LAMINA1 di Neal Stephenson, il padre del metaverso

LAMINA1 di Neal Stephenson, il padre del metaverso

L'ex presidente della Bitcoin Foundation e l'inventore del termine 'metaverso' si uniscono per un nuovo progetto in salsa blockchain.
L'ex presidente della Bitcoin Foundation e l'inventore del termine 'metaverso' si uniscono per un nuovo progetto in salsa blockchain.

Le notizie in merito a startup e nuove realtà attive sul fronte delle blockchain si susseguono senza soluzione di continuità, ma quella relativa a LAMINA1 merita un’attenzione particolare. Il motivo? Coinvolge direttamente Neal Stephenson, colui che ormai trent’anni fa ha coniato il termine metaverso con il romanzo di fantascienza Snow Crash.

Neal Stephenson: da Snow Crash a LAMINA1

Pubblicato nel 1992, è ambientato in un mondo virtuale accessibile attraverso un network in fibra ottica e indossando un visore di tipo VR. Fra i temi trattati figurano le disparità sociali, il controllo centralizzato e l’onnipresenza dei messaggi pubblicitari.

Snow Crash, il romanzo di Neal Stephenson del 1992

Torniamo a LAMINA1: cosa sappiamo al momento? Sarà un progetto di tipo blockchain layer 1, messo in campo con l’obiettivo dichiarato di costituire la base per ciò che viene definito Open Metaverse, un ecosistema animato e supportato da una community di creatori, tecnici e artisti. Tra i primi investitori c’è anche Joseph Lubin, tra i padri di Ethereum. Questo un estratto dal comunicato ufficiale, a firma dell’altro co-fondatore Peter Vessenes, ex presidente della Bitcoin Foundation.

LAMINA1 sarà una società che unirà il metaverso al mondo delle criptovalute. E ci servirà aiuto.

Al suo fianco per il debutto dell’avventura, appunto, c’è Stephenson. Così viene descritto il suo contributo, determinante per la definizione della visione da perseguire.

Neal porta la sua visione, la sua saggezza, la sua esperienza e alcuni obiettivi chiave: aiutare gli artisti e gli altri creatori di valore a essere propriamente compensati per il loro lavoro, aiutare l’ambiente e guardare alla costruzione di un metaverso davvero aperto anziché controllato da monopoli.

Il diretto interessato è intervenuto su Twitter con una serie di post in cui specifica come, a differenza di quanto descritto in Snow Crash, ritenga il metaverso destinato ad essere fruito attraverso display tradizionali e non indossando un visore VR o AR.

L’assunto che il metaverso sia principalmente una realtà aumentata o virtuale non è una follia. Nel mio libro è completamente in realtà virtuale. E ho lavorato per un’azienda della realtà aumentata, una di quelle che stanno investendo miliardi di dollari nella realizzazione dei visori, ma…

Per investire nelle realtà impegnate su progetti legati al metaverso puoi affidarsi agli strumenti della piattaforma  eToro MetaverseLife: ci sono Meta, Roblox, Microsoft, Apple, Amazon, Intel e molte altre.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

*Il 68% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 9 giu 2022
Link copiato negli appunti