La cravatta più cool del mondo

Afa, umidità e caldo insopportabile. Sono tutti inevitabili sinonimi della parola estate. I consigli si sprecano: vestirsi comodi, con abiti freschi e via dicendo. Le cravatte, al bando dal decennio scorso ma portate con ostinazione da coloro a cui n

Afa, umidità e caldo insopportabile. Sono tutti inevitabili sinonimi della parola estate. I consigli si sprecano: vestirsi comodi, con abiti freschi e via dicendo. Le cravatte, al bando dal decennio scorso ma portate con ostinazione da coloro a cui non è stato detto, sono tuttora una piaga sociale, e col caldo diventano strumenti di tortura. Che fare? Disperarsi? Schiantare preziosissimi monitor al plasma per dimostrare il proprio buon gusto? Niente di tutto ciò: basta USB Necktie Cooler .

Prodotta da Thanko , leader delle USB-inutility nipponiche, si presenta come una semplice cravatta, ma nel suo nodo è nascosto un piccolo ventilatore. Basta tirarlo giù per scoprire il ventilatore, collegare la cravatta ad una qualsiasi porta USB con l’apposito connettore integrato et voilà, via il caldo.

E’ disponibile anche una versione con vano batterie, alimentata con 4 pile ministilo, per stare freschi ovunque. Il costo varia, dai 28 dollari del modello base ai 34 del modello con le batterie. Purtroppo per il momento il gingillo é venduto solamente in Giappone, ma sia mai che qualche importatore sveglio non rimedi al più presto una fornitura per l’Italia.

[ Thanko ]

[via CoolestGadget ]

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • nandosta scrive:
    Voyeur, nuova robospia volante
    E' proprio vero che la realtà non è un film di fantascienza!Si legge che il robospia sia alquanto silenzioso, in realtà, per quello che si vede e si ode dal video, è rumoroso eccome, eppoi pensavo fosse chissà cosa, invece è una sorta di tubo volante con due eliche sovrapposte, a distanza l'una dall'altra, parallelamente, e fanno un rumoraccio!
  • Silvione scrive:
    tecnicamente interessante
    Hanno eliminato due rotori e forse tre motori rispetto agli UAV civili in stile quadracopter, tipo quelli da cui e' stato derivato il Draganflyer (http://www.youtube.com/watch?v=ZjjmN8AjFwA). Mi piacerebbe sapere come hanno implementato il movimento orizzontale. Forse con una massa mobile (rotante?) all'interno del corpo del drone, per spostarne il centro di gravita'.Comunque la realizzazione meccanica e' sicuramente la parte piu' critica, anche per la scelta dei materiali.Implementare un sistema per permettere a quei suppostoni volanti di agganciarsi ad una base per la ricarica una volta tornati alla base non dovrebbe essere difficile; la stessa forma fisica lo faciliterebbe, ed immagino i giochi di parole degli operatori:-).Poi la telecamera gia' c'e', ovviamente. Basterebbe aggiungere sensori di temperatura, fumo ecc. e ne verrebbe fuori una cosa utilissima per prevenire e individuare incendi nelle zone critiche, o per ricerche di superstiti in caso di disastri.Sempre ammesso che qualcuno voglia effettivamente usarlo per qualcosa di costruttivo.
  • korova scrive:
    Non vedo l'ora di centrarlo con il mio..
    Non vedo l'ora di centrarlo con il mio fucile!!Sarà uno spasso!!Scrivi il codice antispam: 312682 :) O)(linux)(apple)(apple) @^ @^ ;) ;)(geek)(geek)(c64)(c64)(newbie)(newbie) :( :(
    • brixio scrive:
      Re: Non vedo l'ora di centrarlo con il mio..
      - Scritto da: korova
      Non vedo l'ora di centrarlo con il mio fucile!!

      Sarà uno spasso!!
      il problema è che loro possono trovare te mentre te non puoi trovarle loro
Chiudi i commenti