Kindle Fire è già un successo

Primi numeri positivi per il nuovo tablet. Mentre le limitazioni del Kindle Touch 3G tagliano le gambe agli ordinativi

Roma – Alcuni numeri relativi alle vendite di Kindle Fire nei primi giorni di commercializzazione sono “fuoriusciti” da Amazon e sembrano molto positivi.

Secondo quanto intravisto in un foglietto Excel, nei primi cinque giorni dal lancio Amazon ha raccolto 250mila ordini : non al livello, ancora, dei 2,5 milioni di iPad 2 venduti in un mese, ma comunque numeri di tutto riguardo per un tablet Android che per altro non è neppure ancora fisicamente sul mercato.

A differenza del tablet, meno successo sembra star riscontrando il suo nuovo e-reader Kindle Touch: secondo le stesse indiscrezioni i dispositivi venduti sarebbero meno di 32mila.

Il touch screen era già stato anticipato da lettori ebook come Sony Reader e Nook, mentre la connessione 3G con cui arriva una delle due versioni (quella da 149 dollari) si accompagna ad alcune polemiche: sarà limitata all’impiego per la sincronizzazione dei libri, il loro acquisto su Kindle Store e l’accesso a Wikipedia.

Per avere possibilità di navigare è invece necessario essere collegati ad una Rete WiFi. La differenza è stata specificata da Amazon stessa, costretta ad intervenire per la confusione che la mancata funzione stava creando. E, nonostante le spiegazioni, la possibilità di impiegare la connessione 3G solo per usi specifici ha spinto gli utenti ad annullare gli ordini di dispositivi 3G a favore di quelli che ne sono privi: 50 dollari di differenza tra i due modelli senza la possibilità di usare il 3G per navigare diventano 50 dollari solo per acquistare da Amazon quando non si è a casa.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giovanni Cavallo scrive:
    batteria
    DA PARTE IL DIFETTO MA A ME LA BATTERIA NON MI è DURATA NEMMENO UN ANNO, RICOMPRARLA MI COSTA 40 EURO.
  • ruppolo scrive:
    L'ultima frase
    significa che la patch la vedrete col binocolo. Buon Android a tutti.
    • a pollo scrive:
      Re: L'ultima frase
      Cosa ti sfugge di questa frase: <i
      "La falla, è utile ricordarlo, consiste nell'esistenza del modulo "HTCLoggers.apk" (parte dell'interfaccia esclusiva Sense UI)...." </i
      Tu e l'autore dell'articolo non mi sembra siate bene informati.. capisco chi ha scritto quel titolo che serve ad attirare fanboy sbavanti e aumentare i click.. ma tu che fai l'espertone di ogni branca dello scibile umano...! Forse la risposta però è semplice: ci sei, non ci fai... e non ci arrivi!!!
    • hermanhesse scrive:
      Re: L'ultima frase
      Siccerto come no!Come gli aggiornamenti al Galaxy tab, vero? :D
    • bertuccia scrive:
      Re: L'ultima frase
      - Scritto da: ruppolo

      significa che la patch la vedrete col binocolo.
      Buon Android a tutti.in effetti gli utilizzatori di HTC Desire stanno ancora aspettando l'aggiornamento a Gingerbreadaspetta e spera :
      • Shu scrive:
        Re: L'ultima frase
        - Scritto da: bertuccia
        in effetti gli utilizzatori di HTC Desire stanno
        ancora aspettando l'aggiornamento a
        GingerbreadHo "scartato" HTC e sono passato a Samsung proprio per la loro mania di sfornare ogni anno 5-6 terminali nuovi (quasi identici a quelli dell'anno prima) e di dimenticarsi di quelli vecchi.Bye.
      • Diego Marcori scrive:
        Re: L'ultima frase
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: ruppolo



        significa che la patch la vedrete col
        binocolo.

        Buon Android a tutti.

        in effetti gli utilizzatori di HTC Desire stanno
        ancora aspettando l'aggiornamento a
        Gingerbread

        aspetta e spera :E' da mò che è uscita. Non si aggiorna dal tool di aggiornamento interno ma scaricandola dal sito e caricandola sul telefono via usb.
      • Marco scrive:
        Re: L'ultima frase
        Quante XXXXXXX!Aggiornamento uscito i primi di agosto non come OTA ma com exe da scaricare dal sito.Perche' non OTA? perche' l'aggiornamento deve camabiare la tabella di partizioni e il Desire non permette questo genere di operazioni via OTA.Non ho un Desire ma bastava una piccola ricerca con google...mi rendo conto che aprire bocca e dare fiato sia piu' semplice
        • zizzo scrive:
          Re: L'ultima frase
          eh, però...Note: This ROM update is for development only and not for general public use. Upgrades to non-compatible variants of HTC Desire (listed below) may result in loss of functionality and certain functions may no longer be usable after re-flashing the ROM, including but not limited to MMS and SMS. HTC and Operators disclaim liability for unusable functions, the loss and/or leakage of any personal data resulting from the re-flashing of the ROM.o c'è un altro update per il popolo?
Chiudi i commenti