Oracle vs. Google, le API non hanno copyright

Batosta per Oracle nella sua contesa contro le librerie Java implementate in Android: il giudice ha deciso che le API usate da Google ricadono sotto le eccezioni previste del fair use

Roma – Google segna l’ennesimo gol contro Oracle nella perdurante contesa legale sul copyright e i brevetti di Android (Java), e a questo punto la partita potrebbe anche finire 4 a zero: il giudice ha stabilito che le API contese nel caso non possono essere protette dal copyright, ragion per cui Google non ha nulla da pagare a Oracle.

La sentenza del giudice Alsop arriva a breve distanza dal pronunciamento della giuria sui brevetti Java , e stabilisce ancora una volta il non luogo a procedere nei confronti di Mountain View. È vero, ci sono similitudini tra le due implementazioni di Java (quella di Oracle e quella di Android), ma il giudice ha stabilito che tali similitudini non hanno importanza nel caso in oggetto.

Secondo le norme stabilite dal Copyright Act, dice la sentenza , “quando c’è un solo modo per esprimere un’idea o una funzione, allora chiunque è libero di farlo e nessuno può monopolizzare quella espressione”. Il codice scritto da Google ricade dunque in pieno regime di fair use e nulla ha a che fare con le rivendicazioni di Oracle.

Mountain View si dice naturalmente molto soddisfatta per la sentenza, evidenziando come essa ristabilisca “il principio secondo cui i linguaggi informatici aperti e interoperabili formano una base essenziale per lo sviluppo software”. “È una buona giornata per la collaborazione e l’innovazione”, conclude Google.

Di natura opposta è invece la reazione di Oracle alla sentenza del giudice Alsop: l’interoperabilità a cui si riferisce Google non tiene conto del fatto “indisputabile” che Google ha “deliberatamente eliminato l’interoperabilità fra Android e le altre piattaforme Java” invalidando la stessa premessa di pervasività che ha dato origine al progetto Java. Per questo Oracle perseguirà “con vigore” la concessione dell’appello nei confronti di una sentenza a suo dire sbagliata.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Armamenti scrive:
    Corsa agli armamenti
    Cerchiamo di non essere ipocriti:Agli iraniani (giustamene) infastidisce la nostra superirità bellica.A noi (ovviamente) ci preoccupa la loro corsa agli armamenti.Circa un secolo fa la corsa agli armamenti ci ha portato prima a 2 guerre mondiali, poi ad una guerra fredda che si è conclusa con il collasso di una delle 2 superpotenze (cossasso = tanti morti di fame e freddo)
  • Cristiano scrive:
    Religioni
    Il vero cristiano:Non cerca di portare Dio dalla propria parte.Non impone la propria religione.Non si mette in mostra, non se ne fa vanto, non si sente migliore degli altri.
  • Seti scrive:
    ...
    Spero non sia questo il futuro dell' Europa:[img]http://www.direttanews.it/wp-content/uploads/niqab_donne_velo-integrale.jpg[/img]
  • Iraniano IR scrive:
    due mentalità diverse
    Il pericolo di credersi buoni e credere chi la pensa diversamente sia automaticamente cattivo, cosi come Osama è stato ucciso senza un proXXXXX, si vengono a delineare quelle basi della dittatura totalitaria, l'iran non è una dittatura come quella occidentale, perché non è in grado di esercitare la suggestione sui propri cittadini. Perciò gli iraniani hanno una mentalità molto più attiva e critica che non in Italia.L'Iran possiede una cultura indomabile, che non è possibile modificarla, quando gli Arabi hanno invaso l?iran, Gli iraniani hanno cercato sempre innanzitutto di mantenere in vita la propria lingua anche a costo della propria vita.L'islam sciita è diversa da quella sunnita, tuttavia per voi sono la stessa cosa. L'Iran è molto diversa dall'Italia, L'Iran non è un paese domabile, non puoi andare li a ordinare per esempio di non avere centrali nucleari, L'Iran non ha mai accettato ordini da nessuno, e mai stata schiava di altri popoli e mai ha schiavizzato altri popoli, l'Iran non ha mai colonizzato o deportato schiavi nel proprio territorio come l'occidente.Forse per voi è difficile da capire, si ci sono stati i romani, ma oltre a fare guerre e fare i contadini che hanno fatto? nientePoi siete stati conquistati dai barbari, dai longobardi, dai francesi, dagli austriaci, dagli spagnoli, dai tedeschi, dagli americani, dai comunisti, dai cattolici, massoni, carboneria, illuminati. Scusatemi siete stati stuprati da tutti.L'Italia è l'unico paese che si lascia cambiare il leader da un giorno all'altro senza che i cittadini manifestino il proprio parere, in pratica vi piegate a 90 per tutti.Vi fate abbindolare da chiunque, l'importante è che chiunque voglia essere il vostro leader vi faccia promesse favorevoli ai vostri interessi.Ma se l'Iran fosse democratico e seguisse ciò che li viene detto dall'America farebbe la vostra fine.Non avete più industrie, l'ultimo aereo creato dall'Italia con design di pirinfarina chiamato addirittura superjet si è schiantato senza motivo, e per fortuna che era dimostrativo.Molti post che ho letto si basano sul principio di avere già tutte le informazioni per poter giudicare chi è cattivo e chi no.E poi dite che il mio paese è terrorista quando tutti i terroristi che si sono fatti esplodere o schiantare erano o dell'arabia saudita o del pakistan, e guarda caso tutti alleati dell'america, ma siete pure cechi XXXXX.Avete mai visto un iraniano farsi auto-esplodere, o uccidere uno solo dei vostri connazionali.Poi il vostro moralismo per israele, visto che nella seconda guerra mondiale gli ebrei non sono stati gli unici a essere sterminati ma con loro hanno rischiato di essere sterminati pure gli zingari, mi domando perché gli zingari non hanno ricevuto nessuno stato, mi domando perché gli zingari in Italia vengano cosi discriminati, mi domando perché l'azione criminale di una persona debba ricadere su tutta la popolazione, mi domando perché la shoha sia dedicata solo agli ebrei e non hai zingari.Ah già dimenticavo chi è ricco va rispettato chi è povero può anche morire, noi difendiamo i deboli.L'Iran è diverso, noi parliamo ancora una lingua risalente a millenni e millenni, dei romani che cosa vi è rimasto, niente, nemmeno il nome.Noi non ci facciamo dominare da nessuno e non pretendiamo di dominare gli altri.Il territorio iraniano è un territorio inespugnabile, sia per via aerea: Abbiamo catturato un aereo invisibile americano che per via terra: Abbiamo catturato quasi tutte le spie che hanno cercato di varcare il confine iraniano, trattandoli sempre civilmente.o mare. Abbiamo catturato dei marines inglesi lungo le nostre coste, li abbiamo trattati bene e e poi li abbiamo rilasciati.Hanno provato in tutti i modi ma hanno fallito.Noi non siamo l'Italia, noi non accettiamo ordini e tanto meno diamo ordini.
    • Iraniano IR scrive:
      Re: due mentalità diverse
      per quanto riguarda l'omosessualità, già siete un popolo di matusalemmi, con una percentuale di gioventù che si aggira sul 3%, e poi se devono essere pure gay, perché essere omosessuale è anche qualcosa di psicologico, se si dice ai giovani essere omosessuale non è una cosa anormale anzi è normalissima, XXXXX fra qualche decennio sarete estinti.Sono i giovani che possono portare progresso, la famiglia è il progresso.Voi avete come ministro della gioventù un vecchio.State distruggendo i giovani, l'omosessualità non è normale, non va incitata, chi lo è, lo tenga per se per non rovinare i giovani, l'amore omosessuale è un amore egoistico che non porta progresso, ovviamente ci sono rare eccezioni come quello a qui si è ispirato jobs.Se un gay contribuisce al progresso umano, va premiato e stimato.Pur tuttavia sottolineando che l'omosessualità non è normale.In Iran non puoi essere tollerato se cammini con un ragazzo mano nella mano con sbaciucchiamenti. Nemmeno qui in Italia vieni tollerato, quanti gay vengono malmenati a scuola, al lavoro, persino in pubblico. Quanti gay si sono suicidati solo in Italia.Perciò non siate ipocriti.
      • krane scrive:
        Re: due mentalità diverse
        - Scritto da: Iraniano IR
        per quanto riguarda l'omosessualità, già siete un
        popolo di matusalemmi, con una percentuale di
        gioventù che si aggira sul 3%, e poi se devono
        essere pure gay, perché essere omosessuale è
        anche qualcosa di psicologico, se si dice ai
        giovani essere omosessuale non è una cosa
        anormale anzi è normalissima, XXXXX fra qualche
        decennio sarete estinti.
        Sono i giovani che possono portare progresso, la
        famiglia è il progresso.
        Voi avete come ministro della gioventù un vecchio.E voi chi avete come ministro della gioventu ?
        State distruggendo i giovani, l'omosessualità non
        è normale, non va incitata, chi lo è, lo tenga
        per se per non rovinare i giovani, l'amore
        omosessuale è un amore egoistico che non porta
        progresso, ovviamente ci sono rare eccezioni come
        quello a qui si è ispirato jobs.In che senso non e' "normale" ? Cosa intendi per normalita' ? Chi decide cosa e' normale o meno ?Lo sai che l'omosessualita' e' diffusa negli animali di branco ? Cosa c'e' di innaturale ? Se l'ha voluto dio chi sei tu per decidere che non va bene ?
        Se un gay contribuisce al progresso umano, va
        premiato e stimato.
        Pur tuttavia sottolineando che l'omosessualità
        non è normale.Che vuol dire "non e' normale" ?
        In Iran non puoi essere tollerato se cammini con
        un ragazzo mano nella mano con sbaciucchiamenti.In india e' normale camminare mano nella mano tra uomini.
        Nemmeno qui in Italia vieni tollerato, quanti gay
        vengono malmenati a scuola, al lavoro, persino in
        pubblico.Mi diresti una categoria che non ha mai subito malmenamenti ?
        Quanti gay si sono suicidati solo in
        Italia.Si suicidano anche tanti imprenditori, vuol dire che non c'e' tolleranza verso l'imprenditoria ?
        Perciò non siate ipocriti.Ipocrita e' chi si allinea a delle idee senza conoscerle e saperle spiegare, mi spieghi cosa vedi di male in qualcosa che esiste da sempre sulla terra negli animali di branco ?
  • ... scrive:
    ...
    La religione è il singhiozzo di una creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore, lo spirito di una condizione priva di spirito. È l'oppio dei popoli. (da Critica della filosofìa hegeliana del diritto pubblico) Karl Marx
    • comunisti bestie scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: ...
      La religione è il singhiozzo di una creatura
      oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore,
      lo spirito di una condizione priva di spirito. È
      l'oppio dei popoli. (da Critica della filosofìa
      hegeliana del diritto
      pubblico)




      Karl
      MarxCreatura oppressa... mondo senza cuore...Ti riferisci per caso ai campi di concentramento comunisti? :@[img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/0/01/Vorkuta_Gulag.jpg[/img]
  • ... scrive:
    Il futuro dell' occidente?
    [img]http://atlasshrugs2000.typepad.com/.a/6a00d8341c60bf53ef0120a5ed8d8c970b-popup[/img]
    • Iraniano IR scrive:
      Re: Il futuro dell' occidente?
      Guarda che gli estremisti religiosi sono dappertutto e quelli cristiani sono i peggio, l'ultimo estremista cristiano ha fatto fuori una sessantina di persone indifese e oggi né va anche fiero.La mia non è una critica verso le religioni, esse non sono cattive ma gli uomini si, le religioni vengono sfruttate per rendere qualcosa di ingiusto giusto.Volevo solo mostrarti un altro punto di vista.Il futuro dell'occidente non è l'islam ma l'autodistruzione, ripeto i terroristi, le dittature islamiche etc sono state create dall'occidente, l'occidente mi ricorda tanto i fermenti dell'uva, che convertono il glucosio in alchool per poi morire dello stesso alcol che hanno prodotto.Internet è un arma a doppio taglio, se l'iran fosse veramente cattiva dovrebbe creare un virus simile a stuxnet però per le centrali nucleari iraeliane e americane che ha una rete informatica molto debole, è metterle in disuso causando disagi a milioni di persone se non peggio.Se gli stati uniti rimanessero impuniti e non fossero denunciati, l'iran avrebbe tutto il diritto di procedere per la guerra cibernetica.Oppure il virus come un boomerang ritornerà dal mittente visto che oramai non né hanno più il controllo
      • Sauro Baietta scrive:
        Re: Il futuro dell' occidente?
        Nel mondo i cristiani non fanno mai attentati e le autorità religiose cristiane sempre condannano non solo gli attentati ma anche la vendetta ed i desiderio di rispondere con la violenza alla violenza, cosa che nessun altra religione fa mai ! Come può dunque affermare che «gli estremisti religiosi cristiani sono i peggio, l'ultimo estremista cristiano ha fatto fuori una sessantina di persone indifese e oggi né va anche fiero.» ? Penso si riferisca al folle svedese. Nessuno al mondo ha notizia di un estremista cristiano che abbia ucciso 60 persone né 1 in nome di Gesù Cristo. Col suo ragionamento anche Hitler sarebbe stato cristiano mentre ha sempre avuto in odio la chiesa ed i cristiani. Ogni giorno in tutto il mondo i cristiani (non i seguaci di altre religioni) proprio perché cristiani, vengono uccisi, violentati, resi schiavi, derubati, offesi, malmenati, emarginati, discriminati: si documenti ! sia illuminista e razionalista e quindi si documenti ed illumini sulla realtà! Se un battezzato rapina un'altra persona per derubarlo od uccide o fa di peggio, ciò non me lo può ascrivere fra i crimini dellestremismo religioso. Altrimenti anche la guerra fra lIRA e gli inglesi diventa terrorismo religioso mentre era solo lotta fra due fazioni che i giornali sbrigativamente identificavano come cattolici e protestanti. Usi la ragione, la prego !
        • Mario scrive:
          Re: Il futuro dell' occidente?
          In effetti si parla molto poco delle persecuzioni dei cristiani nei paesi islamici. Sarebbe bene che i nostri concittadini si documentassero un po' sulla questione.http://4freedoms.ning.com/group/christians/forum/topics/stonegate-institute-muslim-persecution-of-christians-february-201
          • Iraniano IR scrive:
            Re: Il futuro dell' occidente?
            In effetti si parla molto poco degli abusi sui bambini da parte dei cristiani nei paesi del terzo mondo, e poi che ci vanno a fare i cristiani nei paesi musulmani, a convertirli? E poi che c'entra con l'iran, in Iran ci sono i cristiani come gli armeni o gli ebrei che nessuno discrimina, pensate che Israele aveva offerto 10.000 dollari agli ebrei per emigrare in Israele e loro hanno rifiutato, dicendo di essere orgogliosi di essere ebrei iraniani.E comunque Breverik è un estremista cristiano, non un folle.Hitler invece era pagano e disprezzava la bibbia poiché disprezzava gli ebrei, vorrei ricordare che Cristo non è occidentale, è un ebreo.
          • crumiro scrive:
            Re: Il futuro dell' occidente?
            Facciamo una bella conta di estremisti Cristiani ed estremisti Musulmani e vediamo chi vince? Iniziamo con ogni singolo membro del tuo governo.
          • collione scrive:
            Re: Il futuro dell' occidente?
            e come fai?hai informazioni certe sul suo governo e sul suo Paese? a te arrivano solo i rimaneggiamenti/teatrini messi sù dai media di regime occidentalipropaganda pura con ben poche veritàdovresti arrivare alle fonti per esserne certo e, a quel punto, ti capiterebbero di incappare in cose tipo "errori di traduzione" dove il buzzubbo iraniano dice che l'Occidente si sta distruggendo da solo e viene tradotto come "vi sfondo a colpi di bombe atomiche"siamo seri, c'è moltissima propaganda per potersi fare un'opinione seria sullo scontro oriente-occidente, per cui sarebbe meglio che tutti abbassassero i toni e rimettessero gli uccelli nelle mutande, perchè non interessa a nessuno sapere chi ce l'ha più lungoper la redazione: scusate il linguaggio abusivo ma, trattandosi di temi forti, è importante usare parole forti per far sbollire i galletti
          • crumiro scrive:
            Re: Il futuro dell' occidente?
            - Scritto da: collione
            e come fai?

            hai informazioni certe sul suo governo e sul suo
            Paese? a te arrivano solo i
            rimaneggiamenti/teatrini messi sù dai media di
            regime
            occidentaliVai a fare un giro in Iran, poi ne parliamo.Magari con tua moglie.Meglio ancora se sei gay.

            propaganda pura con ben poche veritàNo, proprio per niente.

            dovresti arrivare alle fonti per esserne certo e,
            a quel punto, ti capiterebbero di incappare in
            cose tipo "errori di traduzione" dove il buzzubbo
            iraniano dice che l'Occidente si sta distruggendo
            da solo e viene tradotto come "vi sfondo a colpi
            di bombe
            atomiche"???

            siamo seri, c'è moltissima propaganda per potersi
            fare un'opinione seria sullo scontro
            oriente-occidente, per cui sarebbe meglio che
            tutti abbassassero i toni e rimettessero gli
            uccelli nelle mutande, perchè non interessa a
            nessuno sapere chi ce l'ha più
            lungoNon è questione su "chi ce l'ha più lungo".Ripeto: vai a fare un giro e poi ne parliamo.Si parla tanto della Siria... non oso immaginare cosa potrebbe capitare in Iran per una questione analoga alla Siria.

            per la redazione: scusate il linguaggio abusivo
            ma, trattandosi di temi forti, è importante usare
            parole forti per far sbollire i
            gallettiI "Galletti"???Senti, pollastro, ci sei stato in Iran.Io ho avuto la fortuna per lavoro di girare il mediooriente, e penso che salvo Saudi Arabia l'Iran sia il posto peggiore dove giocare al "gioco delle libertà".ma, tanto per cambiare, qui sopra si parla sempre per "sentito dire".
        • collione scrive:
          Re: Il futuro dell' occidente?
          - Scritto da: Sauro Baietta
          Nel mondo i cristiani non fanno mai attentati e
          le autorità religiose cristiane sempre condannano
          non solo gli attentati ma anche la vendetta ed icosì come fanno le autorità ufficiali islamichestessa cosa, ma, così come per l'Islam, anche per il Cristianesimo esistono sette estremiste
  • Iraniano IR scrive:
    Sono un iraniano
    Primo io sono un iraniano è come molti dei miei simili non odiamo nessuno, secondo, non siamo talebani non perché il fatto di essere un talebano sia un insulto per me quanto per il fatto per portare un esempio e come dire a un cinese di essere un giapponese solo per la morfologia degli occhi, mostra soltanto di avere una conoscenza molto ristretta.terzo perché il nucleare è cosi contrastato dagli americani, il motivo è banale non tanto per il fatto del nucleare in se ma per la conoscenza che questo sviluppo può portare, la conoscenza della tecnologia atomica che oggi è in mano a pochi. L'Iran vuole entrare in possesso di questa tecnologia grazie all'aiuto dei suoi alleati per poter essere un paese non solo importante per le sue risorse che tutti noi conosciamo ma anche per la sua tecnologia. Per gli americani un Iran sviluppato tecnologicamente e in possesso di risorse è un pericolo per l'intero occidente, perché oggi l'occidente si riempie la bocca di pace e intanto semina distruzione mantenendo i popoli nell'ignoranza. L'Iran userà questa conoscenza non solo per se ma anche per paesi vicini e paesi alleati come cuba.Gli iraniani non sono cattivi, il problema è che si trovano soli in questo mondo, da una parte ci sono i paesi occidentali che chiedono all'iran di piegarsi a 90 o altrimenti saranno guai, dall'altra ci sono gli stessi iraniani che pensano che in occidente ci sia libertà, invece non sanno che la libertà qui è nulla, si sei libero di vestirti come vuoi, certo, sei libero di dire quello che vuoi senza essere messo in prigione, ma questo non significa essere libero, significa solo che la parola dei cittadini qui non vale niente, significa che allo stato non glie né frega niente di come ti vesti o quello che pensi, l'unica cosa importante è che lavori e paghi le tasse fino alla vecchiaia. Se qui non hai una casa o un lavoro sei per strada, e lavorare in strada non è conXXXXX qui, qui anche per lavorare devi avere i soldi se non hai soldi non hai nemmeno un lavoro.I veri nemici non sono talebani o iraniani o altro, l'odio serve soltanto a distogliere l'attenzione della gente dalle cose importanti. Questo sistema è stato usato nella seconda guerra mondiale come adesso, mentre nella prima non era stato utilizzato per questo la prima guerra mondiale è stato un fiasco, i soldati si ammazzavano ma non si odiavano, nella seconda guerra mondiale invece hanno creato i due assi, quello del male e quello bene.Il mondo va cosi, noi siamo esseri umani è in quanto tali non dovremmo odiarci non ha senso, non dico che dovremmo amarci dico soltanto che dovremmo creare un mondo in qui tutti possano vivere serenamente, il fatto di essere nato iraniano non lo deciso io, il fatto che voi siete nati italiano non lo avete deciso voi, il fatto di essere nato talebano non è stato deciso da loro, è stato il caso. E' da stupidi discriminare una persone per via della sua morfologia che non dipende da noi.Chi nasce Italiano deve essere orgoglioso di appartenere all'Italia, chi nasce Americano lo stesso, stessa cosa anche per i Talebani.Però non ci deve essere odio tra gli uni e gli altri.Oggi la conoscenza è potere, chi la possiede può dominare gli altri oppure mettere questo potere al servizio degli altri.A mio parere chi possiede tale potere dovrebbe usarla per migliorare le condizioni di vita dei suoi simili piuttosto che degradarla.A mio parere il governo USA e Israeliano mostra solo di essere infantile e stupida perché impiegare soldi dei contribuenti per creare un virus per danneggiare una centrale nucleare e non averne nemmeno il controllo senza pensare alle conseguenze che potrebbero portare, come la fuoriuscita di fumi radioattivi dalle centrali che potrebbero uccidere tantissime persone non solo in Iran ma anche a paesi vicini come Israele per esempio, oppure peggio ancora l'esplosione di una centrale nucleare che potrebbe portare a conseguenze ancora più nefaste di chernobyl non solo in Iran ma anche in Europa è da condannare senza se e senza ma. I veri nemici sono quindi americani e israeliani.Quelli che hanno ammazzato civili innocenti con la loro superiorità non sono stati i russi ma gli americani, spesso nei film fanno vedere gli americani come eroi e i russi come i cattivi che vogliono far esplodere il mondo.
    • MacGeek scrive:
      Re: Sono un iraniano
      - Scritto da: Iraniano IR
      Primo io sono un iraniano è come molti dei miei
      simili non odiamo nessuno, secondo, non siamo
      talebani non perché il fatto di essere un
      talebano sia un insulto per me quanto per il
      fatto per portare un esempio e come dire a un
      cinese di essere un giapponese solo per la
      morfologia degli occhi, mostra soltanto di avere
      una conoscenza molto
      ristretta.
      terzo perché il nucleare è cosi contrastato dagli
      americani, il motivo è banale non tanto per il
      fatto del nucleare in se ma per la conoscenza che
      questo sviluppo può portare, la conoscenza della
      tecnologia atomica che oggi è in mano a pochi.
      L'Iran vuole entrare in possesso di questa
      tecnologia grazie all'aiuto dei suoi alleati per
      poter essere un paese non solo importante per le
      sue risorse che tutti noi conosciamo ma anche per
      la sua tecnologia.


      Per gli americani un Iran sviluppato
      tecnologicamente e in possesso di risorse è un
      pericolo per l'intero occidente, perché oggi
      l'occidente si riempie la bocca di pace e intanto
      semina distruzione mantenendo i popoli
      nell'ignoranza.


      L'Iran userà questa conoscenza non solo per se ma
      anche per paesi vicini e paesi alleati come
      cuba.

      Gli iraniani non sono cattivi, il problema è che
      si trovano soli in questo mondo, da una parte ci
      sono i paesi occidentali che chiedono all'iran di
      piegarsi a 90 o altrimenti saranno guai,
      dall'altra ci sono gli stessi iraniani che
      pensano che in occidente ci sia libertà, invece
      non sanno che la libertà qui è nulla, si sei
      libero di vestirti come vuoi, certo, sei libero
      di dire quello che vuoi senza essere messo in
      prigione, ma questo non significa essere libero,
      significa solo che la parola dei cittadini qui
      non vale niente, significa che allo stato non
      glie né frega niente di come ti vesti o quello
      che pensi, l'unica cosa importante è che lavori e
      paghi le tasse fino alla vecchiaia. Se qui non
      hai una casa o un lavoro sei per strada, e
      lavorare in strada non è conXXXXX qui, qui anche
      per lavorare devi avere i soldi se non hai soldi
      non hai nemmeno un
      lavoro.

      I veri nemici non sono talebani o iraniani o
      altro, l'odio serve soltanto a distogliere
      l'attenzione della gente dalle cose importanti.
      Questo sistema è stato usato nella seconda guerra
      mondiale come adesso, mentre nella prima non era
      stato utilizzato per questo la prima guerra
      mondiale è stato un fiasco, i soldati si
      ammazzavano ma non si odiavano, nella seconda
      guerra mondiale invece hanno creato i due assi,
      quello del male e quello
      bene.

      Il mondo va cosi, noi siamo esseri umani è in
      quanto tali non dovremmo odiarci non ha senso,
      non dico che dovremmo amarci dico soltanto che
      dovremmo creare un mondo in qui tutti possano
      vivere serenamente, il fatto di essere nato
      iraniano non lo deciso io, il fatto che voi siete
      nati italiano non lo avete deciso voi, il fatto
      di essere nato talebano non è stato deciso da
      loro, è stato il caso. E' da stupidi discriminare
      una persone per via della sua morfologia che non
      dipende da
      noi.

      Chi nasce Italiano deve essere orgoglioso di
      appartenere all'Italia, chi nasce Americano lo
      stesso, stessa cosa anche per i
      Talebani.

      Però non ci deve essere odio tra gli uni e gli
      altri.

      Oggi la conoscenza è potere, chi la possiede può
      dominare gli altri oppure mettere questo potere
      al servizio degli
      altri.

      A mio parere chi possiede tale potere dovrebbe
      usarla per migliorare le condizioni di vita dei
      suoi simili piuttosto che
      degradarla.
      ...Nessuno ci crede che l'Iran vuole la tecnologia nucleare per progredire tecnologicamente.L'Iran oggi è governata da un signore che ha posizioni estremiste. E la vostra religione non aiuta. Nessuna religione aiuta, le religioni sono pericolose a prescindere perché mettono da parte la ragione.Anche noi avevamo alcune centrali nucleari, l'uranio lo compravamo già arricchito dalla Francia (credo). Non è affatto necessario installare centinaia di centrifughe per arricchire l'uranio, che poi possono essere utilizzate anche per fare uranio weapon-grade, se si vuole costruire una centrale nucleare civile. Oltretutto esistono alcune tipologie di centrali che non richiedono uranio arricchito, come le Candu canadesi.Continuate a fare tappeti, piuttosto, che vi vengono bene.E a vendere petrolio, finché ne avete. Che vi permetterebbe una vita agiata senza fatica (invece di buttare i guadagni in armi).
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: Sono un iraniano
        E quello che ha fatto la Libia, visto com'è andata?La Nato (più il dittatore del Qatar che ha creato e proposto l'idea) hanno massacrato le forze governative onde evitare che Gheddafi espandesse il suo panafricanismo (in pratica diventasse il Chavez d'Africa) ed ora è un Afghanistan mediterraneo con un burattino allevato in GB che deve ogni giorno trattare con i signori della geurra locali e con Al Qaida.All'Iran non solo conviene continuare ad armarsi, ma gli conviene pure fare alla svelta
      • Iraniano IR scrive:
        Re: Sono un iraniano
        voi non avete uranio noi si, e poi la religione musulmana comparata alla religione cattolica è decisamente migliore, la religione cattolica è un mostro con il sorriso sXXXXX di sangue è un coltello in mano, che ha sempre fame specie di anime giovani e pure.Gli estremisti non siamo noi, non ho mai visto l'iran dettare ordini e minacciare l'uso di bombe intelligenti per sottomettere gli altri stati invece l'occidente si.L'occidente è ipocrita e questo lo rende ancora più schifoso.Quando parlò dell'occidente o di americani o di israeliani non mi riferisco a coloro che ci vivono, la gente non c'entra niente in tutto questo, il loro potere esecutivo è pari a zero.
        • Iraniano IR scrive:
          Re: Sono un iraniano
          la gente a solo il potere di decidere i loro esecutori e questa la chiamano democrazia, stessa cosa vale anche per l'Iran, solo che l'Iran è meglio che sia una dittatura che una democrazia come qui per ora, comunque se l'occidente diventasse veramente democratica e che le responsabilità politiche siano direttamente dei cittadini allora ci sarebbe la possibilità anche per l'Iran di diventare democratico, ma oggi queste condizioni non ci sono.Prima di esportare la democrazia, l'occidente dovrebbe magari applicarla a se.L'occidente dovrebbe investire meno in armamenti e più in tecnologie civili, da poter poi scambiare in cambio di materie prime con gli altri paesi invece di andare li a rubare con la forza.Per ora la stessa Italia si trova schiava degli americani e israeliani, quanti soldati italiani sono morti non per difendere l'Italia ma per fare gli interessi degli americani, non vorrei mai che il mio paese diventi come l'Italia. Un paese ridotto alla povertà, con industrie che ormai vengono gestite dagli americani che dagli stessi italiani.Mai e poi mai accetterei un simile futuro per l'Iran.L'Iran ha tanti difetti, però oggi è l'unico che sta cercando con i suoi limitati mezzi di tenere in testa ai forti.é una sorta di battaglia tra davide e golia.L'unica cosa che mi dispiace davvero è che siano le persone a pagare tutto questo e questo vale per tutti coloro che vivono su questa terra.
        • MacGeek scrive:
          Re: Sono un iraniano
          - Scritto da: Iraniano IR
          voi non avete uranio noi si, e poi la religione
          musulmana comparata alla religione cattolica è
          decisamente migliore, la religione cattolica è un
          mostro con il sorriso sXXXXX di sangue è un
          coltello in mano, che ha sempre fame specie di
          anime giovani e pure.L'uranio te lo puoi far arricchire da altri. Russi o francesi che hanno la tecnologia, senza starla a comprare di nascosto da faccendieri pakistani. Oppure, già che ci siete, fate centrali decenti che non necessitano di uranio arricchito. Te ne posso citare almeno 4-5 tipi.Da noi il papa non è al governo, non conta niente (ormai). In passato era diverso. Facevano le crociate. Ecco, voi siete rimasti a quell'epoca con i vostri capi-papa che voglio fare le crociate. Quindi siete pericolosi.Solo che c'è un problema per voi: gli "infedeli" hanno le armi migliori delle vostre e non vi permetteranno di essere una minaccia (spero).
          Quando parlò dell'occidente o di americani o di
          israeliani non mi riferisco a coloro che ci
          vivono, la gente non c'entra niente in tutto
          questo, il loro potere esecutivo è pari a
          zero.Noi abbiamo già abbastanza problemi per conto nostro per stare a pensare pure ai folli religiosi che vogliono conquistare il mondo. Gli italiani non sono un popolo belligerante: non abbiamo né le voglia né la capacità di fare guerre. Ci ripariamo, però, dietro le gonnelle degli USA. E quindi se ci chiedono qualcosa qualche volta dobbiamo farli contenti (anche se malvolentieri).
          • aphex twin scrive:
            Re: Sono un iraniano
            - Scritto da: MacGeek
            L'uranio te lo puoi far arricchire da altri.Cosí quando sara' il momento ... zac ... basta forniture di uranio e l'Iran s'inginocchia.Non mi sembrano così ingenui e stupidi.
            Da noi il papa ...... non conta niente
            (ormai).Non abiti in Italia vero?
          • MacGeek scrive:
            Re: Sono un iraniano
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: MacGeek

            L'uranio te lo puoi far arricchire da altri.

            Cosí quando sara' il momento ... zac ...
            basta forniture di uranio e l'Iran
            s'inginocchia.

            Non mi sembrano così ingenui e stupidi.Se non vogliono farselo arricchire da altri significa che non gli interessa il nucleare civile ma ci vogliono fare le bombe. Infatti metto le centrifughe sotto le montagne e sotto città densamente abitate per non farsele bombardare. Coda di paglia? ;)

            Da noi il papa ...... non conta niente

            (ormai).

            Non abiti in Italia vero?Perché qualcuno ascolta e fa le cose che dice il papa?Non succede almeno da qualche secolo...
          • MacGeek scrive:
            Re: Sono un iraniano
            - Scritto da: aphex twin
            - Scritto da: MacGeek

            L'uranio te lo puoi far arricchire da altri.

            Cosí quando sara' il momento ... zac ...
            basta forniture di uranio e l'Iran
            s'inginocchia.

            Non mi sembrano così ingenui e stupidi.Se non vogliono farselo arricchire da altri significa che non gli interessa il nucleare civile ma ci vogliono fare le bombe. Infatti metto le centrifughe sotto le montagne e sotto città densamente abitate per non farsele bombardare. Coda di paglia? ;)

            Da noi il papa ...... non conta niente

            (ormai).

            Non abiti in Italia vero?Perché qualcuno ascolta e fa le cose che dice il papa?Non succede almeno da qualche secolo... E io abito nella città del papa.
        • Funz scrive:
          Re: Sono un iraniano
          - Scritto da: Iraniano IR
          voi non avete uranio noi si, e poi la religione
          musulmana comparata alla religione cattolica è
          decisamente migliore, la religione cattolica è un
          mostro con il sorriso sXXXXX di sangue è un
          coltello in mano, che ha sempre fame specie di
          anime giovani e
          pure.

          Gli estremisti non siamo noi, non ho mai visto
          l'iran dettare ordini e minacciare l'uso di bombe
          intelligenti per sottomettere gli altri stati
          invece l'occidente
          si.

          L'occidente è ipocrita e questo lo rende ancora
          più
          schifoso.

          Quando parlò dell'occidente o di americani o di
          israeliani non mi riferisco a coloro che ci
          vivono, la gente non c'entra niente in tutto
          questo, il loro potere esecutivo è pari a
          zero.prima parli di non odiare, poi ti esprimi in questi termini. Erano solo belle parole vuote, le tue...
          • aphex twin scrive:
            Re: Sono un iraniano
            "Continuate a fare tappeti, piuttosto, che vi vengono bene." quanta pace e CULTURA in questa frase.Purtroppo ci é cascato
        • gnammolo scrive:
          Re: Sono un iraniano
          - Scritto da: Iraniano IR
          voi non avete uranio noi si, e poi la religione
          musulmana comparata alla religione cattolica è
          decisamente migliore, la religione cattolica è un
          mostro con il sorriso sXXXXX di sangue è un
          coltello in mano, che ha sempre fame specie di
          anime giovani e
          pure.Annamo bene se parti già dal presupposto che una religione è migliore di un'altra siamo apposto... PS. non mi sembra che in occidente succedano queste cose:http://video.google.com/videoplay?docid=7181755851454128977
          • collione scrive:
            Re: Sono un iraniano
            non succedono perchè alcuni personaggi storici, poi chiamati massoni, carbonari, fetenti, lazzaroni, hanno tagliato le teste ai preti inquisitoriquelle scene erano normali in Europa fino a qualche secolo fadunque, dulcis in fundo, il problema di fondo sono le religioni quando pretendono di farsi Stato
          • aphex twin scrive:
            Re: Sono un iraniano
            - Scritto da: collione
            dunque, dulcis in fundo, il problema di fondo
            sono le religioni quando pretendono di farsi
            StatoPurtroppo é anche piu' semplice di come hai scritto: "il problema sono le religioni" spiega tutto.
          • panda rossa scrive:
            Re: Sono un iraniano
            - Scritto da: collione
            dunque, dulcis in fundo, il problema di fondo
            sono le religioni quando pretendono di farsi
            StatoMa soprattutto quando pretendono di farsi tecnologia!
          • krane scrive:
            Re: Sono un iraniano
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: collione

            dunque, dulcis in fundo, il problema di fondo

            sono le religioni quando pretendono di farsi

            Stato
            Ma soprattutto quando pretendono di farsi
            tecnologia![yt]4tdALTU3rwM[/yt]
      • Nello scrive:
        Re: Sono un iraniano
        Io rispetto i cittadini iraniani, ma tu devi essere consapevole che in Iran vige una dittatura feroce e molto pericolosa, non solo per l'occidente ma per gli stessi paesi islamici confinanti che, diciamocelo pure, hanno timore dell' Iran.Sarebbe saggio lasciare nelle mani di una simile dittatura la tecnologia necessaria a costruire centrali nucleari, ma non solo ?Per quanto riguarda il discorso sulla liberta' dei cittadini, non mi pare che gli iraniani ne abbiano molta. Basti pensare che e' sufficiente essere omosessuali o commettere un reato di una certa gravita' per essere impiccati in piazza.Quindi per piacere non darci lezioni di democrazia e liberta'.
        • Iraniano IR scrive:
          Re: Sono un iraniano
          Per quanto riguarda le libertà degli iraniani ti consiglierei di andare in Iran e vedere come è la situazione, di omosessuali ci sono e non vengono condannati a morte, quelli che vengono condannati sono quelli che vanno a protestare per essere accettati dai mullah di essere gay e vengono usati come deterrenti. Se le loro cose le facessero a casa ti assicuro che nessuno li disturberebbe.La dittatura che vige in Iran è necessario senza di essa oggi, tutte le risorse iraniane sarebbero appaltate agli americani.E poi la dittatura c'è la messa l'America, mica noi, noi avevamo mossadeq che voleva un Iran democratico e civile, e con il petrolio gestito direttamente dagli iraniani e non da stranieri, poi gli americani prima c'hanno messo lo shah, il quale anche lui si è messo contro l'america dopo e poi khomeini, l'occidente ha fatto tutto da solo, ripeto noi non c'entriamo niente con questo governo,Khomeini era stato espulso dall'Iran, poi l'occidente ha cominciato a fare pubblicità per noi che khomeini e la repubblica islamica avrebbero portato libertà e felicità, khomeini andava ripetere che con lui in iran, acqua gas benzina elettricità trasporti casa telefono sarebberò diventati gratis, insomma come quelle offerte che ti fanno teletu etc, e poi ti fanno arrivare bollette stratosferiche. I talebani, i terroristi, le dittature musulmane, alqaeda sono state tutte create dall'occidente, ripeto questi popoli non c'entrano niente.Avete fatto tutto da solo non avete chiesto l'aiuto di nessuno.La CIA, il mossad, di intelligente hanno solo nel nome perché di fatto sono stupideCIA dovrebbe stare per CENTRAL IDIOTS OF AMERICA
          • Odez scrive:
            Re: Sono un iraniano
            Mi risulta che in Iran Internet sia sottoposta a censura, e penso che in molti abbiano presenti le foto dei due ragazzini impiccati perché omosessuali.L'occidente - o per lo meno l'Europa - si sta a fatica liberando del condizionamento religioso. Questo, a mio avviso, è l'inizio del percorso che porta un paese a diventare civilizzato, perché ovunque ci siano decisioni prese per dogmi arbitrari, o per fede (una cosiddetta virtù che consiste nel credere a qualcosa perché l'ha detto qualcun altro) o perché qualcuno SA la verità e solo lui la può diffondere non ci può essere la fiducia in una società equa per tutti.Il medio oriente ha conosciuto un periodo di sviluppo sociale e tecnologico in ere passate (basti pensare al fatto che le parole algebra e algoritmo hanno una chiara derivazione araba) e poi, proprio come nel medioevo europeo, è caduto nell'oscurantismo religioso. Noi piano piano ne stiamo uscendo, di là bisogna ancora cominciare. Non credo che, fino ad allora, sia possibile per Israele e i suoi vicini coabitare pacificamente. Quando della chiesa, del tempio, della moschea e della sinagoga non fregherà più nulla a nessuno allora probabilmente si renderanno tutti conto che forse di ammazzarsi non ne vale la pena.Ne sei un esempio anche tu: ti sforzi di non mostrarti 'fondamentalista', ma non puoi trattenerti dal dire che però l'islam è meglio del cristianesimo. Quando ti sembreranno entrambi favole perverse (e basta leggersi la bibbia o il corano senza saltare le pagine per farlo) allora ti renderai conto che dare le armi atomiche a un regime teocratico è come dare un mitragliatore a un paziente in manicomio.
          • Iraniano IR scrive:
            Re: Sono un iraniano
            La bomba atomica non c'entra niente, c'è la corea e a nessuno importa, lo sai che l'Iran è costretta a vendere il petrolio per poi dover ricomprare benzina a prezzi maggiori dagli stessi compratori, ti sembra giusto, l'Iran vuole diventare meno dipendente dalla benzina, far circolare macchine elettriche, puntare sui treni per migliorare la viabilità e diminuire lo smog, una diminuzione dello smog significa anche un calo di emissione di CO2, quindi non peggiorare il buco dello ozono che già è in condizioni critiche ma tutti stanno zitti, tanto i ricchi si stanno già scavando il bunker, ma dove vivete voi. Mi portate argomentazioni senza senso.E per quanto riguarda la religione in Europa, la maggior parte delle persone non sta uscendo dalla religione, sta scappando da essa.E poi le centrali nucleari iraniane sono state installate proprio dagli americani durante lo shah. Quindi di cosa si lamentano.E per quanto riguarda gli omosessuali in Iran non possono essere tollerati come qui in Europa se le cose te le fai a casa bene ma non in pubblico, non possono pretendere che in uno stato musulmano possano vivere come in Europa, l'iran è una repubblica islamica, dove religione e stato si fondono insieme diventando un tutt'uno, giusto o sbagliato che sia è cosi.Voi avete avuto la fortuna di fare un referendum, noi no, ci hanno tolto lo shah e ci hanno messo khomeini. Sappiate che non ci sono salvatori o buoni o cattivi, potremmo stare qui a parlare dei nostri governi e cercare di giustificarli, ma né io né voi abbiamo il potere di cambiare qualcosa.Io come voi posso solo fare da spettatore passivo.
          • Iraniano IR scrive:
            Re: Sono un iraniano
            Non sono un fondamentalista o estremista, sono un musulmano e ho fede nell'islam e la difendo se necessario, non giustifico il comportamento scorretto di altri musulmani però non posso tollerare che all'Iran venga negata la possibilità di usare l'energia atomica perché per alcuni l'islam è sinonimo di fondamentalismo o terrorismo, é facile giudicare gli altri, difficile è guardarsi allo specchio.Coloro che si fanno esplodere sono persone che non hanno un futuro, e non hanno il potere di attaccare direttamente sia i mandanti che gli esecutori, perciò si accaniscono sui civili, non facendo altro che aumentare l'odio tra gli uni e gli altri ed è questo che vogliono.Oggi la guerra è limitata in aree al di fuori dell'europa e America, ma presto toccare chiunque questa guerra, la cosa che mi preoccupa è la vostra ottusità, l'iran non ha mai attaccato nessun paese, non ha mai minacciato nessuno, è sempre stata minacciata e attaccata dall'occidente prima con saddam che usava le stesse mine anti uomo regalate dall'Italia, quanti bambini sono morti per le vostre mine, ma anche li l'Iran ha resistito, tantissimi soldati sono morti da eroi per aver difeso la patria.L'Iran non potrebbe mai lanciare una bomba atomica su Israele o in Europa, non porterebbe nessun vantaggio ad essa.
          • Odez scrive:
            Re: Sono un iraniano
            Quando parli di una persona che ragiona in modo coerente posso accettare un'affermazione come 'anche se avesse l'atomica non la userebbe perché non porterebbe vantaggio a nessuno'. E' il principio su cui si è basata la guerra fredda: armiamoci tutti al punto che è inutile fare una guerra, dato che non sopravviverebbe nessuno.Quando però al potere c'è uno che basa le proprie decisioni su cosa gli dice dio, quale che sia, viene a mancare il presupposto della logica. E' fin troppo facile attribuire a un messaggio divino qualsiasi decisione e qualsiasi pretesto. Una persona che sente la "verità divina" dalla sua parte potrebbe anche pensare che può fare qualsiasi cosa, tanto può solo avere ragione lui. Guarda per esempio ai candidati alla presidenza americana del lato repubblicano: hanno tutti dichiarato che è stato dio a volere che si candidassero, ed alcuni di loro sostengono che è inutile occuparsi dei cambiamenti climatici, tanto ci pensa il signore a gestire il clima e/o arriverà l'apocalisse prima che sia un problema da affrontare (non sto scherzando, ci sono persone che lo pensano davvero ad alti livelli nella politica americana).A me sembra una follia, e per lo stesso motivo mi sembra una follia dare la tecnologia nucleare in mano a un regime che applica ragionamenti simili. Un paese democratico, per lo meno, ha un controllo sulle decisioni dei suoi dirigenti tramite le elezioni, per cui decisioni troppo estreme non possono essere prese senza la conseguenza della perdita di consenso. Un regime teocratico invece basta che faccia approvare la decisione dal capo spirituale di turno (papa, ayatollah, pope, rabbino che sia) ed ecco che magicamente chi è contro la decisione è un eretico e si compie opera pia nel farlo fuori.La Corea del nord è un paese completamente in mano a un pazzo furioso, in cui la gente muore di fame perché il caro leader deve giocare coi missili e minacciare i vicini per fare scena, ma non si può fare niente perché Cina e tanti altri non vogliono. Di certo nessuno è contento se davvero ha armi nucleari.Un Iran dotato -potenzialmente- di armi nucleari destabilizzerebbe completamente l'equilibrio locale rischiando di scatenare reazioni incontrollate (specialmente da Israele, che non è un esempio di pacifismo), proprio in quanto il regime è teocratico. Se fosse possibile avere energia nucleare senza anche consentire lo sviluppo di armi atomiche credo che nessuno obbietterebbe, ma, se non sbaglio, l'Iran ha rifiutato qualsiasi compromesso da questo punto di vista.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Sono un iraniano

            Quando però al potere c'è uno che basa le proprie
            decisioni su cosa gli dice dio, quale che sia,
            viene a mancare il presupposto della logica. E'
            fin troppo facile attribuire a un messaggio
            divino qualsiasi decisione e qualsiasi pretesto.
            Una persona che sente la "verità divina" dalla
            sua parte potrebbe anche pensare che può fare
            qualsiasi cosa, tanto può solo avere ragione lui.
            Guarda per esempio ai candidati alla presidenza
            americana del lato repubblicano: hanno tutti
            dichiarato che è stato dio a volere che si
            candidassero, ed alcuni di loro sostengono che è
            inutile occuparsi dei cambiamenti climatici,
            tanto ci pensa il signore a gestire il clima e/o
            arriverà l'apocalisse prima che sia un problema
            da affrontare (non sto scherzando, ci sono
            persone che lo pensano davvero ad alti livelli
            nella politica
            americana).

            A me sembra una follia, e per lo stesso motivo mi
            sembra una follia dare la tecnologia nucleare in
            mano a un regime che applica ragionamenti simili.
            Un paese democratico, per lo meno, ha un
            controllo sulle decisioni dei suoi dirigenti
            tramite le elezioni, per cui decisioni troppo
            estreme non possono essere prese senza la
            conseguenza della perdita di consenso.Ti contraddici: tu stesso hai detto che negli stati uniti (paese democratico) alcuni candidati sono convinti di agire per ispirazione divina.Oltre tutto, anche in una democrazia, se la maggior parte della popolazione è religiosa, viene eletto un leader le cui scelte siano ispirate dalla religione.P.S. Noi abbiamo ben poco da dire agli altri, in questo momento, perchè in questo momento non siamo affatto in un regime democratico. Monti non l'abbiamo certo eletto noi.
          • Emte scrive:
            Re: Sono un iraniano
            Tu preferivi il Berlusca? :|
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Sono un iraniano
            Ovviamente sì. Monti è ... lasciamo perdere, che mi censurano.
          • Odez scrive:
            Re: Sono un iraniano
            Non mi sono contraddetto, ho detto che mi sembra una follia in entrambi i casi. Solo che almeno nel caso degli USA (e in generale nelle democrazie) c'è un fattore mitigante nel fatto che un pazzo al governo - auspicabilmente - ci resta solo fino alle elezioni successive ed il parlamento/congresso può bloccare certe decisioni.E' chiaro che se l'intera popolazione condivide le decisioni scellerate c'è poco da fare.
          • panda rossa scrive:
            Re: Sono un iraniano
            - Scritto da: Iraniano IR
            Non sono un fondamentalista o estremista, sono un
            musulmano e ho fede nell'islam e la difendo se
            necessario, Come la difenderesti?Tutte le religioni sono buone se praticate in casa propria e nei luoghi di culto preposti.Nel momento in cui si esce da quegli spazi per andare a "difendere" allora non va piu' bene.Non va bene per i musulmani, non va bene per i testimoni di geova, non va bene per comunione & liberazione, non va bene per apple.La religione deve essere una cosa personale: sentiti pure libero di adorare il tuo dio e di seguire i precetti che ti dicono di seguire e saremo amici. Ma se pretendi di imporre a me di fare altrettanto ti sbagli, ma tanto!-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 04 giugno 2012 18.03-----------------------------------------------------------
          • crumiro scrive:
            Re: Sono un iraniano
            Io in Iran ci sono stato e NON PUOI essere omosessuale.Quindi taglia corto, e non raccontare XXXXXXX.
          • aphex twin scrive:
            Re: Sono un iraniano
            http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/cronache/201005articoli/55474girata.asphttp://milano.repubblica.it/cronaca/2012/03/18/news/picchiati_dai_buttafuori_perche_gay_l_aggressione_in_discoteca_a_varese-31766618/http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2012/04/14/visualizza_new.html_185380177.htmlhttp://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/10_aprile_26/aggressione-gay-sabato-notte-1602905379029.shtmlIn Italia , invece, si che stan bene :(
          • Seti scrive:
            Re: Sono un iraniano
            Però non vengono impiccati in piazza! :D
    • Jerico scrive:
      Re: Sono un iraniano
      Guarda, per me va benissimo pure se l'Iran usasse quelle tecnologie per sviluppare un potente arsenale nucleare. La sola idea che gli israeliani se la facciano addosso per questo, mi riempie di gioia. Chissà che non la smettano di ammazzare donne e bambini palestinesi per rubare la loro terra impunemente.
    • elena guerra scrive:
      Re: Sono un iraniano
      - Scritto da: Iraniano IR
      Primo io sono un iraniano è come molti dei miei
      simili non odiamo nessuno, secondo, non siamo
      talebani non perché il fatto di essere un
      talebano sia un insulto per me quanto per il
      fatto per portare un esempio e come dire a un
      cinese di essere un giapponese solo per la
      morfologia degli occhi, mostra soltanto di avere
      una conoscenza molto
      ristretta.
      terzo perché il nucleare è cosi contrastato dagli
      americani, il motivo è banale non tanto per il
      fatto del nucleare in se ma per la conoscenza che
      questo sviluppo può portare, la conoscenza della
      tecnologia atomica che oggi è in mano a pochi.
      L'Iran vuole entrare in possesso di questa
      tecnologia grazie all'aiuto dei suoi alleati per
      poter essere un paese non solo importante per le
      sue risorse che tutti noi conosciamo ma anche per
      la sua tecnologia.


      Per gli americani un Iran sviluppato
      tecnologicamente e in possesso di risorse è un
      pericolo per l'intero occidente, perché oggi
      l'occidente si riempie la bocca di pace e intanto
      semina distruzione mantenendo i popoli
      nell'ignoranza.


      L'Iran userà questa conoscenza non solo per se ma
      anche per paesi vicini e paesi alleati come
      cuba.

      Gli iraniani non sono cattivi, il problema è che
      si trovano soli in questo mondo, da una parte ci
      sono i paesi occidentali che chiedono all'iran di
      piegarsi a 90 o altrimenti saranno guai,
      dall'altra ci sono gli stessi iraniani che
      pensano che in occidente ci sia libertà, invece
      non sanno che la libertà qui è nulla, si sei
      libero di vestirti come vuoi, certo, sei libero
      di dire quello che vuoi senza essere messo in
      prigione, ma questo non significa essere libero,
      significa solo che la parola dei cittadini qui
      non vale niente, significa che allo stato non
      glie né frega niente di come ti vesti o quello
      che pensi, l'unica cosa importante è che lavori e
      paghi le tasse fino alla vecchiaia. Se qui non
      hai una casa o un lavoro sei per strada, e
      lavorare in strada non è conXXXXX qui, qui anche
      per lavorare devi avere i soldi se non hai soldi
      non hai nemmeno un
      lavoro.

      I veri nemici non sono talebani o iraniani o
      altro, l'odio serve soltanto a distogliere
      l'attenzione della gente dalle cose importanti.
      Questo sistema è stato usato nella seconda guerra
      mondiale come adesso, mentre nella prima non era
      stato utilizzato per questo la prima guerra
      mondiale è stato un fiasco, i soldati si
      ammazzavano ma non si odiavano, nella seconda
      guerra mondiale invece hanno creato i due assi,
      quello del male e quello
      bene.

      Il mondo va cosi, noi siamo esseri umani è in
      quanto tali non dovremmo odiarci non ha senso,
      non dico che dovremmo amarci dico soltanto che
      dovremmo creare un mondo in qui tutti possano
      vivere serenamente, il fatto di essere nato
      iraniano non lo deciso io, il fatto che voi siete
      nati italiano non lo avete deciso voi, il fatto
      di essere nato talebano non è stato deciso da
      loro, è stato il caso. E' da stupidi discriminare
      una persone per via della sua morfologia che non
      dipende da
      noi.

      Chi nasce Italiano deve essere orgoglioso di
      appartenere all'Italia, chi nasce Americano lo
      stesso, stessa cosa anche per i
      Talebani.

      Però non ci deve essere odio tra gli uni e gli
      altri.

      Oggi la conoscenza è potere, chi la possiede può
      dominare gli altri oppure mettere questo potere
      al servizio degli
      altri.

      A mio parere chi possiede tale potere dovrebbe
      usarla per migliorare le condizioni di vita dei
      suoi simili piuttosto che
      degradarla.

      A mio parere il governo USA e Israeliano mostra
      solo di essere infantile e stupida perché
      impiegare soldi dei contribuenti per creare un
      virus per danneggiare una centrale nucleare e non
      averne nemmeno il controllo senza pensare alle
      conseguenze che potrebbero portare, come la
      fuoriuscita di fumi radioattivi dalle centrali
      che potrebbero uccidere tantissime persone non
      solo in Iran ma anche a paesi vicini come Israele
      per esempio, oppure peggio ancora l'esplosione
      di una centrale nucleare che potrebbe portare a
      conseguenze ancora più nefaste di chernobyl non
      solo in Iran ma anche in Europa è da condannare
      senza se e senza ma.


      I veri nemici sono quindi americani e israeliani.

      Quelli che hanno ammazzato civili innocenti con
      la loro superiorità non sono stati i russi ma gli
      americani, spesso nei film fanno vedere gli
      americani come eroi e i russi come i cattivi che
      vogliono far esplodere il
      mondo.non uccidere, non rubare, non desderare la roba d'altri sono comandamenti divini
      • panda rossa scrive:
        Re: Sono un iraniano
        - Scritto da: elena guerra
        non uccidere, non rubare, non desderare la roba
        d'altri sono comandamenti
        diviniPer chi ci crede!Per gli esseri razionali invece ci sono le leggi dello stato.
  • Surak 2.0 scrive:
    La storia è un po' più complicata
    Gli Usa ed Israele hanno studiato insieme quel coso, poi chiaramente gli USA hanno mezzi ed esperti molto più avanzati o numerosi quindi hanno fatto il grosso. Gli israliani poi l'hanno rimaneggiato per renderlo molto più "di bocca buona" e per quello è sfuggito.Quindi a chi dovrebbe far causa chi ha subito danni? Prima di finire nella democratica Guantanamo, ovviamente
    • maperpiacer e scrive:
      Re: La storia è un po' più complicata
      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • Surak 2.0 scrive:
        Re: La storia è un po' più complicata
        - Scritto da: maperpiacer e
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Il riso abbonda...http://www.repubblica.it/tecnologia/2012/06/01/news/stuxnet_israele_e_usa_ammettono_creato_da_noi_ci_sfuggito_di_mano-36353500/?ref=HREC2-5La ricostruzione o la si prende tutta per buona o per nulla.Se la si prende per buona, allora la smentita di cui c'è un'altra discussione in PI è smentita a sua volta e c'è da chiedersi anche chi e perchè faccia uscire notizie con questi tempi.A quanto pare fra una parte del Governo USA e Israele c'è maretta (Israele notoriamente non ama Obama), mentre un'altra parte continua a sostenere la tradizione della cieca alleanza (presumibilmente il clan della Pazza) ***
  • TheQ. scrive:
    anontime
    dilettanti... non sanno che si fanno i ddos attack contro i governi?!^_^''
  • collione scrive:
    ma no, davvero????
    uuuuuhhhhh, non l'avrei mai immaginato 'sti mmerricani :D
  • Dude scrive:
    ...
    Se fossero stati gli americani a scrivere Stuxnet per impedire la proliferazione nucleare talebana avrebbero fatto benissimo! ;)
    • MacGeek scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: Dude
      Se fossero stati gli americani a scrivere Stuxnet
      per impedire la proliferazione nucleare talebana
      avrebbero fatto benissimo!
      ;)Purtroppo solo a rimandarla di un po'.Ora vediamo che s'inventano...
    • r1348 scrive:
      Re: ...
      1- Talebani ed Iraniani son due cose completamente diverse;2- nessuno ha mai fornito la benché minima prova che il programma nucleare iraniano sia a fini bellici;3- Il ruolo di controllore non spetta comunque all'unica nazione ad aver mai usato ordigni nucleari in guerra, sulla popolazione civile;4- Sei un ignorante.
      • ANTITALEBAN scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: r1348
        1- Talebani ed Iraniani son due cose
        completamente
        diverse;
        2- nessuno ha mai fornito la benché minima prova
        che il programma nucleare iraniano sia a fini
        bellici;
        3- Il ruolo di controllore non spetta comunque
        all'unica nazione ad aver mai usato ordigni
        nucleari in guerra, sulla popolazione
        civile;
        4- Sei un ignorante.E te sei un cretino autolesionista, spero che qualche talebano ti piazzi una bomba in casa, così salti in aria te e tutta la tua famiglia! :@
        • BlogMasterPg scrive:
          Re: ...
          1 - non si offende in un sito non Tuo2 - quello che ha detto r1348 non fa una grinza3 - hai violato le policy di questo sito4 - intanto il malware arriva nei Nostri Pc5 - scordati che gli americani sono nostri amici e gli iraniani nostri nemici6 - ma che c'hazzeccano i talebani, non lo sai che sciiti e sunniti non si possono crepare di vedere e da secoli si ammazzano7 - prima di parlare si prega di accendere l'hardware biologico - il cervello cioè -8 - si consiglia una scnansione dello stesso9 - Bye Bye.........
          • ANTITALEBAN scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: BlogMasterPg
            1 - non si offende in un sito non TuoPerchè è tuo?
            2 - quello che ha detto r1348 non fa una grinzaQuesto lo dici tu!
            3 - hai violato le policy di questo sitoTu pure nelle righe successive!
            4 - intanto il malware arriva nei Nostri PcNon QUESTO malware!
            5 - scordati che gli americani sono nostri amici
            e gli iraniani nostri
            nemiciCosa intendi? Cerca di spiegarti se ne sei capace.Gli iraniani odiano l'occidente, quindi anche noi!
            6 - ma che c'hazzeccano i talebani, non lo sai
            che sciiti e sunniti non si possono crepare di
            vedere e da secoli si
            ammazzanoNon hai capito che la mia era una provocazione? Conosco la differenza tra iraniani, talebani, sunniti, sciiti.Io li definisco tutti talebani, anche se a te non fa piacere!
            7 - prima di parlare si prega di accendere
            l'hardware biologico - il cervello cioèTu hai dimostrato invece di averne molto poco! @^
        • Francesco_Holy87 scrive:
          Re: ...
          E tu sei un ignorante.
          • ANTITALEBAN scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            E tu sei un ignorante.Che argomentazione intelligente! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: ...
            È un'argomentazione evidente. E comunque non meno intelligente delle tue.
          • ANTITALEBAN scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            È un'argomentazione evidente. E comunque non
            meno intelligente delle
            tue.Vogliamo stare qui a scambiarci delle offese? Guarda che per me è un invito a nozze bamboccio! :D
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: ...
            Cretino è un'offesa. Ignorante non è un'offesa, è una constatazione.Talebano != iracheno.
          • ANTITALEBAN scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Cretino è un'offesa. Ignorante non è un'offesaIo l'ho presa come offesa e a te che te ne fotte?Vogliamo continuare con questo teatrino? ;)
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: ...
            Infatti a me non me ne frega. Prendilo pure come un'offesa, nessuno si dispiacerà per te.
          • ANTITALEBAN scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Infatti a me non me ne frega. Prendilo pure come
            un'offesa, nessuno si dispiacerà per
            te.Esatto, non te ne deve XXXXXXX niente! Adesso chiudo qui perchè ho di meglio da fare, ciao cocco di mamma! @^
          • Francesco_Holy87 scrive:
            Re: ...
            Ciao bimbo, è stato un piacere :)
          • RmtCtrl scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Francesco_Holy87
            Cretino è un'offesa. Ignorante non è un'offesa, è
            una
            constatazione.
            Talebano != iracheno.quoto
          • ... scrive:
            Re: ...
            ti da fastidio se ti danno dell'ignorante ?... ok, allora possiamo darti della capra ?
          • Nello scrive:
            Re: ...
            E finitela. Siete proprio dei bambini! :
          • ANTITALEBAN scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: ...
            ti da fastidio se ti danno dell'ignorante ?...
            ok, allora possiamo darti della capra
            ?E io posso darti dello XXXXXXX?
      • Paolo T. scrive:
        Re: ...

        2- nessuno ha mai fornito la benché minima prova
        che il programma nucleare iraniano sia a fini
        bellici;Di recente sono stato a contatto con tre studenti iraniani. Uno ha raccontato sottovoce dei sessanta compagni impiccati per aver partecipato alle manifestazioni contro il presidente. Un altro, sempre sottovoce, mi ha confessato di non avere nessuna intenzione di voler tornare a casa. Un terzo, infine, dichiaratamente filoregime e sempre strafottente, è arrivato a negare che a Bam ci sia stato un terremoto catastrofico. Con il loro governo, si sa, non possono esserci terremoti.Curiosamente, le discipline per cui erano stati mandati a studiare all'estero erano ingegneria elettronica e biochimica. Curioso, curioso.
      • Funz scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: r1348
        2- nessuno ha mai fornito la benché minima prova
        che il programma nucleare iraniano sia a fini
        bellici;Il fatto è che se hai il nucleare civile hai anche la bomba, è automatico.E' probabilmente la ragione principale per cui si sono fatte centrali nucleari in tanti Paesi, in passato. Se fosse stato solo per l'elettricità dubito che ne avrebbero fatte tante.
        • krane scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: r1348

          2- nessuno ha mai fornito la benché

          minima prova che il programma nucleare

          iraniano sia a fini bellici;
          Il fatto è che se hai il nucleare civile hai
          anche la bomba, è automatico.
          E' probabilmente la ragione principale per cui si
          sono fatte centrali nucleari in tanti Paesi, in
          passato. Se fosse stato solo per l'elettricità
          dubito che ne avrebbero fatte tante.Bene, e con che diritto dovremmo proibire ad un altro paese di farsi le sue nel momento in cui noi abbiamo fatto le nostre ?Chiaro che la risposta e': perche' se prova a raggiungerci lo nuclearizziamo (rotfl)
          • Funz scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Funz

            - Scritto da: r1348



            2- nessuno ha mai fornito la benché


            minima prova che il programma nucleare


            iraniano sia a fini bellici;


            Il fatto è che se hai il nucleare civile hai

            anche la bomba, è automatico.

            E' probabilmente la ragione principale per
            cui
            si

            sono fatte centrali nucleari in tanti Paesi,
            in

            passato. Se fosse stato solo per
            l'elettricità

            dubito che ne avrebbero fatte tante.

            Bene, e con che diritto dovremmo proibire ad un
            altro paese di farsi le sue nel momento in cui
            noi abbiamo fatto le nostre
            ?perché dovremmo? Forse perché si tratta di un regime dittatoriale fondamentalista, che se gli gira potrebbe tirarle in testa a qualcun altro? Ce ne sono già fin troppi di regimi più o meno impresentabili e dotati di bomba... N. Corea, Russia, Pakistan, Israele, e nemmeno l'India mi dà tanta sicurezza per il futuro.e la solita argomentazione che gli USA sono gli unici ad averlo fatto veramente durante la guerra, mi sa tanto di pretestuoso e totalmente scollegato dalla realtà attuale. Parliamo di cose serie, invece che vuoti slogan.
            Chiaro che la risposta e': perche' se prova a
            raggiungerci lo nuclearizziamo
            (rotfl)no, ma se alla fine volasse un'atomica in testa a Israele poi ce ne pentiremmo amaramente tutti, di non aver agito quando potevamo.
          • krane scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Funz


            - Scritto da: r1348



            2- nessuno ha mai fornito la



            benché



            minima prova che il programma



            nucleare iraniano sia a fini



            bellici;


            Il fatto è che se hai il nucleare


            civile hai anche la bomba, è


            automatico.


            E' probabilmente la ragione


            principale per cui si sono


            fatte centrali nucleari in tanti


            Paesi, in passato. Se fosse stato


            solo per l'elettricità dubito che


            ne avrebbero fatte tante.

            Bene, e con che diritto dovremmo

            proibire ad un altro paese di farsi

            le sue nel momento in cui noi abbiamo

            fatto le nostre ?
            perché dovremmo? Forse perché si tratta di un
            regime dittatoriale fondamentalista,Quindi e' un problema di fondamentalismo religioso come ai tempi delle crociate ? E poi dicono che ci siamo evoluti...
            che se gli gira potrebbe tirarle in
            testa a qualcun altro?Quello e' un problema di chiunque possieda l'atomica, anzi al momento c'e' un solo paese che l'ha usata veramente perche' non disarmiamo quello ?
            Ce ne sono già fin troppi di regimi più o meno
            impresentabili e dotati di bomba... N. Corea,
            Russia, Pakistan, Israele, e nemmeno l'India mi
            dà tanta sicurezza per il futuro.E quindi il motivo per cui non si vuole che l'abbiano nuovi paesi e' ? Dittatorismo del piu' forte, confermi ?
            e la solita argomentazione che gli USA sono gli
            unici ad averlo fatto veramente durante la
            guerra, mi sa tanto di pretestuoso e totalmente
            scollegato dalla realtà attuale. Scollegato dalla realta' attuale ? Tu stai descrivendo una realta' da telefilm americano te ne rendi conto ? E' da quelli che hai studiato storia e diritto internazionale ?
            Parliamo di cose serie, invece che vuoti slogan.Ok, del diritto di autonomia di ogni stato ? Del fatto che uno stato non dovrebbe invaderne altri con banali scuse che non si reggono bene allo scopo di accaparrarsene le risorse ?

            Chiaro che la risposta e': perche' se

            prova a raggiungerci lo nuclearizziamo

            (rotfl)
            no, ma se alla fine volasse un'atomica in
            testa a Israele poi ce ne pentiremmo
            amaramente tutti, di non aver agito quando
            potevamo.Se invece le bombe partono da india, cina o usa va tutto bene invece ?
          • Funz scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: kraneoh, che palle, mi fai diventare come Get Real :p


            Bene, e con che diritto dovremmo


            proibire ad un altro paese di farsi


            le sue nel momento in cui noi abbiamo


            fatto le nostre ?


            perché dovremmo? Forse perché si tratta di un

            regime dittatoriale fondamentalista,

            Quindi e' un problema di fondamentalismo
            religioso come ai tempi delle crociate ? E poi
            dicono che ci siamo
            evoluti...e siccome ci sono state le crociate ottocento anni fa adesso dovremmo tollerare qualsiasi regime dittatoriale fondamentalista? Il problema siamo noi o gli ayatollah?

            che se gli gira potrebbe tirarle in

            testa a qualcun altro?

            Quello e' un problema di chiunque possieda
            l'atomica, anzi al momento c'e' un solo paese che
            l'ha usata veramente perche' non disarmiamo
            quello
            ?rileggi la mia risposta qui sopra. Siccome in guerra settant'anni fa gli USA hanno usato la bomba, automaticamente qualsiasi cosa facciano e dicano è sbagliata? Il tuo è antiamericanismo per partito preso.

            Ce ne sono già fin troppi di regimi più o
            meno

            impresentabili e dotati di bomba... N. Corea,

            Russia, Pakistan, Israele, e nemmeno l'India
            mi

            dà tanta sicurezza per il futuro.

            E quindi il motivo per cui non si vuole che
            l'abbiano nuovi paesi e' ? Dittatorismo del piu'
            forte, confermi
            ?Non travisare le mie parole. Abbiamo già abbastanza proliferazione nucleare, e bombe in mano a cani e porci. Mi sembra un'enorme idiozia da parte nostra lasciare che altri ancora l'acquisiscano. A maggior ragione se questi altri sono i regimi di Iran e Nord Corea.Se a te da fastidio che noi occidentali tentiamo di tutelare i nostri interessi, pazienza.

            e la solita argomentazione che gli USA sono
            gli

            unici ad averlo fatto veramente durante la

            guerra, mi sa tanto di pretestuoso e
            totalmente

            scollegato dalla realtà attuale.

            Scollegato dalla realta' attuale ? Tu stai
            descrivendo una realta' da telefilm americano te
            ne rendi conto ? E' da quelli che hai studiato
            storia e diritto internazionale
            ?Forse non ti rendi conto di cosa succede in Medio Oriente e quale significato abbia il controllo di quella regione sulle nostre vite.

            Parliamo di cose serie, invece che vuoti
            slogan.

            Ok, del diritto di autonomia di ogni stato ? Del
            fatto che uno stato non dovrebbe invaderne altri
            con banali scuse che non si reggono bene allo
            scopo di accaparrarsene le risorse
            ?bla bla bla, vuoti slogan antiamericani.Lo vuoi il pieno alla macchina? Lo vuoi il riscaldamento in casa d'inverno? Paga le guerre in Medio Oriente.Del diritto di autonomia dei Paesi del M.O. non gliene è mai fregato niente a nessuno.


            Chiaro che la risposta e': perche' se


            prova a raggiungerci lo nuclearizziamo


            (rotfl)


            no, ma se alla fine volasse un'atomica in

            testa a Israele poi ce ne pentiremmo

            amaramente tutti, di non aver agito quando

            potevamo.

            Se invece le bombe partono da india, cina o usa
            va tutto bene inveceazzo avevo dimenticato la Cina, gomen :DNo, non andrebbe affatto bene, come minimo ne risentirebbero le borse se saltassero Islamabad o Tel Aviv :p
          • krane scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: krane
            oh, che palle, mi fai diventare come Get Real :p



            Bene, e con che diritto dovremmo



            proibire ad un altro paese di



            farsi le sue nel momento in cui



            noi abbiamo fatto le nostre ?


            perché dovremmo? Forse perché si


            tratta di un regime dittatoriale


            fondamentalista,

            Quindi e' un problema di fondamentalismo

            religioso come ai tempi delle crociate ?

            E poi dicono che ci siamo evoluti...
            e siccome ci sono state le crociate ottocento
            anni fa adesso dovremmo tollerare qualsiasi
            regime dittatoriale fondamentalista?Mi sembra che tu stia proponendo di fare una crociata per l'eliminazione di un regime fontamentalista, esattamente come allora.
            Il problema siamo noi o gli ayatollah?Definiamo qual e' il "problema".


            che se gli gira potrebbe tirarle


            in testa a qualcun altro?

            Quello e' un problema di chiunque

            possieda l'atomica, anzi al momento

            c'e' un solo paese che l'ha usata

            veramente perche' non disarmiamo

            quello ?
            rileggi la mia risposta qui sopra. Siccome in
            guerra settant'anni fa gli USA hanno usato la
            bomba, automaticamente qualsiasi cosa facciano
            e dicano è sbagliata? Il tuo è antiamericanismo
            per partito preso.Non ho neanche nominato l'america, ho confrontato un paese che ha usato l'atomica nella sua storia con uno che sta tentando di creare le sue prime, a parte il diritto del piu' forte perche' un paese dovrebbe avere maggiori diritti di un altro ?


            Ce ne sono già fin troppi di regimi


            più o meno impresentabili e dotati


            di bomba... N. Corea, Russia, Pakistan,


            Israele, e nemmeno
            l'India mi dà tanta


            sicurezza per il futuro.

            E quindi il motivo per cui non si vuole che

            l'abbiano nuovi paesi e' ? Dittatorismo del

            piu' forte, confermi ?
            Non travisare le mie parole. Abbiamo già
            abbastanza proliferazione nucleare, e bombe in
            mano a cani e porci. Mi sembra un'enorme idiozia
            da parte nostra lasciare che altri ancora
            l'acquisiscano. A maggior ragione se questi altri
            sono i regimi di Iran e Nord Corea.Avere la bomba e' anche una grande responsabilita' oltre ad un grande potere, l'uomo ragno non ti ha insegnato niente ?Quello che dico io e': ammettiamolo, invadiamoli apertamente ed annettiamoli o rendiamoli schiavi, ma ammettiamolo non pariamoci dietro a "esportiamo la democrazia" quando invece stiamo andando a prenderci un posto al sole.
            Se a te da fastidio che noi occidentali tentiamo
            di tutelare i nostri interessi, pazienza.Mi da' fastidio che mascheriamo i nostri scopi, vogliamo invaderli ammettiamolo !! Io sono tranquillamente d'accordo a portare sterminio nel 3' mondo per rendere maggiormente sostenibile il 1', basta che siamo coerenti e diciamo le cose come stanno.Invece si parla di diritto internazionale uguale per tutti, ma alcuni sono piu' uguali degli altri, e no, cosi' non mi sta bene. Vogliamo il diritto del piu' forte, ok e il primo che alza la testa si invade e via.


            e la solita argomentazione che gli


            USA sono gli unici ad averlo fatto


            veramente durante la guerra, mi sa


            tanto di pretestuoso e totalmente


            scollegato dalla realtà attuale.

            Scollegato dalla realta' attuale ? Tu

            stai descrivendo una realta' da telefilm

            americano te ne rendi conto ? E' da

            quelli che hai studiato storia e diritto

            internazionale ?
            Forse non ti rendi conto di cosa succede in
            Medio Oriente e quale significato abbia il
            controllo di quella regione sulle nostre
            vite.Benissimo, prendiamocelo senza tanti sotterfugi.Si manda l'esercito e gli si chiede se preferiscono essere invasi o nuclearizzati, si nullificano i governi e se ne fa un sano paese da cui i paesi di serie A vanno a brucare.


            Parliamo di cose serie, invece che vuoti


            slogan.

            Ok, del diritto di autonomia di ogni stato ?

            Del fatto che uno stato non dovrebbe invaderne

            altri con banali scuse che non si reggono

            bene allo scopo di accaparrarsene le risorse ?
            bla bla bla, vuoti slogan antiamericani.
            Lo vuoi il pieno alla macchina? Lo vuoi il
            riscaldamento in casa d'inverno? Paga le guerre
            in Medio Oriente.Si, ma a differenza di altri lo ammetto pure, tu invece preferisci dire che andiamo la' per salvarli da loro stessi perche' sono poco democratici...
            Del diritto di autonomia dei Paesi del M.O.
            non gliene è mai fregato niente a
            nessuno.Ammettiamolo e invadiamoli, ma seriamente, quello che mi infastidisce e' che ci nascondiamo dietro... un capello, neanche un dito.



            Chiaro che la risposta e': perche'



            se prova a raggiungerci lo



            nuclearizziamo (rotfl)


            no, ma se alla fine volasse un'atomica


            in testa a Israele poi ce ne pentiremmo


            amaramente tutti, di non aver agito


            quando potevamo.

            Se invece le bombe partono da

            india, cina o usa va tutto bene invece
            azzo avevo dimenticato la Cina, gomen :D
            No, non andrebbe affatto bene, come minimo
            ne risentirebbero le borse se saltassero
            Islamabad o Tel Aviv
            :pDipende se saltano anche i pozzi o no.
          • Funz scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: krane

            e siccome ci sono state le crociate ottocento

            anni fa adesso dovremmo tollerare qualsiasi

            regime dittatoriale fondamentalista?

            Mi sembra che tu stia proponendo di fare una
            crociata per l'eliminazione di un regime
            fontamentalista, esattamente come
            allora.ma neanche per idea. Possono tenersi il regime che vogliono, ma se gli permettessimo di avere l'atomica saremmo veramente fessi.

            Il problema siamo noi o gli ayatollah?

            Definiamo qual e' il "problema".Proliferazione nucleare, rischio di escalation nucleare, rischio che una o più bombe finiscano in mano a gente come Hezbollah o altri amiconi di Ahmadinejad...
            Non ho neanche nominato l'america, ho confrontato
            un paese che ha usato l'atomica nella sua storia
            con uno che sta tentando di creare le sue prime,
            a parte il diritto del piu' forte perche' un
            paese dovrebbe avere maggiori diritti di un altro
            ?perché stiamo parlando di un Paese più o meno civile e più o meno democratico, contro una dittatura integralista religiosa il cui leader ha dichiarato di voler cancellare Israele dalle cartine geografiche...

            Non travisare le mie parole. Abbiamo già

            abbastanza proliferazione nucleare, e bombe
            in

            mano a cani e porci. Mi sembra un'enorme
            idiozia

            da parte nostra lasciare che altri ancora

            l'acquisiscano. A maggior ragione se questi
            altri

            sono i regimi di Iran e Nord Corea.

            Avere la bomba e' anche una grande
            responsabilita' oltre ad un grande potere, l'uomo
            ragno non ti ha insegnato niente
            ?e ti fideresti dei "responsabili" regimi di Ahmadinejad, Kim-Jong-comesichiama e dei loro burattinai?
            Quello che dico io e': ammettiamolo, invadiamoli
            apertamente ed annettiamoli o rendiamoli schiavi,
            ma ammettiamolo non pariamoci dietro a
            "esportiamo la democrazia" quando invece stiamo
            andando a prenderci un posto al
            sole.no, niente invasione... a quella ci penseranno gli USA quando avranno bisogno di petrolio. Cioè molto presto.Per me potremmo anche subito tagliare i consumi per decreto e passare alle fonti rinnovabili a tappe forzate.

            Se a te da fastidio che noi occidentali
            tentiamo

            di tutelare i nostri interessi, pazienza.

            Mi da' fastidio che mascheriamo i nostri scopi,
            vogliamo invaderli ammettiamolo !! Io sono
            tranquillamente d'accordo a portare sterminio nel
            3' mondo per rendere maggiormente sostenibile il
            1', basta che siamo coerenti e diciamo le cose
            come
            stanno.non credo che un'altra guerra per il petrolio possa essere vista a favore della "sostenibilità".comunque ti do ragione, è proprio come dici tu.
            Invece si parla di diritto internazionale uguale
            per tutti, ma alcuni sono piu' uguali degli
            altri, e no, cosi' non mi sta bene. Vogliamo il
            diritto del piu' forte, ok e il primo che alza la
            testa si invade e
            via.se esistesse l'ONU, non ci sarebbe bisogno di qualcuno che si erge a gendarme del mondo, e ovviamente non lo fa gratis ma perseguendo i propri interessi.

            Forse non ti rendi conto di cosa succede in

            Medio Oriente e quale significato abbia il

            controllo di quella regione sulle nostre

            vite.

            Benissimo, prendiamocelo senza tanti sotterfugi.
            Si manda l'esercito e gli si chiede se
            preferiscono essere invasi o nuclearizzati, si
            nullificano i governi e se ne fa un sano paese da
            cui i paesi di serie A vanno a
            brucare.Benvenuto nel mondo reale!

            bla bla bla, vuoti slogan antiamericani.

            Lo vuoi il pieno alla macchina? Lo vuoi il

            riscaldamento in casa d'inverno? Paga le
            guerre

            in Medio Oriente.

            Si, ma a differenza di altri lo ammetto pure, tu
            invece preferisci dire che andiamo la' per
            salvarli da loro stessi perche' sono poco
            democratici...Mai detto questo. La cosa che ci interessa ora è non avere un'atomica puntata sulla nostra testa, ma se ci fosse un regime amico invece dei fanatici ayatollah ci si potrebbero fare tanti affari in più...

            Del diritto di autonomia dei Paesi del M.O.

            non gliene è mai fregato niente a

            nessuno.

            Ammettiamolo e invadiamoli, ma seriamente, quello
            che mi infastidisce e' che ci nascondiamo
            dietro... un capello, neanche un
            dito.perché te la prendi con me? Non cerco mica di nascondermi dietro "esportazioni di democrazia", io...

            azzo avevo dimenticato la Cina, gomen :D

            No, non andrebbe affatto bene, come minimo

            ne risentirebbero le borse se saltassero

            Islamabad o Tel Aviv

            :p

            Dipende se saltano anche i pozzi o no.Se iniziano a volare le atomiche, salta tutta l'economia e buona parte dell'umanità.
          • krane scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: krane
            ma neanche per idea. Possono tenersi
            il regime che vogliono, ma se gli
            permettessimo di avere l'atomica
            saremmo veramente fessi.Invece la russia zarista ci dava tanta fiducia quando l'abbiamo permesso a loro vero ?


            Il problema siamo noi o gli ayatollah?

            Definiamo qual e' il "problema".
            Proliferazione nucleare, rischio di escalation
            nucleare, rischio che una o più bombe finiscano
            in mano a gente come Hezbollah o altri amiconi di
            Ahmadinejad...Guarda, la mia opinione e' che se le avessero e provassero ad usarle da un lato potremmo contare di 40 anni di vantaggio tecnologico dei nostri sistemi di prevenzione e difesa, dall'altro sarebbe la grande occasione di una contro offensiva che vetrifichi il deserto in piena legalita'.

            Non ho neanche nominato l'america, ho

            confrontato un paese che ha usato l'atomica

            nella sua storia con uno che sta tentando di

            creare le sue prime, a parte il diritto del

            piu' forte perche' un paese dovrebbe avere

            maggiori diritti di un altro ?
            perché stiamo parlando di un Paese più o meno
            civile e più o meno democratico, contro una
            dittatura integralista religiosa il cui leader ha
            dichiarato di voler cancellare Israele dalle
            cartine geografiche...Gli usa: [img]http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/7/77/Franklin_Roosevelt_-_Presidential_portrait.jpg[/img]Quello che: provocò l'internamento in campi di concentramento di 110.000 tra cittadini giapponesi e cittadini americani di origini giapponesi sulla West Coast.


            Non travisare le mie parole. Abbiamo


            già abbastanza proliferazione nucleare, e


            bombe in mano a cani e porci. Mi sembra


            un'enorme idiozia da parte nostra lasciare


            che altri ancora l'acquisiscano. A maggior


            ragione se questi altri sono i regimi di


            Iran e Nord Corea.

            Avere la bomba e' anche una grande

            responsabilita' oltre ad un grande

            potere, l'uomo ragno non ti ha insegnato

            niente ?
            e ti fideresti dei "responsabili" regimi di
            Ahmadinejad,Piu' o meno quanto mi fiderei di uno Zar o di presidente americano di 50 anni fa, erano pazzi guerrafondai anche loro ma il deterrente era tale che alla fine si son calmati.
            Kim-Jong-comesichiama Ecco, no di lui no (anonimo)
            e dei loro burattinai?I burattinai sono proprio quelli che farebbero in modo che nessuno lanciasse nulla, esattamente come sucXXXXX durante la guerra fredda. E' il deterrente atomico che provoca questo.

            Quello che dico io e': ammettiamolo,

            invadiamoli apertamente ed annettiamoli

            o rendiamoli schiavi, ma ammettiamolo non

            pariamoci dietro a "esportiamo la

            democrazia" quando invece stiamo

            andando a prenderci un posto

            al sole.
            no, niente invasione... a quella ci
            penseranno gli USA quando avranno bisogno
            di petrolio. Cioè molto presto.
            Per me potremmo anche subito tagliare i
            consumi per decreto e passare alle fonti
            rinnovabili a tappe forzate.Sono d'accordo con te.


            Se a te da fastidio che noi


            occidentali tentiamo di tutelare


            i nostri interessi, pazienza.

            Mi da' fastidio che mascheriamo i

            nostri scopi, vogliamo invaderli

            ammettiamolo !! Io sono tranquillamente

            d'accordo a portare sterminio nel

            3' mondo per rendere maggiormente

            sostenibile il 1', basta che siamo

            coerenti e diciamo le cose come

            stanno.
            non credo che un'altra guerra per il
            petrolio possa essere vista a favore
            della "sostenibilità".
            comunque ti do ragione, è proprio come
            dici tu.Lieto di essere d'accordo su diversi punti

            Invece si parla di diritto internazionale

            uguale per tutti, ma alcuni sono piu'

            uguali degli altri, e no, cosi' non mi

            sta bene. Vogliamo il diritto del piu'

            forte, ok e il primo che alza la

            testa si invade e via.
            se esistesse l'ONU, non ci sarebbe bisogno di
            qualcuno che si erge a gendarme del mondo, e
            ovviamente non lo fa gratis ma perseguendo i
            propri interessi.E questo e' male !


            Forse non ti rendi conto di


            cosa succede in Medio Oriente e


            quale significato abbia il controllo


            di quella regione sulle nostre vite.

            Benissimo, prendiamocelo senza tanti
            sotterfugi.

            Si manda l'esercito e gli si chiede

            se preferiscono essere invasi o

            nuclearizzati, si nullificano i governi

            e se ne fa un sano paeseda cui i

            paesi di serie A vanno a brucare.
            Benvenuto nel mondo reale!Ma magari fosse cosi' il mondo reale ! Io continuo a dire che andrebbe fatto cosi' invece il mondo reale sono sotterfugi e prese per il xulo.


            bla bla bla, vuoti slogan antiamericani.


            Lo vuoi il pieno alla macchina? Lo vuoi


            il riscaldamento in casa d'inverno? Paga le


            guerre in Medio Oriente.

            Si, ma a differenza di altri lo ammetto

            pure, tu invece preferisci dire che andiamo

            la' per salvarli da loro stessi perche' sono

            poco democratici...
            Mai detto questo. La cosa che ci interessa ora
            è non avere un'atomica puntata sulla nostra
            testa, ma se ci fosse un regime amico invece
            dei fanatici ayatollah ci si potrebbero fare
            tanti affari in più...Sinceramente a me non sembrano poi cosi' tanto piu' pazzi degli altri che hanno avuto le bombe sulla nostra testa negli ultimi 50 anni. Eppure loro non le hanno (quasi) mai lanciate, soprattutto in regime di deterrenza.Puo' anche essere che gli attuali governanti di USA, urss, cina ecc... Siano piu' maturi (rotfl) di 50 anni fa e non la tirerebbero piu' (rotfl) neanche a fronte di interessi nazionali (rotfl), ma ritengo che parte di questa (presunta) maturazione sia stata anche dovuta ad avere la bomba e la consapevolezza che se l'avessero usata sarebbero andati distrutti.


            Del diritto di autonomia dei


            Paesi del M.O. non gliene è mai


            fregato niente a nessuno.

            Ammettiamolo e invadiamoli, ma seriamente,

            quello che mi infastidisce e' che ci

            nascondiamo dietro... un capello, neanche un

            dito.
            perché te la prendi con me? Non cerco mica di
            nascondermi dietro "esportazioni di democrazia",
            io...Beh, il primo motivo che hai addotto riguardava proprio il loro essere "poco democratici" :).Eppure continui a dirmi che sono

            Dipende se saltano anche i pozzi o no.
            Se iniziano a volare le atomiche, salta tutta
            l'economia e buona parte dell'umaniaEd avere la bomba pensi non aiuti ad avere questa consapevolezza ?
          • Funz scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: krane

            Invece la russia zarista ci dava tanta fiducia
            quando l'abbiamo permesso a loro vero
            ?E io che pensavo di parlare con qualcuno che ha una minima cognizione di causa.Russia zarista? Hai sbagliato epoca. E poi se gli USA ai tempi avessero avuto il potere di impedirglielo, l'avrebbero fatto sicuramente...
            Guarda, la mia opinione e' che se le avessero e
            provassero ad usarle da un lato potremmo contare
            di 40 anni di vantaggio tecnologico dei nostri
            sistemi di prevenzione e difesa, dall'altro
            sarebbe la grande occasione di una contro
            offensiva che vetrifichi il deserto in piena
            legalita'.non mi pare una cosa da prendere tanto alla leggera, una guerra nucleare... non è che Russia e Cina se ne starebbero a guardare, e l'unica cosa certa è che sarebbe la III GM.E non c'è scudo missilistico che tenga se migliaia di testate partono tutte assieme.

            Quello che: provocò l'internamento in campi di
            concentramento di 110.000 tra cittadini
            giapponesi e cittadini americani di origini
            giapponesi sulla West
            Coast.E che c'entra?Facciamo la gara? Rilancio col massacro degli Albigesi, tocca a te :p
            Piu' o meno quanto mi fiderei di uno Zar o di
            presidente americano di 50 anni fa, erano pazzi
            guerrafondai anche loro ma il deterrente era tale
            che alla fine si son
            calmati.Qui abbiamo un regime fanatico integralista per cui la dottrina della deterrenza non funziona. Sarebbero anche capaci di sacrificare consapevolmente la loro stessa popolazione, tanto sarebbero "martiri" destinati al Paradiso... se avessero la bomba la possibilità che la usino sarebbe concreta.
            I burattinai sono proprio quelli che farebbero in
            modo che nessuno lanciasse nulla, esattamente
            come sucXXXXX durante la guerra fredda. E' il
            deterrente atomico che provoca
            questo.ma chi mai potrebbe far ragionare un Khamenei col suo furore religioso rivolto a distruggere l'entità sionista? [cut su cose su cui siamo d'accordo]
            Sinceramente a me non sembrano poi cosi' tanto
            piu' pazzi degli altri che hanno avuto le bombe
            sulla nostra testa negli ultimi 50 anni. Eppure
            loro non le hanno (quasi) mai lanciate,
            soprattutto in regime di
            deterrenza.

            Puo' anche essere che gli attuali governanti di
            USA, urss, cina ecc... Siano piu' maturi (rotfl)
            di 50 anni fa e non la tirerebbero piu' (rotfl)
            neanche a fronte di interessi nazionali (rotfl),
            ma ritengo che parte di questa (presunta)
            maturazione sia stata anche dovuta ad avere la
            bomba e la consapevolezza che se l'avessero usata
            sarebbero andati
            distrutti.sarà stato vero in passato ma ripeto, un conflitto nucleare regionale è un rischio troppo concreto, e porterebbe ad una escalation dai rischi spaventosi.
          • krane scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: krane

            Invece la russia zarista ci dava tanta
            fiducia

            quando l'abbiamo permesso a loro vero

            ?

            E io che pensavo di parlare con qualcuno che ha
            una minima cognizione di
            causa.
            Russia zarista? Hai sbagliato epoca.
            E poi se gli USA ai tempi avessero avuto il
            potere di impedirglielo, l'avrebbero fatto
            sicuramente...


            Guarda, la mia opinione e' che se le
            avessero
            e

            provassero ad usarle da un lato potremmo
            contare

            di 40 anni di vantaggio tecnologico dei
            nostri

            sistemi di prevenzione e difesa, dall'altro

            sarebbe la grande occasione di una contro

            offensiva che vetrifichi il deserto in piena

            legalita'.

            non mi pare una cosa da prendere tanto alla
            leggera, una guerra nucleare... non è che Russia
            e Cina se ne starebbero a guardare, e l'unica
            cosa certa è che sarebbe la III
            GM.
            E non c'è scudo missilistico che tenga se
            migliaia di testate partono tutte
            assieme.




            Quello che: provocò l'internamento in campi
            di

            concentramento di 110.000 tra cittadini

            giapponesi e cittadini americani di origini

            giapponesi sulla West

            Coast.

            E che c'entra?
            Facciamo la gara? Rilancio col massacro degli
            Albigesi, tocca a te
            :p


            Piu' o meno quanto mi fiderei di uno Zar o di

            presidente americano di 50 anni fa, erano
            pazzi

            guerrafondai anche loro ma il deterrente era
            tale

            che alla fine si son

            calmati.

            Qui abbiamo un regime fanatico integralista per
            cui la dottrina della deterrenza non funziona.

            Sarebbero anche capaci di sacrificare
            consapevolmente la loro stessa popolazione, tanto
            sarebbero "martiri" destinati al Paradiso... se
            avessero la bomba la possibilità che la usino
            sarebbe
            concreta.


            I burattinai sono proprio quelli che
            farebbero
            in

            modo che nessuno lanciasse nulla, esattamente

            come sucXXXXX durante la guerra fredda. E' il

            deterrente atomico che provoca

            questo.

            ma chi mai potrebbe far ragionare un Khamenei col
            suo furore religioso rivolto a distruggere
            l'entità sionista?Sembra di sentire quando gli americani parlavano dei russi o di come i russi parlavano degli americani.
            [cut su cose su cui siamo d'accordo]

            Sinceramente a me non sembrano poi cosi'
            tanto

            piu' pazzi degli altri che hanno avuto le
            bombe

            sulla nostra testa negli ultimi 50 anni.
            Eppure

            loro non le hanno (quasi) mai lanciate,

            soprattutto in regime di

            deterrenza.



            Puo' anche essere che gli attuali governanti
            di

            USA, urss, cina ecc... Siano piu' maturi
            (rotfl)

            di 50 anni fa e non la tirerebbero piu'
            (rotfl)

            neanche a fronte di interessi nazionali
            (rotfl),

            ma ritengo che parte di questa (presunta)

            maturazione sia stata anche dovuta ad avere
            la

            bomba e la consapevolezza che se l'avessero
            usata

            sarebbero andati

            distrutti.
            sarà stato vero in passato ma ripeto, un
            conflitto nucleare regionale è un rischio troppo
            concreto, e porterebbe ad una escalation dai
            rischi spaventosi.Esattamente come l'altra volta.
          • Funz scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: krane
            Sembra di sentire quando gli americani parlavano
            dei russi o di come i russi parlavano degli
            americani.O quando i cartaginesi parlavano dei romani e viceversa...

            sarà stato vero in passato ma ripeto, un

            conflitto nucleare regionale è un rischio
            troppo

            concreto, e porterebbe ad una escalation dai

            rischi spaventosi.

            Esattamente come l'altra volta.Peccato, perché ci eravamo cullati nell'illusione di essere al sicuro dal rischio di olocausto nucleare, dopo la fine della guerra fredda. :)L'unica speranza è che stanno consumando l'arsenale nucleare per far andare le centrali elettriche, speriamo lo finiscano in fretta...
        • aphex twin scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Funz
          Il fatto è che se hai il nucleare civile hai
          anche la bomba, è
          automatico.Sbagli , se hai il nucleare civile PUOI ANCHE AVERE la bomba. Vedi la Svizzera , ha centrali nucleari ma non la bomba.
        • MacGeek scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: r1348


          2- nessuno ha mai fornito la benché minima
          prova

          che il programma nucleare iraniano sia a fini

          bellici;

          Il fatto è che se hai il nucleare civile hai
          anche la bomba, è
          automatico.Non è esattamente così. Con le centrali civili non ci puoi fare le bombe.È più facile fare un reattore che produce direttamente plutonio, che tirare fuori il plutonio dal combustibile esausto di una LWR.Con le centrifughe, sì, ma non sono obbligatorie per il nucleare civile (noi non le avevamo).
          • Funz scrive:
            Re: ...
            - Scritto da: MacGeek
            Non è esattamente così. Con le centrali civili
            non ci puoi fare le
            bombe.
            È più facile fare un reattore che produce
            direttamente plutonio, che tirare fuori il
            plutonio dal combustibile esausto di una
            LWR.

            Con le centrifughe, sì, ma non sono obbligatorie
            per il nucleare civile (noi non le
            avevamo).vero, ma se hai il ciclo completo del combustibile come vuole avere l'Iran, hai la bomba. E' questo che le anime belle del "hanno diritto anche loro" non arrivano a capire, per ignoranza e stupidità.
    • Masque scrive:
      Re: ...
      beh... non sarebbe male se qualcuno potesse controllare anche la proliferazione nucleare statunitense e di molti altri paesi... le armi nucleari devastano ed avvelenano indipendentemente da chi le lancia.ma non si può, perché essi sono gli stessi che si sono eretti come controllori e poliziotti del mondo intero.
      • Nello scrive:
        Re: ...
        E per fortuna, tu preferiresti l'Iran agli Stati Uniti? :|
      • MacGeek scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: Masque
        beh... non sarebbe male se qualcuno potesse
        controllare anche la proliferazione nucleare
        statunitense e di molti altri paesi... le armi
        nucleari devastano ed avvelenano
        indipendentemente da chi le
        lancia.Se le sono già tolte quasi tutte. Ma soprattutto hanno chiuso le centrali di produzione del plutonio (Hanford). In pratica non ne potranno più fare di nuove.È vero di plutonio ne hanno ancora tanto in giro da non sapere cosa farci (beh, potrebbero usarlo per far partire centrali autofertilizzanti, ma sono idioti e non lo fanno).Iran non sta facendo il nucleare al plutonio, ma con uranio arricchito.Le bombe vengono bene uguale. Hiroshima era una bomba all'uranio (Nakasaki al plutonio).Ma è più pratico fare plutonio che arricchire uranio se vuoi fare tante bombe. Ad arricchire uranio (dallo 0,7% al +90%) ci vuole un sacco di tempo ed energia.
        • krane scrive:
          Re: ...
          - Scritto da: MacGeek
          - Scritto da: Masque

          beh... non sarebbe male se qualcuno

          potesse controllare anche la

          proliferazione nucleare statunitense

          e di molti altri paesi... le armi

          nucleari devastano ed avvelenano

          indipendentemente da chi le lancia.
          Se le sono già tolte quasi tutte.Cosa ????? Nonostante gli accordi che hanno limitato negli ultimi decenni il potere nucleare delle due grandi potenze, si stima che oggi esistano tra le 25 e le 27 mila testate nucleari (a seconda del modo in cui le si conta), di cui circa 12 mila sono tuttora attive, mentre le rimanenti sono nei silos e stipate nei magazzini. Non si ha nessuna intenzione di distruggere la maggior parte di queste armi, anzi, si pensa di riattivarne alcune perché possano essere nuovamente operative.Ridimmelo quando ognuno dei due invece di poter distruggere il mondo 4 e scendere a 3 facendo l'eroe per questo, ridurra' le proprie armi fino al non poterlo distruggere.
          Ma soprattutto hanno chiuso le centrali di
          produzione del plutonio (Hanford). In pratica
          non ne potranno più fare di nuove.Con il plutonio che hanno accumulato a che gli servirebbero ?
          È vero di plutonio ne hanno ancora tanto in
          giro da non sapere cosa farci (beh, potrebbero
          usarlo per far partire centrali
          autofertilizzanti, ma sono idioti e non lo
          fanno).
          Iran non sta facendo il nucleare al plutonio, ma
          con uranio arricchito.
          Le bombe vengono bene uguale. Hiroshima era una
          bomba all'uranio (Nakasaki al plutonio).
          Ma è più pratico fare plutonio che arricchire
          uranio se vuoi fare tante bombe. Ad arricchire
          uranio (dallo 0,7% al +90%) ci vuole un sacco di
          tempo ed energia.
Chiudi i commenti