La bella stagione di Windows e Windows Phone

Il sistema operativo per smartphone cresce e registra dati significativi in Europa. Il progresso di Windows per PC migliora dopo il lancio della versione 8.1

Roma – In Italia Windows Phone è secondo solo ad Android, ma la questione è pressoché analoga in tutta Europa : ormai ogni 10 smartphone venduti nel Vecchio Continente comprendono uno smartphone con sistema operativo Microsoft , con buona pace di iPhone e Apple. Certo, Android è ben distante e il Melafonino era in attesa di un aggiornamento arrivato solo in questi giorni : ma il momento per il marchio delle finestre è buono, visto che pure Windows 8.1 fa registrare buone performance.

I dati che arrivano da un’analisi di Kantar dicono che in Italia Windows Phone a settembre 2013 è salito al 13,7 per cento delle vendite . Un risultato che sopravanza quello di iPhone, che si ferma al 10,2 per cento e registra un calo di 4 punti rispetto al 2012. Ma Windows Phone cresce di 5 punti anche nei primi cinque mercati europei (Regno Unito, Francia, Germania, Italia e Spagna), e totalizza il 9,8 per cento delel vendite settembrine: Android naviga saldo in cima alla classifica, con il 72 per cento circa (+4,2 per cento), e a fare le spese della crescita degli OS Google e Microsoft sono essenzialmente Blackberry e iOS. La questione va bene anche in Sudamerica, dove gli smartphone canadesi di quella che un tempo era conosciuta come RIM sono andati incontro a un vero tracollo (-9,2 per cento) a fronte della crescita decisa in doppia cifra di oltre 20 punti per Android e un lieve incremento per Windows Phone. In Cina la questione è molto diversa: lì calano tutti meno Android, ma ciò soprattutto in virtù della decisione comune a molti consumatori asiatici di privilegiare prodotti sviluppati da aziende locali con caratteristiche specifiche per il mercato di Pechino.

Nel complesso quindi il progetto smartphone di Redmond procede bene e potrebbe piazzarsi degnamente al terzo posto senza riuscire, comunque, a rubare la scena ad Android e iOS: quest’ultimo , poi, beneficerà ora delle vendite natalizie in concomitanza con l’uscita del nuovo iPhone, e nei prossimi mesi farà registrare numeri decisamente superiori al frangente fotografato dall’analisi Kantar. Dove il marchio Windows è invece leader, destinato a restare tale per molti anni a venire, è nel mondo PC: dopo due settimane sul mercato , la release 8.1 è già arrivata a una percentuale di installazioni sul totale dei PC di circa l’1,7 per cento, valore che Windows 8 aveva raggiunto dopo oltre due mesi di anzianità. I valori non sono direttamente e semplicemente comparabili, ma sono comunque incoraggianti per l’OS di BigM.

Dal successo di Windows 8.1 dipende molto della strategia natalizia di tutta Microsoft: i numeri raccolti dalle indiscrezioni parlando ad esempio di non meno di 16 milioni di tablet con le finestre da vendere entro la fine dell’anno , e le ultime novità dell’aggiornamento 2013 del sistema operativo sono particolarmente utili a rendere più accattivante l’offerta. Non che la release sia priva di ogni problema: i gamer riportano difficoltà con il mouse durante le loro sessioni videoludiche, con Microsoft che ammette il problema ma non ha (ancora) comunicato quando avrà pronta una soluzione.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • karmando scrive:
    sta diventando un kernel troppo ciccione
    Linux sta diventando un kernel troppo ciccione, dovrebbero fare un sistema operativo, mentre tutto gira a livello kernel con rischi seri per la sicurezza
    • PinguinoCattivo scrive:
      Re: sta diventando un kernel troppo ciccione
      - Scritto da: karmando
      Linux sta diventando un kernel troppo ciccione,
      dovrebbero fare un sistema operativo, mentre
      tutto gira a livello kernel con rischi seri per
      la
      sicurezzaMeglio se vai a dare un'occhiata all'architettura modulare e poi ritorni a postare. Per il momento non ne hai presa mezza.
      • Martino scrive:
        Re: sta diventando un kernel troppo ciccione
        - Scritto da: PinguinoCattivo
        Meglio se vai a dare un'occhiata all'architettura
        modulare e poi ritorni a postare. praticamente invece che un bisonte hai tante mucche, il peso non cambia!
        • pignolo scrive:
          Re: sta diventando un kernel troppo ciccione
          - Scritto da: Martino
          - Scritto da: PinguinoCattivo

          Meglio se vai a dare un'occhiata
          all'architettura

          modulare e poi ritorni a postare.

          praticamente invece che un bisonte hai tante
          mucche, il peso non
          cambia!Sì, ma alcune mucche invece che portarle al pascolo puoi lasciarle nella stalla (ovvero non caricare i moduli inutili all'avvio), oppure puoi proprio lasciarle al mercato del bestiame (ovvero: ti compili un kernel su misura, più snello e adatto alle tue esigenze!)
  • Quelo scrive:
    E così si torna ai vecchi tempi eh ?
    Quelli in cui c'erano le minor release pari stabili e quelle dispari, sperimentali.Dicevano di avere raggiunto il giusto grado di stabilità, le hanno tolte e adesso si trovano con qualche "debolezza strutturale" da rimettere in piedi (diversamente non saprei definire uno scheduler NUMA sperimentale che non funziona).Vabbè ... ben vengano le release così, un po` di reingegnerizzazione non fa mai male, specialmente a quelli che usano troppo disinvoltamente le experimentale, cioè il 90% delle distribuzioni.
    • collione scrive:
      Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
      sai qual'è il vero problema? è che, a distanza di 20 anni, ha avuto ragione Tanenbauma me, l'idea di ficcare di tutto e di più in kernel space non è mai piaciuta, proprio per i motivi che poi spingono a dover rivedere massicciamente il codicenon che linux abbia chissà quali terribili bug ( lo uso ogni santo giorno e di certo non mi è ancora crollato il soffitto in testa ), però si accumulano troppo velocementenon avendo modo d'imporre una specifica direzione allo sviluppo del kernel ( che porterebbe solo ad un rallentamento e minerebbe la flessibilità del kernel stesso ), l'unica sarebbe di adottare l'architettura a microkernel, in modo da imporre una netta separazione tra i vari componenti
      • Dr Doom scrive:
        Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
        - Scritto da: collione
        sai qual'è il vero problema? è che, a distanza di
        20 anni, ha avuto ragione
        Tanenbaum

        a me, l'idea di ficcare di tutto e di più in
        kernel space non è mai piaciuta, proprio per i
        motivi che poi spingono a dover rivedere
        massicciamente il
        codice
        Eppure lo fanno TUTTI, chissà come mai? :D
        • Albedo 0,9 scrive:
          Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
          - Scritto da: Dr Doom
          - Scritto da: collione

          sai qual'è il vero problema? è che, a
          distanza
          di

          20 anni, ha avuto ragione

          Tanenbaum



          a me, l'idea di ficcare di tutto e di più in

          kernel space non è mai piaciuta, proprio per
          i

          motivi che poi spingono a dover rivedere

          massicciamente il

          codice


          Eppure lo fanno TUTTI, chissà come mai? :DForse perché è semplicemente più facile ;)
          • Dr Doom scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: Dr Doom

            - Scritto da: collione


            sai qual'è il vero problema? è che, a

            distanza

            di


            20 anni, ha avuto ragione


            Tanenbaum





            a me, l'idea di ficcare di tutto e di
            più
            in


            kernel space non è mai piaciuta,
            proprio
            per

            i


            motivi che poi spingono a dover rivedere


            massicciamente il


            codice




            Eppure lo fanno TUTTI, chissà come mai? :D

            Forse perché è semplicemente più facile ;)O da prestazioni nettamente migliori?
          • _bubu_ scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: Dr Doom
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: Dr Doom


            - Scritto da: collione



            sai qual'è il vero problema? è
            che,
            a


            distanza


            di



            20 anni, ha avuto ragione



            Tanenbaum







            a me, l'idea di ficcare di tutto e
            di

            più

            in



            kernel space non è mai piaciuta,

            proprio

            per


            i



            motivi che poi spingono a dover
            rivedere



            massicciamente il



            codice






            Eppure lo fanno TUTTI, chissà come mai?
            :D



            Forse perché è semplicemente più facile ;)
            O da prestazioni nettamente migliori?Le prestazioni sono migliori, vero, però restano tali a livello kernel.Quello che guadagni la maggior parte degli utenti poi lo butta quando installa pachidermi come KDE4 o simili..Anche lato rete, pure Apache è usato troppo.Molte applicazioni web girerebbero benissimo anche con Lighttpd o Nginx, ma di default i più usano Apache.Un microkernel aiuterebbe di sicuro in affidabilità e modularità (es: driver proprietari di ditte esterne), mentre una ottimizzazione del parco software attuale è pur sempre auspicabile... ma questa è e resta una pura utopia.
          • Dr Doom scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: _bubu_
            - Scritto da: Dr Doom

            - Scritto da: Albedo 0,9


            - Scritto da: Dr Doom



            - Scritto da: collione




            sai qual'è il vero problema? è

            che,

            a



            distanza



            di




            20 anni, ha avuto ragione




            Tanenbaum









            a me, l'idea di ficcare di
            tutto
            e

            di


            più


            in




            kernel space non è mai
            piaciuta,


            proprio


            per



            i




            motivi che poi spingono a
            dover

            rivedere




            massicciamente il




            codice








            Eppure lo fanno TUTTI, chissà come
            mai?

            :D





            Forse perché è semplicemente più facile
            ;)

            O da prestazioni nettamente migliori?


            Le prestazioni sono migliori, vero, però restano
            tali a livello
            kernel.

            Quello che guadagni la maggior parte degli utenti
            poi lo butta quando installa pachidermi come KDE4
            o
            simili..Quindi buttiamole via anche nel kernel, giusto?
            Anche lato rete, pure Apache è usato troppo.
            Molte applicazioni web girerebbero benissimo
            anche con Lighttpd o Nginx, ma di default i più
            usano
            Apache.Sono i "programmatori" phXXXXXri quelli :D
          • collione scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: _bubu_
            Quello che guadagni la maggior parte degli utenti
            poi lo butta quando installa pachidermi come KDE4
            o
            simili..non c'è bisogno di scomodare kde4, basta valutare l'impatto delle librerie dinamiche e del versioning in librerie di sistema come la libcnon è possibile perdere un 30% di performance solo perchè vogliamo fare i fighi e linkare tutto dinamicamenteche poi il ragionamento alla base di tale follia era quello di avere un unico shared object condiviso da tanti eseguibiliil risultato pratico è stato che ogni eseguibile si appoggia a qualche versione di un certo shared object, così abbiamo millemila .so sotto linux, la directory winsxs con decine di gigabyte di .dll sotto windows, ecc...
          • Joe Tornado scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            ... e (domanda da profano) perchè si è arrivati a ciò ? Non era possibile includere volta per volta nei pacchetti d'installazione le librerie necessarie al funzionamento del singolo programma ? Motivi di spazio ?
          • krane scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: Joe Tornado
            ... e (domanda da profano) perchè si è arrivati a
            ciò ? Non era possibile includere volta per volta
            nei pacchetti d'installazione le librerie
            necessarie al funzionamento del singolo programma
            ? Motivi di spazio ?Scuole di pensiero, quando venne trovato un baco nel formato zip su linux basto' sistemare la libreria relativa, su mac e' stato necessario aggiornare ogni singolo programam visto che su mac si usa molto di piu' inserire tutte le librerie nel pacchetto.
          • collione scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: Joe Tornado
            ... e (domanda da profano) perchè si è arrivati a
            ciò ? Non era possibile includere volta per volta
            nei pacchetti d'installazione le librerie
            necessarie al funzionamento del singolo programma
            ? Motivi di spazio
            ?ovviamente è lo spazio uno dei problemi, tant'è che il concetto stesso di libreria condivisa si basa sulla convinzione che si possa tenere una sola copia di quei componenti usati da decine o centinaia di applicazioniil ragionamento era: "se tutti i programmi che girano su un computer usano la libc, perchè dovrei includere le funzioni usate da ognuno nel relativo eseguibile? in questo modo avrei N copie di determinate funzioni"e il discorso filerebbe pure, se tutti i programmi usassero una certa versione di una data libreria, oppure se le librerie fossero back e forward compatibilinella pratica ciò è impossibile ( nonchè drammatico per i poveri sviluppatori delle librerie ) e ci ritroviamo con 10-20 programmi in esecuzione sul pc, ognuno dei quali richiede una specifica versione di una certa libreriarisultato? occupiamo lo stesso spazio che occupavamo prima ( sia in ram che su disco ), in più i programmi sono del 10-15% più lenti su x86 e del 3-5% su x86_64
          • Joe Tornado scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            Forse l'ideale sarebbe rinunziare al tentativo di far risparmiare spazio e, quando possibile, includere le librerie nel pacchetto di installazione; oppure il repositorio potrebbe offrire una versione del software dotata di librerie e una versione priva. Con Windows negli ultimi anni è un crescendo di ingarbugliamenti tra codec, DLL, runtime, directx e qualt'altro mancante, quando s'installa un programma !
          • collione scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            se si rinuncia al risparmio di spazio, allora si può compilare staticamente le librerie nell'eseguibilela cosa interessante è che con la compilazione statica, importi nell'eseguibile solo le funzioni effettivamente usatementre con quella shared, sei costretto a portarti dietro tutta la libreria, comprese le funzioni che il programma non usaaggiungere le librerie dinamiche nel package d'installazione, porterebbe a consumare più spazio, sarebbe lo stesso lento, ingrosserebbe i package ( problema per i repository online e tutti i sistemi che scaricano il software via internet )
          • Joe Tornado scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            Ho capito : ci sono pro e contro per ogni modalità ... un malloppone come VLC basa il suo sucXXXXX sull'avere tutto con sè; altri confidano nell'essere grandi un pugno di KBytes e di appoggiarsi a librerie preinstallate ...
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: Dr Doom
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: Dr Doom


            - Scritto da: collione



            sai qual'è il vero problema? è
            che,
            a


            distanza


            di



            20 anni, ha avuto ragione



            Tanenbaum







            a me, l'idea di ficcare di tutto e
            di

            più

            in



            kernel space non è mai piaciuta,

            proprio

            per


            i



            motivi che poi spingono a dover
            rivedere



            massicciamente il



            codice






            Eppure lo fanno TUTTI, chissà come mai?
            :D



            Forse perché è semplicemente più facile ;)
            O da prestazioni nettamente migliori?Possibilissimo (sul "nettamente" non ci giurerei però). Ma a scapito della stabilità e con difficoltà maggiori nel mantenimento.
        • collione scrive:
          Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
          - Scritto da: Dr Doom
          Eppure lo fanno TUTTI, chissà come mai? :Dsi, con le dovute permutazioni, fanno tutti cosìe non è tanto una questione di prestazioni, quanto di semplicità di progettazionei microkernel di terza generazione hanno dimostrato, oltre ogni ragionevole dubbio, che il problema prestazioni non esiste, a patto di fare un lavoro con le OO sul microkernel stessoil problema è ovviamente questo, visto che di superinformatici ce ne sono pochi
          • Dr Doom scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: Dr Doom


            Eppure lo fanno TUTTI, chissà come mai? :D

            si, con le dovute permutazioni, fanno tutti così

            e non è tanto una questione di prestazioni,
            quanto di semplicità di
            progettazione

            i microkernel di terza generazione hanno
            dimostrato, oltre ogni ragionevole dubbio, che il
            problema prestazioni non esiste, a patto di fare
            un lavoro con le OO sul microkernel
            stesso
            Hai qualche pezza di supporto alle tue tesi o dobbiamo fidarci sulla parola?
          • collione scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: Dr Doom
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: Dr Doom




            Eppure lo fanno TUTTI, chissà come mai?
            :D



            si, con le dovute permutazioni, fanno tutti
            così



            e non è tanto una questione di prestazioni,

            quanto di semplicità di

            progettazione



            i microkernel di terza generazione hanno

            dimostrato, oltre ogni ragionevole dubbio,
            che
            il

            problema prestazioni non esiste, a patto di
            fare

            un lavoro con le OO sul microkernel

            stesso


            Hai qualche pezza di supporto alle tue tesi o
            dobbiamo fidarci sulla
            parola?decine di benchmark pubblicamente reperibili in rete, riguardo L4, Linux e Wombat
          • Dr Doom scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: Dr Doom

            - Scritto da: collione


            - Scritto da: Dr Doom






            Eppure lo fanno TUTTI, chissà come
            mai?

            :D





            si, con le dovute permutazioni, fanno
            tutti

            così





            e non è tanto una questione di
            prestazioni,


            quanto di semplicità di


            progettazione





            i microkernel di terza generazione hanno


            dimostrato, oltre ogni ragionevole
            dubbio,

            che

            il


            problema prestazioni non esiste, a
            patto
            di

            fare


            un lavoro con le OO sul microkernel


            stesso




            Hai qualche pezza di supporto alle tue tesi o

            dobbiamo fidarci sulla

            parola?

            decine di benchmark pubblicamente reperibili in
            rete, riguardo L4, Linux e
            WombatQuesto?http://en.wikipedia.org/wiki/L4_microkernel_familyBellissima questa frase: "The effort was a success performance was still acceptable " :D
          • collione scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: Dr Doom
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: Dr Doom


            - Scritto da: collione



            - Scritto da: Dr Doom








            Eppure lo fanno TUTTI, chissà
            come

            mai?


            :D







            si, con le dovute permutazioni,
            fanno

            tutti


            così







            e non è tanto una questione di

            prestazioni,



            quanto di semplicità di



            progettazione







            i microkernel di terza generazione
            hanno



            dimostrato, oltre ogni ragionevole

            dubbio,


            che


            il



            problema prestazioni non esiste, a

            patto

            di


            fare



            un lavoro con le OO sul microkernel



            stesso






            Hai qualche pezza di supporto alle tue
            tesi
            o


            dobbiamo fidarci sulla


            parola?



            decine di benchmark pubblicamente reperibili
            in

            rete, riguardo L4, Linux e

            Wombat

            Questo?
            http://en.wikipedia.org/wiki/L4_microkernel_family

            Bellissima questa frase: "The effort was a
            success performance was still acceptable "
            :Dnon ti fermare a wikipedia, vatti a guardare i benchmark http://ertos.nicta.com.au/research/l4/performance.pmlok-labs ha venduto un'implementazione di l4 a qualcomm, che lo usa come hypervisor nei suoi SoCil fatto che tu non veda la pubblicità in TV di questi microkernel, non significa che non esistono del resto non fanno nemmeno la pubblicità di linux sulle tv lcd, eppure è onnipresente sulle tv lcd e led vendute in tutto il mondoe spesso si tratta di l4/linux o wombat
          • Dr Doom scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: Dr Doom

            - Scritto da: collione


            - Scritto da: Dr Doom



            - Scritto da: collione




            - Scritto da: Dr Doom










            Eppure lo fanno TUTTI,
            chissà

            come


            mai?



            :D









            si, con le dovute
            permutazioni,

            fanno


            tutti



            così









            e non è tanto una questione di


            prestazioni,




            quanto di semplicità di




            progettazione









            i microkernel di terza
            generazione

            hanno




            dimostrato, oltre ogni
            ragionevole


            dubbio,



            che



            il




            problema prestazioni non
            esiste,
            a


            patto


            di



            fare




            un lavoro con le OO sul
            microkernel




            stesso








            Hai qualche pezza di supporto alle
            tue

            tesi

            o



            dobbiamo fidarci sulla



            parola?





            decine di benchmark pubblicamente
            reperibili

            in


            rete, riguardo L4, Linux e


            Wombat



            Questo?


            http://en.wikipedia.org/wiki/L4_microkernel_family



            Bellissima questa frase: "The effort was a

            success performance was still acceptable "

            :D

            non ti fermare a wikipedia, vatti a guardare i
            benchmark
            http://ertos.nicta.com.au/research/l4/performance.
            Sono andato a curiosare qui:l4re-snapshot-2013091917e ho trovato questa nota "leggermente" stonata:"IMPORTANT NOTE ON BENCHMARKING Fiasco.OC/L4RE SOFTWARE======================================================Owing to the flexibility of configurations possible with this software weurge you to send any benchmarking results for review prior to publication to benchmarking@os.inf.tu-dresden.deto get feedback and an 'OK' from our side that the presented figures arereasonable."
      • _bubu_ scrive:
        Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
        - Scritto da: collione
        sai qual'è il vero problema? è che, a distanza di
        20 anni, ha avuto ragione
        Tanenbaum

        a me, l'idea di ficcare di tutto e di più in
        kernel space non è mai piaciuta, proprio per i
        motivi che poi spingono a dover rivedere
        massicciamente il codice

        non che linux abbia chissà quali terribili bug (
        lo uso ogni santo giorno e di certo non mi è
        ancora crollato il soffitto in testa ), però si
        accumulano troppo
        velocemente

        non avendo modo d'imporre una specifica direzione
        allo sviluppo del kernel ( che porterebbe solo ad
        un rallentamento e minerebbe la flessibilità del
        kernel stesso ), l'unica sarebbe di adottare
        l'architettura a microkernel, in modo da imporre
        una netta separazione tra i vari
        componentiNon so se eri tu, ma qui un tuo omonimo non la pensava proprio così:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3890456&m=3891154#p3891154-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 novembre 2013 11.23-----------------------------------------------------------
        • sbrotfl scrive:
          Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
          - Scritto da: _bubu_
          Non so se eri tu, ma qui un tuo omonimo non la
          pensavaTroppi collioni in questo forum (con o senza g non lo so ;))
        • collione scrive:
          Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
          non vedo la contraddizioneil driver model di linux è definito in maniera chiara e netta, ciò non significa che l'architettura dell'insieme sia definita altrettanto nettamente
      • claudio scrive:
        Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
        - Scritto da: collione
        a me, l'idea di ficcare di tutto e di più in
        kernel space non è mai piaciuta,poi dicono che Windows esegue come amministratore... Linux esegue quasi tutto a livello di kernel che è ancora peggio!
        • krane scrive:
          Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
          - Scritto da: claudio
          - Scritto da: collione

          a me, l'idea di ficcare di tutto e di più in

          kernel space non è mai piaciuta,
          poi dicono che Windows esegue come
          amministratore... Linux esegue quasi tutto a
          livello di kernel che è ancora peggio!Tutto cosa scusa ? I driver ?
          • _bubu_ scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: claudio

            - Scritto da: collione


            a me, l'idea di ficcare di tutto e di
            più
            in


            kernel space non è mai piaciuta,


            poi dicono che Windows esegue come

            amministratore... Linux esegue quasi tutto a

            livello di kernel che è ancora peggio!

            Tutto cosa scusa ? I driver ?Se è per questo, ci hanno ficcato pure un web server (!!!): khttpd
        • collione scrive:
          Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
          - Scritto da: claudio
          poi dicono che Windows esegue come
          amministratore... Linux esegue quasi tutto a
          livello di kernel che è ancora
          peggio!ti sbagli di grossolo stack grafico di ultima generazione, basato su wayland, implica che in kernel space girino solo i driver kms e drmil resto, a partire dal compositor, gira in userspace e con i permessi dell'utente corrente ( rootless )di contro, windows fa girare il compositor come utente amministratore e tutta la componente che si occupano di generare le command queue gira in kernelspace
          • Dr Doom scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: claudio


            poi dicono che Windows esegue come

            amministratore... Linux esegue quasi tutto a

            livello di kernel che è ancora

            peggio!

            ti sbagli di grosso

            lo stack grafico di ultima generazione, basato su
            wayland, implica che in kernel space girino solo
            i driver kms e
            drmE prima? O)
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: Dr Doom
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: claudio




            poi dicono che Windows esegue come


            amministratore... Linux esegue quasi
            tutto
            a


            livello di kernel che è ancora


            peggio!



            ti sbagli di grosso



            lo stack grafico di ultima generazione,
            basato
            su

            wayland, implica che in kernel space girino
            solo

            i driver kms e

            drm

            E prima? O)Pure.X gira in user space. Non mi sembri molto ferrato sull'architettura di Linux.
          • Dr Doom scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: PinguinoCattivo
            - Scritto da: Dr Doom

            - Scritto da: collione


            - Scritto da: claudio






            poi dicono che Windows esegue come



            amministratore... Linux esegue
            quasi

            tutto

            a



            livello di kernel che è ancora



            peggio!





            ti sbagli di grosso





            lo stack grafico di ultima generazione,

            basato

            su


            wayland, implica che in kernel space
            girino

            solo


            i driver kms e


            drm



            E prima? O)

            Pure.

            X gira in user space.
            Non mi sembri molto ferrato sull'architettura di
            Linux.per questo chiedo lumi ;)
          • krane scrive:
            Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
            - Scritto da: Dr Doom
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: claudio




            poi dicono che Windows esegue come


            amministratore... Linux esegue


            quasi tutto a livello di kernel che è


            ancora peggio!

            ti sbagli di grosso

            lo stack grafico di ultima generazione,

            basato su wayland, implica che in kernel

            space girino solo i driver kms e

            drm
            E prima? O)Prima ti loggavi in shell con il tuo utente e poi quanto serviva lanciavi X, indovita un po' con che utente girava ?
    • Nome e cognome scrive:
      Re: E così si torna ai vecchi tempi eh ?
      - Scritto da: Quelo
      Quelli in cui c'erano le minor release pari
      stabili e quelle dispari,
      sperimentali.

      Dicevano di avere raggiunto il giusto grado di
      stabilità, le hanno tolte e adesso si trovano con
      qualche "debolezza strutturale" da rimettere in
      piedi (diversamente non saprei definire uno
      scheduler NUMA sperimentale che non
      funziona).

      Vabbè ... ben vengano le release così, un po` di
      reingegnerizzazione non fa mai male, specialmente
      a quelli che usano troppo disinvoltamente le
      experimentale, cioè il 90% delle
      distribuzioni.Da quello che ho capitopiù che una sperimentale e una stabile direi che in una ci sono nuove feature e nell'altra no. MA che la stabilità venga comunque garantita. Certo meno bug ci sono più un programma è stabile (setessa cosa per un kernel), però non mi pare un ritorno ai tempi in cui le nuove funzioni erano inserite nel kernel sperimentalmente. piuttosto direi che ora si parte da una base di stabilità e la si migliora.
  • macacopenel ungo scrive:
    LINARI PERDENTI E SFIGATI
    Non vi si fila nessuno! Noi utenti Apple siamo comodi, sicuri e fighi, nel nostro bel giardino murato. Eppoi quando faccio vedere alle ragazze l'iphone, l'ipad e il mac, le rimorchio dibbrutto! Datevi all'ippica BUUUUUUUUU!
  • Mario scrive:
    Linux o Windows???
    Leggendo queste notizie uno non troppo smaliziato e smanettone si chiede: ma é piú sicuro linux o windows???
    • mario scrive:
      Re: Linux o Windows???
      - Scritto da: Mario
      Leggendo queste notizie uno non troppo smaliziato
      e smanettone si chiede: <u
      ma é piú sicuro linux
      o
      windows??? </u
      Windows di sicuro non è sicuro.
      • ciccio scrive:
        Re: Linux o Windows???
        - Scritto da: mario
        Windows di sicuro non è sicuro.Pare che anche linux non lo sia poi cosí tanto!
        • collione scrive:
          Re: Linux o Windows???
          anche tu confondi bug con vulnerabilità
          • ciccio scrive:
            Re: Linux o Windows???
            - Scritto da: collione
            anche tu confondi bug con vulnerabilitàE qual'é la differenza? Un bug non "risolto" diventa una vulnerabilitá.
          • ... scrive:
            Re: Linux o Windows???
            - Scritto da: ciccio
            - Scritto da: collione

            anche tu confondi bug con vulnerabilità

            E qual'é la differenza? Un bug non "risolto"
            diventa una
            vulnerabilitá.No che non lo diventa. Se io scrivo un programma che vuole cambiare lo sfondo facendolo diventare blu e lo fa diventare verde, spiegami dove è la vulnerabilità.
          • collione scrive:
            Re: Linux o Windows???
            - Scritto da: ciccio
            - Scritto da: collione

            anche tu confondi bug con vulnerabilità

            E qual'é la differenza? Un bug non "risolto"
            diventa una
            vulnerabilitá.no, le vulnerabilità sono bug, ma non tutti i bug rappresentano delle vulnerabilitàun bug che genera una divisione per zero crasherà il programma, ma non sarà mai e poi mai sfruttabili per eseguire comandi e codice iniettati dall'esterno
          • ... scrive:
            Re: Linux o Windows???
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: ciccio

            - Scritto da: collione


            anche tu confondi bug con vulnerabilità



            E qual'é la differenza? Un bug non "risolto"

            diventa una

            vulnerabilitá.

            no, le vulnerabilità sono bug, ma non tutti i bug
            rappresentano delle
            vulnerabilitàNella maggioranza dei caso, ma volendo anche andare a sottilizzare, potremmo anche dire che non tutte le vulnerabilità sono per forza bug, visto che in alcuni rari casi potrebbero essere state inserite volontariamente: se so per esempio che c'è un malware che sfrutta una tale vulnerabilità in un programma di rete potrei averne creato apposta uno che ha quella vulnerabilità per poi "sniffare" esternamente l'attività in rete del malware che tenta di usarla.
            un bug che genera una divisione per zero crasherà
            il programma, ma non sarà mai e poi mai
            sfruttabili per eseguire comandi e codice
            iniettati
            dall'esternoGià. Un programma che non parte neanche per un errore di programmazione è paradossalmente più sicuro di uno che parte, ma di certo non possiamo definirlo bug-free. :D
    • FreeBSD scrive:
      Re: Linux o Windows???
      - Scritto da: Mario
      Leggendo queste notizie uno non troppo smaliziato
      e smanettone si chiede: <u
      ma é piú sicuro linux
      o
      windows??? </u
      Tra i due è Linux... ma ancora meglio è FreeBSD.Ti aggiungo inoltre che pochi giorni fa è uscito il nuovo OpenBSD 5.4 http://www.openbsd.org/Senza dubbio è l'OS più sicuro che ci sia, benché questo vada a discapito di feature e velocità. E' stato da sempre creato e sviluppato pensando solo alla sicurezza e nient'altro. Per esempio credo che sia stato il primo OS in assoluto a inventare l'idea del W^X (copiata poi anche da altri). Se quello che ti serve c'è là, allora dal punto di vista della sicurezza "pura" è la scelta "più ovvia" ma anche detta "perché no?".Con questo non intendo dire che FreeBSD non sia sicuro, ma OpenBSD ha alcune feature che (più da un punto di vista teorico-paranoico che pratico) possono contrastare alcuni exploit.Linux con il pax e selinux è a sua volta sufficientemente sicuro per molti utilizzi (...anche server intendo).Open/FreeBSD, Linux (con patch kernel), (abisso), Linux, Mac, (abisso), Windows
      • sal scrive:
        Re: Linux o Windows???
        Tutto vero, ma di programmi compatibili ne trovi ben pochi, a differenza di linux.
        • collione scrive:
          Re: Linux o Windows???
          se ti riferisci a freebsd, a parte qualche caso, i programmi che servono si trovano tuttiopenbsd è invece un grosso problema in questo senso, perchè hanno sacrificato supporto hardware e software per focalizzarsi sulla sicurezza
          • karmando scrive:
            Re: Linux o Windows???
            - Scritto da: collione
            openbsd è invece un grosso problema in questo
            senso, perchè hanno sacrificato supporto hardware
            e software per focalizzarsi sulla
            sicurezzaun sistema che è usato da nessuno è per forza di cose sicuro.
          • krane scrive:
            Re: Linux o Windows???
            - Scritto da: karmando
            - Scritto da: collione

            openbsd è invece un grosso problema in

            questo senso, perchè hanno sacrificato

            supporto hardware e software per

            focalizzarsi sulla sicurezza
            un sistema che è usato da nessuno è per
            forza di cose sicuro.Ottimo, perfetto, tanto mi basta, chissene se gli altri non lo usano.
    • collione scrive:
      Re: Linux o Windows???
      confondi bug con vulnerabilità
    • karmando scrive:
      Re: Linux o Windows???
      - Scritto da: Mario
      Leggendo queste notizie uno non troppo smaliziato
      e smanettone si chiede: ma é piú sicuro linux
      o
      windows??? linux è meno sicuro perché ha troppa roba che gira a livello kernel. Nemmeno XP ha così tanta roba che gira a livello kernel
      • PinguinoCattivo scrive:
        Re: Linux o Windows???
        - Scritto da: karmando
        - Scritto da: Mario

        Leggendo queste notizie uno non troppo
        smaliziato

        e smanettone si chiede: <u
        ma é piú sicuro linux

        o

        windows??? </u


        linux è meno sicuro perché ha troppa roba che
        gira a livello kernel. Nemmeno XP ha così tanta
        roba che gira a livello
        kernelLinux è un kernel. Ovvio che tutto in Linux "giri" a livello kernel.E con tutto si intende il supporto per l'hardware, che è proprio il compito del kernel.Se la tua voleva essere una trollata, allora era scarsa.Se non voleva esserlo, allora sono scarse le tue conoscenze.
  • capitan farlock scrive:
    un sistema operativo nuovo?
    ma diciamoci la verita' , oramai LInux ha stancato ha perso il senso della novita, winzozz non ne parliamo,velo pietosorimane solo Bsd, ma non sarebbe ora che qualcuno se ne uscisse fuori con un sistema operativo veramente nuovo e performante ?
    • collione scrive:
      Re: un sistema operativo nuovo?
      bsd è sostanzialmente in linea con linux, ovvero l'ennesimo unix monoliticosono d'accordo che ci vorrebbe qualcosa di nuovo ma, come fa notare Rob Pike, ormai si sputa sopra la ricerca sul software di basesiamo tutti concentrati a creare l'ennesima cazzatina facebook-compatibilehaiku c'ha provato, però, imho, la scelta di un kernel cosidetto ibrido non è stata una mossa brillanteinoltre stanno scantonando troppo verso il mondo gnu e linux, portandosi in casa tecnologie che andrebbero quantomeno rielaborate
      • contrario scrive:
        Re: un sistema operativo nuovo?
        - Scritto da: collione
        bsd è sostanzialmente in linea con linux, ovvero
        l'ennesimo unix
        monolitico

        sono d'accordo che ci vorrebbe qualcosa di nuovo
        ma, come fa notare Rob Pike, ormai si sputa sopra
        la ricerca sul software di
        base

        siamo tutti concentrati a creare l'ennesima
        cazzatina
        facebook-compatibile

        haiku c'ha provato, però, imho, la scelta di un
        kernel cosidetto ibrido non è stata una mossa
        brillante

        inoltre stanno scantonando troppo verso il mondo
        gnu e linux, portandosi in casa tecnologie che
        andrebbero quantomeno
        rielaborateE allora aspettate Hurd e Singularity, che magari fra 20 anni potrete usare un computer. (rotfl)
        • collione scrive:
          Re: un sistema operativo nuovo?
          - Scritto da: contrario
          E allora aspettate Hurd e Singularity, che magari
          fra 20 anni potrete usare un computer.
          (rotfl)io non aspetto niente, uso quel che c'è di meglio attualmentevolevo collaborare al progetto haiku, ma hanno preso una direzione che non condividotutti gli altri progetti del genere sono ennesimi cloni unix, i pochi rivoluzionari hanno pochi seguacihurd è un progetto interessante ma manca una leadership capacesingularity era un progetto interessante, ma reso inutile dai miglioramenti prestazionali dei proXXXXXri correnti
  • uncle Bill scrive:
    ...
    Adesso ci vuole addiruttura una nuova release "bug hunting". Ma allora anche linux è vulnerabile eh? ;) (rotfl)
    • krane scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: uncle Bill
      Adesso ci vuole addiruttura una nuova release
      "bug hunting".
      Ma allora anche linux è vulnerabile eh? ;)
      (rotfl)Certo, ma almeno non tiene aperte di default 1000 porte inutili :D
      • collione scrive:
        Re: ...
        - Scritto da: krane
        Certo, ma almeno non tiene aperte di default 1000
        porte inutili
        :Dinutili? fanno girare l'economia del cybercrime, ergo non sono inutili :D
    • Winaro scrive:
      Re: ...
      - Scritto da: uncle Bill
      Adesso ci vuole addiruttura una nuova release
      "bug hunting".


      Ma allora anche linux è vulnerabile eh? ;)
      (rotfl)Eh, eh! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Lord Kap scrive:
    Per la redazione
    "sarà una release tutta dedicata al bug-hinting"Immagino sia "bug-hunting".
    • Dr Doom scrive:
      Re: Per la redazione
      - Scritto da: Lord Kap
      "sarà una release tutta dedicata al bug-hinting"
      Immagino sia "bug-hunting".no, i bachi li suggerisci, con garbo ;)
      • Lord Kap scrive:
        Re: Per la redazione
        - Scritto da: Dr Doom
        - Scritto da: Lord Kap
        A "sarà una release tutta dedicata al bug-hinting"
        A Immagino sia "bug-hunting".
        no, i bachi li suggerisci, con garbo ;):D
    • MA90BSD scrive:
      Re: Per la redazione
      - Scritto da: Lord Kap
      "sarà una release tutta dedicata al bug-hinting"
      Immagino sia "bug-hunting".ma non era bungee jumping?
  • unto informatic o scrive:
    Linux bug free...
    ...'na cippa[img]http://www.focus.it/Allegati/2011/4/06_buchi_sinkhole_413164.jpg[/img]
    • krane scrive:
      Re: Linux bug free...
      - Scritto da: unto informatic o
      ...'na cippa
      [img]http://www.focus.it/Allegati/2011/4/06_buchi_sinkhole_413164.jpg[/img]Windows: [img]http://www.media.inaf.it/wp-content/uploads/2011/09/buco-nero.jpg[/img]Si, direi che come proporzioni ci siamo.
      • mah scrive:
        Re: Linux bug free...
        eh ma sono anche le stesse proporzioni tra il numero di utenti windows e il numero di utenti linux. questi buchi non giocano molto a favore del pinguino
        • krane scrive:
          Re: Linux bug free...
          - Scritto da: mah
          eh ma sono anche le stesse proporzioni tra il
          numero di utenti windows e il numero di utenti
          linux. questi buchi non giocano molto a favore
          del pinguinoScherzi ? Ci sono in giro il doppio dei device linux rispetto ai pc windows.
          • kaiserxol scrive:
            Re: Linux bug free...
            Sarebbe interessante avere dei numeri ad oggi, con Android che spopola e le aziende cha cambiano filosofia
          • Dr Doom scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: kaiserxol
            Sarebbe interessante avere dei numeri ad oggi,
            con Android che spopola e le aziende cha cambiano
            filosofiadipende: se consideri frullatori e tostapane come computer :D
          • morticia addams scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: Dr Doom
            - Scritto da: kaiserxol

            Sarebbe interessante avere dei numeri ad
            oggi,

            con Android che spopola e le aziende cha
            cambiano

            filosofia
            dipende: se consideri frullatori e tostapane come
            computer
            :Dfrullatori e tostapane che ti permettono di trollare qui su PIA cominciare dai routers
          • Thescare scrive:
            Re: Linux bug free...
            Beh, mettici i server e tutte le "black box" del mondo con linux sopra e il numero è fatto.
    • pignolo scrive:
      Re: Linux bug free...
      - Scritto da: unto informatic o
      ...'na cippa
      [img]http://www.focus.it/Allegati/2011/4/06_buchi_Neanche il più linaro tra i linari ha mai pensato che un qualsiasi kernel possa essere completamente bug-free...
      • unto informatic o scrive:
        Re: Linux bug free...
        - Scritto da: pignolo
        Neanche il più linaro tra i linari ha mai pensato
        che un qualsiasi kernel possa essere
        completamente
        bug-free...Ma come, non vedi i linari che al patch tuesday stanno a sghignazzare e dicono che su Linux non hanno bisogno di patch?
        • krane scrive:
          Re: Linux bug free...
          - Scritto da: unto informatic o
          - Scritto da: pignolo

          Neanche il più linaro tra i linari ha mai

          pensato che un qualsiasi kernel possa essere

          completamente bug-free...
          Ma come, non vedi i linari che al patch tuesday
          stanno a sghignazzare e dicono che su Linux non
          hanno bisogno di patch?Ma non dire XXXXXXX.
          • unto informatic o scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: krane
            Ma non dire XXXXXXX.Difatti le riporto. :p
          • krane scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: unto informatic o
            - Scritto da: krane

            Ma non dire XXXXXXX.
            Difatti le riporto. :pIl che ti rende un passaXXXXXXX.
          • unto informatic o scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: krane
            Il che ti rende un passaXXXXXXX.Le metto in evidenza per evitare che si ripetano, ma a quanto pare tu non capisci. :(
          • krane scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: unto informatic o
            - Scritto da: krane

            Il che ti rende un passaXXXXXXX.
            Le metto in evidenza per evitare che si ripetano,
            ma a quanto pare tu non capisci.
            :(Senti: se tu cerchi appositamente le frasi dette da un idiota e le riporti a tutti la gente sentendole uscire dalla tua bocca pensera' che tu sei un ... ?
          • Dr Doom scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: unto informatic o

            - Scritto da: krane


            Il che ti rende un passaXXXXXXX.

            Le metto in evidenza per evitare che si
            ripetano,

            ma a quanto pare tu non capisci.

            :(

            Senti: se tu cerchi appositamente le frasi dette
            da un idiota e le riporti a tutti la gente
            sentendole uscire dalla tua bocca pensera' che tu
            sei un ...
            ?linaro? :D
          • marbella rossa scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: krane
            Senti: se tu cerchi appositamente le frasi dette
            da un idiota Dai, non ti insultare...
          • krane scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: marbella rossa
            - Scritto da: krane

            Senti: se tu cerchi appositamente le frasi
            dette

            da un idiota
            Dai, non ti insultare...E perche' ? Tanto i post li cancellano lo stesso, quindi tanto vale riempirli di insulti XXXXXXXX.
          • marbella rossa scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: krane
            E perche' ? <b
            "frasi dette da un idiota" </b
          • krane scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: marbella rossa
            - Scritto da: krane

            E perche' ?
            <b
            "frasi dette da un idiota" </b
            Ci sono idioti ovunque, riportane le frasi e verrai preso per tale, vai ad un simposio di matematici a riportare le castronerie sentite da prof di mate a scuola e poi dimmi come ti trattano.
          • scopritore di imbrogli scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: krane
            vai ad un simposio di
            matematici a riportare le castronerie sentite da
            prof di mate a scuola e poi dimmi come ti
            trattano.sei davvero impagabile quando - in modo del tutto impersonale - scrivi, impegnandoti a trasmetterci le tue personali esperienze vissute
          • krane scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: scopritore di imbrogli
            - Scritto da: krane


            vai ad un simposio di

            matematici a riportare le castronerie sentite da

            prof di mate a scuola e poi dimmi come ti

            trattano.


            sei davvero impagabile quando - in modo del tutto
            impersonale - scrivi, impegnandoti a trasmetterci
            le tue personali esperienze
            vissuteGrazie, si purtroppo di idioti ne ho sentiti parlare tanti, non sei il primo, ma tante che siam qua a cazzeggiare
          • sgabbio rimane sempre di moda scrive:
            Re: Linux bug free...
            Ti sei fermato al dito. :'(
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            l'unica critica che gli si può rivolgere, è che sta cercando di indottrinare un idiotaonestamente non capisco perchè tutti gli XXXXXXXXX vengano su pi a commentareormai il 90% dei commenti sono trollate gratuite, postate da chi ovviamente non capisce una mazza delle tematiche trattate
          • panda rossa scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collione

            onestamente non capisco perchè tutti gli
            XXXXXXXXX vengano su pi a
            commentarePerche' si puo' commentare.
            ormai il 90% dei commenti sono trollate gratuite,
            postate da chi ovviamente non capisce una mazza
            delle tematiche
            trattateAltrimenti non userebbero winsozz...
          • collionazzo scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collione
            onestamente non capisco perchè tutti gli
            XXXXXXXXX vengano su pi a
            commentarePuoi porre a te stesso tranquillamente questo problema
            ormai il 90% dei commenti sono trollate gratuiteE tu non contribuisci di certo a diminuire questa percentuale
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collionazzo
            - Scritto da: collione

            onestamente non capisco perchè tutti gli

            XXXXXXXXX vengano su pi a

            commentare
            Puoi porre a te stesso tranquillamente questo
            problema
            mi chiedo solo se hai le palle di dirmi la stessa cosa di persona

            ormai il 90% dei commenti sono trollate
            gratuite
            E tu non contribuisci di certo a diminuire questa
            percentualecome volevasi dimostrare
          • collionazzo scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collione
            mi chiedo solo se hai le palle di dirmi la stessa
            cosa di
            personaDammi un tuo recapito e provvederò a raggiungerti
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collionazzo
            - Scritto da: collione

            mi chiedo solo se hai le palle di dirmi la
            stessa

            cosa di

            persona
            Dammi un tuo recapito e provvederò a raggiungertibene, fatti trovare domani alle 12.00 a via dei Parioli
          • krane scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: collionazzo

            - Scritto da: collione


            mi chiedo solo se hai le palle di dirmi
            la

            stessa


            cosa di


            persona

            Dammi un tuo recapito e provvederò a
            raggiungerti

            bene, fatti trovare domani alle 12.00 a via dei
            ParioliWe raga, fate davanti a una telecamera IP pubblica accessibile ecXXXXXXcchio, cosi' ci vediamo la diretta qua.
          • collionazzo scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collione
            bene, fatti trovare domani alle 12.00 a via dei
            ParioliRoma?Più o meno intorno a quale numero civico?
          • morticia addams scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: unto informatic o
            - Scritto da: krane

            Ma non dire XXXXXXX.
            Difatti le riporto. :pUn troll da riporto insomma..(rotfl)(rotfl)
        • Panda Rosa scrive:
          Re: Linux bug free...
          Sono proprio uguali i bug del kernel, con le patch di windows eh?
        • collione scrive:
          Re: Linux bug free...
          chi sono questi linari? giusto per fartelo notare, noialtri abbiamo un comando apposito chiamato patch!!!se hai visto dei "linari" che sghignazzano dicendo che linux non ha bug, quelli non sono linari ma poveri bimboXXXXXXX
          • maxsix scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collione
            chi sono questi linari?
            Non ci si guarda allo specchio ultimamente eh?
            giusto per fartelo notare, noialtri abbiamo un
            comando apposito chiamato
            patch!!!
            Il problema è averla la patch da applicare.E chi ti garantisce che la patch risolve effettivamente il problema?O peggio ancora.Chi ti dice che la patch non generi altri problemi in cascata?Solo uno te lo dice.Tu che la applichi e che poi, in caso di rogne, perdi ore e ore nei vari forum a cercare come risolvere.
            se hai visto dei "linari" che sghignazzano
            dicendo che linux non ha bug, quelli non sono
            linari ma poveri
            bimboXXXXXXXGià.Il tuo eroe ti ha appena detto quello che le persone di buon senso sanno.Ovvero che Linux è una cascata di bug, di incompletezze, di cose raffazzonate alla bene e meglio di qua e di la.E NESSUNO ha voglia di star li a risolvere a gratis.Come si fa a non accorgersi che il tentativo, scarso, di fare una release per cercare i bug (una beta non dichiarata) è assimilabile a uno che sa l'esistenza dei problemi ma non può farcela da solo (o non vuole).
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: maxsix
            Il problema è averla la patch da applicare.
            E chi ti garantisce che la patch risolve
            effettivamente il
            problema?
            almeno non abbiamo la certezza di installare il nuovissimo ios settete e scoprire che è pieno di bug
            O peggio ancora.
            Chi ti dice che la patch non generi altri
            problemi in
            cascata?
            e chi ti dice che lo stesso non faccia l'ultimo aggiornamento della mela? ah già, lì è certo che i problemi compariranno dopo i primi giorni d'utilizzo (rotfl)
            Tu che la applichi e che poi, in caso di rogne,
            perdi ore e ore nei vari forum a cercare come
            risolvere.
            idem per gli utenti strapaganti della mela, che fanno anche da beta tester
            Ovvero che Linux è una cascata di bug, di
            incompletezze, di cose raffazzonate alla bene e
            meglio di qua e di
            la.
            almeno non è basato sul più schifoso microkernel di prima generazione in circolazione
            E NESSUNO ha voglia di star li a risolvere a
            gratis.
            infatti di bug critici, ad ogni release, non ce ne sono
            Come si fa a non accorgersi che il tentativo,
            scarso, di fare una release per cercare i bug
            (una beta non dichiarata) è assimilabile a uno
            che sa l'esistenza dei problemi ma non può
            farcela da solo (o non
            vuole).è evidente che non sai di cosa parliah già, tu osanni freebsd, ovvero il free unix che vive di porting di tecnologie linux
          • ego scrive:
            Re: Linux bug free...
            Lasciamo stare bsd a sti poveri macachi..chissà mai smettessero di supportare bsd poi dove vanno ad arraffare le patch?Il giorno dopo diranno addio all'osx come fecero col classic. Ed eccovi il nuovo os11, basato su kernel NT :D
          • maxsix scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: maxsix


            Il problema è averla la patch da applicare.

            E chi ti garantisce che la patch risolve

            effettivamente il

            problema?



            almeno non abbiamo la certezza di installare il
            nuovissimo ios settete e scoprire che è pieno di
            bug
            No. Tu hai una certezza oggi che ieri ti ho sbattuto in faccia.Che linux nella sua main line è pieno di bug.Noti, ma sopratutto non noti.E c'è poco da girarci intorno.

            O peggio ancora.

            Chi ti dice che la patch non generi altri

            problemi in

            cascata?



            e chi ti dice che lo stesso non faccia l'ultimo
            aggiornamento della mela? ah già, lì è certo che
            i problemi compariranno dopo i primi giorni
            d'utilizzo
            (rotfl)
            In quasi 20 anni mai sucXXXXX che una patch generi malfunzionamenti random.Una release intera si, questo sicuro. Bastava tornare indietro.Il patchare ha dei suoi pro (se funziona tutto bene) e dei contro (se qualcosa va male).Sopratutto nell'ultimo caso in cui l'imprevedibilità dell'errore a cascata può essere devastante.

            Tu che la applichi e che poi, in caso di
            rogne,

            perdi ore e ore nei vari forum a cercare come

            risolvere.



            idem per gli utenti strapaganti della mela, che
            fanno anche da beta
            tester
            Mai sucXXXXX.E di te, come utente Apple, ci si può fidare molto poco visto che starai probabilmente ancora scaricando Mavericks.

            Ovvero che Linux è una cascata di bug, di

            incompletezze, di cose raffazzonate alla
            bene
            e

            meglio di qua e di

            la.



            almeno non è basato sul più schifoso microkernel
            di prima generazione in
            circolazione
            Scolta, ciccio.E' inutile che cerchi il confronto con altro, non ha senso in questo caso, sul serio.Rimani fermo li su Linux, perché di questo stiamo parlando.Se poi vogliamo dire qualcosa sul Mach kernel, di derivazione Next, vorrei sottolinearti che l'attuale internet è stata progettata su Next.Quindi direi che prima di parlare di certe cose dovresti darti una sciacquata alla bocca.

            E NESSUNO ha voglia di star li a risolvere a

            gratis.



            infatti di bug critici, ad ogni release, non ce
            ne
            sono
            La questione è questa.Abbiamo il creatore che dice che ci sono dei bug, che farà una release apposita per risolverli e tu vorresti venire a dire qua, su PI, che un impegno del genere è per risolvere "dettagli"?Mi sembravi una sottospecie di sviluppatore, invece qua hai dato riprova ulteriormente di non capirci nulla.

            Come si fa a non accorgersi che il tentativo,

            scarso, di fare una release per cercare i bug

            (una beta non dichiarata) è assimilabile a
            uno

            che sa l'esistenza dei problemi ma non può

            farcela da solo (o non

            vuole).

            è evidente che non sai di cosa parli
            Come no. Sicuro. Abbiamo visto l'oracolo collione senza G cosa è in grado di partorire.Solo enormi cretinate che puntualmente vengono smentite dai fatti.
            ah già, tu osanni freebsd, ovvero il free unix
            che vive di porting di tecnologie
            linuxAlmeno vengono riviste ed eventualmente corrette prima di essere messe in main line.E di release search for bug in FreeBSD non se ne sono mai viste.Che manchino tante cose sono d'accordo, ma quelle che ci sono funzionano bene e sempre.Il tuo eroe qui ci sta facendo veramente una brutta figura.E per la proprietà transitiva anche te.Puoi andare ora.
          • ergo scrive:
            Re: Linux bug free...

            Se poi vogliamo dire qualcosa sul Mach kernel, di
            derivazione Next, vorrei sottolinearti che
            l'attuale internet è stata progettata su
            Next.
            Non c'entra niente questo, ma proprio niente, è da qua che si vede il livello di fanatismo
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: ergo

            Se poi vogliamo dire qualcosa sul Mach
            kernel,
            di

            derivazione Next, vorrei sottolinearti che

            l'attuale internet è stata progettata su

            Next.



            Non c'entra niente questo, ma proprio niente, è
            da qua che si vede il livello di
            fanatismoil fanatismo si, ma soprattutto l'ignoranza, visto che mach è venuto prima di xnu e non viceversa
          • maxsix scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: ergo

            Se poi vogliamo dire qualcosa sul Mach
            kernel,
            di

            derivazione Next, vorrei sottolinearti che

            l'attuale internet è stata progettata su

            Next.



            Non c'entra niente questo, ma proprio niente, è
            da qua che si vede il livello di
            fanatismoSono il primo a dirlo, ma prenditela con chi tira fuori ste mischiate OT.Detto questo, vorresti per caso negarlo?
          • ergo scrive:
            Re: Linux bug free...


            Detto questo, vorresti per caso negarlo?Certamente nego quello che hai scritto tu, totalmente confuso ed inesatto.
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: maxsix
            No. Tu hai una certezza oggi che ieri ti ho
            sbattuto in
            faccia.
            Che linux nella sua main line è pieno di bug.
            forse ti stai confondendo con ios 7 (rotfl)
            E c'è poco da girarci intorno.
            appunto, c'è poco da girarci intorno sul fatto che i software hanno dei bug e che linux non è quello che ne ha di più ( e se n'è accorto pure bertuccia dopo aver installato ios settete )
            In quasi 20 anni mai sucXXXXX che una patch
            generi malfunzionamenti
            random.
            a me è sucXXXXX su praticamente tutti gli os, a partire da windows toh https://www.google.it/search?q=mac+os+x+update+problemsed è inutile che fai finta che il tuo meccos non ha problemi
            Una release intera si, questo sicuro.
            Bastava tornare indietro.
            ah certo, quindi si ricomincia da zero appena dopo aver finito :D
            Il patchare ha dei suoi pro (se funziona tutto
            bene) e dei contro (se qualcosa va
            male).
            Sopratutto nell'ultimo caso in cui
            l'imprevedibilità dell'errore a cascata può
            essere
            devastante.
            motivo per cui le patch non vengono applicate subito, ma prima vengono testate dalla comunità
            Mai sucXXXXX.
            E di te, come utente Apple, ci si può fidare
            molto poco visto che starai probabilmente ancora
            scaricando
            Mavericks.
            no, dopo 2 giorni di tentativi c'è riuscitoe almeno io non dico XXXXXXX evidenti (rotfl)p.s. ma poi dell ce l'ha messo il modulo nfs nel kernel? notare come un computer certificato per linux venga venduto con un linux che non lo supporta (rotfl)
            E' inutile che cerchi il confronto con altro, non
            ha senso in questo caso, sul
            serio.
            Rimani fermo li su Linux, perché di questo stiamo
            parlando.
            ah ecco, quindi la polvere di meccos la nascondiamo sotto al tappeto
            Se poi vogliamo dire qualcosa sul Mach kernel, di
            derivazione Next, vorrei sottolinearti che
            l'attuale internet è stata progettata su
            Next.
            è next ad essere di derivazione mach, non il viceversa ( mach è venuto prima di Next Stiff Giobbes )
            Quindi direi che prima di parlare di certe cose
            dovresti darti una sciacquata alla
            bocca.
            hahahahahaha, certo certo, infatti tu argomenti tecnicamente le tue argomentazioni, n'evvero!?!
            La questione è questa.che tu non capisci un'acca di sistemi informatici
            Abbiamo il creatore che dice che ci sono dei bug,
            che farà una release apposita per risolverli e tu
            vorresti venire a dire qua, su PI, che un impegno
            del genere è per risolvere
            "dettagli"?
            ma perchè prima i bugfix non c'erano? ma le rotelle ti girano al contrario?Torvalds ha detto che vuole una release dove NON SI AGGIUNGA NIENTE DI NUOVO ma ci siano solo bugfix!!!!capito adesso?
            Mi sembravi una sottospecie di sviluppatore,
            invece qua hai dato riprova ulteriormente di non
            capirci
            nulla.
            certo, tant'è che io ribatto punto per punto, con argomentazioni tecniche e tu aggredisci ad personam e non porti nessun'argomentazione tecnica
            Come no. Sicuro. Abbiamo visto l'oracolo collione
            senza G cosa è in grado di
            partorire.partorisco risposte tecniche alle accuse sballate che muovi, non seguite di risposte altrettanto tecniche
            Solo enormi cretinate che puntualmente vengono
            smentite dai
            fatti.
            quali fatti? vediamo vediamo massimino
            Almeno vengono riviste ed eventualmente corrette
            prima di essere messe in main
            line.tanto da funzionare a scatti
            E di release search for bug in FreeBSD non se ne
            sono mai
            viste.
            per forza, avanzano di 1000 righe di codice ogni 3 anni (rotfl)
            Che manchino tante cose sono d'accordo, ma quelle
            che ci sono funzionano bene e
            sempre.
            certo, sempre!!! a cominciare dai broken portse vogliamo di pkgng, buttato nella mischia quando era ancora allo stato alpha?
            Il tuo eroe qui ci sta facendo veramente una
            brutta
            figura.
            E per la proprietà transitiva anche te.

            Puoi andare ora.tu sei già andato.....a male (rotfl)chissà qual'è il tuo vero obiettivo e chi ti mette in bocca certe XXXXXXccelecchi i piedi di freebsd, credendo che è grazie a quel codice che macos esiste e quindi devi tifare per freebsdsparli di android ma inneggi a tizen, che è un altro os linux-basedsi vede lontano un miglio che ne capisci e conosci davvero molto poco
          • Dr Doom scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: maxsix


            No. Tu hai una certezza oggi che ieri ti ho

            sbattuto in

            faccia.

            Che linux nella sua main line è pieno di bug.



            forse ti stai confondendo con ios 7 (rotfl)


            E c'è poco da girarci intorno.



            appunto, c'è poco da girarci intorno sul fatto
            che i software hanno dei bug e che linux non è
            quello che ne ha di più ( e se n'è accorto pure
            bertuccia dopo aver installato ios settete
            )Calma, l'unica cosa di cui si è accorto: sono cambiati i colori TRAGEDIA!!! :D
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            azz sai parlare pure di business?e che mi dici di questo? http://www.tomsguide.com/us/apple-mavericks-security-update,news-17819.htmlmacos non era perfetto?
          • maxsix scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collione
            azz sai parlare pure di business?

            e che mi dici di questo?
            http://www.tomsguide.com/us/apple-mavericks-securi

            macos non era perfetto?Niente da fare.Sei come un pezzo di asfalto. [cit.]Capisci che a noi la cosa è arrivata con un bella notifica, un bel install e tanti saluti?Capisci che il cuoco non ha alzato il suo iphone e chiamato mezzo mondo a raccolta per risolvere il problema?Capisci o no cosa vuol dire automatizzazione dell'informazione?Sopratutto il termine "automatizzare"?Si o no.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: collione

            azz sai parlare pure di business?



            e che mi dici di questo?


            http://www.tomsguide.com/us/apple-mavericks-securi



            macos non era perfetto?

            Niente da fare.
            Sei come un pezzo di asfalto. [cit.]

            Capisci che a noi la cosa è arrivata con un bella
            notifica, un bel install e tanti
            saluti?

            Capisci che il cuoco non ha alzato il suo iphone
            e chiamato mezzo mondo a raccolta per risolvere
            il
            problema?E che ne sai. Magari sono volati insulti e teste e daje di fix sputasangue notturni per lo staff.Solo che non lo leggeremo mai in una mlist pubblica.
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: maxsix
            Capisci che a noi la cosa è arrivata con un bella
            notifica, un bel install e tanti
            saluti?
            apple ti ha notificato il problema? a me non hanno detto niente (rotfl)
            Capisci che il cuoco non ha alzato il suo iphone
            e chiamato mezzo mondo a raccolta per risolvere
            il
            problema?

            Capisci o no cosa vuol dire automatizzazione
            dell'informazione?

            Sopratutto il termine "automatizzare"?

            Si o no.capisco solo che hai scritto un mucchio di scemenze, considerando che tu non sai cos'è sucXXXXX, qual'è il problema, quante e quali persone sono state allertate e come stanno provando a risolverecredi che il closed source si ripari da solo?
          • giggi er trojone scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collione
            almeno non abbiamo la certezza di installare il
            nuovissimo ios settete e scoprire che è pieno di
            bugChissà se lì la clipboard funziona... (rotfl)(rotfl)
          • _bubu_ scrive:
            Re: Linux bug free...
            geniale... peccato che i più qui non sono in grado di capire questa battuta :-)
          • krane scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: collione
            Il tuo eroe ti ha appena detto quello che le
            persone di buon senso sanno.
            Ovvero che Linux è una cascata di bug, di
            incompletezze, di cose raffazzonate alla bene e
            meglio di qua e di la.
            E NESSUNO ha voglia di star li a risolvere a
            gratis.Gratis ????Solo il 26,8% dei cambiamenti fatti sul codice è realizzato da sviluppatori che partecipano al progetto per conto proprio o che non sono legati ad alcuna compagnia.Bisogna essere proprio ingenui per pensare che una roba mastodontica come il kernel di linux sia fatto da non professionisti.
          • maxsix scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: collione


            Il tuo eroe ti ha appena detto quello che le

            persone di buon senso sanno.

            Ovvero che Linux è una cascata di bug, di

            incompletezze, di cose raffazzonate alla
            bene
            e

            meglio di qua e di la.


            E NESSUNO ha voglia di star li a risolvere a

            gratis.

            Gratis ????
            Solo il 26,8% dei cambiamenti fatti sul codice è
            realizzato da sviluppatori che partecipano al
            progetto per conto proprio o che non sono legati
            ad alcuna
            compagnia.
            Link?E comunque detto questo cosa cambia?Cioè rendiamoci conto dell'abominio partorito dal Torvaldo.
            Bisogna essere proprio ingenui per pensare che
            una roba mastodontica come il kernel di linux sia
            fatto da non
            professionisti.Visti i risultati direi proprio che è così.Non lo dico io eh, lo dice il vostro amico.
          • ego scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: maxsix


            - Scritto da: collione

            Gratis ????

            Solo il 26,8% dei cambiamenti fatti sul
            codice
            è

            realizzato da sviluppatori che partecipano al

            progetto per conto proprio o che non sono
            legati

            ad alcuna

            compagnia.



            Link?
            E comunque detto questo cosa cambia?Tristezza a palate
          • krane scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: maxsix


            - Scritto da: collione


            Il tuo eroe ti ha appena detto


            quello che le persone di buon senso


            sanno.


            Ovvero che Linux è una cascata di


            bug, di incompletezze, di cose


            raffazzonate alla bene e


            meglio di qua e di la.


            E NESSUNO ha voglia di star


            li a risolvere a gratis.

            Gratis ????

            Solo il 26,8% dei cambiamenti fatti

            sul codice è realizzato da sviluppatori

            che partecipano al progetto per conto

            proprio o che non sono legati ad alcuna

            compagnia.
            Link?http://www.tomshw.it/cont/news/75-del-codice-linux-scritto-da-professionisti/23678/1.html
            E comunque detto questo cosa cambia?Che stai dando dei cazzari a: Red Hat, Intel, IBM, Novell, Oracle,Microsoft.
            Cioè rendiamoci conto dell'abominio partorito dal
            Torvaldo.Esagerato, ma parliamone: http://www.dmst.aueb.gr/dds/pubs/conf/2008-ICSE-4kernel/html/Spi08b.html
          • ego scrive:
            Re: Linux bug free...
            HE KI SAREBERO KUESTI SKS?? MAI SENTILO MILIORE PROGRAMA E IL MAC E LORO FANO MIKA IL MAC?? TI DIKO IO O IL MAC OS NANO E IN BASO A SINISTRA CIE LA ICONA DEL MAC KE RIDE!!! KUIDNDI LA APLE FA LO KERNEL MILIORE XK E KS BELO KE RIDE TI DIKO!!!PS: FAKIO LO AMMINIXTRATORI DI UN SERVER MAC KUINDI SN UN AKER E SO QLL KE DIKO STAI ATENTO KE TI AKERO??^^=
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            a massimino, leggi qua http://punto-informatico.it/3924305/PI/Brevi/dischi-western-digital-non-digeriscono-mavericks.aspxma ossics non era perfetto?
          • maxsix scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: collione
            a massimino, leggi qua
            http://punto-informatico.it/3924305/PI/Brevi/disch

            ma ossics non era perfetto?Scomettiamo che tra qualche giorno tutto sarà sistemato alla perfezione e tutto funzionerà come dio comanda?La capisci la differenza linaro?Si o no.
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: collione

            a massimino, leggi qua


            http://punto-informatico.it/3924305/PI/Brevi/disch



            ma ossics non era perfetto?

            Scomettiamo che tra qualche giorno tutto sarà
            sistemato alla perfezione e tutto funzionerà come
            dio
            comanda?Nel senso che tra qualche giorno i file scomparsi riappariranno come per magia?
          • maxsix scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: collione


            a massimino, leggi qua





            http://punto-informatico.it/3924305/PI/Brevi/disch





            ma ossics non era perfetto?



            Scomettiamo che tra qualche giorno tutto sarà

            sistemato alla perfezione e tutto funzionerà
            come

            dio

            comanda?

            Nel senso che tra qualche giorno i file scomparsi
            riappariranno come per
            magia?Cosa non hai capito della frase del buon annunziata che recita:"Western Digital ha promesso di tenere informati i clienti non appena il mistero sarà definitivamente chiarito. (L.A.)"
          • Albedo 0,9 scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: maxsix
            - Scritto da: Albedo 0,9

            - Scritto da: maxsix


            - Scritto da: collione



            a massimino, leggi qua









            http://punto-informatico.it/3924305/PI/Brevi/disch







            ma ossics non era perfetto?





            Scomettiamo che tra qualche giorno
            tutto
            sarà


            sistemato alla perfezione e tutto
            funzionerà

            come


            dio


            comanda?



            Nel senso che tra qualche giorno i file
            scomparsi

            riappariranno come per

            magia?

            Cosa non hai capito della frase del buon
            annunziata che
            recita:

            "Western Digital ha promesso di tenere informati
            i clienti non appena il mistero sarà
            definitivamente chiarito.
            (L.A.)"Io ho capito, probabilmente sei tu a non capire che ormai il danno c'è stato. E non tanto piccolo dal momento che i backup non sempre salvano da questo genere di situazioni.Ben venga il buggato linux con i relativi sXXXXXXXmenti, se l'alternativa è quella appena sopra descritta.
          • tucumcari scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: Albedo 0,9
            - Scritto da: maxsix

            - Scritto da: collione


            a massimino, leggi qua





            http://punto-informatico.it/3924305/PI/Brevi/disch





            ma ossics non era perfetto?



            Scomettiamo che tra qualche giorno tutto sarà

            sistemato alla perfezione e tutto funzionerà
            come

            dio

            comanda?

            Nel senso che tra qualche giorno i file scomparsi
            riappariranno come per
            magia?Certo! Te li riporta Steve Jobs in persona non sapevi che ha messo in piedi l'iParadise cloud per risolvere questi problemucci e dimostrare agli infedeli che si sbagliano ?
          • tucumcari scrive:
            Re: Linux bug free...
            E tanti saluti alle salamelle...
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            - Scritto da: maxsix
            Scomettiamo che tra qualche giorno tutto sarà
            sistemato alla perfezione e tutto funzionerà come
            dio
            comanda?

            La capisci la differenza linaro?

            Si o no.si si certo, come sistemarono la malloc dopo 4-5 anni (rotfl)
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            hahahahahaha questo post ( e la risposta di krane ) andrebbero incorniciatisono usciti decine di articoli, mesi fa, sul fatto che il grosso del codice di linux è scritto da ingegneri ed informaticitu ovviamente chiedi un link ( il che indica che non tiri mai fuori la testa dal tuo mac )avendo preso randellate in testa, rimetti in discussione quello che avevi scritto precedentemente, rispondendo con un "E comunque detto questo cosa cambia?"hahahahahaha, ma stai partecipando ad un concorso a punti per chi accumula il maggior numero di figure di palta? (rotfl)te lo ripeto per la millesima volta: "non parlare di ciò che non conosci, ti ridicolizzi soltanto"e tira fuori la testa dal mac ed esci, c'è la vita là fuori (rotfl)
          • ego scrive:
            Re: Linux bug free...
            Ci vuole anche molta fantasia a pensare che un cantinaro qualiasi pasticcione fai-da-te possa avere le conoscenze tecniche da poter mettere mano a cose a così basso livello come patch a potenziali memory leak, scheduler, supporto ad architetture esotiche o anche solo aggiornare driver per le nuove gpu.Chi è a conoscenza di queste cose o le ha studiate a fondo da sè (ma bisogna essere molto portati) o più probabilmente lo fa per lavoro o per studio, cioè ci dedica la propria vita. Chi srive hello world o si occupa di codice ad alto livello non può avere anche questo tipo di conoscenze senza pagare il prezzo del basso livello scritto in c. E torvalds non è certo un tipo compassionevole o che accontenta di codice spazzatura nel "suo" kernel. Andatevi a vedere le sue sfuriate
          • collione scrive:
            Re: Linux bug free...
            tutto giustissimo, ma credi che tutto ciò interessi ad un troll della mela, il cui unico scopo è spalare fango sull'avversario?i macachi sanno benissimo che il vero nemico è linux e non windows, quindi si attrezzano per diffondere il loro verbo più qualche balla sulle presunte incredibili ed inevitabili debolezze di linuxovviamente farà finta di non vedere questa notizia http://punto-informatico.it/3924305/PI/Brevi/dischi-western-digital-non-digeriscono-mavericks.aspxe nemmeno andrà a commentare
  • _bubu_ scrive:
    Microsoft style
    Hanno corso troppo ed il risultato è una bella collezione di bug..Mi ricorda tanto la moda del Service Pack di MS, prima esci meglio è, tanto poi il beta testing lo fanno gli utenti. Si stà perdendo di vista l'obiettivo stabilità..Metto le mani avanti: ai più potrebbe sembrare una trollata (il titolo del post è lì apposta), ma il problema di fondo secondo me esiste davvero..my 2 cents
    • anverone99 scrive:
      Re: Microsoft style
      - Scritto da: _bubu_
      Hanno corso troppo ed il risultato è una bella
      collezione di
      bug..
      Mi ricorda tanto la moda del Service Pack di MS,
      prima esci meglio è, tanto poi il beta testing lo
      fanno gli utenti. Si stà perdendo di vista
      l'obiettivo
      stabilità..

      Metto le mani avanti: ai più potrebbe sembrare
      una trollata (il titolo del post è lì apposta),
      ma il problema di fondo secondo me esiste
      davvero..

      my 2 centsFermarsi un attimo a sistemare bene il "gia' fatto" mi pare un'ottima idea. In seguito si continuera' con nuove feature. Facesse anche Windows cosi'!
      • kaiserxol scrive:
        Re: Microsoft style
        Windows lo fa da sempre con i Service pack...solo che ancora non hanno capito come dovrebbero usarli. Se fai una raccolta di tutte le patch perchè arrivi ad un punto di buona stabilità...non puoi aggiungergli altre funzionalità!!! O meglio, puoi farlo, ma subito dopo il SP con nuovi aggiornamenti...non all'interno dello stesso! IMHO
      • _bubu_ scrive:
        Re: Microsoft style
        Più che fermarsi dopo avrei preferito rallentare prima.Più o meno il concetto dell'ABS e dell'airbag: preferisco evitarlo l'incidente, poi certo, una volta fatto è meglio averlo, l'airbag.Il fatto che si dichiari che ci siano bachi vecchi e nuovi, implica che i bachi vecchi non sono affatto stati corretti finora, e che ce li stiamo portando dietro tutt'ora (assieme a quelli nuovi).Non esiste software senza bachi, ma una volta scoperti preferirei che vengano corretti per tempo.
    • maxsix scrive:
      Re: Microsoft style
      - Scritto da: _bubu_
      Hanno corso troppo ed il risultato è una bella
      collezione di
      bug..Quando si corre male succede così.O si fa troppa fatica e non si arriva in fondo.O ci si fa male e non si arriva in fondo.In entrambi i casi non si arriva.
      Mi ricorda tanto la moda del Service Pack di MS,
      prima esci meglio è, tanto poi il beta testing lo
      fanno gli utenti. Si stà perdendo di vista
      l'obiettivo
      stabilità..
      Non è proprio una questione di Service Pack. Qui si tratta di una release intera dedicata al search&fix dei bug.Come una qualunque beta esistente a questa terra.Ora.La domanda (a risposta ovvia) è le release precedenti nella main line come sono?
      Metto le mani avanti: ai più potrebbe sembrare
      una trollata (il titolo del post è lì apposta),
      ma il problema di fondo secondo me esiste
      davvero..
      Il problema a noi addetti al settore era presente già 10 anni fa.E' che il finlandese ha tirato avanti fino ad oggi nella speranza di non si sa che cosa.
      • krane scrive:
        Re: Microsoft style
        - Scritto da: maxsix
        - Scritto da: _bubu_

        Hanno corso troppo ed il risultato

        è una bella collezione di bug..
        Quando si corre male succede così.
        O si fa troppa fatica e non si arriva in fondo.
        O ci si fa male e non si arriva in fondo.

        In entrambi i casi non si arriva.


        Mi ricorda tanto la moda del Service Pack di
        MS,

        prima esci meglio è, tanto poi il beta
        testing
        lo

        fanno gli utenti. Si stà perdendo di vista

        l'obiettivo

        stabilità..


        Non è proprio una questione di Service Pack. Qui
        si tratta di una release intera dedicata al
        search&fix dei
        bug.

        Come una qualunque beta esistente a questa terra.
        Ora.

        La domanda (a risposta ovvia) è le release
        precedenti nella main line come
        sono?



        Metto le mani avanti: ai più potrebbe
        sembrare

        una trollata (il titolo del post è lì
        apposta),

        ma il problema di fondo secondo me esiste

        davvero..



        Il problema a noi addetti al settore era presente
        già 10 anni
        fa.

        E' che il finlandese ha tirato avanti fino ad
        oggi nella speranza di non si sa che
        cosa.Ma almeno anni fa c'era la divisione del numero finale pari o dispari che chiarificava molto se la relase era stabile o ti test, io preferivo.
        • PinguinoCattivo scrive:
          Re: Microsoft style
          - Scritto da: maxsix[...]http://it.wikipedia.org/wiki/La_volpe_e_l'uva
        • collione scrive:
          Re: Microsoft style
          non hai mai guardato il film I pirati di Silicon Valley?mi è rimasta impressa la scena in cui Jobs da dei XXXXXXXX agli sviluppatori del mac ( nonostante questi lavorassero 18 ore filate al giorno )che bella personcina il vecchio Stiff Giobbes (rotfl)
          • nome e cognome scrive:
            Re: Microsoft style

            mi è rimasta impressa la scena in cui Jobs da dei
            XXXXXXXX agli sviluppatori del mac ( nonostante
            questi lavorassero 18 ore filate al giorno
            )Come dargli torto?
      • Cesco scrive:
        Re: Microsoft style
        - Scritto da: maxsix
        Il problema a noi addetti al settore era presente
        già 10 anni
        fa.intervengo solo ora, ma son giorni che ci penso e non riesco a darmi pace...a che settore saresti addetto esattamente? magazzino, pulizie o addetto alla catena di montaggio?
    • king volution scrive:
      Re: Microsoft style
      - Scritto da: _bubu_
      Hanno corso troppo ed il risultato è una bella
      collezione di
      bug..
      Mi ricorda tanto la moda del Service Pack di MS,
      prima esci meglio è, tanto poi il beta testing lo
      fanno gli utenti. Si stà perdendo di vista
      l'obiettivo stabilità..

      Metto le mani avanti: ai più potrebbe sembrare
      una trollata (il titolo del post è lì apposta),
      ma il problema di fondo secondo me esiste
      davvero..e non è cosa nuova...http://www.webnews.it/2005/04/12/torvalds-difende-microsoft-per-attaccare-microsoft/http://www.webnews.it/2005/04/12/torvalds-difende-microsoft-per-attaccare-microsoft/ecc. ecc. (cercate, cercate... su Torvalds & M$ ne troverete delle belle...)
    • FreeBSD scrive:
      Re: Microsoft style
      - Scritto da: _bubu_
      Hanno corso troppo ed il risultato è una bella
      collezione di
      bug..E' così.
      Mi ricorda tanto la moda del Service Pack di MS,
      prima esci meglio è, tanto poi il beta testing lo
      fanno gli utenti. Si stà perdendo di vista
      l'obiettivo
      stabilità..E' proprio così, è la moda - come hai detto. Correre troppo per aggiungere funzionalità solitamente inutili. E' una cosa che ultimamente ai linari piace un sacco, ma che ha preso piede in generale in tutto il mondo di quell'opensource "pompato", cioè commerciale ma ridicolo allo stesso tempo, dove la qualità e le performance del prodotto non contano più come in passato, al contrario dell'immagine (presunta di alto livello) che è diventata la cosa più importante. Prossimo kernel linux, numero di versione <b
      5.1 XP </b
      . Perchè no? sono già tra il 3 e 4. Pensa a Firefox. O pensa alle distro con nuove release che devono uscire ogni sei mesi circa semplicemente perché è stato deciso così. O pensa a GNOME3.Lo scopo del software non sarebbe quello di "stupire" stravolgendo tutto a ogni release (ogni 2,3,4,6 mesi!?) avendo come conseguenza quella di riempirlo di bug. Eppure sono in molti che seguono questa bizzarra logica. Il kernel di Linux ha il destino già segnato se continua così leggerà anche i PDF tramite Acrobat Reader. Va da sé che un periodo di bug fixing per Linux è più che una buona idea. E' necessario.
      • collione scrive:
        Re: Microsoft style
        sul fatto che stanno correndo è vero, ma dipende dal modello di sviluppo, cioè dal fatto che, ogni mese, c'è gente che richiede l'inclusione di un bel numero di patchnon sono d'accordo che si tratti di moda, perchè è roba che serve, magari limitatamente a determinati settori, ma serveil codice sorgente è lì proprio per permetterti di non includere nell'eseguibile quei pezzi di codice "di nicchia"considerando il numero di bug critici, direi che il sistema funziona, quantomeno funziona molto meglio del software proprietario ( parlavo di ios 7, ma possiamo parlare di windows 8 con rt a metà o windows 8.1 con un bel pacco di bug )questa gente va lenta, dispone di risorse economiche ingenti, eppure non riesce a scrivere codice decentesul fatto dell'introdurre nel kernel componenti non necessari, è frutto della logica del kernel monolitico e dalla volontà di mantenere alte le performancela decodifica dei pdf non finirà nel kernel, ma ci figuranno altre cose che tu e altri considerate non necessariema è questione di punti di vista, non c'è un metodo per giudicare cosa deve stare dentro e cosa fuorii sostenitori dei microkernel avrebbero da ridire non solo su linux, ma pure su xnu, nt, haiku, i vari bsd, ecc...punti di vista, in un settore ( quello dei kernel ) dove non è stata ancora detta l'ultima parola
      • MA90BSD scrive:
        Re: Microsoft style
        Scusa, ma è vero che siccome gnome e kde a breve supporteranno solo wayland allora la Apple ha deciso di regalare il DE di OSX agli sviluppatori di FreeBSD?- Scritto da: FreeBSD
        - Scritto da: _bubu_

        Hanno corso troppo ed il risultato è una
        bella

        collezione di

        bug..

        E' così.


        Mi ricorda tanto la moda del Service Pack di
        MS,

        prima esci meglio è, tanto poi il beta
        testing
        lo

        fanno gli utenti. Si stà perdendo di vista

        l'obiettivo

        stabilità..

        E' proprio così, è la moda - come hai detto.
        Correre troppo per aggiungere funzionalità
        solitamente inutili. E' una cosa che ultimamente
        ai linari piace un sacco, ma che ha preso piede
        in generale in tutto il mondo di quell'opensource
        "pompato", cioè commerciale ma ridicolo allo
        stesso tempo, dove la qualità e le performance
        del prodotto non contano più come in passato, al
        contrario dell'immagine (presunta di alto
        livello) che è diventata la cosa più importante.
        Prossimo kernel linux, numero di versione
        <b
        5.1 XP </b
        . Perchè no? sono già
        tra il 3 e 4. Pensa a Firefox. O pensa alle
        distro con nuove release che devono uscire ogni
        sei mesi circa semplicemente perché è stato
        deciso così. O pensa a
        GNOME3.
        Lo scopo del software non sarebbe quello di
        "stupire" stravolgendo tutto a ogni release (ogni
        2,3,4,6 mesi!?) avendo come conseguenza quella di
        riempirlo di bug. Eppure sono in molti che
        seguono questa bizzarra logica.

        Il kernel di Linux ha il destino già segnato se
        continua così leggerà anche i PDF tramite Acrobat
        Reader. Va da sé che un periodo di bug fixing per
        Linux è più che una buona idea. E'
        necessario.
Chiudi i commenti