La drag queen e la trappola dello sharing

Dissemina in Rete copie alterate del disco in uscita per bacchettare gli scariconi con ironia. L'iniziativa di RuPaul, rutilante personaggio televisivo statunitense

Roma – 30 secondi di ritmo, poi una brusca interruzione: “hai davvero rubato il mio disco” miagola la voce della drag queen RuPaul, popolare personaggio della televisione a sfondo musicale statunitense. Ilari improperi si alternano ad ironiche, sguaiate circonvoluzioni per spiegare quanto sia dura la vita dell’artista, e quanto la pirateria possa danneggiare chi fa della musica la propria professione. Poi, una bacchettata propositiva: “muovete il culo e andate su iTunes, belli, perché voglio la mia parte!”.

È questo il trattamento che RuPaul ha riservato a coloro che si sono rivolti al P2P per procurarsi il suo nuovo disco, Born Naked : caricate sui principali circuiti torrent, le tracce alternative dell’album non contengono che pochi secondi di musica. Il resto, è educazione alla legalità: il blando rimbrotto di RuPaul non può che cogliere in flagrante il pirata, sorprendendolo e scatenando i suoi sensi di colpa.

Ma non è tutto: l’atteggiamento ironico che anima la filippica della drag queen sa far sorridere e intrattenere. E sono bastati 45 minuti in studio di registrazione per creare la versione alternativa del disco destinata al file sharing.

Se l’idea di dare contenuti pirata in pasto ai pirati tenta da tempo le autorità che tutelano il diritto d’autore e l’industria dei contenuti, è l’atteggiamento a fare la differenza. Nell’ambito della musica, una cariatide del pop come Madonna aveva tentato di battere questa strada già nel 2003, inoculando nelle reti del file sharing versioni alterate dei propri brani: ne aveva cavato una cyber-rappresaglia . RuPaul, al pari di altri lungimiranti detentori dei diritti ha saputo solleticare l’attenzione di nuovi pubblici.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Giuseppe Rossi scrive:
    Lasciare perdere!
    Sono stato sul sito, qualche esperimento veloce, più fumo che arrosto, diffidate di chi porta i doni dicevano i Greci, e avevano ragione.Lasciamo che la Ghetty images muoia per sfinimento.500 richiesti per una foto che tutto sommato posso fare o abilmente rifare con qualche artificio sono una condanna a morte per questi signori.Il tempo farà giustizia come al solito.
    • FinalCut scrive:
      Re: Lasciare perdere!
      Giuseppe sei proprio sicuro? Di che foto parli? Di una città? Se sei di Roma fotografare il Colosseo indubbiamente può essere facile (ma devi essere paziente ed aspettare la giornata e il momento adatto il che vuol dire perdere tempo e soldi). Sei devi fotografare un ponte di New York o il Grand Canyon ecco già che andare e tornare ti può costare anche di più. E la macchina fotografica con gli obbiettivi a te li regalano?Parliamo di fotografia di persone? Hai modelli o modelle gratis a disposizione? Costumi? Make up up artist? La sala posa pure ti regalano assieme ai Flash da studio? E se non hai uno studio ma ti serve una location particolare, tipo uno stadio, una fabbrica, un concerto? E soprattutto il tempo che perdi per farla da te la foto (invece di lavorare) quanto ti costa?Quindi cerca di capire che tutto e soggettivo e 500 (se fossero solo quelli) potrebbero essere anche un buon prezzo per una foto buona.Dovete capire che il lavoro della gente HA un COSTO e che bisogna pagare, il giusto, per avere un servizio (anche una foto).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 09 marzo 2014 20.14-----------------------------------------------------------
      • cicciobello scrive:
        Re: Lasciare perdere!
        - Scritto da: FinalCut
        Giuseppe sei proprio sicuro? Di che foto parli? di una foto che evidentemente "può fare con qualche artificio"

        Di una città? Se sei di Roma fotografare il
        Colosseo indubbiamente può essere facile (ma devi
        beccare la giornata e il momento adatto). Sei
        devi fotografare un ponte di New York o il Grand
        Canyon ecco già che andare e tornare ti può
        costare anche di più.E non hai considerato che potrebbe semplicemente farsi mandare la foto via mail da qualcuno che è già sul posto, invece di prendere l'aereo e andare fin là?


        E la macchina fotografica con gli obbiettivi a te
        li
        regalano?Magari la fa con lo smartphone... se non sbaglio, c'era un tizio chiamato ruppolo che sosteneva che con l'iphone le foto vengono meglio che con una reflex, o qualcosa del genere...
        Dovete capire che il lavoro della gente HA un
        COSTO e che bisogna pagare, il giusto, per avere
        un servizio (anche una
        foto).Se commissioni il servizio, sicuramente.
        • FinalCut scrive:
          Re: Lasciare perdere!
          - Scritto da: cicciobello
          - Scritto da: FinalCut

          Giuseppe sei proprio sicuro? Di che foto
          parli?


          di una foto che evidentemente "può fare con
          qualche
          artificioArtifici, tipo Post o 3D che non costano ore di lavoro a farli? Fammene vedere qualcuno...




          Di una città? Se sei di Roma fotografare il

          Colosseo indubbiamente può essere facile (ma
          devi

          beccare la giornata e il momento adatto). Sei

          devi fotografare un ponte di New York o il
          Grand

          Canyon ecco già che andare e tornare ti può

          costare anche di più.

          E non hai considerato che potrebbe semplicemente
          farsi mandare la foto via mail da qualcuno che è
          già sul posto, invece di prendere l'aereo e
          andare fin
          là?Se commissioni il servizio, sicuramente.... altrimenti quel qualcuno può sentirsi libero di mandarvi a c@#r...
          • cicciobello scrive:
            Re: Lasciare perdere!

            Se commissioni il servizio, sicuramente....
            altrimenti quel qualcuno può sentirsi libero di
            mandarvi a
            c@#r...Accomodati pure...
Chiudi i commenti