Jedec sforna le DDR4

Finalizzate le specifiche del nuovo standard di memoria RAM che accompagnerà gli apparati informatici nel corso dei prossimi anni. Promessi nuovi livelli prestazionali con consumi ridotti

Roma – Il consorzio JEDEC ha finalmente pubblicato le specifiche finali per le DDR4, standard di memoria SDRAM per computer che dovrebbe fare la propria comparsa sul mercato nel corso dei prossimi anni. La RAM su PC sarà più veloce e performante ma consumerà di meno.

Rispetto allo standard di mercato odierno (DDR3), il boost prestazionale offerto dalle DDR4 porterà gli attuali 1,6GT/s ( giga transfer per secondo) ai 3,2GT/s: e questo sarà solo l’inizio, preconizza JEDEC, visto che anche lo standard DDR3 ha superato le performance originarie con un upgrade successivo alle specifiche.

La velocità di bus delle RAM passerà dai 1333/1666 MHz delle DDR3 ai 2133 MHz delle DDR4, mentre il voltaggio si ridurrà da 1,5 volt a 1,2 volt. DDR4 conterrà inoltre una nuova funzionalità di prefetch dei dati, e potrà dunque gestire in maniera indipendente operazioni di lettura, scrittura e refresh con un ulteriore guadagno dal punto di vista delle performance e dell’efficienza energetica.

Fatte le specifiche, la parola dovrà ora passare ai produttori: le principali fab dei chip di memoria non vedono l’ora di introdurre i nuovi banchi di DDR4 per far crescere i prezzi e quindi gli utili, mentre per quanto riguarda il supporto della piattaforma x86 (vale a dire Intel e AMD) si parla di tardo 2014 per i sistemi ad alte prestazioni e di 2015 per CPU e chipset consumer.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Boh scrive:
    Boh
    La rivoluzione del carica batteria è già iniziata. Una azienda di materiale elettrico ha realizzato una presa multipla con una presa usb!Magari tutti i telefonini avessero l'usb da collegare alla presa di corrente: di sicuro non impazzirei con quelli che ho!Il prossimo passo sarà quello di integrarla nella normale presa a muro di ogni casa!
    • Claudio scrive:
      Re: Boh
      non essendo 220V l'usb, ma mi pare 3.8V deve avere un trasformatore. potrebbero benissimo integrare il trasformatore nel frutto che si mette al muro, ma quello però continua a consumare corrente pure quando non lo si usa, non è tanto ideale averlo in ogni presa...
      • Vaush scrive:
        Re: Boh
        Penso che sarebbe possibile isolarlo dal muro con un interruttore, magari collegato ad uno sportellino che si richiude quando si toglie la presa dal muro
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Boh
      Così per caricare il cellulare devi lasciarlo a casa attaccato a quella presa? Il trasformatore è comunque più comodo, lo attacchi alla presa e quando il cellulare è carico lo stacchi e a la presa la usi per quello che ti pare.. Oltre la fatto che lo usi in tutte le prese del mondo. Poi se anche c'è il trasformatore integrato nella presa come fate con il filo? Oppure preferite avere il cellualre attacato alla presa sospeso con il rischio che cada? e se volete caricare un tablet che fate, quello è troppo pesante per attaccarlo alla presa?
  • Claudio scrive:
    Caricatori in casa?
    In Famiglia (4 persone) abbiamo 4 Smartphone nuovi, + 1 vecchio, 2 Videocamere, 3 sigarette elettroniche, 3 occhiali stereoscopici attivi, 6 auricolari bluetooth, 3 Macchine Fotografiche compatte, 3 lettori mp3, 1 lampada a led da comodino, un navigatore satellitare, 6 caricabatterie stilo/mini-stilo, 1 Kindle, e non mi ricordo che altro, tutti con presa micro/mini-usb. Ognuno con tanto di cavo e adattatore separato o trasformatore direttamente collegato al cavo, tutti tranne il Kindle che il trasformatore se lo fanno pagare 20 (alla faccia). In realtà basterebbero 4 trasformatori 220V (1 a testa) con 4 porte USB (mo lo brevetto negli USA, tanto se po brevettare di tutto lì), 4/5 cavi USB/Micro-usb e 1/2 cavi USB/mini-USB. Più che sufficiente per tutta la famiglia. Piccola considerazione è l'amperaggio massimo del trasformatore. Quelli cinesi e in ogni caso quelli che costano poco sono generalmente da 600/800mA, vanno bene per gran parte dei dispositivi ma non per gli smartphone con batterie da oltre 2A, ci metterebbero una vita a ricaricarsi. Un esempio è in macchina, provavo un adattatore da 800mA da 2 euro, se ci collegavo lo smartphone con navigatore in funzione, esso si scaricava cmq, più lentamente, ma il consumo era più alto della ricarica. Ho comprato il modello originale per auto della casa del cellulare da 2100mA esattamente come la batteria e il cell si carica in un attimo anche con navigatore acceso.
    • CHKDSK scrive:
      Re: Caricatori in casa?
      guarda che oramai esistono i caricabatterie di qualità molto piccoli come quelli che propone Samsung o HTC con ingresso USB che si collegano allo smartphone tramite un cavo.. Finché sono così non c'è nessun problema. Diverso se sono caricabatterie enormi e con cavo non intercambiabile!
      • Claudio scrive:
        Re: Caricatori in casa?
        non lo metto in dubbio, i 4 smartphone nuovi e la videocamera sono Samsung, e o 5 trasformatori USB Identici... uno spreco.
  • paganetor scrive:
    non è sempre così...
    il blackberry che mi hanno dato in azienda non si carica col caricabatterie del mio Samsung: mi dice che il dispositivo non verrà caricato... :-/Magari è solo una questione di corrente erogata, ma a quel punto mi piacerebbe che si facesse chiarezza anche su quello!PS: lo stesso cavetto, connesso al pc, carica perfettamente il BB. Il caricabatterie "normale" (quindi non la spina con uscita usb alla quale connetto il cavetto) funziona... c'è grossa crisi!!!
    • pentolino scrive:
      Re: non è sempre così...
      Non so che dirti, io collego un Kindle ed un galaxy Ace indifferentemente col cavetto dell'uno o dell'altro e con l'alimentatore del Galaxy (il kindle non ricordo se fosse senza alimentatore o semplicemente lo ho lasciato nella scatola)
      • paganetor scrive:
        Re: non è sempre così...
        Non so dirti nemmeno io... tecnicamente è il caricabatterie di una fotocamera della Samsung, ma esce come usb (come il BB e il mio telefono samsung), solo che il mio cell e la fotocamera si caricano, nel BB viene proprio fuori il messaggio tipo "questo caricabatterie non è in grado di caricare il dispositivo" (o una roba simile)
    • Mela avvelenata scrive:
      Re: non è sempre così...
      Non solo! Negli ultimi tempi ho visto alcuni tablet Android che si caricano dalla micro-usb...peccato che si caricano solo a 12V!!
  • Ikon scrive:
    Automotivational
    Ma perché? Quando comprate la macchina vi vendono anche la pompa da agganciare al distributore di benzina?!?!?!
    • mr_caos scrive:
      Re: Automotivational
      Premesso che non mi disturba che i telefoni vengano venduti senza carica batterie, te ne sei uscito con una bella metafora del XXXXX.Hai mai visto un distributore di benzina privo di pompa?Invece di prese elettriche senza micro usb ce ne sono tante.
  • ruppolo scrive:
    Apple ha adottato la soluzione migliore
    Il cavetto termina con una spina USB standard, che si può infilare in una qualunque presa USB di un carica batterie o di un computer o di un hub alimentato o di un adattatore per accendisigari per auto. Massima flessibilità.Naturalmente, per gli Apple haters, "l'iPhone non ha l'USB". Lasciamoglielo credere.
    • CHKDSK scrive:
      Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
      Forse ti sfugge che dall'altra estremità c'è uno spinotto proprietario, appena cambiato rispetto a iPhone 4 e 4s (chissà forse per spennare per l'ennesima volta i macachi di turno).In ogni caso massima flessibilità un corno: avesse utilizzato un cavo micro usb a o b allora si che sarebbe stata flessibilità. Ora è solo $$$$$
      • Polemik scrive:
        Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
        Specifichiamo però un po' meglio il termine "MACachi", altrimenti qualcuno potrebbe pensare alle omonime scimmie (poverine!):http://tinyurl.com/d5pnfvlhttp://tinyurl.com/bwvaxhw
        • CHKDSK scrive:
          Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
          Sono immagini che dovrebbero far riflettere.. Cmq fa pena vedere simili idioti in fila dalle 3 del mattino.. ma mi lascia di sasso i dipendenti dello store messi su due file che abbracciano il poll ehm il cliente che entra O_O
    • panda rossa scrive:
      Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
      - Scritto da: ruppolo
      Il cavetto termina con una spina USB standard,
      che si può infilare in una qualunque presa USB di
      un carica batterie o di un computer o di un hub
      alimentato o di un adattatore per accendisigari
      per auto. Massima
      flessibilità.

      Naturalmente, per gli Apple haters, "l'iPhone non
      ha l'USB". Lasciamoglielo
      credere.Secondo il tuo personalissimo metro, tutti coloro che non si inginocchiano all'altare della mela sono haters, compreso questohttp://www.cattivamaestra.it/2012/09/adattatori-apple-iphone-5.htmlNon ce l'avevi mica detto che il numero 5 e' INCOMPATIBILE con tutti gli acXXXXXri precedenti.
    • sbrotfl scrive:
      Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
      - Scritto da: ruppolo
      Il cavetto termina con una spina USB standard,
      che si può infilare in una qualunque presa USB di
      un carica batterie o di un computer o di un hub
      alimentato o di un adattatore per accendisigari
      per auto. Massima
      flessibilità.

      Naturalmente, per gli Apple haters, "l'iPhone non
      ha l'USB". Lasciamoglielo
      credere.AHAHAHAHAH Ruppy... in nome del rapporto di forum che ci lega ormai da un anno.... Sta zitto! :)
      • panda rossa scrive:
        Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
        - Scritto da: sbrotfl
        - Scritto da: ruppolo

        Il cavetto termina con una spina USB
        standard,

        che si può infilare in una qualunque presa
        USB
        di

        un carica batterie o di un computer o di un
        hub

        alimentato o di un adattatore per
        accendisigari

        per auto. Massima

        flessibilità.



        Naturalmente, per gli Apple haters,
        "l'iPhone
        non

        ha l'USB". Lasciamoglielo

        credere.

        AHAHAHAHAH Ruppy... in nome del rapporto di forum
        che ci lega ormai da un anno.... Sta zitto!
        :)Ma non ti permettere di zittire ruppolo.Io voglio sapere quello che ha da dire! :D
    • Quelo scrive:
      Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
      Pensa che io ho un vecchio Nokia e dall'altra parte del cavetto c'è una spina che puoi infilare in qualsiasi presa.- Scritto da: ruppolo
      Il cavetto termina con una spina USB standard,
      che si può infilare in una qualunque presa USB di
      un carica batterie o di un computer o di un hub
      alimentato o di un adattatore per accendisigari
      per auto. Massima
      flessibilità.
      • nome e cognome ma non ruppolo scrive:
        Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
        - Scritto da: Quelo
        Pensa che io ho un vecchio Nokia e dall'altra
        parte del cavetto c'è una spina che puoi infilare
        in qualsiasi
        presa.geniale nokia!+1
    • il padrone delle ferriere scrive:
      Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
      - Scritto da: ruppolo
      Il cavetto termina con una spina USB standard,
      che si può infilare in una qualunque presa USB di
      un carica batterie o di un computer o di un hub
      alimentato o di un adattatore per accendisigari
      per auto. Massima
      flessibilità.

      Naturalmente, per gli Apple haters, "l'iPhone non
      ha l'USB". Lasciamoglielo
      credere.ma infilatelo un po su per il XXXX, il cavetto.Ma e' possibile che apri bocca solo per dire bene di apple? beccassero tim cook mentre ammazza una vecchia al supermenrcato, filmato da 4 telecamere mentre la strangola, tu saresti li a dire "non sono certo che sia stato lui"... maXXXXXgare, va!
    • alvaro scrive:
      Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
      guarda che qui l'unico haters sei te caro il mio ruppoletto che spari a zero su qualunque cosa non sia apple...sei come il bue che da del cornuto all'asino...e ce ne hai di coraggio...ormai al ridicolo non hai piu' limite rupp
    • eleirbag scrive:
      Re: Apple ha adottato la soluzione migliore


      Naturalmente, per gli Apple haters, "l'iPhone non
      ha l'USB". Lasciamoglielo
      credere.Ho capito che tu come ute(o)nte(o) Apple non sai esattamentea cosa servano le porte USB, dunque non è che sia colpatua, ma comunque per tua informazione sappi che le porte USBnon servono solo per la ricarica dei vari dispositivi mobilima sono nate principalmente per l'interscambio di dati tra un device e l'altro:http://en.wikipedia.org/wiki/Universal_Serial_Bus
    • io123456 scrive:
      Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
      Ho un ipod e NON si carica in un QUALUNQUE caricabatteria USB, ma SOLO con quello ORIGINALE oppure quando attaccato a un computer.Massima flessibilita!
      • aphex twin scrive:
        Re: Apple ha adottato la soluzione migliore
        - Scritto da: io123456
        Ho un ipod e NON si carica in un QUALUNQUE
        caricabatteria USB, ma SOLO con quello ORIGINALE
        oppure quando attaccato a un
        computer.
        Massima flessibilita!Ma quando mai , non diciamo XXXXXte per favore.
  • pentolino scrive:
    Apprezzo l'iniziativa...
    ...a patto che vendano SOLO telefonini con connettore standard Micro-USB; alla fine anche io non saprei che farmene di un nuovo caricatore!
    • ottomano scrive:
      Re: Apprezzo l'iniziativa...
      - Scritto da: pentolino
      ...a patto che vendano SOLO telefonini con
      connettore standard Micro-USB; alla fine anche io
      non saprei che farmene di un nuovo
      caricatore!Quoto. Ho mille caricatori a casa. Uno diverso dall'altro. Per fortuna gli ultimi telefoni sono, ad eccezione dell'iPhone, tutti con micro-USB.Nicola
      • ... scrive:
        Re: Apprezzo l'iniziativa...
        Certo, ma non rimanere in questa ottica del "Se ho 2 telefoni"Pensa al "Quando cambierò telefono".Se ogni persona, quando cambierà telefono, non dovrà ricomprare il caricabatterie e, soprattutto, non dovrà buttare il suo vecchio caricabatterie, pensa un pò che risparmio...
        • ... scrive:
          Re: Apprezzo l'iniziativa...
          Ho sbagliato a rispondere... la risposta è per quello sotto.Certo che il forum di p-i in visualizzazione "moderna" fa un pò cagher...
          • Freedom of choice scrive:
            Re: Apprezzo l'iniziativa...
            - Scritto da: ...
            Ho sbagliato a rispondere... la risposta è per
            quello sotto.
            Certo che il forum di p-i in visualizzazione
            "moderna" fa un pò cagher...la classica è molto ma molto mejo...
          • ... scrive:
            Re: Apprezzo l'iniziativa...
            - Scritto da: ...
            Ho sbagliato a rispondere... la risposta è per
            quello
            sotto.
            Certo che il forum di p-i in visualizzazione
            "moderna" fa un pò cagher...FIXED
    • ... scrive:
      Re: Apprezzo l'iniziativa...
      Certo, ma non rimanere in questa ottica del "Se ho 2 telefoni"Pensa al "Quando cambierò telefono".Se ogni persona, quando cambierà telefono, non dovrà ricomprare il caricabatterie e, soprattutto, non dovrà buttare il suo vecchio caricabatterie, pensa un pò che risparmio...
      • Quelo scrive:
        Re: Apprezzo l'iniziativa...
        Questo è vero e infatti sono stato felicissimo di scoprire che ci sia uno standard finalmente. L'unica cosa che non mi piace molto è che ci sia un microUSB, ogni volta che carico il telefono ho sempre il timore che possa essere l'ultima. In questo ho sempre preferito la linea pulita del caricatore nokia col suo bel jakkettino di alimentazione realistico al computer mi sono sempre collegato in bluetooth ma sarebbero complicazioni inutili.- Scritto da: ...
        Certo, ma non rimanere in questa ottica del "Se
        ho 2
        telefoni"
        Pensa al "Quando cambierò telefono".

        Se ogni persona, quando cambierà telefono, non
        dovrà ricomprare il caricabatterie e,
        soprattutto, non dovrà buttare il suo vecchio
        caricabatterie, pensa un pò che
        risparmio...
  • Antony scrive:
    Non tengono conto di due cose
    E se vendo INTERAMENTE (compreso di caricabatterie, mi pare logico) il cellulare che avevo per acquistarne uno branded by O2? Con cosa ricarico questo nuovo?E se il caricatore che ho a casa non ha un connettore compatibile con i cell presi da O2? (non mi è ancora mai capitato di poter riciclare un caricatore tra marchi diversi, ma nemmeno rimanendo nella stessa casa...perlomeno non sempre)Mah....
    • iRoby scrive:
      Re: Non tengono conto di due cose
      Dai cinesi con 5 euro vendono un caricabatterie con USB e i cavi per tanti modelli di telefono.Però non approvo, per quanto inutilizzato avercene qualcuno di riserva faceva sempre comodo!SONO DEI PEZZOTTI!!! Pur di risparmiare qualche centesimo sul caricatore, obbligano ad andarselo a comprare a parte. Vedrai che seguiranno gli altri a ruota. Su milioni di pezzi venduti, anche $1 a caricatore, risparmiano milioni di $$$. E ti vendono a parte a caro prezzo al disgraziato a cui gliene serve uno.
      • argo scrive:
        Re: Non tengono conto di due cose
        dal cinese li trovi....sperando che non ti ricarichino la batteria nel doppio del tempo rispetto all'originale.Per il resto sono d'accordo....prima di pensare a fare i finti ecologisti per tornaconto economico, dovrebbero obbligare lo standard micro-usb su tutti i dispositivi (nokia ed apple inclusi!! ) .
      • yoda scrive:
        Re: Non tengono conto di due cose
        In Giappone i telefoni vengono venduti già da anni senza caricabatteria
      • p4bl0 scrive:
        Re: Non tengono conto di due cose
        - Scritto da: iRoby
        Dai cinesi con 5 euro vendono un caricabatterie
        con USB e i cavi per tanti modelli di
        telefono.

        Però non approvo, per quanto inutilizzato
        avercene qualcuno di riserva faceva sempre
        comodo!

        SONO DEI PEZZOTTI!!! Pur di risparmiare qualche
        centesimo sul caricatore, obbligano ad andarselo
        a comprare a parte.guarda che senza la normativa europea (per ridurre i rifiuti tecnologici) a quest'ora avrebbero ancora ciascuno il suo connettore.e poi 5-10 una tantum (perchè se cambi telefono ti resta) non mi pare un problema, soprattutto considerando che se hai comprato un telefono negli ultimi 2 anni il caricatore ce l'hai già. quanti te ne servono??
        Vedrai che seguiranno gli
        altri a ruota. Su milioni di pezzi venduti, anche
        $1 a caricatore, risparmiano milioni di $$$. E ti
        vendono a parte a caro prezzo al disgraziato a
        cui gliene serve
        uno.
      • metro scrive:
        Re: Non tengono conto di due cose
        - Scritto da: iRoby
        Dai cinesi con 5 euro vendono un caricabatterie
        con USB e i cavi per tanti modelli di
        telefono.
        Ma come compri dalle vittime dello sfruttamento capitalistico globale? :@
      • amedeo scrive:
        Re: Non tengono conto di due cose
        Da anno, quando si compra una stampante USB il cavo non è incluso; al momento dell'acquisto puoi farti dare anche un cavo, pagandolo a parte. In questo modo si evita la proliferazione di cavi USB e possono essere tolti un paio di euro dal costo della stampante.Lo stesso discorso vale per i caricabatterie. L'adozione del connettore standard microUSB (per chi non lo ricordasse) è stata caldamente suggerita dall'UE proprio per questi motivi ed attuata dai produttori di Smartphone (e snobbato da qualcuno che ha risposto 'i nostri non sono smartphone').Quando vai ad acquistare uno smartphone nessuno ti vieta di comprare anche un caricabatterie (che puoi liberamente scegliere di marca o economico) nel caso ti sia necessario; del resto se quello originale si guasta o semplicemente ne vuoi uno di scorta, ora cosa fai ? compri un telefono nuovo o compri solo un caricabatterie ?
    • p4bl0 scrive:
      Re: Non tengono conto di due cose
      - Scritto da: Antony
      E se vendo INTERAMENTE (compreso di
      caricabatterie, mi pare logico) il cellulare che
      avevo per acquistarne uno branded by O2? Con cosa
      ricarico questo
      nuovo?un caricabatterie lo puoi comprare a parte se ti serve

      E se il caricatore che ho a casa non ha un
      connettore compatibile con i cell presi da O2?se a casa hai un caricabatterie recente è microusb, se compri un telefono recente è microusb. apple a parte è standard quindi il problema non può verificarsi
      (non mi è ancora mai capitato di poter riciclare
      un caricatore tra marchi diversi, ma nemmeno
      rimanendo nella stessa casa...perlomeno non
      sempre)

      Mah....
    • Prozac scrive:
      Re: Non tengono conto di due cose
      - Scritto da: Antony
      E se il caricatore che ho a casa non ha un
      connettore compatibile con i cell presi da O2?
      (non mi è ancora mai capitato di poter riciclare
      un caricatore tra marchi diversi, ma nemmeno
      rimanendo nella stessa casa...perlomeno non
      sempre)

      Mah....Il mio "vecchio" Blackberry Torch utilizza un caricabatterie micro usb. La mia compagna ha un LG C660 con Android. Le si è rotto il caricabatterie e ora utilizza quello del Blackberry
Chiudi i commenti