L'androide che non cade

Lo puoi prendere a pugni, a calci, a spintonate, puoi tentare di fargli del male rischiando le tue articolazioni, l'integrità delle ossa e i fragilissimi capillari ma lui rimane in piedi. E' un androide giapponese concepito da genitori umani che s

Lo puoi prendere a pugni, a calci, a spintonate, puoi tentare di fargli del male rischiando le tue articolazioni, l’integrità delle ossa e i fragilissimi capillari ma lui rimane in piedi.

E’ un androide giapponese concepito da genitori umani che si sono concentrati nel dargli non soltanto un corpo snodabile ma soprattutto una quantità di sensori e di muscoli artificiali, capaci di riprendere la posizione iniziale , il giusto equilibrio, anche dopo importanti spintonate.
Ad esempio, se lo si colpisce al bacino, anziché cadere si muove come un pugile suonato, riguadagnando poi piano piano la sua postura.

C’è anche un video (.mov) che lo mostra all’opera.

[ NewScientist ]

[via Slashdot ]

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Mark scrive:
    Roma centro politico di interessi
    Probabilmente Milano è una grande città economicamente avanzata ma sta diventando sempre più una città operativa, il centro dei poteri è Roma (che di forza economica ne ha ben poca, la flemma dei romani poi...) e già da tempo le società stanno spostando nella capitale i propri cervelli direzionali per essere più vicini a chi decide le sorti degli italiani.Adieu Milano!
  • David Rossi scrive:
    Inutili campanilismi...
    Non capisco e non capirò mai questi campanilismi.Dicessero le cose come stanno, e cioè che hanno paura (giustamente) di far rimanere senza lavoro tante persone di Milano che non vorrebbero (giustamente) spostarsi qui a Roma!
Chiudi i commenti