La cravatta più cool del mondo

Afa, umidità e caldo insopportabile. Sono tutti inevitabili sinonimi della parola estate. I consigli si sprecano: vestirsi comodi, con abiti freschi e via dicendo. Le cravatte, al bando dal decennio scorso ma portate con ostinazione da coloro a cui n
Afa, umidità e caldo insopportabile. Sono tutti inevitabili sinonimi della parola estate. I consigli si sprecano: vestirsi comodi, con abiti freschi e via dicendo. Le cravatte, al bando dal decennio scorso ma portate con ostinazione da coloro a cui n

Afa, umidità e caldo insopportabile. Sono tutti inevitabili sinonimi della parola estate. I consigli si sprecano: vestirsi comodi, con abiti freschi e via dicendo. Le cravatte, al bando dal decennio scorso ma portate con ostinazione da coloro a cui non è stato detto, sono tuttora una piaga sociale, e col caldo diventano strumenti di tortura. Che fare? Disperarsi? Schiantare preziosissimi monitor al plasma per dimostrare il proprio buon gusto? Niente di tutto ciò: basta USB Necktie Cooler .

Prodotta da Thanko , leader delle USB-inutility nipponiche, si presenta come una semplice cravatta, ma nel suo nodo è nascosto un piccolo ventilatore. Basta tirarlo giù per scoprire il ventilatore, collegare la cravatta ad una qualsiasi porta USB con l’apposito connettore integrato et voilà, via il caldo.

E’ disponibile anche una versione con vano batterie, alimentata con 4 pile ministilo, per stare freschi ovunque. Il costo varia, dai 28 dollari del modello base ai 34 del modello con le batterie. Purtroppo per il momento il gingillo é venduto solamente in Giappone, ma sia mai che qualche importatore sveglio non rimedi al più presto una fornitura per l’Italia.

[ Thanko ]

[via CoolestGadget ]

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 07 2008
Link copiato negli appunti