di stato macchina.Dai, su, almeno le basi!

            Rispondi: se ti dessi uno spartito musicale,
            Scritto da te o rubato?Hai fatto bene a distinguere i casi: se è riscritto da me vuol dire che non può essere stato rubato, sottratto.Vedi che inizi a capire?
            Si ti do 2 litri dello stesso olio di oliva, uno
            nella bottiglia originale e uno in una bottiglia
            senza nome, come fai a sapere che si tratta del
            medesimo
            olio?Dalla percezione che ricevo, ergo dall'informazione che l'olio passa ai miei sensi.In questo modo posso capire se il prodotto (o la ricetta) è lo stesso.Visto che non era così difficile?
            E se una delle due è rubata, riconosci quale? E
            se fossero entrambe
            rubate?Per la stessa ragione non potrei saperlo, ergo in puro contesto di condivisione non potrei essere complice di alcunché.

            Ma una volta che me l'hai trasmessa non puoi

            farmi tornare indietro nel tempo: se l'ho

            ricevuta l'ho anche

            assorbita.

            Lo ricorderò al proprietario della casa in cui
            abito in affitto: "Ormai l'ho assorbita, mi
            spiace per
            lei".Se la casa fosse immateriale, sì, dovresti dirglielo.Non vedo alcun senso nell'immaginarsi (tutte le volte che vuoi) di abitare una casa, goderne delle sensazioni evocative, e parallelamente doverne pagare i diritti economici a chissà chi.

            Quindi se ho le capacità per farlo sono
            libero
            di

            ripeterla (ripetere un giro di accordi,
            ripetere

            una poesia, ripetere un

            film).

            Certo, basta fregarsene altamente dell'autore.Di quel particolare modello economico, adottato dall'autore.Ognuno si becca le conseguenze delle proprie scelte, chi sono io per dovermi far da garante per le scelte di qualsiasi essere umano?

            Cosa cambia, a livello di principio, se
            mantengo

            un'informazione a mente o se mi aiuto con un

            dispositivo elettronico?

            Visto che non cambia nulla, allora usa solo la
            tua mente per riporre i film, la musica e i
            libri.Infatti, se ho una memoria decente userò quella, altrimenti dovrò aiutarmi con altro.

            Diverso è farmi raccontare un film da chi
            l'ha

            visto. Proprio di questo sto parlando: la
            libertà

            naturale di poter condividere la propria

            memoria.

            Appunto, la PROPRIA memoria. Non una copia
            dell'originale.La propria memoria, quando esprime un giro di accordi, li copia esattamente dagli originali.LA, FA#-, SI- MI7 era in origineLA, FA#-, SI- MI7 mi dice il file MIDI.LA, FA#-, SI- MI7 è ciò che la mia memoria mi indica.Quand'è che si tratta di una copia e quando no?Dai, fammi vedere quest'ennesima tua arrampicata.

            Nei fatti è proprio il copyright a mettersi

            contro le leggi del tuo

            Dio.
            Cita pure il versetto appropriato.Citami tu un verso relativo al copyright. Attenzione, non si sta parlando di furto (sottrazione) ma di REPLICA di un bene.

            Fischietta un motivo e chiedi alle montagne di

            non ripeterne l'eco, vediamo qual'è il volere di

            Dio.
            Che lo ripete una sola volta e non rimane memorizzato.Benissimo, fallo anche con un merlo indiano.Poi mettigli di fianco un altro merlo indiano.Infine dimmi se il tuo Signore è contro al fatto che il tuo fischiettare diventerà patrimonio sia del primo che del secondo merlo.
            Siamo arrivati all'eresia.
            Racconta pure la tua giustificazione a Dio,
            quando sarà il momento.
            Personalmente, conoscendolo un po', dubito che approvi.Continua pure a metterti nei panni del tuo Dio, ragionando al posto suo.Chissà se s'incazzerà maggiormente con te o con me. ;)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sostanzialmente
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo


            Non lo devi spiegare a me, lo devi spiegare
            al

            fisco. Quando pirati un film la cui visione

            costa, diciamo 8 euro, tu hai evaso 1,44
            euro
            di

            IVA.


            E le 300 milioni di copie della suite Adobe
            piratate, globalmente sono più soldi di quanti ne
            esistano
            (rotfl)Dunque vediamo, 300 milioni di suite... facciamo una media di 1500 euro +IVA? Con l'IVA al 22% fa circa 100 miliardi. Grosso modo il fatturato annuale di una Samsung o di una Apple.Quindi perché ridi? Fatto male i conti?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sostanzialmente
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo


            Dunque vediamo, 300 milioni di suite...
            facciamo

            una media di 1500 euro +IVA? Con l'IVA al
            22%
            fa

            circa 100 miliardi.

            Era un'iperbole.Ah si? Aveva tutta l'aria di una stima...
            Io posso commercializzare sul mio sito web un
            software carino senza protezione e lo metto a
            mille mila miliardi di miliardi di
            euroCarino? Direi pure caro :D
            Qualcuno se lo scaricherà a sbaffo, tanto non ha
            la protezione,
            scommetti?Non c'è bisogno di scommettere, il mondo è pieno dei figli del Diavolo.
            Dove sono quei soldi?Sono rimasti nelle tasche dei figli suddetti.
            NON ESISTONO E NON ESITERANNO MAI.Allora hai fatto male i conti, devi scendere un po' di prezzo o fare un mega sconto :D


            Grosso modo il fatturato

            annuale di una Samsung o di una

            Apple.



            Quindi perché ridi? Fatto male i conti?

            prova ad andare in Brasile, nelle favelas, a
            chiedere ANCHE SOLO 2$, credi che lì non abbiano
            photoshop?
            (rotfl)Se ce l'hanno senza averlo pagato è un LORO problema.
            p.s. Ultima mia risposta al troll che messo alle
            strette comincia a parlare di
            Dio.Io parlo di Dio a prescindere se sono alle strette o meno. E non sono alle strette, non sto per morire di qualche malattia.Ma la Parola di Dio qui è utile anche per dimostrare l'ipocrisia dell'uomo, che fa i salti mortali tripli carpiati per giustificare il suo comportamento peccaminoso.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo

            Io posso commercializzare sul mio sito web un

            software carino senza protezione e lo metto a

            mille mila miliardi di miliardi di

            euro

            Carino? Direi pure caro :D


            Qualcuno se lo scaricherà a sbaffo, tanto
            non
            ha

            la protezione,

            scommetti?

            Non c'è bisogno di scommettere, il mondo è pieno
            dei figli del
            Diavolo.


            Dove sono quei soldi?

            Sono rimasti nelle tasche dei figli suddetti.


            NON ESISTONO E NON ESITERANNO MAI.

            Allora hai fatto male i conti, devi scendere un
            po' di prezzo o fare un mega sconto :DMa no. C'è una strada più proficua: lamentarsi dei mancato profitto spingendo a tal punto da entrare nell'equo compenso anche per l'opera software.Uhmmm... mi dicono che in quel caso la tassa aumenterebbe ancora di più. Massì, è più che giusto. Come farebbe altrimenti a campare il povero softwarista che vive di sola rendita delle sue app?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sostanzialmente
            contenuto non disponibile
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            Again



            - Scritto da: ruppolo




            Ma credi di parlare con un




            incompetente in materia di
            reti e





            telecomunicazioni?



            Guarda che l'obiettivo non è
            eliminare




            totalmente la pirateria, ma
            contenerla




            entro una certa soglia.





            AAAhhh bene quindi non è che sia
            una



            emergenza sociale




            Non saprei... a quanto ammonta
            l'evasione

            IVA?



            Sappiamo bene che tu con l'iva hai grossi

            problemi, ma ti abbiamo gia' detto tante
            volte

            che l'iva di Zero e' zero

            !

            Non lo devi spiegare a me, lo devi spiegare al
            fisco. Quando pirati un film la cui visione
            costa, diciamo 8 euro, tu hai evaso 1,44 euro di
            IVA.Il fisco lo sa benissimo invece, hai mai visto qualcuno accusato di evasione fiscale ? Nemmeno i siti chiusi sono stati accusati di quello, manco Mega nessuno !Sei veramente orgoglione della tua ignoranza vero ?
            Per me resti un evasore fiscale, che mi
            danneggia tanto quanto l'equo compenso.Guarda che qua l'unico evasore sei tu (per tua ammissione).
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            Il fisco lo sa benissimo invece, hai mai visto
            qualcuno accusato di evasione fiscale ? Nemmeno i
            siti chiusi sono stati accusati di quello, manco
            Mega nessuno
            !Quindi è lecito?
            Sei veramente orgoglione della tua ignoranza vero
            ?E tu della tua ipocrisia?


            Per me resti un evasore fiscale, che mi

            danneggia tanto quanto l'equo compenso.

            Guarda che qua l'unico evasore sei tu (per tua
            ammissione).Ecco la tipica difesa degli avvocati delle cause perse, querelare il querelante per lo stesso reato.Sei alla frutta, tra poco arriva il conto, molto salato.
          • redimimi scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            Sei alla frutta, tra poco arriva il conto, molto
            salato.Tra "quanto" poco?La fine del mondo è imminente?
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: redimimi
            - Scritto da: ruppolo


            Sei alla frutta, tra poco arriva il conto,
            molto

            salato.

            Tra "quanto" poco?
            La fine del mondo è imminente?La fine del mondo, che è in realtà la fine del periodo della grazia e l'inizio del periodo del regno di Dio di mille anni, arriverà al verificarsi di alcuni segni. La maggior parte si sono già verificati, all'ultimo non manca molto, grazie alla tecnologia e a Internet: la predicazione dell'evangelo in tutta la terra abitata.Matteo 24:14 E questo vangelo del regno sarà predicato in tutto il mondo, affinché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; allora verrà la fine.Questo deve accadere affinché tutti abbiano la possibilità di salvarsi. In Apocalisse si parla di eventi che saranno visibili nel giro di 3 giorni da tutto il mondo, questo è possibile oggi grazie alle telecomunicazioni, Internet, satelliti e TV.Quindi a naso non manca molto, perché gli eventi stanno accelerando.
          • redimimi scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            Quindi a naso non manca molto, perché gli eventi
            stanno
            accelerando.ok ma ci sono segni che possiamo già vedere ?capisco che non manca molto, ma vorrei quantificare quel 'non molto'
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: redimimi
            - Scritto da: ruppolo


            Quindi a naso non manca molto, perché gli
            eventi

            stanno

            accelerando.

            ok ma ci sono segni che possiamo già vedere ?

            capisco che non manca molto, ma vorrei
            quantificare quel 'non
            molto'Non è possibile quantificarlo, ognuno leggendo la Bibbia trae le sue conclusioni.Ti cito un versetto (ma non è certo l'unico):1 Timoteo 3:1-5 Or sappi questo: negli ultimi giorni verranno tempi difficili; perché gli uomini saranno egoisti, amanti del denaro, vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, ribelli ai genitori, ingrati, irreligiosi, insensibili, sleali, calunniatori, intemperanti, spietati, senza amore per il bene, traditori, sconsiderati, orgogliosi, amanti del piacere anziché di Dio, aventi l'apparenza della pietà, mentre ne hanno rinnegato la potenza. Tutte queste caratteristiche devono essere presenti, affinché la profezia sia considerata avverata. Ad esempio "ribelli ai genitori" è recente.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: redimimi

            - Scritto da: ruppolo
            Ti cito un versetto (ma non è certo l'unico):
            1 Timoteo 3:1-5 Or sappi questo: negli ultimi
            giorni verranno tempi difficili; perché gli
            uomini saranno egoisti, amanti del denaro,
            vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, ribelli ai
            genitori, ingrati, irreligiosi, insensibili,
            sleali, calunniatori, intemperanti, spietati,
            senza amore per il bene, traditori, sconsiderati,
            orgogliosi, amanti del piacere anziché di Dio,
            aventi l'apparenza della pietà, mentre ne hanno
            rinnegato la potenza.E quando mai l'uomo non e' stato cosi' ???Citami solo mezz'ora nella storia dell'umanita' :D
          • redimimi scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: redimimi

            - Scritto da: ruppolo




            Quindi a naso non manca molto, perché
            gli

            eventi


            stanno


            accelerando.



            ok ma ci sono segni che possiamo già vedere ?



            capisco che non manca molto, ma vorrei

            quantificare quel 'non

            molto'

            Non è possibile quantificarlo, ognuno leggendo la
            Bibbia trae le sue
            conclusioni.
            Ti cito un versetto (ma non è certo l'unico):
            1 Timoteo 3:1-5 Or sappi questo: negli ultimi
            giorni verranno tempi difficili; perché gli
            uomini saranno egoisti, amanti del denaro,
            vanagloriosi, superbi, bestemmiatori, ribelli ai
            genitori, ingrati, irreligiosi, insensibili,
            sleali, calunniatori, intemperanti, spietati,
            senza amore per il bene, traditori, sconsiderati,
            orgogliosi, amanti del piacere anziché di Dio,
            aventi l'apparenza della pietà, mentre ne hanno
            rinnegato la potenza.
            Allora è tipo dopodomani: hai descritto lo spaccato attuale della società
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: redimimi
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: redimimi


            - Scritto da: ruppolo






            Quindi a naso non manca molto,
            perché

            gli


            eventi



            stanno



            accelerando.





            ok ma ci sono segni che possiamo già
            vedere
            ?





            capisco che non manca molto, ma vorrei


            quantificare quel 'non


            molto'



            Non è possibile quantificarlo, ognuno
            leggendo
            la

            Bibbia trae le sue

            conclusioni.

            Ti cito un versetto (ma non è certo l'unico):

            1 Timoteo 3:1-5 Or sappi questo: negli ultimi

            giorni verranno tempi difficili; perché gli

            uomini saranno egoisti, amanti del denaro,

            vanagloriosi, superbi, bestemmiatori,
            ribelli
            ai

            genitori, ingrati, irreligiosi, insensibili,

            sleali, calunniatori, intemperanti, spietati,

            senza amore per il bene, traditori,
            sconsiderati,

            orgogliosi, amanti del piacere anziché di
            Dio,

            aventi l'apparenza della pietà, mentre ne
            hanno

            rinnegato la potenza.



            Allora è tipo dopodomani: hai descritto lo
            spaccato attuale della societàAltro che attuale, saranno migliaia di anni che e' cosi'.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            Il fisco lo sa benissimo invece, hai

            mai visto qualcuno accusato di evasione

            fiscale ? Nemmeno i siti chiusi sono

            stati accusati di quello, manco Mega

            nessuno !
            Quindi è lecito?Non e' evasione fiscale, come non e' rapina, come non e' stupro, ecc...

            Sei veramente orgoglione della tua

            ignoranza vero ?
            E tu della tua ipocrisia?Almeno per essere ipocriti qualche grammo di cervello ed un minimo di cultura e' necessaria, tu confondi un reato con un altro, a volte ho il dubbio che tu non abbia fatto le scuole elementari.


            Per me resti un evasore fiscale, che mi


            danneggia tanto quanto l'equo compenso.

            Guarda che qua l'unico evasore sei tu (per

            tua ammissione).
            Ecco la tipica difesa degli avvocati delle
            cause perse, querelare il querelante per
            lo stesso reato.Guarda che di questo reato tu hai ammesso pubblicamente la tua colpevolezza, se l'avessi fatto per un altro reato e poi tu accusarssi di quello gli altri ti si risponderebbe allo stesso modo.
            Sei alla frutta, tra poco arriva il
            conto, molto salato.Da chi ? E per cosa ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo


            Quindi è lecito?

            Non e' evasione fiscale, come non e' rapina, come
            non e' stupro,
            ecc...È un piccolissimissimo reato la cui sentenza è: sofferenza eterna. OPS!



            Sei veramente orgoglione della tua


            ignoranza vero ?

            E tu della tua ipocrisia?

            Almeno per essere ipocriti qualche grammo di
            cervello ed un minimo di cultura e' necessaria,Il minimo di cultura prevede anche la conoscenza del libro più stampato al mondo.
            tu confondi un reato con un altro, a volte ho il
            dubbio che tu non abbia fatto le scuole
            elementari.Ho studiato anche un po' di Diritto alle superiori, e so benissimo di cosa parli. Le Leggi degli uomini sono perfette? Portano sempre a Giustizia? Prendiamo il caso di "prescrizione per decorrenza dei termini"... fantastico! Una Giustizia con G maiuscola!Ma tu vuoi sfuggire tra le pieghe della giustizia degli uomini.Bene.Ma la giustizia di Dio ti inchioda.





            Per me resti un evasore fiscale,
            che mi




            danneggia tanto quanto l'equo
            compenso.


            Guarda che qua l'unico evasore sei tu
            (per


            tua ammissione).


            Ecco la tipica difesa degli avvocati delle

            cause perse, querelare il querelante per

            lo stesso reato.

            Guarda che di questo reato tu hai ammesso
            pubblicamente la tua colpevolezza, Linka pure, così so di cosa parli.
            se l'avessi
            fatto per un altro reato e poi tu accusarssi di
            quello gli altri ti si risponderebbe allo stesso
            modo.


            Sei alla frutta, tra poco arriva il

            conto, molto salato.

            Da chi ? E per cosa ?Già lo sai.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo

            Guarda che di questo reato tu hai ammesso

            pubblicamente la tua colpevolezza,
            Linka pure, così so di cosa parli.E gia, cosi' potresti richiederne la rimozione....E no, il link e' un segreto che ci teniamo io e qualche altro :D


            Sei alla frutta, tra poco


            arriva il conto, molto salato.

            Da chi ? E per cosa ?
            Già lo sai.E se non lo sapessi ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            Guarda che di questo reato tu hai
            ammesso


            pubblicamente la tua colpevolezza,


            Linka pure, così so di cosa parli.

            E gia, cosi' potresti richiederne la rimozione....
            E no, il link e' un segreto che ci teniamo io e
            qualche altro
            :DNon ho alcun problema.




            Sei alla frutta, tra poco



            arriva il conto, molto salato.



            Da chi ? E per cosa ?


            Già lo sai.

            E se non lo sapessi ?Se non lo sai sei giudicato, perché potevi sapere.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo


            Ma credi di parlare con un incompetente
            in


            materia di reti e telecomunicazioni?
            Guarda

            che


            l'obiettivo non è eliminare totalmente
            la


            pirateria, ma contenerla entro una certa


            soglia.





            AAAhhh bene quindi non è che sia una
            emergenza


            sociale

            Non saprei... a quanto ammonta l'evasione IVA?Direi nulla in confronto all'evasione di qualsiasi attività economica "legale" almeno di facciata.Di fatto non conosco partite iva reali (perchè per quelle finte per dei poveracci che fanno i dipendenti è un'altra storia) che non la evadano in tutti i modi possibili.


            e un problema di insulto alla maestà di

            nostro

            Signore.

            Quello abbiamo già appurato che porta alla morte,
            "senza passare dal
            Via".


            E' solo che qualcuno ci deve guadagnare

            abbastanza.

            La Bibbia non lo condanna. Condanna invece
            l'invidia, come possiamo leggere in Romani
            capitolo 1 dal versetto 18 al
            32.Cioè non condanna l'ingordigia?Leggiamo Bibbie diverse allora.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Non saprei... a quanto ammonta l'evasione
            IVA?

            Direi nulla in confronto all'evasione di
            qualsiasi attività economica "legale" almeno di
            facciata.In confronto a quel nulla le mie tasse sono una frazione infinitesimale di quel nulla: secondo te posso fare a meno di pagarle?
            Di fatto non conosco partite iva reali (perchè
            per quelle finte per dei poveracci che fanno i
            dipendenti è un'altra storia) che non la evadano
            in tutti i modi
            possibili.Forse non sai che l'IVA la pagano i clienti finali, non i titolari di Partita IVA. I titolari di Partita IVA fanno solo da tramite, da esattori.
            Cioè non condanna l'ingordigia?
            Leggiamo Bibbie diverse allora.Non la condanna espressamente, si limita a dire che un ingordo senza limiti non salverà nulla di ciò che ha tanto desiderato (Giobbe 20:20). Questione di misura, quindi. Tu sei in grado di giudicare la misura dell'ingordigia? Di stabilire chi è ingordo? E se incontri un ingordo, cosa fai? Gli rubi le cose perché tanto lui ne ha fin troppe? Sta a Dio giudicare e punire, non a te.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again


            Non saprei... a quanto ammonta
            l'evasione

            IVA?



            Direi nulla in confronto all'evasione di

            qualsiasi attività economica "legale" almeno
            di

            facciata.

            In confronto a quel nulla le mie tasse sono una
            frazione infinitesimale di quel nulla: secondo te
            posso fare a meno di
            pagarle?


            Di fatto non conosco partite iva reali
            (perchè

            per quelle finte per dei poveracci che fanno
            i

            dipendenti è un'altra storia) che non la
            evadano

            in tutti i modi

            possibili.

            Forse non sai che l'IVA la pagano i clienti
            finali, non i titolari di Partita IVA. I titolari
            di Partita IVA fanno solo da tramite, da
            esattori.Forse non sai che c'è gente che la incassa e non la versa.Probabilmente vivi nel mondo di papalla.


            Cioè non condanna l'ingordigia?

            Leggiamo Bibbie diverse allora.

            Non la condanna espressamente, si limita a dire
            che un ingordo senza limiti non salverà nulla di
            ciò che ha tanto desiderato (Giobbe 20:20).
            Questione di misura, quindi. Tu sei in grado di
            giudicare la misura dell'ingordigia? Di stabilire
            chi è ingordo? E se incontri un ingordo, cosa
            fai? Gli rubi le cose perché tanto lui ne ha fin
            troppe? Sta a Dio giudicare e punire, non a
            te.E chi sei tu per dire che io rubo?Quando e se ci sarà sto benedetto giudizio universale, ci sarà un sacco di gente sorpresa.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again



            Non saprei... a quanto ammonta

            l'evasione


            IVA?





            Direi nulla in confronto all'evasione di


            qualsiasi attività economica "legale"
            almeno

            di


            facciata.



            In confronto a quel nulla le mie tasse sono
            una

            frazione infinitesimale di quel nulla:
            secondo
            te

            posso fare a meno di

            pagarle?




            Di fatto non conosco partite iva reali

            (perchè


            per quelle finte per dei poveracci che
            fanno

            i


            dipendenti è un'altra storia) che non la

            evadano


            in tutti i modi


            possibili.



            Forse non sai che l'IVA la pagano i clienti

            finali, non i titolari di Partita IVA. I
            titolari

            di Partita IVA fanno solo da tramite, da

            esattori.

            Forse non sai che c'è gente che la incassa e non
            la
            versa.La verserà dopo, con gli interessi. Equitalia serve proprio a questo.
            Probabilmente vivi nel mondo di papalla.Probabilmente ho trascorso la maggior parte della mia vita come titolare di un paio di società e come libero professionista.





            Cioè non condanna l'ingordigia?


            Leggiamo Bibbie diverse allora.



            Non la condanna espressamente, si limita a
            dire

            che un ingordo senza limiti non salverà
            nulla
            di

            ciò che ha tanto desiderato (Giobbe 20:20).

            Questione di misura, quindi. Tu sei in grado
            di

            giudicare la misura dell'ingordigia? Di
            stabilire

            chi è ingordo? E se incontri un ingordo, cosa

            fai? Gli rubi le cose perché tanto lui ne ha
            fin

            troppe? Sta a Dio giudicare e punire, non a

            te.

            E chi sei tu per dire che io rubo?L'ho detto?Io non so se tu rubi, perché non so se tu pirati. Se pirati, rubi. Se rubi Dio (e non io) ti condanna.
            Quando e se ci sarà sto benedetto giudizio
            universale, ci sarà un sacco di gente
            sorpresa.Hai detto bene, un sacco di gente, la maggior parte. La Bibbia non indica la percentuale ma ci dice chiaramente che pochi saranno salvati. Nonostante non sia così difficile salvarsi. "il mio giogo è dolce e il mio carico è leggero", disse Gesù in Matteo 11:20
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            Again




            Non saprei... a quanto ammonta


            l'evasione



            IVA?







            Direi nulla in confronto
            all'evasione
            di



            qualsiasi attività economica
            "legale"

            almeno


            di



            facciata.





            In confronto a quel nulla le mie tasse
            sono

            una


            frazione infinitesimale di quel nulla:

            secondo

            te


            posso fare a meno di


            pagarle?






            Di fatto non conosco partite iva
            reali


            (perchè



            per quelle finte per dei poveracci
            che

            fanno


            i



            dipendenti è un'altra storia) che
            non
            la


            evadano



            in tutti i modi



            possibili.





            Forse non sai che l'IVA la pagano i
            clienti


            finali, non i titolari di Partita IVA. I

            titolari


            di Partita IVA fanno solo da tramite, da


            esattori.



            Forse non sai che c'è gente che la incassa e
            non

            la

            versa.

            La verserà dopo, con gli interessi. Equitalia
            serve proprio a
            questo.
            Confermo vivi nel mondo di papalla.

            Probabilmente vivi nel mondo di papalla.

            Probabilmente ho trascorso la maggior parte della
            mia vita come titolare di un paio di società e
            come libero
            professionista.E quindi sarai più che edotto sui mille modi di evadere ed eludere tasse imposte e contributi.Poi ci possiamo anche raccontare che queste cose non esistono se ti fa piacereMa facciamo la figura degli ingenui o dei bugiardi









            Cioè non condanna l'ingordigia?



            Leggiamo Bibbie diverse allora.





            Non la condanna espressamente, si
            limita
            a

            dire


            che un ingordo senza limiti non salverà

            nulla

            di


            ciò che ha tanto desiderato (Giobbe
            20:20).


            Questione di misura, quindi. Tu sei in
            grado

            di


            giudicare la misura dell'ingordigia? Di

            stabilire


            chi è ingordo? E se incontri un
            ingordo,
            cosa


            fai? Gli rubi le cose perché tanto lui
            ne
            ha

            fin


            troppe? Sta a Dio giudicare e punire,
            non
            a


            te.



            E chi sei tu per dire che io rubo?

            L'ho detto?
            Io non so se tu rubi, perché non so se tu pirati.
            Se pirati, rubi. Se rubi Dio (e non io) ti
            condanna.


            Quando e se ci sarà sto benedetto giudizio

            universale, ci sarà un sacco di gente

            sorpresa.

            Hai detto bene, un sacco di gente, la maggior
            parte. Soprattutto tra quelli che hanno sempre la Bibbia in bocca.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Confermo vivi nel mondo di papalla.Allora spiegami come farebbe un titolare di partita IVA a non versare l'IVA incassata nel tuo mondo, visto che io vivo papalla e non lo so.
            E quindi sarai più che edotto sui mille modi di
            evadere ed eludere tasse imposte e
            contributi.Si certo, ma l'IVA è una tassa addebitata al cliente finale e a lui solo.Poi è ovvio che quei soldi possono essere rubati durante tutto il tragitto prima che arrivino nelle casse dello Stato. Pure qualcuno di Equitalia ha rubato soldi destinati alle casse dello Stato. Ma questo non toglie che sia il cliente finale a dover pagare questa tassa, e nessun altro. Quindi il pirata di turno evade IVA.
            Poi ci possiamo anche raccontare che queste cose
            non esistono se ti fa
            piacere
            Ma facciamo la figura degli ingenui o dei bugiardiPossiamo anche raccontare che non esiste il "se tu mi freghi allora io ti frego", se ti fa piacere.Ma facciamo la figura degli ingenui o dei bugiardi

            Hai detto bene, un sacco di gente, la maggior

            parte.

            Soprattutto tra quelli che hanno sempre la Bibbia
            in
            bocca.Certamente, infatti Gesù lo dice:Matteo 7:22-23 Molti mi diranno in quel giorno:"Signore, Signore, non abbiamo noi profetizzato in nome tuo e in nome tuo cacciato demòni e fatto in nome tuo molte opere potenti?" Allora dichiarerò loro:"Io non vi ho mai conosciuti; allontanatevi da me, malfattori!"Ma quelli che hanno rifiutato la Parola di Dio, quelli finiranno tutti all'inferno, nemmeno uno sarà salvato:Apocalisse 21:8 Ma per i codardi, <b
            gli increduli </b
            , gli abominevoli, gli omicidi, i fornicatori, gli stregoni, gli idolatri e tutti i bugiardi, la loro parte sarà nello stagno ardente di fuoco e di zolfo, che è la morte seconda».
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Confermo vivi nel mondo di papalla.

            Allora spiegami come farebbe un titolare di
            partita IVA a non versare l'IVA incassata nel tuo
            mondo, visto che io vivo papalla e non lo
            so.


            E quindi sarai più che edotto sui mille modi
            di

            evadere ed eludere tasse imposte e

            contributi.

            Si certo, ma l'IVA è una tassa addebitata al
            cliente finale e a lui
            solo.
            Poi è ovvio che quei soldi possono essere rubati
            durante tutto il tragitto prima che arrivino
            nelle casse dello Stato. Pure qualcuno di
            Equitalia ha rubato soldi destinati alle casse
            dello Stato. Ma questo non toglie che sia il
            cliente finale a dover pagare questa tassa, e
            nessun altro. Quindi il pirata di turno evade
            IVA.Ti racconto una storiella.Chiamo l'idraulico per montare un lavandino, potevo farlo da solo, attaccare due tubi è una stupidaggine, però sai per fare le cose per bene e per farmi rilasciare un certificato di conformità preferisco pagare.Parcella 150 euro. XXXXXXXX sua.Gli dico vabbè dammi la fattura.Risposta: e ma la fattura non la facciamo mai, sai com'è.Risposta mia: non la fai mai ma mo la fai.Risposta sua: Allora devi darmi 30 euro in + per l'Iva.IO: ecco i 180 euro.Idraulico: ho il libretto delle fatture in ufficio. La faccio stasera e domattina te la imbuco nella cassetta delle lettere.Risultato: mai + visto.Ok io sono stato scemotto a pagarlo, ma lui ha evaso l'iva che io gli ho versato.Facile, facile.


            Poi ci possiamo anche raccontare che queste
            cose

            non esistono se ti fa

            piacere

            Ma facciamo la figura degli ingenui o dei
            bugiardi

            Possiamo anche raccontare che non esiste il "se
            tu mi freghi allora io ti frego", se ti fa
            piacere.
            Ma facciamo la figura degli ingenui o dei bugiardi
            Non c'entra niente.


            Hai detto bene, un sacco di gente, la
            maggior


            parte.



            Soprattutto tra quelli che hanno sempre la
            Bibbia

            in

            bocca.

            Certamente, infatti Gesù lo dice:
            Matteo 7:22-23 Molti mi diranno in quel
            giorno:"Signore, Signore, non abbiamo noi
            profetizzato in nome tuo e in nome tuo cacciato
            demòni e fatto in nome tuo molte opere potenti?"
            Allora dichiarerò loro:"Io non vi ho mai
            conosciuti; allontanatevi da me,
            malfattori!"

            Ma quelli che hanno rifiutato la Parola di Dio,
            quelli finiranno tutti all'inferno, nemmeno uno
            sarà
            salvato:

            Apocalisse 21:8 Ma per i codardi, <b
            gli
            increduli </b
            , gli abominevoli, gli
            omicidi, i fornicatori, gli stregoni, gli
            idolatri e tutti i bugiardi, la loro parte sarà
            nello stagno ardente di fuoco e di zolfo, che è
            la morte
            seconda».Cioè uno squarta e uccide e io vengo giudicato come lui perchè non mi inghiotto la Bibbia per come me la propinano?Mah...
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Ti racconto una storiella.
            Chiamo l'idraulico per montare un lavandino,
            potevo farlo da solo, attaccare due tubi è una
            stupidaggine, però sai per fare le cose per bene
            e per farmi rilasciare un certificato di
            conformità preferisco
            pagare.
            Parcella 150 euro. XXXXXXXX sua.
            Gli dico vabbè dammi la fattura.
            Risposta: e ma la fattura non la facciamo mai,
            sai
            com'è.
            Risposta mia: non la fai mai ma mo la fai.
            Risposta sua: Allora devi darmi 30 euro in + per
            l'Iva.
            IO: ecco i 180 euro.E fin qui è la dimostrazione che l'IVA è a tuo carico.
            Idraulico: ho il libretto delle fatture in
            ufficio. La faccio stasera e domattina te la
            imbuco nella cassetta delle
            lettere.

            Risultato: mai + visto.

            Ok io sono stato scemotto a pagarlo, ma lui ha
            evaso l'iva che io gli ho
            versato.

            Facile, facile.Facile come richiamarlo e chiedergli la fattura. O appena uscito da casa tua ha cambiato numero per non farsi più trovare?L'unica cosa reale di questa storiella è che l'IVA è a carico del cliente finale, e viene sfruttata per corrompere il cliente ("se vuole la fattura allora l'importo è +IVA").
            Non c'entra niente.Come quello che hai tu sulle "cose che non esistono".
            Cioè uno squarta e uccide e io vengo giudicato
            come lui perchè non mi inghiotto la Bibbia per
            come me la
            propinano?
            Mah...Quello che squarta e uccide fa la stessa identica fine di quello che dice una piccola bugia. E quello che fa tutto giusto come il santo con l'aureola di cattolica visione, se semplicemente non crede che Gesù è morto per la sua salvezza, fa la stessa fine dello squartatore.Qualunque peccato porta alla medesima condanna.Ma...Dio ha provveduto la salvezza per chiunque creda nel sacrificio di Gesù, indipendentemente da quanti e quali peccati ha commesso:Romani 5:20 ...ma dove il peccato è abbondato, la grazia è sovrabbondata...Un messaggio molto incoraggiante per chi sa di averne combinate molte.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Ti racconto una storiella.

            Chiamo l'idraulico per montare un lavandino,

            potevo farlo da solo, attaccare due tubi è
            una

            stupidaggine, però sai per fare le cose per
            bene

            e per farmi rilasciare un certificato di

            conformità preferisco

            pagare.

            Parcella 150 euro. XXXXXXXX sua.

            Gli dico vabbè dammi la fattura.

            Risposta: e ma la fattura non la facciamo
            mai,

            sai

            com'è.

            Risposta mia: non la fai mai ma mo la fai.

            Risposta sua: Allora devi darmi 30 euro in +
            per

            l'Iva.

            IO: ecco i 180 euro.

            E fin qui è la dimostrazione che l'IVA è a tuo
            carico.E infatti l'ho pagata con moneta sonante.


            Idraulico: ho il libretto delle fatture in

            ufficio. La faccio stasera e domattina te la

            imbuco nella cassetta delle

            lettere.



            Risultato: mai + visto.



            Ok io sono stato scemotto a pagarlo, ma lui
            ha

            evaso l'iva che io gli ho

            versato.



            Facile, facile.

            Facile come richiamarlo e chiedergli la fattura.E sentirmi dire 3 o 4 volte che l'indomani l'avrebbe portata.Certo posso sempre segnalarlo alla GdF.
            O appena uscito da casa tua ha cambiato numero
            per non farsi più
            trovare?

            L'unica cosa reale di questa storiellaLa storiella è tutta reale ed è offensivo insinuare che ci sia qualcosa di non vero nelle mie parole.Ed è la dimostrazione che l'IVA non viene sistematicamente pagata.O meglio versata, perchè di pagare l'ho pagata. è che
            l'IVA è a carico del cliente finale, e viene
            sfruttata per corrompere il cliente ("se vuole la
            fattura allora l'importo è
            +IVA").


            Non c'entra niente.

            Come quello che hai tu sulle "cose che non
            esistono".
            Quello c'entra e come perchè tu straparli di IVa quando non c'è nè acquisto nè partita IVA.

            Cioè uno squarta e uccide e io vengo
            giudicato

            come lui perchè non mi inghiotto la Bibbia
            per

            come me la

            propinano?

            Mah...

            Quello che squarta e uccide fa la stessa identica
            fine di quello che dice una piccola bugia. E
            quello che fa tutto giusto come il santo con
            l'aureola di cattolica visione, se semplicemente
            non crede che Gesù è morto per la sua salvezza,
            fa la stessa fine dello
            squartatore.Il tuo Dio è uno psicopatico.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            E infatti l'ho pagata con moneta sonante.Facevi meglio a pagarlo con un assegno. Non suona ma "le suona" :D
            E sentirmi dire 3 o 4 volte che l'indomani
            l'avrebbe
            portata.
            Certo posso sempre segnalarlo alla GdF.Certo che puoi. Anzi, basta che lo avvisi che se non ti manda la fattura chiami la GdF. Dovrebbe bastare.
            La storiella è tutta reale ed è offensivo
            insinuare che ci sia qualcosa di non vero nelle
            mie
            parole.Non ho negato nulla della tua storia, era un modo di dire.
            Ed è la dimostrazione che l'IVA non viene
            sistematicamente
            pagata.
            O meglio versata, perchè di pagare l'ho pagata.No, questo dimostra solo che evade grazie a te che glielo permetti. Il non far nulla ti rende colpevole.
            Quello c'entra e come perchè tu straparli di IVa
            quando non c'è nè acquisto nè partita
            IVA.Non c'è Partita IVA? Ti sei rivolto a un abusivo? Colpa tua!
            Il tuo Dio è uno psicopatico.Offenderlo non cambierà il tuo stato.Conoscerlo ti farà capire qual'è la vera giustizia.
          • ldsboy scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Il tuo Dio è uno psicopatico.Non lo conosci, minimamente.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ldsboy
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Il tuo Dio è uno psicopatico.
            Non lo conosci, minimamente.Perche' tu e ruppolo non parlate delle notevoli differenze tra i vosti dei ed dei libri sacri ??
          • carlino scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo[...]
            Dio ha provveduto la salvezza per chiunque creda
            nel sacrificio di Gesù, indipendentemente da
            quanti e quali peccati ha
            commesso:

            Romani 5:20 ...ma dove il peccato è abbondato, la
            grazia è
            sovrabbondata...Ruppy, ma da quando sei diventato un Testimone ?
          • cicciobello scrive:
            Re: Sostanzialmente
            Da quello che ho capito io è più un protestante che un testimone.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sostanzialmente
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: cicciobello

            Da quello che ho capito io è più un
            protestante

            che un

            testimone.

            da quello che vedo io, va bannato perchè sempre
            più spesso farcisce i suoi messaggi di promozioni
            non
            desiderate.Mi spiace per te, ma per questo tipo di promozione non è previsto il consenso di nessuno, né opt-in né opt-out.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Sostanzialmente
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: cicciobello
            Da quello che ho capito io è più un protestante
            che un
            testimone.Infatti protesto: basta pirateria! basta equo compenso :D State cercando di incasellarmi in qualche religione? :D Madre prostituta, figlie prostitute, anche più della madre!
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: carlino
            - Scritto da: ruppolo
            [...]

            Dio ha provveduto la salvezza per chiunque
            creda

            nel sacrificio di Gesù, indipendentemente da

            quanti e quali peccati ha

            commesso:



            Romani 5:20 ...ma dove il peccato è
            abbondato,
            la

            grazia è

            sovrabbondata...

            Ruppy, ma da quando sei diventato un Testimone ?Non sono un Testimone (se intendi un TdG), al limite un testimone, con riferimento a Isaia 44:8.Sono un Cristiano. Un Cristiano (partito da poco) sulla via verso la statura perfetta del Cristo (Efesini 4:13). Una via piena di ostacoli, ma ho la luce della lampada al mio piede, ovvero della Parola di Dio (Salmo 109:105)E tu?
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: carlino

            - Scritto da: ruppolo

            [...]


            Dio ha provveduto la salvezza per
            chiunque

            creda


            nel sacrificio di Gesù,
            indipendentemente
            da


            quanti e quali peccati ha


            commesso:





            Romani 5:20 ...ma dove il peccato è

            abbondato,

            la


            grazia è


            sovrabbondata...



            Ruppy, ma da quando sei diventato un
            Testimone
            ?

            Non sono un Testimone (se intendi un TdG), al
            limite un testimone, con riferimento a Isaia
            44:8.
            Sono un Cristiano. Un Cristiano (partito da poco)
            sulla via verso la statura perfetta del Cristo
            (Efesini 4:13). Una via piena di ostacoli, ma ho
            la luce della lampada al mio piede, ovvero della
            Parola di Dio (Salmo
            109:105)

            E tu?Mi ricordi tanto... Come si chiamava... LDSboy ?
          • ldsboy scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane

            Mi ricordi tanto... Come si chiamava... LDSboy ?Perchè? (newbie)
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ldsboy
            - Scritto da: krane



            Mi ricordi tanto... Come si chiamava...
            LDSboy ?
            Perchè? (newbie)Perche' entrambi avete una fede molto simile per una divinita' molto simile, avente circa le stesse caratteristiche, tra cui l'unicita'. Pero' sono divinita' diverse il che e' una contraddizione di per se', messi uno davanti all'altro potreste creare un dialogo tra sordi di ore.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again


            Non saprei... a quanto ammonta
            l'evasione

            IVA?



            Direi nulla in confronto all'evasione di

            qualsiasi attività economica "legale" almeno
            di

            facciata.

            In confronto a quel nulla le mie tasse sono una
            frazione infinitesimale di quel nulla: secondo te
            posso fare a meno di
            pagarle?


            Di fatto non conosco partite iva reali
            (perchè

            per quelle finte per dei poveracci che fanno
            i

            dipendenti è un'altra storia) che non la
            evadano

            in tutti i modi

            possibili.

            Forse non sai che l'IVA la pagano i clienti
            finali, non i titolari di Partita IVA. I titolari
            di Partita IVA fanno solo da tramite, da
            esattori.Forse non sai che c'è gente che la incassa e non la versa.Probabilmente vivi nel mondo di papalla.


            Cioè non condanna l'ingordigia?

            Leggiamo Bibbie diverse allora.

            Non la condanna espressamente, si limita a dire
            che un ingordo senza limiti non salverà nulla di
            ciò che ha tanto desiderato (Giobbe 20:20).
            Questione di misura, quindi. Tu sei in grado di
            giudicare la misura dell'ingordigia? Di stabilire
            chi è ingordo? E se incontri un ingordo, cosa
            fai? Gli rubi le cose perché tanto lui ne ha fin
            troppe? Sta a Dio giudicare e punire, non a
            te.E chi sei tu per dire che io rubo?Quando e se ci sarà sto benedetto giudizio universale, ci sarà un sacco di gente sorpresa.
          • panda rossa scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Leguleio

            Facciamo due conti ?

            Mettiamo che il sito sia in Papua Nuova
            Guinea,

            leguleo sicuramente sapra aiutarci nel

            conteggiare i costi del percorso legale

            necessario all'operazione da te

            suggerita.

            Non è fattibile. La Papua Nuova Guinea non ha un
            accordo di cooperazione giudiziaria con
            l'italia.E siccome in Papua Nuova Guinea non piove tanto spesso, possiamo concludere l'allegra conversazione mostrando a ruppolo dove gli abitanti di Papua Nuova Guinea portano l'ombrello quando non piove.
          • Leguleio scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Leguleio


            Facciamo due conti ?


            Mettiamo che il sito sia in Papua Nuova

            Guinea,


            leguleo sicuramente sapra aiutarci nel


            conteggiare i costi del percorso legale


            necessario all'operazione da te


            suggerita.



            Non è fattibile. La Papua Nuova Guinea non
            ha
            un

            accordo di cooperazione giudiziaria con

            l'italia.

            E siccome in Papua Nuova Guinea non piove tanto
            spesso, possiamo concludere l'allegra
            conversazione mostrando a ruppolo dove gli
            abitanti di Papua Nuova Guinea portano l'ombrello
            quando non
            piove.Piove parecchio, invece, ma dipende dalla zona in cui ci si trova. È uno Stato grande.Se ci si riferisce alla capitale Port Moresby in effetti è abbastanza asciutta, ma se ci si sposta a nord ovest ci si ritrova in piena tempesta tropicale, oltre 5000 mm di precipitazioni annue.Ecco una cartina con le zone delle precipitazioni:http://www.new-guinea-tribal-art.com/wp/index.php/2011/10/12/map-papuanew-guinea-map-rainfall-and-wind/
          • stick atzi scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Leguleio
            Ecco una cartina con le zone delle precipitazioni:

            http://www.new-guinea-tribal-art.com/wp/index.php/MAI PIU' SENZA
          • Leguleio scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: stick atzi
            - Scritto da: Leguleio


            Ecco una cartina con le zone delle
            precipitazioni:




            http://www.new-guinea-tribal-art.com/wp/index.php/


            MAI PIU' SENZAHai visto? Pensi di andare su un sito di informatica, e ti trovi un'interessantissima cartina di meteorologia. Punto Informatico, se non ci fosse bisognerebbe inventarlo.
          • stick atzi scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Leguleio
            Hai visto? Pensi di andare su un sito di
            informatica, e ti trovi un'interessantissima
            cartina di meteorologia.Tutto interessantissmo, guarda, come potremmo vivere senza il flood infinito che viene perpetuato in questo forum senza che la redazione blocchi mai i topic?
          • Leguleio scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: stick atzi
            - Scritto da: Leguleio


            Hai visto? Pensi di andare su un sito di

            informatica, e ti trovi un'interessantissima

            cartina di meteorologia.


            Tutto interessantissmo, guarda, come potremmo
            vivere senza il flood infinito che viene
            perpetuato in questo forum senza che la redazione
            blocchi mai i
            topic?Non potremmo. Non vivremmo più. :
          • Funz scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Leguleio

            Facciamo due conti ?

            Mettiamo che il sito sia in Papua Nuova
            Guinea,

            leguleo sicuramente sapra aiutarci nel

            conteggiare i costi del percorso legale

            necessario all'operazione da te

            suggerita.

            Non è fattibile. La Papua Nuova Guinea non ha un
            accordo di cooperazione giudiziaria con
            l'italia.(rotfl)(rotfl)Non l'ho mai detto in vita mia ma qui ci sta proprio:Il dito, la luna! (rotfl)(rotfl)
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: lorenzo


            Allora non ci siamo ... dato che la


            resa e' nulla ( filtro dns ) e la


            spesa non lo e' ...


            l'operazione e' antieconomica.


            Apparentemente.

            Facciamo due conti ?
            Mettiamo che il sito sia in Papua Nuova Guinea,
            leguleo sicuramente sapra aiutarci nel
            conteggiare i costi del percorso legale
            necessario all'operazione da te
            suggerita.

            Ci vorra' una richiesta di che tipo ? Immagino
            una rogatoria
            internazionale.Per fare cosa, un blocco IP? Non credo proprio.


            Il filtro DNS porta comunque un risultato.
            Ma
            si

            possono fare anche altre cose, se il gioco
            vale

            la candela, dal filtro IP al sequestro fisico

            degli apparati e arresto dei colpevoli.

            Benissimo, facciamo qualche ipotesi anche qua,
            sempre relativamente al sito ipotizzato sopra,
            qua scatta anche una richiesta di
            estradizione.Se i responsabili sono italiani, ma non è detto.


            Del resto si sa che è l'eterna sfida tra
            guardie

            e ladri, ma i ladri devono sapere che non per

            questo le guardie smetteranno di fare le
            guardie.

            Essere guardie e ladri dipende dalle leggi
            vigenti.Si certo, infatti i paesi fanno spesso accordi per risolvere queste faccende.


            E che i ladri vengano a frignare qui è
            patetico.

            Veramente mi sembra che siano le guardie quelle
            che
            frignano.Hai sentito l'AGCOM frignare?Comunque ripeto, si fa un blocco IP e tanti saluti. Ora mi dirai che c'è il modo di aggirare il blocco IP, come se non lo sapessi. Ma intanto si è ridotto il problema. Poi si monitora la situazione: ci sono ancora troppi contenuti di italiano interesse che girano? In altre parole, il problema è ancora sopra la soglia del tollerabile? Allora si va avanti, si contattano i siti di proxy italiani ordinando di filtrare determinati indirizzi, e quelli esteri li si blocca a livello DNS e IP. A questo punto si dovrebbe aver raggiunto una soglia tollerabile, quelli che usano i network a cipolla sono troppo pochi per superare la soglia di allarme.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Sostanzialmente
            Sai che bloccando ip fai più danni che prevenirli ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Sg@bbio
            Sai che bloccando ip fai più danni che prevenirli
            ?Certamente, e l'equo compenso non è forse un danno? I danni sono inevitabili.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Sostanzialmente
            Visto che non parliamo di lanciare cariche termonucleari, credo che ci sono soluzioni assai più intelligenti del combattere la pirateria, invece di far ingrassare enti tutt'altro che equi (siae) oppure fare filtri a caso che oscurano cose tutt'altro che pirata.... Svegliati un pò :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: Sg@bbio
            Visto che non parliamo di lanciare cariche
            termonucleari, credo che ci sono soluzioni assai
            più intelligenti del combattere la pirateria,
            invece di far ingrassare enti tutt'altro che equi
            (siae) oppure fare filtri a caso che oscurano
            cose tutt'altro che pirata.... Svegliati un pò
            :DL'evasione dove la metti? Nelle sofferenze?
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Sg@bbio

            Visto che non parliamo di lanciare cariche

            termonucleari, credo che ci sono soluzioni
            assai

            più intelligenti del combattere la pirateria,

            invece di far ingrassare enti tutt'altro che
            equi

            (siae) oppure fare filtri a caso che oscurano

            cose tutt'altro che pirata.... Svegliati un


            :D

            L'evasione dove la metti? Nelle sofferenze?L'evasione di zero e' zero.Hai mai sentito qualche sito o utente pirata accusato di evasione ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Sg@bbio


            Visto che non parliamo di lanciare
            cariche


            termonucleari, credo che ci sono
            soluzioni

            assai


            più intelligenti del combattere la
            pirateria,


            invece di far ingrassare enti
            tutt'altro
            che

            equi


            (siae) oppure fare filtri a caso che
            oscurano


            cose tutt'altro che pirata....
            Svegliati
            un




            :D



            L'evasione dove la metti? Nelle sofferenze?

            L'evasione di zero e' zero.
            Hai mai sentito qualche sito o utente pirata
            accusato di evasione
            ?Lo stai sentendo ora: Accuso i pirati di evasione fiscale, ai miei danni.Ma non sono certo il primo, cerca con Google le tre parole "pirateria evasione fiscale" (senza gli apici).
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo

            L'evasione di zero e' zero.

            Hai mai sentito qualche sito o utente

            pirata accusato di evasione ?
            Lo stai sentendo ora: Accuso i pirati di
            evasione fiscale, ai miei danni.Va bene, vai da un giudice e senti cosa ti dice.
            Ma non sono certo il primo, cerca con Google le
            tre parole "pirateria evasione fiscale" (senza
            gli apici).L'ho fatto, appunto... Son due discorsi diversi.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo



            L'evasione di zero e' zero.


            Hai mai sentito qualche sito o utente


            pirata accusato di evasione ?


            Lo stai sentendo ora: Accuso i pirati di

            evasione fiscale, ai miei danni.

            Va bene, vai da un giudice e senti cosa ti dice.Già stato, mi ha detto che ha già giudicato ed emesso la sentenza:Giovanni 3:18 Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell'unigenito Figlio di Dio.


            Ma non sono certo il primo, cerca con Google
            le

            tre parole "pirateria evasione fiscale"
            (senza

            gli apici).

            L'ho fatto, appunto... Son due discorsi diversi.Mena pure il can per l'aia.
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo
            Già stato, mi ha detto che ha già giudicato ed
            emesso la sentenza:Sei veramente ridicolo, ti ha proprio infartato il cervello.Ti lascio alle tue allucinazioni religiose, ormai e' piu' divertente parlare con leguleo.

            L'ho fatto, appunto... Son due

            discorsi diversi.
            Mena pure il can per l'aia.Allora posta link che parlino di p2p e lo leghino all'evasione fiscale.
          • ruppolo scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: ruppolo


            Già stato, mi ha detto che ha già giudicato
            ed

            emesso la sentenza:

            Sei veramente ridicolo, ti ha proprio infartato
            il
            cervello.Giovanni 3:18-21 Chi crede in lui non è giudicato; <b
            chi non crede è già giudicato </b
            , perché non ha creduto nel nome dell'unigenito Figlio di Dio. Il giudizio è questo:la luce è venuta nel mondo, e gli uomini hanno amato le tenebre più della luce, perché le loro opere erano malvagie. Perché chiunque fa cose malvagie odia la luce e non viene alla luce, affinché le sue opere non siano scoperte; ma chi mette in pratica la verità viene alla luce, affinché le sue opere siano manifestate, perché sono fatte in Dio».
          • krane scrive:
            Re: Sostanzialmente
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane
            Per fare cosa, un blocco IP? Non credo proprio.Ti ricordo che sopra avevi detto: "al sequestro fisico degli apparati e arresto dei colpevoli."Visto che il blocco ip non serve mi chiedevo come volevi procedere nel caso successivo.
            Se i responsabili sono italiani, ma non è detto.Al momento chi aprirebbe un sito di roba il lingua A nello stesso paese A ? La gente si e' svegliata e sa benissimo che basta mettere l'hosting all'estero.
            Si certo, infatti i paesi fanno spesso
            accordi per risolvere queste faccende.Finche' non ci saranno leggi mondiali queste cose continueranno inevitabilmente, chiediti a chi giova che non ci siano legislazioni globali.
            Hai sentito l'AGCOM frignare?Si, parecchio, e' andata pure a frignare dal governo.
            Comunque ripeto, si fa un blocco IP e tanti
            saluti. Ma se questo e' quello che basta per farti contento possono anche chiudere del tutto i DNS italiani, cosi' non raggiungiamo piu' niente contento ? Sempre che tu ci creda naturalmente...
        • Izio01 scrive:
          Re: Sostanzialmente
          - Scritto da: lorenzo
          Allora non ci siamo ... dato che la resa e' nulla
          ( filtro dns ) e la spesa non lo e' ...
          l'operazione e' antieconomica.No che non lo è. La resa è minima, ma tanto i soldi li scuciamo noi, mica i furbetti delle major. L'unica loro spesa è stata "incentivare" i legislatori, tutto il resto è a carico nostro, mio e tuo. Se finanza e polizia postale sono diventate essenzialmente scagnozzi di BMG & Co., siamo io e te a rimetterci.
      • ... scrive:
        Re: Sostanzialmente
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: Esprit

        E' come se all'interno di un Centro
        Commerciale

        un negoziante vendesse merce rubata. Invece
        di

        colpire il negoziante si chiude il Centro

        Commerciale. Ma questa chiusura non viene
        fatta

        dopo indagini accurate e dalle istituzioni

        preposte, ma dagli ausiliari del traffico a

        fronte di una richeista del presunto
        derubato.
        W

        l'Itaglia

        Tranquillo che se il centro commerciale ha un
        solo negozio fuori legge viene chiuso il negozio
        e non il
        centro.
        Ma la realtà è che il tuo esempio non trova
        riscontri nella realtà: i siti che contengono
        materiale illegale o link a materiale illegale
        contengono solo questo tipo di materiale o quasi
        tutto questo tipo di materiale. Del resto
        chiudere questi siti porta più vantaggio che
        chiudere un sito dove c'è 1 contenuto illegale e
        solo quello. L'economia (in senso lato) fa si che
        si operi dove con poca spesa si ha tanta resa. e su qesta ultima frase, apple ha da imparare proprio da nessuno :D
  • vituzzo scrive:
    Censura
    Come faccio a chiudere un sito che scrive cose scomode? Nei commenti ci metto un link ad un sito di torrent. Quindi quel sito viola il copyright e posso chiuderlo. Questa è democrazia!
    • Leguleio scrive:
      Re: Censura

      Come faccio a chiudere un sito che scrive cose
      scomode? Nei commenti ci metto un link ad un sito
      di torrent. Quindi quel sito viola il copyright e
      posso chiuderlo. Questa è
      democrazia!Si rimuove il commento.Sei su <I
      Punto Informatico </I
      , un sito sul quale nei fine settimana si scatenano con link ai siti più improbabili ed estremi. E non c'entrano nulla con l'articolo, ma questo credo sia sottinteso. Il mattino del lunedì sono tutti spariti.
      • king volution scrive:
        Re: Censura
        - Scritto da: Leguleio

        Come faccio a chiudere un sito che scrive
        cose

        scomode? Nei commenti ci metto un link ad un
        sito

        di torrent. Quindi quel sito viola il
        copyright
        e

        posso chiuderlo. Questa è

        democrazia!

        Si rimuove il commento.dici?dai facciamo una prova: dammi l'URL del tuo sito/blog che ci vado a mettere su qualche commento con "opportuni" link e mentre lo faccio in contemporanea invio la segnalazione all'agcom e alla polpost... vediamo come finisce...
        • Leguleio scrive:
          Re: Censura



          Come faccio a chiudere un sito che
          scrive

          cose


          scomode? Nei commenti ci metto un link
          ad
          un

          sito


          di torrent. Quindi quel sito viola il

          copyright

          e


          posso chiuderlo. Questa è


          democrazia!



          Si rimuove il commento.

          dici?

          dai facciamo una prova: dammi l'URL del tuo
          sito/blog che ci vado a mettere su qualche
          commento con "opportuni" link e mentre lo faccio
          in contemporanea invio la segnalazione all'agcom
          e alla polpost... vediamo come
          finisce...Non ho un weblog, non ancora almeno.Ma non ti conviene sfidarmi nella velocità con cui faccio sparire i commenti. 8)Qua c'è qualcuno che si lamenta che nemmeno fa a tempo a leggere il proprio, quando mi insulta: figurati sul mio. Segnaleresti solo link non più esistenti, immancabilemnte.
          • ... scrive:
            Re: Censura
            - Scritto da: Leguleio



            Come faccio a chiudere un sito che

            scrive


            cose



            scomode? Nei commenti ci metto un
            link

            ad

            un


            sito



            di torrent. Quindi quel sito viola
            il


            copyright


            e



            posso chiuderlo. Questa è



            democrazia!





            Si rimuove il commento.



            dici?



            dai facciamo una prova: dammi l'URL del tuo

            sito/blog che ci vado a mettere su qualche

            commento con "opportuni" link e mentre lo
            faccio

            in contemporanea invio la segnalazione
            all'agcom

            e alla polpost... vediamo come

            finisce...

            Non ho un weblog, non ancora almeno.
            Ma non ti conviene sfidarmi nella velocità con
            cui faccio sparire i commenti.
            8)
            Qua c'è qualcuno che si lamenta che nemmeno fa a
            tempo a leggere il proprio, quando mi insulta:
            figurati sul mio. Segnaleresti solo link non più
            esistenti,
            immancabilemnte.a cornuto! te e chi ti veste la mattina!
          • panda rossa scrive:
            Re: Censura
            - Scritto da: Leguleio



            Come faccio a chiudere un sito che

            scrive


            cose



            scomode? Nei commenti ci metto un
            link

            ad

            un


            sito



            di torrent. Quindi quel sito viola
            il


            copyright


            e



            posso chiuderlo. Questa è



            democrazia!





            Si rimuove il commento.



            dici?



            dai facciamo una prova: dammi l'URL del tuo

            sito/blog che ci vado a mettere su qualche

            commento con "opportuni" link e mentre lo
            faccio

            in contemporanea invio la segnalazione
            all'agcom

            e alla polpost... vediamo come

            finisce...

            Non ho un weblog, non ancora almeno.
            Ma non ti conviene sfidarmi nella velocità con
            cui faccio sparire i commenti.
            8)Non potrai mai essere piu' veloce di una botnet di winzombies a te dedicata.
          • Leguleio scrive:
            Re: Censura


            Non ho un weblog, non ancora almeno.

            Ma non ti conviene sfidarmi nella velocità
            con

            cui faccio sparire i commenti.

            8)

            Non potrai mai essere piu' veloce di una botnet
            di winzombies a te
            dedicata.Quello no. Si tratta solo di essere più veloce dell'umano che vuole fare una segnalazione all'AgCom citando le pagine che contengono link non ammessi. Ora che la segnalazione l'ha fatta sono già spariti, e la botnet non può agire in eterno sul mio weblog: per fortuna esistono filtri e difese.
          • ... scrive:
            Re: Censura
            - Scritto da: Leguleio



            Come faccio a chiudere un sito che

            scrive


            cose



            scomode? Nei commenti ci metto un
            link

            ad

            un


            sito



            di torrent. Quindi quel sito viola
            il


            copyright


            e



            posso chiuderlo. Questa è



            democrazia!





            Si rimuove il commento.



            dici?



            dai facciamo una prova: dammi l'URL del tuo

            sito/blog che ci vado a mettere su qualche

            commento con "opportuni" link e mentre lo
            faccio

            in contemporanea invio la segnalazione
            all'agcom

            e alla polpost... vediamo come

            finisce...

            Non ho un weblog, non ancora almeno.
            Ma non ti conviene sfidarmi nella velocità con
            cui faccio sparire i commenti.
            8)
            Qua c'è qualcuno che si lamenta che nemmeno fa a
            tempo a leggere il proprio, quando mi insulta:
            figurati sul mio. Segnaleresti solo link non più
            esistenti,
            immancabilemnte.a cornuto! te e chi ti veste la mattina.
    • ruppolo scrive:
      Re: Censura
      - Scritto da: vituzzo
      Come faccio a chiudere un sito che scrive cose
      scomode?Non puoi, ed è giusto così.
      Nei commenti ci metto un link ad un sito
      di torrent.Questo non è scomodo, è illegale.
      Quindi quel sito viola il copyright e
      posso chiuderlo.Dipende. Dipende se c'è 1 link ad un torrent e 1000 ricette di cucina, o se c'è 1 ricetta di cucina e 1000 link a torrent. Nel secondo caso lo chiudi.
      Questa è
      democrazia!Si.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: Censura
        Ti dimostri cosi filo copyright che non guardi in faccia la realtà: Questo sistema bypassa la giustizia per censura a caso.
        • ruppolo scrive:
          Re: Censura
          - Scritto da: Sg@bbio
          Ti dimostri cosi filo copyright che non guardi in
          faccia la realtà: Questo sistema bypassa la
          giustizia per censura a
          caso.La censura non è mai a caso. E il provider (che "hosta" il sito) ha il potere di sistemare le cose con precisione. Se non lo fa significa che ha degli interessi, quindi è giusto che venga tagliato fuori senza mezze misure.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Censura
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Sg@bbio

            Ti dimostri cosi filo copyright che non
            guardi
            in

            faccia la realtà: Questo sistema bypassa la

            giustizia per censura a

            caso.

            La censura non è mai a caso. E il provider (che
            "hosta" il sito) ha il potere di sistemare le
            cose con precisione. Se non lo fa significa che
            ha degli interessi, quindi è giusto che venga
            tagliato fuori senza mezze
            misure.hai appena dimostrato la tua incompetenza, complimenti :D Come farebbe a "sistemare con precisione" un singolo contenuto senza oscurare un intero sito all'estero ? :DComplimenti per l'ingoranza :DConsidera poi che il sistema tirato su da AGCOM è pensato appositamente per filtrare i siti esteri che non hanno possibilità di replicare.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 maggio 2014 17.18-----------------------------------------------------------
          • ruppolo scrive:
            Re: Censura
            - Scritto da: Sg@bbio
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Sg@bbio


            Ti dimostri cosi filo copyright che non

            guardi

            in


            faccia la realtà: Questo sistema bypassa la


            giustizia per censura a


            caso.



            La censura non è mai a caso. E il provider (che

            "hosta" il sito) ha il potere di sistemare le

            cose con precisione. Se non lo fa significa che

            ha degli interessi, quindi è giusto che venga

            tagliato fuori senza mezze

            misure.

            hai appena dimostrato la tua incompetenza,
            complimenti :D Come farebbe a "sistemare con
            precisione" un singolo contenuto senza oscurare
            un intero sito all'estero ?
            :DForse perché chi hosta ha la macchina davanti a se, col potere del "signor root", e può tutto, compreso staccare la spina.
            Complimenti per l'ingoranza :DComplimenti per l'ingenuità :D
            Considera poi che il sistema tirato su da AGCOM è
            pensato appositamente per filtrare i siti esteri
            che non hanno possibilità di
            replicare.Infatti sono loro che devono provvedere a lavarsi i loro panni sporchi.
      • Funz scrive:
        Re: Censura
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: vituzzo

        Come faccio a chiudere un sito che scrive
        cose

        scomode?

        Non puoi, ed è giusto così.AGCOM può, senza diritto di replica, e non è giusto.

        Nei commenti ci metto un link ad un sito

        di torrent.

        Questo non è scomodo, è illegale.no, non lo è. Prima di parlare accertarsi di avere cognizione.

        Quindi quel sito viola il copyright e

        posso chiuderlo.

        Dipende. Dipende se c'è 1 link ad un torrent e
        1000 ricette di cucina, o se c'è 1 ricetta di
        cucina e 1000 link a torrent. Nel secondo caso lo
        chiudi.Come fai a sapere le cifre esatte? Se non hai acXXXXX al server, spari cifre a caso. E non puoi oscurare un sito in base a cifre campate per aria.

        Questa è

        democrazia!

        Si.Tu la democrazia non sai nemmeno cosa sia. Sono parecchi anni oramai che continui a dimostrarlo, e non impari mai.
        • ruppolo scrive:
          Re: Censura
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: ruppolo

          - Scritto da: vituzzo


          Come faccio a chiudere un sito che
          scrive

          cose


          scomode?



          Non puoi, ed è giusto così.

          AGCOM può, senza diritto di replica, e non è
          giusto.Non è giusto? Non è giusto per chi?



          Nei commenti ci metto un link ad un sito


          di torrent.



          Questo non è scomodo, è illegale.

          no, non lo è. Prima di parlare accertarsi di
          avere
          cognizione.La cognizione non mi manca.



          Quindi quel sito viola il copyright e


          posso chiuderlo.



          Dipende. Dipende se c'è 1 link ad un torrent
          e

          1000 ricette di cucina, o se c'è 1 ricetta di

          cucina e 1000 link a torrent. Nel secondo
          caso
          lo

          chiudi.

          Come fai a sapere le cifre esatte? Se non hai
          acXXXXX al server, spari cifre a caso. E non puoi
          oscurare un sito in base a cifre campate per
          aria.Vuoi divertirti a fare l'ipocrita? Sei in buona compagnia.



          Questa è


          democrazia!



          Si.

          Tu la democrazia non sai nemmeno cosa sia. Sono
          parecchi anni oramai che continui a dimostrarlo,
          e non impari
          mai.La democrazia è sopra valutata. Dio non è democratico, è giusto. E io, quindi, non sono tenuto ad essere democratico, ma giusto.
          • Funz scrive:
            Re: Censura
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: vituzzo



            Come faccio a chiudere un sito che

            scrive


            cose



            scomode?





            Non puoi, ed è giusto così.



            AGCOM può, senza diritto di replica, e non è

            giusto.

            Non è giusto? Non è giusto per chi?per chi vuole vivere in un Paese dove vige lo Stato di diritto, dove la giustizia è amministrata da un Potere separato e non affidata all'arbitrio di privati interessati.





            Nei commenti ci metto un link ad
            un
            sito



            di torrent.





            Questo non è scomodo, è illegale.



            no, non lo è. Prima di parlare accertarsi di

            avere

            cognizione.

            La cognizione non mi manca. (rotfl)prega il tuo dio che te ne dia un po'





            Quindi quel sito viola il
            copyright
            e



            posso chiuderlo.





            Dipende. Dipende se c'è 1 link ad un
            torrent

            e


            1000 ricette di cucina, o se c'è 1
            ricetta
            di


            cucina e 1000 link a torrent. Nel
            secondo

            caso

            lo


            chiudi.



            Come fai a sapere le cifre esatte? Se non hai

            acXXXXX al server, spari cifre a caso. E non
            puoi

            oscurare un sito in base a cifre campate per

            aria.

            Vuoi divertirti a fare l'ipocrita? Sei in buona
            compagnia.rispondi nel merito, o taci.





            Questa è



            democrazia!





            Si.



            Tu la democrazia non sai nemmeno cosa sia.
            Sono

            parecchi anni oramai che continui a
            dimostrarlo,

            e non impari

            mai.

            La democrazia è sopra valutata. Dio non è
            democratico, è giusto. E io, quindi, non sono
            tenuto ad essere democratico, ma
            giusto.tutti i dittatori parlano come te.
          • ruppolo scrive:
            Re: Censura
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Funz


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: vituzzo




            Come faccio a chiudere un
            sito
            che


            scrive



            cose




            scomode?







            Non puoi, ed è giusto così.





            AGCOM può, senza diritto di replica, e
            non
            è


            giusto.



            Non è giusto? Non è giusto per chi?

            per chi vuole vivere in un Paese dove vige lo
            Stato di diritto, dove la giustizia è
            amministrata da un Potere separato e non affidata
            all'arbitrio di privati
            interessati.AGCOM ha privati interessi in contrasto col "Stato di diritto"?








            Nei commenti ci metto un link
            ad

            un

            sito




            di torrent.







            Questo non è scomodo, è illegale.





            no, non lo è. Prima di parlare
            accertarsi
            di


            avere


            cognizione.



            La cognizione non mi manca.

            (rotfl)
            prega il tuo dio che te ne dia un po'Non mi serve l'aiuto del mio Dio dire per capire cosa sono i torrent su thepiratebay.Lo prego per altre cose. Tu il tuo lo preghi? O fai da solo?








            Quindi quel sito viola il

            copyright

            e




            posso chiuderlo.







            Dipende. Dipende se c'è 1 link ad
            un

            torrent


            e



            1000 ricette di cucina, o se c'è 1

            ricetta

            di



            cucina e 1000 link a torrent. Nel

            secondo


            caso


            lo



            chiudi.





            Come fai a sapere le cifre esatte? Se
            non
            hai


            acXXXXX al server, spari cifre a caso.
            E
            non

            puoi


            oscurare un sito in base a cifre
            campate
            per


            aria.



            Vuoi divertirti a fare l'ipocrita? Sei in
            buona

            compagnia.

            rispondi nel merito, o taci.Allora che cifre vuoi? Vuoi che facciamo un salto su thepiratebay e contiamo i primi 100 torrent per vedere la percentuale di materiale pirata?








            Questa è




            democrazia!







            Si.





            Tu la democrazia non sai nemmeno cosa
            sia.

            Sono


            parecchi anni oramai che continui a

            dimostrarlo,


            e non impari


            mai.



            La democrazia è sopra valutata. Dio non è

            democratico, è giusto. E io, quindi, non sono

            tenuto ad essere democratico, ma

            giusto.

            tutti i dittatori parlano come te.Bene, significa che sono sulla buona strada per arrivare a Dio, l'unico Signore e padrone dell'universo. Ovviamente io sono solo un suo servo.
          • Funz scrive:
            Re: Censura
            - Scritto da: ruppolo
            AGCOM ha privati interessi in contrasto col
            "Stato di
            diritto"?è evidente.


            La cognizione non mi manca.



            (rotfl)

            prega il tuo dio che te ne dia un po'

            Non mi serve l'aiuto del mio Dio dire per capire
            cosa sono i torrent su
            thepiratebay.ti servirebbe, eccome...
            Lo prego per altre cose. Tu il tuo lo preghi? O
            fai da
            solo?che ti frega? Che importanza può mai avere?

            rispondi nel merito, o taci.

            Allora che cifre vuoi? Vuoi che facciamo un salto
            su thepiratebay e contiamo i primi 100 torrent
            per vedere la percentuale di materiale
            pirata?e che rilevanza avrebbero i primi 100 torrents visto che non sai quanti dati sono stati scaricati da essi, quanti dati sono stati scaricati in totale da TPB, e quanti torrent ci sono in totale su TPB.Per me puoi andare al mare e contare i gabbiani che passano, ed estrapolare dati sulla pirateria di uguale rilevanza...

            tutti i dittatori parlano come te.

            Bene, significa che sono sulla buona strada per
            arrivare a Dio, l'unico Signore e padrone
            dell'universo. Ovviamente io sono solo un suo
            servo.pensi di farti prete? (rotfl)
          • ruppolo scrive:
            Re: Censura
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: ruppolo


            AGCOM ha privati interessi in contrasto col

            "Stato di

            diritto"?

            è evidente.Dimostra l'evidenza.
            ti servirebbe, eccome...Ah si? Vediamo, cerco "ita" tra i video che sono ORA su thepiratebay: <i
            The Cell - DVD Rip ITA-Eng [Mkv-X264_AC3-ITA_AAC-Eng_Sub].mkvMagnet link Download Uploaded 40 mins ago, Size 1.72 GiB, ULed by Anonymous </i
            Cosa sarà mai questo The Cell? Un cartone animato? DVD Rip... cosa vorra dire?Ma vediamo il resto della pagina: <i
            Il Grande Gatsby (2013) 1080p Ita Eng Ac3 [TNT Village]Magnet linkThis torrent has a cover image Uploaded Today 09:01, Size 7.48 GiB, ULed by MarroneXXXXX112Video(HD - Movies)Il Grande Gatsby (2013) XviD Ita Ac3 Sub Eng [TNT Village]Magnet linkThis torrent has a cover image Uploaded Today 09:00, Size 2.05 GiB, ULed by MarroneXXXXX220Video(Movies)Tangled (2010) BDrip XviD ENG-ITA Ac3 - Rapunzel L'intreccio DelMagnet linkThis torrent has a cover imageVIP Uploaded Y-day 23:13, Size 1.9 GiB, ULed by black mamba TNT1643Video(Movies)Snitch (2013) BRrip XviD ENG-ITA - L'infiltratoMagnet linkThis torrent has a cover imageVIP Uploaded Y-day 14:50, Size 1.85 GiB, ULed by black mamba TNT8484Video(HD - Movies)A Bronx Tale (1993) 720p BDmux ITA-ENG x264Magnet linkThis torrent has a cover imageVIP Uploaded Y-day 14:27, Size 2.19 GiB, ULed by black mamba TNT1928Video(HD - Movies)The Island - BD Rip ITA-Eng HD [Mkv-X264_AC3-ITA_AAC-Eng_Sub].mkMagnet link Uploaded 05-10 11:25, Size 2.66 GiB, ULed by Anonymous5067Video(HD - TV shows)The Mentalist - s06e21 - Black Hearts 720p ENG sub ITA/ENGMagnet link Uploaded Y-day 08:31, Size 805.64 MiB, ULed by ziopino113Video(HD - TV shows)The Blacklist - s01e22 - Berlin, Conclusion 720p ENG sub ITA/ENGMagnet link Uploaded Y-day 08:29, Size 760.7 MiB, ULed by ziopino245Video(HD - Movies)Hitchcock (2012) BDrip 1080p ENG-ITA-Comm MultiSub x264 blurayMagnet linkThis torrent has a cover imageVIP Uploaded Y-day 00:34, Size 4.23 GiB, ULed by black mamba TNT3138Video(HD - Movies)Pokémon: Mewtwo contro Mew (1998) 720p Ita Eng Jap [TNT VMagnet link DownloadThis torrent has a cover image Uploaded 05-14 12:24, Size 1.41 GiB, ULed by MarroneXXXXX53Video(HD - Movies)Il Popolo Migratore (2001) 720p Ita Eng [TNT Village]Magnet linkThis torrent has a cover image Uploaded 05-14 11:35, Size 2.13 GiB, ULed by MarroneXXXXX715Video(HD - Movies)Scandalo a Filadelfia (1940) 720p Ita Mp3 Eng Aac [TNT Village]Magnet link DownloadThis torrent has a cover image Uploaded 05-14 10:22, Size 3.27 GiB, ULed by MarroneXXXXX31Video(HD - Movies)Viale del Tramonto (1950) 720p Ita Eng Ac3 [TNT Village]Magnet link DownloadThis torrent has a cover image Uploaded 05-14 10:21, Size 2.97 GiB, ULed by MarroneXXXXX70Video(HD - Movies)The Jungle Book 2 (2003) BDrip 1080p ENG-ITA MultiSub x264 - IlMagnet linkThis torrent has a cover imageVIP Uploaded 05-14 00:55, Size 4.38 GiB, ULed by black mamba TNT2646Video(Movies)Olympus Has Fallen (2013) DVDrip ENG-ITA XviD Ac3 - Attacco Al PMagnet linkThis torrent has a cover imageVIP Uploaded 05-14 00:26, Size 1.95 GiB, ULed by black mamba TNT100116Video(HD - Movies)E.T. The Extra-Terrestrial (1982) BDrip 1080p ENG-ITA x264 - L'eMagnet linkThis torrent has a cover imageVIP Uploaded 05-13 01:25, Size 6.51 GiB, ULed by black mamba TNT1727Video(Movies)Le sei mogli di Barbablu.DVDRip_Ita.with srt.subs.Toto_C. L. BraMagnet link DownloadThis torrent has a cover imageTrusted Uploaded 05-13 00:47, Size 1.37 GiB, ULed by PARENTE200773Video(HD - Movies)Barbed Wire Dolls 1976 - 720p GER-FRE-ENG Subs ITA-ENGMagnet link Uploaded 05-12 20:36, Size 1.46 GiB, ULed by Merlicio136Video(HD - Movies)The Jungle Book (1967) BDrip 1080p ENG-ITA-Comm x264 - Il LibroMagnet linkThis torrent has a cover imageVIP Uploaded 05-10 02:01, Size 4.38 GiB, ULed by black mamba TNT2129Video(Movies)Bullet To The Head (2012) BDRip XviD ENG-ITA - Jimmy BoboMagnet linkThis torrent has a cover imageVIP Uploaded 05-09 16:07, Size 1.75 GiB, ULed by black mamba TNT3812Video(HD - TV shows)24 Live Another Day - s09e02 - Day 9 720p ENG sub ITA/ENGMagnet link Uploaded 05-09 15:52, Size 1.19 GiB, ULed by ziopino343Video(HD - TV shows)24 Live Another Day - s09e01 - Day 9 720p ENG sub ITA/ENGMagnet link Uploaded 05-09 15:50, Size 1.45 GiB, ULed by ziopino265Video(TV shows)I Griffin - Family Guy S11e08 [DVDRip - x264 - Eng Aac - Sub ItaMagnet link Download Uploaded 04-30 16:53, Size 103.58 MiB, ULed by Steven99120Video(Movies)Gambit (2012) BDrip XviD ENG-ITAMagnet linkThis torrent has a cover imageVIP Uploaded 04-30 15:39, Size 1.71 GiB, ULed by black mamba TNT5114Video(HD - TV shows)The Blacklist - s01e19 - The Pavlovich Brothers 720p ENG sub ITAMagnet link Download Uploaded 04-27 10:40, Size 736.59 MiB, ULed by ziopino91Video(Movies DVDR)Fatima (1997) [DVD9 - Ita]Magnet link Download Uploaded 04-21 11:17, Size 7.34 GiB, ULed by JackieALF19Video(HD - TV shows)The Mentalist - a06e17 - Silver Wings of Times 720p ENG sub ITA/Magnet link Download Uploaded 04-18 19:24, Size 918.43 MiB, ULed by ziopino20Video(TV shows)American Dad S08e01 [DLMux - x264 - Ita Eng AAC - Sub Ita Eng] TMagnet link Download Uploaded 05-07 16:05, Size 99.78 MiB, ULed by Steven99130Video(TV shows)House of Cards S01e05[Mux - XviD - Ita Eng Mp3 - Sub Ita Eng][TNMagnet link Download Uploaded 05-07 13:14, Size 414.75 MiB, ULed by kaimanov </i
            Serve molta perspicacia per capire cosa sono questi file caricati da poco? No, serve solo molta ipocrisia per dire cosa non sono, che a te non manca, quindi illuminaci: cosa sono?


            Lo prego per altre cose. Tu il tuo lo
            preghi?
            O

            fai da

            solo?

            che ti frega? Che importanza può mai avere?Toh guarda, ho messo il dito nella piaga...
            e che rilevanza avrebbero i primi 100 torrents
            visto che non saibla bla bla
            pensi di farti prete? (rotflNo, penso di farmi Cristiano.
          • Funz scrive:
            Re: Censura
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: ruppolo




            AGCOM ha privati interessi in contrasto
            col


            "Stato di


            diritto"?



            è evidente.

            Dimostra l'evidenza.basta avere occhi per leggere e cervello per capire.

            ti servirebbe, eccome...

            Ah si? Vediamo, cerco "ita" tra i video che sono
            ORA su
            thepiratebay:

            <i
            The Cell - DVD Rip ITA-Eng
            [Mkv-X264_AC3-ITA_AAC-Eng_Sub].mkv
            Magnet link Download Uploaded 40 mins ago, Size
            1.72 GiB, ULed by
            Anonymous
            </i


            Cosa sarà mai questo The Cell? Un cartone
            animato? DVD Rip... cosa vorra
            dire?

            Ma vediamo il resto della pagina:

            Serve molta perspicacia per capire cosa sono
            questi file caricati da poco? No, serve solo
            molta ipocrisia per dire cosa non sono, che a te
            non manca, quindi illuminaci: cosa
            sono?bravo, hai trovato un po' di film. Che scoperta!Dimostra adesso che questi sono TUTTI e SOLO i file linkati da TPB.




            Lo prego per altre cose. Tu il tuo lo

            preghi?

            O


            fai da


            solo?



            che ti frega? Che importanza può mai avere?

            Toh guarda, ho messo il dito nella piaga...(rotfl)guarda, non me ne può XXXXXXX di meno (rotfl)

            e che rilevanza avrebbero i primi 100
            torrents

            visto che non sai

            bla bla blaallora, quale rilevanza avrebbero (sottinteso: nessuna)

            pensi di farti prete? (rotfl

            No, penso di farmi Cristiano.a me sembra che lo sei già, sottogenere fanatico integralista e pure fastidiosamente in cerca di proseliti.
          • krane scrive:
            Re: Censura
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: Funz

            Dimostra l'evidenza.
            basta avere occhi per leggere e
            cervello per capire.Parti gia' male: stai parlando con ruppolo, fino agli occhi credo fisicamente li abbia, per cosa li usi gia...
  • ruppolo scrive:
    Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
    Ipocrisia dilagante!Domani apro un negozio di bombe e fucili. Tra gli scaffali ci metto qualche omogeneizzato e qualche gadget di Peppa Pig, così non mi possono chiudere il negozio. I clienti possono stare tranquilli, dei loro acquisti ILLEGALI non interessa nessuno. Perché la morale è alta. Così alta che è finita sopra le nuvole e non vede più cosa succede a terra.
    • lorenzo scrive:
      Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
      Qui si sta parlando del metodo e non del merito ... non e' che se in una citta' c'e' un negozio che vende articoli illegali ci buttiamo sopra una bomba atomica e la radiamo al suolo ...oppure la circondiamo di filo spinato e di soldati che sparano a chi cerca di attraversare in un senso od in un altro ...basta chiudere il negozio ... senza nemmeno abbattere tutti i cartelli ai crocevia che tra gli altri contengano anche il cartello " Negozio -
      "
      • krane scrive:
        Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
        - Scritto da: lorenzo
        Qui si sta parlando del metodo e non del merito
        ...
        non e' che se in una citta' c'e' un negozio che
        vende articoli illegali
        ci buttiamo sopra una bomba atomica e la radiamo
        al suolo ...
        oppure la circondiamo di filo spinato e di
        soldati che sparano a chi cerca di attraversare
        in un senso od in un altro
        ...
        basta chiudere il negozio ... senza nemmeno
        abbattere tutti i cartelli ai crocevia che tra
        gli altri contengano anche il cartello " Negozio
        -

        "Ma perche' invece non andiamo tranquillamente a comprarci e lo lasciamo li ?:D
      • ruppolo scrive:
        Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
        - Scritto da: lorenzo
        Qui si sta parlando del metodo e non del merito
        ...

        non e' che se in una citta' c'e' un negozio che
        vende articoli illegali

        ci buttiamo sopra una bomba atomica e la radiamo
        al suolo
        ...Ah no? E perché? Quando è PALESE che l'attività consiste nel vendere prodotti illegali, perché non raderlo al suolo?
        oppure la circondiamo di filo spinato e di
        soldati che sparano a chi cerca di attraversare
        in un senso od in un altro
        ...Certo che si.
        basta chiudere il negozio ... senza nemmeno
        abbattere tutti i cartelli ai crocevia che tra
        gli altri contengano anche il cartello " Negozio
        -

        "Si chiude il negozio e si estirpano i cartelli se questi permettono ai clienti di ottenere in qualche modo ciò che ottenevano prima.Ma non solo: si a va caccia dei clienti attraverso le tracce lasciate nel negozio e li si punisce, dal primo all'ultimo.
        • lorenzo scrive:
          Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
          Interessante ... a questo punto perche' distruggere solo la citta' in cui e' il negozio e non tutto l'universo ? e poi ... chi ha detto che e' illegale vendere bombe e fucili ?Mi pare che ci siano tante armerie aperte ... e le miniere funzionano anche in italia ...
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: lorenzo
            Interessante ... a questo punto perche'
            distruggere solo la citta' in cui e' il negozio e
            non tutto l'universo ?Si fa ciò che costa meno. Del resto è per questo motivo che non vengono puniti gli scariconi. Non perché non siano colpevoli.
            e poi ... chi ha detto che e' illegale vendere
            bombe e fucili
            ?Io. Vuoi sapere più di me che li vendo se è legale o meno?
            Mi pare che ci siano tante armerie aperte ... e
            le miniere funzionano anche in italia
            ...Ci sono anche tanti arrampicatori sugli specchi.Ah, oggi ho il C4 in offerta insieme agli inneschi e al telecomando: un bundle vantaggioso! Ed in omaggio un vasetto di omogeneizzato al vitello.
          • lorenzo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            Se li vendi ... ed e' illegale ... allora mi sa proprio che il negozio da abbattere sia il tuo .
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: lorenzo
            Se li vendi ... ed e' illegale ... allora mi sa
            proprio che il negozio da abbattere sia il tuo
            .Palese. Con buona pace di Peppa Pig e gli omogeneizzati.Ah, per la cronaca: se li regalassi non cambierebbe una virgola.
          • ... scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: lorenzo

            Se li vendi ... ed e' illegale ... allora mi
            sa

            proprio che il negozio da abbattere sia il
            tuo

            .

            Palese. Con buona pace di Peppa Pig e gli
            omogeneizzati.

            Ah, per la cronaca: se li regalassi non
            cambierebbe una
            virgola.Neanche il blocco DNS cambia una virgola se è per quello. :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: lorenzo


            Se li vendi ... ed e' illegale ...
            allora
            mi

            sa


            proprio che il negozio da abbattere sia
            il

            tuo


            .



            Palese. Con buona pace di Peppa Pig e gli

            omogeneizzati.



            Ah, per la cronaca: se li regalassi non

            cambierebbe una

            virgola.
            Neanche il blocco DNS cambia una virgola se è per
            quello.
            :DPer chi lo adotta, ma non tutti lo adottano.
          • panda rossa scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            Per chi lo adotta, ma non tutti lo adottano.Quindi l'importante e' che ci sia un cordino di seta con appeso il cartello vietato entrare.Poi se uno passa sopra, sotto, o spacca il cordino ed entra lo stesso, fa niente.
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo


            Per chi lo adotta, ma non tutti lo adottano.

            Quindi l'importante e' che ci sia un cordino di
            seta con appeso il cartello vietato
            entrare.Questo è importante più per chi sta dalla parte di chi lo legge, che per chi lo scritto.
            Poi se uno passa sopra, sotto, o spacca il
            cordino ed entra lo stesso, fa
            niente.Lo vedrai, cosa fa. È scritto da secoli, cosa fa. E come tutto ciò che sta scritto, si può ignorare. C'è scritto "Stop"? Si può ignorare. C'è scritto "limite invalicabile"? Si può ignorare. Fa differenza sapere le conseguenze? No, se si ignora quanto scritto.
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo




            Per chi lo adotta, ma non tutti lo
            adottano.



            Quindi l'importante e' che ci sia un cordino
            di

            seta con appeso il cartello vietato

            entrare.

            Questo è importante più per chi sta dalla parte
            di chi lo legge, che per chi lo
            scritto.


            Poi se uno passa sopra, sotto, o spacca il

            cordino ed entra lo stesso, fa

            niente.

            Lo vedrai, cosa fa. È scritto da secoli,
            cosa fa. E come tutto ciò che sta scritto, si può
            ignorare. C'è scritto "Stop"? Si può ignorare.
            C'è scritto "limite invalicabile"? Si può
            ignorare. Fa differenza sapere le conseguenze?
            No, se si ignora quanto
            scritto.Tanto e' tutta colpa di adamo.
          • ... scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: lorenzo

            Interessante ... a questo punto perche'

            distruggere solo la citta' in cui e' il
            negozio
            e

            non tutto l'universo ?

            Si fa ciò che costa meno. Del resto è per questo
            motivo che non vengono puniti gli scariconi. Non
            perché non siano
            colpevoli.


            e poi ... chi ha detto che e' illegale
            vendere

            bombe e fucili

            ?

            Io. Vuoi sapere più di me che li vendo se è
            legale o
            meno?


            Mi pare che ci siano tante armerie aperte
            ...
            e

            le miniere funzionano anche in italia

            ...

            Ci sono anche tanti arrampicatori sugli specchi.

            Ah, oggi ho il C4 in offerta insieme agli
            inneschi e al telecomando: un bundle vantaggioso!
            Ed in omaggio un vasetto di omogeneizzato al
            vitello.spese di spedizioni? accetti bitcoin?
        • dont feed the troll - Back Again scrive:
          Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
          Poi la gente ti insulta e tu ti lamenti.no dico, un minimo di senso della misura per non scadere nel ridicolo pare tanto brutto?
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Poi la gente ti insulta e tu ti lamenti.Io mi lamento?Ma quando mai, chi insulta avrà chi lo giudicherà.
            no dico, un minimo di senso della misura per non
            scadere nel ridicolo pare tanto
            brutto?L'argomento è l'ipocrisia, quindi non ci sono misure e non c'è limite al ridicolo.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Poi la gente ti insulta e tu ti lamenti.

            Io mi lamento?
            Ma quando mai, chi insulta avrà chi lo giudicherà.


            no dico, un minimo di senso della misura per
            non

            scadere nel ridicolo pare tanto

            brutto?

            L'argomento è l'ipocrisiaEh già.E per discuterne bisognerebbe iniziare con un minimo di autocritica.Ma non vorrei che dicendoti questo tu ti senta insultato e mi faccia giudicare da qualcuno.
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again


            Poi la gente ti insulta e tu ti lamenti.



            Io mi lamento?

            Ma quando mai, chi insulta avrà chi lo
            giudicherà.




            no dico, un minimo di senso della
            misura
            per

            non


            scadere nel ridicolo pare tanto


            brutto?



            L'argomento è l'ipocrisia

            Eh già.
            E per discuterne bisognerebbe iniziare con un
            minimo di
            autocritica.Se vuoi autocriticarti fai pure.
            Ma non vorrei che dicendoti questo tu ti senta
            insultato e mi faccia giudicare da
            qualcuno.Se vuoi insultarmi non ti devi preoccupare di me, io non farò nulla, che mi senta insultato o meno. Se farai qualcosa di sbagliato, ci sarà chi ti giudicherà. Non dipende da me.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            Again



            Poi la gente ti insulta e tu ti
            lamenti.





            Io mi lamento?


            Ma quando mai, chi insulta avrà chi lo

            giudicherà.






            no dico, un minimo di senso della

            misura

            per


            non



            scadere nel ridicolo pare tanto



            brutto?





            L'argomento è l'ipocrisia



            Eh già.

            E per discuterne bisognerebbe iniziare con un

            minimo di

            autocritica.

            Se vuoi autocriticarti fai pure.Se mi leggessi senza pregiudizio sapresti che lo faccio sempre.


            Ma non vorrei che dicendoti questo tu ti
            senta

            insultato e mi faccia giudicare da

            qualcuno.

            Se vuoi insultarmiNo non voglio, sto cercando di dialogare con te.Me lo permetti o vogliamo continuare con un becero muro contro muro?
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            No non voglio, sto cercando di dialogare con te.
            Me lo permetti o vogliamo continuare con un
            becero muro contro
            muro?Ma figurati, dialoghiamo con piacere! A te la parola.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            No non voglio, sto cercando di dialogare con
            te.

            Me lo permetti o vogliamo continuare con un

            becero muro contro

            muro?

            Ma figurati, dialoghiamo con piacere! A te la
            parola.La domanda a te è questa, credi davvero che il massimalismo porterà vantaggi per qualcuno?Credi davvero che un fenomeno come quello della "pirateria" sia un fenomeno arginabile in generale e arginabile con la repressione selvaggia in particolare?Credi davvero che due cose sbagliate ne facciano una giusta?Credi davvero che un regolamento come quello dell'AgCom abbia una qualche utilità?Credi davvero che uno che scarica un film(canzone/videogioco sia perseguibile?
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again


            No non voglio, sto cercando di
            dialogare
            con

            te.


            Me lo permetti o vogliamo continuare
            con
            un


            becero muro contro


            muro?



            Ma figurati, dialoghiamo con piacere! A te la

            parola.

            La domanda a te è questa, credi davvero che il
            massimalismo porterà vantaggi per
            qualcuno?Non posso risponderti perché non so cos'è il massimalismo.
            Credi davvero che un fenomeno come quello della
            "pirateria" sia un fenomeno arginabile in
            generale e arginabile con la repressione
            selvaggia in
            particolare?Si, lo credo.
            Credi davvero che due cose sbagliate ne facciano
            una
            giusta?E chi stabilisce che sono sbagliate?
            Credi davvero che un regolamento come quello
            dell'AgCom abbia una qualche
            utilità?Si, lo credo.
            Credi davvero che uno che scarica un
            film(canzone/videogioco sia
            perseguibile?Se lo fa indebitamente verrà punito. Più precisamente punito con la morte. Ma se si ravvede può salvarsi.Stabilito che piratare è un peccato mortale (come lo sono tutti i peccati, non esiste un peccato non mortale) se vuoi possiamo disquisire se nel frattempo è giusto o meno lasciare che lo scaricone faccia i suoi comodi o meno, se è giusto metterlo nelle condizioni di non nuocere (a se stesso, come hai appena visto) o se è meglio lasciare che vada all'inferno.Secondo me la cosa migliore è far capire alla gente che piratare è moralmente sbagliato, ma questo può essere utopistico. Nel frattempo mi sembra comunque giusto limitare i danni a terzi.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            Again



            No non voglio, sto cercando di

            dialogare

            con


            te.



            Me lo permetti o vogliamo
            continuare

            con

            un



            becero muro contro



            muro?





            Ma figurati, dialoghiamo con piacere! A
            te
            la


            parola.



            La domanda a te è questa, credi davvero che
            il

            massimalismo porterà vantaggi per

            qualcuno?

            Non posso risponderti perché non so cos'è il
            massimalismo.
            Il "massimalismo" è quando credi, sulla scorta di una propria convinzione, che non ci sia altra verità che la propria, e che non ci siano limiti agli strumenti utilizzabili per la sua affermazione.

            Credi davvero che un fenomeno come quello
            della

            "pirateria" sia un fenomeno arginabile in

            generale e arginabile con la repressione

            selvaggia in

            particolare?

            Si, lo credo.allora sei un sognatore.


            Credi davvero che due cose sbagliate ne
            facciano

            una

            giusta?

            E chi stabilisce che sono sbagliate?
            Tu stesso.

            Credi davvero che un regolamento come quello

            dell'AgCom abbia una qualche

            utilità?

            Si, lo credo.E posso chiederti in che modo?


            Credi davvero che uno che scarica un

            film(canzone/videogioco sia

            perseguibile?

            Se lo fa indebitamente verrà punito. Più
            precisamente punito con la morte. Ma se si
            ravvede può
            salvarsi.Vabbè, però rispondermi in questo modo è mancarmi di rispetto.Io non minaccerò giudizi divini, ma non è una bella cosa.

            Stabilito che piratare è un peccato mortale (come
            lo sono tutti i peccati, non esiste un peccato
            non mortale)La gola per esempio è un peccato veniale. se vuoi possiamo disquisire se nel
            frattempo è giusto o meno lasciare che lo
            scaricone faccia i suoi comodi o meno, se è
            giusto metterlo nelle condizioni di non nuocere
            (a se stesso, come hai appena visto) o se è
            meglio lasciare che vada
            all'inferno.

            Secondo me la cosa migliore è far capire alla
            gente che piratare è moralmente sbagliato"La morale è come le palle, ognuno ha le proprie".(Clint Eastwood)Quindi tu vuoi imporre la tua morale come gli integralisti islamici?
          • marcorr scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!


            "La morale è come le palle, ognuno ha le proprie".

            (Clint Eastwood)
            La citazione falla giusta, almeno.Le opinioni sono come le palle.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: marcorr



            "La morale è come le palle, ognuno ha le
            proprie".



            (Clint Eastwood)


            La citazione falla giusta, almeno.
            Le opinioni sono come le palle.Hai ragione ho fatto un mix tra Eastwood e Kant
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again


            - Scritto da: ruppolo



            - Scritto da: dont feed the troll
            -
            Back


            Again




            No non voglio, sto cercando di


            dialogare


            con



            te.




            Me lo permetti o vogliamo

            continuare


            con


            un




            becero muro contro




            muro?







            Ma figurati, dialoghiamo con
            piacere!
            A

            te

            la



            parola.





            La domanda a te è questa, credi
            davvero
            che

            il


            massimalismo porterà vantaggi per


            qualcuno?



            Non posso risponderti perché non so cos'è il

            massimalismo.



            Il "massimalismo" è quando credi, sulla scorta di
            una propria convinzione, che non ci sia altra
            verità che la propria, e che non ci siano limiti
            agli strumenti utilizzabili per la sua
            affermazione.Ora ho capito, quindi ti posso rispondere "no". L'unica verità è quella di Dio.



            Credi davvero che un fenomeno come
            quello

            della


            "pirateria" sia un fenomeno arginabile
            in


            generale e arginabile con la repressione


            selvaggia in


            particolare?



            Si, lo credo.

            allora sei un sognatore.Beh, in USA fine '1800 ha funzionato: Dead or Alive. Più selvaggio di così...Ma non è certo questo quello che sogno, era solo per farti capire che i "ladri" non avranno mai la meglio sulle "guardie".





            Credi davvero che due cose sbagliate ne

            facciano


            una


            giusta?



            E chi stabilisce che sono sbagliate?



            Tu stesso.Allora l'ho fatto senza accorgermene, quindi correggo: le reputo cose utili.



            Credi davvero che un regolamento come
            quello


            dell'AgCom abbia una qualche


            utilità?



            Si, lo credo.

            E posso chiederti in che modo?Ti chiedo, se puoi, di ricavare la risposta dal discorso generale.





            Credi davvero che uno che scarica un


            film(canzone/videogioco sia


            perseguibile?



            Se lo fa indebitamente verrà punito. Più

            precisamente punito con la morte. Ma se si

            ravvede può

            salvarsi.

            Vabbè, però rispondermi in questo modo è mancarmi
            di
            rispetto.Non era mia intenzione, quindi mi scuso.
            Io non minaccerò giudizi divini, ma non è una
            bella
            cosa.Non sono io che minaccio, non mi permetterei mai, ma Dio:Romani 6:23 "...il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore"




            Stabilito che piratare è un peccato mortale
            (come

            lo sono tutti i peccati, non esiste un
            peccato

            non mortale)

            La gola per esempio è un peccato veniale.La "gola" non è un peccato.La Bibbia però ci esorta a non gozzovigliare, in Romani 13:13, 1 Pietro 4:3 e 2 Pietro 2:13.Ecco cosa dice la Treccani in merito alla gozzoviglia:"Baldoria di più persone che chiassosamente mangiano e bevono fuor di misura".Dio ci esorta a non gozzovigliare perché sa bene che ubriacarci ci porta a commettere ogni sorta di peccato. Quindi nemmeno gozzovigliare è un peccato in sé, ma ci porta a peccare, per questo siamo esortati a evitarlo. Le lettere di Pietro nei versetti che ho indicato evidenziano molto bene dove sta il problema.La gola potrebbe diventare un problema di idolatria, piuttosto, se non possiamo smettere di mangiare fino a danneggiare il nostro corpo, che dev'essere il tempio di Dio.Ma stiamo andando fuori tema.


            se vuoi possiamo disquisire se nel

            frattempo è giusto o meno lasciare che lo

            scaricone faccia i suoi comodi o meno, se è

            giusto metterlo nelle condizioni di non
            nuocere

            (a se stesso, come hai appena visto) o se è

            meglio lasciare che vada

            all'inferno.



            Secondo me la cosa migliore è far capire alla

            gente che piratare è moralmente sbagliato

            "La morale è come le palle, ognuno ha le proprie".

            (Clint Eastwood)Certo, ma esiste la morale di Dio, che è unica. Nella Bibbia capisci cosa è giusto e cosa è sbagliato.
            Quindi tu vuoi imporre la tua morale come gli
            integralisti
            islamici?Io non voglio imporre nulla e non impongo nulla, mi limito a informare che Dio ci ritiene tutti peccatori, che il salario del peccato è la morte e che la conversione verso Cristo Gesù è l'unica via di salvezza.Riguardo l'Islam, non è molto dissimile al Cristianesimo. Anzi, nel contesto in cui stiamo discutendo non vi sono differenze, la fine per il peccatore non redente è il tormento eterno.Se la vogliamo analizzare da un punto di vista laico/matematico, esiste una probabilità che Cristiani e Islamici (e molte altre religioni) abbiano ragione. Ognuno può stabilire quale sia questa percentuale, ma nessun laico può porla a zero e nemmeno a 100%.Tutti i laici possono quindi liberamente decidere se correre tale rischio o meno, sapendo bene cosa eventualmente li aspetta. E se non lo sanno, correranno il rischio senza saperlo, purtroppo.
          • Izio01 scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again(...)



            Credi davvero che un fenomeno come

            quello


            della



            "pirateria" sia un fenomeno
            arginabile

            in



            generale e arginabile con la
            repressione



            selvaggia in



            particolare?





            Si, lo credo.



            allora sei un sognatore.

            Beh, in USA fine '1800 ha funzionato: Dead or
            Alive. Più selvaggio di così...
            Ma non è certo questo quello che sogno, era solo
            per farti capire che i "ladri" non avranno mai la
            meglio sulle "guardie".
            In USA fine '800 le "guardie" hanno perpetrato tanti e tali crimini che questa tua uscita mi lascia davvero a bocca aperta. Anche volendo lasciare da parte il genocidio dei pellerossa, prova a leggere qualcosa sulla "guerra della Contea di Johnson" e poi vieni ancora a dirmi che QUELLI obbedivano alla legge del tuo dio.
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again
            (...)




            Credi davvero che un fenomeno
            come


            quello



            della




            "pirateria" sia un fenomeno

            arginabile


            in




            generale e arginabile con la

            repressione




            selvaggia in




            particolare?







            Si, lo credo.





            allora sei un sognatore.



            Beh, in USA fine '1800 ha funzionato: Dead or

            Alive. Più selvaggio di così...

            Ma non è certo questo quello che sogno, era
            solo

            per farti capire che i "ladri" non avranno
            mai
            la

            meglio sulle "guardie".



            In USA fine '800 le "guardie" hanno perpetrato
            tanti e tali crimini che questa tua uscita mi
            lascia davvero a bocca aperta.A bocca aperta dovresti restare leggendo la Parola di Dio. E sarebbe un bene, per te.
            Anche volendo
            lasciare da parte il genocidio dei pellerossa,
            prova a leggere qualcosa sulla "guerra della
            Contea di Johnson" e poi vieni ancora a dirmi che
            QUELLI obbedivano alla legge del tuo
            dio.Ma figuriamoci, ovvio che l'hanno ignorata. Purtroppo la gente non impara dai propri errori. Per questo deve ammettere che senza Dio non si vive. Ma ammetterlo significa umiliarsi, umiliare il proprio ego. Faticoso, ma si può fare.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: Izio01

            - Scritto da: ruppolo


            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            Again

            (...)





            Credi davvero che un
            fenomeno

            come



            quello




            della





            "pirateria" sia un
            fenomeno


            arginabile



            in





            generale e arginabile
            con
            la


            repressione





            selvaggia in





            particolare?









            Si, lo credo.







            allora sei un sognatore.





            Beh, in USA fine '1800 ha funzionato:
            Dead
            or


            Alive. Più selvaggio di così...


            Ma non è certo questo quello che sogno,
            era

            solo


            per farti capire che i "ladri" non
            avranno

            mai

            la


            meglio sulle "guardie".






            In USA fine '800 le "guardie" hanno
            perpetrato

            tanti e tali crimini che questa tua uscita mi

            lascia davvero a bocca aperta.

            A bocca aperta dovresti restare leggendo la
            Parola di Dio. E sarebbe un bene, per
            te.Se avessi meno di 8 anni, la dove si legge la parola di Dio sarebbe meglio stare a chiappe strette.
          • Funz scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo


            Anche volendo

            lasciare da parte il genocidio dei
            pellerossa,

            prova a leggere qualcosa sulla "guerra della

            Contea di Johnson" e poi vieni ancora a
            dirmi
            che

            QUELLI obbedivano alla legge del tuo

            dio.

            Ma figuriamoci, ovvio che l'hanno ignorata.
            Purtroppo la gente non impara dai propri errori.
            Per questo deve ammettere che senza Dio non si
            vive. Ma ammetterlo significa umiliarsi, umiliare
            il proprio ego. Faticoso, ma si può
            fare.Molto più faticoso e difficile è imparare a pensare con la propria testa. La maggior parte delle persone non ci riesce mai.
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: Funz
            Molto più faticoso e difficile è imparare a
            pensare con la propria testa. La maggior parte
            delle persone non ci riesce
            mai.Questo è colpa anche della Chiesa Cattolica Romana, che non ha mai incoraggiato la lettura della Bibbia: per loro l'importante è sempre stato andare in chiesa la domenica. Ascoltare la messa. Fine.Un po' come stare sul divano a guardare la TV, il cosiddetto "telemorente".
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again



            La domanda a te è questa, credi

            davvero

            che


            il



            massimalismo porterà vantaggi per



            qualcuno?





            Non posso risponderti perché non so
            cos'è
            il


            massimalismo.






            Il "massimalismo" è quando credi, sulla
            scorta
            di

            una propria convinzione, che non ci sia altra

            verità che la propria, e che non ci siano
            limiti

            agli strumenti utilizzabili per la sua

            affermazione.

            Ora ho capito, quindi ti posso rispondere "no".
            L'unica verità è quella di
            Dio.
            E noi non la conosciamo.





            Credi davvero che un fenomeno come

            quello


            della



            "pirateria" sia un fenomeno
            arginabile

            in



            generale e arginabile con la
            repressione



            selvaggia in



            particolare?





            Si, lo credo.



            allora sei un sognatore.

            Beh, in USA fine '1800 ha funzionato: Dead or
            Alive. Più selvaggio di
            così...Mah insomma, non mi pare che il "Far West" fosse un posto dove regnava la giustizia e la sicurezza sociale.In base a quale parametro il "Dead Or Alive" funzionava?Certo qualche criminale veniva ucciso, molti altri facevano quello che volevano.
            Ma non è certo questo quello che sogno, era solo
            per farti capire che i "ladri" non avranno mai la
            meglio sulle
            "guardie".E le guardi mai la meglio sui ladri.E' dall'inizio della storia dell'uomo che si ruba.Il fenomeno non sembra arrestarsi.









            Credi davvero che due cose
            sbagliate
            ne


            facciano



            una



            giusta?





            E chi stabilisce che sono sbagliate?






            Tu stesso.

            Allora l'ho fatto senza accorgermene, quindi
            correggo: le reputo cose
            utili.Non capisco come.






            Credi davvero che un regolamento
            come

            quello



            dell'AgCom abbia una qualche



            utilità?





            Si, lo credo.



            E posso chiederti in che modo?

            Ti chiedo, se puoi, di ricavare la risposta dal
            discorso
            generale.Lo farei volentieri, è che proprio non ci arrivo.









            Credi davvero che uno che scarica
            un



            film(canzone/videogioco sia



            perseguibile?





            Se lo fa indebitamente verrà punito. Più


            precisamente punito con la morte. Ma se
            si


            ravvede può


            salvarsi.



            Vabbè, però rispondermi in questo modo è
            mancarmi

            di

            rispetto.

            Non era mia intenzione, quindi mi scuso.


            Io non minaccerò giudizi divini, ma non è una

            bella

            cosa.

            Non sono io che minaccio, non mi permetterei mai,
            ma
            Dio:
            Romani 6:23 "...il salario del peccato è la
            morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in
            Cristo Gesù, nostro
            Signore"
            Io non credo in Dio.Almeno non nel modo canonico.







            Stabilito che piratare è un peccato
            mortale

            (come


            lo sono tutti i peccati, non esiste un

            peccato


            non mortale)



            La gola per esempio è un peccato veniale.

            La "gola" non è un peccato.

            La Bibbia però ci esorta a non gozzovigliare, in
            Romani 13:13, 1 Pietro 4:3 e 2 Pietro
            2:13.

            Ecco cosa dice la Treccani in merito alla
            gozzoviglia:
            "Baldoria di più persone che chiassosamente
            mangiano e bevono fuor di
            misura".

            Dio ci esorta a non gozzovigliare perché sa bene
            che ubriacarci ci porta a commettere ogni sorta
            di peccato. Quindi nemmeno gozzovigliare è un
            peccato in sé, ma ci porta a peccare, per questo
            siamo esortati a evitarlo. Le lettere di Pietro
            nei versetti che ho indicato evidenziano molto
            bene dove sta il
            problema.

            La gola potrebbe diventare un problema di
            idolatria, piuttosto, se non possiamo smettere di
            mangiare fino a danneggiare il nostro corpo, che
            dev'essere il tempio di
            Dio.Ma perchè, tu sei in perfetta forma fisica?

            Ma stiamo andando fuori tema.
            Mah, sia, siamo su PI.





            se vuoi possiamo disquisire se nel


            frattempo è giusto o meno lasciare che
            lo


            scaricone faccia i suoi comodi o meno,
            se
            è


            giusto metterlo nelle condizioni di non

            nuocere


            (a se stesso, come hai appena visto) o
            se
            è


            meglio lasciare che vada


            all'inferno.





            Secondo me la cosa migliore è far
            capire
            alla


            gente che piratare è moralmente
            sbagliato



            "La morale è come le palle, ognuno ha le
            proprie".



            (Clint Eastwood)

            Certo, ma esiste la morale di Dio, che è unica.
            Nella Bibbia capisci cosa è giusto e cosa è
            sbagliato.
            Nella Bibbia c'è scritto anche "Fermati Sole".

            Quindi tu vuoi imporre la tua morale come gli

            integralisti

            islamici?

            Io non voglio imporre nulla e non impongo nulla,
            mi limito a informare che Dio ci ritiene tutti
            peccatori, che il salario del peccato è la morte
            e che la conversione verso Cristo Gesù è l'unica
            via di
            salvezza.Quindi se nasco in Papua Nuova Guinea e per motivi logistici/culturali non vengo a conoscenza di Gesù Cristo sono spacciato?
            Tutti i laici possono quindi liberamente
            decidere se correre tale rischio o meno, sapendo
            bene cosa eventualmente li aspetta. E se non lo
            sanno, correranno il rischio senza saperlo,
            purtroppo.Riferndemi all'islamismo non intendevo criticare il Corano, che contiene un messaggio di Amore del tutto paragonabile a quello cristiano.Il problema non sono i cattolici o gli islamisti, ma i fanatici, quelli che vogliono imporre la loro visione morale agli altri con la forza.Che è quello che mi pare fosse la tua visione della questione pirateria (e non solo a quanto pare).Da quand'è che ti è preso sto fervore religioso?Perchè prima non eri mica così.
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo

            L'unica verità è quella di

            Dio.



            E noi non la conosciamo.Però tutti la possono conoscere, è scritta nella Bibbia. Dio si lascia trovare da chi lo cerca con cuore sincero.
            Mah insomma, non mi pare che il "Far West" fosse
            un posto dove regnava la giustizia e la sicurezza
            sociale.Infatti per quello sono corsi agli estremi rimedi.
            In base a quale parametro il "Dead Or Alive"
            funzionava?In base al parametro dei soldi: soldi in cambio del criminale.
            Certo qualche criminale veniva ucciso, molti
            altri facevano quello che
            volevano.Coi soldi sono spariti tutti.Non che io approvi questo metodo.
            E le guardi mai la meglio sui ladri.Ti ho appena fatto un esempio concreto che le guardie hanno avuto la meglio.
            E' dall'inizio della storia dell'uomo che si ruba.
            Il fenomeno non sembra arrestarsi.Infatti non si arresterà, ma in ogni dove quando la criminalità supera un dato limite di soglia le forze dell'ordine intervengono, e non ci sono limiti al livello con cui possono reprimere, disponendo di risorse maggiori.
            Non capisco come.

            Lo farei volentieri, è che proprio non ci arrivo.La risposta me la dai tu nella frase successiva:
            Io non credo in Dio.
            Almeno non nel modo canonico.In quale modo, allora?
            Ma perchè, tu sei in perfetta forma fisica?No, non lo sono. Ma non fumo non mi ubriaco, non mi drogo... cerco di non disonorare il mio corpo.




            Ma stiamo andando fuori tema.



            Mah, sia, siamo su PI.:D
            Nella Bibbia c'è scritto anche "Fermati Sole".Si, e quindi?
            Quindi se nasco in Papua Nuova Guinea e per
            motivi logistici/culturali non vengo a conoscenza
            di Gesù Cristo sono
            spacciato?No, se non sei venuto a conoscenza per motivi oggettivi, non sei spacciato, ma nemmeno salvato: Dio giudicherà quello che hai fatto e deciderà lui. Sta scritto in Romani 2:12-16.Ma il giorno del Giudizio arriverà quando la Parola sarà predicata in tutta la Terra:Matteo 24:14 "E questo vangelo del regno sarà predicato in tutto il mondo, affinché ne sia resa testimonianza a tutte le genti; allora verrà la fine."
            Il problema non sono i cattolici o gli islamisti,
            ma i fanatici, quelli che vogliono imporre la loro
            visione morale agli altri con la forza.Verranno giudicati pure loro.
            Che è quello che mi pare fosse la tua visione della
            questione pirateria (e non solo a quanto pare).La pirateria è palesemente condannata da Dio, non ci vogliono grandi conoscenze per capirlo. Anzi, basterebbe parlare del molto terreno "rispetto per il prossimo".
            Da quand'è che ti è preso sto fervore religioso?
            Perchè prima non eri mica così.No, prima non lo ero. Da qualche tempo sto conoscendo Dio e ho iniziato la mia conversione. Peccato non lo abbia conosciuto prima, mi sarei evitato una montagna di dispiaceri. Ora sono molto più felice, ho potuto toccare con mano la potenza di Dio proprio di recente. Dio è decisamente amore e la sua Parola una lampada che illumina la via. Senza Dio è come vivere con gli occhiali da saldatore, tutte le buche sono tue e c'è qualcuno che se la ride ogni volta che inciampi.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo


            L'unica verità è quella di


            Dio.






            E noi non la conosciamo.

            Però tutti la possono conoscere, è scritta nella
            Bibbia. Dio si lascia trovare da chi lo cerca con
            cuore
            sincero.Ho visto un sacco di gente distorcere le parole della Bibbia pro domo propria.Ammettiamo che ci sia davvero la Verità rilevata, chi può dire di averla letta nel verso giusto?


            Mah insomma, non mi pare che il "Far West"
            fosse

            un posto dove regnava la giustizia e la
            sicurezza

            sociale.

            Infatti per quello sono corsi agli estremi rimedi.
            Non mi pare che nemmeno dopo ci fosse l'Eden.

            In base a quale parametro il "Dead Or Alive"

            funzionava?

            In base al parametro dei soldi: soldi in cambio
            del
            criminale.questa era la soluzione proposta.Io ti chiedevo i parametri per valutarne l'efficacia.


            Certo qualche criminale veniva ucciso, molti

            altri facevano quello che

            volevano.

            Coi soldi sono spariti tutti.spariti tutti in che senso?
            Non che io approvi questo metodo.


            E le guardi mai la meglio sui ladri.

            Ti ho appena fatto un esempio concreto che le
            guardie hanno avuto la
            meglio.
            Non mi risulta.

            E' dall'inizio della storia dell'uomo che si
            ruba.

            Il fenomeno non sembra arrestarsi.

            Infatti non si arresterà, ma in ogni dove quando
            la criminalità supera un dato limite di soglia le
            forze dell'ordine intervengono, e non ci sono
            limiti al livello con cui possono reprimere,
            disponendo di risorse
            maggiori.e otteniamo dittature, stati di polizia, cioè situazioni dove i piccoli ciriminali non agiscono + per proprio tornaconto, ma come sgherri del potere.Non mi sembra la Panacea.


            Non capisco come.



            Lo farei volentieri, è che proprio non ci
            arrivo.

            La risposta me la dai tu nella frase successiva:


            Io non credo in Dio.

            Almeno non nel modo canonico.

            In quale modo, allora?Nell'unico consono ad un uomo della mio livello culturale ed intellettuale: molto molto critico.


            Ma perchè, tu sei in perfetta forma fisica?

            No, non lo sono. Ma non fumo non mi ubriaco, non
            mi drogo... cerco di non disonorare il mio
            corpo.Io strafumo, mi drogo (drogavo non ho + l'età), mangio come un XXXXX (mangiavo...XXXXX no nho + l'età manco per quello) cercando di non disonorare la mia vita.








            Ma stiamo andando fuori tema.






            Mah, sia, siamo su PI.

            :D


            Nella Bibbia c'è scritto anche "Fermati
            Sole".

            Si, e quindi?Dipende molto come si leggono le cose.


            Quindi se nasco in Papua Nuova Guinea e per

            motivi logistici/culturali non vengo a
            conoscenza

            di Gesù Cristo sono

            spacciato?

            No, se non sei venuto a conoscenza per motivi
            oggettivi, non sei spacciato, ma nemmeno salvato:
            Dio giudicherà quello che hai fatto e deciderà
            lui. tutti verremo giudicati per quello che abbiamo fatto, con o senza la sua conoscienza.E no, portare il suo nome in bocca ad ogni piè sospinto, non ci darà alcun lasciapassare.



            Il problema non sono i cattolici o gli
            islamisti,

            ma i fanatici, quelli che vogliono imporre
            la
            loro

            visione morale agli altri con la forza.

            Verranno giudicati pure loro.
            come tutti gli altri.E secondo me, in maniera + severa di chi ha visto un filmetto a scrocco.Ne discuteremo quando saremo dall'altra parte.

            Che è quello che mi pare fosse la tua
            visione
            della

            questione pirateria (e non solo a quanto
            pare).

            La pirateria è palesemente condannata da Dio, non
            ci vogliono grandi conoscenze per capirlo. Anzi,
            basterebbe parlare del molto terreno "rispetto
            per il
            prossimo".Gia il rispetto.Ed è proprio questo che non mi torna, come fa ad accordarsi il rispetto e l'amore per il prossimo con il "radiamo al suolo un centro commerciale intero per colpa di un supposto ladro".Mi suona proprio male.


            Da quand'è che ti è preso sto fervore
            religioso?

            Perchè prima non eri mica così.

            No, prima non lo ero. Da qualche tempo sto
            conoscendo Dio e ho iniziato la mia conversione.
            Peccato non lo abbia conosciuto prima, mi sarei
            evitato una montagna di dispiaceri. Ora sono
            molto più felice, ho potuto toccare con mano la
            potenza di Dio proprio di recente. Dio è
            decisamente amore e la sua Parola una lampada che
            illumina la via. Senza Dio è come vivere con gli
            occhiali da saldatore, tutte le buche sono tue e
            c'è qualcuno che se la ride ogni volta che
            inciampi.Ora, permettimi, non ti conosco affatto, ma incontrare Dio non vuol dire continuare a pensarla come prima, però aggiungendoci la scusa che Dio la pensa come te.Dovrebbe significare un cambio totale di prospettiva, che, scusami, non vedo prprio, almeno limitatamente alle discussioni che facciamo qui.
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo
            Ho visto un sacco di gente distorcere le parole
            della Bibbia pro domo
            propria.
            Ammettiamo che ci sia davvero la Verità rilevata,
            chi può dire di averla letta nel verso
            giusto?Giusta osservazione.Se noi interpretiamo la Bibbia, ognuno la può interpretare in modo diverso.Ecco perché la Bibbia va interpretata usando la Bibbia stessa ovvero la Bibbia interpreta la Bibbia. Solo in questo modo avremo la giusta lettura.Attualmente ben pochi lo fanno.Se vuoi ascoltare un pastore che opera in questo modo, cerca su YouTube i video di iosonocoluichesono1.Lui non appartiene a nessuna denominazione e credo che ad uno come te, molto critico, piacerà ascoltare.
            Non mi pare che nemmeno dopo ci fosse l'Eden.Ovvio, le soluzioni ai problemi attuate dall'uomo sono lungi dall'essere perfette.
            questa era la soluzione proposta.
            Io ti chiedevo i parametri per valutarne
            l'efficacia.È stata ovviamente efficace nel togliere pericolosi criminali che seminavano il terrore in lungo ed in largo.
            spariti tutti in che senso?Nel senso di morti o catturati.

            Ti ho appena fatto un esempio concreto che le

            guardie hanno avuto la

            meglio.
            Non mi risulta.http://www.storico.org/Nascita%20ed%20apogeo%20degli%20Stati%20Uniti%20d'America/FarWest.htm <i
            Proprio a ragione dellassenza o della eccessiva lontananza del governo centrale, anche la «Legge del West», questo impasto di buon senso e tradizioni giuridiche anglosassoni la cui vigenza era profondamente sentita nella coscienza degli uomini della Frontiera, veniva fatta rispettare per mezzo di soluzioni approntate di volta in volta dalla società civile: libertà di portare armi, formazione di posse o comitati di vigilantes (famosi quelli di San Francisco e del Montana), nomina di sceriffi a contratto, cacciatori di taglie (i temuti bounty-killers), note agenzie investigative come la Pinkerton. Questi sistemi privatistici si dimostrarono estremamente efficaci nel proteggere le persone e le proprietà, tanto che due economisti, Terry Andersson e P. J. Hill, hanno definito il «non così selvaggio West» come un riuscito «esperimento americano di anarco-capitalismo». A differenza di oggi nel Vecchio West la punizione per i criminali giungeva quasi sempre implacabile, e la vita dei fuorilegge non era per nulla facile. Non è un caso che nessuna delle bande più pericolose (James, Younger, Dalton, Clanton, Reno, Plummer, Mucchio Selvaggio) riuscì a farla franca. </i

            e otteniamo dittature, stati di polizia, cioè
            situazioni dove i piccoli ciriminali non agiscono
            + per proprio tornaconto, ma come sgherri del
            potere.
            Non mi sembra la Panacea.Infatti, ma questo dovrebbe far capire ai pirati che la strada che hanno intrapreso porta lì.
            Nell'unico consono ad un uomo della mio livello
            culturale ed intellettuale: molto molto
            critico.Eh eh, non ti manca l'autostima :DComunque guardati i video che ti ho consigliato.
            Io strafumo, mi drogo (drogavo non ho + l'età),
            mangio come un XXXXX (mangiavo...XXXXX no nho +
            l'età manco per quello)Direi la normalità di un figlio del Diavolo, quali tutti noi apparteniamo dalla nascita.
            cercando di non
            disonorare la mia
            vita.Tentativo miseramente fallito :D
            tutti verremo giudicati per quello che abbiamo
            fatto, con o senza la sua
            conoscienza.Pia illusione.Chi non si avvicina a Dio, avendone l'opportunità (quindi a parte i soliti "indigeni di foreste amazzoniche e isole sperdute") è già giudicato:Giovanni 3:18 "Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell'unigenito Figlio di Dio."Quindi metti pure da parte la credenza popolare del "quando sarò morto si vedrà, Dio giudicherà". Non si vedrà nulla, se non hai creduto se già giudicato e condannato.
            E no, portare il suo nome in bocca ad ogni piè
            sospinto, non ci darà alcun
            lasciapassare.Dipende da cosa intendi. Se intendi qui su questo forum, hai ragione. Il "lasciapassare" si ottiene mettendo in pratica gli insegnamenti. Tutti, non solo quelli che ci fanno comodo. E questo è possibile fare solo credendo, perché il vero credente viene concretamente aiutato da Dio a raggiungere la sua perfetta volontà. Senza il suo aiuto non ci si riesce. Quindi le due cose sono collegate, ovvero il "credere" e il "fare". Se credi senza fare o se fai senza credere non ottieni nulla. Ad esempio:Efesini 2:8-9 "Infatti è per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi: è il dono di Dio. Non è in virtù di opere affinché nessuno se ne vanti".L'apostolo Paolo sta dicendo alla chiesa degli Efesini che senza la grazia puoi fare tutte le opere (buone) che vuoi, non sarai salvato. E per usufruire della grazia devi credere, ovvero avere fede che il Cristo è morto anche per i tuoi peccati, dandoti la POSSIBILITÀ di salvarti.
            come tutti gli altri.
            E secondo me, in maniera + severa di chi ha visto
            un filmetto a
            scrocco.No, questo concetto della più o meno severità è una invenzione degli uomini. Per Dio un peccato è un peccato, non esiste un livello di gravità. Qualsiasi peccato è degno della morte:Romani 6:23 "perché il salario del peccato è la morte, ma il dono di Dio è la vita eterna in Cristo Gesù, nostro Signore."Nella Parola di Dio, la Bibbia, non c'è traccia di peccati più gravi o meno gravi.
            Ne discuteremo quando saremo dall'altra parte.Allora sarà troppo tardi. Hai a disposizione solo il periodo della tua vita, per decidere come passerai la tua eternità: con Dio o lontano da Dio, insieme a Satana e i suoi tormenti. E non è neanche detto che tu abbia tutto questo tempo: Questa possibilità di scelta dura solo per il tempo della grazia, iniziato con la morte di Gesù e terminante con il suo ritorno, che potrebbe avvenire anche oggi. Per questa ragione siamo esortati a non prendercela troppo comoda.
            Gia il rispetto.Ed è proprio questo che non mi
            torna, come fa ad accordarsi il rispetto e
            l'amore per il prossimo con il "radiamo al suolo
            un centro commerciale intero per colpa di un
            supposto
            ladro".
            Mi suona proprio male.Sta tranquillo che se il centro commerciale viene "raso al suolo" è perché il suo conduttore non vuole rimuovere la zizzania.
            Ora, permettimi, non ti conosco affatto, ma
            incontrare Dio non vuol dire continuare a
            pensarla come prima, però aggiungendoci la scusa
            che Dio la pensa come
            te.(continua)
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Ora, permettimi, non ti conosco affatto, ma
            incontrare Dio non vuol dire continuare a
            pensarla come prima, però aggiungendoci la scusa
            che Dio la pensa come
            te.Si, hai detto bene.
            Dovrebbe significare un cambio totale di
            prospettiva, che, scusami, non vedo prprio,
            almeno limitatamente alle discussioni che
            facciamo
            qui.Infatti la conversione è un cambio di rotta. Ma non avviene in un "click". È un proXXXXX che può durare anche una vita, infatti la Bibbia parla di proXXXXX di santificazione. I santi non sono ovviamente quelli con l'aureola che la chiesa cattolica romana fa spacciare. Santo significa separato dal mondo per un compito. L'importante è scegliere di percorrere la strada giusta. Il credente peccherà comunque, perché l'uomo non è perfetto (la perfezione l'ha persa a causa del peccato di Adamo) ma il peccato per un credente è un'eccezione, non la regola. E quando pecca deve subito chiedere perdono a Dio.
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Ora, permettimi, non ti conosco affatto, ma

            incontrare Dio non vuol dire continuare a

            pensarla come prima, però aggiungendoci la
            scusa

            che Dio la pensa come

            te.

            Si, hai detto bene.


            Dovrebbe significare un cambio totale di

            prospettiva, che, scusami, non vedo prprio,

            almeno limitatamente alle discussioni che

            facciamo

            qui.

            Infatti la conversione è un cambio di rotta. Ma
            non avviene in un "click". È un proXXXXX che
            può durare anche una vita, infatti la Bibbia
            parla di proXXXXX di santificazione. I santi non
            sono ovviamente quelli con l'aureola che la
            chiesa cattolica romana fa spacciare. Santo
            significa separato dal mondo per un compito.
            L'importante è scegliere di percorrere la strada
            giusta. Il credente peccherà comunque, perché
            l'uomo non è perfetto (la perfezione l'ha persa a
            causa del peccato di Adamo) ma il peccato per un
            credente è un'eccezione, non la regola. E quando
            pecca deve subito chiedere perdono a Dio.Ma scherzi ? E' colpa di adamo che se la prenda con lui, che vuole da me ?Aveva solo da farmi perfetto tze' !
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: krane
            Ma scherzi ? E' colpa di adamo che se la prenda
            con lui, che vuole da me
            ?
            Aveva solo da farmi perfetto tze' !Per colpa di Adamo tutta la terra, le piante, gli animali e gli uomini, sono stati maledetti. Ciò che vedi intorno a te è la conseguenza del peccato. Ma Dio ha provveduto al rimedio immediatamente, nei modi e nei termini della sua perfetta giustizia e bontà. Giustizia e bontà, le due cose non viaggiano separate, questo è bene da sapere, perché molti credono che Dio è buono e salverà tutti. Non è questo ciò che ci ha lasciato scritto. Pochi si salveranno.Se a te non sta bene soccomberai, così è scritto. Ma sappi che Dio vorrebbe che tutti fossimo salvati. Dio ci ama, ma odia il peccato che è in noi. Dio non vuole avere nulla a che fare con il peccato. Quindi devi apparire a lui senza peccato. Il modo c'è, sta scritto da secoli sulla Bibbia: Cristo è la via per la salvezza:Giovanni 14:6 "Gesù gli disse:«Io sono la via, la verità e la vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di me."Ricapitolando, in forma forum, Adamo s'è beccato un virus a causa della sua "dabbenaggine", i figli hanno ereditato il virus (un po' come può capitare con l'AIDS) e Dio ha provveduto l'antivirus, ma te lo devi installare prima della scadenza e prima che tu muoia.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo


            Per colpa di Adamo tutta la terra, le
            piante,
            gli

            animali e gli uomini, sono stati maledetti.


            un Dio che condanna i figli, i nipoti e tutta la
            stirpe da qui all'eternità per una colpa,
            peraltro veniale, dell'avo, non è un Dio ma è un
            Demonio che si professa
            tale.Il Demonio sta in quello che ti fa credere che esiste il peccato veniale, e che ti allontana dalla Verità di Dio. Ti allontana perché sa che la fine è vicina e sa che perderà la battaglia contro l'Eterno, quindi vuole portare con sé più persone possibile.Apocalisse 12:12 "Perciò rallegratevi, o cieli, e voi che abitate in essi! Guai a voi, o terra, o mare! Perché il diavolo è sceso verso di voi con gran furore, sapendo di avere poco tempo»."
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo


            Il Demonio sta in quello che ti fa credere
            che

            esiste il peccato veniale

            Diversi episodi della bibbia mi hanno convinto
            che quello che tu chiami Dio è un Demone
            malvagio, ovviamente un falso Dio. Quello vero è
            perfetto e non ha bisogno di mostrarsi a
            differenza del
            Demone.Al contrario, è il demonio che non deve mostrarsi, altrimenti si scopre. È logico, tant'è che è una comune tattica in guerra, il non farsi scoprire.
            Il vero Dio non farebbe mai quelle cose (omicidi,
            genocidi, torture, simpatiche candid camera in
            cui chiede ad una poveretto di ammazzare il
            figlio innocente, per poi fermarlo all'ultimo
            momento dicendo 'abbiamo scherzato, amici come
            prima, lol :)
            ').Questo perché usi il tuo imperfetto metro di giustizia.
            Dài su, un po' di serietà.
            E un Dio non scriverebbe MAI: 'non uccidere'
            lasciando esplicitamente intendere che non vanno
            uccisi SOLO fratelli di religione, in pratica
            dicendo UCCIDI gli
            altri.Il punto è che non conosci le scritture, quindi non conosci Dio. Dio ha fatto due patti con l'uomo. Il secondo patto ha sostituito il primo. Nel primo patto Dio ha ordinato "uccidi questi e quelli" (tutte persone abbondantemente avvisate, che hanno deciso di fare di testa loro). Nel secondo patto Dio ha detto di amare il prossimo, senza distinzione. Detto e ribadito decine di volte.
            Poi ammazza anche i credenti al primo
            tentennamento ma vabbè, abbiamo detto che è un
            Demone, cosa vuoi
            aspettarti?Stai dicendo cose che non hanno riscontro nella Bibbia.
            Molto più positiva la figura del Cristo e vederlo
            far parte della trinità è un po' come vedere
            giocare Giavanni Paolo II e il gladiatore nella
            stessa
            squadra.Cristo è Dio e la trinità non esiste, è un retaggio che arriva dal paganesimo, infilato dalla chiesa cattolica romana qualche secolo dopo Cristo. Centinaia di versetti lo attestano. Uno a caso:Giovanni 14:8-9 Gli disse Filippo:"Signore, mostraci il Padre e ci basta". Gli rispose Gesù:"Da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai conosciuto, Filippo? Chi ha visto me ha visto il Padre. Come puoi dire:Mostraci il Padre?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo


            Al contrario, è il demonio che non deve

            mostrarsi, altrimenti si scopre.

            bene. Allora preferisco un demonio che non fa
            nulla di male per paura
            di
            scoprirsiNon fa nulla di male? Come fai a sapere che non fa nulla di male se è nascosto? O pensi che da nascosto non possa agire? La NSA non ha agito in questi anni? Lo sapevi? No, perché agiva nascosta.Il demonio agisce eccome, lo sta facendo su di te, ad esempio, tenendoti lontano da Dio. Ma la sua opera è sotto gli occhi di tutti, ma i più sono ciechi, quindi non vedono.
            piuttosto che un Dio che fa male a
            tantissimi per impartire lezioni che sa già in
            anticipo come verranno accolte (è onnisciente,
            quindi lo sa) e potrebbe impartire in modo
            indolore (è onnipotente quindi
            può)Invece Dio vuole vicino a sé veri adoratori. Gli altri non li vuole.
            allora ripongo le mie speranze nel metro di
            giustizia di quello che tu chiami
            Diavolo.Così è scritto:Giovanni 8:44 Voi siete figli del diavolo, che è vostro padre, e volete fare i desideri del padre vostro. Egli è stato omicida fin dal principio e non si è attenuto alla verità, perché non c'è verità in lui. Quando dice il falso parla di quel che è suo, perché è bugiardo e padre della menzogna.Che Dio abbia pietà di te.
            In fondo lui sta nascosto è non può fare male a
            nessuno per non farsi scoprire, mentre Dio lo fa.E si che un informatico dovrebbe sapere che i malware fanno di tutto per mascherarsi, come anche i criminali informatici. Usa il tuo senno!
            E se il Diavolo mi allontana da Dio, beh, mi
            allontana da chi, con certezza procura dolori
            fisici e
            mentali.I dolori te li procurerà quello con cui passerai l'eternità, se non ti ravvedi.
            Dio sapeva già cosa avrebbero fatto (onniscienza)
            quindi dicendo 'uccidi' ha ucciso gente innocente
            che non poteva fare
            diversamente.Nessun innocente è stato ucciso. Coloro che sono stati uccisi per mano di Dio erano tutti colpevoli e i loro figli innocenti sono morti a causa della loro colpevolezza.
            perchè la tua lettura è superficiale.Bene, non hai che da citare i versetti.


            Cristo è Dio

            allora ha bisogno di uno bravo.Forse volevi scrivere "hai"?In ogni caso non a tutti è dato capire:Marco 4:9 "Vedendo, vedano sì, ma non discernano; udendo, odano sì, ma non comprendano; affinché non si convertano, e non siano perdonati" ».
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            contenuto non disponibile
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: ruppolo


            Il Demonio sta in quello che


            ti fa credere che esiste il


            peccato veniale

            Diversi episodi della bibbia mi

            hanno convinto che quello che tu

            chiami Dio è un Demone malvagio,

            ovviamente un falso Dio. Quello

            vero è perfetto e non ha bisogno

            di mostrarsi a differenza del

            Demone.
            Al contrario, è il demonio che non deve
            mostrarsi, altrimenti si scopre. È logico,
            tant'è che è una comune tattica in guerra, il non
            farsi scoprire.Cioe' tu stai:- paragonando le guerre terrene a quelle divine- dicendoci che tu comprendi te le tattiche di creature che dovrebbero essere in confronto a noi un fattore di scala oltre.Direi che sei abbastanza ridicolo in ogni caso.

            Il vero Dio non farebbe mai quelle cose
            (omicidi,

            genocidi, torture, simpatiche candid camera
            in

            cui chiede ad una poveretto di ammazzare il

            figlio innocente, per poi fermarlo all'ultimo

            momento dicendo 'abbiamo scherzato, amici
            come

            prima, lol :)

            ').
            Questo perché usi il tuo imperfetto
            metro di giustizia.E quando lo usi tu sopra per spiegarci le sue tattiche invece ?
            Il punto è che non conosci le scritture, quindi
            non conosci Dio. E tu le conosci ? Hai quelle originali o quelle riscritte dalla chiesa ?
            Dio ha fatto due patti con l'uomo. Secondo la bibbia cattolica dici ?
            Il secondo patto ha sostituito il primo.Anche questo secondo la bibbia cattolica ?
            Nel primo patto Dio ha ordinato "uccidi questi e
            quelli" (tutte persone abbondantemente avvisate,
            che hanno deciso di fare di testa loro). Nel
            secondo patto Dio ha detto di amare il prossimo,
            senza distinzione. Detto e ribadito decine di
            volte.Sempre secondo i papi che hanno deciso cosa dovesse essere scritto nella bibbia.

            Poi ammazza anche i credenti al primo

            tentennamento ma vabbè, abbiamo detto

            che è un Demone, cosa vuoi aspettarti?
            Stai dicendo cose che non hanno riscontro nella
            Bibbia.Scommettiamo ?
            Cristo è Dio e la trinità non esiste, è un
            retaggio che arriva dal paganesimo, infilato
            dalla chiesa cattolica romana qualche secolo dopo
            Cristo. Centinaia di versetti lo attestano. Uno a
            caso:
            Giovanni 14:8-9 Gli disse Filippo:"Signore,
            mostraci il Padre e ci basta". Gli rispose
            Gesù:"Da tanto tempo sono con voi e tu non mi hai
            conosciuto, Filippo? Chi ha visto me ha visto il
            Padre. Come puoi dire:Mostraci il Padre?http://it.wikipedia.org/wiki/Trinit%C3%A0_%28cristianesimo%29http://camcris.altervista.org/trinit.htmlGesù stesso dice . Io e il Padre UNA SIAMO(GIOVANNI 10 :30)
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: krane
            Cioe' tu stai:
            - paragonando le guerre terrene a quelle divineNo, sto cercando di farti capire che restare nascosti è una tattica. E nascosti non significa "non in grado di operare". Significa operare senza farsi vedere. Tu Satana non lo vedi e per scoprire i suoi inganni devi avere gli occhiali della Verità. Altrimenti vedi appannato.
            - dicendoci che tu comprendi te le tattiche di
            creature che dovrebbero essere in confronto a noi
            un fattore di scala
            oltre.Certo che le comprendo, sono chiare come la luce del sole. E lo saranno anche per te, se deciderai di conoscere Dio.
            Direi che sei abbastanza ridicolo in ogni caso.La Verità è a portata di mano.
            E quando lo usi tu sopra per spiegarci le sue
            tattiche invece
            ?Io uso la Parola di Dio. È lui che spiega, non io. Io sono solo uno strumento nelle sue mani, quando cito i versetti.


            Il punto è che non conosci le scritture,
            quindi

            non conosci Dio.

            E tu le conosci ?Un po' le conosco.
            Hai quelle originali o quelle
            riscritte dalla chiesa
            ?Le ho entrambe, come le hanno tutti.

            Dio ha fatto due patti con l'uomo.

            Secondo la bibbia cattolica dici ?Secondo tutte le Bibbie che parlando di Yahweh e Yahshua, Dio e Gesù.

            Il secondo patto ha sostituito il primo.

            Anche questo secondo la bibbia cattolica ?Stessa risposta.
            Sempre secondo i papi che hanno deciso cosa
            dovesse essere scritto nella
            bibbia.I papi hanno deciso tutt'altre cose, ad esempio di adorare la XXXXXXX, compiendo quindi il peccato di idolatria (quello che Dio più detesta tra tutti).


            Poi ammazza anche i credenti al primo


            tentennamento ma vabbè, abbiamo detto


            che è un Demone, cosa vuoi aspettarti?


            Stai dicendo cose che non hanno riscontro
            nella

            Bibbia.

            Scommettiamo ?Cita pure i versetti. Finora non ne hai citato uno.


            Cristo è Dio e la trinità non esiste, è un

            retaggio che arriva dal paganesimo, infilato

            dalla chiesa cattolica romana qualche secolo
            dopo

            Cristo. Centinaia di versetti lo attestano.
            Uno
            a

            caso:


            Giovanni 14:8-9 Gli disse Filippo:"Signore,

            mostraci il Padre e ci basta". Gli rispose

            Gesù:"Da tanto tempo sono con voi e tu non
            mi
            hai

            conosciuto, Filippo? Chi ha visto me ha
            visto
            il

            Padre. Come puoi dire:Mostraci il Padre?


            http://it.wikipedia.org/wiki/Trinit%C3%A0_%28crist

            http://camcris.altervista.org/trinit.htmlCome vedi la trinità è stata istituita nel consiglio di Nicea, anno 325 dopo Cristo.
            Gesù stesso dice . Io e il Padre UNA
            SIAMO(GIOVANNI 10
            :30)Appunto :D
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo
            un Dio che condanna i figli, i nipoti e tutta la
            stirpe da qui all'eternità per una colpa,
            peraltro veniale, dell'avo, non è un Dio ma è un
            Demonio che si professa tale.Ma infatti, se esiste e' piu' simile ad Arioch che a quello che descrivono loro...Gli farebbe bene leggere fantasy, giusto per capire quanto e' facile inventarsi delle divinita'.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            Guarda che il "peccato" di Adamo altro non è che il libero arbitrio (cosa prometteva il serpente? "Diventerete simili a Lui").Ed il libero arbitrio viene con degli effetti collaterali (ad esempio, la consapevolezza della morte); la salvezza è ciò che permette agli uomini di superare i danni pur conservando i vantaggi (altrimenti, sarebbe bastato eliminare Adamo, mettere qualcun altro al suo posto, e mettere un recinto attorno all'albero della conoscenza... ma l'uomo non avrebbe mai avuto il libero arbitrio, non avrebbe mai saputo distinguere il bene dal male).Una domanda: di che religione sei? Sei protestante, o cattolico, o tdG?
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Guarda che il "peccato" di Adamo altro non è che
            il libero arbitrio (cosa prometteva il serpente?
            "Diventerete simili a Lui").Ruppolo dice che va letto letteralmente ed ha ripetuto questa cosa di adamo piu' volte.Fatto sta che la caz...ta l'ha fatto adamo e non io, che si rompa a lui e a me ridatemi il paradiso tze!
            Ed il libero arbitrio viene con degli effetti
            collaterali (ad esempio, la consapevolezza della
            morte); la salvezza è ciò che permette agli
            uomini di superare i danni pur conservando i
            vantaggi (altrimenti, sarebbe bastato eliminare
            Adamo, mettere qualcun altro al suo posto, e
            mettere un recinto attorno all'albero della
            conoscenza... ma l'uomo non avrebbe mai avuto il
            libero arbitrio, non avrebbe mai saputo
            distinguere il bene dal male).Tando dio sa gia' cosa decideremo, quindi il libero arbitrio e' un'illusione, lui sa gia' cosa decideremo o rifiuteremo essendo onniscente.
            Una domanda: di che religione sei? Sei
            protestante, o cattolico, o tdG?Agnostico, nell'attesa mi do' alla taoismo filosofico.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: cicciobello

            Guarda che il "peccato" di Adamo altro non è
            che

            il libero arbitrio (cosa prometteva il
            serpente?

            "Diventerete simili a Lui").

            Ruppolo dice che va letto letteralmente ed ha
            ripetuto questa cosa di adamo piu'
            volte.
            Fatto sta che la caz...ta l'ha fatto adamo e non
            io, che si rompa a lui e a me ridatemi il
            paradiso
            tze!
            I benefici del frutto proibito (l'autocoscienza) li hai avuto anche tu, non solo adamo, e quindi ne subisci anche gli effetti collaterali.Ruppolo ha paragonato il peccato originale a un virus... sì, ma non ad un virus qualunque, bensì al virus che ha reso skynet (cioè Adamo, una creatura) autocosciente.Ora, se un virus informatico rendesse autocosciente un programma scritto da te, tu che faresti? Lo distruggeresti e basta? Potresti farlo. Oppure puoi permettergli di continuare a esistere (a lui, ed alle sue copie, cioè i suoi discendenti), e cercare di insegnargli la responsabilità (per il programma senziente sarebbe una faticaccia, e magari si chiederebbe "ma perché il programmatore non si è limitato a cancellare il mio antenato quando è sfuggito al controllo, e non ha usato una copia di backup, invece di lasciare tutti i problemi a me?")

            Tando dio sa gia' cosa decideremo, quindi il
            libero arbitrio e' un'illusione, lui sa gia' cosa
            decideremo o rifiuteremo essendo
            onniscente.Se scrivi un programma di intelligenza artificiale sai già come si comporterà, visto che sai come funziona, ma tale programma è comunque in grado di apprendere e decidere.


            Una domanda: di che religione sei? Sei

            protestante, o cattolico, o tdG?

            Agnostico, nell'attesa mi do' alla taoismo
            filosofico.Io chiedevo a ruppolo, non a te (che tu fossi agnostico era chiaro da un pezzo)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Se scrivi un programma di intelligenza
            artificiale sai già come si comporterà, visto che
            sai come funziona, ma tale programma è comunque
            in grado di apprendere e
            decidere.Dio è onnipotente quindi sa già tutto ciò che faremo.E se lo sa in anticipo vuol dire che siamo predestinati a farlo.Quindi se Dio esiste ed è onnipotente (e questo è l'assunto della Bibbia) non esiste il libero arbitrio.PLAIN LOGIC.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            Dio è onnipotente quindi sa già tutto ciò che
            faremo.
            E se lo sa in anticipo vuol dire che siamo
            predestinati a
            farlo.Ti faccio una domanda: se esistesse una macchina del tempo, esisterebbe il libero arbitrio? (Con la macchina del tempo anche tu potresti conoscere il futuro, controllando di persona)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Ti faccio una domanda: se esistesse una macchina
            del tempo, esisterebbe il libero arbitrio? (Con
            la macchina del tempo anche tu potresti conoscere
            il futuro, controllando di
            persona)non parlaimo di macchine del tempo ed ipotesi campate in aria, ma di onnipotenza: potere qualunque cosa.Prevedere ciò che faranno gli uomini è un banale corollario.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            non parlaimo di macchine del tempo ed ipotesi
            campate in aria, ma di onnipotenzaAmmetti l'onnipotenza, ma non i viaggi nel tempo?
            : potere
            qualunque
            cosa.Quindi, incluso il viaggio nel tempo.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello

            non parlaimo di macchine del tempo ed ipotesi

            campate in aria, ma di onnipotenza

            Ammetti l'onnipotenza, ma non i viaggi nel tempo?Primo, non ammetto l'onnipotenza, la leggo nella Bibbia e cerco di ragionarci sopra.Detto ciò, Dio non subisce il tempo, al massimo lo crea per far 'girare' l'universo. Quindi se parli di macchine del tempo parli di uomini mom di Dio.Lui sa tutto di tutti e di tutti i tmepi, contemporaneamente.Il tempo è di fatto una variabile illusoria che la nostra autocoscienza (altrettanto illusoria) genera per dare coerenza alle cose. Diversamente saremmo un grumo di molecole che si comportano senza senso a saremmo inghiottiti da qualunque animale abbastanza evoluto
          • Schrodinger scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            Cioè, secondo te la coscienza è una illusione, il tempo è una illusione (quindi anche lo spazio è una illusione, se accetti la teoria della relatività che sostiene che spazio e tempo siano un tutto unico).Ma se tutto è una illusione, cosa è reale? Viviamo in una simulazione stile matrix?
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: Schrodinger
            Cioè, secondo te la coscienza è una illusione, il
            tempo è una illusione (quindi anche lo spazio è
            una illusione, se accetti la teoria della
            relatività che sostiene che spazio e tempo siano
            un tutto unico).Veramente le moderne teorie parlano di 12 dimensioni...
            Ma se tutto è una illusione, cosa è reale?
            Viviamo in una simulazione stile matrix?E' possibile, se fosse non abbiamo ancora i mezzi per accorgercene.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Schrodinger

            Cioè, secondo te la coscienza è una
            illusione,
            il

            tempo è una illusione (quindi anche lo
            spazio
            è

            una illusione, se accetti la teoria della

            relatività che sostiene che spazio e tempo
            siano

            un tutto unico).

            Veramente le moderne teorie parlano di 12
            dimensioni...


            Ma se tutto è una illusione, cosa è reale?

            Viviamo in una simulazione stile matrix?

            E' possibile, se fosse non abbiamo ancora i mezzi
            per
            accorgercene.Quando vedo Legulaio rispondere come un bot il dubbio mi viene
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: Schrodinger
            Cioè, secondo te la coscienza è una illusioneLo è. Deriva dall'evoluzione come ho detto sopra.
            il tempo è una illusione (quindi anche lo spazio è
            una illusione, se accetti la teoria della
            relatività che sostiene che spazio e tempo siano
            un tutto
            unico).no, l'universo (spazio tempo e così via) esistono, è la nostra percezione del tempo che è illusoria, fatta per funzionare nel nostro mondo infatti il tempo lo leggiamo nel verso in cui si muove la crescita dell'entropia, altrimenti tutto sarebbe incoerente, non riusciremmo a comprendere il mondo e la natura ci farebbe fuori in quanto inadatti ad esso).Il tempo per la divinità onnisciente e onnipotente è immobile perchè se sai tutto in ogni momento, non hai bisogno del tempo, non hai bisogno di un prima e un dopo, sapevi prima le stesse identiche cose che sai ora e che saprai dopo.
            Ma se tutto è una illusione, cosa è reale?illusione e reale sono solo parole.Soggettivamente per oni uomini il tempo è reale. Per un Dio onniscente non c'è il tempo, c'è la conoscenza globale.
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello

            Dio è onnipotente quindi sa già tutto ciò

            che faremo.

            E se lo sa in anticipo vuol dire che siamo

            predestinati a farlo.
            Ti faccio una domanda: se esistesse una macchina
            del tempo, esisterebbe il libero arbitrio? (Con
            la macchina del tempo anche tu potresti conoscere
            il futuro, controllando di persona)No, potresti conoscere alcuni dei tuoi futuri possibili, il che e' qualche fattore di scala di meno di possedere l'ubiquita' e l'onniscenza asttribuiti a una divinita.PLAIN LOGIC: se dio esiste e' un sadico.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            No, potresti conoscere alcuni dei tuoi futuri
            possibili, il che e' qualche fattore di scala di
            meno di possedere l'ubiquita' e l'onniscenza
            asttribuiti a una
            divinita.Ok: quindi, la divinità potrebbe conoscere TUTTI, e non solo alcuni futuri possibili (saranno anche infiniti, ma tanto anche la divinità è infinita, quindi può farlo).Il tuo libero arbitrio non ti permette di modificare i futuri possibili... ma ti permette di scegliere in quale andare.
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello

            No, potresti conoscere alcuni dei

            tuoi futuri possibili, il che e'

            qualche fattore di scala di meno

            di possedere l'ubiquita' e

            l'onniscenza asttribuiti a una

            divinita.
            Ok: quindi, la divinità potrebbe conoscere TUTTI,
            e non solo alcuni futuri possibili (saranno anche
            infiniti, ma tanto anche la divinità è infinita,
            quindi può farlo).E non solo, sapra' anche in caso di macchine del tempo le combinazioni che proprio tu prenderai.
            Il tuo libero arbitrio non ti permette di
            modificare i futuri possibili... ma ti
            permette di scegliere in quale andare.Ma la divinita' sa gia' in quale andro' da anche prima che io venga al mondo, questa e' onniscenza, ergo il libero arbitrio non mel'ha dato.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            E non solo, sapra' anche in caso di macchine del
            tempo le combinazioni che proprio tu
            prenderai.Che prenderò o che ho già preso?Se sono andato indietro nel tempo, l'ho già fatto.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Il tuo libero arbitrio non ti permette di
            modificare i futuri possibili... ma ti permette
            di scegliere in quale
            andare.la divinità sa in anticipo l'esatto percorso di futuri possibili che sceglierai. Ergo non hai il libero arbitrio, ma è lui che ti ha determinato nel momento in cui ti ha concepito e ha seguito tutto il tuo ciclo esistenziale.Se sa tutto in anticipo, non ne esci, ti ha determinato lui, non c'è spazio per altro.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            la divinità sa in anticipo l'esatto percorso di
            futuri possibili che sceglierai.Ma tu non lo sai.Pensa ai racconti a bivi (quelli in cui ci sono cose del tipo "se scegli la porta a destra vai alla pagina 27, se scegli la porta sinistra vai a pag. 83"... su computer, è ancora più facile, basta un link): l'autore ha scritto tutte le varianti del racconto, in base alle scelte del lettore, e conosce tutte le possibilità. Ma tu, quando leggi il racconto, fai le tue scelte, e leggi solo quello che hai scelto.Il tuo libero arbitrio influenza quello che leggi tu, non quello che ha scritto l'autore.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello

            la divinità sa in anticipo l'esatto percorso
            di

            futuri possibili che sceglierai.

            Ma tu non lo sai.che importa?Lo sa lui (e sappiamo che non può sbagliarsi), quindi è impossibile che io possa decidere diversamente da quello che lui sa in anticipo. Ovvero son predestinato a fare quella scelta, ovvero non ho libero arbitrio.Oppure lui non è onnisciente.Una delle due.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: cicciobello


            la divinità sa in anticipo l'esatto
            percorso

            di


            futuri possibili che sceglierai.



            Ma tu non lo sai.

            che importa?
            Lo sa lui (e sappiamo che non può sbagliarsi),
            quindi è impossibile che io possa decidere
            diversamente da quello che lui sa in anticipo.
            Ovvero son predestinato a fare quella scelta,
            ovvero non ho libero
            arbitrio.Oppure fai tutte e due le scelte (in due timeline alternative), ma tu te ne ricordi solo una.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Oppure fai tutte e due le scelte (in due timeline
            alternative), ma tu te ne ricordi solo
            una.lui sa esattamente quale di ricorderai, prima ancora che tu la faccia. Quindi l'ha determinata.Non si scappa: l'omniscienza nega il libero arbitrio
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: cicciobello



            la divinità sa in anticipo l'esatto

            percorso


            di



            futuri possibili che sceglierai.





            Ma tu non lo sai.



            che importa?

            Lo sa lui (e sappiamo che non può
            sbagliarsi),

            quindi è impossibile che io possa decidere

            diversamente da quello che lui sa in
            anticipo.

            Ovvero son predestinato a fare quella scelta,

            ovvero non ho libero

            arbitrio.

            Oppure fai tutte e due le scelte (in due timeline
            alternative), ma tu te ne ricordi solo
            una.Ma dio lo sapeva da quando sei nato, essendo lui non lineare rispetto al tempo, quindi di nuovo: o non esiste o la storia del libero arbitrio e' una balla.
          • Trollo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Ti faccio una domanda: se esistesse una macchina
            del tempoNon può esistere.
            esisterebbe il libero arbitrio?Non esiste, ogni ragionamento è frutto delle leggi della fisica(reazioni chimiche), quindi, sviluppando un'accurata tecnologia sarebbe prevedibile qualunque cosa.
          • Schrodinger scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            Non esiste, ogni ragionamento è frutto delle
            leggi della fisica(reazioni chimiche), quindi,
            sviluppando un'accurata tecnologia sarebbe
            prevedibile qualunque
            cosa.Ok, prova a prevedere come starà il mio gatto tra poco.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: Schrodinger

            Non esiste, ogni ragionamento è frutto delle

            leggi della fisica(reazioni chimiche),
            quindi,

            sviluppando un'accurata tecnologia sarebbe

            prevedibile qualunque

            cosa.

            Ok, prova a prevedere come starà il mio gatto tra
            poco.Morto.
          • Schrodinger scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            Tra una ventina d'anni, di sicuro, ma in seguito all'esperimento, non puoi.
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: Schrodinger
            Tra una ventina d'anni, di sicuro, ma in
            seguito all'esperimento, non puoi.Dio o un altro demone per cui lo spazio tempo nn siano lineari potrebbero facilmente.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            Allora chiedilo a loro...
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Allora chiedilo a loro...Appena capita l'occasione lo faro', sempre se capitera'.Per ora in anni non ho mai visto nemmeno un segno dell'esistenza di nessuno pero'...
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            Per un'esistenza non lineare, gli anni non significano molto.
          • Trollo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: Schrodinger
            Ok, prova a prevedere come starà il mio gatto tra
            poco.La sua macchina infernale non può esistere
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: cicciobello


            Se scrivi un programma di intelligenza

            artificiale sai già come si comporterà,
            visto
            che

            sai come funziona, ma tale programma è
            comunque

            in grado di apprendere e

            decidere.


            Dio è onnipotente quindi sa già tutto ciò che
            faremo.
            E se lo sa in anticipo vuol dire che siamo
            predestinati a
            farlo.
            Quindi se Dio esiste ed è onnipotente (e questo è
            l'assunto della Bibbia) non esiste il libero
            arbitrio.

            PLAIN LOGIC.NON concordo.Io posso sapere benissimo che Allibito scriverà delle idiozie, quali idiozie scriverà e quando fuggirà dalla discussione perchè non ha argomenti, ciò non di meno è Allibito che decide di comportarsi in quel modo, non io.
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: cicciobello


            Se scrivi un programma di intelligenza


            artificiale sai già come si comporterà,


            visto che sai come funziona, ma tale


            programma è comunque in grado di apprendere e


            decidere.

            Dio è onnipotente quindi sa già tutto ciò che

            faremo.

            E se lo sa in anticipo vuol dire che siamo

            predestinati a

            farlo.

            Quindi se Dio esiste ed è onnipotente (e
            questo
            è

            l'assunto della Bibbia) non esiste il libero

            arbitrio.

            PLAIN LOGIC.
            NON concordo.
            Io posso sapere benissimo che Allibito scriverà
            delle idiozie, quali idiozie scriverà e quando
            fuggirà dalla discussione perchè non ha
            argomenti, ciò non di meno è Allibito che decide
            di comportarsi in quel modo, non io.Se sei un fattore di scala oltre Allibito saprai esattamente cosa decidera', anzi gli hai messo tu dentro il software di decisione e pure se gli facessi tirare un dado dentro al cranio sapresti gia' tutta la sequenza di numeri che viene fuori. Questa e' l'onniscenza attribuita alla divinita.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            NON concordo.
            Io posso sapere benissimo che Allibito scriverà
            delle idiozie, quali idiozie scriverà e quando
            fuggirà dalla discussione perchè non ha
            argomenti, ciò non di meno è Allibito che decide
            di comportarsi in quel modo, non
            io.No, tu hai una vaga idea di cosa scriverà e non hai nessuna garanzia che per esempio gli cada una noce di cocco in testa (prima causa di mortalità in tailandia ;) ), si salvi ma venga scompbussolato a tal punto da cambiare idea sulle cose.Qui ivece stiamo parlando di un'entità che sa tutto, atomo per atomo, relazione fra ogni coppia di particelle comprese, una per una, dall'inizio dei tempi alla fine.SE esiste una cosa del genere è evidente che è egli stesso a determinare tutto ciò, non c'è posto per il libero arbitrio, non può essere un mero spettatore (infatti oltre che onnipotente ed onnisciente è il creatore dell'univero, ed interviene in svariati casi biblici e successivi).L'illusione del libero arbitrio rimarrebbe, d'altra parte deriva dall'autocoscienza di cui siamo forniti per meri motivi evolutivi: conoscere il mondo ti avvantaggia rispetto a chi non lo percepisce, conoscere bene il mondo ti avvantaggia ancora di più, arrivato a un certo punto dell'evoluzione cominci a conoscere non solo il mondo e gli esseri che lo popolano, ma anche te stesso in modo abbastanza profondo da illuderti di essere cosciente.Per giustificare l'illusione dell'autocoscienza e del libero arbitrio ( <b
            e soprattutto far sentire in colpa ed in debito ogni essere umano senza che abbia fatto ancora alcun torto </b
            ) si fa in fretta a scrivere una fiaba con protagonisti un serpente ed una mela.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            L'illusione del libero arbitrio rimarrebbe,
            d'altra parte deriva dall'autocoscienza di cui
            siamo forniti per meri motivi evolutivi:Come fa a originare dall'autocoscienza, se hai detto che anche l'autocoscienza è una illusione?
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello

            L'illusione del libero arbitrio

            rimarrebbe, d'altra parte deriva

            dall'autocoscienza di cui siamo

            forniti per meri motivi evolutivi:
            Come fa a originare dall'autocoscienza, se
            hai detto che anche l'autocoscienza è una
            illusione?Lo e' rispetto ad una creatura di una scala di valori superiore, nell'eventualita' quella da te descritta esistesse. Come del resto i limiti tridimensionali: per noi esistono per altre creature potrebbero non esistere o esisterne altri.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            Quindi ammetti l'esistenza di un essere superiore. E solo per tale essere il libero arbitrio (il nostro, almeno) sarebbe illusorio.
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Quindi ammetti l'esistenza di un essere
            superiore. E solo per tale essere il libero
            arbitrio (il nostro, almeno) sarebbe
            illusorio.E perche' ? Sta solo facendo notare le elementari contraddizioni di logica presenti nel raccontino che tanto amano i credenti.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Quindi ammetti l'esistenza di un essere
            superiore. E solo per tale essere il libero
            arbitrio (il nostro, almeno) sarebbe
            illusorio.così vai a finire nei teoremi di godel sull'incompletezza, teoremi che paraltro dimostrano matematicamente che non esiste l'ommiscienza: 'qualsiasi sistema formale coerente ha almeno una verità indimostrabile'.Dio deve conoscere tale verità, ma non può conoscere la dimostrazione, quindi non è onniscente.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            Tale teorema si basa, di fatto, sul paradosso del mentitore, che a sua volta si basa su una divisione per zero.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Tale teorema si basa, di fatto, sul paradosso del
            mentitore, che a sua volta si basa su una
            divisione per
            zero.Assolutamente no.E' un teorema che ha stravolto la matematica ed è riconosciuto valido (malavoglia per ovvie ragioni) da chiunque si occupi di matematica e logica.Ho letto svariati libri su Godel e anche sulla storia della matematica.Dopo Godel, ogni qual volta i matematici incontrano un'ipotesi che sembra vera ma che non riescono in alcun modo a dimostrare, vengono presi dal dubbio che sia una di quelle ipotesi vere ma che non possono essere dimostrate.Questo è ciò che comporta il teorema, non è un banale gioco di parole.Casomai 'Ommisciente' è un banale gioco di parole nonchè evidente paradosso.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            Il principio di base di tale teorema, se non ricordo male, è "non puoi dimostrare che questo teorema è vero". Prova a dimostrarlo...
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Come fa a originare dall'autocoscienza, se hai
            detto che anche l'autocoscienza è una
            illusione?La parte 'auto' di autocoscienza ti dice nulla?E' un procedimento ricorsivo.Meccanicamente devo conoscere il mondo per sopravvivere, poi conosco gli altri esseri, questa conoscenza la simbolizzo, dopo un po' posso prevedere (grossomodo, ma è un vantaggio rispetto a specie che non l ofanno) cosa fanno gli altri esseri idealizzando i comportamenti associati ai simboli che rappresentano.Poi raffinando l'intelletto si arriva al punto in cui il simbolo di ogni essere che vedo si rafforza, diventa più preciso e contemporaneamente ho bisogno di un simbolo di me stesso perchè anche io faccio parte dello scenario che mi tocca analizzare. E meglio conosco lo scenario, maggiori probabilità di sporavvivenza avrò.Qundo il simbolo di me stesso sarà abbastanza profondo e (innestato ricorsivamente), ecco spuntare l'autocosienza, tutta convinta di esistere.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            Meccanicamente devo conoscere il mondo per
            sopravvivere,Ti contraddici. Meccanicamente non "conosci" proprio nulla, ti limiti a reagire ad uno stimolo esterno.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Ti contraddici. Meccanicamente non "conosci"
            proprio nulla, ti limiti a reagire ad uno stimolo
            esterno.Si esatto, è così.Noi diciamo 'conoscere', 'io' e così via proprio per via dell'autocoscienza illusoria.
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            Guarda che il "peccato" di Adamo altro non è che
            il libero arbitrio (cosa prometteva il serpente?
            "Diventerete simili a
            Lui").Infatti, il serpente stava dicendo che non avrete più bisogno di Dio se mangerete del frutto della conoscenza del bene e del male. Ha detto anche che non sarebbero morti, mentendo.
            Ed il libero arbitrio viene con degli effetti
            collaterali (ad esempio, la consapevolezza della
            morte);Non vi era morte, prima del peccato.
            la salvezza è ciò che permette agli
            uomini di superare i danni pur conservando i
            vantaggi Niente da fare, il "vantaggio" di poter fare a meno di Dio non esiste. Se non ti sottometti e se non ammetti di aver bisogno di lui, finirai a morte eterna, ovvero a eterna separazione da Dio, in compagnia di colui il quale ti tormenterà in eterno.
            (altrimenti, sarebbe bastato eliminare
            Adamo, mettere qualcun altro al suo posto, e
            mettere un recinto attorno all'albero della
            conoscenza... ma l'uomo non avrebbe mai avuto il
            libero arbitrio, non avrebbe mai saputo
            distinguere il bene dal
            male).L'albero è stato lasciato lì disponibile proprio perché l'uomo restasse con Dio per scelta, non per obbligo. Altrimenti Dio poteva fare dei burattini che l'adoravano a prescindere. L'uomo doveva fidarsi di Dio e non voler essere pari a lui o addirittura superiore.
            Una domanda: di che religione sei? Sei
            protestante, o cattolico, o
            tdG?Di nessuna religione, come Gesù. Sono solo uno che ha deciso di essere suo discepolo e, con tutti i miei limiti, di puntare a raggiungere la sua statura perfetta, come riportato in Efesini 4:13.Le religioni sono la grande meretrice, Babilonia la grande, e le figlie, tutte prostitute, come la madre e anche più della madre. Verranno tutte distrutte.L'unica chiesa che verrà salvata sarà la chiesa di Dio, i cui fratelli sono comunque sparsi anche nelle denominazioni che hai citato. Quindi punta alla Bibbia, che è la Parola di Dio, non alla religione.E tieni presente che tutte le bibbie sono state manipolate (quella dei TdG in misura maggiore), ma il messaggio non è andato perduto in nessuna di esse, perché Dio vigila sulla sua Parola ed i coperchi non sono di competenza del Diavolo, ma solo le pentole.
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            E tieni presente che tutte le bibbie sono state
            manipolate (quella dei TdG in misura maggiore),
            ma il messaggio non è andato perduto in nessuna
            di esse, perché Dio vigila sulla sua Parola ed i
            coperchi non sono di competenza del Diavolo, ma
            solo le pentole.E come puoi esserne sicuro ? Dimentichi che quello che pensi potrebbe essere parola del diavolo ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo


            E tieni presente che tutte le bibbie sono
            state

            manipolate (quella dei TdG in misura
            maggiore),

            ma il messaggio non è andato perduto in
            nessuna

            di esse, perché Dio vigila sulla sua Parola
            ed
            i

            coperchi non sono di competenza del Diavolo,
            ma

            solo le pentole.

            E come puoi esserne sicuro ? Dimentichi che
            quello che pensi potrebbe essere parola del
            diavolo
            ?Non è il mio pensiero. Che la Bibbia sia alterata sta scritto nella profezia:Geremia 8:8-9 Come potete voi dire:"Noi siam savi e la legge dell'Eterno è con noi!" Sì certo, ma la penna bugiarda degli scribi ne ha falsato il senso. I savi saranno confusi, saranno costernati, saranno presi; ecco, hanno rigettato la parola dell'Eterno; che sapienza possono essi avere?Gli scribi sono quelli che copiavano la Bibbia e che la traducevano (e traducono) in altre lingue.Ma Dio vigila sulla sua Parola:Geremia 1:12 E il Signore mi disse:«Hai visto bene, poiché io vigilo sulla mia parola per mandarla a effetto».Isaia 55:11 così sarà della parola uscita dalla mia bocca: non ritornerà a me senza effetto, senza aver operato ciò che desidero e senza aver compiuto ciò per cui l'ho mandata.Per non rischiare di capir male l'unico modo è interpretare la Bibbia usando la Bibbia, ovvero si interpreta un versetto utilizzando altri versetti che si attagliano al primo. Con tanti saluti al Diavolo.
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo




            E tieni presente che tutte le bibbie
            sono

            state


            manipolate (quella dei TdG in misura

            maggiore),


            ma il messaggio non è andato perduto in

            nessuna


            di esse, perché Dio vigila sulla sua
            Parola

            ed

            i


            coperchi non sono di competenza del
            Diavolo,

            ma


            solo le pentole.



            E come puoi esserne sicuro ? Dimentichi che

            quello che pensi potrebbe essere parola del

            diavolo

            ?

            Non è il mio pensiero. Che la Bibbia sia alterata
            sta scritto nella
            profezia:
            Geremia 8:8-9...
            Isaia 55:11Quindi per dimostrare che X non e' il Y usi il libro scritto da X.Molto furbo, non c'e' che dire...
            Per non rischiare di capir male l'unico modo è
            interpretare la Bibbia usando la Bibbia, ovvero
            si interpreta un versetto utilizzando altri
            versetti che si attagliano al primo. Con tanti
            saluti al Diavolo.Certo, ma ovviamente si parla degli scritti originali, mica dei successivi rimaneggiamenti. Tu li hai a disposizione e sai leggerli ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo
            Quindi per dimostrare che X non e' il Y usi il
            libro scritto da
            X.
            Molto furbo, non c'e' che dire...Il punto è che la Parola di Dio è stata scritta in un modo che se manipoli da una parte non torna il conto dall'altra. Quindi leggendola per intero il messaggio rimane intatto, grazie anche alla notevole ridondanza del messaggio stesso.Noi informatici sappiamo molto bene cos'è la ridondanza...
            Certo, ma ovviamente si parla degli scritti
            originali, mica dei successivi rimaneggiamenti.
            Tu li hai a disposizione e sai leggerli
            ?Guarda che anche gli scritti "originali" sono stati manipolati (di fatto gli originali non li abbiamo, abbiamo copie datate vicine agli originali).Quanto a leggerli, ci sono anche su Internet molti strumenti per verificare le Scritture, le cosiddette Bibbie Interlineari.Ad esempio:http://www.laparola.net/greco/
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ruppolo

            Quindi per dimostrare che X non e' il Y usi
            il

            libro scritto da

            X.

            Molto furbo, non c'e' che dire...

            Il punto è che la Parola di Dio è stata scritta
            in un modo che se manipoli da una parte non torna
            il conto dall'altra. Quindi leggendola per intero
            il messaggio rimane intatto, grazie anche alla
            notevole ridondanza del messaggio
            stesso.
            Noi informatici sappiamo molto bene cos'è la
            ridondanza...


            Certo, ma ovviamente si parla degli scritti

            originali, mica dei successivi
            rimaneggiamenti.

            Tu li hai a disposizione e sai leggerli

            ?

            Guarda che anche gli scritti "originali" sono
            stati manipolati (di fatto gli originali non li
            abbiamo, abbiamo copie datate vicine agli
            originali).

            Quanto a leggerli, ci sono anche su Internet
            molti strumenti per verificare le Scritture, le
            cosiddette Bibbie
            Interlineari.
            Ad esempio:
            http://www.laparola.net/greco/Leggerla in greco e' come leggerla in inglese americano...Pensa a cosa diranno tra 2000 anni di quello che rimarra' dei fumetti Marvel/DC, penseranno qua siamo tutti super !!! O che c'erano un sacco di divinita' sulla terra :D :D :D
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: krane
            Leggerla in greco e' come leggerla in inglese
            americano...Perché non provi a leggere un versetto, così vedi come funziona?
            Pensa a cosa diranno tra 2000 anni di quello che
            rimarra' dei fumetti Marvel/DC, penseranno qua
            siamo tutti super !!! O che c'erano un sacco di
            divinita' sulla terra :D :D
            :DEh già, pensa che c'è chi ancora oggi lo crede :D
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: cicciobello

            Guarda che il "peccato" di Adamo altro non è
            che

            il libero arbitrio (cosa prometteva il
            serpente?

            "Diventerete simili a

            Lui").

            Infatti, il serpente stava dicendo che non avrete
            più bisogno di Dio se mangerete del frutto della
            conoscenza del bene e del male. <i
            «Non morirete affatto! Anzi, Dio sa che quando voi ne mangiaste, si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo il bene e il male». </i
            Dove avrebbe detto che non avrebbero più avuto bisogno di Dio?
            Ha detto anche
            che non sarebbero morti,
            mentendo.


            Ed il libero arbitrio viene con degli effetti

            collaterali (ad esempio, la consapevolezza
            della

            morte);

            Non vi era morte, prima del peccato.Ma cosa dici? I cani, i maiali, le vacche... non muoiono, forse? Eppure, non hanno mai mangiato il frutto proibito.La morte c'era eccome, ma l'uomo semplicemente non ci pensava (come non ci pensa un cane o una mucca), perché seguiva solo il suo istinto, vivendo per il presente.


            la salvezza è ciò che permette agli

            uomini di superare i danni pur conservando i

            vantaggi

            Niente da fare, il "vantaggio" di poter fare a
            meno di Dio non esiste.Quando mai avrei detto questo?
            Se non ti sottometti e se
            non ammetti di aver bisogno di lui, finirai a
            morte eterna, ovvero a eterna separazione da Dio,
            in compagnia di colui il quale ti tormenterà in
            eterno.Il peccato originale non è una punizione, è un prezzo: l'uomo (che prima era un animale, poco più che una scimmia pelata) ha avuto qualcosa che l'ha reso più simile al divino, ma non era pronto, e si è trovato con una mente autocosciente, ma intrappolato in un corpo animalesco e destinato a morire (come tutti i corpi degli animali).La salvezza che Dio ha promesso è appunto di superare i limiti del proprio corpo mortale, con la resurrezione; non un semplice "ritorno alle origini", con una mente animalesca in un corpo animalesco.


            (altrimenti, sarebbe bastato eliminare

            Adamo, mettere qualcun altro al suo posto, e

            mettere un recinto attorno all'albero della

            conoscenza... ma l'uomo non avrebbe mai
            avuto
            il

            libero arbitrio, non avrebbe mai saputo

            distinguere il bene dal

            male).

            L'albero è stato lasciato lì disponibile proprio
            perché l'uomo restasse con Dio per scelta, non
            per obbligo. Il frutto proibito rappresenta l'inizio della civiltà: prima l'uomo era nudo come un verme, e non gliene fregava nulla (come a qualunque animale), poi comincia a confezionarsi una mutanda con la foglia di fico (non provateci a casa: il fico nostrano è molto urticante). L'uso di indumenti è una delle cose che distingue l'uomo dagli animali.Se scoprissimo la vita su un altro pianeta, come faremmo a capire se si tratta di semplici animali o di indigeni primitivi, ma intelligenti? Se li vedessimo indossare dei vestiti, probabilmente penseremmo subito ad esseri intelligenti. Con il peccato originale, la scimma diventa uomo.
            Altrimenti Dio poteva fare dei
            burattini che l'adoravano a prescindere. L'uomo
            doveva fidarsi di Dio e non voler essere pari a
            lui o addirittura
            superiore.


            Una domanda: di che religione sei? Sei

            protestante, o cattolico, o

            tdG?

            Di nessuna religione, come Gesù.Se scegli di seguire gli insegnamenti di Gesù, per definizione sei un cristiano.Sei anche cattolico? O no?
            E tieni presente che tutte le bibbie sono state
            manipolate (quella dei TdG in misura maggiore),Ok, deduco che tu non sia TdG.
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: cicciobello
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: cicciobello


            Guarda che il "peccato" di Adamo altro
            non
            è

            che


            il libero arbitrio (cosa prometteva il

            serpente?


            "Diventerete simili a


            Lui").



            Infatti, il serpente stava dicendo che non
            avrete

            più bisogno di Dio se mangerete del frutto
            della

            conoscenza del bene e del male.

            <i
            «Non morirete affatto! Anzi, Dio
            sa che quando voi ne mangiaste, si aprirebbero i
            vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo
            il bene e il male». </i



            Dove avrebbe detto che non avrebbero più avuto
            bisogno di
            Dio?Se diventi come Dio, che ti serve Dio a fare?

            Ha detto anche

            che non sarebbero morti,

            mentendo.




            Ed il libero arbitrio viene con degli
            effetti


            collaterali (ad esempio, la
            consapevolezza

            della


            morte);



            Non vi era morte, prima del peccato.

            Ma cosa dici? I cani, i maiali, le vacche... non
            muoiono, forse? Eppure, non hanno mai mangiato il
            frutto
            proibito.Dio a causa del peccato ha maledetto la terra e tutto ciò che contiene. Genesi 3:17
            La morte c'era eccome, ma l'uomo semplicemente
            non ci pensava (come non ci pensa un cane o una
            mucca), perché seguiva solo il suo istinto,
            vivendo per il presente.Dio dice diversamente. Chi avrà ragione?







            la salvezza è ciò che permette agli


            uomini di superare i danni pur
            conservando
            i


            vantaggi



            Niente da fare, il "vantaggio" di poter fare
            a

            meno di Dio non esiste.

            Quando mai avrei detto questo?E di quali vantaggi parli, allora?
            Il peccato originale non è una punizione, è un
            prezzo:Il peccato non è né una punizione né un prezzo. È una disobbedienza alla Legge di Dio, niente di più e niente di meno.
            l'uomo (che prima era un animale, poco
            più che una scimmia pelata) ha avuto qualcosa che
            l'ha reso più simile al divino, ma non era
            pronto, e si è trovato con una mente
            autocosciente, ma intrappolato in un corpo
            animalesco e destinato a morire (come tutti i
            corpi degli
            animali).L'hai letto da qualche parte?
            La salvezza che Dio ha promesso è appunto di
            superare i limiti del proprio corpo mortale, con
            la resurrezione; non un semplice "ritorno alle
            origini", con una mente animalesca in un corpo
            animalesco.L'origine non è quella che dici tu, ma quella riportata in Genesi: prima Dio creò gli animali, poi l'uomo. E lo creò immortale. Forse grazie all'albero vita (da cui poi fu allontanato) o forse no, ma non moriva. La salvezza è la promessa di una vita eterna con "nuovi cieli e nuova terra".
            Il frutto proibito rappresenta l'inizio della
            civiltà: prima l'uomo era nudo come un verme, e
            non gliene fregava nulla (come a qualunque
            animale), poi comincia a confezionarsi una
            mutanda con la foglia di fico (non provateci a
            casa: il fico nostrano è molto urticante). L'uso
            di indumenti è una delle cose che distingue
            l'uomo dagli
            animali.La mutanda gliel'ha confezionata Dio in persona, e non con la foglia di fico ma di pelle:Genesi 3:21 Dio il Signore fece ad Adamo e a sua moglie delle tuniche di pelle, e li vestì.
            Se scoprissimo la vita su un altro pianeta, come
            faremmo a capire se si tratta di semplici animali
            o di indigeni primitivi, ma intelligenti? Se li
            vedessimo indossare dei vestiti, probabilmente
            penseremmo subito ad esseri intelligenti.Con i "se" e i "ma" non vai da nessuna parte.
            Con il peccato originale, la scimma diventa uomo.Libro o film?
            Se scegli di seguire gli insegnamenti di Gesù,
            per definizione sei un
            cristiano.

            Sei anche cattolico? O no?Se fossi cattolico non potrei seguire gli insegnamenti di Dio. Mi ritroverei a fare litanie invece di preghiere, adorare idoli, seguire gli insegnamenti del papa e delle tradizioni della chiesa cattolica romana, come festeggiare il natale, battezzarmi per aspersione, fare prima comunione, cresima, confessare agli uomini, non ricordare il sacrificio di Gesù come lui ha chiesto e altre decine di cose che nulla hanno a che fare con Dio e la sua Parola, ma tutte con il paganesimo e il politeismo.Ciò non toglie che vi possono essere tra i cattolici persone che evitano tutto ciò, che evitano croci, madonne e santini, che leggono la Bibbia e si attengono a quella, pur ritenendosi cattolici.

            E tieni presente che tutte le bibbie sono
            state

            manipolate (quella dei TdG in misura
            maggiore),

            Ok, deduco che tu non sia TdG.No, ma ho studiato con loro e sono stato alle loro adunanze per un paio di anni, quindi li conosco bene. Sono brave persone che fanno di tutto per essere graditi a Dio. Peccato che siano soggiogate da un corpo direttivo che ha manipolato pesantemente la Scrittura per adeguarla alle loro dottrine, facendogli credere che il figlio di Dio sia un dio minore. Essendo manipolazioni recenti sono facili da scoprire e, sempre per la questione che il Diavolo fa le pentole ma non i coperchi, le manipolazioni si scoprono con la sola lettura della loro Bibbia, la Traduzione del Nuovo Mondo, senza nemmeno il bisogno di verificare i testi in greco ed ebraico (tra l'altro i testi nelle versioni da cui loro stessi traggono la loro traduzione, come a sottolineare che manco un coperchietto riesce a fare il cosiddetto angelo travestito da angelo di luce).
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!


            Dove avrebbe detto che non avrebbero più
            avuto

            bisogno di

            Dio?

            Se diventi come Dio, che ti serve Dio a fare?Dimmelo tu, sei tu che ti sei posto il problema.

            Ma cosa dici? I cani, i maiali, le vacche...
            non

            muoiono, forse? Eppure, non hanno mai
            mangiato
            il

            frutto

            proibito.

            Dio a causa del peccato ha maledetto la terra e
            tutto ciò che contiene. Genesi
            3:17Maledetto non significa condannato a morte.


            La morte c'era eccome, ma l'uomo
            semplicemente

            non ci pensava (come non ci pensa un cane o
            una

            mucca), perché seguiva solo il suo istinto,

            vivendo per il presente.

            Dio dice diversamente. Chi avrà ragione?Ti spiace indicarmi dove lo dice?

            Quando mai avrei detto questo?

            E di quali vantaggi parli, allora?Del vantaggio di essere autocosciente.


            Il peccato originale non è una punizione, è
            un

            prezzo:

            Il peccato non è né una punizione né un prezzo.
            È una disobbedienza alla Legge di Dio,
            niente di più e niente di
            meno.


            l'uomo (che prima era un animale, poco

            più che una scimmia pelata) ha avuto
            qualcosa
            che

            l'ha reso più simile al divino, ma non era

            pronto, e si è trovato con una mente

            autocosciente, ma intrappolato in un corpo

            animalesco e destinato a morire (come tutti i

            corpi degli

            animali).

            L'hai letto da qualche parte? <i
            quando voi ne mangiaste, si aprirebbero i vostri occhi e diventereste come Dio, conoscendo il bene e il male </i
            .... <i
            Allora si aprirono gli occhi di tutti e due e si accorsero di essere nudi; intrecciarono foglie di fico e se ne fecero cinture. </i



            La salvezza che Dio ha promesso è appunto di

            superare i limiti del proprio corpo mortale,
            con

            la resurrezione; non un semplice "ritorno
            alle

            origini", con una mente animalesca in un
            corpo

            animalesco.

            L'origine non è quella che dici tu, ma quella
            riportata in Genesi: prima Dio creò gli animali,
            poi l'uomo.Ti sei preso la briga di leggerla, la Genesi? <i
            Poi il Signore Dio disse: «Non è bene che l'uomo sia solo: gli voglio fare un aiuto che gli sia simile». Allora il Signore Dio plasmò dal suolo ogni sorta di bestie selvatiche e tutti gli uccelli del cielo e li condusse all'uomo, per vedere come li avrebbe chiamati: </i
            La genesi non contiene un solo racconto della creazione, ma due: uno è quello che descrive la creazione del mondo in sei giorni (e in tale racconto vengono creati prima gli animali, poi l'uomo), l'altro è quello in cui si parla di Adamo, Eva e il serpente (e in tale racconto viene creato prima l'uomo, poi gli animali). Entrambi i racconti derivano da una tradizione orale (gli ebrei non conoscevano ancora la scrittura, e quindi tramandavano le loro conoscenze sotto forma di miti: ricorrevano quindi a personificazioni facili da ricordare per esprimere concetti astratti complessi), ed il racconto più antico è quello in cui l'uomo è stato creato prima.
            E lo creò immortale.Dove lo dice? Non trovo una cosa del genere nella Genesi.
            Forse grazie
            all'albero vita (da cui poi fu allontanato) o
            forse no, ma non moriva.Che non moriva non c'è scritto.


            Il frutto proibito rappresenta l'inizio della

            civiltà: prima l'uomo era nudo come un
            verme,
            e

            non gliene fregava nulla (come a qualunque

            animale), poi comincia a confezionarsi una

            mutanda con la foglia di fico (non provateci
            a

            casa: il fico nostrano è molto urticante).
            L'uso

            di indumenti è una delle cose che distingue

            l'uomo dagli

            animali.

            La mutanda gliel'ha confezionata Dio in persona,
            e non con la foglia di fico ma di
            pelle:
            Genesi 3:21 Dio il Signore fece ad Adamo e a sua
            moglie delle tuniche di pelle, e li
            vestì.Questo è venuto dopo.Prima (Genesi 3:7) <i
            Allora si aprirono gli occhi di tutti e due e si accorsero di essere nudi; intrecciarono foglie di fico e se ne fecero cinture. </i


            Con il peccato originale, la scimma diventa
            uomo.

            Libro o film?Evoluzione.


            Se scegli di seguire gli insegnamenti di
            Gesù,

            per definizione sei un

            cristiano.



            Sei anche cattolico? O no?

            Se fossi cattolico non potrei seguire gli
            insegnamenti di Dio. Mi ritroverei a fare litanie
            invece di preghiere, adorare idoli, seguire gli
            insegnamenti del papa e delle tradizioni della
            chiesa cattolica romanaOk, sono discorsi da protestante (i protestanti non sono una comunità unica, ad esempio luterani e valdesi sono molto diversi tra loro, quindi magari tu ti dissoci perché hai in mente alcuni gruppi specifici di protestanti). Ma di fatto, hai una visione da protestante.
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: krane

            Ma scherzi ? E' colpa di adamo che

            se la prenda con lui, che vuole da me ?

            Aveva solo da farmi perfetto tze' !
            Per colpa di Adamo tutta la terra, le piante, gli
            animali e gli uomini, sono stati maledetti.Vedi che dio e' una dannata carogna che si offende come una checcina esterica ?
            Ciò che vedi intorno a te è la conseguenza del
            peccato.Vedo che Dio prima ci ha creati imperfetti, poi ha messo adamo nel giardino gia' saperndo quello che avrebbe fatto (in quanto onniscente) il tutto per punirci. Bello XXXXXXX.
            Ma Dio ha provveduto al rimedio
            immediatamente, nei modi e nei termini della sua
            perfetta giustizia e bontà.Questa e' una tua opinione, per me resta un sadico.
            Ricapitolando, in forma forum, Adamo s'è beccato
            un virus a causa della sua "dabbenaggine", i
            figli hanno ereditato il virus (un po' come può
            capitare con l'AIDS) e Dio ha provveduto
            l'antivirus, ma te lo devi installare prima della
            scadenza e prima che tu muoia.Ricapitoliamo: dio ha deciso che Adamo prendesse un virus...
          • magari scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            No, prima non lo ero. Da qualche tempo sto
            conoscendo Dio e ho iniziato la mia conversione.
            Peccato non lo abbia conosciuto prima, mi sarei
            evitato una montagna di dispiaceri. Ora sono
            molto più felice, ho potuto toccare con mano la
            potenza di Dio proprio di recente. Dio è
            decisamente amore e la sua Parola una lampada che
            illumina la via. Senza Dio è come vivere con gli
            occhiali da saldatore, tutte le buche sono tue e
            c'è qualcuno che se la ride ogni volta che
            inciampi.Bene, vediamo cosa succede quando arrivi al capitolo dei beni terreni, modestia e e umiltà ti ritrovi circondato da gingilli da 800 euro l'uno minimo. Forse tirerai una bestemmia e chiuderai la Bibbia.
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: magari

            No, prima non lo ero. Da qualche tempo sto

            conoscendo Dio e ho iniziato la mia
            conversione.

            Peccato non lo abbia conosciuto prima, mi
            sarei

            evitato una montagna di dispiaceri. Ora sono

            molto più felice, ho potuto toccare con mano
            la

            potenza di Dio proprio di recente. Dio è

            decisamente amore e la sua Parola una
            lampada
            che

            illumina la via. Senza Dio è come vivere con
            gli

            occhiali da saldatore, tutte le buche sono
            tue
            e

            c'è qualcuno che se la ride ogni volta che

            inciampi.

            Bene, vediamo cosa succede quando arrivi al
            capitolo dei beni terreni, modestia e e umiltà ti
            ritrovi circondato da gingilli da 800 euro l'uno
            minimo.L'umiltà non è acquistare lo smartphone da 99 euro invece di quello da 800. L'umiltà è riconoscere il Cristo come padrone della nostra vita.Della modestia la Bibbia non parla, non nel senso che intendi tu.Quanto ai beni terreni, la Bibbia dice di accumulare tesori in cielo, dove nessuno te li porta via e li ritroverai dopo questa vita terrena:Matteo 6:19-21 "«Non fatevi tesori sulla terra, dove la tignola e la ruggine consumano, e dove i ladri scassinano e rubano; ma fatevi tesori in cielo, dove né tignola né ruggine consumano, e dove i ladri non scassinano né rubano. Perché dov'è il tuo tesoro, lì sarà anche il tuo cuore."
            Forse tirerai una bestemmia e chiuderai
            la
            Bibbia.Se sono stolto certamente farò così. Ma se conoscerò Dio, attraverso la sua Parola, allora starò dalla sua parte. Con o senza smartphone da 800 euro.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo


            Quanto ai beni terreni, la Bibbia dice di

            accumulare tesori in cielo

            Io ho una cifra di file nel cloud.
            Vale?Mah, ho qualche dubbio... secondo me le nuvole son troppo basse :D
            p.s.
            poco prima di morire bisogna ricordarsi di
            lanciare in cielo
            l'iPhone?Temo che al massimo ti ricada in testa :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 13 maggio 2014 11.29-----------------------------------------------------------
          • magari scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!


            L'umiltà non è acquistare lo smartphone da 99
            euro invece di quello da 800. L'umiltà è
            riconoscere il Cristo come padrone della nostra
            vita.
            Della modestia la Bibbia non parla, non nel senso
            che intendi
            tu.
            Quanto ai beni terreni, la Bibbia dice di
            accumulare tesori in cielo, dove nessuno te li
            porta via e li ritroverai dopo questa vita
            terrena:

            Matteo 6:19-21 "«Non fatevi tesori sulla
            terra, dove la tignola e la ruggine consumano, e
            dove i ladri scassinano e rubano; ma fatevi
            tesori in cielo, dove né tignola né ruggine
            consumano, e dove i ladri non scassinano né
            rubano. Perché dov'è il tuo tesoro, lì sarà anche
            il tuo
            cuore."


            Forse tirerai una bestemmia e chiuderai

            la

            Bibbia.

            Se sono stolto certamente farò così. Ma se
            conoscerò Dio, attraverso la sua Parola, allora
            starò dalla sua parte. Con o senza smartphone da
            800
            euro.Bene bene, vedo che la Bibbia riesce a farti mettere in tasca l'iphone da 800 euri, smartphone tipico da prete (o modelli di prezzi simili, poco importa). Mi raccomando, continua studiare da solo o con youtube, non andare da un sacerdote a chiedergli se è giusto ricoprirsi di gingilli costosi altrimenti potresti avere uno squilibrio.
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: magari
            Bene bene, vedo che la Bibbia riesce a farti
            mettere in tasca l'iphone da 800 euri, smartphone
            tipico da prete (o modelli di prezzi simili, poco
            importa).Ah si? Non saprei, non conosco nessun prete.
            Mi raccomando, continua studiare da
            solo o con youtube, non andare da un sacerdote a
            chiedergli se è giusto ricoprirsi di gingilli
            costosi altrimenti potresti avere uno
            squilibrio.Chi ti ha detto che studio da solo o con YouTube? Godo della compagnia di fratelli come me, e abbiamo il nostro buon pastore :) In ogni caso solo la Parola di Dio ci dice ciò che è giusto e ciò che è sbagliato, nessun sacerdote e nessun pastore, e tanto meno nessun papa. Il pastore, infatti, parla con la Parola di Dio, attesta con la Bibbia quanto insegna. E noi, come fecero i Bereani, dobbiamo sempre verificare che quello che dice corrisponda alla Verità, verificando nella Bibbia.
          • magari scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            In ogni caso solo la Parola di Dio ci dice ciò
            che è giusto e ciò che è sbagliato, nessun
            sacerdote e nessun pastore, e tanto meno nessun
            papa. Il pastore, infatti, parla con la Parola di
            Dio, attesta con la Bibbia quanto insegna. E noi,
            come fecero i Bereani, dobbiamo sempre verificare
            che quello che dice corrisponda alla Verità,
            verificando nella
            Bibbia.Appurato che, guardacaso, non devi rinunciare a gingilli costosi, a questo punto i consiglio questa:https://itunes.apple.com/it/app/bibbia/id282935706?mt=8
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: magari
            Appurato che, guardacaso, non devi rinunciare a
            gingilli costosi, a questo punto i consiglio
            questa:

            https://itunes.apple.com/it/app/bibbia/id282935706Ti ringrazio, ma uso questa, che mi permette di consultare più Bibbie:https://itunes.apple.com/it/app/bible+/id332615624?l=en&mt=8Che c'è anche per Mac e sincronizza tutte le note, bookmark, categorie, preferiti vari che aggiungo, tra tutti i dispositivi, via iCloud.
          • krane scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: magari
            In ogni caso solo la Parola di Dio ci dice ciò
            che è giusto e ciò che è sbagliato, nessun
            sacerdote e nessun pastore, e tanto meno nessun
            papa. Il pastore, infatti, parla con la Parola di
            Dio, attesta con la Bibbia quanto insegna. E noi,
            come fecero i Bereani, dobbiamo sempre verificare
            che quello che dice corrisponda alla Verità,
            verificando nella Bibbia.Quindi hai studiato aramaico o che lingua ?Inoltre per "Bibbia" mica intenderai il preconfezionato dai preti ? Visto che la pubblicano loro da centiaia di anni figurati quanti cambiamenti semantici ci saranno stati (oltre ai ben noti cambiamenti nei 10 comandamenti :D ). Devo dedurre che tu hai delle copie degli scritti originali ?
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: magari


            In ogni caso solo la Parola di Dio ci dice
            ciò

            che è giusto e ciò che è sbagliato, nessun

            sacerdote e nessun pastore, e tanto meno
            nessun

            papa. Il pastore, infatti, parla con la
            Parola
            di

            Dio, attesta con la Bibbia quanto insegna. E
            noi,

            come fecero i Bereani, dobbiamo sempre
            verificare

            che quello che dice corrisponda alla Verità,

            verificando nella Bibbia.

            Quindi hai studiato aramaico o che lingua ?Al momento non ho studiato le lingue antiche (ebraico, greco e aramaico), ma mi arrangio con le interlineari.
            Inoltre per "Bibbia" mica intenderai il
            preconfezionato dai preti ?Ne consulto varie.
            Visto che la
            pubblicano loro da centiaia di anni figurati
            quanti cambiamenti semantici ci saranno stati
            (oltre ai ben noti cambiamenti nei 10
            comandamenti :D ).Più che altro quelle vecchie sono la traduzione della Vulgata scritta in Latino.Quelle più recenti sono invece tradotte dai testi "originali", quindi più fedeli.
            Devo dedurre che tu hai delle
            copie degli scritti originali
            ?Quelle che possono avere tutti.
          • doc allegato velenoso scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            Bene bene, vedo che la Bibbia riesce a farti
            mettere in tasca l'iphone da 800 euri, smartphone
            tipico da prete (o modelli di prezzi simili, poco
            importa). Mi raccomando, continua studiare da
            solo o con youtube, non andare da un sacerdote a
            chiedergli se è giusto ricoprirsi di gingilli
            costosi altrimenti potresti avere uno
            squilibrio.Il "suo" sacerdote lo incoraggerebbe a continuare negli acquisti.L'unica chiesa di cui puo' far parte Ruzzolo e' quella di Cupertology e del suo santone Ron Jobs.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!


            Il "massimalismo" è quando credi, sulla
            scorta
            di

            una propria convinzione, che non ci sia altra

            verità che la propria, e che non ci siano
            limiti

            agli strumenti utilizzabili per la sua

            affermazione.

            Ora ho capito, quindi ti posso rispondere "no".
            L'unica verità è quella di
            Dio.Ok: cita pure quello che dice tale verità (se citi "non rubare", non basta, devi anche dimostrare come la pirateria possa essere equiparata al furto, visto che fino a prova contraria non lo è)
            Beh, in USA fine '1800 ha funzionato: Dead or
            Alive. Più selvaggio di
            così...Eppure la criminalità negli usa è maggiore che qui.
            Ma non è certo questo quello che sogno, era solo
            per farti capire che i "ladri" non avranno mai la
            meglio sulle
            "guardie".Ma può cambiare la legge che stabilisce chi è il ladro e chi la guardia.

            La gola per esempio è un peccato veniale.

            La "gola" non è un peccato.Secondo la dottrina cattolica la gola è uno dei sette peccati capitali, vedi un po' tu...
            Tutti i laici possono quindi liberamente
            decidere se correre tale rischio o meno, sapendo
            bene cosa eventualmente li aspetta. E se non lo
            sanno, correranno il rischio senza saperlo,
            purtroppo.In pratica, quanto affermi è la scommessa di Pascal.
          • Allibito scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Quindi tu vuoi imporre la tua morale come gli
            integralisti
            islamici?Non è proprio la stessa cosa, non è la sua morale ma è "la morale". Se poi tu credi che le leggi siano interpretabili a seconda della propria morale, allora non c'è dialogo. Se altri infrangono la legge danneggiandoti voglio vedere se usi la stessa morale che vorresti usare per te.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again


            Quindi tu vuoi imporre la tua morale come gli

            integralisti

            islamici?
            Non è proprio la stessa cosa, non è la sua morale
            ma è "la morale". Tutti i talebani credono che lo loro morale sia la sola e unica.
            Se poi tu credi che le leggi
            siano interpretabili a seconda della propria
            morale, allora non c'è dialogo.Credo banalmente che certe leggi siano immorali, e amorali.
          • cicciobello scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!

            Se lo fa indebitamente verrà punito. Più
            precisamente punito con la morte. Ma se si
            ravvede può
            salvarsi.Pena capitale per la pirateria? Allora se scopri qualcuno a piratare lo incoraggi a spararti addosso: tanto, se la pirateria gli dà già il massimo della pena, non possono fargli nulla di più per pirateria+omicidio... e se elimina tutti i testimoni ha meno probabilità di essere condannato.Non funziona così.

            Stabilito che piratare è un peccato mortale (come
            lo sono tutti i peccati, non esiste un peccato
            non mortale)Ti metti a parlare di etica, morale e religione, e non conosci la differenza tra peccato mortale e peccato veniale?(Oltre tutto, il fatto stesso che si specifichi "peccato mortale" implica che esista anche un peccato non mortale... altrimenti si direbbe "peccato" e basta)
            Secondo me la cosa migliore è far capire alla
            gente che piratare è moralmente sbagliato, ma
            questo può essere utopistico. Provaci, allora: per far capire che piratare è moralmente sbagliato devi avere degli argomenti... li hai?Usa pure gli argomenti che preferisci... puoi anche citare l'Antico Testamento, se ti fa piacere (ma non il comandamento "non rubare", dal momento che scaricare è diverso da rubare... guarda il dizionario se non mi credi). Vediamo come fai a far capire (a te stesso per primo, poi agli altri) cosa è moralmente giusto e cosa non lo è.
          • Allibito scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Poi la gente ti insulta e tu ti lamenti.
            no dico, un minimo di senso della misura per non
            scadere nel ridicolo pare tanto
            brutto?Quindi il ridicolo è Ruppolo e non chi dice che non si può oscurare un sito dove esistono 100.000 file illegali e 12 personali...
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Poi la gente ti insulta e tu ti lamenti.

            no dico, un minimo di senso della misura per non

            scadere nel ridicolo pare tanto

            brutto?

            Quindi il ridicolo è Ruppolo e non chi dice che
            non si può oscurare un sito dove esistono 100.000
            file illegali e 12
            personali...E' ridicolo in sè l'affermare che vada raso al suolo un intero centro commerciale perchè uno dei negozianti della galleria non ha fatto uno scontrino.E' ipocrita invece, parlare dei diritti degli autori, quando gli autori da questa battaglia non guadagnano un cent.E' pericoloso da un punto di vista democratico menomare un diritto fondamentale per tutelarne uno economico (e pure supposto).E' ipocrita farsi paladini della legge sul diritto d'autore e poi aggirarla, o fare comunella con chi l'aggira.
          • Izio01 scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Poi la gente ti insulta e tu ti lamenti.

            no dico, un minimo di senso della misura per non

            scadere nel ridicolo pare tanto brutto?

            Quindi il ridicolo è Ruppolo e non chi dice che
            non si può oscurare un sito dove esistono 100.000
            file illegali e 12 personali...Certo, perché chi lo fa presuppone che il suo diritto sia più forte del diritto altrui. Quanto ai tuoi numeri, sono ridicoli anche quelli, in quanto totalmente campati in aria.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
      contenuto non disponibile
      • ruppolo scrive:
        Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: ruppolo


        Domani apro un negozio di bombe e fucili.
        Tra
        gli

        scaffali ci metto qualche omogeneizzato e
        qualche

        gadget di Peppa Pig, così non mi possono
        chiudere

        il negozio.


        è quello che succede ad iTunes, dove <b

        decine di migliaia </b
        di App sono plagi
        di vecchi videogames o di altre app di
        sucXXXXX.
        Ora, se non sei ipocrita corri a chiedere la
        chiusura di
        Itunes.Non sono ipocrita e non sono sono l'autore di nessuna di quelle app né dei vecchi videogames a tuo dire plagiati.Che corrino gli aventi diritto, Apple è sempre stata solerte nel togliere qualsiasi contenuto che violi il diritto d'autore. Per questo non c'è bisogno di chiudere "iTunes".
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
          contenuto non disponibile
          • ruppolo scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: ruppolo



            Che corrino gli aventi diritto

            due pesi, due misure.Per nulla: sono sempre gli aventi diritto che si devono attivare. Poi può anche capitare che l'azione di un solo avente diritto porti beneficio a molti aventi diritto, come quando viene chiuso un sito di materiale pirata (presente o linkato in qualche modo).


            Apple è sempre

            stata solerte nel togliere qualsiasi
            contenuto

            che violi il diritto d'autore

            esattamente come megaupload.
            OPS.Megaupload era proprio uno di quei covi di pirati da radere al suolo. E se rinasce, come la gramigna, va raso nuovamente.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            contenuto non disponibile
      • Allibito scrive:
        Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: ruppolo


        Domani apro un negozio di bombe e fucili.
        Tra
        gli

        scaffali ci metto qualche omogeneizzato e
        qualche

        gadget di Peppa Pig, così non mi possono
        chiudere

        il negozio.


        è quello che succede ad iTunes, dove <b

        decine di migliaia </b
        di App sono plagi
        di vecchi videogames o di altre app di
        sucXXXXX.
        Ora, se non sei ipocrita corri a chiedere la
        chiusura di
        Itunes.Sempre lo stesso errore... se c'è la presenza di materiale illegale, si chiede la rimozione e non la chiusura. Se invece il contenuto è al 99% illegale si oscura, anche se la rimozione viene comunque chiesta (e non esaudita).
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
          contenuto non disponibile
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            contenuto non disponibile
          • sbrotfl scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: Allibito


            Attendo con impazienza la percentuale esatta.


            Allibito, sparito?
            Rima!Rivogliamo Miriam :@
          • Allibito genio indiscusso della fuga scrive:
            Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
            - Scritto da: unaDuraLezione

            Attendo con impazienza la percentuale esatta.


            Allibito, sparito?
            Rima!Scusa ora devo scappare!Puff...
    • panda rossa scrive:
      Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
      - Scritto da: ruppolo
      Ipocrisia dilagante!

      Domani apro un negozio Domani apri un negozio.Un negozio in regola, che vende custodie e auricolari per iphone.Poi il primo che passa va a dire alla gestapo che sei ebreo, e questi arrivano e ti marchiano la vetrina con una bella stella gialla.Ah, si, puoi sempre dimostrare le tue ragioni scrivendo con la pec, quindi non hai niente da temere.
      • ruppolo scrive:
        Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: ruppolo

        Ipocrisia dilagante!



        Domani apro un negozio

        Domani apri un negozio.
        Un negozio in regola, che vende custodie e
        auricolari per
        iphone.

        Poi il primo che passa va a dire alla gestapo che
        sei ebreo, e questi arrivano e ti marchiano la
        vetrina con una bella stella
        gialla.Una arrampicata sugli specchi degna di un pivello.
        Ah, si, puoi sempre dimostrare le tue ragioni
        scrivendo con la pec, quindi non hai niente da
        temere.Ovvio che non ho niente da temere.
    • marcorr scrive:
      Re: Imbarazzate è questo articolo ipocrita!
      - Scritto da: ruppolo
      Ipocrisia dilagante!

      Domani apro un negozio di bombe e fucili. Tra gli
      scaffali ci metto qualche omogeneizzato e qualche
      gadget di Peppa Pig, così non mi possono chiudere
      il negozio. I clienti possono stare tranquilli,
      dei loro acquisti ILLEGALI non interessa nessuno.
      Perché la morale è alta. Così alta che è finita
      sopra le nuvole e non vede più cosa succede a
      terra.Fai però attenzione che se non hai il diritto di esporre i gadget di Peppa Pig arriva un ausiliario del traffico che ti fa chiudere baracca e burattini, logicamente seguito da un commando di teste di cuoio che arrivano a casa tua, ti arrestano in diretta TV mostrando un pirata in flagranza di reato (basta che al detentore dei diritti non piaccia cos'altro vendi)