La bella stagione di Windows e Windows Phone

Il sistema operativo per smartphone cresce e registra dati significativi in Europa. Il progresso di Windows per PC migliora dopo il lancio della versione 8.1
Il sistema operativo per smartphone cresce e registra dati significativi in Europa. Il progresso di Windows per PC migliora dopo il lancio della versione 8.1

In Italia Windows Phone è secondo solo ad Android, ma la questione è pressoché analoga in tutta Europa : ormai ogni 10 smartphone venduti nel Vecchio Continente comprendono uno smartphone con sistema operativo Microsoft , con buona pace di iPhone e Apple. Certo, Android è ben distante e il Melafonino era in attesa di un aggiornamento arrivato solo in questi giorni : ma il momento per il marchio delle finestre è buono, visto che pure Windows 8.1 fa registrare buone performance.

I dati che arrivano da un’analisi di Kantar dicono che in Italia Windows Phone a settembre 2013 è salito al 13,7 per cento delle vendite . Un risultato che sopravanza quello di iPhone, che si ferma al 10,2 per cento e registra un calo di 4 punti rispetto al 2012. Ma Windows Phone cresce di 5 punti anche nei primi cinque mercati europei (Regno Unito, Francia, Germania, Italia e Spagna), e totalizza il 9,8 per cento delel vendite settembrine: Android naviga saldo in cima alla classifica, con il 72 per cento circa (+4,2 per cento), e a fare le spese della crescita degli OS Google e Microsoft sono essenzialmente Blackberry e iOS. La questione va bene anche in Sudamerica, dove gli smartphone canadesi di quella che un tempo era conosciuta come RIM sono andati incontro a un vero tracollo (-9,2 per cento) a fronte della crescita decisa in doppia cifra di oltre 20 punti per Android e un lieve incremento per Windows Phone. In Cina la questione è molto diversa: lì calano tutti meno Android, ma ciò soprattutto in virtù della decisione comune a molti consumatori asiatici di privilegiare prodotti sviluppati da aziende locali con caratteristiche specifiche per il mercato di Pechino.

Nel complesso quindi il progetto smartphone di Redmond procede bene e potrebbe piazzarsi degnamente al terzo posto senza riuscire, comunque, a rubare la scena ad Android e iOS: quest’ultimo , poi, beneficerà ora delle vendite natalizie in concomitanza con l’uscita del nuovo iPhone, e nei prossimi mesi farà registrare numeri decisamente superiori al frangente fotografato dall’analisi Kantar. Dove il marchio Windows è invece leader, destinato a restare tale per molti anni a venire, è nel mondo PC: dopo due settimane sul mercato , la release 8.1 è già arrivata a una percentuale di installazioni sul totale dei PC di circa l’1,7 per cento, valore che Windows 8 aveva raggiunto dopo oltre due mesi di anzianità. I valori non sono direttamente e semplicemente comparabili, ma sono comunque incoraggianti per l’OS di BigM.

Dal successo di Windows 8.1 dipende molto della strategia natalizia di tutta Microsoft: i numeri raccolti dalle indiscrezioni parlando ad esempio di non meno di 16 milioni di tablet con le finestre da vendere entro la fine dell’anno , e le ultime novità dell’aggiornamento 2013 del sistema operativo sono particolarmente utili a rendere più accattivante l’offerta. Non che la release sia priva di ogni problema: i gamer riportano difficoltà con il mouse durante le loro sessioni videoludiche, con Microsoft che ammette il problema ma non ha (ancora) comunicato quando avrà pronta una soluzione.

Luca Annunziata

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

05 11 2013
Link copiato negli appunti