Java, una patch d'emergenza

Oracle, a furor di popolo, rilascia una versione aggiornata e corretta del suoi runtime Java. E c'è chi accusa: la società sapeva dell'esistenza del problema già da mesi

Roma – A breve distanza dalla pubblicazione dei dettagli su una pericolosa vulnerabilità di Java , Oracle ha distribuito una nuova versione della virtual machine mondata del problema. A continuare sono invece le polemiche sulle politiche della società, che avrebbe saputo dell’esistenza della falla già mesi fa.

La nuova versione di JRE (Java Runtime Environment) dovrebbe porre un freno alla proliferazione degli attacchi zero-day comparsi in questi giorni, una situazione che aveva spinto Mozilla e altre società impegnate sul fronte sicurezza a consigliare la disabilitazione permanente di Java per rendere i PC più sicuri.

Oracle comunica che la patch di JRE corregge “tre vulnerabilità distinte ma correlate e un singolo problema di sicurezza strutturale nel pacchetto Java funzionante sui browser desktop”, con gli esperti concordi nell’identificare falle aggiuntive (oltre a quella già abusata dai succitati attacchi 0-day) prese di mira dall’update.

Tutto risolto, dunque? Niente affatto, secondo gli esperti di sicurezza che hanno reso pubblici i dettagli della falla, che accusano Oracle di immobilismo, un immobilismo che ha impedito alla società statunitense di mettere mano al problema anche se ne era a conoscenza dallo scorso aprile.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Il cloud è morto
    30 anni fa, e fu sostituito dai dischi in locale disponibili a prezzi accessibili. Fine della storia. Chi vuole giocare con le cose antiche consiglio anche degli ottimi siti di retrogaming. :D
    • ruppolo scrive:
      Re: Il cloud è morto
      - Scritto da: prova123
      30 anni fa, e fu sostituito dai dischi in locale
      disponibili a prezzi accessibili. Fine della
      storia. Chi vuole giocare con le cose antiche
      consiglio anche degli ottimi siti di retrogaming.

      :DSembri tu morto.
  • jack scrive:
    tutto il male possibile
    :)come da oggetto
  • poetazzo scrive:
    utilità
    alla fine il cloud ha pure la sua utilità, il giorno che uno s'è rotto le scatole di star in ufficio, basta che manometta un poil router e se ne vanno tutti a casa perkè non possono + accedere alle risorse nuvolizzate :Dbye albe
Chiudi i commenti